[LAZARUS] Gestionale Open Source con Lazarus e Firebird

Iniziative e progetti della comunità legati a Ubuntu.
Regole della sezione
Questa sezione ha lo scopo di raccogliere le iniziative/progetti della nostra Comunità legati ad Ubuntu. I progetti ospitati nascono da iniziative degli utenti o gruppi di utenti. In futuro i progetti potrebbero rimanere iniziative "personali" o essere integrate nella distribuzione, sponsorizzate da Ubuntu o da Canonical a discrezione dei responsabili. All'interno di essa sarà possibile inserire delle discussioni che hanno la funzione di pubblicizzare avvenimenti, iniziative e progetti software su Ubuntu e GNU/Linux in generale. Sarà inoltre possibile per gli utenti proporre lo sviluppo di nuovi software e in questo caso la discussione di richiesta avrà la funzione di generare un requisito funzionale del prodotto da sviluppare.

Sezione I - Iniziative
  • Fanno parte di iniziative, ad esempio, le seguenti categorie: corsi, progetti editoriali, libri.
  • La segnalazione di un'iniziativa avviene creando una discussione con l'annuncio.
  • Una volta effettuata la segnalazione, la discussione viene chiusa dal Gruppo Forum.
  • Se l'iniziativa esposta comporta un costo di adesione o fruizione, questo deve essere esplicitamente riportato all'interno della discussione.
  • È obbligatorio segnalare all'interno della discussione i riferimenti per poter contattare/partecipare all'iniziativa.

Sezione II - Progetti
  • La segnalazione di un progetto software, come per le iniziative, avviene e si sviluppa all'interno di una singola discussione.
  • Sarà consentito l'inserimento di software solo se rilasciati sotto licenza GPL (in tutte le sue versioni) o equivalente FOSS, tale da garantire agli utenti l'utilizzo del prodotto senza restrizioni e agli sviluppatori la proprietà intellettuale del codice prodotto.
  • Nell'oggetto della discussione dovrà essere riportata la categoria (es. [Iniziativa], [Progetto] o [Proposta]) e una semplice descrizione del progetto.
  • Se il progetto ha già un sito che lo ospita sarà a discrezione del Gruppo Forum chiuderla come segnalazione o lasciarla aperta.
  • Se il progetto non ha un sito che lo ospita si potranno aprire due discussioni, una per proporre modifiche/implementazioni (dove nel titolo occorre specificare [sviluppo]) ed una per segnalare problemi (e nel titolo dovrà comparire [supporto]).
  • Non è consentita l'apertura di nuove discussioni in riferimento a versioni superiori o modificate di un prodotto già riportato in precedenza.
  • Se il software oggetto del progetto ha una dimensione non superiore ai 128 kB, per prodotti che non hanno un sito che li ospita, sarà possibile allegarlo alla discussione.

Sezione III - Proposte
  • Una proposta deve essere eseguita e si svilupperà all'interno di una singola discussione.
  • Le proposte dovranno essere inserite direttamente nella sezione "Progetti della Comunità".
  • Dovranno essere specificate le funzionalità che devono essere sviluppate.
  • Non dovranno essere riportate diciture tipo "...deve fare come questo software...", ma indicare nel miglior modo possibile i requisiti.
  • Una volta segnalata la discussione resterà aperta per consentire uno scambio di idee su come sviluppare il codice o finché gli sviluppatori non forniranno una soluzione (da pubblicizzare poi, come visto prima, nella sezione Progetti) che ne soddisfi il requisito.

Per quanto non esposto sopra, si fa comunque riferimento al Regolamento del forum ed al Codice di Condotta della Comunità.

[LAZARUS] Gestionale Open Source con Lazarus e Firebird

Messaggioda CortelliStefano » mercoledì 15 luglio 2009, 9:45

Un saluto a tutti. Tre anni fa ho iniziato a scrivere un software gestionale usando Lazarus e Firebird che adesso utilizzo quotidianamente per la gestione delle contabilità dei miei clienti (sono ragioniere libero professionista e mi occupo proprio di contabilità e di consulenza fiscale).

Per ora ho terminato la parte contabile, direi piuttosto completa, che unsandola da circa tre anni devo dire di avere anche collaudato (naturalmente qualche ritocco o miglioria è naturalmente possibile... e anche gradita -:) ), ma vorrei portare avanti il progetto perché possa diventare un gestionale completo Open Source (GPL License).

