Notizia:
  • Rilasciata Ubuntu 14.04 LTS Trusty Tahr. Per ottenerla, visitate questa pagina oppure visualizzate la dimostrazione.
  • È uscito il numero 15 della Newsletter italiana di Ubuntu. Lo trovate a questo indirizzo.
  • È uscito il numero 79 di Full Circle Magazine in italiano. Lo trovate a questo indirizzo.

Installazione persistente Ubuntu su penna usb

Configurazione e uso delle versioni live di Ubuntu.

Re: Sono nuovo ed ho molti dubbi... da dove inizio?

Messaggioda Debianizzato » martedì 14 febbraio 2012, 10:05

Quando ho provato "linux" per la prima volta avevo 14 anni,fidati che non ho avuto bisogno di chiedere in un forum per fare "la prova".E' facile non fai danni non ti preoccupare. Bisogna imparare ad affrontare "le difficoltà" da soli,altrimenti impazzirai se avrai un qual si voglia problema più serio.
Avatar utente
Debianizzato Maschile
Prode Principiante
 
Messaggi: 54
Iscrizione: ottobre 2011
Località: Aosta

Re: Sono nuovo ed ho molti dubbi... da dove inizio?

Messaggioda American horizon » martedì 14 febbraio 2012, 10:34

eh sarai + sveglio di me che ti devo dì

io tra errori di vario genere e suggerimenti contraddittori sto impazzendo
Alla fine nella schermata in cui mi chiede che opzione selezionare, ho scelto "DEFAULT", e bho funziona inoltre i programmi mi rimangono ad ogni avvio (quindi sono riuscito ad impostare il metodo persistente)

Tuttavia noto che il SO mi da un sacco di errori nel momento in cui deve scaricare gli aggiornamenti. Alcune volte non mi vede neanche gli HDD interni. C'è da smanettare ancora un po'
American horizon Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 11
Iscrizione: febbraio 2012

Re: Sono nuovo ed ho molti dubbi... da dove inizio?

Messaggioda Debianizzato » martedì 14 febbraio 2012, 10:54

No non era quello che intendevo. Secondo me devi solo provare senza seguire troppe guide,sai che ti serve unetbootin,la iso di ubuntu e far partire la penna usb all'avvio. Non puoi far danni fin qua

Ora che ce l'hai fatta,bisogna vedere i vari errori dell'os
Avatar utente
Debianizzato Maschile
Prode Principiante
 
Messaggi: 54
Iscrizione: ottobre 2011
Località: Aosta

Re: Sono nuovo ed ho molti dubbi... da dove inizio?

Messaggioda American horizon » martedì 14 febbraio 2012, 11:00

Quello che mi sfuggiva è il fatto che l'installazione non doveva essere fatta.
Davo per scontato che per creare la persistenza l'installazione era una passaggio necessario, e arrivato al punto delle tre scelte mi bloccavo perchè rischiavo di combinare guai con windows 7

Poi ho intuito che forse persistenza e installazione non sono correlate, e allora ho capito che l'installazione era un optional e nn rientra tra i passaggi necessari a quello che devo fare
American horizon Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 11
Iscrizione: febbraio 2012

Re: Sono nuovo ed ho molti dubbi... da dove inizio?

Messaggioda Mdfalcubo » martedì 14 febbraio 2012, 11:21

Con il programma per win che ti ho detto potevi installare effettivamente sulla pen. Ma alla fine conta solo che tu sia riuscito a fare ció che volevi :) Se non c'é altro puoi pure aggiungere [Risolto] al titolo del PRIMO post.
"Il genere umano è stimolante, è la gente che non sopporto,, (Linus - Peanuts)
Da regolamento, non fornisco supporto in privato.
Avatar utente
Mdfalcubo Maschile
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 13961
Iscrizione: dicembre 2008
Distribuzione: Xubuntu 12.04 64 bit
Desktop: XFCE

Re: Sono nuovo ed ho molti dubbi... da dove inizio?

