linuxiani motociclisti?

Presentazione al forum e chiacchiere in libertà con la comunità. È importante leggere il regolamento all'interno e sono categoricamente vietate discussioni su politica e religione.
Regole della sezione
  • Vietate categoricamente discussioni e messaggi riguardanti politica e religione.
  • Evitare l'apertura di discussioni e sondaggi del tipo "mi sta bene questo taglio di capelli?", "che dentifricio usate?" e altre banalità simili.
  • Le discussioni che non rispettano le regole suddette, usano linguaggio e toni giudicati non adatti, saranno chiuse dal Gruppo Forum senza preavviso con eventuali provvedimenti sanzionatori.
  • Per il resto, è sempre valido il regolamento del forum.

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda axilot » martedì 2 maggio 2017, 9:53

La gilera apache 125 da enduro che avevo a 16 anni riportava sul libretto 103 db omologati per lo scarico, quando a 7000 rpm si apriva la valvola parzializzatrice era il finimondo! mi sentivano a chilometri di distanza . Che ricordi. :-)
Oggigiorno nell era del politically correct le moto nuove devono rientrare è 77 db che in scala logaritmica è un abisso! Oggi un valore così alto non è ammesso nemmeno in pista.
Ovvio che le spernacchianti 125 4t di oggi non reggono il confronto emozionale, comunque apprezzo i 16enni che si comprano la moto invece dello scooter, non ho mai guidato qualcosa che non avesse le marce.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1999
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda PC ZERO » martedì 2 maggio 2017, 10:29

Bubu Immagine ha scritto:Ok, poi ci sono anche quelli che hanno comprato la moto per moda, ma in genere li riconosci da lontano perché non salutano i poveri quando li incrociano e chi gira un po' penso che abbia capito a quale categoria mi riferisco.
E, se qualcuno di suddetta categoria sta leggendo, ogni tanto alzatele quelle c***o di dita quando incrociate un fratello :vittoria:

Parole sante :birra:
Un apprezzamento per questo lo devo fare ai motociclisti tedeschi che si vedono nelle montagne del friuli, armati sempre di bmw bicilindrico a cardano e carichi di borsoni neanche dovessero fare il giro del mondo, che poi uno si chiede che ca..o si portano dietro che devono fare si e no 50km quelli più lontani :lol:
Avatar utente
PC ZERO
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 418
Iscrizione: febbraio 2011
Desktop: LXQt
Distribuzione: Manjaro
Sesso: Maschile

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda Bubu » giovedì 11 maggio 2017, 21:37

Allarme, allarme: John McGuinness, il missile di Morecambe, sembra essersi rotto una gamba stendendosi durante le prove della Northwest 200.
A due settimane dal TT!
C'è qualcuno qui che segue il motociclismo al di fuori della MotoGp?
Tipo Tony Cairoli che si è ripreso la tabella rossa?
È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, piuttosto che io risponda a un messaggio privato di richiesta di supporto.
If in doubt flat out
Avatar utente
Bubu
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3811
Iscrizione: gennaio 2006
Località: Livorno, città universalmente nota per l'educazione dei suoi abitanti
Desktop: Xfce o Fluxbox
Distribuzione: Slackware64 current

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda Bubu » lunedì 22 maggio 2017, 1:44

È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, piuttosto che io risponda a un messaggio privato di richiesta di supporto.
If in doubt flat out
Avatar utente
Bubu
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3811
Iscrizione: gennaio 2006
Località: Livorno, città universalmente nota per l'educazione dei suoi abitanti
Desktop: Xfce o Fluxbox
Distribuzione: Slackware64 current

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda axilot » martedì 23 maggio 2017, 15:14

Purtoppo Nicky Hayden non ce l'ha fatta.
R.I.P. Nicky.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1999
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda Bubu » giovedì 1 giugno 2017, 13:27

È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, piuttosto che io risponda a un messaggio privato di richiesta di supporto.
If in doubt flat out
Avatar utente
Bubu
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3811
Iscrizione: gennaio 2006
Località: Livorno, città universalmente nota per l'educazione dei suoi abitanti
Desktop: Xfce o Fluxbox
Distribuzione: Slackware64 current

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda Bubu » sabato 3 giugno 2017, 12:53

