KDE Neon User Edition

Informazioni, consigli e novità sulla galassia delle distribuzioni GNU/Linux, *nix, *BSD e su altri sistemi operativi non liberi.

Re: KDE Neon User Edition

Messaggioda steff » giovedì 4 maggio 2017, 8:52

woddy68 Immagine ha scritto:Comunque dato che si dice che dolphin non andrebbe mai utilizzato da root per motivi di sicurezza, si può tranquillamente utilizzare un file manager alternativo per il root, tipo PcMan che tra l'altro oltre a essere leggero ha poche dipendenze anche in Kde ho visto.


Pcman lavora di più su pcmanfm-qt che è integrato meglio in KDE.
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
$ rsync -auv --delete /home/NOME/ /media/disco_USB/BACKUP
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu virtuale in Vbox
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 36008
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Toscana
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch Linux 64bit
Sesso: Maschile

Re: KDE Neon User Edition

Messaggioda daigo » giovedì 4 maggio 2017, 9:09

Comunque non mi pare che sia il "problema" (se così si può chiamare)specifico di Dolphin (e quindi si usa un altro file manager) è un discorso che è sempre stato fatto sull'uso di tutti File manager usati come root, quindi anche pcmanfm, nautilus etc...

È solo che in questo caso lo sviluppatore ha deciso di inibire l'utilizzo a monte, ma come visto esistono le patch per reimpostare la funzione originaria.

E alcune distro lo rilasciano già patchato come ho potuto verificare su PCLinuxOS e qualcuno parlava anche dei prossimi rilasci di opensuse.

Quindi potrebbe anche essere che con l'arrivo delle KDE applications 17.04 anche su kubuntu o neon gli sviluppatori mettano mano alle patch per dolphin, Kate e kwrite
Avatar utente
daigo
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 18439
Iscrizione: maggio 2011

Re: KDE Neon User Edition

Messaggioda GreYOwL » giovedì 4 maggio 2017, 10:30

enziosavio Immagine ha scritto:O diamine quando serviva ho sempre usato Dolphin da superutente , anche solo per eliminare il Tearing andando in /etc/.......ecc
E non ho mai fatto danni :D

il pericolo è sempre dietro l´angolo, sopratutto per i novizi :)
"Disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo. (Voltaire) "
Avatar utente
GreYOwL
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1020
Iscrizione: aprile 2007
Località: Roma
Desktop: GNOME 3.24
Distribuzione: Ubuntu 17.04 Gnome edition
Sesso: Maschile

Re: KDE Neon User Edition

Messaggioda steff » giovedì 4 maggio 2017, 10:33

Se ho capito bene è un problema di sicurezza delle qt, Graesslin ha provato di sfruttarlo con esito positivo.
Qt is not an appropriate solution for setuid programs due to its large attack surface.


In pratica uno semplice script aspetta che dolphin viene eseguito come root, poi manda un f4 e ha accesso alla shell di root.
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
$ rsync -auv --delete /home/NOME/ /media/disco_USB/BACKUP
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu virtuale in Vbox
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 36008
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Toscana
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch Linux 64bit
Sesso: Maschile

Re: KDE Neon User Edition

Messaggioda woddy68 » venerdì 5 maggio 2017, 2:29

steff Immagine ha scritto:Se ho capito bene è un problema di sicurezza delle qt, Graesslin ha provato di sfruttarlo con esito positivo.
Qt is not an appropriate solution for setuid programs due to its large attack surface.


In pratica uno semplice script aspetta che dolphin viene eseguito come root, poi manda un f4 e ha accesso alla shell di root.

...io invece avevo capito che è un problema legato all'infrastruttura Kde quando si utilizza root da grafica, per questo motivo a mio parere utilizzando un file manager non kde non dovrebbe esserci problema, ma sicuramente ho capito male .... :(
Edit. ....leggevo su un altro forum che ne discutevano e comunque non è una cosa così semplice, lo script lo deve comunque eseguire l'utente consciamente o inconsciamente ma lo deve eseguire.
Desktop - Acer Aspire M5500 (Nvidia) OpenSuse Leap 42.2 Kde -- Kubuntu 17.04 .
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) OpenSuse Tumbleweed Kde Plasma5
--Ho sempre accettato caramelle dagli sconosciuti--
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2884
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: OpenSuse Leap 42.2 - Kubuntu 17.04
Sesso: Maschile

Re: KDE Neon User Edition

Messaggioda steff » venerdì 5 maggio 2017, 8:05

Ovviamente devi essere già infetto, ma ci basta uno script che si infila in autostart, caso raro cmq.
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
$ rsync -auv --delete /home/NOME/ /media/disco_USB/BACKUP
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu virtuale in Vbox
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 36008
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Toscana
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch Linux 64bit
Sesso: Maschile

Re: KDE Neon User Edition

Messaggioda woddy68 » venerdì 5 maggio 2017, 8:09

steff Immagine ha scritto:Ovviamente devi essere già infetto, ma ci basta uno script che si infila in autostart, caso raro cmq.

