un post al giorno da qui all'eternità

Presentazione al forum e chiacchiere in libertà con la comunità. È importante leggere il regolamento all'interno e sono categoricamente vietate discussioni su politica e religione.
Regole della sezione
  • Vietate categoricamente discussioni e messaggi riguardanti politica e religione.
  • Evitare l'apertura di discussioni e sondaggi del tipo "mi sta bene questo taglio di capelli?", "che dentifricio usate?" e altre banalità simili.
  • Le discussioni che non rispettano le regole suddette, usano linguaggio e toni giudicati non adatti, saranno chiuse dal Gruppo Forum senza preavviso con eventuali provvedimenti sanzionatori.
  • Per il resto, è sempre valido il regolamento del forum.

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda PC ZERO » giovedì 17 gennaio 2019, 6:26

mikexu Immagine ha scritto:Per esperienza personale:
Quando sottoponi a stima un oggetto antico, l'antiquario tende sempre a dargli un bassissimo valore, in quanto crede che tu voglia sbarazzartene e cederlo a lui (pensano sempre a fregarti dicendo che si tratta di roba di poco valore).
Il mercato degli oggetti vecchi / antichi è una giungla popolata da furboni che pretendono sempre di comprare a 1 e rivendere a 100. E così potresti portargli un mobile intarsiato del 700 veneziano e ti direbbero che è legna da ardere. Tu glielo cedi per 100 euro (e ti stanno anche fecendo un gran favore, così te ne liberi, dicono), salvo poi, dopo qualche giorno, ritrovare il tuo mobile, spolverato con una mano di olio, in vendita a 5000 euro.
Quindi, consiglio, di chiedere sempre una stima dichiarando subito che si è già in possesso di una valutazione tecnico / economica e che si intende vendere al miglior offerente.

Questo vale un po' in tutti i campi a mio parere, ho già visto casi simili ed ho imparato da loro.
Se poi un ti dice che il mobile è legna da ardere basta rispondere subito: "Vabbé...allora vorrà dire che me lo tengo e che finirà nel camino" e vedere che faccia fa :D
Si vede pure gente che butta via mobili in discarica e poi chi li va a recuperare per venderli a non poco...

@Marym: Si l'avevo capito che parlavi in generale e ti capisco, per molti oggetti oggi non vale proprio la pena portarli ad aggiustare...hanno impostato il sistema così e poco ci si può fare...alla faccia di tutti i discorsi sul riuso delle cose e del risparmio delle risorse.
Avatar utente
PC ZERO
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 424
Iscrizione: febbraio 2011
Desktop: LXQt
Distribuzione: Manjaro
Sesso: Maschile

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda giacomosmit » giovedì 17 gennaio 2019, 8:12

basic Immagine ha scritto:..svegliaaa!! sveglia! dai che l'infermiera sta per passare con le pillole di sonnifero per la notte!


:lol:

Buon giorno. :ciao:

@PC, fanno la stessa cosa con le persone. :(
Ricordo che sono da cell., non vogliatemene se non cito tutti o altro. Lo sapete che con quel display è un casino.
Avatar utente
giacomosmit
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3220
Iscrizione: dicembre 2010

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda Marym » giovedì 17 gennaio 2019, 11:17

PC ZERO ha scritto:Questo vale un po' in tutti i campi a mio parere, ho già visto casi simili ed ho imparato da loro.
Se poi un ti dice che il mobile è legna da ardere basta rispondere subito: "Vabbé...allora vorrà dire che me lo tengo e che finirà nel camino" e vedere che faccia fa :D
Si vede pure gente che butta via mobili in discarica e poi chi li va a recuperare per venderli a non poco...


Io invece gli dico: 'allora lo regalo', per qualsiasi cosa si tratti, anche quasto da' una certa reazione al furbetto di turno! ;)

hanno impostato il sistema così e poco ci si può fare...alla faccia di tutti i discorsi sul riuso delle cose e del risparmio delle risorse.


