Live persistente

Configurazione e uso delle versioni live di Ubuntu.

Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » lunedì 6 febbraio 2017, 13:44

Ciao :)

mi è capitato in passato di creare una live persistente ma la mia esperienza non è stata molto bella, il fatto credo sia dovuto forse o alla penna usb che avevo usato che era un modello vecchio e lento oppure il pc in uso troppo poco potente e con la versione persistente della usb il tutto si rallentava, infatti notavo maggiore velocità con la versione non persistente.

Ho ho comprato una usb 3.0 della kingston che è sicuramente + performante dell'altra penna che usavo.

Praticamente il computer con cui ho provato la distro persistente è stato questo:
Codice: Seleziona tutto
roberto@Roberto-Ubuntu-Mate:~$ lshw
WARNING: you should run this program as super-user.
roberto-ubuntu-mate       
    description: Computer
    width: 32 bits
  *-core
       description: Motherboard
       physical id: 0
     *-memory
          description: System memory
          physical id: 0
          size: 1019MiB
     *-cpu
          product: Intel(R) Pentium(R) 4 CPU 3.40GHz
          vendor: Intel Corp.
          physical id: 2
          bus info: cpu@0
          version: 15.4.3
          serial: 0000-0F43-0000-0000-0000-0000
          size: 3400MHz
          width: 64 bits
          capabilities: fpu fpu_exception wp vme de pse tsc msr pae mce cx8 apic sep mtrr pge mca cmov pat pse36 clflush dts acpi mmx fxsr sse sse2 ss ht tm pbe nx x86-64 constant_tsc pebs bts pni dtes64 monitor ds_cpl est cid cx16 xtpr
          configuration: id=0
        *-logicalcpu:0
             description: Logical CPU
             physical id: 0.1
             width: 64 bits
             capabilities: logical
        *-logicalcpu:1
             description: Logical CPU
             physical id: 0.2
             width: 64 bits
             capabilities: logical
     *-pci:0
          description: Host bridge
          product: PT880 Ultra/PT894 Host Bridge
          vendor: VIA Technologies, Inc.
          physical id: 100
          bus info: pci@0000:00:00.0
          version: 00
          width: 32 bits
          clock: 33MHz
          configuration: driver=agpgart-via latency=8
          resources: irq:0 memory:f8000000-fbffffff
        *-generic UNCLAIMED
             description: PIC
             product: PT894 I/O APIC Interrupt Controller
             vendor: VIA Technologies, Inc.
             physical id: 0.5
             bus info: pci@0000:00:00.5
             version: 00
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: io_x_-apic bus_master
             configuration: latency=0
        *-pci:0
             description: PCI bridge
             product: VT8237/VX700 PCI Bridge
             vendor: VIA Technologies, Inc.
             physical id: 1
             bus info: pci@0000:00:01.0
             version: 00
             width: 32 bits
             clock: 66MHz
             capabilities: pci normal_decode bus_master cap_list
             resources: ioport:e000(size=4096) memory:fea00000-feafffff memory:f0000000-f7ffffff
           *-display
                description: VGA compatible controller
                product: RV250 [Radeon 9000 Series]
                vendor: Advanced Micro Devices, Inc. [AMD/ATI]
                physical id: 0
                bus info: pci@0000:01:00.0
                version: 01
                width: 32 bits
                clock: 66MHz
                capabilities: vga_controller bus_master cap_list rom
                configuration: driver=radeon latency=32 mingnt=8
                resources: irq:16 memory:f0000000-f7ffffff ioport:e000(size=256) memory:feaf0000-feafffff memory:feac0000-feadffff
        *-pci:1
             description: PCI bridge
             product: PT890 PCI to PCI Bridge Controller
             vendor: VIA Technologies, Inc.
             physical id: 2
             bus info: pci@0000:00:02.0
             version: 00
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: pci normal_decode bus_master cap_list
             configuration: driver=pcieport
             resources: irq:25 ioport:1000(size=4096) memory:40000000-403fffff memory:fdf00000-fdffffff
        *-ide:0
             description: IDE interface
             product: VT8237/8251 Serial ATA Controller
             vendor: VIA Technologies, Inc.
             physical id: f
             bus info: pci@0000:00:0f.0
             version: 00
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: ide bus_master cap_list
             configuration: driver=sata_via latency=32
             resources: irq:21 ioport:dc00(size=8) ioport:d880(size=4) ioport:d800(size=8) ioport:d480(size=4) ioport:d400(size=16) ioport:d000(size=256)
        *-ide:1
             description: IDE interface
             product: VT82C586A/B/VT82C686/A/B/VT823x/A/C PIPC Bus Master IDE
             vendor: VIA Technologies, Inc.
             physical id: f.1
             bus info: pci@0000:00:0f.1
             version: 07
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: ide bus_master cap_list
             configuration: driver=pata_via latency=32
             resources: irq:0 ioport:1f0(size=8) ioport:3f6 ioport:170(size=8) ioport:376 ioport:fc00(size=16)
        *-usb:0
             description: USB controller
             product: VT82xx/62xx UHCI USB 1.1 Controller
             vendor: VIA Technologies, Inc.
             physical id: 10
             bus info: pci@0000:00:10.0
             version: b0
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: uhci bus_master cap_list
             configuration: driver=uhci_hcd latency=32
             resources: irq:20 ioport:c480(size=32)
        *-usb:1
             description: USB controller
             product: VT82xx/62xx UHCI USB 1.1 Controller
             vendor: VIA Technologies, Inc.
             physical id: 10.1
             bus info: pci@0000:00:10.1
             version: b0
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: uhci bus_master cap_list
             configuration: driver=uhci_hcd latency=32
