Pagina 1 di 12

Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 15:52
da Asterobelix
Vorrei sapere il vostro parere su due questioni: la prima è il colore di Ubuntu ( che so che cambierà ).

Credete che ci penalizzi agli occhi del mondo esterno? Per i denigratori o i novizi ( mai installato Ubuntu ad un' amico? ) non è il  colore della terra, ma è color cacca  :-[

La seconda ( per i forumisti anglofoni ) è un parere su questo intervento:

http://ubuntard.com/2009/03/those-who-cant-contribute/

Io la penso come l' autore del blog, e voi? :-\

Ciao a tutti e Forza Ubuntu, indipendentemente dal colore, ma io spero si passi al verde.  :)

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:05
da GG_A
Chi si crea problemi del genere si vede che non conosce www.gnome-look.org et simila.
Per tanti mi sembra che le priorità siano compiz con inutili effetti correlati e il color marrone.... bah...

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:09
da Asterobelix
GG_A ha scritto: Chi si crea problemi del genere si vede che non conosce www.gnome-look.org et simila.
Per tanti mi sembra che le priorità siano compiz con inutili effetti correlati e il color marrone.... bah...
Lo conosco, salta fuori anche nel link che ho indicato, il fatto è che sono i nuovi che non lo conoscono  :'(

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:10
da GG_A
Quindi secondo te la soluzione per spingere la gente ad abbandondare il mondo del software propietario è cambiare colore ad ubuntu?
giusto per capire.

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:13
da Guiodic
GG_A ha scritto: Quindi secondo te la soluzione per spingere la gente ad abbandondare il mondo del software propietario è cambiare colore ad ubuntu?
giusto per capire.
Propongo un emendamento al regolamento: sono proibiti i topic sul colore di Ubuntu.

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:14
da GG_A
Guiodic ha scritto:
GG_A ha scritto: Quindi secondo te la soluzione per spingere la gente ad abbandondare il mondo del software propietario è cambiare colore ad ubuntu?
giusto per capire.
Propongo un emendamento al regolamento: sono proibiti i topic sul colore di Ubuntu.
Speriamo che dall'alto ti ascoltino.

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:15
da takeda007
GG_A ha scritto: Quindi secondo te la soluzione per spingere la gente ad abbandondare il mondo del software propietario è cambiare colore ad ubuntu?
giusto per capire.
Si.
E ti spiego anche perché.
Conosco gente che usa SUSE, non tanto per KDE, ma perché all'installazione quei colori verdi fighissimi, non "uccidono" la vista e lo rende un s.o, carino.
Idem per quanto riguarda Kubuntu con il suo azzurro "vista".
Ubuntu ha un'arancione che personalmente ti fa cascare le palle XD detto in modo papale.
Non tutti conoscono e sono in grado di modificare ubuntu. ( nonostante le guide )

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:16
da GG_A
Mah se cambiare un tema su Ubuntu è complicato  :-\

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:18
da telperion
GG_A ha scritto: Chi si crea problemi del genere si vede che non conosce www.gnome-look.org et simila.
Per tanti mi sembra che le priorità siano compiz con inutili effetti correlati e il color marrone.... bah...
Pià che altro sembra che non lo conoscano quelli del desktop-artwork di Ubuntu !!
(rotfl)!

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:27
da GG_A
telperion ha scritto:
GG_A ha scritto: Chi si crea problemi del genere si vede che non conosce www.gnome-look.org et simila.
Per tanti mi sembra che le priorità siano compiz con inutili effetti correlati e il color marrone.... bah...
Pià che altro sembra che non lo conoscano quelli del desktop-artwork di Ubuntu !!
(rotfl)!
Ma su Jaunty mi sembra che abbiano adottato i temi che la maggior parte della comunità ha sempre gradito ed usato (Dust,New Wave...).
Su karmic koala Shuttleworth ha assicurato che anche il tema di default subirà grossi cambiamenti quindi mi sembra che qualcosa si stia muovendo.

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:27
da AhPook
Asterobelix ha scritto: Vorrei sapere il vostro parere su due questioni: la prima è il colore di Ubuntu ( che so che cambierà ).

Credete che ci penalizzi agli occhi del mondo esterno? Per i denigratori o i novizi ( mai installato Ubuntu ad un' amico? ) non è il  colore della terra, ma è color cacca  :-[

La seconda ( per i forumisti anglofoni ) è un parere su questo intervento:

http://ubuntard.com/2009/03/those-who-cant-contribute/

Io la penso come l' autore del blog, e voi? :-\

Ciao a tutti e Forza Ubuntu, indipendentemente dal colore, ma io spero si passi al verde.  :)
quoto, il marrone è un colore di mXXXa!

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:30
da GG_A
AhPook ha scritto: quoto, il marrone è un colore di mXXXa!
Io fossi negli sviluppatori ti metterei il rosa di default per ripicca così impari a installarti un tema (sono due click di mXXXa per usare i tuoi termini).

