più sistemi linux su un pc

Problemi riscontrati durante l'installazione di Ubuntu, degli aggiornamenti e degli avanzamenti del sistema.

più sistemi linux su un pc

Messaggioda Kikkas » mercoledì 25 agosto 2010, 8:44

Ciao a tutti, avrei un paio di domande per l'installazione di più sistemi linux su un computer

Supponiamo voglia installare 3 sistemi diversi...

Io pensavo di fare una "/" per ogni sistema e una "/home" condivisa da tutti, oltre alla swap
Questo vuol dire che quando partiziono devo sempre creare "/" e dire di usare "/home" senza formattarla, inoltre non devo mai installare il bootloader che vorrei poterlo gestire da ubuntu che è il primo sistema che installerei (e quindi installo il bootloader solo da lui e lo aggiorno di volta in volta)


Mi è però venuto in mente che da qualche parte avevo letto che conveniva a quetso punto fare una partizione "/boot", così che tutti i kernel andassero li dentro insieme e fosse più facile gestirli, oltre a gestire grub2 da qualsiasi sistema

A questo punto però devo chiedere:
- il bootloader lo posso gestire da qualsiasi sistema indipendentemente da quale abbia installato per ultimo (con bootloader) oppure mi conviene non installarlo da nessun se non da ubuntu (che è il sistema che installerei per primo)
- quanto dovrebbe essere grande una partizione di "/boot" e quindi quanto dovrei far più piccole le "/" di ogni sistema?

Ovviamente potrei poi condividere anche "/tmp", però non so se conviene (oltre a condividere magari altre partizioni...)

vi ringrazio in anticipo per le risposte!
saluti
Kikkas Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 661
Iscrizione: marzo 2009

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda nicotano » mercoledì 25 agosto 2010, 8:52

100 mb di /boot per ogni distro che vuoi installare oppure installare grub o lilo nella root di ognuna
/home da condividere, ma un utente diverso per ogni distro
GAG per gestire il boot
Nicola, Linux Registered User: #410399
http://diesisebemolle.wordpress.com
un po' di Bach al giorno ...
Avatar utente
nicotano Maschile
Gruppo Promozione
Gruppo Promozione
 
Messaggi: 3299
Iscrizione: dicembre 2005
Località: Reggio Calabria
Distribuzione: Linux Mint 17 Qiana x86_64
Desktop: Cinnamon

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda Kikkas » mercoledì 25 agosto 2010, 10:10

Dici di installare grub in ogni "/"? (se non creo separatamente /boot)
Io una volta non lo ho fatto, ho installato opensuse dopo ubuntu e da ubuntu ho dato un grub2-upgrade e mi ha trovato il kernel di opensuse...quando installo grub "normalmente" (senza dirgli niente) non lo installa nella partizione, vero? Quindi glielo dovrei specificare.
Chiedo conferma perchè ho sempre letto che è strasconsigliato installare grub (in generale i bootloader) nelle partizioni...

Comunque consigli anche te che è meglio avere "/boot" separato da "/"
Perchè dovrei usare GAG (che non conosco) per gestire il boot? Grub2 non va bene da solo? Come ho scritto prima gestivo ubuntu, opensuse e una entrata aggiunta manualmente da me per la chiave usb... (però non avevo "/boot" separato)

anche il discorso  "/home da condividere, ma un utente diverso per ogni distro" non mi è chiaro. Attualmente il computer lo uso solo io, non avevo ancora pensato a cosa fare se volessi avere un secondo utente su una delle presupposte 3 distro...
Quindi attualmente i file in /home (i miei personali e quelli di configurazione) dovrebbero avere gli stessi permessi con qualunque sistema io usi, così da avere i miei file e impostazioni sui diversi sistemi....devo fare qualcosa di particolare?
Kikkas Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 661
Iscrizione: marzo 2009

