linux: un so di nicchia

Il ritrovo della comunità dove confrontarsi e discutere sulle notizie dal mondo dell'informatica, di Ubuntu e di tutto quello che la riguarda, novità, pettegolezzi e quant'altro.

linux: un so di nicchia

Messaggioda salvo170586 » lunedì 1 giugno 2009, 17:53

ragazzi non voglio fare il provocatore ma voglio aprire una discussione pulita e tranquilla... ;)
partiamo dal presupposto che utilizzo sia ubuntu che linux e mi piacciono molto tutte e 2 perchènon esiste SO perfetto al mondo e quindi hanno entrambi i loro pregi e i loro difetti...
quello che volevo dire è questo...
linux non diventerà mai un SO di massa come windows per vari motivi:
1) il più importante....un prodotto per essere distribuito e conosciuto in larga scala ha bisogno di una forte publicizzazione come fa microsoft con windows office ecc..
2)finchè la microsoft preinstallerà windows sui pc, notebook e netbook per linux avrà vita dura in questi prodotti
3)difficilmente le persone accetteranno linux sui desktop visto che ormai sono abituate con windows e imparare un altro SO da zero non è da tutti
4)le software house difficilmente produrranno prodotti per linux sia per la sua scarsa diffusione e anche perchè le persone che utilizzano linux utilizzino programmi già integrati che soddisfano le loro esigenze quindi non cè nè sarà motivo produrne su questa piattaforma
5)la microsoft è troppo potente e ricca per fallire quindi è molto ma molto molto difficile, anzi potrà solo aquisire altre socetà per potenziarsi e ingrandirsi sempre di più
6) anche se windows perde quote di mercato è vero che ne risente ma è altrettanto vero che non presenta un pericolo di fallimento vista la sua enorme potenza economica nel campo
.... ci sarebbero moltre altre cose che impedirebbero a linux di diffondersi
questa è la realtà dei fatti, è vero linux è molto potente e affidabile ma nonostante la sue potenzialità rimarrà un prodotto adatto solo alla ricerca universitaria, esercito, e in ambito server, ma nel campo desktop non ha proprio scampo mi spiace  :-\
perciò vi chiedo di esprimere una vostra opinione educatamente senza prese di posizione nè da una parte nè dall altra
grazie raga (b2b)
salvo170586 Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 186
Iscrizione: giugno 2007

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda Nik0 » lunedì 1 giugno 2009, 17:54

Per "nicchia" cosa intendi? Mi sa che hai sbagliato termine ;D
Avatar utente
Nik0 Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 569
Iscrizione: giugno 2008

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda salvo170586 » lunedì 1 giugno 2009, 17:55

eheh intendo un SO utilizzato da pochi e non sarà mai diffuso quanto windows  :) :-\
salvo170586 Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 186
Iscrizione: giugno 2007

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda apisty1 » lunedì 1 giugno 2009, 17:59

Hai detto che utilizzi sia ubuntu che linux. Com'è linux? E' bello? Io ho ubuntu, mai provato linux....

>:(

Scherzo, devi esserti sbagliato.....
LinuxQualityHelp
Linux registered user: #472786
Machine: Asus A3500N powered by Ubuntu 8.04
Avatar utente
apisty1 Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 613
Iscrizione: febbraio 2009

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda salvo170586 » lunedì 1 giugno 2009, 18:01

azz si scusate  >:( ;D volevo dire sia linux che windows  ;D
salvo170586 Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 186
Iscrizione: giugno 2007

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda Cesare82 » lunedì 1 giugno 2009, 18:17

l'analisi è discretamente giusta, ma il fattore più importante che ti sei dimenticato di mettere è che la maggiore parte della gente è una massa di individui senza io e quindi utilizza  quello che le viene imposto: viene imposto win? usano win senza pensare se c'è solo win (una volta un tipo mi ha domandato se mac è un programma e se gira in XP  :'()
Cesare82 Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 261
Iscrizione: agosto 2008

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda creative » lunedì 1 giugno 2009, 18:21

semplicemente no
infatti ubuntu si sta diffondendo. la gente ne ha le balle piene di winfuffa virus.
creative
 

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda salvo170586 » lunedì 1 giugno 2009, 18:22

ahauahuah bella questa  ;D
salvo170586 Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 186
Iscrizione: giugno 2007

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda shaitan » lunedì 1 giugno 2009, 18:24

salvo170586 ha scritto:eheh intendo un SO utilizzato da pochi e non sarà mai diffuso quanto windows  :) :-\


Tutto sommato, ce ne faremo una ragione  (b2b)
shaitan Non specificato
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1475
Iscrizione: gennaio 2006

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda salvo170586 » lunedì 1 giugno 2009, 18:26

mmmm ho i miei forti dubbi!!!! è vero che ubuntu si sta diffondendo a macchia d olio, ma non arriverà mai alla diffusione su larga scala come windows e poi queste guerre di religione alla tipo winzoz  M$ o linuzz o macachi non mi sono mai piaciuti, per me mette in ridicolo solo chi usa quel determinato OS facendolo sentire uno sfigato che utilizza un difettoso elettrodomenstico giocattolo,  per me è sbagliato...almeno io la penso così... :-\
salvo170586 Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 186
Iscrizione: giugno 2007

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda Nafta » lunedì 1 giugno 2009, 18:31

Strano ma vero, il sogno si sta avverando... Poco a poco si diffonderà sempre di più, naturalmente nessuno indica o impone il completo distacco da windows o mac. Ne tantomeno nn vediamo l'ora che la micro fallisca! Un po di sana concorrenza nn guasta per niente, anzi ringraziamo win che ci offre la possibilità di accogliere utenti "migranti" verso i nostri lidi!

