Il color cacca e un intervento interessante

Presentazione al forum e chiacchiere in libertà con la comunità. È importante leggere il regolamento all'interno e sono categoricamente vietate discussioni su politica e religione.
Regole della sezione
  • Vietate categoricamente discussioni e messaggi riguardanti politica e religione.
  • Evitare l'apertura di discussioni e sondaggi del tipo "mi sta bene questo taglio di capelli?", "che dentifricio usate?" e altre banalità simili.
  • Le discussioni che non rispettano le regole suddette, usano linguaggio e toni giudicati non adatti, saranno chiuse dal Gruppo Forum senza preavviso con eventuali provvedimenti sanzionatori.
  • Per il resto, è sempre valido il regolamento del forum.
Avatar utente
conenlew
Prode Principiante
Messaggi: 212
Iscrizione: giovedì 20 marzo 2008, 14:58

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da conenlew »

un 3d abbastanza inflazionato... comunque , il marrone non è mai stato un problema , se non piace si cambia con un click idem lo sfondo...il nuovo utente non sa cambiare lo sfondo??e chi se ne fotte meglio che torni a windows!!! (rotfl)
così dopo non riempie il forum di topic inutili e senza senso facendo domande perchè non ha voglia di leggere la Wiki ... dove c'è scritto praticamente tutto!!! :o
Dell Inspiron 1501 Amd 64 Athlon x2 80 gb hd 2gb ram Ati Xpress1150 128 mb - Ubuntu 9.10
Avatar utente
enjoyash
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1282
Iscrizione: sabato 6 ottobre 2007, 17:34
Località: Pd

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da enjoyash »

avete tutti un po' crocefisso l'autore del topic, a parte ilcontegis che ha fatto un intervento equilibrato e che quoto.

secondo me il senso del topic, anche se trito e ritrito, è proprio quello del primo impatto.

quasi tutti sappiamo che ubuntu è personalizzabilissimo in fatto di colori, temi, icone ecc.
però questa non può essere la risposta al topic.
il primo impatto di un prodotto è importante nella gente comune. per es. le aziende più grandi pagano fior fiore di designer e esperti di marketing per confezionare i loro prodotti, colori, forme, caratteri, temi ecc. tutto per un aspetto marginale del prodotto in sé (la pasta non è più buona se la scatola è bella) in modo che la gente compri il prodotto, in quanto anche attratta dalla confezione. può sembrare stupido, ma è così. poi se il prodotto è scadente e caro non c'è packaging che tenga, ma se è valido come un'altro con un packaging peggiore, il primo avrà successo, il secondo meno.

vale lo stesso per ubuntu. se è già la più usata o una delle più usate rispetto ad altre distro (con kubuntu è abbastanza logico che sia così, visto lo spazio minimo che ha nelle varie homepage rispetto a ubuntu...) lo è perché è ottima e il passaparola ha fatto il suo dovere. Detto questo niente implica che una maggiore attraenza del tema di default, del GDM (infatti da jaunty è tutto nero giusto?) ecc, non avrebbe fatto si che gli utenti sarebbero ancora di più.
Avatar utente
ciccoale
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 2036
Iscrizione: lunedì 12 maggio 2008, 14:04

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da ciccoale »

enjoyash ha scritto: avete tutti un po' crocefisso l'autore del topic, a parte ilcontegis che ha fatto un intervento equilibrato e che quoto.

secondo me il senso del topic, anche se trito e ritrito, è proprio quello del primo impatto.

quasi tutti sappiamo che ubuntu è personalizzabilissimo in fatto di colori, temi, icone ecc.
però questa non può essere la risposta al topic.
il primo impatto di un prodotto è importante nella gente comune. per es. le aziende più grandi pagano fior fiore di designer e esperti di marketing per confezionare i loro prodotti, colori, forme, caratteri, temi ecc. tutto per un aspetto marginale del prodotto in sé (la pasta non è più buona se la scatola è bella) in modo che la gente compri il prodotto, in quanto anche attratta dalla confezione. può sembrare stupido, ma è così. poi se il prodotto è scadente e caro non c'è packaging che tenga, ma se è valido come un'altro con un packaging peggiore, il primo avrà successo, il secondo meno.

