Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Il ritrovo della comunità dove confrontarsi e discutere sulle notizie dal mondo dell'informatica, di Ubuntu e di tutto quello che la riguarda, novità, pettegolezzi e quant'altro.

Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda simone.brunozzi » lunedì 9 luglio 2007, 10:40

Ciao,
per il progetto UbuntuSemplice (una guida per inesperti su Ubuntu, vedi http://www.ubuntusemplice.org) sto raccogliendo delle informazioni per la prossima edizione.

Vorrei sapere da voi:

Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?
Cosa dovrebbe avere una guida cartacea per aiutarlo al meglio?

Grazie!
Simone Brunozzi
<-------------------->
http://www.ubuntista.it
http://www.UbuntuSemplice.org -> guida collaborativa su Ubuntu 7.10 per inesperti
Avatar utente
simone.brunozzi Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 111
Iscrizione: novembre 2005
Località: Assisi

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda Babel » lunedì 9 luglio 2007, 10:51

> Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?
Sono 2 le difficoltà...
1 - abituarsi al nuovo sistema opetarivo in tutti i suoi aspetti... nuovi programmi, nuove interfacce ecc.
2 - casini vari per configuare periferiche ed altre sfighe che capitano sicuramente...

> Cosa dovrebbe avere una guida cartacea per aiutarlo al meglio?
1 - usare linux... un po' e ci fa l'abitudine... magari qualche consiglio per renderlo un po' più usabile (skin verie, font, temi ecc.)
2 - mandarlo su questo forum... materia troppo ampia, non ci sono altre soluzioni ^_^


Ah dimenticavo... non ti dimenticare la classica lista con i programmi open source alternativi a quelli commerciali  ;)
Se uno prova il lettore musicale predefinito di Ubuntu torna a Windows anche solo per quello  (bad)
Se devi vivere tutta la vita strisciando come un verme, alzati e muori! - Jim Morrison
Avatar utente
Babel Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 11
Iscrizione: luglio 2007
Località: Bologna

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda cisoprogressivo » lunedì 9 luglio 2007, 11:03

1- insisterei con il problema del partizionamento. Ancora è un problema troppo complesso con l'installatore di ubuntu.
2- capire come far funzionare alcune perifieriche esterne. Si stanno facendo passi da gigante, ma con alcune cosa siamo lontani.
Avatar utente
cisoprogressivo Non specificato
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1193
Iscrizione: maggio 2006
Località: Firenze

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda thor » lunedì 9 luglio 2007, 11:20

Io non capisco ancora perchè non si 'porti' su ubuntu un tool di partizionamento piu' umano. C'é quello di Mandriva (hardrake) che é, secondo me, davvero semplice, intuitivo e COMPLETO.
****************************************
I computers sono macchine che funzionano con del fumo compresso, al loro interno.
Quando il fumo esce fuori i computers smettono di funzionare.
thor Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 346
Iscrizione: gennaio 2007

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda Astu » lunedì 9 luglio 2007, 11:50

Forse sarebbe utile anche spiegare in 2 parole come funziona il sistema dei pacchetti, repository, synaptic, magari accennando anche al fatto che esistono altri tipi di pacchetti oltre i .deb . Questa è una cosa totalmente assente in windows e mi pare che disorienti abbastanza all'arrivo su ubuntu ;)
Astu Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 515
Iscrizione: novembre 2006

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda monossido » lunedì 9 luglio 2007, 12:08

simone.brunozzi ha scritto:
Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?



capire che usare linux è un bene non per motivi tecnici o economici...ma per motivi etici!

