Live persistente

Configurazione e uso delle versioni live di Ubuntu.

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » giovedì 16 febbraio 2017, 15:44

axilot Immagine ha scritto:Concordo non creare la swap.
Al limite se la cpu è abbastanza velice installi zram per mitigare.
E se proprio fosse necessario puoi sempre in un secondo momento creare un file di swap, invece che una partizione.

Per quanto riguarda grub installalo sulla pennetta altrimenti su altri pc non si avvierà.


Non devi fare la swap nella USB , se hai un PC con abbastanza RAM , non servirebbe neanche per l installazione su HD a meno di non usare l ibernazione . Ma dipende nel caso del HD da quanta RAM ha il PC .
Edit : ho riletto il post e hai un GB di RAM , quindi credo sia troppo poca anche per lbernazione .
Per la swap nel tuo caso va fatto il doppio della RAM , cioè un GB di RAM = 2 GB di swap , comunque mio consiglio se non usi l ibernazione o in ogni caso io la swap sulla usb non la farei .


Si avete ragione, mi ero confuso, per preservare la usb bisogna evitare anche lo swap :)
Rosssiiii
Prode Principiante
 
Messaggi: 228
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » giovedì 16 febbraio 2017, 15:47

Come mai usando lubuntu 64bit su usb 3.0 32gb e dopo aver scaricato chrome,chromium,opera e aver aggiunto le repo non free mi dice spazio pieno e non riesco a installare adobe flashplugin ?

La usb l'ho creata usando usb disk creator (il creatore dischi d'avvio su ubuntu mate), com'è possibile ? Cosa si può fare in questi casi ?

Ecco il messaggio d'errore :

Codice: Seleziona tutto
I seguenti pacchetti NUOVI saranno installati:
  adobe-flashplugin
0 aggiornati, 1 installati, 0 da rimuovere e 79 non aggiornati.
1 non completamente installati o rimossi.
È necessario scaricare 0 B/10,3 MB di archivi.
Dopo quest'operazione, verranno occupati 37,1 MB di spazio su disco.
(Lettura del database... 115788 file e directory attualmente installati.)
Preparativi per estrarre .../adobe-flashplugin_1%3a20170214.1-0ubuntu0.16.10.1_amd64.deb...
Estrazione di adobe-flashplugin (1:20170214.1-0ubuntu0.16.10.1)...
dpkg: errore nell'elaborare l'archivio /var/cache/apt/archives/adobe-flashplugin_1%3a20170214.1-0ubuntu0.16.10.1_amd64.deb (--unpack):
 impossibile copiare i dati estratti per "./usr/lib/adobe-flashplugin/libpepflashplayer.so" in "/usr/lib/adobe-flashplugin/libpepflashplayer.so.dpkg-new": scrittura non riuscita (No space left on device)
Segnalazione apport non scritta poiché il messaggio di errore indica un errore per disco pieno.
               dpkg-deb: errore: il sottoprocesso paste è stato terminato dal segnale (Broken pipe)
Si sono verificati degli errori nell'elaborazione:
 /var/cache/apt/archives/adobe-flashplugin_1%3a20170214.1-0ubuntu0.16.10.1_amd64.deb
E: Sub-process /usr/bin/dpkg returned an error code (1)
lubuntu@lubuntu:~$


Poi esce anche quest'errore:
Codice: Seleziona tutto
http://i.imgur.com/lqmfR6t.png


perchè avevo provato a rimuovere il pacchetto di adobe danneggiato.
Rosssiiii
Prode Principiante
 
Messaggi: 228
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » giovedì 16 febbraio 2017, 18:17

ma stai usando una live con persistenza o un installazione normale?
nel primo caso quanto hai fatto grande il file di persistenza?
posta

Codice: Seleziona tutto
df -h

e
Codice: Seleziona tutto
sudo fdisk -l
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1754
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » sabato 18 febbraio 2017, 13:35

axilot Immagine ha scritto:ma stai usando una live con persistenza o un installazione normale?
nel primo caso quanto hai fatto grande il file di persistenza?
posta

Codice: Seleziona tutto
df -h

e
Codice: Seleziona tutto
sudo fdisk -l

Ciao :)
in realtà la live non è persistente, è solo una live normale senza persistenza. Su usb disk creator non so come creare la versione persistente.