Purtroppo il mio scarso tempo libero mi impedisce di dedicarmi assiduamente ad un progetto così impegnativo, d'altro lato personalmente la contabilità è per me sufficiente per il mio lavoro, ma... trovo un peccato lasciare un progetto di questo genere incompleto. Il programma conta infatti circa 52.000 righe di codice, non è proprio un "programmino"...

Attualmente MyErp - così ho chiamato il gestionale, beh il nome si può sempre cambiare - è stato scritto con Lazarus 0.9.13 e Firebird 1.5.3, ed il primo passo sarebbe quello di portarlo alla versione corrente di Lazarus (attualmente 0.9.26) e Firebird 2. A suo tempo ho avuto anche ampia disponibilità da parte dello stesso staff di Lazarus per aiutarmi nei problemi della migrazione, ma purtroppo ragioni di tempo e le mie scarne conoscenze di inglese mi hanno rallentato abbastanza per raggiungere questo problema.

Vorrei quindi sapere se ci fossero altre persone interessate a contribuire al progetto, che ho registrato su Sourceforge:
http://myerp.sourceforge.net/
ed anche sul mio sito, in cui è disponibile l'ultima versione più recente ed anche Lazarus 0.9.13 ed i componenti:
http://www.studiocortelli.com/index.php?mod=28_Download

L'obiettivo sarebbe quello di migliorare l'interfaccia del programma e di arrichirne le funzionalità, con particolare riferimento a fatturazione e magazzino che attualmente MyErp ancora non gestisce.

Non essendo programmatore professionista, sicuramente il codice ed alcune impostazioni qua e là potrebbero essere migliorate, ma comunque se nascesse un gruppo di lavoro credo che potrebbe venire fuori un prodotto molto valido.

Il modulo contabilità è uno dei più complessi e non per niente molti gestionali Open Source gestiscono tutto tranne la contabilità e questo è indubbiamente un freno alla loro diffusione.

Oggi MyErp lo usano anche alcuni miei clienti e sono molto soddisfatti del modulo contabilità (che contiene molte features assenti nella gran parte dei software anche commerciali, che ho inserito proprio perché lavorandoci quotidianamente con la contabilita... so anche cosa è importante e cosa un software gestionale dovrebbe offrire).

Io mi dedicherei volentieri a mantenere ed implementare il modulo contabile, mantenendolo sempre aggiornato in base all'evolversi della noramtiva e delle nuove esigenze che si verranno a crare, ma avrei bisogno - anche per ragioni di tempo - di qualcuno che portasse avanti la scrittura degli altri moduli e che possa magari darmi due dritte quando ci sono problemi particolari (vedi ad esempio la migrazione a Lazarus 0.9.26) o magari per darmi due consigli per migliorare ove necessario il codice.

Tra l'altro il panorama dei software gestionali italiani è al momento carente soprattutto per quello che riguarda l'Open Source: ci sono alcuni interessanti progetti, ma non tutti hanno caratteristiche idonee per un utilizzo aziendale (v. ad es. DB Mysql con tabelle MyIsam che non hanno Foregin Key nè transazioni, pochi controlli sugli inserimenti, ecc.). Questo mi ha sempre frenato nello strutturare una procedura di interfacciamento tra questi software e MyErp quale alternativa allo sviluppo della parte magazzino e fatturazione, ipotesi comunque sempre aperta se si trovassero alternative valide.

Credo comunque che MyErp, per la parte contabile, sia molto più completo di quanto generalmente offerto dal mercato non solo Open Source (partite aperte, cespiti, simulazioni ammortamenti, elaborazioni varie, controlli rigorosi sulle registrazioni, gestione multigruppo, ecc.). Non per niente ad oggi conta ben 52.000 righe di codice, con un'architettura database direi molto seria (trigger, Foreign Key, Stored Procedrure, ecc.).

Le priorità quindi sarebbero:
- Creare un gruppo di lavoro di persone interessate a contribuire allo sviluppo;
- Gestire la migrazione v. Lazarus 0.9.26 e Fiorebird 2;
- Qualche semplicissimo rittocco ad alcune Stored Procedure, scritte con IB Expert: ho notato che FlameRobin non legge le righe troppo lunghe, quindi sarebbero da spezzare andando a capo, questo potrei farlo anch'io);
- Approntare eventuali migliorie nell'interfaccia;
- Proseguire con la gestione magazzino, DDT, fatturazione e RiBa.