OT? ;D
http://www.lorenzobraghetto.com <--blog
monossido AT lorenzobraghetto.com <--jabber/mail
https://twitter.com/monossido
monossido Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 708
Iscrizione: ottobre 2006
Località: Padova

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda gepas » lunedì 9 luglio 2007, 12:14

Se si continua cosi viene fuori un'opera enciclopedica da pubblicare a fascicoli  ::)
io mi sono estinto
Avatar utente
gepas Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 718
Iscrizione: agosto 2006
Località: Siena
Distribuzione: Ubuntu 13.10 e 14.04 - Fedora 20
Desktop: Unity e Gnome shell

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda biancorosso » lunedì 9 luglio 2007, 12:23

Come collegarsi ad internet, non solo con un sistema wireless ma anche con un comunissimo modem usb.
Avatar utente
biancorosso Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 0
Iscrizione: luglio 2007

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda Alepp0 » lunedì 9 luglio 2007, 13:06

simone.brunozzi ha scritto:Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?


Abituarsi a leggere la documentazione. :) Discorso da estendere a GNU/Linux in generale.
Conosci qualcuno che ha mai letto un manuale su win o word, ecc? abitudine.
Summum jus, summa injuria.
Alepp0 Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 351
Iscrizione: febbraio 2007

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda Guiodic » lunedì 9 luglio 2007, 13:10

Alepp0 ha scritto:
Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?


Imparare che si chiama Ubuntu e non Ubunto. Se cerchi "Ubunto" nel forum escono fuori ben 26 pagine
Avatar utente
Guiodic Non specificato
Accecante Asceta
Accecante Asceta
 
Messaggi: 28474
Iscrizione: aprile 2007
Località: Roma

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda YourEmployer » lunedì 9 luglio 2007, 14:25

Una cosa che io ancora non ho capito:
Come funzionano i gruppi.
i permessi alle partizioni FAT32.
...Forse hanno ragione gli altri, per il partizionamento ci possono essere piccoli dubbi.
Rape me again
YourEmployer Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 519
Iscrizione: giugno 2007
Località: Vercellese

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda flux » lunedì 9 luglio 2007, 14:44

mi sa tanto che dirò configurazione frequenze monitor non so quanto tempo c'ho passato e ancora non è come vorrei

P.s.
per partizionare senza terminale: gparted (potrebbe essere una soluzione magari c'è qualcosa di meglio non saprei)
Avatar utente
flux Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 107
Iscrizione: maggio 2007

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda Divilinux » lunedì 9 luglio 2007, 14:51

Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

-difficolta' a capire che linux non e' windows
-difficolta' a capire che Ubuntu e' una versione di linux
-difficolta' a capire che non si e' capaci di usare linux senza prima imparare
Cosa dovrebbe avere una guida cartacea per aiutarlo al meglio?

sicuramente 3 punti fondamentali. Quelli che ho scritto qui sopra
Divilinux
 

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda braist » lunedì 9 luglio 2007, 15:48

Da utente di Ubuntu alle prime armi quale sono, suggerirei di rendere chiaro se, come e in quali casi è possibile emulare l’ambiente windows.

Faccio un esempio frivolo: ormai uso Ubuntu più o meno per qualunque cosa. Le uniche volte in cui passo a win è per farmi una partita al caro vecchio Gta3… ;)
braist Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 5
Iscrizione: luglio 2007

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda elegos » lunedì 9 luglio 2007, 15:52

secondo me un utente, a meno che non sia un gamer, può usare linux. Se deve avviare un programma 'windows only' usa virtualbox... (ovviamente niente programmi 3D ed assolutamente nessun gioco 3D ^^)
Avatar utente
elegos Non specificato
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1308
Iscrizione: ottobre 2006

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda Guiodic » lunedì 9 luglio 2007, 16:16

braist ha scritto:Da utente di Ubuntu alle prime armi quale sono, suggerirei di rendere chiaro se, come e in quali casi è possibile emulare l’ambiente windows.

Faccio un esempio frivolo: ormai uso Ubuntu più o meno per qualunque cosa. Le uniche volte in cui passo a win è per farmi una partita al caro vecchio Gta3… ;)


Io renderei chiaro il fatto che su linux girano i programmi per linux. Sempbra una banalità ma certe volte ho l'impressione che molti credano che Linux è un clone di Windows.
Avatar utente
Guiodic Non specificato
Accecante Asceta
Accecante Asceta
 
Messaggi: 28474
Iscrizione: aprile 2007
Località: Roma

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda gato » lunedì 9 luglio 2007, 16:38

Io renderei chiaro il fatto che su linux girano i programmi per linux. Sempbra una banalità ma certe volte ho l'impressione che molti credano che Linux è un clone di Windows.