Nel frattempo che questo fine settimana siamo presi dal TT e dal GP del Mugello, ci fanno sapere che il prossimo fornitore dei motori per la Moto2 sarà la Triumph:
http://www.motogp.com/en/news/2017/06/0 ... 019/230116
Secondo voi questa scelta porterà ad un aumento dei problemi tecnici al motore nelle gare di Moto2?
E perché proprio nella percentuale del 300%?
È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, piuttosto che io risponda a un messaggio privato di richiesta di supporto.
If in doubt flat out
Avatar utente
Bubu
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3811
Iscrizione: gennaio 2006
Località: Livorno, città universalmente nota per l'educazione dei suoi abitanti
Desktop: Xfce o Fluxbox
Distribuzione: Slackware64 current

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda Sdentato » lunedì 5 giugno 2017, 19:59

Presente! La motocicletta è la mia passione più grande, possiedo un Ducati Monster 696
PS: io saluto sempre i motociclisti, anche a piedi o in bici :lol:
Avatar utente
Sdentato
Prode Principiante
 
Messaggi: 95
Iscrizione: febbraio 2017
Desktop: GNOME
Distribuzione: Ubuntu 17.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda noemarco » lunedì 5 giugno 2017, 20:24

E perché proprio nella percentuale del 300%?

perché ha solo 3 cilindri? .....
Avatar utente
noemarco
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 325
Iscrizione: febbraio 2008
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu Xenial Xerus x86_64

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda Jhack » lunedì 5 giugno 2017, 21:13

io amo le 3 cilindri <3
Carbide 500R White Edition || X58 PRO-E || Core Extreme i7-980x 6/12 @ 4.16 GHz || Kraken X31/ML120x2 || Vengeance 24 Gb @ 1666 MHz @ 9-9-9-24 1T || GTX 980 TI ROG STRIX @ 1434 Mhz 6 Gb GDDR5X @ 8000 Mhz || 2x GameSurround Muse 5.1 || MX300 525 Gb || Black 2x2 Tb || Gold 2x2 Tb || Barracuda 2x2 Tb || SuperNova G2 750 Watt Gold || 2x MX259H 25" @ 1080p @ 74 Hz || XPS 2.1 || 2x HD 681 EVO
Avatar utente
Jhack
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1363
Iscrizione: marzo 2013
Località: Italia
Desktop: Windows 10 PRO 64 Bit
Distribuzione: Windows 10 PRO 64 Bit
Sesso: Maschile

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda Sdentato » martedì 6 giugno 2017, 15:51

Viva i bicilindrici :D tutto e subito
Avatar utente
Sdentato
Prode Principiante
 
Messaggi: 95
Iscrizione: febbraio 2017
Desktop: GNOME
Distribuzione: Ubuntu 17.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda axilot » martedì 6 giugno 2017, 16:04

Allora meglio il monocilindrico, con avviamento a pedale!
I polpacci ringraziano! :lol:
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Avatar utente
axilot
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1999
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64bit

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda Pike » martedì 6 giugno 2017, 16:39

Bubu Immagine ha scritto:Secondo voi questa scelta porterà ad un aumento dei problemi tecnici al motore nelle gare di Moto2?

Certo che sì. Anche perchè l'obiettivo di Triumph è anche quello di tirare fuori più potenza del 4 cilindri 600, se no i tempi si alzano e ci fa una figura di menta...

A mio parere, Ezpelato ha messo condizioni troppo strette per una azienda grossa come Honda...
Incivile e maleducato. Come certificato dalla moderazione. You have been warned
Pigroidiorazione. Non fallisce MAI. Anche a 134 giorni di distanza ha l'utilità di un cucchiaio per aprire una lattina.
Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2921
Iscrizione: gennaio 2008
Desktop: xubuntu
Distribuzione: Xenial Xerus i686 (16.04.1)

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda Sdentato » martedì 6 giugno 2017, 16:49

L'obiettivo è un 3 cilindri 600cc con più potenza di 4? Ho capito bene?
Avatar utente
Sdentato
Prode Principiante
 
Messaggi: 95
Iscrizione: febbraio 2017
Desktop: GNOME
Distribuzione: Ubuntu 17.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda Pike » martedì 6 giugno 2017, 17:24