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda patel » mercoledì 25 agosto 2010, 10:22

io non utililizzerei /boot separate e nemmeno una /boot unica, serve solo a fare confusione ed a bloccare il sistema quando manca spazio. Inoltre se vuoi utilizzare la stessa /home meglio creare utenti diversi per ogni distro.
Io ho dieci partizioni con 2 win e 8 distro installate, le gestisco tutte col grub1 installato in una partizione da 10 mb, quando installo una distro metto il grub nella partizione di root e non utilizzo /home separate.
ti allego il mio menu.lst per farti capire meglio
Codice: Seleziona tutto
default      0
timeout      10
#splashimage=(hd0,14)/boot/grub/splash.xpm.gz

title Ubuntu 10.04.1
kernel    (hd0,10)/boot/grub/core.img

title      Mint 7
root      (hd0,7)
kernel      /boot/vmlinuz-2.6.28-11-generic root=/dev/sda8 ro quiet splash
#ramdisk_size=200000   vga=773
initrd      /boot/initrd.img-2.6.28-11-generic
quiet

title Windows
root (hd0,0)
#map (hd0) (hd1)
#map (hd1) (hd0)
makeactive
chainloader +1

title Mint 9
kernel    (hd0,5)/boot/grub/core.img

title Opensuse
configfile    (hd0,9)/boot/grub/menu.lst
 
title  Arch Linux
root   (hd0,8)
kernel /boot/vmlinuz26 root=/dev/sda9 ro
initrd /boot/kernel26.img

title Fedora 13
configfile    (hd0,11)/boot/grub/grub.conf

title Puppy 51
   root (hd0,12)
   kernel /puppy51/vmlinuz pmedia=satahd psubdir=puppy51
# pkeys=it acpi=force
   initrd /puppy51/initrd.gz


title PartedMagic 5.0
root (hd0,12)
kernel /pmagic/bzImage load_ramdisk=1 prompt_ramdisk=0 rw loglevel=0 keymap=it
initrd /pmagic/initramfs

title USB1
root (hd1,0)
chainloader +1
Ultima modifica di patel il mercoledì 25 agosto 2010, 10:36, modificato 1 volta in totale.
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
patel Non specificato
Accecante Asceta
Accecante Asceta
 
Messaggi: 23772
Iscrizione: aprile 2008
Località: Livorno

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda Kikkas » mercoledì 25 agosto 2010, 12:12

Ok, ho capito quello che hai fatto te con menu.lst, sinceramente non ci avrei mai pensato.

In pratica hai creato questa partizione (che non so come si chiami) e difianco ad essa hai installato tutti i sistemi, poi hai aggiunto grub1 in questa partizione e da li gli dai tutti gli indirizzi dei vari grub2 che installi nelle partizioni dei singoli sistemi...
Ma se vuoi fare modifiche al grub2 di un specifico sistema (ad esempio fedora) devi fare qualcosa di particolare o ti comporti normalmente come se fosse nel' mbr? (ad esempio aggiungere manualmente una voce, cambiare lo sfondo di caricamento, aggiungere una passwd...)
E se voglio aggiungere la possibilità di fare boot da una immagin iso posso farlo direttamente da menu.lst?

Non che non mi fidi di te, anzi mi fido dal momento che sembri avere una buona esperienza con tanti sistemi su un singolo computer, ma preferirei, se si può, installare grub2 con il primo sistema (ubuntu) e dagli altri (come avevo gia fatto con opensuse) non lo installo.
Da ubuntu davo poi un update al grub e mi trovava gli altri kernel e gestiva lui le entrate (nel caso di opensuse lo chiamava anche opensuse, ma non ne sono al 100% sicuro. Mi chiedevo soltanto (perchè ora non ho più opensuse e non ho mai provato) se potevo, con questa configurazione) configurare grub2 anche dagli altri due sistemi o se dovevo riavviare il computer e fare il login da ubuntu.

Quindi la "/boot" in comune non la faccio, faccio 3 "/" (una per sistema, ad esempio ubuntu, opensuse, arch)

la "/home" in comune invece si, è da sempre stata mia intenzione, non mi è ancora chiarissima la questione degli utenti diversi per ogni distro....
Quando installo ubuntu viene creato in automatico un utente, chiamiamolo kikkas, che ha come home /home/kikkas
State dicendo che quando installo opensuse dovrei dargli come nome utente ad esempio kikkas2 così che ha come home /home/kikkas2,?

