Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Presentazione al forum e chiacchiere in libertà con la comunità. È importante leggere il regolamento all'interno e sono categoricamente vietate discussioni su politica e religione.
Regole della sezione
  • Vietate categoricamente discussioni e messaggi riguardanti politica e religione.
  • Evitare l'apertura di discussioni e sondaggi del tipo "mi sta bene questo taglio di capelli?", "che dentifricio usate?" e altre banalità simili.
  • Le discussioni che non rispettano le regole suddette, usano linguaggio e toni giudicati non adatti, saranno chiuse dal Gruppo Forum senza preavviso con eventuali provvedimenti sanzionatori.
  • Per il resto, è sempre valido il regolamento del forum.
Mijoo

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da Mijoo »

wilecoyote ha scritto:
martedì 20 luglio 2021, 16:05
:) Salve, neppure io ho la facoltà di prendere qualsivoglia iniziativa.

Discorso diverso per chi è del mestiere, sa a chi rivolgersi per tutte le verifiche necessarie ed eventualmente prendere i provvedimenti del caso.

:ciao: Ciao
Ma scusami, eh, mica ho postato il pdf di un corso a pagamento per poi mandarlo in giro... Tuttalpiù sarò io a dover chiedere chiarimenti alla diretta interessa e a chi ha organizzato il corso.
Avatar utente
korda
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 304
Iscrizione: giovedì 24 dicembre 2020, 15:58
Desktop: KDE Plasma
Distribuzione: solo Ubuntu LTS
Sesso: Maschile

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da korda »

Mijoo ha scritto:
mercoledì 21 luglio 2021, 17:57
Ma scusami, eh, mica ho postato il pdf di un corso a pagamento per poi mandarlo in giro... Tuttalpiù sarò io a dover chiedere chiarimenti alla diretta interessa e a chi ha organizzato il corso.
Però vedi... non è una questione di chiedere chiarimenti a livello personale.

Se effettivamente quel documento è un atto più o meno pubblico (in questo caso relativo ad un corso di formazione/aggiornamento) capisci bene che l'inesattezza delle informazioni ivi contenute è un tantinello grave.
Mijoo

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da Mijoo »

korda ha scritto:
mercoledì 21 luglio 2021, 20:01
Mijoo ha scritto:
mercoledì 21 luglio 2021, 17:57
Ma scusami, eh, mica ho postato il pdf di un corso a pagamento per poi mandarlo in giro... Tuttalpiù sarò io a dover chiedere chiarimenti alla diretta interessa e a chi ha organizzato il corso.
Però vedi... non è una questione di chiedere chiarimenti a livello personale.

Se effettivamente quel documento è un atto più o meno pubblico (in questo caso relativo ad un corso di formazione/aggiornamento) capisci bene che l'inesattezza delle informazioni ivi contenute è un tantinello grave.
Appunto, però spetta a chi frequenta il corso occuparsene (sia studenti che organizzatori) non a qualcuno che entra in possesso di materiale non pubblico dato che non non si dovrebbe diffondere al di fuori dei corsisti. Stupida io che l'ho messo online e non l'ho tolto subito.
Avatar utente
korda
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 304
Iscrizione: giovedì 24 dicembre 2020, 15:58
Desktop: KDE Plasma
Distribuzione: solo Ubuntu LTS
Sesso: Maschile

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da korda »

Mijoo ha scritto:
mercoledì 21 luglio 2021, 20:15
Appunto, però spetta a chi frequenta il corso occuparsene (sia studenti che organizzatori) non a qualcuno che entra in possesso di materiale non pubblico dato che non non si dovrebbe diffondere al di fuori dei corsisti. Stupida io che l'ho messo online e non l'ho tolto subito.
Ni... perché poi i frequentatori del corso, se inconsapevoli, potrebbero applicare quelle inesattezze nei confronti dei propri assistiti.
Mijoo

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da Mijoo »

