La fine di Unity

Il ritrovo della comunità dove confrontarsi e discutere sulle notizie dal mondo dell'informatica, di Ubuntu e di tutto quello che la riguarda, novità, pettegolezzi e quant'altro.

Re: La fine di Unity

Messaggioda stupenDOS » lunedì 15 maggio 2017, 9:04

francolino ha scritto:
stupenDOS Immagine ha scritto:
noel80 Immagine ha scritto:
... è questo Plotinus , che simula cioò che avrebbe fatto HUD



Sembrerebbe ECCEZIONALE, anche se per me un po' complicato tra compilazione e configurazione.
Lo hai provato?


Io lo uso quotidianamente e funziona benissimo, l'unico programma di tutti quelli che uso che non va è firefox (forse anche thunderbird non lo so perché uso evolution) e libreoffice se si usa l'interfaccia sperimentale tipo ribbon con la barra menu nascosta, ma con la versione standard in gtk3 è ok .


Buono a sapersi, anzi ottimo.
Mi chiedo se riuscirò a compilarlo
Avatar utente
stupenDOS
Prode Principiante
 
Messaggi: 51
Iscrizione: agosto 2015
Desktop: Gnome 3.18
Distribuzione: OpenSUSE 42.2 Gnome3, Gubuntu16.04

Re: La fine di Unity

Messaggioda stupenDOS » lunedì 15 maggio 2017, 9:12

Lette le critiche, ho riprovato a configurare un nuovo utente Gnome Shell da zero.

Schermata di avvio vuota. Chiamo Tweak tool, da cui:
1) desktop > icons on desktop
2) windows > titlebar buttons > maximize, minimize: ON
3) workspaces > workspaces creation: Static (numero a piacere)
4) extensions > get more extension > le abilito su firefox >
4.1) application menu > ON
4.2) no topleft hot corner > ON
4.3) netspeed > ON

Sistema a posto in quanto, 5 minuti ad esagerare?
Se uno vuole poi procedee con il resto degli abbellimenti.
Avatar utente
stupenDOS
Prode Principiante
 
Messaggi: 51
Iscrizione: agosto 2015
Desktop: Gnome 3.18
Distribuzione: OpenSUSE 42.2 Gnome3, Gubuntu16.04

Re: La fine di Unity

Messaggioda woddy68 » lunedì 15 maggio 2017, 9:32

corradoventu Immagine ha scritto:
woddy68 Immagine ha scritto:,,, dato che nessuno sa ancora come sarà integrato Gnome ...

ma nel nuovo help che è stato installato su Artful Unity c'è già l'help del futuro, basta scorrerlo per avere una idea di come sarà integrato Gnome.
edit: corretto con citazione, scusate la pigrizia.

....sai...non tutti installano una versione alpha appena uscita ! Ci saranno personalizzazioni di default ? Sarà integrato qualche strumento tipo Hud di default ? E' solo curiosità.
Quello che intendevo dire nell'altro post è che prima c'era più di una squadra a lavorare sul desktop Unity, oggi non è che queste vengono dirottate su Gnome, in quanto sono stati tutti, chi licenziato chi spostato in altri progetti. Rimane una squadra che storicamente si occupa del confezionamento dei pacchetti. :ciao:
Desktop - Acer Aspire M5500 (Nvidia) OpenSuse Leap 42.2 Kde -- Kubuntu 17.04 .
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) OpenSuse Tumbleweed Kde Plasma5
--Ho sempre accettato caramelle dagli sconosciuti--
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2888
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: OpenSuse Leap 42.2 - Kubuntu 17.04
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda simobuntu77 » lunedì 15 maggio 2017, 21:09

noel80 Immagine ha scritto:Aggiungere la Cairo Dock potrebbe essere utile ?


Non è male ma ogni volta che la provavo, mi stufavo subito e la disinstallavo.

Approfitto sempre di questo post per aggiungere le mie scuse sincere se è sembrata una polemica la mia.
Probabilmente sono affezionato molto a Ubuntu sia con Gnome quello classico, cioè il 2 come anche a Unity.