Non so dove hai letto queste informazioni...
E' stato postato il link con qualche dettaglio dell'accordo e del motore... prova a leggerlo.
Incivile e maleducato. Come certificato dalla moderazione. You have been warned
Pigroidiorazione. Non fallisce MAI. Anche a 134 giorni di distanza ha l'utilità di un cucchiaio per aprire una lattina.
Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2921
Iscrizione: gennaio 2008
Desktop: xubuntu
Distribuzione: Xenial Xerus i686 (16.04.1)

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda Bubu » martedì 6 giugno 2017, 23:08

Leggete il link che ho segnalato.
Riassumo comunque per i più duri: il prossimo motore della Moto2, unico motore uguale per tutti in quanto il regime della Moto2 prevede che vi sia un unico fornitore per tutti, sarà il 765 della Street Triple presumibilmente in configurazione "top del bar", ma che voglio sperare sarà rivisto pesantemente ad Hinckley in ottica racing.
Anche perché, e lo dico con la morte nel duodeno in quanto orgoglioso triumphista, per l'uso agonistico la scelta del 675 allungato non è che sia il massimo della vita e anche perché Hinckley non è esattamente la patria della qualità costruttiva.
Oppure vogliamo girarci dall'altra parte quando ci ricordiamo dei raddrizzatori di tensione buoni negli anni '80 montati fino a pochi anni fa, delle crepe nei fanali o dei richiami in massa per i modelli nuovi con l'impianto elettrico osceno?
Per me va bene anche fare finta di nulla, io non ho problemi ad ammettere di aver sostituito i pezzi fondamentali dell'impianto elettrico con altri molto superiori a quelli di primo equipaggiamento (regolatori mosfet, fino a ieri considerati tecnologia fantascientifica solo in Triumph, per esempio).
Ciò ha causato la mia battuta sui possibili problemi di affidabilità dei prossimi motori, oltre chiaramente ai cari luoghi comuni sulle motociclette inglesi e che a quanto pare stanno molto a cuore agli stessi britannici.

Quanto alle 600 plurifrazionate, quelle adorabili bestie urlanti con il fuorigiri ai 14000, così soddisfacenti e divertenti nel permetterti di tirargli il collo anche sui passi senza andare nell'iperspazio appoggiando la terza, cominciate a salutarle perché le leggi anti inquinamento le uccideranno tutte tra poco.
È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, piuttosto che io risponda a un messaggio privato di richiesta di supporto.
If in doubt flat out
Avatar utente
Bubu
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3811
Iscrizione: gennaio 2006
Località: Livorno, città universalmente nota per l'educazione dei suoi abitanti
Desktop: Xfce o Fluxbox
Distribuzione: Slackware64 current

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda Pike » mercoledì 7 giugno 2017, 13:35

Bubu Immagine ha scritto:Anche perché, e lo dico con la morte nel duodeno in quanto orgoglioso triumphista, per l'uso agonistico la scelta del 675 allungato non è che sia il massimo della vita e anche perché Hinckley non è esattamente la patria della qualità costruttiva.
Vogliamo parlare del 848 by Ducati? :lol: :lol: :lol:
Bubu Immagine ha scritto:(regolatori mosfet, fino a ieri considerati tecnologia fantascientifica solo in Triumph, per esempio).
Anche Suzuki (SV 650) e Aprilia (CapoNord prima e seconda serie) hanno avuto sfighe dovute ad errori tattici o di scelta componenti (qualcuno ha detto "Shunt"???)
Bubu Immagine ha scritto:Ciò ha causato la mia battuta sui possibili problemi di affidabilità dei prossimi motori, oltre chiaramente ai cari luoghi comuni sulle motociclette inglesi e che a quanto pare stanno molto a cuore agli stessi britannici.
Ripeto: secondo me Honda non si è voluta chinare ad Ezpeleta, e Triumph ha visto la Moto2 come un buon modo per farsi lo spot.
Lo so... non funzionerà...
Incivile e maleducato. Come certificato dalla moderazione. You have been warned
Pigroidiorazione. Non fallisce MAI. Anche a 134 giorni di distanza ha l'utilità di un cucchiaio per aprire una lattina.
Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2921
Iscrizione: gennaio 2008
Desktop: xubuntu
Distribuzione: Xenial Xerus i686 (16.04.1)

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda Sdentato » mercoledì 7 giugno 2017, 17:01

Cos'ha l'848 Ducati?