             resources: irq:22 ioport:c800(size=32)
        *-usb:2
             description: USB controller
             product: VT82xx/62xx UHCI USB 1.1 Controller
             vendor: VIA Technologies, Inc.
             physical id: 10.2
             bus info: pci@0000:00:10.2
             version: b0
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: uhci bus_master cap_list
             configuration: driver=uhci_hcd latency=32
             resources: irq:21 ioport:c880(size=32)
        *-usb:3
             description: USB controller
             product: VT82xx/62xx UHCI USB 1.1 Controller
             vendor: VIA Technologies, Inc.
             physical id: 10.3
             bus info: pci@0000:00:10.3
             version: b0
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: uhci bus_master cap_list
             configuration: driver=uhci_hcd latency=32
             resources: irq:23 ioport:cc00(size=32)
        *-usb:4
             description: USB controller
             product: USB 2.0
             vendor: VIA Technologies, Inc.
             physical id: 10.4
             bus info: pci@0000:00:10.4
             version: 90
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: ehci bus_master cap_list
             configuration: driver=ehci-pci latency=32
             resources: irq:21 memory:fe9ffc00-fe9ffcff
        *-isa
             description: ISA bridge
             product: VT8237S PCI to ISA Bridge
             vendor: VIA Technologies, Inc.
             physical id: 11
             bus info: pci@0000:00:11.0
             version: 00
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: isa cap_list
             configuration: latency=0
        *-network
             description: Ethernet interface
             product: VT6102/VT6103 [Rhine-II]
             vendor: VIA Technologies, Inc.
             physical id: 12
             bus info: pci@0000:00:12.0
             logical name: enp0s18
             version: 7c
             serial: 00:19:66:80:04:70
             size: 100Mbit/s
             capacity: 100Mbit/s
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: bus_master cap_list ethernet physical tp mii 10bt 10bt-fd 100bt 100bt-fd autonegotiation
             configuration: autonegotiation=on broadcast=yes driver=via-rhine driverversion=1.5.1 duplex=full ip=192.168.1.104 latency=32 link=yes maxlatency=8 mingnt=3 multicast=yes port=MII speed=100Mbit/s
             resources: irq:23 ioport:c000(size=256) memory:fe9ff800-fe9ff8ff
        *-pci:2
             description: PCI bridge
             product: VT8237A PCI to PCI Bridge
             vendor: VIA Technologies, Inc.
             physical id: 13.1
             bus info: pci@0000:00:13.1
             version: 00
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: pci subtractive_decode bus_master cap_list
     *-pci:1
          description: Host bridge
          product: PT894 Host Bridge
          vendor: VIA Technologies, Inc.
          physical id: 101
          bus info: pci@0000:00:00.1
          version: 00
          width: 32 bits
          clock: 33MHz
     *-pci:2
          description: Host bridge
          product: PT894 Host Bridge
          vendor: VIA Technologies, Inc.
          physical id: 102
          bus info: pci@0000:00:00.2
          version: 00
          width: 32 bits
          clock: 33MHz
     *-pci:3
          description: Host bridge
          product: PT890 Host Bridge
          vendor: VIA Technologies, Inc.
          physical id: 103
          bus info: pci@0000:00:00.3
          version: 00
          width: 32 bits
          clock: 33MHz
     *-pci:4
          description: Host bridge
          product: PT894 Host Bridge
          vendor: VIA Technologies, Inc.
          physical id: 104
          bus info: pci@0000:00:00.4
          version: 00
          width: 32 bits
          clock: 33MHz
     *-pci:5
          description: Host bridge
          product: PT894 Host Bridge
          vendor: VIA Technologies, Inc.
          physical id: 105
          bus info: pci@0000:00:00.7
          version: 00
          width: 32 bits
          clock: 33MHz
     *-pci:6
          description: Host bridge
          product: VT8237/8251 Ultra VLINK Controller
          vendor: VIA Technologies, Inc.
          physical id: 106
          bus info: pci@0000:00:11.7
          version: 00
          width: 32 bits
          clock: 33MHz
          configuration: latency=32
     *-pci:7
          description: Host bridge
          product: VT8237A Host Bridge
          vendor: VIA Technologies, Inc.
          physical id: 107
          bus info: pci@0000:00:13.0
          version: 00
          width: 32 bits
          clock: 33MHz
     *-multimedia
          description: Audio device
          product: VT8237A/VT8251 HDA Controller
          vendor: VIA Technologies, Inc.
          physical id: 1
          bus info: pci@0000:80:01.0
          version: 10
          width: 64 bits
          clock: 33MHz
          capabilities: bus_master cap_list
          configuration: driver=snd_hda_intel latency=0
          resources: irq:26 memory:febfc000-febfffff
     *-scsi
          physical id: 3
          logical name: scsi3
          capabilities: emulated
        *-cdrom
             description: DVD-RAM writer
             product: DVDRAM GSA-H10N
             vendor: HL-DT-ST
             physical id: 0.0.0
             bus info: scsi@3:0.0.0
             logical name: /dev/cdrom
             logical name: /dev/cdrw
             logical name: /dev/dvd
             logical name: /dev/dvdrw
             logical name: /dev/sr0
             version: JL10
             capabilities: removable audio cd-r cd-rw dvd dvd-r dvd-ram
             configuration: ansiversion=5 status=nodisc
  *-scsi
       physical id: 1
       bus info: scsi@4
       logical name: scsi4
       capabilities: scsi-host
       configuration: driver=usb-storage
WARNING: output may be incomplete or inaccurate, you should run this program as super-user.
roberto@Roberto-Ubuntu-Mate:~$