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:32
da Guiodic
Takeda ha scritto: Si.
E ti spiego anche perché.
Conosco gente che usa SUSE, non tanto per KDE, ma perché all'installazione quei colori verdi fighissimi, non "uccidono" la vista e lo rende un s.o, carino.
Idem per quanto riguarda Kubuntu con il suo azzurro "vista".
Ubuntu ha un'arancione che personalmente ti fa cascare le palle XD detto in modo papale.
Non tutti conoscono e sono in grado di modificare ubuntu. ( nonostante le guide )

Bene, quindi Suse è più usata di Ubuntu perché è verde, kubuntu è più usata di Ubuntu perché è azzurra.
Ubuntu non se la caga nessuno perché è marrone.

Peccato che ovviamente è tutto il contrario: Ubuntu è più usata di Suse e di Kubuntu.
Si vede che quelli che conosci sono parte di una minoranza di dementi che badano a queste cose.

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:40
da ciccoale
Asterobelix ha scritto: Vorrei sapere il vostro parere su due questioni: la prima è il colore di Ubuntu ( che so che cambierà ).

Credete che ci penalizzi agli occhi del mondo esterno? Per i denigratori o i novizi ( mai installato Ubuntu ad un' amico? ) non è il  colore della terra, ma è color cacca  :-[

La seconda ( per i forumisti anglofoni ) è un parere su questo intervento:

http://ubuntard.com/2009/03/those-who-cant-contribute/

Io la penso come l' autore del blog, e voi? :-\

Ciao a tutti e Forza Ubuntu, indipendentemente dal colore, ma io spero si passi al verde.  :)
quando compri un'auto la scegli solo in base al colore oppure apri anche il cofano, guardi gli interni, gli accessori e il resto?

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:45
da Francis Emerald
Io non sono il fan numero uno del marrone Ubuntu, ma se utilizzo questo sistema operativo è per ben altri motivi.
E poi, quello del colore non è un problema, considerato che è possibile personalizzare l'aspetto di qualunque parte del sistema senza particolari difficoltà.

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:45
da takeda007
Guiodic ha scritto:
Takeda ha scritto: Si.
E ti spiego anche perché.
Conosco gente che usa SUSE, non tanto per KDE, ma perché all'installazione quei colori verdi fighissimi, non "uccidono" la vista e lo rende un s.o, carino.
Idem per quanto riguarda Kubuntu con il suo azzurro "vista".
Ubuntu ha un'arancione che personalmente ti fa cascare le palle XD detto in modo papale.
Non tutti conoscono e sono in grado di modificare ubuntu. ( nonostante le guide )

Bene, quindi Suse è più usata di Ubuntu perché è verde, kubuntu è più usata di Ubuntu perché è azzurra.
Ubuntu non se la caga nessuno perché è marrone.

Peccato che ovviamente è tutto il contrario: Ubuntu è più usata di Suse e di Kubuntu.
Si vede che quelli che conosci sono parte di una minoranza di dementi che badano a queste cose.
Io parlo per esperienze che ho avuto.
Quando ho installato Ubuntu ni hanno detto: "che m***a" ( testuali parole ).
Invece hanno gradito di più Kubuntu per i colori "meno stancanti" chiamiamoli così.
Poi si, ubuntu è piu personalizzabile e lo trasformi in quello che vuoi, ma la gente non vuole sbattersi.

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:46
da Guiodic
allora meglio non avere come utente certa gente.

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:50
da takeda007
Guiodic ha scritto: allora meglio non avere come utente certa gente.
Certamente lo capisco.
ma bisogna anche dire che è l'impatto visivo quello che "conta di più".
( oddio, non che ci voglia un genio nel personalizzare ubuntu eh ).
La gente è pignola, che ci vuoi fare?

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:52
da Guiodic
La gente che conosci tu è scema, non pignola.
La stragrande maggioranza usa e consiglia Ubuntu e non Suse, come mai?

Re: Il color cacca e un intervento interessante

Inviato: lunedì 20 aprile 2009, 16:54
da linuxbilly
ciccoale ha scritto:
Asterobelix ha scritto: Vorrei sapere il vostro parere su due questioni: la prima è il colore di Ubuntu ( che so che cambierà ).

Credete che ci penalizzi agli occhi del mondo esterno? Per i denigratori o i novizi ( mai installato Ubuntu ad un' amico? ) non è il  colore della terra, ma è color cacca  :-[

La seconda ( per i forumisti anglofoni ) è un parere su questo intervento:

http://ubuntard.com/2009/03/those-who-cant-contribute/

Io la penso come l' autore del blog, e voi? :-\

Ciao a tutti e Forza Ubuntu, indipendentemente dal colore, ma io spero si passi al verde.  :)
quando compri un'auto la scegli solo in base al colore oppure apri anche il cofano, guardi gli interni, gli accessori e il resto?
però un auto cambia prezzo anche in base al colore  :-[

A me piace il colore di Ubuntu, ma anche io conosco persone che non sono appassionate e per la scelta si basano su cose come il colore (purtroppo aggiungo)