Bubu Immagine ha scritto:Quanto alle 600 plurifrazionate, quelle adorabili bestie urlanti con il fuorigiri ai 14000, così soddisfacenti e divertenti nel permetterti di tirargli il collo anche sui passi senza andare nell'iperspazio appoggiando la terza, cominciate a salutarle perché le leggi anti inquinamento le uccideranno tutte tra poco.

Dai non credo che questo avverrà, al massimo avranno qualche cavallo in meno, un'erogazione peggiore e un rombo peggiore (e già tutte queste tre cose messe assieme non sono roba da poco)
Avatar utente
Sdentato
Prode Principiante
 
Messaggi: 95
Iscrizione: febbraio 2017
Desktop: GNOME
Distribuzione: Ubuntu 17.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda runblade » mercoledì 7 giugno 2017, 17:11

Dubito che la moto2 usi cablaggi elettrici e ecu stock su motori triumph.
Non ho capito se useranno una ecu unica o ogni team potrà usare quella che gli piace. Per cui sarà presumibilmente elettronica tipo racing (Marelli, efi, pectel, Life racing, motec, etc.)
Per i cablaggi elettrici direi di stare tranquilli dato che per esperienza vi garantisco che sono tutti fatti con materiali aereonautici (fili, connettori) che nulla hanno a che spartire con i cablaggi delle moto di serie.
Direi che le preoccupazioni si concentreranno su quanti cv vorranno ottenere (e con che curve) e come il motore sarà in grado di sopportarle.
Da non sottovalutare le modifiche necessarie ai telai per montare la nuova unità.
Prove tecniche di "Moto2" Britanniche da notare che scrivono: "The British firm continued the flag waving by targeting a grand prix style championship here in the UK for home grown talent. Scott confirmed, “Let’s create our own Moto2 class and start looking after our own because the Spanish and Italians seem to pretty much have it nailed and we haven’t. So here it is, here’s the chance.” ...lo sanno chi sono i più bravi a affinare le moto per il racing.... :p
Ultima modifica di runblade il mercoledì 7 giugno 2017, 17:42, modificato 2 volte in totale.
-Pensare che i videogames possano aver condizionato le menti delle persone è come se chi avesse giocato a pac-man ora ce lo ritovassimo in un ambiente buio, al suono di musica tecno, che gira attorno la pista e continuamente si impasticca...
-Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza
Avatar utente
runblade
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 353
Iscrizione: aprile 2007
Località: Soave

Re: linuxiani motociclisti?

Messaggioda runblade » mercoledì 7 giugno 2017, 17:25

Sdentato Immagine ha scritto:Cos'ha l'848 Ducati?

Bubu Immagine ha scritto:Quanto alle 600 plurifrazionate, quelle adorabili bestie urlanti con il fuorigiri ai 14000, così soddisfacenti e divertenti nel permetterti di tirargli il collo anche sui passi senza andare nell'iperspazio appoggiando la terza, cominciate a salutarle perché le leggi anti inquinamento le uccideranno tutte tra poco.

Dai non credo che questo avverrà, al massimo avranno qualche cavallo in meno, un'erogazione peggiore e un rombo peggiore (e già tutte queste tre cose messe assieme non sono roba da poco)


Non sarei così pessimista, basta vedere quello che sta succedendo con le attuali auto con motore euro 6: i cavalli che stanno facendo i loro motori a parità di cilindrata sono aumentati. Quello che cambia sarà: una complicazione dei propulsori con una bel aumento di dispositivi elettronici, e conseguentemente un controllo del pilota "filtrato" dalla elettronica.
Per capirci un throttle azionato drive by wire decide lui come far salire i giri motore nel rispetto delle emissioni... Con buona pace del caro vecchio filo di acciaio che comandava la valvola a farfalla del carburatore.
-Pensare che i videogames possano aver condizionato le menti delle persone è come se chi avesse giocato a pac-man ora ce lo ritovassimo in un ambiente buio, al suono di musica tecno, che gira attorno la pista e continuamente si impasticca...
-Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza
Avatar utente
runblade
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 353
Iscrizione: aprile 2007
Località: Soave

PrecedenteSuccessiva

Torna a Bar Sport

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: Steve e 2 ospiti