Comunque sia questo "terremoto", come a @woddy68 anche a me ha dato la possibilità di approfondire e apprezzare KDE; buon divertimento!
Asus A55V - NVIDIA GEFORCE 610M-2 GB - HD: 750GB - CPU: Intel® Core™ i5-3230M CPU @ 2.60GHz × 4
KDE Neon 5.8 - Ubuntu Xenial Xerus 16.04 - su Asus
Debian 8 Jessie su Compaq Presario C500
Avatar utente
simobuntu77
Prode Principiante
 
Messaggi: 121
Iscrizione: aprile 2014
Località: Verona
Desktop: Unity- Plasma5.8 -OpenBox
Distribuzione: Ubuntu16.04- KDENeon - Debian 64Bit

Re: La fine di Unity

Messaggioda pablomoreno » martedì 16 maggio 2017, 19:44

Penso che l'approfondimento della conoscenza di kde sia stato comune a molti (me compreso) che hanno imparato ad apprezzarlo oggi dopo avere magari avuto esperienze negative in passato.
http://pablomoreno77.blogspot.com  ----- Ubuntu User number is # 26652
Il passato è un'illusione. Devi imparare a vivere nel presente ed accettarti per quello che sei ora. Quello che ti manca in flessibilità e in agilità devi acquisirlo con la conoscenza e la pratica costante. (Bruce Lee) -
Avatar utente
pablomoreno
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1121
Iscrizione: giugno 2008
Desktop: Unity 7
Distribuzione: Ubuntu 16.10
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda caturen » martedì 16 maggio 2017, 19:52

hanno imparato ad apprezzarlo oggi dopo avere magari avuto esperienze negative in passato.
probabilmente perchè prevenuti. Come ubuntu non era sinonimo di linux (tantomeno ora) neanche gnome è sinonimo di desktop linux :sisi:
caturen
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 13042
Iscrizione: aprile 2010
Desktop: diversi
Distribuzione: debian sid

Re: La fine di Unity

Messaggioda simobuntu77 » martedì 16 maggio 2017, 21:01

caturen Immagine ha scritto:
hanno imparato ad apprezzarlo oggi dopo avere magari avuto esperienze negative in passato.
probabilmente perchè prevenuti. Come ubuntu non era sinonimo di linux (tantomeno ora) neanche gnome è sinonimo di desktop linux :sisi:


KDE l'ho provato alcune volte in passato e non mi ha colpito, anzi mi sembrava un DE davvero strano.
Oggi, a distanza di anni, ho provato KDE grazie a questa discussione... e come ho già detto mi ha stregato.
Io che detestavo KDE :D Probabilmente è cambiato sia lui che noi.
Asus A55V - NVIDIA GEFORCE 610M-2 GB - HD: 750GB - CPU: Intel® Core™ i5-3230M CPU @ 2.60GHz × 4
KDE Neon 5.8 - Ubuntu Xenial Xerus 16.04 - su Asus
Debian 8 Jessie su Compaq Presario C500
Avatar utente
simobuntu77
Prode Principiante
 
Messaggi: 121
Iscrizione: aprile 2014
Località: Verona
Desktop: Unity- Plasma5.8 -OpenBox
Distribuzione: Ubuntu16.04- KDENeon - Debian 64Bit

Re: La fine di Unity

Messaggioda woddy68 » martedì 16 maggio 2017, 22:06

...a me fino alla versione 4.** Kde non mi è mai piaciuto, quando arrivò Plasma 5 mi colpì, ma le prime versioni non erano molto stabili, ma nelle ultime versioni hanno risolto gran parte dei problemi e per come lo utilizzo io non noto particolari problemi, anzi sembra stabile e veloce, anche su Kubuntu 17.04 sembra buono.
Desktop - Acer Aspire M5500 (Nvidia) OpenSuse Leap 42.2 Kde -- Kubuntu 17.04 .
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) OpenSuse Tumbleweed Kde Plasma5
--Ho sempre accettato caramelle dagli sconosciuti--
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2888
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: OpenSuse Leap 42.2 - Kubuntu 17.04
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda Gius71.71 » mercoledì 17 maggio 2017, 2:26

...a me fino alla versione 4.** Kde non mi è mai piaciuto, quando arrivò Plasma 5 mi colpì, ......