Messaggioda American horizon » martedì 14 febbraio 2012, 12:34

infatti è il programma che ho usato
Inoltre mi impediva di impostare un valore più alto di 9999 MB per la persistenza, la mia penna è di 14 giga e volevo renderla tutta persistente.. bho

Che poi adesso non capisco una cosa.. Ho impostato 10GB circa di persistenza (9999MB), ma se adesso voglio usare la pennetta per trasportare normalmente dati di qualsiasi genere, dove li devo piazzare? Io mi aspettavo una sorta di partizione, una dedicata alla persistenza di ubuntu e l'altra per il resto
American horizon Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 11
Iscrizione: febbraio 2012

Re: Sono nuovo ed ho molti dubbi... da dove inizio?

Messaggioda Mdfalcubo » martedì 14 febbraio 2012, 12:39

Le guide di quel programma parlano chiaro: hai un limite, non puoi usare piú di tot giga di spazio. Il rimanente lo puoi usare per salvarci i dati.
"Il genere umano è stimolante, è la gente che non sopporto,, (Linus - Peanuts)
Da regolamento, non fornisco supporto in privato.
Avatar utente
Mdfalcubo Maschile
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 13961
Iscrizione: dicembre 2008
Distribuzione: Xubuntu 12.04 64 bit
Desktop: XFCE

Re: Sono nuovo ed ho molti dubbi... da dove inizio?

Messaggioda American horizon » martedì 14 febbraio 2012, 12:41

e i dati li posso mettere in qualsiasi directory della penna?
American horizon Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 11
Iscrizione: febbraio 2012

Re: Sono nuovo ed ho molti dubbi... da dove inizio?

Messaggioda Mdfalcubo » martedì 14 febbraio 2012, 12:48

Stai facendo confusione tra directory e partizioni. Con lo spazio rimanente crei un altra partizione in ntfs, cosí tutto quello che metti in quella partizione sará visto sia da ubuntu che da win.
"Il genere umano è stimolante, è la gente che non sopporto,, (Linus - Peanuts)
Da regolamento, non fornisco supporto in privato.
Avatar utente
Mdfalcubo Maschile
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 13961
Iscrizione: dicembre 2008
Distribuzione: Xubuntu 12.04 64 bit
Desktop: XFCE

Re: Sono nuovo ed ho molti dubbi... da dove inizio?

Messaggioda American horizon » martedì 14 febbraio 2012, 13:53

ma no forse stiamo parlando di cose diverse

Io ho questa pennetta su cui ho messo ubuntu tramite UNETbootin. Ho selezionato l'opzione per creare 9999MB (il massimo possibile) di spazio persistente, deduco quindi che, essendo la pennetta di 16 gb, ho all'incirca 4-6gb di spazio "non persistente" su cui memorizzare quel che mi pare. O no?

Però sulla pennetta non vedo alcuna distinzione tra lo spazio dedicato alla persistenza e quello al di fuori, e vorrei capire come gestire la cosa.
American horizon Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 11
Iscrizione: febbraio 2012

Re: Sono nuovo ed ho molti dubbi... da dove inizio?

Messaggioda Mdfalcubo » martedì 14 febbraio 2012, 15:06

Te l'ho appena detto: con lo spazio rimanente devi creare un altra partizione.
"Il genere umano è stimolante, è la gente che non sopporto,, (Linus - Peanuts)
Da regolamento, non fornisco supporto in privato.
Avatar utente
Mdfalcubo Maschile
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 13961
Iscrizione: dicembre 2008
Distribuzione: Xubuntu 12.04 64 bit
Desktop: XFCE

Re: Sono nuovo ed ho molti dubbi... da dove inizio?

Messaggioda American horizon » martedì 14 febbraio 2012, 15:08

ma lo spazio rimanente come lo calcolo? Non c'è nessun indizio che mi dica quanto è riservato ad ubuntu+persistenza e quanto no!
che poi semmai mettessi dei file nella root della penna, dove si trovano tutti i file di ubuntu, che succede?
American horizon Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 11
Iscrizione: febbraio 2012

Re: Sono nuovo ed ho molti dubbi... da dove inizio?