La gente deve lavorare, le aziende vendere. Tutti gli argomenti sul riuso restano solo belle parole, ma difficilmente applicabili, per i costi che implicano e anche i rischi (l'oggetto di nuovo rotto nel giro di poco).
Un esempio. Ho delle cuffie che pagai 50 euro, di quelle col suono HD, erano recenti, in garanzia, ma la garanzia non copriva il filo. Per cui sono andata da un riparatore. 18 euro per sostituire il jack audio, accorciando il filo (per fortuna era lungo), tempo un giorno e già rifaceva lo stesso difetto (che si sentiva da una cuffia sola), per fortuna che me l'ha rimesso a posto senza pagare ancora. Ma di tanto in tanto spostando malamente il filo rifà il difetto. :nono:
ASRock H110M-DVS R2.0 - Pentium G4600 - 8 GB RAM - hdd 1TB 7200 rpm
Asus A551LB https://icecat.biz/en-sg/p/asus/90nb02a ... 80660.html
Avatar utente
Marym
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 597
Iscrizione: novembre 2012
Desktop: gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 Mint 18 Manjaro 18 kde
Sesso: Femminile

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda ivantu » giovedì 17 gennaio 2019, 12:25

oggi la tecnologia è più fine che sarebbe meglio buttare, troppe cose abbiamo ridotto ai minimi spazi. Tra i micro, nano particelle di plastica andremo pure a mangiarle. Le stiamo già mangiando.
Mari, laghi con la plastica.
Troppe cose delicate abbiamo inventato.

Basta trovare l'amico che fa veramente l'Amico.

Purtroppo certe persone non capiscono, non riescono ad imparare a usare le cose come si dovrebbe. Un conto è mettere via il cavetto piegato bene e legato con un lacetto.... un altro modo è mettere il cavetto arricciato dentro uno zainetto (una borsa), aggiungendone i libri e quaderni sopra.

Niente nasce perfetto, le macchine, le fabbriche. Non dobbiamo creare i difetti. Non sono questi i fatti di vita da fare?
Buona giornata utenti del forum. :ciao: ivantu
Avatar utente
ivantu
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5190
Iscrizione: giugno 2013
Desktop: Lubuntu
Distribuzione: 18.04.2 LTS, 19.04
Sesso: Maschile

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda Marym » giovedì 17 gennaio 2019, 13:04

ivantu ha scritto:
Purtroppo certe persone non capiscono, non riescono ad imparare a usare le cose come si dovrebbe. Un conto è mettere via il cavetto piegato bene e legato con un lacetto.... un altro modo è mettere il cavetto arricciato dentro uno zainetto (una borsa), aggiungendone i libri e quaderni sopra.

Niente nasce perfetto, le macchine, le fabbriche. Non dobbiamo creare i difetti. Non sono questi i fatti di vita da fare?


Beh, se riferito a me, alle cuffie, le riponevo nel suo astuccio con il filo messo bene.
Non aiutava il gatto, che lo trovava irresistibile per giocarci e tentare di morderlo.
Quel gatto era riuscito a rompere il cavo del caricabatterie di un cellulare, in carica... tranciato di netto, non so come non abbia preso la scossa... :o
ASRock H110M-DVS R2.0 - Pentium G4600 - 8 GB RAM - hdd 1TB 7200 rpm
Asus A551LB https://icecat.biz/en-sg/p/asus/90nb02a ... 80660.html
Avatar utente
Marym
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 597
Iscrizione: novembre 2012
Desktop: gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 Mint 18 Manjaro 18 kde
Sesso: Femminile

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda wilecoyote » giovedì 17 gennaio 2019, 15:16

:) Salve, se il gatto ha tranciato il cavetto d'uscita non rischiava nulla, sarebbe quello d'ingresso il problema se ci fosse, ed infatti per evitare rogne la quasi totalità dei caricabatteria dei telefoni s'innesta direttamente nella presa.

Tornando alle cuffie, il problema difficilmente è il jack ma bensì il punto d'ingresso del cavetto nella coppa, o coppe se dotate di 2 cavetti separati.

Facci caso, il tratto iniziale del cavetto che esce dalla coppa col tempo indurisce molto di più del resto del cavetto, ciò è dovuto al calore del corpo sui cui il cavetto s'appoggia, che provoca l'indurimento precoce della plastica del cavetto medesimo.

Questo porta a creare delle fratture interne al filo di rame, che è sottilissimo, e la cui risoluzione è aprire la coppa, rimuovere il tratto di cavetto indurito, e riconnettere alle piazzole di rame i fili di rame presenti nel tratto del cavetto ancora morbido.

Piccolo trucco, per togliere il cavetto vecchio e recuperare il passacavo tagliare il cavetto a filo dai 2 lati del passacavo stesso, quindi usare una verrina da legno a vite, Ø tra 2~3.5 mm a seconda del Ø del cavetto, per rimuoverne il moncone.

Per introdurre il cavetto nuovo usare dello scivolante per cavi.