In questo modo però i vari file di configurazione, e i miei personali (musica, film...) non vengono condivisi da subito (anche se ovviamente sono sulla stessa partizione)....dovrei riempire l'intera /home/kikkas2 con link a /home/kikkas per avere i miei file e configurazioni subito a portata di mano...

Non posso da tutte le distro creare un utente di nome kikkas? In questo modo non avrei subito la stessa identica home a disposizione da tutti i sistemi?
Kikkas Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 661
Iscrizione: marzo 2009

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda nicotano » mercoledì 25 agosto 2010, 13:53

Non posso da tutte le distro creare un utente di nome kikkas? In questo modo non avrei subito la stessa identica home a disposizione da tutti i sistemi?

probabile incasinamento dei file di configurazione; è mooolto meglio 1 user diverso per ogni distro
Nicola, Linux Registered User: #410399
http://diesisebemolle.wordpress.com
un po' di Bach al giorno ...
Avatar utente
nicotano Maschile
Gruppo Promozione
Gruppo Promozione
 
Messaggi: 3299
Iscrizione: dicembre 2005
Località: Reggio Calabria
Distribuzione: Linux Mint 17 Qiana x86_64
Desktop: Cinnamon

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda Kikkas » mercoledì 25 agosto 2010, 15:30

però i sistemi che m'interessano li installo tutti di un colpo, se la configurazione delle applicazioni la faccio dopo aver installato i sistemi potrei avere questi problemi di incasinamento? ad un riavvio? Posso capire se magari un secondo sistema lo installo dopo....
Ma se invece per due o tre programmi ci fossero problemi di incasinamento non posso mettere uno scritp d'avvio che rinomina un paio di cartelle di configurazione?
Ad esempio i file di configurazione di firefox sono in .mozilla se non sbaglio...
Io tengo in una cartella i file di configurazione di firefox di ubuntu e un altra di opensuse, all'avvio di ubuntu viene eseguito uno script che sostituisce la cartella .mozilla con quella con dentro i file di configurazione di firefox e quando spengo ubuntu i file di configurazione sotto .mozilla vengono salvati nella cartella da cui sono stati estratti. Stessa cosa da opensuse. Ovviamente è una soluzione solo se da un paio di programmi ci sono questo genere di problemi, altrimenti conviene lasciare perdere...


Altrimenti faccio come ho scritto con i link, giusto? Ma non credo che posso farli da una cartella /home/utente1 a /home/utente2? Devo sistemare un po' i permessi, giusto? Chiedo perchè non lo ho mai fatto in tal caso... (mai avuto un secondo utente ^^)
Kikkas Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 661
Iscrizione: marzo 2009

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda patel » mercoledì 25 agosto 2010, 17:04

Kikkas ha scritto:Ma se vuoi fare modifiche al grub2 di un specifico sistema (ad esempio fedora) devi fare qualcosa di particolare o ti comporti normalmente come se fosse nel' mbr? (ad esempio aggiungere manualmente una voce, cambiare lo sfondo di caricamento, aggiungere una passwd...)
E se voglio aggiungere la possibilità di fare boot da una immagin iso posso farlo direttamente da menu.lst?

a me non interessa modificare i vari grub.cfg delle varie distro, visto che non li utilizzo, l'unica valido motivo potrebbe essere quello di fare boot da una immagine iso, in questo caso devi editare il grub.cfg e non il menu.lst
preferirei, se si può, installare grub2 con il primo sistema (ubuntu) e dagli altri (come avevo gia fatto con opensuse) non lo installo.
la mia è una delle possibili scelte, a me il grub2 non piace e quindi ho fatto questa.
la "/home" in comune invece si, è da sempre stata mia intenzione, non mi è ancora chiarissima la questione degli utenti diversi per ogni distro....
è solo per non mescolare le impostazioni delle varie distro, ma puoi provarci, potrebbe funzionare. Comunque io ho tante distro installate, ma in realtà è solo per provarle, generalmente uso sempre la stessa e quindi sempre la stessa home.
Ultima modifica di patel il mercoledì 25 agosto 2010, 17:07, modificato 1 volta in totale.
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
patel Non specificato
Accecante Asceta
Accecante Asceta
 
