Regolamento del forum

Premessa

Con la registrazione a questo forum si dichiara di accettare e di seguire le linee guida contenute in questo regolamento. 

La comunità del forum si basa sul rispetto, sulla collaborazione e sulla cordialità reciproche, conformemente al «Codice di Condotta» che coglie perfettamente lo spirito di condivisione e collaborazione che è alla base della comunità di Ubuntu. 

Questo regolamento, che integra le «condizioni d'uso» accettate al momento dell'iscrizione, è volto a disciplinare la vita della comunità e dei rapporti con e tra gli utenti, nonché l'uso dei servizi offerti, con precipuo riferimento al forum Ubuntu-it. 

Il forum di Ubuntu-it è gestito e amministrato dal «Gruppo Forum», che a sua volta si divide in moderatori e amministratori. Per qualsiasi riferimento, informazione o contatto, consultare la pagina dedicata al Gruppo: http://wiki.ubuntu-it.org/GruppoForum.

Regole

    Sezione I – Regole riguardanti l'accesso al forum

    1. Tutti possono accedere al forum Ubuntu-it e consultarne il materiale messo a disposizione del pubblico. Per poter partecipare al forum inserendo proprio materiale e comunicazioni è necessaria la iscrizione.
    2. Con l'iscrizione gli utenti accettano formalmente le condizioni d'uso e il presente regolamento, cui si impegnano ad attenersi.
    3. L'iscrizione si effettua mediante compilazione di apposito modulo all'uopo predisposto e l'attuazione delle procedure telematiche predisposte a tal fine. In particolare l'utente deve fornire un proprio valido indirizzo email anche per consentire l'attivazione del proprio account.
    4. La permanenza di tale indirizzo è condizione essenziale per mantenere l'iscrizione, quindi l'utente è tenuto a comunicare eventuali variazioni modificando tempestivamente il proprio profilo. Conseguentemente l'uso di indirizzi email provvisori o la verificata cessata funzionalità dell'indirizzo fornito comportano l'eliminazione dalla lista degli iscritti.
    5. È vietato effettuare registrazioni multiple. Nel caso di difficoltà nell'accesso al proprio account l'utente è tenuto a informarne il Gruppo Forum contattando gli amministratori tramite email per ottenere la riattivazione.
    6. È altresì vietato fornire generalità false o altrui o utilizzare sopranomi costituiti da nomi e o marchi o prodotti altrui, salvo che a ciò si sia validamente autorizzati.
    7. La violazione di quanto previsto ai nn. 5 e 6 che precedono comporta la decadenza dall'iscrizione.
    8. In caso di cancellazione di un utente, per qualsiasi motivo, i messaggi dallo stesso inseriti resteranno acquisiti al database del forum per la loro libera consultazione, rinunciando l'utente a qualsiasi pretesa al riguardo, anche ai sensi della L. 633/1941 e successive modifiche.