Ora mi trovo su windows,guarda che strano,dovrebbe risultare 32gb:
http://i.imgur.com/LRaLhE0.png
poi andando ad esplorare il contenuto all'interno trovo solo queste cose:
http://i.imgur.com/hR2H5og.png
praticamente quando entro vedo solo la cartella efi e niente più,forse è dovuto a windows.

Poi ad esempio con rufus non so neanche se è possibile creare la persistente, ad esempio qui:
http://i.imgur.com/u1QCsk8.png
non so cosa premere per farla persistente.

Poi tornando alla usb disk creator:
ad esempio quic'è scritto cosi:
In Ubuntu 15.10 e versioni precedenti, sono presenti ulteriori opzioni per gestire documenti e impostazioni della Live USB:
Salvati su spazio aggiuntivo riservato: permette di salvare le modifiche apportate a Ubuntu durante l'esecuzione in modalità Live; indicare lo spazio che si vuole utilizzare.

Non riesco a trovare la voce sottolineata.

Comunque poi non capisco perchè su windows non riesco + formattare la usb che ho creato usando usb disk creator? in passato ,quando le usb avviabili le creavo da windows riuscivo a formattarla normalmente perchè bastava premere formatta ora mi compare solo questo:
http://i.imgur.com/LRaLhE0.png
se provo a formattare comunque non si cancella tutto visto che poi la usb funziona ancora per il live.
Ora la formatterò da ubuntu forse è l'unico modo.
Rosssiiii
Prode Principiante
 
Messaggi: 228
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » sabato 18 febbraio 2017, 14:56

Da Windows usa "gestione disco" per eliminare la tabella delle partizioni e crearne una nuova.
In alternativa puoi fare lo stesso da ubuntu con gparted.

Ps. E' ovvio che se la live non è persistente non puoi installare troppi programmi.
Prova , se esiste ancora, da windoes con Lili usb creator.

Edit: Lili Usb creator non è più aggiornato da fine 2015, peccato secondo me era il migliore.
non sò se Rufus permetta la persistenza, un altra alternativa potrebbe essere Sardu, ma nemmeno di questo sono sicuro che abbia l'opzione di persistenza.
Puoi provare.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1754
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » sabato 18 febbraio 2017, 16:22

Tornando a prima, che poi l'altro giorno mi ero confuso, nel caso dell'installazione su usb, per installare il boot loader devo cambiare /dev/sda e devo selezionare la partizione della usb dove voglio installare il sistema ?

Nel caso delle usb dovrebbe essere /dev/sdb ?
Rosssiiii
Prode Principiante
 
Messaggi: 228
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » sabato 18 febbraio 2017, 16:34

axilot Immagine ha scritto:Da Windows usa "gestione disco" per eliminare la tabella delle partizioni e crearne una nuova.
In alternativa puoi fare lo stesso da ubuntu con gparted.

Ps. E' ovvio che se la live non è persistente non puoi installare troppi programmi.
Prova , se esiste ancora, da windoes con Lili usb creator.

Edit: Lili Usb creator non è più aggiornato da fine 2015, peccato secondo me era il migliore.
non sò se Rufus permetta la persistenza, un altra alternativa potrebbe essere Sardu, ma nemmeno di questo sono sicuro che abbia l'opzione di persistenza.
Puoi provare.

Ho capito per quando riguarda la live e la possibilità limitata di installare cose :)

Riguardo alla penna usb, poi sono andato su ubuntu mate installato sull'altro pc è da li si vede tutto il contenuto andando ad esplorare nelle varie cartelle,lo stesso a accadeva da win quando la live la creavo usando rufus o unetbootin.

Comunque poi da Dischi,ossia questo :
https://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q= ... 4417262135
(la foto è solo un esempio, l'ho presa da google) ho selezionato il dispositivo usb e in alto a destra dove c'è quel bottone con 3 line orizontali l'ho selezionato e ho fatto formatta,scegliendo una voce "compatibile con DOS...) e l'ho fatto.

Ora su windows7, quando inserisco la penna trovo questa situazione:
http://i.imgur.com/XLks6Xo.png
http://i.imgur.com/UtIhlu7.png
Se faccio formatta mi esce errore: impossibile completare l'operazione !

Da gestione del disco non la vedo neanche !:
http://i.imgur.com/sMBZw8j.png

Questo programma invece riesce a rilevarla: http://i.imgur.com/Tj0gtPV.png ,pare che non è presente il file system e per questo non riesce a leggerla....curiosità, ma se il file system non è presente lo spazio libero non dovrebbe essere 4gb (essendo l'ammontare totale di questa usb 4gb) ?