korda ha scritto:
mercoledì 21 luglio 2021, 20:20
Mijoo ha scritto:
mercoledì 21 luglio 2021, 20:15
Appunto, però spetta a chi frequenta il corso occuparsene (sia studenti che organizzatori) non a qualcuno che entra in possesso di materiale non pubblico dato che non non si dovrebbe diffondere al di fuori dei corsisti. Stupida io che l'ho messo online e non l'ho tolto subito.
Ni... perché poi i frequentatori del corso, se inconsapevoli, potrebbero applicare quelle inesattezze nei confronti dei propri assistiti.
In questo caso però ne ero consapevole dato che lo avevi scritto e avrei preferito parlare con l'insegnate con qualche altra testimonianza alla mano senza necessariamente farle fare un figura del cavolo con colleghi o altro. Anche perchè così ci vado di mezzo pure io che ho condiviso il file e di sicuro non faccio quel corso per guadagnarmi il paradiso ma perchè mi serve per dare da mangiare ai miei figli.
Magari quell'utente prima di mettersi in mezzo poteva aspettare che chi era direttamente coinvolto facesse qualcosa, così, tanto per dire.
Avatar utente
Conte Mascetti
Prode Principiante
Messaggi: 3
Iscrizione: domenica 7 gennaio 2018, 21:04
Desktop: xfce, gnome, aqua
Distribuzione: mx-15, popos, mac Catalina, Mojave
Sesso: Maschile

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da Conte Mascetti »

Col coyote in giro bisogna stare guardinghi.
È facendo non importa cosa che si diventa non importa chi.
Avatar utente
korda
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 304
Iscrizione: giovedì 24 dicembre 2020, 15:58
Desktop: KDE Plasma
Distribuzione: solo Ubuntu LTS
Sesso: Maschile

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da korda »

Mijoo ha scritto:
mercoledì 21 luglio 2021, 20:25
In questo caso però ne ero consapevole dato che lo avevi scritto e avrei preferito parlare con l'insegnate con qualche altra testimonianza alla mano senza necessariamente farle fare un figura del cavolo con colleghi o altro. Anche perchè così ci vado di mezzo pure io che ho condiviso il file e di sicuro non faccio quel corso per guadagnarmi il paradiso ma perchè mi serve per dare da mangiare ai miei figli.
Magari quell'utente prima di mettersi in mezzo poteva aspettare che chi era direttamente coinvolto facesse qualcosa, così, tanto per dire.
Colpa mia che ho chiesto di condividere. La prossima volta si fa per messaggi privati.
Avatar utente
giulux
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 24841
Iscrizione: domenica 10 gennaio 2010, 12:17
Desktop: ubuntu 18.04
Distribuzione: Ubuntu 18.04.3 LTS x86_64
Sesso: Maschile
Località: Roma

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da giulux »

Conte Mascetti ha scritto:
mercoledì 21 luglio 2021, 20:31
Col coyote in giro bisogna stare guardinghi.
La discrezione e la prudenza non sono caratteristiche dei canidi del deserto :nono:
Avatar utente
iononsbalgiomai
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 7187
Iscrizione: martedì 29 novembre 2011, 15:50

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da iononsbalgiomai »

Conte Mascetti ha scritto:
mercoledì 21 luglio 2021, 20:31
Col coyote in giro bisogna stare guardinghi.
:lol: :lol:
korda ha scritto:
mercoledì 21 luglio 2021, 20:37
La prossima volta si fa per messaggi privati.
:sisi: :sisi:
Non aprire una discussione se prima non hai cercato una soluzione nel Wiki né fatto una ricerca nel forum ;)
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 39543
Iscrizione: domenica 18 febbraio 2007, 19:48
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch; Debian; Ubuntu Server
Sesso: Maschile
Località: Toscana
Contatti:

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da steff »

A me la descrizione nel pdf del vaccino sembra un po' terra-terra ma mica tanto fuori della realtà, una cosa che si fa sperando di tamponare l'ondata.

Qualcosa non mi quadra sui vaccinati infetti e anche ricoverati, il post spiega che sarebbe solo questione di numeri relativi/assoluti:
https://www.ilpost.it/2021/07/21/parado ... ronavirus/
In paesi con un altissimo tasso di vaccinazione ci sono incidenze non da poco: Inghilterra, Malta, Israele, in Inghilterra 40% dei ricoverati sono vaccinati due volte, ma 68% di tasso di vaccinazione e 40% dei ricoverati a me sembrano cifre relativi non assoluti.
Una delle teorie dice che il momentaneo abbassamento della difesa dopo le dosi renderebbe alcuni vaccinati superspreader per una settimana o simile. La ricerca correlata (che non comprende ancora la variante delta) è qui:
https://www.nature.com/articles/s41591-021-01413-7#Sec6

Dal ministero della salute israeliano (ho verificato almeno le colonne non vaccinati | vaccinati 7gg)
https://www.gov.il/BlobFolder/news/0607 ... ficacy.pdf
schermata-07-21-22-33.png
Da leggere l'ultima riga.