vale lo stesso per ubuntu. se è già la più usata o una delle più usate rispetto ad altre distro (con kubuntu è abbastanza logico che sia così, visto lo spazio minimo che ha nelle varie homepage rispetto a ubuntu...) lo è perché è ottima e il passaparola ha fatto il suo dovere. Detto questo niente implica che una maggiore attraenza del tema di default, del GDM (infatti da jaunty è tutto nero giusto?) ecc, non avrebbe fatto si che gli utenti sarebbero ancora di più.
Non è che sembra stupido, lo è proprio
[glow=green,2,300]Made[/glow][glow=white,2,300]in[/glow][glow=red,2,300]Italy[/glow]
Un attimo... il tempo che intercorre tra lo scattare del semaforo verde e l\'idiota dietro che suona il clacson
Avatar utente
enjoyash
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1282
Iscrizione: sabato 6 ottobre 2007, 17:34
Località: Pd

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da enjoyash »

ciccoale ha scritto:
enjoyash ha scritto: avete tutti un po' crocefisso l'autore del topic, a parte ilcontegis che ha fatto un intervento equilibrato e che quoto.

secondo me il senso del topic, anche se trito e ritrito, è proprio quello del primo impatto.

quasi tutti sappiamo che ubuntu è personalizzabilissimo in fatto di colori, temi, icone ecc.
però questa non può essere la risposta al topic.
il primo impatto di un prodotto è importante nella gente comune. per es. le aziende più grandi pagano fior fiore di designer e esperti di marketing per confezionare i loro prodotti, colori, forme, caratteri, temi ecc. tutto per un aspetto marginale del prodotto in sé (la pasta non è più buona se la scatola è bella) in modo che la gente compri il prodotto, in quanto anche attratta dalla confezione. può sembrare stupido, ma è così. poi se il prodotto è scadente e caro non c'è packaging che tenga, ma se è valido come un'altro con un packaging peggiore, il primo avrà successo, il secondo meno.

vale lo stesso per ubuntu. se è già la più usata o una delle più usate rispetto ad altre distro (con kubuntu è abbastanza logico che sia così, visto lo spazio minimo che ha nelle varie homepage rispetto a ubuntu...) lo è perché è ottima e il passaparola ha fatto il suo dovere. Detto questo niente implica che una maggiore attraenza del tema di default, del GDM (infatti da jaunty è tutto nero giusto?) ecc, non avrebbe fatto si che gli utenti sarebbero ancora di più.
Non è che sembra stupido, lo è proprio
ok, ma posto che l'obiettivo di ubuntu è avere tanti utenti. e fra i tanti ci sono anche quelli che scelgono in base a questo.
Avatar utente
ciccoale
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 2036
Iscrizione: lunedì 12 maggio 2008, 14:04

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da ciccoale »

enjoyash ha scritto: ok, ma posto che l'obiettivo di ubuntu è avere tanti utenti. e fra i tanti ci sono anche quelli che scelgono in base a questo.
Io mi auguro che chi sceglie ubuntu non badi a queste cose superficiali... poi non so se l'obiettivo è quello di avere molti utenti, a me basterebbero pochi, ma buoni
[glow=green,2,300]Made[/glow][glow=white,2,300]in[/glow][glow=red,2,300]Italy[/glow]
Un attimo... il tempo che intercorre tra lo scattare del semaforo verde e l\'idiota dietro che suona il clacson
l3on4rdo

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da l3on4rdo »

posso aprire una sezione di fantaubuntu in cui discutiamo di proiezioni virtuali sulla correlazione tra numero di utenti e colore del desktop ?  (good)

risolto questo problema possiamo passare alla correzione relativistica e alle interferenze apportate dal binomio colore desktop-colore portatile.

e per finire entro il duemiladieci possiamo fare anche la correzione di struttura fine per le correlazioni tra colore desktop-colore portatile-colore delle finestre del forum.

secondo me giova  (yes)

(sto scherzando perché sono un cazzone, con l'accento acuto  (good) )
Avatar utente
ciccoale
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 2036
Iscrizione: lunedì 12 maggio 2008, 14:04

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da ciccoale »

l3on4rdo ha scritto: posso aprire una sezione di fantaubuntu in cui discutiamo di proiezioni virtuali sulla correlazione tra numero di utenti e colore del desktop ? 

risolto questo problema possiamo passare alla correzione relativistica e alle interferenze apportate dal binomio colore desktop-colore portatile.

e per finire entro il duemiladieci possiamo fare anche la correzione di struttura fine per le correlazioni tra colore desktop-colore portatile-colore delle finestre del forum.