Oppure comprare cuffie di qualità dotate di cavo sostituibile tramite connettore.

:ciao: Ciao
ACER Extensa 5230E 2,2 Ghz cpu Celeron 900 hdd 160 GB Ram 1GB scheda video Intel GM500
ACER Extensa 5635Z 2,2 Ghz cpu Celeron T3100 hdd 320 GB Ram 4 GB scheda video Intel Mobile 4
Quando una Finestra chiusa incontra un Pinguino la Finestra chiusa è una Finestra aperta.
Avatar utente
wilecoyote
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9262
Iscrizione: agosto 2009
Località: Ceranesi - Ge
Desktop: Kubuntu Lubuntu
Distribuzione: 9.04 32bit 14/16/18.04 LTS 64bit
Sesso: Maschile

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda giacomosmit » giovedì 17 gennaio 2019, 16:48

Mi verrebbe da dire che certa gente non si accontenta mai e i danni sono colpa loro, non di chi cambia cell. dopo che è rotto, poi di cose che servono veramente non si possono fare o hanno un costo assurdo, esempi, cappotto alla casa risparmio energetico inquinamento ecc. Forse ho sbagliato topic. :lol:
No le cose sono sempre le stesse.

Anche se non vi interessa, qua sta cambiando il tempo. :D
Ricordo che sono da cell., non vogliatemene se non cito tutti o altro. Lo sapete che con quel display è un casino.
Avatar utente
giacomosmit
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3220
Iscrizione: dicembre 2010

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda wilecoyote » giovedì 17 gennaio 2019, 17:07

:) Salve, cappotto alla casa ?!

Ma non c'è problema, possono bastare 300~500 m² di buon loden altoatesino, corredo di 5 aghi curvi da tappezziere, 2 km di robusto filo per cucitura e circa 2 settimane di lavoro… :D

Seriamente, la maggior parte dei cappotti sono fatti in PS, polistirolo spesso espanso, oppure in PE, polietilene solitamente espanso.

Entrambi i materiali fanno a pugni con l'ambiente, e l'espansione anche di più, oltretutto sono pure infiammabili ed a questo punto non può non scattare la domanda…

E che cavolo di tutela ambientale è mai questa ?! :devilmad:

:ciao: Ciao
ACER Extensa 5230E 2,2 Ghz cpu Celeron 900 hdd 160 GB Ram 1GB scheda video Intel GM500
ACER Extensa 5635Z 2,2 Ghz cpu Celeron T3100 hdd 320 GB Ram 4 GB scheda video Intel Mobile 4
Quando una Finestra chiusa incontra un Pinguino la Finestra chiusa è una Finestra aperta.
Avatar utente
wilecoyote
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9262
Iscrizione: agosto 2009
Località: Ceranesi - Ge
Desktop: Kubuntu Lubuntu
Distribuzione: 9.04 32bit 14/16/18.04 LTS 64bit
Sesso: Maschile

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda giacomosmit » giovedì 17 gennaio 2019, 17:12

wilecoyote Immagine ha scritto::) Salve, cappotto alla casa ?!

Ma non c'è problema, possono bastare 300~500 m² di buon loden altoatesino, corredo di 5 aghi curvi da tappezziere, 2 km di robusto filo per cucitura e circa 2 settimane di lavoro…

Seriamente, la maggior parte dei cappotti sono fatti in PS, polistirolo spesso espanso, oppure in PE, polietilene solitamente espanso.

Entrambi i materiali fanno a pugni con l'ambiente, e l'espansione anche di più, oltretutto sono pure infiammabili ed a questo punto non può non scattare la domanda…

E che cavolo di tutela ambientale è mai questa ?!


Ciao


Allora non sono il solo a pensarla diversamente dalla massa. :lol:

edit : a parte gli incendi, ma non è riciclabile il polistirolo? Sempre seguendo le basi del riciclo se lo facessero fatto come si deve. :sisi:
Ricordo che sono da cell., non vogliatemene se non cito tutti o altro. Lo sapete che con quel display è un casino.
Avatar utente
giacomosmit
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3220
Iscrizione: dicembre 2010

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda wilecoyote » giovedì 17 gennaio 2019, 17:56

:) Salve, per quanto siano riciclabili, sia il PS che il PE andrebbero separati dalle macerie edili, mai visto fare… :devilmad:

E comunque resta il problema dell'espansione, che viene fatta usando dei gas che oltre che espansivi sono pure usabili come refrigeranti, e molto molto dannosi all'ambiente.