Cosa c'era di diverso ?
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 661
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome / Unity
Distribuzione: Fedora / Ubuntu

Re: La fine di Unity

Messaggioda caturen » mercoledì 17 maggio 2017, 7:13

Probabilmente è cambiato sia lui che noi.
no, plasma è , a grandi linee, praticamente uguale a kde 4.5. Anzi, il vecchio 4.5 era diventato stabilissimo, mentre plasma deve ancora maturare per arrivare a quel livello. Quindi vedi tu chi è cambiato ;)
caturen
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 13042
Iscrizione: aprile 2010
Desktop: diversi
Distribuzione: debian sid

Re: La fine di Unity

Messaggioda enziosavio » mercoledì 17 maggio 2017, 9:40

caturen Immagine ha scritto:
Probabilmente è cambiato sia lui che noi.
no, plasma è , a grandi linee, praticamente uguale a kde 4.5. Anzi, il vecchio 4.5 era diventato stabilissimo, mentre plasma deve ancora maturare per arrivare a quel livello. Quindi vedi tu chi è cambiato ;)


Systemsettings in plasma5 è cambiato un pò , con sti temi globali non mi trovo più , poi hanno sparso le impostazioni un pò ovunque , prima c'era la cartella .kde4 .
Se ci fosse Kde4 ultima versione disponibile ci tornerei al volo .
Rivestì la corazza come gigante,cinse l'armatura di guerra e impegnò battaglia difendendo il campo con la spada
Avatar utente
enziosavio
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2277
Iscrizione: novembre 2010
Desktop: Gnome-Shell
Distribuzione: 64bit
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda steff » mercoledì 17 maggio 2017, 9:53

Concordo sullo spam che hanno fatto in ~/.config/k* costava niente creare ~/.config/kde
Il discorso delle impostazioni sparse hanno tutti un po' però.
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
$ rsync -auv --delete /home/NOME/ /media/disco_USB/BACKUP
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu virtuale in Vbox
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 36019
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Toscana
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch Linux 64bit
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda caturen » mercoledì 17 maggio 2017, 11:04

Se ci fosse Kde4 ultima versione disponibile ci tornerei al volo .
se proprio sei innnamorato del vecchio kde, tanto vale che installi il 3.5 che è ancora mantenuto e "aggiornato" dal progetto trinity
https://www.trinitydesktop.org/
http://www.q4os.org/downloads2.html
Systemsettings in plasma5 è cambiato un pò , con sti temi globali non mi trovo più , poi hanno sparso le impostazioni un pò ovunque , prima c'era la cartella .kde4 .
eh si, hanno proprio stravolto tutto. Gnome gli fa un baffo!!!!!
caturen
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 13042
Iscrizione: aprile 2010
Desktop: diversi
Distribuzione: debian sid

Re: La fine di Unity

Messaggioda jeremie2 » mercoledì 17 maggio 2017, 11:29

Qualche notizia in più dagli ultimi articoli su OMG Ubuntu:

- http://www.omgubuntu.co.uk/2017/05/ubun ... s-answered
Il tema e le icone dovrebbero rimanere quelle di sempre.

- http://www.omgubuntu.co.uk/2017/05/ubun ... urvey-1710
Sondaggio per capire alcune delle preferenze degli utenti riguardo alcune estensioni per Gnome Shell.
A quanto pare è lo stesso team dell'Ubuntu Desktop che richiede queste informazioni in collaborazione con OMG Ubuntu... al di la di tutto, i maintainer che si preoccupano di vedere quali siano gli "umori" degli utenti è un qualcosa in netta contro-tendenza da quell oche abbiamo visto da anni a questa parte.. in teoria dovrebbe essere cosa apprezzata.
Sai come funziona? ...scrivilo tu stesso nella Documentazione WiKi di Ubuntu-it
Avatar utente
jeremie2
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 3028
Iscrizione: giugno 2006
Località: Casciana Terme

Re: La fine di Unity

Messaggioda GreYOwL » mercoledì 17 maggio 2017, 12:22

jeremie2 Immagine ha scritto:Qualche notizia in più dagli ultimi articoli su OMG Ubuntu:

- http://www.omgubuntu.co.uk/2017/05/ubun ... s-answered
Il tema e le icone dovrebbero rimanere quelle di sempre.