    Sezione II – Regole generali riguardanti l'uso del forum

    1. Gli utenti devono cercare, nel comune interesse, di comunicare nel miglior modo possibile. La lingua ufficiale del forum è l'italiano. Scrivere in forma corretta per rendere i messaggi comprensibili a tutti. A tal fine si invita a:
      • Spaziare i paragrafi con delle righe vuote in modo da rendere il messaggio più leggibile;
      • Non scrivere messaggi o il loro titolo interamente in maiuscolo, in quanto tale forma equivale in internet ad urlare;
      • Non usare forme dialettali o locali. Utenti di differenti regioni potrebbero non capire o fraintendere il contenuto del messaggio;
      • Non usare abbreviazioni o acronimi, alcuni potrebbero avere difficoltà nel decifrare il messaggio;
      • Usare il tasto "cita" per inserire citazioni di precedenti messaggi o comunque brani di testi;
      • Usare il tasto "codice" per inserire lunghe parti di testo come output di comandi da terminale o registri di sistema;
      • Usare i colori e caratteri in modo moderato, solo per evidenziare parti importanti del testo e non tutto il contenuto del messaggio;
      • Errori di digitazione possono causare incomprensioni. Prima di inviare il messaggio al forum ricontrollare la correttezza del testo inserito;
      • L'uso delle faccine è consentito fino ad un massimo di cinque per messaggio.
      • Fare uso prudente delle immagini. Spesso una immagine può essere chiarificatrice di un problema, ma occorre tener conto che molti utenti hanno un collegamento lento o accedono al forum attraverso smartphone o altri dispositivi con ridotte capacità di visualizzazione. Limitare le dimensioni delle immagini ed eventualmente comprimerle prima di inserirle nel messaggio.
    2. Nell'uso del campo firma dei messaggi è vietato inserire immagini, contenuti che violano le norme del forum, messaggi pubblicitari o riferimenti ad attività economiche o commerciali. Il testo contenuto non deve superare le tre righe su una risoluzione di larghezza del monitor di 1280px con dimensione dei caratteri non superiore a 10pt. Il Gruppo Forum potrà in ogni caso modificare o cancellare le firme ritenute inopportune o inadeguate.
    3. Utilizzo corretto degli avatar. Nelle immagini usate come avatar devono essere evitati argomenti non consentiti, quali ad esempio violenza, pornografia, razzismo, integralismo, offese, sigle volgari (RTFM), ecc. Il Gruppo Forum potrà in ogni caso modificare o cancellare le immagini ritenute inopportune o inadeguate.
    4. È richiesto il rispetto reciproco tra gli utenti del forum. L'uso di espressioni offensive potrà essere sanzionato con l'esclusione del responsabile dall'accesso al forum per periodi commisurati alla gravità del fatto.
    5. Uso di un linguaggio corretto. Sebbene alcuni termini siano ormai entrati a far parte del gergo comune, nel forum deve essere usato un linguaggio corretto e non volgare. In nessun caso saranno tollerati termini offensivi o irrispettosi nei confronti di altri utenti o persone ed enti anche se estranee al forum. È altresì vietato distorcere il nome, insultare altri sistemi operativi, società o ditte.
    6. Argomenti per adulti, violenza, attività illegali. Messaggi contenenti espressioni offensive, violente, di argomento sessuale, immagini vietate, o collegamenti a siti con contenuti di questo tipo, verranno modificati, spostati nella sezione «Quarantena«, bloccati o cancellati a giudizio dei moderatori. I responsabili potranno essere sospesi, esclusi permanentemente ed eventualmente denunciati alle autorità competenti.
    7. Argomenti a carattere religioso e politico. È vietato inserire argomenti di carattere politico o religioso che possano ingenerare contrasti accesi tra gli utenti.
    8. Argomenti su altri sistemi operativi. È consentito discutere su sistemi operativi alternativi - sempre che le discussioni si sviluppino con correttezza e rispetto verso le opinioni e i prodotti altrui - esclusivamente nella sezione del forum a ciò prevista (Altre distribuzioni e sistemi operativi), e in tale sezioni il supporto è tollerato ma non incentivato. Messaggi contenenti giudizi sommari, come “io odio x”, “x è meglio di y”, ecc. potranno essere modificati, spostati nella sezione «Quarantena», bloccati o cancellati. I responsabili potranno essere sospesi ed esclusi in caso di reiterate infrazioni.
    9. Annunci e pubblicità. È vietato inserire messaggi che propongono o pubblicizzano attività economiche o commerciali, ivi comprese offerte e richieste di lavoro, annunci di compravendita, offerte od omaggi di qualsiasi tipo.
    10. Discussioni accese (flame). Discussioni scatenanti flame, messaggi contenenti offese o attacchi rivolti verso altri utenti potranno essere modificati, spostati nella sezione «Quarantena», bloccati o cancellati a insindacabile giudizio dei moderatori. In alcuni casi parti delle discussioni potranno essere divise o eliminate in modo da consentire il proseguimento della discussione. Gli utenti ritenuti responsabili di flame potranno essere sospesi o esclusi dal forum.
    11. Spam. Al fine di mantenere il contenuto delle sezioni ordinato ed efficiente, intere discussioni o messaggi contenenti spam o materiale non consentito verranno modificati, spostati nella sezione «Quarantena», bloccati o cancellati. I responsabili potranno essere sospesi o esclusi permanentemente.