Quindi siamo punto e capo.

L'unica soluzione ecologica è la paglia impostata col gesso, come s'usava una volta in campagna.

:ciao: Ciao
ACER Extensa 5230E 2,2 Ghz cpu Celeron 900 hdd 160 GB Ram 1GB scheda video Intel GM500
ACER Extensa 5635Z 2,2 Ghz cpu Celeron T3100 hdd 320 GB Ram 4 GB scheda video Intel Mobile 4
Quando una Finestra chiusa incontra un Pinguino la Finestra chiusa è una Finestra aperta.
Avatar utente
wilecoyote
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9262
Iscrizione: agosto 2009
Località: Ceranesi - Ge
Desktop: Kubuntu Lubuntu
Distribuzione: 9.04 32bit 14/16/18.04 LTS 64bit
Sesso: Maschile

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda ivantu » giovedì 17 gennaio 2019, 17:58

ormai il peggio è apparso. e lo sarà sempre peggiorando. Commestibile, non commestibile, infiammabile , non infiammabile.

Come mai l'umanità sta assorbendo l'arroganza da tutte le parti? dal cielo alla terra.
Salvarsi... si può.
Buona giornata utenti del forum. :ciao: ivantu
Avatar utente
ivantu
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5190
Iscrizione: giugno 2013
Desktop: Lubuntu
Distribuzione: 18.04.2 LTS, 19.04
Sesso: Maschile

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda PC ZERO » giovedì 17 gennaio 2019, 18:26

Marym Immagine ha scritto:La gente deve lavorare, le aziende vendere. Tutti gli argomenti sul riuso restano solo belle parole, ma difficilmente applicabili, per i costi che implicano e anche i rischi (l'oggetto di nuovo rotto nel giro di poco).
Un esempio. Ho delle cuffie che pagai 50 euro, di quelle col suono HD, erano recenti, in garanzia, ma la garanzia non copriva il filo. Per cui sono andata da un riparatore. 18 euro per sostituire il jack audio, accorciando il filo (per fortuna era lungo), tempo un giorno e già rifaceva lo stesso difetto (che si sentiva da una cuffia sola), per fortuna che me l'ha rimesso a posto senza pagare ancora. Ma di tanto in tanto spostando malamente il filo rifà il difetto. :nono:

Colpa anche nostra che vogliamo sempre più roba elettronica in giro, capisco che per gli elettrodomestici oramai si possa fare ben poco, però credo che per altro si possa fare a meno, tipo per le auto...

Oggi mi è venuto un dubbio: il medico, tutto fatto in ospedale, mi aveva prescritto degli esami da fare e dopo aver avuto gli esiti ritornare a fare una visita per vedere il tutto; dopo aver fatto il tutto lo avverto e per mostrargli gli esiti mi ha richiesto un'altra impegnativa che devo pagare per la visita.
Ma è corretto?
Perché al momento non ricordo di aver mai fatto un'impegnativa specifica per mostrare gli esiti ad un medico che me li aveva prescritti...

PS: Che scatole, se penso ai giri che ancora mi faranno fare per gli ospedali solo per 4 fogli di carta...
Avatar utente
PC ZERO
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 424
Iscrizione: febbraio 2011
Desktop: LXQt
Distribuzione: Manjaro
Sesso: Maschile

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda PC ZERO » giovedì 17 gennaio 2019, 18:27

Sorry, mi si è impallato il pc ed ha fatto un doppio post...allora rimedio :D
Ultima modifica di PC ZERO il giovedì 17 gennaio 2019, 18:38, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
PC ZERO
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 424
Iscrizione: febbraio 2011
Desktop: LXQt
Distribuzione: Manjaro
Sesso: Maschile

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda giacomosmit » giovedì 17 gennaio 2019, 18:36

@PC, te lo dicevo che fanno sempre e tutti così, purtroppo, io dopo 8 anni, non ho ancora un esito finale scritto. :devilmad:

ivantu ha scritto:ormai il peggio è apparso. e lo sarà sempre peggiorando. Commestibile, non commestibile, infiammabile , non infiammabile.

Come mai l'umanità sta assorbendo l'arroganza da tutte le parti? dal cielo alla terra.
Salvarsi... si può.