Cmq come dico spessissimo, la scelta di linux dipende ed  è  molto caratterizzata dalla comunità presente nei forum! Difficile non innamorarsene, supporto immediato, condivisione di idee, software e compagnia piacevole!

Linux è questo anche/sopratutto.
root@nafta:~#chmod 777 world
Avatar utente
Nafta Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 43
Iscrizione: maggio 2009
Località: Messina

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda Guiodic » lunedì 1 giugno 2009, 18:32

salvo170586 ha scritto:linux non diventerà mai un SO di massa come windows per vari motivi:


GNU/Linux è già un s.o. di massa. Non lo è solo in una parte del mondo informatico, vale a dire il desktop.
Per il resto è maggioritario.

1) il più importante....un prodotto per essere distribuito e conosciuto in larga scala ha bisogno di una forte publicizzazione come fa microsoft con windows office ecc..


Hai mai visto la pubblicità di Firefox in giro? Tipo in tv? Eppure Firefox ha circa il 25% del mercato dei browser e al trend attuale supererà Internet Explorer in 3-4 anni.
Hai mai visto pubblicità di emule? Eppure lo usano tutti.

2)finchè la microsoft preinstallerà windows sui pc, notebook e netbook per linux avrà vita dura in questi prodotti


Questo è vero. Ma non basta. GNU/Linux lo trovi installato anche su alcuni computer, solo che è una versione scarsa (xandros o linpus) e quindi la gente poi installa windows.
Solo pochi netbook hanno Ubuntu o un'altra distro "seria".

3)difficilmente le persone accetteranno linux sui desktop visto che ormai sono abituate con windows e imparare un altro SO da zero non è da tutti


E che ci vogliamo fare? pazienza.


4)le software house difficilmente produrranno prodotti per linux sia per la sua scarsa diffusione e anche perchè le persone che utilizzano linux utilizzino programmi già integrati che soddisfano le loro esigenze quindi non cè nè sarà motivo produrne su questa piattaforma


Ce ne faremo una ragione. Non spasimo affatto per avere photoshop su GNU/Linux.
Comunque sia OpenOffice, GNOME e molte alrte applicazioni sono prodotte da aziende, quindi il tuo ragionamento ha poco senso.

5)la microsoft è troppo potente e ricca per fallire quindi è molto ma molto molto difficile, anzi potrà solo aquisire altre socetà per potenziarsi e ingrandirsi sempre di più


Anche di questo... ce ne faremo una ragione.

6) anche se windows perde quote di mercato è vero che ne risente ma è altrettanto vero che non presenta un pericolo di fallimento vista la sua enorme potenza economica nel campo


Idem come sopra.

.... ci sarebbero moltre altre cose che impedirebbero a linux di diffondersi
questa è la realtà dei fatti, è vero linux è molto potente e affidabile ma nonostante la sue potenzialità rimarrà un prodotto adatto solo alla ricerca universitaria, esercito, e in ambito server, ma nel campo desktop non ha proprio scampo mi spiace  :-\
perciò vi chiedo di esprimere una vostra opinione educatamente senza prese di posizione nè da una parte nè dall altra
grazie raga (b2b)


Vedremo, tante previsioni nel passato sono state smentite.
Comunque non mi pare importante. Io uso Ubuntu e non me ne lamento affatto, se poi lo usa l'1% o l'11%  o il 101% mi frega poco.
Avatar utente
Guiodic Non specificato
Accecante Asceta
Accecante Asceta
 
Messaggi: 28474
Iscrizione: aprile 2007
Località: Roma

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda IL BaK » lunedì 1 giugno 2009, 18:39

Dal punto di vista tecnico Linux deve diventare un sistema che "attacchi e funziona": Scaricare driver, pacchetti, librerie per Wine ecc. è una cosa che tanta gente non avrà mai voglia di fare...
Questo è un problema che sarà risolto con il grandioso lavoro di chi lavora a Linux (Ubuntu ma non solo) e con la maggior attenzione che i produttori di hardware concederanno a questo sistema operativo...