    12. Fuori tema (off-topic). I messaggi devono essere attinenti al tema della sezione e della discussione in cui vengono inseriti. Va evitato l'inserimento di messaggi fuori tema, privi di senso, ecc. Anche nelle sezioni non prettamente di supporto (Bar Ubuntu e Bar Sport) vanno rispettate le regole riguardanti il contenuto delle discussioni. Vanno altresì evitate discussioni eccessivamente personali e discussioni private. Per questo genere di comunicazioni vanno usati i messaggi privati. Messaggi e discussioni contenenti interventi fuori tema potranno essere modificati, spostati nella sezione «Quarantena», bloccati o cancellati. I responsabili potranno essere sospesi ed esclusi in caso di reiterate infrazioni.
    13. Invio multiplo (cross-posting). È vietato inviare messaggi simili nella stessa sezione o in sezioni differenti. Ciò provoca confusione e dispersione delle informazioni all'interno del forum. Nel caso di errore nell'inserimento della discussione (sezione errata o erronea duplicazione) va inviata una segnalazione al Gruppo Forum mediante l'apposito pulsante raffigurante un punto esclamativo, richiedendo lo spostamento o la cancellazione della discussione. Messaggi e discussioni di questo tipo potranno essere modificati, spostati nella sezione «Quarantena», bloccati o cancellati. Cross-posting ripetuti da parte dello stesso utente, configurandosi come spam, potranno essere sanzionati di conseguenza.
    14. Segnalazione di siti esterni. La segnalazione di siti esterni non commerciali, ivi compreso il proprio, deve sempre essere funzionale alla discussione in cui avviene. Se si sta parlando di un certo problema, è bene accetto il riferimento ad una fonte esterna dove si mostra come risolverlo. Invece l'apertura di nuove discussioni appositamente per pubblicizzare un sito o un blog, anche non commerciali, non è consentita. La segnalazione verrà chiusa, e non si escludono provvedimenti in caso di segnalazioni ripetute e insistenti, ivi compresa la automatica futura cancellazione dal forum di tali riferimenti. È consentito avere nella propria firma un riferimento ad un sito esterno non commerciale. Resta ferma l'assoluta proibizione di riferimenti a siti commerciali o pubblicitari o il cui contenuto violi le norme di questo regolamento.
    15. Messaggi privati. Nello scambio di messaggi privati gli utenti devono attenersi alle stesse regole qui indicate per gli interventi pubblici. In caso di controversie derivanti dallo scambio di messaggi privati gli amministratori saranno autorizzati ad acquisirne il contenuto al fine di valutare i comportamenti per eventuali sanzioni. L'uso di messaggi privati per richiedere o offrire assistenza è vietato, in quanto lo scopo essenziale del forum è fornire a tutti la possibilità di conoscere eventuali problemi e la loro soluzione. Inoltre, è severamente vietato riportare, anche in parte, messaggi privati sul forum; l'inosservanza di questa regola comporterà sanzioni.
    16. Rispetto delle informazioni sugli utenti. È vietato pubblicare dati e informazioni concernenti gli altri utenti, ivi compresi messaggi personali, senza il loro consenso. Un tale comportamento può provocare l'esclusione dal forum e, se del caso, la denuncia alle autorità competenti.
    17. Interventi di moderazione. Il buon funzionamento del forum, stante anche la sua vastità ed il numero degli interventi, è sostanzialmente rimesso al responsabile comportamento degli utenti ed al rispetto delle regole del presente regolamento. Sull'andamento del forum esercita la supervisione il Gruppo Forum, costituito dagli amministratori e dai moderatori. Il Gruppo Forum tenterà di mantenere ordinato ed efficiente il forum. In ogni caso, modifiche, blocchi o cancellazioni di messaggi e discussioni sono a discrezione del Gruppo Forum nel caso di violazione del regolamento. La successiva Sezione IV indica i criteri di azione del Gruppo.
    18. Collaborazione degli utenti. Nonostante il Gruppo Forum si impegni a rimuovere o modificare messaggi con contenuto non idoneo è spesso impossibile controllare tutti gli inserimenti. Gli utenti sono pertanto invitati a segnalare al Gruppo ogni anomalia riscontrata nel forum (successivo art. 22). In ogni caso, il contenuto dei messaggi inseriti esprime esclusivamente il punto di vista e l'opinione dell'autore e quindi né il Gruppo Forum nè Ubuntu-it ne possono essere ritenuti responsabili.
    19. I moderatori e gli amministratori vanno rispettati. Essi, nel loro tempo libero, gratuitamente offrono il loro lavoro per mantenere il forum ordinato, corretto ed efficiente. Le decisioni del Gruppo Forum vanno rispettate. Nel caso alcune di esse appaiano non condivisibili, gli utenti invieranno un messaggio privato ad un membro dello staff, il quale fornirà nel dettaglio le motivazioni dell'intervento. Nel caso in cui una decisione dei moderatori sia ritenuta non conforme al regolamento del forum e al Codice di Condotta di Ubuntu, potranno essere contattati gli amministratori, che cercheranno di risolvere la questione con neutralità.
    20. Comunicazioni al Gruppo Forum. Il Gruppo Forum cercherà di mantenere il forum utilizzabile da parte di ogni iscritto. Per qualsiasi comunicazione riguardante comportamenti inadeguati, abusi, eventuali ingiustizie subite all'interno del forum, vanno utilizzati i messaggi privati e le segnalazioni a moderatori o amministratori. Per suggerimenti, segnalazione di problemi nell'utilizzo del forum andrà utilizzata la sezione «Gruppo Forum», dedicata allo scambio di opinioni fra il Gruppo e gli utenti.
    21. Comunicazioni private. Per comunicazioni private tra utenti o tra utenti e Gruppo Forum vanno utilizzati i messaggi privati. È vietato utilizzare i messaggi privati per richieste di supporto.
    22. Segnalazioni. Gli utenti che vedano messaggi che violano le regole del forum o il Codice di Condotta devono evidenziarne la presenza al Gruppo Forum utilizzando l'apposito pulsante per le segnalazioni presente in ogni messaggio.