Ora la formatto e scelgo fat32,metto primario ?cluster lascio defoult ?
Rosssiiii
Prode Principiante
 
Messaggi: 228
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » sabato 18 febbraio 2017, 16:46

Da ubuntu apri gparted selezioni la penna usb e crea nuova tabella delle partizioni (msdos) poi crei una nuova partizione fat32 nello spazio non allocato.
Dopodiché windows te la dovrebbe riconoscere.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1754
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » sabato 18 febbraio 2017, 16:50

Sì nel programma puoi impostare crea una partizione primaria formato fat32 e cluster di default.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1754
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » sabato 18 febbraio 2017, 19:22

axilot Immagine ha scritto:Sì nel programma puoi impostare crea una partizione primaria formato fat32 e cluster di default.

Per ora ho usato il programma su windows.
Ho trovato il programma linux usb creator per win che dovrebbe funzionare bene essendo aggiornato e fa creare anche la persistenza, ora lo proverò per fare un'altra penna usb con xubuntu ;)
Come persistenza di solito tu quando metti,forse varia in base alla dimensione della usb?
Su ubuntu cosa usi per creare penne con la persistenza ?

Poi magari proverò quello che hai detto tu, quello non aggiornato però lo tralascio anche perchè unebootin su win mi ha dato problemi nel caso di distro 32bit !

Ora che ho creato la penna usando windows ecco che nella cartella principale della usb trovo tutto ciò che in passato avendo creato la penna usando ubuntu riuscivo a vedere solo da li:
http://i.imgur.com/053ypkv.png

Ora se voglio mettere dei dati sulla penna li mette stesso nella cartella che ti ho messo nella foto sopra ? Questa domanda te l'avevo già fatta e mi avevi detto che volendo potevo metterli anche nella cartella home, tuttavia la cartella home li non c'è e per questo ho rifatto la domanda, per evitare fraintendimenti !

Poi posso modificarli anche dalla live senza persistenza,mentre uso linux in live mode ?
Rosssiiii
Prode Principiante
 
Messaggi: 228
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » sabato 18 febbraio 2017, 21:49

La cartella la devi creare nella root della pennetta.
Cioè se windows la vede ad esempio come "E:/" la cartella sarà "E:/nomecartella".

Dovresti riuscire a vederla anche dalla live stessa mi sembra in "/isodevice" o "/cdrom" .. vado a memoria.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1754
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » sabato 18 febbraio 2017, 22:44

axilot Immagine ha scritto:La cartella la devi creare nella root della pennetta.
Cioè se windows la vede ad esempio come E:/ la cartella sarà E:/nomecartella.

Dovresti riuscire a vederla anche dalla live stessa mi sembra in /isodevice o /cdrom0 .. vado a memoria.


Ok sarebbe questa: http://i.imgur.com/msTiCCJ.png ;

Ma li posso anche modificare i file ?
è possibile trasferirli li in quella posizione e ritrovarli in sessioni successive ? Misà no :D (ho provato infatti a trasferire una cosa e non va, quindi penso che non li fa neanche modificare... )
---------
Comunque ho provato a creare una live di xubuntu usando il programma su windows linux ma solo ora mi rendo conto che forse è quello che mi avevi detto tu il cui supporto era finito nel 2015 !
Sarebbe questo.

Praticamente si avvia ma poi si blocca dopo la schermata in cui scelgo la lingua con cui avviare la sessione di prova e non carica + :(

Da questa pagina vedo che per linux/ubuntu abbiamo : http://wiki.ubuntu-it.org/Installazione ... oneLiveUsb
Mi tocca provare unetbootin su ubuntu per creare la persistente, tempo fa avevo provato a fare una 64bit di ubuntu su windows e non funziona !
Rosssiiii
Prode Principiante
 
Messaggi: 228
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » martedì 28 febbraio 2017, 16:29

Ciao :)

Sto provando a installare lubuntu 16.04.02 su penna usb, ma mi è venuta una domanda che devo farti, qui come punto di mount cosa metto ? Immagine

Cioè lascio il simbolo " /" in modo che il tutto viene installato nella directory principale della usb ?
Poi formatto in ext4, quindi dopo una volta all'interno dell'os installato do il comando
Codice: Seleziona tutto
tune2fs -O ^has_journal /dev/sdXN
?
Rosssiiii
Prode Principiante
 
Messaggi: 228
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » martedì 28 febbraio 2017, 17:16

Il grub va bene se lo installo sulla posizione principale della penna usb?