la distro usata è ubuntu mate che non è proprio leggera per il pc in questione, quindi forse è questo il motivo della brutta esperienza che ho avuto, vero ?
Rosssiiii
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 250
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda steff » lunedì 6 febbraio 2017, 14:27

Con quel processore puoi mettere l'usb che vuoi il PC sarà sempre al limite dell'inutilizzabile.
http://www.cpubenchmark.net/cpu.php?cpu ... +4+3.40GHz

Secondo le mie esperienze da benchmark 800 380 insù non sono più frustranti.
Potrestri provare manjaro LXQt o Lubuntu in live ma forse ci vorrebbe qualcosa più a misura.

EDIT: mi sono sbagliato, il mio portatile ha n processore simile e funziona benissimo con LXQt/arch.
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
$ rsync -auv --delete /home/NOME/ /media/disco_USB/BACKUP
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu virtuale in Vbox
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 36011
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Toscana
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch Linux 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda harpefalcata » lunedì 6 febbraio 2017, 14:30

Il PC di cui hai postato le specifiche ha solamente 1 GB di RAM, che sono veramente troppo pochi per le distribuzioni più recenti.

Che sia una live persistente su pen drive, oppure una distribuzione installata regolarmente su disco con specifiche così modeste potyresti andare incontro ad arresti anomali o comportamenti inattesi del sistema operativo.