secondo me giova  (yes)

(sto scherzando perché sono un cazzone, con l'accento acuto  (good) )

(rotfl) (rotfl) (rotfl)
Ultima modifica di ciccoale il martedì 21 aprile 2009, 15:54, modificato 1 volta in totale.
[glow=green,2,300]Made[/glow][glow=white,2,300]in[/glow][glow=red,2,300]Italy[/glow]
Un attimo... il tempo che intercorre tra lo scattare del semaforo verde e l\'idiota dietro che suona il clacson
Avatar utente
Guiodic
Accecante Asceta
Accecante Asceta
Messaggi: 28474
Iscrizione: martedì 24 aprile 2007, 15:28
Località: Roma
Contatti:

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da Guiodic »

icone sembrano come quelle di win98
Sono un po' cecati allora.
Avatar utente
enjoyash
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1282
Iscrizione: sabato 6 ottobre 2007, 17:34
Località: Pd

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da enjoyash »

l3on4rdo ha scritto: posso aprire una sezione di fantaubuntu in cui discutiamo di proiezioni virtuali sulla correlazione tra numero di utenti e colore del desktop ?   (good)

risolto questo problema possiamo passare alla correzione relativistica e alle interferenze apportate dal binomio colore desktop-colore portatile.

e per finire entro il duemiladieci possiamo fare anche la correzione di struttura fine per le correlazioni tra colore desktop-colore portatile-colore delle finestre del forum.

secondo me giova  (yes)

(sto scherzando perché sono un cazzone, con l'accento acuto  (good) )
tu scherzi, le grandi aziende invece studiano per giorni interi e spendono fior di quattrini persino per il nome di un prodotto (per es. di un'auto)...

ciccoale ha scritto:
Io mi auguro che chi sceglie ubuntu non badi a queste cose superficiali... poi non so se l'obiettivo è quello di avere molti utenti, a me basterebbero pochi, ma buoni
beh per canonical sicuramente l'obiettivo è aumentare i propri utenti. per te sarà diverso, ma questo non conta.
poi, postilla, se fossero cose così superficiali, come mai quasi tutti perdiamo tempo per cambiare icone, temi, colori, tanto che ci facciamo pure le gare sul miglior desktop?
se fossero stupidate di poco conto dovresti tenere il tema di default.
Avatar utente
pierba
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 14531
Iscrizione: sabato 26 febbraio 2005, 19:10

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da pierba »

enjoyash ha scritto: ok, ma posto che l'obiettivo di ubuntu è avere tanti utenti. e fra i tanti ci sono anche quelli che scelgono in base a questo.
Da tutto questo thread mi sembra che ci sia una confusione di fondo:

- ubuntu e` un sistema operativo,

- Canonical ltd e` una societa` commerciale con fini di lucro.

Non puo` essere l'obiettivo di ubuntu quello di raggiungere la massima diffusione; tuttalpiu` potra` essere Canonical a volere tale diffusione.

Non credo che alla Canonical siano degli sprovveduti e non abbiano considerato operazioni di marketing per diffondere maggiormente il loro prodotto, considerando che e` dalla sua diffusione che traggono i loro profitti.

Ritengo anche, che tali operazioni di marketing, in cui includo anche la scelta del colore e della grafica, abbiano portato ubuntu ad essere una delle distribuzioni GNU/inux piu` diffuse nel giro di pochi anni.

Va da se` che e` talmente semplice modificare la grafica del proprio desktop, che non ritengo il colore un impedimento alla diffusione del sistema operativo.

Personalmente ho rimosso anche lo splash. ;)

ciao
Pietro pagina personale - Avete domande sul forum? Leggendo le FAQ: potreste trovare la risposta.
La conoscenza deve essere collettiva, quindi, come da regolamento (Sez. II punto 15) i messaggi personali contententi richieste di assistenza tecnica verranno ignorati.
Avatar utente
ciccoale
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 2036
Iscrizione: lunedì 12 maggio 2008, 14:04

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da ciccoale »

enjoyash ha scritto:
l3on4rdo ha scritto: posso aprire una sezione di fantaubuntu in cui discutiamo di proiezioni virtuali sulla correlazione tra numero di utenti e colore del desktop ?  (good)

risolto questo problema possiamo passare alla correzione relativistica e alle interferenze apportate dal binomio colore desktop-colore portatile.