    Sezione III - Regole per le richieste di supporto

    1. Prima di inviare una richiesta di supporto gli utenti devono effettuare una ricerca nel forum e wiki. In moltissimi casi il problema di cui si cerca la soluzione è già stato trattato e magari risolto. Può essere usata la funzione «ricerca semplice» scrivendo la parola chiave da cercare nell'apposita casella, oppure la pagina di «ricerca avanzata». La ricerca semplice lanciata dalla pagina principale del forum, effettuerà una ricerca in tutte le sezioni del forum, altrimenti essa verrà effettuata all'interno della sezione da cui viene lanciata. La ricerca avanzata, opera su tutte le sezioni del forum. Se non viene rinvenuta la soluzione, ma si sta discutendo dello stesso problema in una discussione esistente, gli utenti si uniranno a quella evitando di aprirne un'altra identica. Evitare di riaprire discussioni risalenti a molto tempo prima considerando la loro probabile inattualità per il sopravvenuto sviluppo del software.
    2. I messaggi vanno inseriti nella sezione corretta. Nel forum sono presenti varie sezioni divise per argomenti con relativa la descrizione, in base alla quale l'utente dovrà inserire ogni suo messaggio. È importante inserire le discussioni nella sezione corretta per mantenere coerente l'organizzazione delle informazioni all'interno del forum. Per discussioni che non richiedono supporto tecnico ma trattano di Ubuntu, Linux e l'informatica in genere andrà usata la sezione «Bar Ubuntu» ovvero quella «Bar Sport» per argomenti vari non concernenti l'informatica. Attenersi alle regole speciali per alcune sezioni, che appaiono al loro interno in alto.
    3. Le discussioni devono avere un titolo adeguato. Il titolo è importante, deve essere descrittivo, sintetico e significativo, in modo da far capire subito il problema, così che chi è in grado di fornire supporto possa intervenire e chi effettua una ricerca trovi facilmente le discussioni relative al suo problema. Titoli generici come "Aiuto!", "Sono nuovo", "Internet" e simili devono essere evitati.
    4. I messaggi devono essere chiari. Va aperta una discussione per ogni problema differente, per mantenere ordinate le informazioni. Nell'esporre il problema dovranno esser date quante più informazioni precise e complete. La versione del software, le caratteristiche hardware ed altri dettagli possono aiutare chi legge a capire meglio la situazione. È consigliato inserire tali dati nella propria firma per consentire di prenderne immediata visione a chi offre supporto.
    5. Gli utenti poco esperti del sistema Ubuntu e GNU/Linux in generale visitino la sezione «Prime informazioni sul mondo Ubuntu» per meglio cercare di comprendere la natura del loro problema e come o dove inviare richiesta di supporto. A tali utenti è anche dedicata la sezione «Dilemmi del principiante», nella quale chi offre supporto terrà conto della relativa inesperienza dei richiedenti.
    6. Sarà gradito – coerentemente allo spirito della comunità – che chi riceve aiuto ringrazi nella discussione ovvero tramite un messaggio privato chi lo ha offerto. Ancora più gradito sarà se ciascuno si impegnerà ad aiutare a sua volta gli utenti cui sia in grado di dare supporto.
    7. Se la domanda ha avuto soluzione positiva l'utente indichi il modo in cui ha risolto il problema e modifichi il titolo della discussione aggiungendo [Risolto] all'oggetto del primo messaggio.
    8. Il supporto è offerto in modo totalmente gratuito e volontario. Sarà pertanto cura dei richiedenti rispettare chi offre aiuto, senza pretendere alcunché per quanto riguarda tempi e modi del supporto stesso.
    9. Nel caso in cui la richiesta rimanga senza valide risposte l'utente potrà riportarla in evidenza inserendo non più di una volta al giorno una qualsiasi risposta alla discussione stessa oppure usando la funzione del forum «Riporta su» (il cosiddetto «up»).