Od installi una distribuzione molto più vecchia, ma idonea a quelle specifiche tecniche,con tutti i problemi che derivano sulla sicurezza, oppure, dovrai necessariamente cambiare computer, o migliorare le prestazioni di questo che hai.
Avatar utente
harpefalcata
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 633
Iscrizione: ottobre 2015
Località: Roma, Italia
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04.2 Xenial Xerus
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda steff » lunedì 6 febbraio 2017, 14:37

Mi ricordavo male i benchmark, ho corretto mio intervento, proverei delle distro con lxde o lxqt.
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
$ rsync -auv --delete /home/NOME/ /media/disco_USB/BACKUP
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu virtuale in Vbox
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 36011
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Toscana
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch Linux 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » lunedì 6 febbraio 2017, 15:18

E' inutile usare una penna usb 3.0 visto che non hai porte 3.0, se ubuntu mate lo installi su hd andrà più veloce.
Comunque io ubuntu mate 16.04 32 bit l'ho installato su un portatile del 2003 monocore a 1,6 ghz con 1,256 gb di ram e gira, un pò lento ma gira.
Lubuntu gira sicuramente meglio, poi se porti la ram a 2 gb meglio ancora.
Ultima modifica di axilot il lunedì 6 febbraio 2017, 20:22, modificato 1 volta in totale.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1768
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » lunedì 6 febbraio 2017, 19:14

si infatti quando ho provato la penna usb con la live di lubuntu senza persistenza il tutto era molto più veloce.

In effetti guardando i requisiti di sistema qui: http://wiki.ubuntu-it.org/Installazione ... buntu_MATE si capisce che ubuntu mate ha specifiche quasi come ubuntu che usa un de + pesante, comunque installai mate solo perchè era la mia prima distro e mi piace molto come estetica, certo che ora li penso di mettere lubuntu.

Comunque in sostanza una live con persistenza richiede più performance del processore per farla girare rispetto una senza persistenza ?
In sostanza voglio sapere se una usb senza persistenza va veloce come una con persistenza su un pc decente oppure diventa più lenta ? :D
Rosssiiii
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 250
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » lunedì 6 febbraio 2017, 19:28

una penna usb è normalmente più lenta di un hdd anche se è 3.0.
Basta che fai un test con hdparm per rendertene conto.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1768
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » mercoledì 8 febbraio 2017, 15:26

axilot Immagine ha scritto:una penna usb è normalmente più lenta di un hdd anche se è 3.0.
Basta che fai un test con hdparm per rendertene conto.

Si quello si, io mi riferisco alla velocità tra live persistente e live senza persistenza, quella con persistenza essendo che in memoria restano + dati dovrebbe essere + lenta anche effettuando il confronto su un pc con buona potenza.

Poi vorrei chiedervi se è possibile creare un live non persistente ma personalizzata,dove tutto quello che faccio alla fine si elimina,ma ad esempio ogni volta che l'avvio ritrovo alcune configurazioni (ad esempio le credenziali di accesso a firefox) o app installate come chromium,vlc,transmission , oppure non devo scegliere ogni volta la tastiera italiana per scrivere ,quindi andrei a personalizzarmela ?

Buona giornata, saluti :)
Rosssiiii
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 250
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » mercoledì 8 febbraio 2017, 16:35

la live persistente dovrebbe essere più lenta perché il sistema deva caricare il file di persistenza e le eventuali modifiche.
Creare una live personalizzata senza persistenzaa si può ma è più complicato e comunque non può essere aggiornata, se non rifacendola da capo.
Ma perché non fare un installazione normale su pennetta? secondo me è la cosa migliore. basta disabilitare il journaling e non creare il file di swap per prolungare la vita della pennetta stessa.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1768
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » mercoledì 8 febbraio 2017, 19:53

avevo dimenticato quest'opzione !

Come mai bisogna disattivare lo "journaling" ? ho letto velocemente su wikipedia di cosa si tratta,chiedo il perchè disattivarlo solo per conoscenza personale,non che non mi fidi :)

Per il file di swap invece capisco da me il perchè farebbe usurare + velocemente la usb.