- http://www.omgubuntu.co.uk/2017/05/ubun ... urvey-1710
Sondaggio per capire alcune delle preferenze degli utenti riguardo alcune estensioni per Gnome Shell.
A quanto pare è lo stesso team dell'Ubuntu Desktop che richiede queste informazioni in collaborazione con OMG Ubuntu... al di la di tutto, i maintainer che si preoccupano di vedere quali siano gli "umori" degli utenti è un qualcosa in netta contro-tendenza da quell oche abbiamo visto da anni a questa parte.. in teoria dovrebbe essere cosa apprezzata.

mi son divertito a fare il sondaggio :)
"Disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo. (Voltaire) "
Avatar utente
GreYOwL
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1020
Iscrizione: aprile 2007
Località: Roma
Desktop: GNOME 3.24
Distribuzione: Ubuntu 17.04 Gnome edition
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda woddy68 » mercoledì 17 maggio 2017, 14:25

Gius71.71 Immagine ha scritto:
...a me fino alla versione 4.** Kde non mi è mai piaciuto, quando arrivò Plasma 5 mi colpì, ......

Cosa c'era di diverso ?

...mi bastava quell'orrendo tema di default con quell'orrendo bordo illuminato per farmi scappare, ma non solo....le impostazioni di default era meno ordinate di ora che sono disposte secondo logica. Sicuramente qualcuno dirà il tema si cambia...lo so, tutto si può cambiare, ma io tendenzialmente non cambio niente o quasi e mi faccio un'opinione proprio per com'è di default. Inoltre non so se su Kde 4 vi era la ricerca globale come in Plasma 5 abilitata di default, io le volte che lo provai non lo mai trovato. Sarà poi che sono stato stregato dal tema di default di Plasma5 e dal suo design, ma Kde 4 mi dava l'impressione di un DE plastificato al di là del tema.
Desktop - Acer Aspire M5500 (Nvidia) OpenSuse Leap 42.2 Kde -- Kubuntu 17.04 .
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) OpenSuse Tumbleweed Kde Plasma5
--Ho sempre accettato caramelle dagli sconosciuti--
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2888
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: OpenSuse Leap 42.2 - Kubuntu 17.04
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda wilecoyote » mercoledì 17 maggio 2017, 14:42

:) Salve,

simobuntu77 ha scritto:KDE l'ho provato alcune volte in passato e non mi ha colpito, anzi mi sembrava un DE davvero strano.
Oggi, a distanza di anni, ho provato KDE grazie a questa discussione... e come ho già detto mi ha stregato.
Io che detestavo KDE :D Probabilmente è cambiato sia lui che noi.


In parte vere entrambe le cose, però c'è da sottolineare che KDE è più complesso da configurare e gestire rispetto Gnome, quindi per un Newbbie od un Utonto all'inizio è più abbordabile il Gnome poi col tempo ed l'esperienza ci si trova bene anche con KDE.

Anche se ho sempre e solo usato KDE, dal 2 usato in Mandrake 5.1.

:ciao: Ciao
ACER Extensa 5230E 2,2 Ghz 160 Gb HDD 1Gb Ram
ACER Extensa 5635Z 2,2 Ghz 320 Gb HDD 4 Gb Ram
Quando una Finestra chiusa incontra un Pinguino la Finestra chiusa è una Finestra aperta.
Avatar utente
wilecoyote
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 4746
Iscrizione: agosto 2009
Località: Ceranesi - Ge
Desktop: Kubuntu Lubuntu
Distribuzione: 9.04 32bit 14.04LTS 16.04 LTS 64bit
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda steff » mercoledì 17 maggio 2017, 15:10

woddy68 ha scritto:quell'orrendo bordo illuminato

Ero specializzato nel levarlo come prima cosa, ma era un percorso assurdo per trovare l'impostazione, se era passato troppo tempo non mi ricordavo nemmeno dov'era quel "bagliore" come si chiamava e potevi naturalmente modificare il colore.... chissà quanta gente ha fatto scappare. Ora invece la veste grafica è tutt'un altra cosa, e qui si vede l'importanza del primo impatto. E se c'era chi curava Kubuntu lo curava poteva toglierlo di default.