...infatti !
Desktop - Acer Aspire M5500 (Nvidia) OpenSuse Leap 42.2 Kde -- Kubuntu 17.04 .
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) OpenSuse Tumbleweed Kde Plasma5
--Ho sempre accettato caramelle dagli sconosciuti--
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2884
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: OpenSuse Leap 42.2 - Kubuntu 17.04
Sesso: Maschile

Re: KDE Neon User Edition

Messaggioda caturen » martedì 9 maggio 2017, 18:34

Oggi sono venuto a conoscenza della disponibilità di una iso di kde-neon con di default wayland https://files.kde.org/neon/images/plasm ... e/current/ L'ho installata al posto di neon unstable normale e debbo dire che è incredibile come abbiano sistemato alla "perfezione" wayland.
edit: come non detto. Non so se sono stati gli aggiornamenti o qualche settaggio che ho cambiato, ma ora la sessione wayland fa i capricci. C'è qualche problema con kwin.
caturen
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 13036
Iscrizione: aprile 2010
Desktop: diversi
Distribuzione: debian sid

Re: KDE Neon User Edition

Messaggioda woddy68 » martedì 23 maggio 2017, 3:14

....quindi entrambe le versioni Kde Neon utilizzano come base Ubuntu 16.04 Lts ? La differenza sta nel fatto che la versione LTS Edition utilizza l'ultima versione Lts di Plasma5, mentre la User Edition utilizza l'ultima versione stabile di Plasma 5. Non avevo capito che entrambe utilizzano la Xenial come base....
Ultima modifica di woddy68 il martedì 23 maggio 2017, 20:23, modificato 1 volta in totale.
Desktop - Acer Aspire M5500 (Nvidia) OpenSuse Leap 42.2 Kde -- Kubuntu 17.04 .
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) OpenSuse Tumbleweed Kde Plasma5
--Ho sempre accettato caramelle dagli sconosciuti--
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2884
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: OpenSuse Leap 42.2 - Kubuntu 17.04
Sesso: Maschile

Re: KDE Neon User Edition

Messaggioda wilecoyote » martedì 23 maggio 2017, 15:15

:) Salve, leggo che anche altri hanno avuto problemi in KDE Neon con Kwin o peggio blocchi del sistema, ecco come li ho risolti entrambi.

Prima di tutto serve una connessione di rete attiva, nel mio caso accendo la saponetta WiFi, fatto questo avviare dal Grub il sistema, quando appare la finestra che indica che Kwin-X11 è instabile poiché più volte crollato, o peggio si blocca, cliccare:

Codice: Seleziona tutto
Ctrl+Alt+F1


Logarsi con nome utente e password, quindi dare il comando:

Codice: Seleziona tutto
sudo nmtui-connect


Lo schermo diverrà porpora con una striscia bianca verticale, orribile, in essa verrà mostrata la connessione disponibile ove dattilografare la passkey.

Eseguita la connessione il basso riappare il prompt, quindi dare il comando:

Codice: Seleziona tutto
sudo apt-get update


Se indica dei pacchetti rotti dare il comando richiesto:

Codice: Seleziona tutto
sudo apt-get install -f


Poi ridare il 'update'.

Al termine dare il comando:

Codice: Seleziona tutto
sudo apt-get dist-upgrade


Se la linea non è veloce veloce periodicamente dare uno scappellotto alla barra spazio, se parte la sospensione il recupero diventa un paciugo.

Finito anche questo quest'ultimo comando:

Codice: Seleziona tutto
sudo shutdown -r 0


Tornati al Grub riavviare il sistema, selezionare il sistema, e si riparte con una versione successiva.

Quasi dimenticavo, sono alla versione 5.9.5 User Edition.

:ciao: Ciao
ACER Extensa 5230E 2,2 Ghz 160 Gb HDD 1Gb Ram
ACER Extensa 5635Z 2,2 Ghz 320 Gb HDD 4 Gb Ram
Quando una Finestra chiusa incontra un Pinguino la Finestra chiusa è una Finestra aperta.
Avatar utente
wilecoyote
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 4744
Iscrizione: agosto 2009
Località: Ceranesi - Ge
Desktop: Kubuntu Lubuntu
Distribuzione: 9.04 32bit 14.04LTS 16.04 LTS 64bit
Sesso: Maschile

Precedente

Torna a Altre distribuzioni e sistemi operativi

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 2 ospiti