C'è qualcuno che sarebbe interessato? Mi farebbe molto piacere che MyErp potesse diventare un software completo e che il mio lavoro, oltre a servire per me, potesse essere utile anche ad altri ed anche a costruire un gestionale Open Source semplice da installare (MyErp è stand alone), robusto e completo nelle funzioni.

Un saluto a tutti e scusate la lunghezza di questo messaggio, ma il dono della sintesi non è il mio forte...

Stefano
Ultima modifica di CortelliStefano il mercoledì 15 luglio 2009, 11:10, modificato 1 volta in totale.
Stefano Cortelli
E-Mail: ragcortelli@studiocortelli.com
CortelliStefano Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 123
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Bieno (TN)

Re: [LAZARUS] Gestionale Open Source con Lazarus e Firebird

Messaggioda fabcri » sabato 26 dicembre 2009, 18:32

salve, progetto molto interessante. Non ho ancora installato myerp ma la filosofia è molto interessante. Ho esperienza di gestionali di magazzino e protrei contribuire allo sviluppo.
Avete già creato il gruppo di lavoro ?
fabcri Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 433
Iscrizione: febbraio 2007

Re: [LAZARUS] Gestionale Open Source con Lazarus e Firebird

Messaggioda CortelliStefano » lunedì 25 gennaio 2010, 23:58

Ciao e scusa il ritardo con cui rispondo al tuo messaggio, stranamente la notifica delle risposte del forum questa volta non ha funzionato e pensavo che la mia discussione fosse "morta" sotto tutti i punti di vista...

Un gruppo di lavoro non è ancora stato creato, ma se sei interessato allo sviluppo del progetto mi fa molto piacere, magari scrivimi in privato.

Ciao e grazie,

Stefano
Stefano Cortelli
E-Mail: ragcortelli@studiocortelli.com
CortelliStefano Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 123
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Bieno (TN)

Re: [LAZARUS] Gestionale Open Source con Lazarus e Firebird

Messaggioda dring » giovedì 1 luglio 2010, 12:59

CortelliStefano ha scritto:Ciao e scusa il ritardo con cui rispondo al tuo messaggio, stranamente la notifica delle risposte del forum questa volta non ha funzionato e pensavo che la mia discussione fosse "morta" sotto tutti i punti di vista...
Un gruppo di lavoro non è ancora stato creato, ma se sei interessato allo sviluppo del progetto mi fa molto piacere, magari scrivimi in privato.
Ciao e grazie,
Stefano


apprezzo molto il lavoro e la filosofia di Stefano anche se non ho testato MyErp.
Da sempre credo nei programmi di contabilità generale come killer application per introdurre GNU/Linux anche nelle aziende soprattutto medio-piccole.
Ricordarsi che le aziende italiane hanno iniziato l'informatizzazione proprio dalla contabilità.
Sono disponibile per un aiuto soprattutto per l'espansione commerciale ed eventualmente assistenza.
Avatar utente
dring Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 659
Iscrizione: novembre 2009
Località: Brescia
Distribuzione: Debian 7.4 (wheezy) 64-bit
Desktop: GNOME 3.4.2

Re: [LAZARUS] Gestionale Open Source con Lazarus e Firebird

Messaggioda CortelliStefano » lunedì 19 dicembre 2011, 18:54

Buongiorno, volevo informare che lo sviluppo di MyErp prosegue regolarmente, ma non è più Open Source.

Come ho avuto modo di spiegare in altri post, lo sviluppo di un software gestionale è molto complesso e richiede molto tempo, anche perché un gestionale, soprattutto per quello che riguarda l'area amministrativa e contabile, è estremamente vincolato alla legislazione in materia contabile e fiscale ed alla prassi commerciale di ciascun paese.

Anche i grandi "colossi" degli ERP, come SAP e Dynamics, hanno moduli amministrativi e contabili diversi per ciascun paese (e non potrebbe essere altrimenti, alcuni aspetti come la contabilità IVA, lo spesometro, i dati per gli studi di settore, le stesse RiBa non hanno riscontri in altri paesi), e questo sicuramente costituisce, a mio modo di vedere, il loro punto debole.