E no, non è per forza più difficile, se in gnome devi andare a caccia di estensioni prima di poter usarlo e in kde ci sono impostazioni assurde parliamo di come esce di default, e rendere il DE utilizzabile di default sarebbe il lavoro della distro. Per fare un esempio in LXQt volevo fargli cambiare la dimesione del font di default che è orrendo (13px) ma non è passato, appunto dicevano che quello sarebbe il lavoro ci chi pacchettizza e cosa troviamo su ubuntu LXQt: il font a 13px...
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
$ rsync -auv --delete /home/NOME/ /media/disco_USB/BACKUP
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu virtuale in Vbox
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 36019
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Toscana
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch Linux 64bit
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda woddy68 » mercoledì 17 maggio 2017, 15:55

steff Immagine ha scritto:
woddy68 ha scritto:quell'orrendo bordo illuminato

Ero specializzato nel levarlo come prima cosa, ma era un percorso assurdo per trovare l'impostazione, se era passato troppo tempo non mi ricordavo nemmeno dov'era quel "bagliore" come si chiamava e potevi naturalmente modificare il colore.... chissà quanta gente ha fatto scappare. Ora invece la veste grafica è tutt'un altra cosa, e qui si vede l'importanza del primo impatto. E se c'era chi curava Kubuntu lo curava poteva toglierlo di default.

E no, non è per forza più difficile, se in gnome devi andare a caccia di estensioni prima di poter usarlo e in kde ci sono impostazioni assurde parliamo di come esce di default, e rendere il DE utilizzabile di default sarebbe il lavoro della distro. Per fare un esempio in LXQt volevo fargli cambiare la dimesione del font di default che è orrendo (13px) ma non è passato, appunto dicevano che quello sarebbe il lavoro ci chi pacchettizza e cosa troviamo su ubuntu LXQt: il font a 13px...

...infatti quella che Kde è più difficile per un utente appena approdato a Linux è una leggenda metropolitana, anche perché l'utente non esperto non si mette di certo a giocare con le impostazioni e comunque se lo fa c'è un tastino che dice "imposta predefinito". Inoltre anche Windows ha molte impostazioni, molte di più che Gnome eppure è ritenuto da molti uno dei sistemi più semplici. Poter configurare il touchpad da interfaccia grafica non può essere una cosa per esperti, potere configurare al meglio il proprio desktop non può essere ritenuto una casa da esperti.Gnome ha scelto la strada delle estensioni per la personalizzazione, giusta o sbagliata che sia non ditemi che il sistema è più semplice da comprendere che delle impostazioni che non hanno bisogno di essere installate e poi aggiornate.
Desktop - Acer Aspire M5500 (Nvidia) OpenSuse Leap 42.2 Kde -- Kubuntu 17.04 .
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) OpenSuse Tumbleweed Kde Plasma5
--Ho sempre accettato caramelle dagli sconosciuti--
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2888
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: OpenSuse Leap 42.2 - Kubuntu 17.04
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda Gius71.71 » mercoledì 17 maggio 2017, 15:58

In parte vere entrambe le cose, però c'è da sottolineare che KDE è più complesso da configurare e gestire rispetto Gnome, quindi per un Newbbie od un Utonto all'inizio è più abbordabile il Gnome poi col tempo ed l'esperienza ci si trova bene anche con KDE.

Sottovalutate troppo gli utenti Linux, la maggior parte di loro è gente che si è installata il sistema da soli e quelli che se lo sono fatti installare in genere è gente che se cambia lo sfondo è tanto.
E' questione di gusti, "tanti pulsanti contro pochi - tante impostazioni contro poche", queste sono le vere differenze, non è che con l'esperienza uno passa a quello che ha più pulsanti e più impostazioni, ci passa se gli piace ........... magari è il tema più che le impostazioni a piacergli ma in ogni caso è perchè gli piace non perchè prima non lo capiva ora con l'esperienza lo capisce.
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 661
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome / Unity
Distribuzione: Fedora / Ubuntu

PrecedenteSuccessiva

Torna a Bar Ubuntu

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: Gius71.71, Trainspotting90 e 11 ospiti