e per finire entro il duemiladieci possiamo fare anche la correzione di struttura fine per le correlazioni tra colore desktop-colore portatile-colore delle finestre del forum.

secondo me giova  (yes)

(sto scherzando perché sono un cazzone, con l'accento acuto  (good) )
tu scherzi, le grandi aziende invece studiano per giorni interi e spendono fior di quattrini persino per il nome di un prodotto (per es. di un'auto)...

ciccoale ha scritto:
Io mi auguro che chi sceglie ubuntu non badi a queste cose superficiali... poi non so se l'obiettivo è quello di avere molti utenti, a me basterebbero pochi, ma buoni
beh per canonical sicuramente l'obiettivo è aumentare i propri utenti. per te sarà diverso, ma questo non conta.
poi, postilla, se fossero cose così superficiali, come mai quasi tutti perdiamo tempo per cambiare icone, temi, colori, tanto che ci facciamo pure le gare sul miglior desktop?
se fossero stupidate di poco conto dovresti tenere il tema di default.
Guarda non lo sai neanche tu quale è l'obiettivo di canonical se per questo...
Per quello che riguarda la personalizzazione io ho detto superficiale, perchè ritengo che uno non sceglie (o almendo sencondo me non dovrebbe....) il sistema operativo in base al "look", visto che comunque lo puoi personalizzare
Fa tristezza sentire parlare di un s.o. come ubuntu ridotto al solo aspetto esteriore  :(



PS: Propongo il tema viola di default è molto più trendy  >:(
Ultima modifica di ciccoale il martedì 21 aprile 2009, 16:15, modificato 1 volta in totale.
[glow=green,2,300]Made[/glow][glow=white,2,300]in[/glow][glow=red,2,300]Italy[/glow]
Un attimo... il tempo che intercorre tra lo scattare del semaforo verde e l\'idiota dietro che suona il clacson
Sekhemty
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 315
Iscrizione: mercoledì 7 gennaio 2009, 0:19

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da Sekhemty »

Mi pare che la discussione tratti di un argomento fittizio...
Ho già letto tante volte thread sul tipo proponiamo un nuovo colore, proponiamo un nuovo set di icone, proponiamo questo, proponiamo quello.

Prima di tutto, se qualcuno ha qualcosa da proporre, che invii una email alla canonical e faccia loro presente quali sono i cambiamenti che vorrebbe. Venirlo a dire a noi non serve a niente.

In secondo luogo, immagino che tale email verrebbe immediatamente cestinata, senza nemmeno degnarla di una seconda occhiata.

Ed il perchè mi pare lampante: non esiste un colore migliore, un set di icone migliore, e così via. Se dovessero stare a sentire tutti quelli che vogliono cambiamenti in tal senso, non basterebbe una nuova versione ogni giorno per fare contento chiunque.

Il bello di un sistema di questo tipo è la possibilità di personalizzarlo praticamente in ogni sua parte, compresa quindi la parte grafica. Non ti piace il set id icone? Te ne scarichi un altro e sei a posto. Non ti piace il colore? Lo puoi cambiare senza dover scaricare alcunchè, basta solo aprire la finestra "aspetto" e cambiare il colore. Semplice, lo si può fare anche senza una laurea in astrofisica.

Che poi Ubuntu sia brutto da vedere è una cosa soggettiva, non ci trovo niente di strano che a qualcuno possa non piacere ad esempio lo sfondo marroncino.
Però da qui a dire che la gente non usa Ubuntu a causa di questo mi pare un insulso azzardo assurdo :P
Tutti quelli che sono convinti di ciò, mi spieghino come mai su win sono capacissimi di cambiare lo sfondo del desktop (penso di essere l'unico al mondo che ha conservato le verdi colline...), mentre einvece pensano che fare la stesa cosa su Ubuntu sia un'operazione riservata agli smanettoni...

Poi, in realtà, c'è anche da dire un'altra cosa... Se qualcuno mi viene a dire "non uso ubuntu perchè non mi piace il suo sfondo", che volete che gli risponda? Non mi imbarco certo in una crociata, chissenefrega... Se non ci si vuole sbattere nemmeno per cambiare la grafica (cosa SEMPLICISSIMA), allora è meglio lasciare proprio perdere.
Avatar utente
ciccoale
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 2036
Iscrizione: lunedì 12 maggio 2008, 14:04

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da ciccoale »

Sekhemty ha scritto: Mi pare che la discussione tratti di un argomento fittizio...
Ho già letto tante volte thread sul tipo proponiamo un nuovo colore, proponiamo un nuovo set di icone, proponiamo questo, proponiamo quello.