Quindi (/dev/sdc) , cosi :

cosi ;
Rosssiiii
Prode Principiante
 
Messaggi: 228
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » martedì 28 febbraio 2017, 18:12

Si: il punto di mount è corretto "/"

SI: grub lo devi installare nella root partition pennetta quindo se la pennetta è "sdc" è giusto come hai scritto "/dev/sdc"

SI : per disabilitare il journaling nel file system Ext4 dai
Codice: Seleziona tutto
tune2fs -O ^has_journal /dev/sdXN

dove sdXN sarà la partizione contenente ubuntu , il probelma è che non lo puoi fare dal sistema operativo stesso perchè il file system deve essere smontato o montato in sola lettura, puoi però farlo lanciando la recovery da grub ed accedendo al terminale di root.
Ti consiglio anche di forzare un controllo con "fsck" dopo aver disabilitato il journaling per evitare perdite di dati
Codice: Seleziona tutto
fsck -f /dev/sdXN
.
In alternativa puoi formattare la partizione in Ext2 che non supporta il journaling, io ho fatto così quando ho installato ubuntu su sd per il mio Asus eepc 701 4G, diciamo che così risparmi un passaggio.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1754
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » martedì 28 febbraio 2017, 19:15

[quote="axilot [url=http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?p=4962852#p4962852]

SI : per disabilitare il journaling nel file system Ext4 dai
Codice: Seleziona tutto
tune2fs -O ^has_journal /dev/sdXN

dove sdXN sarà la partizione contenente ubuntu , il probelma è che non lo puoi fare dal sistema operativo stesso perchè il file system deve essere smontato o montato in sola lettura, puoi però farlo lanciando la recovery da grub ed accedendo al terminale di root.
Ti consiglio anche di forzare un controllo con "fsck" dopo aver disabilitato il journaling per evitare perdite di dati
Codice: Seleziona tutto
fsck -f /dev/sdXN
.
In alternativa puoi formattare la partizione in Ext2 che non supporta il journaling, io ho fatto così quando ho installato ubuntu su sd per il mio Asus eepc 701 4G, diciamo che così risparmi un passaggio.[/quote]
Io ho messo la ext4 perchè era quello più conosciuto,avevo paura che ci fossero altre differenze tra i due tipi di filesystem,poi sapevo che sarebbe stato possibile disattivarlo.

Ora ancora non l'ho provata,quindi devo scegliere Immagine recovery mode e dare quel comando che mi hai detto ?

Buona serata :)
Rosssiiii
Prode Principiante
 
Messaggi: 228
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » martedì 28 febbraio 2017, 20:27

Sì recovery mode poi selezioni "root" dal menu per lanciare il terminale di root e dai il comando per disabilitare il journaling.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1754
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » martedì 28 febbraio 2017, 21:29

axilot Immagine ha scritto:Sì recovery mode poi selezioni "root" dal menu per lanciare il terminale di root e dai il comando per disabilitare il journaling.

Da li do anche il comando
Codice: Seleziona tutto
fsck -f /dev/sdXN
?

Grazie ancora, domani provo ;)

Buona serata :)
Rosssiiii
Prode Principiante
 
Messaggi: 228
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

Re: Live persistente

Messaggioda axilot » mercoledì 1 marzo 2017, 1:09

Non è indispensabile è un solo una precauzione in più.
Considera che all avvio il sistema operativo fa comunque un controllo.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1754
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: Live persistente

Messaggioda Rosssiiii » mercoledì 1 marzo 2017, 12:01

axilot Immagine ha scritto:Non è indispensabile è un solo una precauzione in più.
Considera che all avvio il sistema operativo fa comunque un controllo.

Ciao :)
Oggi ho provato e quando sono arrivato a questa schermata: Testo dell'URL ho premuto il bottone "enter" per scrivere il comando, però mi ha dato errore,chissà come mai ?

Io ho messo dev/sdc5 perchè ieri mi ricordavo che alla partizione della usb sulla quale avevo messo ubuntu c'era questo "indirizzo" , ecco quilo screenshot che avevo fatto ieri.

Buona giornata :)
Rosssiiii
Prode Principiante
 
Messaggi: 228
Iscrizione: dicembre 2016
Distribuzione: Lubuntu 64bit
Sesso: Maschile

PrecedenteSuccessiva

Torna a Sessione live DVD/USB

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 2 ospiti