Pertanto, se da un lato questo limita il bacino di utenza a quello specifico paese per cui il gestionale è stato creato, dall'altro lato il continuo evolversi della normativa fiscale richiede una manutenzione pressoché incessante che non può essere certo gestita a livello volontario.

Oggi lo sviluppo di MyErp, che nel frattempo è cresciuto considerevolmente e viene utilizzato anche da aziende di una certa dimensione (con oltre cento dipendenti) mi occupa a tempo pieno, ed anch'io devo rientrare per lo meno dei tempi di analisi e di sviluppo.

Devo anche dire che la comunità italiana non si è dimostrata troppo interessata a supportare attivamente il progetto. Il principio alla base dell'Open Source, infatti, non sarebbe quello di potere scaricare gratis un software, ma di introdurre un concetto diverso, supportando lo sviluppo di qualcosa che poi possa essere utilizzato da una comunità.

Ovviamente perché questo possa succedere dovrebbe esserci anche qualcuno che supporti attivamente un progetto, come del resto è avvenuto per molti prodotti Open Source che noi tutti utilizziamo con soddisfazione (OpenOffice non sarebbe mai nato senza il supporto della Sun, Firebird probabilmente non esísterebbe senza il supporto di Phoenix, e così via), dovrebbero essere in primis le università a cercare di favorire lo sviluppo di soluzioni Open Source, mentre a volte succede proprio il contrario, ossia che sono le prime a fare esami su software commerciali.

Tra l'altro l'utente tipico di un gestionale è l'azienda, e l'azienda prima di tutto vuole avere sicurezza della qualità, dell'affidabilità dei dati, del rispetto delle norme civili e fiscali, e soprattutto potere contare su un servizio di assistenza di alta qualità. Che poi per questo debba pagare un costo di un servizio od un canone annuale di licenza, od entrambe le cose insieme, non fa molta differenza, dal punto di vista dell'azienda, quello che conta è il totale da pagare.

Al tempo stesso non è possibile che chi si accolla in proprio il (veramente notevole) tempo di sviluppo possa poi regalare il suo lavoro alla comunità, favorendo solo chi non ha investito tempo nello sviluppare il progetto e vuole solo trarne vantaggi per fornire su di esso servizi di assistenza.

Ai tempi di questo post speravo che la comunità italiana fosse interessata a supportare lo sviluppo, sia economicamente, che magari arrivando ad un compromesso di una gestione base Open Source e versioni superiori a licenza, a condizione che poi la comunità si attivasse nello sviluppo di tutti i moduli non contabili, che invece ho dovuto anche questi sviluppare alla fine in proprio.

Per correttezza, e senza polemica alcuna (sono e sarò sempre un sostenitore dell'Open Source, semplicemente per quanto concerne i gestionali vedo difficile un loro sviluppo Open, in assenza di un adeguato supporto) volevo pertanto comunicare il cambio di licenza, avvenuto a gennaio 2010, data dalla quale il software è stato in gran parte riscritto e diventato molto potente, anche se non più Open.

Ora MyErp è diventato un prodotto di alto livello, in grado di offrire features che molti gestionali anche rinomati non sono in grado di offrire, grazie ad un innovativo know-how ragionieristico, è disponibile sia per Linux che per Windows e credo che, anche se non è più Open, sia un importante opportunità per offrire un gestionale di alta qualità per Linux, aspetto questo che finora era un po' l'anello che mancava della catena e che quindi frenava la diffusione di Linux in ambito aziendale.

Anche un prodotto non Open può infatti contribuire ad arricchire la comunità Open Source, dando alla fine un'importante possibilità di diffusione di Linux in ambito aziendale.

Un cordiale saluto a tutti e buona serata,

Stefano
Stefano Cortelli
E-Mail: ragcortelli@studiocortelli.com
CortelliStefano Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 123
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Bieno (TN)

Re: [LAZARUS] Gestionale Open Source con Lazarus e Firebird

Messaggioda dring » lunedì 19 dicembre 2011, 19:26

Caro Stefano ti capisco e comprendo.
Ti sottopongo un'altra opzione, un'azione di marketing per "liberare" il tuo prodotto con licenza GPL.
Raccogliere fondi proponendo una cifra, raggiunta la quale il software verrà liberato.
La cifra falla tu, € 400.000 sono una cifra che può ricoprire i tuoi costi di progetto?
La cifra potrebbe essere raggiunta anche col contributo di chi già ha acquistato la licenza proprietaria.