Prima di tutto, se qualcuno ha qualcosa da proporre, che invii una email alla canonical e faccia loro presente quali sono i cambiamenti che vorrebbe. Venirlo a dire a noi non serve a niente.

In secondo luogo, immagino che tale email verrebbe immediatamente cestinata, senza nemmeno degnarla di una seconda occhiata.

Ed il perchè mi pare lampante: non esiste un colore migliore, un set di icone migliore, e così via. Se dovessero stare a sentire tutti quelli che vogliono cambiamenti in tal senso, non basterebbe una nuova versione ogni giorno per fare contento chiunque.

Il bello di un sistema di questo tipo è la possibilità di personalizzarlo praticamente in ogni sua parte, compresa quindi la parte grafica. Non ti piace il set id icone? Te ne scarichi un altro e sei a posto. Non ti piace il colore? Lo puoi cambiare senza dover scaricare alcunchè, basta solo aprire la finestra "aspetto" e cambiare il colore. Semplice, lo si può fare anche senza una laurea in astrofisica.

Che poi Ubuntu sia brutto da vedere è una cosa soggettiva, non ci trovo niente di strano che a qualcuno possa non piacere ad esempio lo sfondo marroncino.
Però da qui a dire che la gente non usa Ubuntu a causa di questo mi pare un insulso azzardo assurdo :P
Tutti quelli che sono convinti di ciò, mi spieghino come mai su win sono capacissimi di cambiare lo sfondo del desktop (penso di essere l'unico al mondo che ha conservato le verdi colline...), mentre einvece pensano che fare la stesa cosa su Ubuntu sia un'operazione riservata agli smanettoni...

Poi, in realtà, c'è anche da dire un'altra cosa... Se qualcuno mi viene a dire "non uso ubuntu perchè non mi piace il suo sfondo", che volete che gli risponda? Non mi imbarco certo in una crociata, chissenefrega... Se non ci si vuole sbattere nemmeno per cambiare la grafica (cosa SEMPLICISSIMA), allora è meglio lasciare proprio perdere.
Quoto tutto, ma proprio tutto!
[glow=green,2,300]Made[/glow][glow=white,2,300]in[/glow][glow=red,2,300]Italy[/glow]
Un attimo... il tempo che intercorre tra lo scattare del semaforo verde e l\'idiota dietro che suona il clacson
Avatar utente
enjoyash
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1282
Iscrizione: sabato 6 ottobre 2007, 17:34
Località: Pd

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da enjoyash »

pierba ha scritto:
Da tutto questo thread mi sembra che ci sia una confusione di fondo:

- ubuntu e` un sistema operativo,

- Canonical ltd e` una societa` commerciale con fini di lucro.

Non puo` essere l'obiettivo di ubuntu quello di raggiungere la massima diffusione; tuttalpiu` potra` essere Canonical a volere tale diffusione.
mi pare una pignoleria esagerata questa osservazione. cosa peraltro comune a molti utenti che guardano anche le virgole di un post. di fatti per fretta ho scritto ubuntu e non canonical come nel post seguente, che peraltro potevi leggere visto che è postato subito prima del tuo
enjoyash ha scritto:

beh per canonical sicuramente l'obiettivo è aumentare i propri utenti. per te sarà diverso, ma questo non conta.
ciccoale ha scritto:

Guarda non lo sai neanche tu quale è l'obiettivo di canonical se per questo...
Per quello che riguarda la personalizzazione io ho detto superficiale, perchè ritengo che uno non sceglie (o almendo sencondo me non dovrebbe....) il sistema operativo in base al "look", visto che comunque lo puoi personalizzare
Fa tristezza sentire parlare di un s.o. come ubuntu ridotto al solo aspetto esteriore  :(