Infine è ufficiale che una infezione e guarigione vale un anno di libertà di movimento:

Nei prossimi giorni cambieranno le regole per le persone guarite dal Covid che vorranno vaccinarsi: potranno effettuare una unica dose di vaccino entro 12 mesi dal primo tampone positivo dopo la malattia. Ad annunciare il cambiamento è stato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, precisando che si estendono così i tempi della normativa attuale, che prevede un’unica dose vaccinale entro 6 mesi dalla guarigione. Ciò, ha precisato, “sulla base delle nuove evidenze scientifiche” relative alla durata della immunità.
Ho cercato studi, uno israeliano parla di 1:1000 che si reinfettano (non dice nulla sulla gravità) ma c'è chi diceva che senza sequenziamento molti di questi positivi erano soli quelli perennemente positivi.
Hai fatto un backup oggi? Ieri?? Quando???
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu in Vbox
Avatar utente
korda
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 304
Iscrizione: giovedì 24 dicembre 2020, 15:58
Desktop: KDE Plasma
Distribuzione: solo Ubuntu LTS
Sesso: Maschile

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da korda »

Strani gli attuali dati diffusi dall'Istituto Superiore di Sanità
PSX_20210721_230102.jpg
P.S.: sto facendo ironia (che seccatura doverlo esplicitare ogni volta, perde di divertimento!)
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 39543
Iscrizione: domenica 18 febbraio 2007, 19:48
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch; Debian; Ubuntu Server
Sesso: Maschile
Località: Toscana
Contatti:

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da steff »

Ti stavo chiamando ma sei arrivato puntualmente lo stesso ;)

Parlavo del laboratorio Israele, scelto dell Pfizer in quanto sistema sanitario digitalizzato e modernissimo. Confrontiamo i dati italiani tra un paio di mesi.
Hai fatto un backup oggi? Ieri?? Quando???
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu in Vbox
Avatar utente
korda
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 304
Iscrizione: giovedì 24 dicembre 2020, 15:58
Desktop: KDE Plasma
Distribuzione: solo Ubuntu LTS
Sesso: Maschile

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da korda »

Ah... pensavo fosse la fiera del "prendiamo un dato, leviamo totalmente analisi e contesto, e buttiamolo in pasto al forum". Ah, no? Vado a dormire...
EaZ1pyyWAAAIXzI.jpg
P.S.: sì, anche questo commento è ironico
Avatar utente
iononsbalgiomai
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 7187
Iscrizione: martedì 29 novembre 2011, 15:50

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da iononsbalgiomai »

steff ha scritto:
mercoledì 21 luglio 2021, 22:42
Una delle teorie dice che il momentaneo abbassamento della difesa dopo le dosi renderebbe alcuni vaccinati superspreader per una settimana o simile. La ricerca correlata (che non comprende ancora la variante delta) è qui:
https://www.nature.com/articles/s41591-021-01413-7#Sec6
Perdonami, potresti citare i passaggi chiave di quell'articolo che parlano di un abbassamento delle difese immunitarie e di super diffusori?
Non aprire una discussione se prima non hai cercato una soluzione nel Wiki né fatto una ricerca nel forum ;)
Avatar utente
korda
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 304
Iscrizione: giovedì 24 dicembre 2020, 15:58
Desktop: KDE Plasma
Distribuzione: solo Ubuntu LTS
Sesso: Maschile

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da korda »

iononsbalgiomai ha scritto:
giovedì 22 luglio 2021, 10:32
steff ha scritto:
mercoledì 21 luglio 2021, 22:42
Una delle teorie dice che il momentaneo abbassamento della difesa dopo le dosi renderebbe alcuni vaccinati superspreader per una settimana o simile. La ricerca correlata (che non comprende ancora la variante delta) è qui:
https://www.nature.com/articles/s41591-021-01413-7#Sec6
Perdonami, potresti citare i passaggi chiave di quell'articolo che parlano di un abbassamento delle difese immunitarie e di super diffusori?
@steff, quel paper l'avevi già proposto un'altra volta e mi sembra di averti risposto adeguatamente. Perdona se ora ho commentato in modo ironico e possa risultare fastidioso ma qui l'ostinazione del mulo (citando @giulux) non sembra mia...
korda ha scritto:
giovedì 15 luglio 2021, 18:03
steff ha scritto:
giovedì 15 luglio 2021, 14:24
Se guardiamo il laboratorio israeliano possiamo vedere un po' cosa ci succederà, per esempio la vaccinazione di massa nel picco di una epidemia porta probabilmente a una selezione delle varianti, e non ci vedo niente di sorprendente e non è "colpa" dai "novax" (odio questa parola senza sfumature) ma forse proprio dei vaccinati.
TANTE GRAZIE!!! Anche a me sarebbe piaciuto se il vaccino fosse stato distribuito nell'autunno 2019, prima del diffondersi dell'epidemia. Si fa di necessità virtù, mio caro @steff

Quanto alle varianti il vaccinato opera solo la pressione selettiva, ma il reservoir da cui si generano queste varianti (che POI verranno selezionate) da chi è più probabile provengano? Da chi è vaccinato o da chi non lo è?