La penna usb da quanti gb deve essere minimo ? Ho comprato un modello da 32gb.
Rosssiiii
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 250
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » mercoledì 8 febbraio 2017, 20:35

32 gb sono più sufficienti.

Il journaling aumenta le scritture sul disco ecco perché è meglio disabilitarlo.
Se formatti in ext2 è già disabilitato perché non lo supporta.
Altrimenti se è in ext3 o ext4

Codice: Seleziona tutto
tune2fs -O ^has_journal /dev/sdXN


Dove sdxn è l identificativo della pennetta.

Nb: durante l installazione ricorda di installare grub sulla pennetta altrimenti non si avvierà
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1768
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » sabato 11 febbraio 2017, 21:19

axilot Immagine ha scritto:32 gb sono più sufficienti.

Il journaling aumenta le scritture sul disco ecco perché è meglio disabilitarlo.
Se formatti in ext2 è già disabilitato perché non lo supporta.
Altrimenti se è in ext3 o ext4

Codice: Seleziona tutto
tune2fs -O ^has_journal /dev/sdXN


Dove sdxn è l identificativo della pennetta.

Nb: durante l installazione ricorda di installare grub sulla pennetta altrimenti non si avvierà

Ma per installare su una penna usb come bisogna fare ? Ho trovato questa guida: http://wiki.ubuntu-it.org/Installazione/SupportoUsb ;

Devo creare la iso avviabile su una penna usb diversa da quella in cui andrò a fare l'installazione ?
--------
1)Accendere il pc e avviarlo da supporto di installazione (CD/DVD o chiavetta USB live).

2)Procedere con la normale installazione di Ubuntu, avendo cura di:

Selezionare la voce Altro nel passaggio Tipo di installazione.

Selezionare come partizioni root (indicata dal simbolo /) e swap quelle presenti sul dispositivo USB precedentemente individuato (se non create in precedenza, è possibile gestire il partizionamento seguendo le istruzioni di questa guida).

Selezionare nel menu a tendina Device per l'installazione del boot loader il disco USB precedentemente individuato.

3)Una volta effettuato il precedente passaggio fare clic su Installa e portare a termine l'installazione.

Qui dovrei scegliere la voce FOTO /dev/sdaX della penna usb e selezionarla,e prima di premere avanti seleziono "modifica partizione" : FOTO,essendo la usb di 32gb occupo tutto lo spazio della usb ?

Poi scelgo ext2 e andando avanti dovrei aver finito ?
-----------
Una domanda extra,ma ad esempio quando creo una live,che sia persistente o no su una penna di 32gb, volendo posso (prima di avviarla come live) inserendola in un pc con windows accedervi da risorse del pc e in qualche cartella che non da fastidio mettere dei dati personali,documenti ecc senza che danno fastidio al funzionamento della live e che non si cancellano ?

Poi,per tutte le distro (ubuntu,ubuntu mate,xubuntu,linux mint) come credenziali nel live si ha ?:
user: ubuntu
passw:

Saluti :)
Rosssiiii
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 250
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » domenica 12 febbraio 2017, 0:02

Sì segui la guida.
Nel caso puoi creare due partizioni,una ext2 per ubuntu e l'altra ntfs o fat32 per i dati. Windows non vedrà la partizione ext2 ma l ' altra si. In questo modo puoi salvarci dei dati e poi quando avvii ubuntu dalla pennetta stessa montare la partizione e lavorare sugli stessi dati.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1768
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » lunedì 13 febbraio 2017, 15:10

axilot Immagine ha scritto:Sì segui la guida.
Nel caso puoi creare due partizioni,una ext2 per ubuntu e l'altra ntfs o fat32 per i dati. Windows non vedrà la partizione ext2 ma l ' altra si. In questo modo puoi salvarci dei dati e poi quando avvii ubuntu dalla pennetta stessa montare la partizione e lavorare sugli stessi dati.

ok capito,sicuramente proverò a installare l'os su di una usb.

Però sopra io mi riferivo alla possibilità di salvare dei dati come musica e video in una cartella su una usb bootabile di ubuntu senza perdere nulla ma senza neanche rendere impossibile l'esecuzione del live.