PS: Propongo il tema viola di default è molto più trendy  >:(
scusa ma mi pare logico che l'obiettivo di Canonical sia quello di diffondere il più possibile il proprio OS. Altrimenti spiegami perché spende così tanti soldi per promuovere la diffusione, il download e l'installazione (spedizione di CD gratuita...) di Ubuntu.
Se questo non è l'obiettivo, beh, basterebbe un sitarello qualsiasi con la .iso da scaricare e fine.
Quanto al superficiale, sarà superficiale ma è così. Tra due auto uguali e a pari prezzo, compreresti quella di una bella tinta unita blu o quella marrone a pois gialli? anche l'auto si può riverniciare.
Avatar utente
AhPook
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 389
Iscrizione: giovedì 14 agosto 2008, 18:04
Località: tortona
Contatti:

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da AhPook »

Guiodic ha scritto:
Takeda ha scritto: Si.
E ti spiego anche perché.
Conosco gente che usa SUSE, non tanto per KDE, ma perché all'installazione quei colori verdi fighissimi, non "uccidono" la vista e lo rende un s.o, carino.
Idem per quanto riguarda Kubuntu con il suo azzurro "vista".
Ubuntu ha un'arancione che personalmente ti fa cascare le palle XD detto in modo papale.
Non tutti conoscono e sono in grado di modificare ubuntu. ( nonostante le guide )

Bene, quindi Suse è più usata di Ubuntu perché è verde, kubuntu è più usata di Ubuntu perché è azzurra.
Ubuntu non se la caga nessuno perché è marrone.

Peccato che ovviamente è tutto il contrario: Ubuntu è più usata di Suse e di Kubuntu.
Si vede che quelli che conosci sono parte di una minoranza di dementi che badano a queste cose.
pfffffffff....occhei o ok elogiare perennemente ubuntu sempre e comunque ma adesso elogiare anche il marrone...
Avatar utente
Guiodic
Accecante Asceta
Accecante Asceta
Messaggi: 28474
Iscrizione: martedì 24 aprile 2007, 15:28
Località: Roma
Contatti:

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da Guiodic »

non sto elogiando il marrone, sto dicendo che chi bada a queste fesserie è cretino.
Avatar utente
ciccoale
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 2036
Iscrizione: lunedì 12 maggio 2008, 14:04

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da ciccoale »

enjoyash ha scritto:
scusa ma mi pare logico che l'obiettivo di Canonical sia quello di diffondere il più possibile il proprio OS. Altrimenti spiegami perché spende così tanti soldi per promuovere la diffusione, il download e l'installazione (spedizione di CD gratuita...) di Ubuntu.
Se questo non è l'obiettivo, beh, basterebbe un sitarello qualsiasi con la .iso da scaricare e fine.
Quanto al superficiale, sarà superficiale ma è così. Tra due auto uguali e a pari prezzo, compreresti quella di una bella tinta unita blu o quella marrone a pois gialli? anche l'auto si può riverniciare.
L'obiettivo ultimo di Canonical ripeto non lo conosci... ma tralasciamo questa parte, con ubuntu non compri nulla non sei vincolato a tenerti un colore come quando ti compri un 'auto, lo puoi cambiare non ti costa nulla... ubuntu lo scegli perchè è un sistema operativo non perchè è marroncino
[glow=green,2,300]Made[/glow][glow=white,2,300]in[/glow][glow=red,2,300]Italy[/glow]
Un attimo... il tempo che intercorre tra lo scattare del semaforo verde e l\'idiota dietro che suona il clacson
Avatar utente
Guiodic
Accecante Asceta
Accecante Asceta
Messaggi: 28474
Iscrizione: martedì 24 aprile 2007, 15:28
Località: Roma
Contatti:

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da Guiodic »

L'obiettivo ultimo di Canonical ripeto non lo conosci...
Mignolo: cosa facciamo domani sera prof?
Prof: quello che facciamo tutte le sere: tentare di conquistare il mondo.
Avatar utente
ciccoale
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 2036
Iscrizione: lunedì 12 maggio 2008, 14:04

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Messaggio da ciccoale »

Guiodic ha scritto:
L'obiettivo ultimo di Canonical ripeto non lo conosci...
Mignolo: cosa facciamo domani sera prof?
Prof: quello che facciamo tutte le sere: tentare di conquistare il mondo.
(rotfl)
[glow=green,2,300]Made[/glow][glow=white,2,300]in[/glow][glow=red,2,300]Italy[/glow]
Un attimo... il tempo che intercorre tra lo scattare del semaforo verde e l\'idiota dietro che suona il clacson
Scrivi risposta

Ritorna a “Bar Sport”

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti iscritti e 5 ospiti