E poi?....
Avatar utente
dring Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 659
Iscrizione: novembre 2009
Località: Brescia
Distribuzione: Debian 7.4 (wheezy) 64-bit
Desktop: GNOME 3.4.2

Re: [LAZARUS] Gestionale Open Source con Lazarus e Firebird

Messaggioda CortelliStefano » martedì 20 dicembre 2011, 11:55

Ciao, tutto si può valutare e la tua idea è sicuramente interessante. La cifra andrebbe chiaramente decisa con calma e magari si potrebbero anche individuare due o tre soglie, superate le quali si rilascia con licenza Open una determinata versione (p.es. versione base Open, oppure versione intermedia o versione completa).

I moduli di automazione contabile sono attualmente un'esclusiva di MyErp, ed eventualmente potrebbero anche rimanere a parte, tutto dipende dal come e dal quanto un'eventuale azione di marketing possa arrivare a fare.

Più che altro sono perplesso della possibilità che un'azione di marketing di questo tipo possa avere successo. Dovrebbero venire fuori enti ed aziende interessati a supportarne seriamente lo sviluppo, ed il concetto di Open Source in Italia non è spesso capito. Già dove anche esistono valide soluzioni Open, queste faticano ad essere utilizzate e paradossalmente vengono spesso ancora utilizzate soluzioni commerciali che talvolta funzionano peggio di quelle Open.

Le associazioni di categoria delle imprese, che astrattamente potrebbero essere interessante nel supportare un gestionale Open, sono le prime ad offrire spesso direttamente servizi di contabilità e recentemente anche software (in partnership con rinnomate software house del settore), e vedo difficile che possano supportare una cosa del genere. Gli unici soggetti che potrebbero potenzialmente intervenire sarebbero le università o i centri di ricerca, ma non so quanto siano realmente interessati ad investire su un gestionale e, soprattutto, io non ho alcun contatto con il mondo accademico.

Magari professionisti ed aziende che operano nel mondo Open e che siano interessate un domani ad avere un prodotto da proporre e su cui fornire assistenza, personalizzazione e consulenza potrebbero essere interessati... Certo che in Italia non sono, purtroppo, molti ad operare professionalmente nel mondo Open Source.

Il secondo aspetto che vorrei sottolineare è quello della continuità. Per come la vedo io, non basta "liberare" il software, occorre creare le basi per il seguito ed il supporto. Poiché l'aggiornamento e la continua implementazione mi impegna ormai a tempo pieno, vorrei poi anche evitare di rischiare di trovarmi a non potere rientrare dei costi di aggiornamento e di implementazione di nuovi moduli, magari complessi, a loro volta basati su quanto rilasciato Open. Per questo occorrerebbe, secondo me, costruire una comunità "seria" che sia interessata al progetto ed al suo sviluppo, una volta individuati i soggetti interessati in questo, allora insieme potrebbero poi essere affrontati tutti gli altri aspetti per individuare una soluzione corretta, che permetta un'effettiva diffusione del software e, al tempo stesso, del mondo Open Source.

Forse, dico forse, il gestionale potrebbe essere in un certo senso la "chiave" per fare entrare Linux e l'Open Source in ambito aziendale, ma occorre creare delle basi e dei presupposti che, in questo momento, sono tutti da verificare.

Questo significa che la comunità dovrebbe comunque farsi carico di supportare sia il rilascio Open che l'aggiornamento e le implementazioni (sempre Open) del software, per magari crerare un gruppo di lavoro che possa fornire assistenza, documentazione e formazione, requisiti essenziali per permettere la reale diffusione di un gestionale in ambito aziendale.

Se qualcuno ha contatti in ambito accademico o con enti interessati in questo sviluppo ben venga, si potrà magari affrontare l'argomento in maniera precisa e dettagliata.

Da parte mia sono sicuramente contento se qualcosa può muoversi in ambito Open, ma chiaramente devo rientrare dei miei costi per quanto riguarda il tempo speso in analisi, sviluppo, test, aggiornamento ed implementazioni.