    Sezione IV - Regole per l'offerta di supporto

    1. Avere rispetto nei confronti di chi ha bisogno di aiuto, ricordando che tutti siamo stati utenti inesperti. Certo alcuni utenti sono più "difficili" da aiutare di altri, ma è necessario essere rispettosi nei confronti di tutti.
    2. Non usare nelle risposte abbreviazioni, sigle ed acronimi non di uso diffuso. Alcuni utenti potrebbero non capirne il significato e non riuscire a seguire le indicazioni. RTFM, "Cerca su google" sono risposte inopportune. Se non si conosce la risposta o non si ha tempo e voglia di darla in modo completo è opportuno semplicemente astenersi dal rispondere. Spiegare ai nuovi utenti come effettuare ricerche o ottenere la risposta consultando anche altri siti è, invece, un modo utile e corretto di aiutare.
    3. Dare indicazioni utili e della cui efficacia si è sicuri. Se la risposta al problema è in un documento prodotto dalla comunità: le guide, il wiki, ecc. rispondere con una descrizione ed indicando il collegamento al documento in questione. È opportuno anche insegnare all'utente come usare e trovare i documenti prodotti dalla comunità. Risposte contenenti offese (RTFM, ecc.), espressioni eccessivamente brusche o di scherno e che comunque possano ledere la comune sensibilità, non saranno tollerate.
    4. Immedesimarsi nella situazione dell'utente e nel suo livello di competenza tecnica. Spesso l'utente ha una installazione base del sistema operativo e conoscenze informatiche superficiali. Se si intende consigliare l'utilizzo di strumenti o programmi non installati predefinitamente, dare anche le istruzioni per effettuarne l'installazione e la eventuale configurazione.
    5. Considerare sempre l'utente come un inesperto. Non dare nulla per scontato a meno che non si è certi della sua preparazione.
    6. Usare ed insegnare ad usare correttamente l'etichetta «Code». Per evitare confusione usare l'etichetta code per includervi i comandi da inserire nel terminale o per inserire eventuali listati. Suggerire all'utente inesperto di procedere mediante copia/incolla per eseguire i comandi indicati.
    7. Cercare di fornire aiuto secondo la "filosofia Ubuntu". Ci sono spesso vari modi per risolvere il problema ed è in tal caso opportuno scegliere sempre il più semplice. Preferire l'uso di Synaptic o del Software Center al posto dell'installazione via terminale, l'uso di applicativi in formato .deb al posto di installazioni via sorgente. Evitare di suggerire istruzioni potenzialmente dannose per il sistema dell'utente: opzioni -force o -ignore-depends nel caso di installazioni ecc.. Ove tali operazioni siano necessarie, avvertire l'utente del rischio.
    8. Spiegare i procedimenti passo passo, magari illustrando il motivo e la funzione dei vari comandi, in modo che l'utente possa anche imparare.
    9. Se non si è certi della correttezza del suggerimento comunicarlo all'utente. Se il suggerimento comporta dei rischi, spiegare quali sono e gli eventuali effetti. Ad esempio, se si spiega come effettuare il ridimensionamento di una partizione, avvisare l'utente che in alcuni casi questa operazione può provocare la perdita dei dati
    10. Quando si vuole intervenire in una discussione in cui qualcuno stia già dando supporto evitare - salvo il caso che siano stati dati suggerimenti pericolosi o evidentemente sbagliati - di dare consigli contrastanti con quelli in corso, per non causare confusione nell'utente e nelle operazioni che sta facendo. Eventualmente si contatterà prima in privato chi sta già dando supporto per gli opportuni chiarimenti e coordinamento degli interventi.
    11. Non rifiutare aiuto su software non libero o proprietario del quale l'utente ha regolare licenza. Il nostro obiettivo primario è aiutare gli utenti, in seguito possiamo illustrare i benefici e i vantaggi del software opensource, magari consigliandogli alternative valide.
    12. Rifiutare l'aiuto, viceversa, a qualunque richiesta tendente all'uso illegale di software.