Messaggi: 23772
Iscrizione: aprile 2008
Località: Livorno

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda Kikkas » mercoledì 25 agosto 2010, 17:38

Capisco la tua opinione, io preferisco invece grub2, quindi non seguiro il tuo esempio, per il quale ti ringrazio comunque, per provare tante distro potrebbe tornare più utile, io penso, le 3 che installo, di tenerle fisse. (poi niente è sicuo ;))

Per la /home allora provo ad usare lo stesso utente, escluso magari per archlinux che non la ho mai provata (o eventuali nuove distribuzioni che voglio provare)
Se noto che ci sono incompatibilità (anche se non so quali....) posso sempre creare un secondo utente da una distro, no?

Comunque più di tanti problemi non ci dovrebbero essere....ubuntu userebbe gnome, opensuse kde e arch pensavo lxde...quindi in teoria uso anche programmi leggermenti distinti (kopete e pidgin, amarok e rythmbox....) e le impostazioni io non volevo mescolarle, ma avere le stesse in tutte e tre le distro, anzi, era un motivo in più per avere la home in comune ;)
Altrimenti pensi che l'idea dello script scritta prima possa funzionare? Magari con ubuntu da firefox preferisco alcune impostazioni che da opensuse non mi servono...

In ogni caso mi avete chiarito le idee, il che è già un buon passo avanti ^^
Kikkas Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 661
Iscrizione: marzo 2009

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda patel » mercoledì 25 agosto 2010, 17:56

per quanto riguarda firefox ho sempre trasportato da una distro all'altra senza alcun problema i seguenti 4 file che bastano per avere segnalibri, password, ecc :
key3.db
signons.sqlite
cookies.sqlite
places.sqlite
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
patel Non specificato
Accecante Asceta
Accecante Asceta
 
Messaggi: 23772
Iscrizione: aprile 2008
Località: Livorno

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda Kikkas » mercoledì 25 agosto 2010, 18:44

perfetto
allora vado tranquillo ^^

per curiosità pongo quetsa domanda:
io avevo letto che in alcuni casi può convenire avere /boot e /tmp separati (probabilmente in ambito server) e io ho pensato bene di condividere tali partizioni tra i sistemi.
Esistono altre partizioni che si potrebbero condividere? Quelle della documentazione ad esempio? (quella degli eseguibili dubito, anche se un pensierino ce lo ho fatto...)

Ripeto, chiedo giusto per curiosità/per vedere fino a quanto sono compatibili le strutture di due sistemi liberi basati sul kernel linux e quanto possono venir "legati insieme"

Interessante sarebbe sapere se posso condividere qualcosa anche con un sistema BSD (quindi sistemi di natura leggermente diversa) , ma mi sa che va un poco off-topic ^^
Kikkas Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 661
Iscrizione: marzo 2009

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda patel » mercoledì 25 agosto 2010, 19:30

Kikkas ha scritto:io avevo letto che in alcuni casi può convenire avere /boot e /tmp separati (probabilmente in ambito server) e io ho pensato bene di condividere tali partizioni tra i sistemi.
se vuoi complicarti la vita fai pure, è comunque tutta esperienza che ti tornerà utile in seguito.
Io farei non le cose che ho letto da qualche parte, ma quelle che ho capito a cosa servono e di cui conosco l'utilità ed il modo di gestirle.
Ultima modifica di patel il mercoledì 25 agosto 2010, 19:33, modificato 1 volta in totale.
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
patel Non specificato
Accecante Asceta
Accecante Asceta
 
Messaggi: 23772
Iscrizione: aprile 2008
Località: Livorno

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda Kikkas » mercoledì 25 agosto 2010, 20:37

non era mia intenzione complicarmi la vita, altrimenti mi terrei windows, no? :P
o almeno non userei ubuntu ^^

in ogni caso queste ultime domande erano più teoriche che altro, magari  posso trovare risposta (se non me la da nessuno) tramite macchina virtuale, oppure con un pc secondario, non di certo il mio che lo strapazzerò gia troppo, poverino....
Kikkas Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 661
Iscrizione: marzo 2009