Messaggioda Mdfalcubo » martedì 14 febbraio 2012, 15:26

Tramite gparted fai tutto il discorso partizioni. I file che salverai decidi tu dove metterli.
"Il genere umano è stimolante, è la gente che non sopporto,, (Linus - Peanuts)
Da regolamento, non fornisco supporto in privato.
Avatar utente
Mdfalcubo Maschile
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 13961
Iscrizione: dicembre 2008
Distribuzione: Xubuntu 12.04 64 bit
Desktop: XFCE

Re: Installazione persistente Ubuntu su penna usb

Messaggioda Mdfalcubo » martedì 14 febbraio 2012, 22:13

Visto che hai bisogno di supporto (e il Bar non è una sezione tecnica di supporto) sposto nella sezione adatta, modificandone il titolo affinchè sia più chiaro. Ti invito ancora a privilegiare la ricerca del forum prima di aprire un post. Vale sempre la regola "qualsiasi cosa tu voglia chiedere, è probabilmente già stato chiesto almeno una volta".
"Il genere umano è stimolante, è la gente che non sopporto,, (Linus - Peanuts)
Da regolamento, non fornisco supporto in privato.
Avatar utente
Mdfalcubo Maschile
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 13961
Iscrizione: dicembre 2008
Distribuzione: Xubuntu 12.04 64 bit
Desktop: XFCE

Re: Installazione persistente Ubuntu su penna usb

Messaggioda American horizon » mercoledì 15 febbraio 2012, 11:51

ok, il titolo sembra già sia stato cambiato

Cmq dopo tante prove e smanettamenti, sono giunto alla conclusione che ubuntu eseguito da pendrive è una gran porcata. Non gira bene, è lento anche a caricare le pagine web con firefox e nessun altro processo in esecuzione (lo schermo si oscura come se il sistema andasse "in crisi", dopo una 10ina di secondi finalmente riprende e mi visualizza la pagina...tutto sto casino ogni volta che deve aprire una pagina).. Insomma, gira talmente male che è non è minimamente concepibile prendere anche solo in considerazione l'installazione su usb
O sbaglio io qualcosa, ma non credo.. ho anche impostato la partizione per lo swap di 4GB (quanto la ram che monto sul PC)
American horizon Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 11
Iscrizione: febbraio 2012

Re: Installazione persistente Ubuntu su penna usb

Messaggioda GatoLopez70 » mercoledì 15 febbraio 2012, 12:03

American horizon ha scritto:ok, il titolo sembra già sia stato cambiato

Cmq dopo tante prove e smanettamenti, sono giunto alla conclusione che ubuntu eseguito da pendrive è una gran porcata. Non gira bene, è lento anche a caricare le pagine web con firefox e nessun altro processo in esecuzione (lo schermo si oscura come se il sistema andasse "in crisi", dopo una 10ina di secondi finalmente riprende e mi visualizza la pagina...tutto sto casino ogni volta che deve aprire una pagina).. Insomma, gira talmente male che è non è minimamente concepibile prendere anche solo in considerazione l'installazione su usb

Strano.
Proprio la velocità non dovrebbe essere un problema.

O sbaglio io qualcosa, ma non credo.. ho anche impostato la partizione per lo swap di 4GB (quanto la ram che monto sul PC)

Della swap, specie in una istallazione del genere, non te ne fai nulla.
RevolutionOS per non dimenticare chi siamo...
If the doors of perception were cleansed, everything would appear to man as it truly is, infinite. (W. Blake)
Avatar utente
GatoLopez70 Maschile
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2371
Iscrizione: gennaio 2009
Località: Cagliari
Distribuzione: ubuntu 12.04
Desktop: KDE