Poi come diceva qualcuno sopra spiegare MOLTO BENE e detagliato come installare nuovi programmi. Un utente windows è abituato ad installare programmi da qualsiasi sito. In più spiegare bene il discorso dei codec proprietari e la scelta di Ubuntu di non includerli di default, ma la possibilità di installare tutti i codec che uno vuole. Alla fine uno vuole usare il computer, e se non riesce ad ascoltare MP3, wma, vedere wmv, e tante altre cose uno rinuncia in fretta. All'inizio, con il primo Ubuntu (6.06-sono un newbie) ci ho messo una settimana per fare quasi tutto. Pero adesso uso quasi sempre Ubuntu.
gato Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 83
Iscrizione: luglio 2006

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda annola » lunedì 9 luglio 2007, 18:27

Concordo per i problemi di riconoscimento dell'hardware, ai quali peraltro sono stata per ora miracolosamente immune..
Non saprei, forse la cosa che spaventa di più il nuovo utente Ubuntu è

A chi chiedo? A chi telefono se c'è un problema? Quanto tempo ci vorrà per risolverlo?

Forse bisogna puntare a rendere ben visibile l'assistenza, che già c'è ed è molto efficace.
(good)
blog di roba scritta: http://pensieroallegro.blogspot.com/
ASUS L7200 Intel Celeron 192MB RAM, ASUS F3E Intel Core 2 Duo 2 GB RAM
Avatar utente
annola Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 171
Iscrizione: giugno 2007
Località: le ridenti colline del Varesotto

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda Guiodic » lunedì 9 luglio 2007, 18:29

annola ha scritto:Concordo per i problemi di riconoscimento dell'hardware, ai quali peraltro sono stata per ora miracolosamente immune..
Non saprei, forse la cosa che spaventa di più il nuovo utente Ubuntu è

A chi chiedo? A chi telefono se c'è un problema? Quanto tempo ci vorrà per risolverlo?

Forse bisogna puntare a rendere ben visibile l'assistenza, che già c'è ed è molto efficace.
(good)


non so... perchè l'utente windows se ha un problema telefona a microsoft?
Avatar utente
Guiodic Non specificato
Accecante Asceta
Accecante Asceta
 
Messaggi: 28474
Iscrizione: aprile 2007
Località: Roma

Re: Quali sono le difficoltà per un utente alle prime armi con Ubuntu?

Messaggioda annola » lunedì 9 luglio 2007, 18:33

Guiodic ha scritto:
annola ha scritto:Concordo per i problemi di riconoscimento dell'hardware, ai quali peraltro sono stata per ora miracolosamente immune..
Non saprei, forse la cosa che spaventa di più il nuovo utente Ubuntu è

A chi chiedo? A chi telefono se c'è un problema? Quanto tempo ci vorrà per risolverlo?

Forse bisogna puntare a rendere ben visibile l'assistenza, che già c'è ed è molto efficace.
(good)


non so... perchè l'utente windows se ha un problema telefona a microsoft?


ovviamente no, ma ogni tanto saltano fuori quelle cose tipo "scriva alla Linux" oppure usi Linux? allora cavatela da solo!" e allora la gente che ha Windows trova delle buone scuse per non cambiare..
Siccome è una cosa che ho sentito dire intorno a me, la comunico.. personalmente ho sempre il tempo di stare dietro alle mie beghe, ma non per tutti è così!  :-\
blog di roba scritta: http://pensieroallegro.blogspot.com/
ASUS L7200 Intel Celeron 192MB RAM, ASUS F3E Intel Core 2 Duo 2 GB RAM
Avatar utente
annola Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 171
Iscrizione: giugno 2007
Località: le ridenti colline del Varesotto

Successiva

Torna a Bar Ubuntu

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: caturen e 2 ospiti