Cos'è che scrivevo a proposito di considerare l'evoluzione secondo Darwin piuttosto che Lamarck? :D

Il virus NON si adatta ad aggirare il vaccino (Lamarck) ma viene selezionato da una popolazione in cui tale mutazione è comparsa PER CASO (Darwin). Ora, quale potrebbe essere l'ecosistema ideale di un virus per potersi moltiplicare al punto da far comparire la mutazione? Il vaccinato o il non vaccinato?

In ultima analisi, @steff, di chi è veramente la colpa?

P.S.: nel caso venisse la tentazione di replicare con un'analogia con la resistenza agli antibiotici vorrei ricordare che i virus, a differenza della maggior parte dei batteri, sono parassiti obbligati: niente ospite, niente virus.
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 39543
Iscrizione: domenica 18 febbraio 2007, 19:48
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch; Debian; Ubuntu Server
Sesso: Maschile
Località: Toscana
Contatti:

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da steff »

iononsbalgiomai ha scritto:
giovedì 22 luglio 2021, 10:32
steff ha scritto:
mercoledì 21 luglio 2021, 22:42
Una delle teorie dice che il momentaneo abbassamento della difesa dopo le dosi renderebbe alcuni vaccinati superspreader per una settimana o simile. La ricerca correlata (che non comprende ancora la variante delta) è qui:
https://www.nature.com/articles/s41591-021-01413-7#Sec6
Perdonami, potresti citare i passaggi chiave di quell'articolo che parlano di un abbassamento delle difese immunitarie e di super diffusori?
Sono due cose diverse, forse mi sono espresso male: il paper cerca di capire se le varianti possono eludere la vaccinazione, e non è incluso (ancora) la delta (indiana) ma solo la sudafricana e inglese.
Analizzando 813 sequenze del genoma virale da tamponi nasofaringei, abbiamo dimostrato che i vaccinati risultati positivi almeno 7 giorni dopo la seconda dose erano infettati in modo sproporzionato con B.1.351 (sudafricana,ndr), rispetto ai controlli. Coloro che sono risultati positivi tra 2 settimane dopo la prima dose e 6 giorni dopo la seconda dose sono stati infettati in modo sproporzionato da B.1.1.7 (inglese). Questi risultati suggeriscono una ridotta efficacia del vaccino contro entrambi i COV (=varianti preoccupanti) entro particolari finestre temporali.
Già i primi trial mostravano questo abbassamento:
Diminuzioni transitorie della conta dei linfociti (gradi 1-3) sono state osservate entro pochi giorni dopo la vaccinazione e sono tornate al valore basale entro 6-8 giorni in tutti i partecipanti.
Quello dei superspreader (vaccinati o no) è una ipotesi anche mia: vediamo alti tassi di vaccinazioni e la selezione della variante delta, vediamo che in casa (dove la maggior parte dei contagi avviene) il rischio di venire infetto da un familiare è tra 1:6 e massimo 1:3 e vediamo storie di completamente vaccinati che infettano altri.

Per la tabella: non so, sarà negato, ma io ci leggo che di giugno 5 su 4 dei mille e rotti casi in Israele erano tra i vaccinati, e i percorsi sintomatici e gravi erano peggio rispetto ai non vaccinati. Tra di loro sono tanti che sono stati vaccinati di gennaio, e sono probabilmente anche i più fragili che hanno ricevuto il vaccino primo.

Poi di muli il mondo è pieno, vediamo anche qui quanti sono pronti a cambiare le loro idee...
Hai fatto un backup oggi? Ieri?? Quando???
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu in Vbox
Avatar utente
iononsbalgiomai
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 7187
Iscrizione: martedì 29 novembre 2011, 15:50