    Sezione V - Linee guida per il Gruppo Forum

    1. Modifica di messaggi e discussioni. A volte può essere necessario modificare parte del contenuto dei messaggi per ricondurli all'interno dei canoni espressi da questo regolamento. In questi casi sarà inviato un messaggio privato all'utente indicando il motivo della modifica e facendo eventuale riferimento alla regola cui il messaggio non si atteneva.
    2. Chiusura di una discussione. Quando una discussione ha esaurito il suo argomento può essere chiusa per preservarne il contenuto. Nel caso di discussioni duplicate, oltre a chiudere la discussione copia, si cercherà di indicare al suo interno il collegamento della discussione nella quale il discorso procede. Saranno chiuse le discussioni nelle quali l'argomentare inizia ad essere ripetitivo, su argomenti triti o a trasformarsi in una questione "personale".
    3. Spostamento di messaggi e discussioni nella sezione «Quarantena»,. Lo spostamento di messaggi e discussioni nella sezione Quarantena sarà effettuato quando eventuali modifiche non sono possibili in quanto prevederebbero la totale riscrittura del messaggio o quando non è possibile rimuovere parti del messaggio per eliminare al suo interno le violazioni del regolamento. Saranno inoltre spostati nella sezione tutti quei messaggi e discussioni il cui contenuto non è ammissibile all'interno del forum ai sensi delle vigenti regole. Lo spostamento sarà effettuato solo nei casi in cui non si ritenga necessaria la cancellazione definitiva.
    4. Cancellazione di messaggi e discussioni. I messaggi e le discussioni il cui contenuto non è ritenuto accettabile, viola la legge, istiga alla violenza o a comportamenti illeciti, saranno cancellati ed eliminati definitivamente dal forum.
    5. Sospensione di utenti. Gli utenti ritenuti responsabili di violazioni del regolamento potranno essere sospesi dall'utilizzo del forum. La durata della sospensione sarà commisurata alla gravità della violazione e potrà riguardare il totale utilizzo o solo il permesso di inserimento di nuovi messaggi. La decisione sarà presa a insindacabile giudizio del Gruppo Forum, in relazione alla gravità del caso. Il motivo della sospensione sarà reso pubblico nella sezione «Novità e Aggiornamenti» e notificato all'utente durante l'accesso al forum.
    6. Esclusione di utenti. Gli utenti ritenuti responsabili di violazioni particolarmente gravi del regolamento o di continue violazioni minori o di fatti che comunque provochino gravi danni al forum, potranno essere esclusi a tempo indeterminato dall'utilizzo del forum. Il motivo dell'esclusione sarà reso pubblico nella sezione «Novità e Aggiornamenti» e notificato all'utente durante i tentativi di accesso al forum. Il Gruppo Forum potrà riammettere a suo insindacabile giudizio utenti esclusi che ne facciano motivata domanda in privato, impegnandosi a non ripetere il comportamento per il quale furono sanzionati. Il tempo minimo che deve intercedere per la richiesta di riammissione è di 8 mesi dall'eslusione.