Re: Installazione persistente Ubuntu su penna usb

Messaggioda Mdfalcubo » mercoledì 15 febbraio 2012, 12:06

Sbagli tu. Sbagli nel pretendere che da usb sia veloce quanto su hd; la swap su usb non serve dato che non occorre usufruire dell'ibernazione/sospensione su una penna. Inoltre la swap aumenta i processi di lettura/scrittura e ció comporta oltre ai rallentamenti anche una riduzione della durata/vita della penna. Detto questo, se non sei comunque soddisfatto dei risultati, aggiungi lo stesso [risolto] al titolo del primo post. Grazie.
"Il genere umano è stimolante, è la gente che non sopporto,, (Linus - Peanuts)
Da regolamento, non fornisco supporto in privato.
Avatar utente
Mdfalcubo Maschile
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 13961
Iscrizione: dicembre 2008
Distribuzione: Xubuntu 12.04 64 bit
Desktop: XFCE

Re: Installazione persistente Ubuntu su penna usb

Messaggioda Angelus84 » mercoledì 15 febbraio 2012, 12:06

Ciao, ubuntu su pen drive è pesante devi usare una distro come lubuntu o xubuntu, io ho fatto ieri l'installazione ma in maniera diversa, ho installato lubuntu su pen drive come se la installassi su un hard disk e funziona perfettamente compresi gli aggiornamenti.

Per lo spazio libero sulla chiavetta è molto semplice, avvia windows 7 collega la chiavetta e va in gestione-> getione disco li vedrai tutte le partizioni dei dischi collegati al pc e troverai anche la chiavetta, seleziona la chiavetta e vedrai una parte di spazio partizionato con sopra la scritta "uknown" perchè non riconosce il file system di linux, lo spazio rimanente avrà scritto non allocato, lo selezioni e crei una nuova partizione con file system ntfs
Ultima modifica di Angelus84 il mercoledì 15 febbraio 2012, 12:08, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Angelus84 Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 268
Iscrizione: gennaio 2012
Località: Cassolnovo

Re: Installazione persistente Ubuntu su penna usb

Messaggioda American horizon » mercoledì 15 febbraio 2012, 12:29

GatoLopez70 ha scritto:
American horizon ha scritto:ok, il titolo sembra già sia stato cambiato

Cmq dopo tante prove e smanettamenti, sono giunto alla conclusione che ubuntu eseguito da pendrive è una gran porcata. Non gira bene, è lento anche a caricare le pagine web con firefox e nessun altro processo in esecuzione (lo schermo si oscura come se il sistema andasse "in crisi", dopo una 10ina di secondi finalmente riprende e mi visualizza la pagina...tutto sto casino ogni volta che deve aprire una pagina).. Insomma, gira talmente male che è non è minimamente concepibile prendere anche solo in considerazione l'installazione su usb

Strano.
Proprio la velocità non dovrebbe essere un problema.



anche con ubuntu? andava lento sia quando ho semplicemente estratto la iso sulla pendrive tramite unetbootin, che quando ho effettuato la vera e propria installazione sulla penna (dopo aver capito come fare).
American horizon Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 11
Iscrizione: febbraio 2012

Re: Installazione persistente Ubuntu su penna usb

Messaggioda American horizon » mercoledì 15 febbraio 2012, 12:30

Mdfalcubo ha scritto:Sbagli tu. Sbagli nel pretendere che da usb sia veloce quanto su hd; la swap su usb non serve dato che non occorre usufruire dell'ibernazione/sospensione su una penna. Inoltre la swap aumenta i processi di lettura/scrittura e ció comporta oltre ai rallentamenti anche una riduzione della durata/vita della penna. Detto questo, se non sei comunque soddisfatto dei risultati, aggiungi lo stesso [risolto] al titolo del primo post. Grazie.

non ho risolto nulla ancora perchè nn sono soddisfatto dei risultati.. L'ho detto, è improponibile usare il sistema con quella lentezza.. diventa davvero uno strazio
American horizon Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 11
Iscrizione: febbraio 2012

PrecedenteSuccessiva

Torna a Live CD e USB

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 1 ospite