Dal punto di vista sociologico più che le grandi campagne pubblicitarie basterebbe il passaparola e la buona volontà... Parlando ad amici dei progressi con Linux tanti si sono convinti a provarlo o addirittura utilizzarlo al posto di Windows... Certo, anche persone come Shuttleworth che ci impiegano milioni di dollari sono fondamentali, ma non è una cosa da tutti...  :)
Avatar utente
IL BaK Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 87
Iscrizione: luglio 2006
Località: Reggio Calabria

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda clarintux » lunedì 1 giugno 2009, 18:50

Guiodic ha scritto:Io uso Ubuntu e non me ne lamento affatto, se poi lo usa l'1% o l'11%  o il 101% mi frega poco.

Quoto.
Consiglio a tutti di usare Ubuntu......ma anche a me frega poco.
Ti funziona tutto l'hardware con Gnu/Linux? Puoi svolgere tutte le funzioni che vuoi con Gnu/Linux? Si...allora non c'è motivo di usare altro!
Linux User #494997
Avatar utente
clarintux Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 56
Iscrizione: febbraio 2008

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda Guiodic » lunedì 1 giugno 2009, 18:51

IL BaK ha scritto:Dal punto di vista tecnico Linux deve diventare un sistema che "attacchi e funziona": Scaricare driver, pacchetti, librerie per Wine ecc. è una cosa che tanta gente non avrà mai voglia di fare...


Perché scusa con Windows come fai?
Avatar utente
Guiodic Non specificato
Accecante Asceta
Accecante Asceta
 
Messaggi: 28474
Iscrizione: aprile 2007
Località: Roma

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda fileo » lunedì 1 giugno 2009, 18:56

Linux sta aumentando la sua quota di mercato perché più stabile e più veloce di windows e perché diventa, con il passare del tempo, più "amichevole".
Io mi sono avvicinato a Linux da poco, però, in passato, per lavoro, ho avuto a che fare, per diversi anni, con sistemi Unix (hp-ux e ibm aix), conosco i principali comandi Unix, ho familiarità con il terminale e me cavo bene con un editor non proprio intuitivo come vi.
L'utente medio che viene da windows, se provi a fargli fare cose del genere, gli viene l'orticaria.
Già oggi, un sistema come Ubuntu, se non si ha la sfortuna di avere qualche hardware strano, è abbastanza facile da installare.
Credo che se migliorerà ancora di più lo sviluppo ed il supporto, quelli di microsoft se la vedranno un po' brutta.
fileo Non specificato
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1208
Iscrizione: giugno 2007

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda clarintux » lunedì 1 giugno 2009, 18:57

salvo170586 ha scritto:questa è la realtà dei fatti, è vero linux è molto potente e affidabile ma nonostante la sue potenzialità rimarrà un prodotto adatto solo alla ricerca universitaria, esercito, e in ambito server, ma nel campo desktop non ha proprio scampo mi spiace  :-\

io per esempio non sono né un ricercatore universitario, né un militare, né uno che ha a che fare con i server....eppure uso Gnu/Linux. Insomma lo uso in ambito desktop, senza scopi particolari. Penso che come me potrebbe fare tanta gente....
Ma se la gente non lo fa o non lo farà......a me frega ben poco!
Ti funziona tutto l'hardware con Gnu/Linux? Puoi svolgere tutte le funzioni che vuoi con Gnu/Linux? Si...allora non c'è motivo di usare altro!
Linux User #494997
Avatar utente
clarintux Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 56
Iscrizione: febbraio 2008

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda uggi » lunedì 1 giugno 2009, 18:59

Se tutti i programmi da installare fossero dei .deb (come i setup.exe in win) anzichè i programmi sorgenti sarebbe un punto avanti...

E' come se certi programmatori facessero il programma e poi si scordassero di fare l'installatore.

Ovvero un'automobile senza chiavi.   ;)
Ultima modifica di uggi il lunedì 1 giugno 2009, 19:04, modificato 1 volta in totale.
uggi
 

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda Gabo2 » lunedì 1 giugno 2009, 19:02

Beh, anche la rivoluzione francese sembra impossibile, ma nonostante ciò.........e con questo non intendo dire che dobbiamo fare la "rivoluzione", ma che certe volte la casistica non è rispettata. Direi che più che altro è un sogno, che deve essere perseguito ugualmente.
Avatar utente
Gabo2 Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 145
Iscrizione: marzo 2009
Distribuzione: Ubuntu 14.04 LTS 64bit

Re: linux: un so di nicchia

Messaggioda Guiodic » lunedì 1 giugno 2009, 19:05

uggi ha scritto:Se tutti i programmi da installare fossero dei .deb (come i setup.exe in win) anzichè i programmi sorgenti sarebbe un punto avanti...

E' come se certi programmatori facessero il programma e poi si scordano di fare l'installatore.

Ovvero un'automobile senza chiavi.  ;)


Non è compito dei programmatori fare i pacchetti, ma delle distribuzioni.
Poi se qualcuno lo fa è solo per favorire la diffusione del suo programma.
Avatar utente
Guiodic Non specificato
Accecante Asceta
Accecante Asceta
 
Messaggi: 28474
Iscrizione: aprile 2007
Località: Roma

Successiva

Torna a Bar Ubuntu

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: CGP, pigi2pigi e 8 ospiti