Cioè ad esempio, io preparo la usb bottabile usando un pc con win o ubuntu e dopo aver creato il processo di creazione della penna usb bottabile da risorse del computer vi accedo e copio all'interno da qualche parte i dati ai quali vorrei poter accedere si dal live ma anche per tenerli li conservati e accedervi da un computer windows e usare la usb come una usb per dati.

Ciao :)
Rosssiiii
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 250
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » lunedì 13 febbraio 2017, 16:42

Appunto siccome windows non è in grado di leggere il file system di linux (ext2,ext3 o ext4 che sia) ti conviene fare 2 partizioni nella pennetta, una ext2 dove installi ubuntu, l'altra fat32 o NTFS dove tieni i dati. Quest'ultima sarà vista sia da windows che dal ubuntu che gira sulla pennetta stessa .

Se invece intendi farlo una penna live considera che è già formattata in fat32 per cui puoi creare una cartella aggiuntiva all'interno per i dati.
Basta che non modifichi le cartelle create da unebootin o chi per lui.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1768
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » martedì 14 febbraio 2017, 15:14

axilot Immagine ha scritto:Appunto siccome windows non è in grado di leggere il file system di linux (ext2,ext3 o ext4 che sia) ti conviene fare 2 partizioni nella pennetta, una ext2 dove installi ubuntu, l'altra fat32 o NTFS dove tieni i dati. Quest'ultima sarà vista sia da windows che dal ubuntu che gira sulla pennetta stessa .

Se invece intendi farlo una penna live considera che è già formattata in fat32 per cui puoi creare una cartella aggiuntiva all'interno per i dati.
Basta che non modifichi le cartelle create da unebootin o chi per lui.


Perfetto grazie, ora mi è tutto chiaro ;) :birra:

Dove posso collocarla la cartella interna per i dati nel caso del live,dimmi una posizione tu, ho paura che poi magari vado a metterla proprio dove non si deve ?

Buona giornata e grazie ancora :)
Rosssiiii
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 250
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » martedì 14 febbraio 2017, 15:34

basta che la crei nella directory principale, comunque se anche tu salvassi dei file nella root della pennetta non succederebbe nulla , l'importante è non cancellare ne rinominare i file e le cartelle della live.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1768
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » martedì 14 febbraio 2017, 22:42

axilot Immagine ha scritto:basta che la crei nella directory principale, comunque se anche tu salvassi dei file nella root della pennetta non succederebbe nulla , l'importante è non cancellare ne rinominare i file e le cartelle della live.

nel caso dell'installazione su usb, il grub si installa cosi:

Codice: Seleziona tutto
come device per l'installazione del boot loader, si consiglia di lasciare indicato /dev/sda. Questo farà in modo che all'avvio Ubuntu partirà come sistema predefinito.


La dimensione dello swap come la decido ?

Saluti :)
Rosssiiii
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 250
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda giacomosmit » martedì 14 febbraio 2017, 23:34

Non devi fare la swap nella USB , se hai un PC con abbastanza RAM , non servirebbe neanche per l installazione su HD a meno di non usare l ibernazione . Ma dipende nel caso del HD da quanta RAM ha il PC .
Edit : ho riletto il post e hai un GB di RAM , quindi credo sia troppo poca anche per lbernazione .
Per la swap nel tuo caso va fatto il doppio della RAM , cioè un GB di RAM = 2 GB di swap , comunque mio consiglio se non usi l ibernazione o in ogni caso io la swap sulla usb non la farei .
ubuntu é ubuntu un ringraziamento a tutti . Ricordatevi di mè . grazie .Sono molto lento nel scrivere . Quando mi rispondete cercate di capire che io sono io . P.S. ho le tastiere che non funziona bene , scusate errori di scrittura .
Avatar utente
giacomosmit
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3021
Iscrizione: dicembre 2010
Desktop: Mate
Distribuzione: ubuntu 14 04 - debian jessie 64 bit

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » mercoledì 15 febbraio 2017, 0:07

Concordo non creare la swap.
Al limite se la cpu è abbastanza velice installi zram per mitigare.
E se proprio fosse necessario puoi sempre in un secondo momento creare un file di swap, invece che una partizione.

Per quanto riguarda grub installalo sulla pennetta altrimenti su altri pc non si avvierà.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1768
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Successiva

Torna a Sessione live DVD/USB

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 2 ospiti