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda cdx » mercoledì 25 agosto 2010, 22:20

Prova con vari dischi rigidi io ne ho 3 con sopra slackware 13.1 ,ubuntu lucid, e win uno per ogni disco.
è meglio  li usi tutti e 3 quando vuoi e ti evitano i casini del bootloader non tanto grub 2 ma lilo e un vero casino quando slack non è installato sul primo disco:ho dovuto installarlo manualmente .
comunque divertiti
auguri
:P
Avatar utente
cdx Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 156
Iscrizione: marzo 2008
Distribuzione: ubuntu,kubuntu 12.04,xubuntu
Desktop: unity,kde,xfce4

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda Kikkas » giovedì 26 agosto 2010, 0:16

il problema è che sul portatile di disco rigido ne ho uno solo, ed ovviamente non è facile rimuoverlo/cambiarlo con un secondo sul quale sperimentare ;)
Kikkas Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 661
Iscrizione: marzo 2009

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda patel » giovedì 26 agosto 2010, 9:07

mi sembra di capire che ti piace sperimentare, quindi prova tutto quello che ti viene in mente, basta che tu tenga i dati in una partizione separata e se qualcosa va storto reinstalli.
Io ho fatto lo stesso, all'inizio dell'avventura, su un vecchio disco da 40 Gb.
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
patel Non specificato
Accecante Asceta
Accecante Asceta
 
Messaggi: 23772
Iscrizione: aprile 2008
Località: Livorno

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda Kikkas » giovedì 26 agosto 2010, 9:38

Infatti mi sa che lascierò libero una partizione dai 20 ai 40 gb per provare altri sistemi (voglio poter usare il pc in ogni momento, anche quando faccio casini e senza usare la live che è più il tempo che perdo a mettere tutte le impostazione che uso normalmente...) e su usb mi terrò una copia di grub in modo da poter sempre rimettere tutto a posto, oltre a per sicurezza, una copia della home (ho provato una volta a partizionare il disco da terminle e ho fatto grossissimi casini ^^, non che abbia intenzione di rifarlo, ma non si sa mai!)
Ultima modifica di Kikkas il giovedì 26 agosto 2010, 9:40, modificato 1 volta in totale.
Kikkas Non specificato
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 661
Iscrizione: marzo 2009

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda cdx » giovedì 26 agosto 2010, 17:07

sperimentare vari sistemi unix è una buona cosa ,si impara molto .
io ho iniziato con mandrake 10.0 comunity poi diventato mandriva suse è ottima anche lei.
Poi ho incontrato linspire un derivato da debian e da li a kubuntu il passo è stato breve ,poi ho incontrato gnome e non l'ho piu lasciato.
Sul mio computer ho la lucid ottima come sempre,slackware per imparare a usare linux è veramente eccezzionale e windows:l'avevo tolto ma per aggiornare il navigatore serve (purtroppo),con vitual box funziona ma è lento ,troppo col rischio di perdita dati durante il trasferimento:cosi ho fatto una partizione da 50 gb solo per lui .è piu che sufficente,
tutto il resto è linux .
non dimentichiamo freebsd da scervellarsi anche li.
buon divertimento :(
Avatar utente
cdx Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 156
Iscrizione: marzo 2008
Distribuzione: ubuntu,kubuntu 12.04,xubuntu
Desktop: unity,kde,xfce4

Re: più sistemi linux su un pc

Messaggioda Leonardo1234 » giovedì 10 gennaio 2013, 16:49

Io ho ubuntu e Mint con la home condivisa e due utenti diversi. Per ora è come avere due home diverse, che mi limito a sincronizzare con grsync. Ho anche provato a rinominare le home allo stesso modo, ma poi non le ritrova più nel percorso. Da profano, teorizzavo anche che si potrebbero rinominare le due home allo stesso modo, e manipolare i percorsi delle cartelle.
Avatar utente
Leonardo1234 Non specificato
Prode Principiante
 
Messaggi: 9
Iscrizione: settembre 2011


Torna a Installazione e aggiornamento del sistema operativo

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: apprendista31 e 8 ospiti