Non vogliono. :nono: Niente continuano solo per gli euro e il potere. :devilmad:
Ricordo che sono da cell., non vogliatemene se non cito tutti o altro. Lo sapete che con quel display è un casino.
Avatar utente
giacomosmit
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3220
Iscrizione: dicembre 2010

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda ivantu » giovedì 17 gennaio 2019, 18:48

confermo, per le auto.

Con l'avanzare dei giorni, degli anni siamo uniti ad essere sempre più pigri, socializzare diversamente perchè abbiamo voluto la tecnologia. La tecnologia è per chi non era autonomo. Troppi passi
Buona giornata utenti del forum. :ciao: ivantu
Avatar utente
ivantu
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5190
Iscrizione: giugno 2013
Desktop: Lubuntu
Distribuzione: 18.04.2 LTS, 19.04
Sesso: Maschile

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda Marym » giovedì 17 gennaio 2019, 20:29

Mah, gli isolanti termici messi nelle pareti delle case servono, inquinano certo, ma quanto inquina tutta la casa una volta che la si demolisce?
Una casa senza e una casa con?
Intanto io, che abito in un piccolo appartamento, ha questo isolamento, e di giorno non accendo il termon ho 20, 21 gradi in inverno, anche nelle giornate che ha ghiacciato, la sera il termostato impostato a 23, si accende e spegne al bisogno.
Chi brucia legna o pellet tutto il giorno e la notte inquina meno?
In quelle case vecchie e grandissime, inutili per le famiglie con pochi figli del giorno d'oggi? Dove a volte ci sono pure 2 stufe?

Per le auto, dipende, conosco gente che in 2 hanno 3 auto, ma di norma, se si lavora fuori l'auto serve, se si abita fuori dal centro idem. Ogni caso fa da sé.
Un auto a famiglia, o a coppia, non sempre è praticabile.

PCZERO, è normale, se ti rivolgi a medici specialisti, altrimenti le analisi o referto richiesto dovresti accontentarti di farlo vedere solo al tuo medico di base, e non allo specialista che te lo ha richiesto.
Ci sono solo alcuni servizi ospedalieri gratuiti, di tipo ginecologico o andrologico.
E ovviamente non puoi scegliere il medico, quello che passa la mutua.
ASRock H110M-DVS R2.0 - Pentium G4600 - 8 GB RAM - hdd 1TB 7200 rpm
Asus A551LB https://icecat.biz/en-sg/p/asus/90nb02a ... 80660.html
Avatar utente
Marym
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 597
Iscrizione: novembre 2012
Desktop: gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 Mint 18 Manjaro 18 kde
Sesso: Femminile

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda Conte Mascetti » giovedì 17 gennaio 2019, 20:58

Buona sera.
FIRMA
Avatar utente
Conte Mascetti
Prode Principiante
 
Messaggi: 2
Iscrizione: gennaio 2018
Desktop: xfce
Sesso: Maschile

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda giacomosmit » giovedì 17 gennaio 2019, 21:36

Conte Mascetti Immagine ha scritto:Buona sera.



Buona seraaaaaa. :ciao:
Ricordo che sono da cell., non vogliatemene se non cito tutti o altro. Lo sapete che con quel display è un casino.
Avatar utente
giacomosmit
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3220
Iscrizione: dicembre 2010

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda Marym » giovedì 17 gennaio 2019, 21:39

Conte Mascetti Immagine ha scritto:Buona sera.


Tornato dalle ferie? ;)
ASRock H110M-DVS R2.0 - Pentium G4600 - 8 GB RAM - hdd 1TB 7200 rpm
Asus A551LB https://icecat.biz/en-sg/p/asus/90nb02a ... 80660.html
Avatar utente
Marym
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 597
Iscrizione: novembre 2012
Desktop: gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 Mint 18 Manjaro 18 kde
Sesso: Femminile

Re: un post al giorno da qui all'eternità

Messaggioda giacomosmit » giovedì 17 gennaio 2019, 21:44

Marym Immagine ha scritto:
Conte Mascetti Immagine ha scritto:Buona sera.


Tornato dalle ferie? ;)


Volevo solo dirti che nelle case con cappotto si sta molto meglio, anche come rumori. :sisi:
Poi lo si sà che l unico materiale" forse " migliore sarebbe il legno. Anche qui però ci sono gli incendi.
Ricordo che sono da cell., non vogliatemene se non cito tutti o altro. Lo sapete che con quel display è un casino.
Avatar utente
giacomosmit
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3220
Iscrizione: dicembre 2010

PrecedenteSuccessiva

Torna a Bar Sport

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: Marym, runblade e 4 ospiti