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da iononsbalgiomai »

steff ha scritto:
giovedì 22 luglio 2021, 12:22
il paper cerca di capire se le varianti possono eludere la vaccinazione, e non è incluso (ancora) la delta (indiana) ma solo la sudafricana e inglese.
Analizzando 813 sequenze del genoma virale da tamponi nasofaringei, abbiamo dimostrato che i vaccinati risultati positivi almeno 7 giorni dopo la seconda dose erano infettati in modo sproporzionato con B.1.351 (sudafricana,ndr), rispetto ai controlli. Coloro che sono risultati positivi tra 2 settimane dopo la prima dose e 6 giorni dopo la seconda dose sono stati infettati in modo sproporzionato da B.1.1.7 (inglese). Questi risultati suggeriscono una ridotta efficacia del vaccino contro entrambi i COV (=varianti preoccupanti) entro particolari finestre temporali.
Mi pare che questo passaggio non faccia altro che confermare una cosa che già si sapeva, ovvero che la massima protezione la si ottiene 2 settimane dopo la seconda dose. Inoltre quell'articolo afferma che la vaccinazione di massa con due dosi controlla e contiene la diffusione delle varianti.
Non aprire una discussione se prima non hai cercato una soluzione nel Wiki né fatto una ricerca nel forum ;)
Avatar utente
giulux
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 24841
Iscrizione: domenica 10 gennaio 2010, 12:17
Desktop: ubuntu 18.04
Distribuzione: Ubuntu 18.04.3 LTS x86_64
Sesso: Maschile
Località: Roma

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da giulux »

steff ha scritto:
giovedì 22 luglio 2021, 12:22
vediamo che in casa (dove la maggior parte dei contagi avviene) il rischio di venire infetto da un familiare è tra 1:6 e massimo 1:3
Per quanto può contare, piccola testimonianza.
Ieri sono stato dal mio medico di base e mi diceva che stanno constatando che con la delta (a Roma in rapida diffusione, attribuita ai festeggiamenti per il calcio) se il virus entra in una casa se lo prendono tutti, magari in forma lieve o asintomatica, ma non sfugge nessuno.
Avatar utente
korda
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 304
Iscrizione: giovedì 24 dicembre 2020, 15:58
Desktop: KDE Plasma
Distribuzione: solo Ubuntu LTS
Sesso: Maschile

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da korda »

A proposito di mia ipotesi (cit.) ___/\________________________________________________ Ah, ecco! :D (commento ironico)

Nei Paesi in cui la campagna vaccinale procede a ritmo spedito, a breve si assisterà ad un fenomeno particolare, che in parte si sta già verificando nel Regno Unito.

La curva degli infetti NON vaccinati scenderà, mentre la curva degli infetti vaccinati salirà momentaneamente.
Ad un certo punto, ci saranno più infetti tra i vaccinati che tra i non vaccinati.
Sarà un'occasione ghiotta per affermare che i vaccini non stanno funzionando e temo proprio che qualcuno non se la lascerà sfuggire.

In realtà è un fenomeno del tutto atteso da un punto di vista teorico. Poiché la copertura dei vaccini a mRNA è intorno al 95% e quella dei vaccini a vettore virale intorno al 70-75%, ci saranno sempre dei casi di lieve entità tra i vaccinati.
Nel caso limite di popolazione vaccinata al 100%, ci sarebbero infetti solo tra i vaccinati !

Ho effettuato una simulazione con un modello derivato dal SIR, in cui:
* ho inserito 4 equazioni in più per tener conto delle vaccinazioni
* ho ipotizzato una campagna vaccinale della durata di 6 mesi
* un vaccinato si infetta con una probabilità 90% inferiore rispetto ad un non vaccinato

Dalla simulazione emerge in maniera chiara quanto descritto sopra, con la curva arancione (quella dei vaccinati) che dopo 200 giorni supera la curva blu relativa ai non vaccinati.

Inoltre, notiamo che dopo circa 3 mesi (50% della popolazione vaccinata) la curva degli infetti non vaccinati inizia la sua discesa, mentre quella degli infetti vaccinati continua a salire. Il grafico di destra è identico a quello di sinistra, con uno zoom nella finestra temporale di maggiore interesse.

Quando si supera la soglia del 50% di vaccinati, si comincia ad assistere alla transizione. Diminuisce il numero di non vaccinati e di conseguenza diminuisce il numero assoluto degli infetti tra i non vaccinati.

Per la bufala che circolerà tra Agosto e Settembre, avete già la spiegazione pronta!


1626165777981.jpg
Avatar utente
korda
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 304
Iscrizione: giovedì 24 dicembre 2020, 15:58
Desktop: KDE Plasma
Distribuzione: solo Ubuntu LTS
Sesso: Maschile

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da korda »

...e qui la "macchina molecolare" per replicare il coronavirus, risolta in cryo-EM. Semplice no?!

https://www.ebi.ac.uk/pdbe/entry/7egq/
Scrivi risposta

Ritorna a “Bar Sport”

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti iscritti e 3 ospiti