Fintanto che questo non succede sono purtroppo costretto a tenere la licenza di tipo commerciale.

Ciao e buona giornata,

Stefano
Stefano Cortelli
E-Mail: ragcortelli@studiocortelli.com
CortelliStefano Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 123
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Bieno (TN)

Re: [LAZARUS] Gestionale Open Source con Lazarus e Firebird

Messaggioda dring » giovedì 22 dicembre 2011, 15:19

grazie Stefano.
Spero che l'appello venga raccolto e si possa creare la comunità di persone che auspichi.
Dal lato aziende io intanto continuo a diffondere il "verbo" sperando di raccogliere poi.
Comunque il gestionale lo metto in secondo piano rispetto alla parte contabilità che rimane il primo approccio informatico serio per le nostre piccole aziende.
Chi ha idee si faccia avanti...

qui sotto un esempio di cosa significa "liberare" un documento od un software:
http://debian-handbook.info/liberation/
Ultima modifica di dring il sabato 24 dicembre 2011, 9:18, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
dring Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 659
Iscrizione: novembre 2009
Località: Brescia
Distribuzione: Debian 7.4 (wheezy) 64-bit
Desktop: GNOME 3.4.2

Re: [LAZARUS] Gestionale Open Source con Lazarus e Firebird

Messaggioda robcap » domenica 5 febbraio 2012, 22:16

Ciao Stefano,
la tua scelta di passare alla licenza commerciale è chiaramente legittima e non ho intenzione di metterla in discussione, mi permetto di fare delle osservazioni sul tuo modo di intendere il modello di business open source fornendo alcune mie personali opinioni:

Rendere un software open source non significa fare beneficenza o assistenzialismo ma perseguire un modello di business che può portare maggiori risultati rispetto all'utilizzare una licenza commerciale. Come? Perchè?

Beh, i vantaggi dell'O.S. sono diversi:
- hai molta libertà e nessun obbligo, rilasci quando vuoi, quello che vuoi e (importantissimo!!) non devi dare assistenza
- acquisisci molta popolarità e prestigio e per un'azienda questo è un valore quantificabile con possibilità di avere più clienti e a tariffe migliori
- hai una comunità che ti testa il prodotto, ti dice cosa non va,  ti propone migliorie e ti suggerisce nuove funzionalità

ci sono inoltre false aspettative:
- nessuno contribuirà al tuo codice

e false paure:
- nessuno copierà il tuo codice in maniera tale da arrecarti danno economico
- pensi di perdere soldi perchè non fai pagare il software ma in realtà regali a chi non ti avrebbe mai comprato e questo in futuro potrebbe o diventare tuo cliente o parlare di te ai tuoi nuovi clienti.
robcap Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 1
Iscrizione: febbraio 2012

Re: [LAZARUS] Gestionale Open Source con Lazarus e Firebird

Messaggioda dring » lunedì 6 febbraio 2012, 11:29

robcap ha scritto:Ciao Stefano,
Beh, i vantaggi dell'O.S. sono diversi:
...................
- pensi di perdere soldi perché non fai pagare il software ma in realtà regali a chi non ti avrebbe mai comprato e questo in futuro potrebbe o diventare tuo cliente o parlare di te ai tuoi nuovi clienti.


infatti è ciò che fa Microsoft nelle scuole italiane, ma lì in senso negativo per asservire gli studenti e futuri professionisti al software privativo di MS, qui un esempio di carità pelosa alla Università degli studi di Milano:
http://www.silab.dsi.unimi.it/?go=software
Avatar utente
dring Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 659
Iscrizione: novembre 2009
Località: Brescia
Distribuzione: Debian 7.4 (wheezy) 64-bit
Desktop: GNOME 3.4.2

Re: [LAZARUS] Gestionale Open Source con Lazarus e Firebird

Messaggioda Janvitus » lunedì 6 febbraio 2012, 15:05

A fronte degli ultimi cambiamenti, adozione di una licenza chiusa, chiudo la discussione e la lascio solo come segnalazione dell'esistenza di tale software.
Avatar utente
Janvitus Maschile
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 16280
Iscrizione: aprile 2005
Località: Potenza
Distribuzione: Fedora/Ubuntu x86_64
Desktop: GNOME 3.12


Torna a Progetti della Comunità

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 2 ospiti