Norme sulla riservatezza

La nostra procedura di registrazione richiede un valido indirizzo email, un identificativo personale (sopranome o nick) e una password. L' indicazione di altre informazioni personali è una libera scelta dell'utente. Si fa notare che se l'identificativo personale, l'indirizzo email, o altre informazioni inserite contengono il nome reale o altre informazioni personali, queste possono apparire sul sito, con esclusiva responsabilità dell'iscritto.

Il forum di Ubuntu-it tratta tutti i dati personali degli utenti/visitatori dei servizi offerti, nel pieno rispetto di quanto previsto dalla normativa nazionale italiana in materia di privacy e, in particolare del D. Lgs. 196/2003 e successive modifiche.

La fornitura da parte dell'utente dei dati richiesti, è il presupposto indispensabile per accedere ai servizi offerti sul sito. Il forum di Ubuntu-it conserva i dati tecnici relativi alle connessioni per consentire i controlli di sicurezza richiesti dalla legge e al fine di migliorare la qualità dei servizi offerti e personalizzarli in relazione alle esigenze degli utenti/visitatori.

I dati inseriti possono essere utilizzati dal forum di Ubuntu-it anche al fine di inviare periodicamente messaggi di posta elettronica contenenti iniziative e comunicazioni varie. I dati personali, raccolti e conservati nel nostro database, sono trattati esclusivamente dal Gruppo Forum. Non sono oggetto di diffusione o comunicazione a terzi, se non nei casi previsti dalla legge e, comunque, con le modalità da questa consentite.

Il forum di Ubuntu-it provvede, in conformità con le vigenti disposizioni di legge in materia, alla registrazione dei file di log. Tali dati non consentono un'identificazione dell'utente se non in seguito ad una serie di operazioni di elaborazione e interconnessione, e necessariamente attraverso dati forniti da altri provider. Operazioni che potranno essere effettuate esclusivamente su richiesta delle competenti Autorità Giudiziarie, a ciò autorizzate dalla legge.

I servizi web del forum di Ubuntu-it utilizzano dei marcatori temporanei (cookie) che permettono di accedere al sito più velocemente. Per cookie si intende il dato informativo, attivo per la durata della connessione, che viene trasmesso dal forum al computer dell'utente al fine di permettere una rapida identificazione. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser, ma tale disattivazione potrà rallentare o impedire l'accesso a tutto o parte del sito.

L'invio da parte degli utenti/visitatori di propri dati personali per accedere a determinati servizi, ovvero per effettuare richieste in posta elettronica, comporta l'acquisizione da parte del forum di Ubuntu-it dell'indirizzo del mittente e/o di altri eventuali dati personali; tali dati verranno trattati esclusivamente per rispondere alla richiesta, ovvero per la fornitura del servizio e verranno comunicati a terzi solo nel caso in cui sia necessario per ottemperare alle richieste degli utenti/visitatori stessi o per obbligo di legge.

Il trattamento viene effettuato attraverso strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e, comunque, in conformità alle disposizioni legislative vigenti in materia.

Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. Il forum di Ubuntu-it non può però farsi carico della responsabilità di qualsiasi accesso non autorizzato né dello smarrimento delle informazioni personali verificatisi al di fuori della propria volontà.

Gli utenti/visitatori hanno facoltà di esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del D. Lgs. 196/03. In ogni momento, inoltre, esercitando il diritto di recesso da tutti i servizi sottoscritti, è possibile chiedere la cancellazione dei dati personali forniti, fermi gli obblighi di legge.

Nota finale

Speriamo che queste regole consentano all'interno del forum lo svolgimento di discussioni corrette, rispettose e costruttive.
Questo regolamento può subire ampliamenti, correzioni considerando l'evolversi della comunità e dell'esperienza maturata nell'uso ed è pertanto onere dell'utente verificarne costantemente il testo vigente, giacché l'accesso al sito Ubuntu-it ne comporta l'automatica accettazione.
Sono ben accetti indicazioni e suggerimenti da parte della comunità e utenti tesi a migliorarne la comprensione, la chiarezza e la completezza.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con licenza Creative Commons.