Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Presentazione al forum e chiacchiere in libertà con la comunità. È importante leggere il regolamento all'interno e sono categoricamente vietate discussioni su politica e religione.
Regole della sezione
  • Vietate categoricamente discussioni e messaggi riguardanti politica e religione.
  • Evitare l'apertura di discussioni e sondaggi del tipo "mi sta bene questo taglio di capelli?", "che dentifricio usate?" e altre banalità simili.
  • Le discussioni che non rispettano le regole suddette, usano linguaggio e toni giudicati non adatti, saranno chiuse dal Gruppo Forum senza preavviso con eventuali provvedimenti sanzionatori.
  • Per il resto, è sempre valido il regolamento del forum.
Avatar utente
trekfan1
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 21493
Iscrizione: domenica 21 maggio 2006, 10:51
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 20.04 e 20.10 (dev) 64 bit
Sesso: Maschile
Località: Formigine (MO) | Accecante Asceta

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da trekfan1 » venerdì 17 luglio 2020, 7:23

Ieri vado da un amico che ha un negozio di pc il quale mi aveva qualche giorno fa chiesto se ho una ubuntu solo da "provare", io gli rispondo ovviamente che si possono provare tutte scegliendo prova senza installare e vabbè, voi direte dove è il divertimento.... ieri capito in negozio di questo amico e ha sul tavolo un pc Core 2 Duo (vecchiotto ma cmq 64bit e con HD meccanico da 120GB) e che mi dice che al proprietario del pc non andava il wifi, stava provando in LIVE la 20.04 da chiavetta e ovviamente andava lento come una lumaca, cmq un rapido lspci mi dice subito il possibile problema: BCM 4312 e quindi driver proprietari ma essendo in LIVE non si potevano installare, cmq dato che ubuntu era ancora installato sull'hd faccio il reboot per vedere la versione installata: 14.04 ...... ma sorpresa: il wifi funzionava....... motivo? Il tastino del wifi.....

Avatar utente
pikomarco
Prode Principiante
Messaggi: 107
Iscrizione: sabato 21 luglio 2018, 17:38
Desktop: ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da pikomarco » venerdì 7 agosto 2020, 9:58

faccio il reboot per vedere la versione installata: 14.04 ...... ma sorpresa: il wifi funzionava....... motivo? Il tastino del wifi.....
Non so se sia peggio avere ancora la 14.04 od il finale.

Avatar utente
trekfan1
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 21493
Iscrizione: domenica 21 maggio 2006, 10:51
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 20.04 e 20.10 (dev) 64 bit
Sesso: Maschile
Località: Formigine (MO) | Accecante Asceta

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da trekfan1 » venerdì 7 agosto 2020, 12:35

Tutte due credo, ma il tipo non voleva spendere per cui ....

Avatar utente
noel80
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1395
Iscrizione: giovedì 11 settembre 2014, 2:49
Desktop: plasma@linux-libre
Distribuzione: archlinux, Pop!_OS

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da noel80 » venerdì 4 settembre 2020, 14:23

Aprendo questi test per la gravidanza, si spiega di come, forniti di RAM e CPU, possan esser persino piu' performanti dei primi IBM... https://www.theverge.com/tldr/2020/9/4/ ... ram-ibm-pc
sfortunatamente il chip non e' programmabile, quindi non c'e' fattibile via che qualcuno possa avere Doom girare sui test.

Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 4822
Iscrizione: domenica 20 gennaio 2008, 1:13
Desktop: Kubuntu
Distribuzione: 20.04 x64
Contatti:

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da Pike » venerdì 4 settembre 2020, 15:48

Tutti i chip sono programmabili. Costerebbe troppo produrli non programmabili (dovresti fare un chip diverso per ogni uso).
Come specificato in un tweet
Sadly, the "C" in the HT48C06 means this is the mask ROM version, so there's no reprogramming this chip to run other programs.
questa versione non è ri-programmabile, come stanno venendo ogni tanto hackerati alcune pompe di insulina per aumentarne le funzioni.
Sono colui che fa cose che non servono...
Secondo Principio di Dilbert, di Scott Adams. "Si parte dalla certezza che siamo tutti idioti". Ed alcuni su questo mi ab-battono alla grande.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.

Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 39115
Iscrizione: domenica 18 febbraio 2007, 19:48
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch 64bit | Debian 32bit
Sesso: Maschile
Località: Toscana
Contatti:

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da steff » venerdì 4 settembre 2020, 20:36

https://www.theverge.com/2020/9/2/21419 ... thm-glitch

In pratica questa madre che è anche insegnante ha capito presto cosa vuole la AI per dare 100 punti al esame online. Keywords!
Hai fatto un backup oggi? Ieri?? Quando???
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu in Vbox

Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5509
Iscrizione: giovedì 11 dicembre 2008, 21:52
Contatti:

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da neolinux » giovedì 10 settembre 2020, 0:52

steff ha scritto:
venerdì 4 settembre 2020, 20:36
https://www.theverge.com/2020/9/2/21419 ... thm-glitch

In pratica questa madre che è anche insegnante ha capito presto cosa vuole la AI per dare 100 punti al esame online. Keywords!
Le principali occupazioni di un docente in Italia per cui è pagato sono: sorvegliare l'incolumità e presenza dei minori (in caso fare segnalazioni), compilare il registro di classe e personale, svolgere le lezioni, somministrare e correggere le prove (apponendo la valutazione e correzione), presenziare agli scrutini, presenziare i ricevimenti con i genitori, redigere programmi inziali e finali, presenziare alle riunioni di programmazione-organizzazione.
Davvero comodo fare il docente all'americana, la correzione (che forse porta via più tempo) non la svolge, oppure la dirigenza e/o docenti per non aver questioni legali con le famiglie hanno la scusa pronta "siamo imparziali", ma quando il numero di alunni è alto allora potrebbe essere fisicamente comprensibile anche se non accettabile.

Avatar utente
noel80
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1395
Iscrizione: giovedì 11 settembre 2014, 2:49
Desktop: plasma@linux-libre
Distribuzione: archlinux, Pop!_OS

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da noel80 » giovedì 10 settembre 2020, 1:01

neolinux ha scritto:
giovedì 10 settembre 2020, 0:52
steff ha scritto:
venerdì 4 settembre 2020, 20:36
https://www.theverge.com/2020/9/2/21419 ... thm-glitch

In pratica questa madre che è anche insegnante ha capito presto cosa vuole la AI per dare 100 punti al esame online. Keywords!
Le principali occupazioni di un docente in Italia per cui è pagato sono: sorvegliare l'incolumità e presenza dei minori (in caso fare segnalazioni), compilare il registro di classe e personale, svolgere le lezioni, somministrare e correggere le prove (apponendo la valutazione e correzione), presenziare agli scrutini, presenziare i ricevimenti con i genitori, redigere programmi inziali e finali, presenziare alle riunioni di programmazione-organizzazione.
Davvero comodo fare il docente all'americana, la correzione (che forse porta via più tempo) non la svolge, oppure la dirigenza e/o docenti per non aver questioni legali con le famiglie hanno la scusa pronta "siamo imparziali", ma quando il numero di alunni è alto allora potrebbe essere fisicamente comprensibile anche se non accettabile.
Era di qualche mese fa la notizia che si eran lamentati in UK, utilizzando questo metodo della IA per dei test, per via del fatto che non tutte le scuole usassero lo stesso software, dando quindi risultati differenti.

Avatar utente
trekfan1
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 21493
Iscrizione: domenica 21 maggio 2006, 10:51
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 20.04 e 20.10 (dev) 64 bit
Sesso: Maschile
Località: Formigine (MO) | Accecante Asceta

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da trekfan1 » giovedì 10 settembre 2020, 7:01

Tornando in topic, ci sono anche quelli che telefonano all'amico per chiedere se si ricorda la password del suo wifi..... (intendo la password del wifi di quello che telefona eh)

Avatar utente
Clover
Prode Principiante
Messaggi: 145
Iscrizione: giovedì 30 agosto 2012, 14:04
Desktop: KDE
Distribuzione: Kubuntu x86_64

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da Clover » giovedì 10 settembre 2020, 9:07

Ieri richiesta di supporto urgente di un collega incazzato che si lamenta dicendo che le cuffie che gli abbiamo dato per fare le conferenze dal PC fanno schifo perché si sente basso.
Controllo le cuffie e trovo il volume dell'audio (la classica rotellina) al minimo... la alzo al massimo e gli faccio riprovare e mi fa, cosa hai fatto? e io, "ho alzato il volume" mostrandogli la rotellina... ha letteralmente cambiato colore.

Avatar utente
trekfan1
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 21493
Iscrizione: domenica 21 maggio 2006, 10:51
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 20.04 e 20.10 (dev) 64 bit
Sesso: Maschile
Località: Formigine (MO) | Accecante Asceta

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da trekfan1 » giovedì 10 settembre 2020, 11:46

:muro: :lol: :lol:

Avatar utente
noel80
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1395
Iscrizione: giovedì 11 settembre 2014, 2:49
Desktop: plasma@linux-libre
Distribuzione: archlinux, Pop!_OS

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da noel80 » mercoledì 23 settembre 2020, 18:47

lol un SSD pieno di dati peserebbe di piu' di uno vuoto? Apparentemente si': https://www.quora.com/Why-does-a-hard-d ... ux?share=1

Avatar utente
Clover
Prode Principiante
Messaggi: 145
Iscrizione: giovedì 30 agosto 2012, 14:04
Desktop: KDE
Distribuzione: Kubuntu x86_64

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da Clover » mercoledì 23 settembre 2020, 19:20

noel80 ha scritto:
mercoledì 23 settembre 2020, 18:47
lol un SSD pieno di dati peserebbe di piu' di uno vuoto? Apparentemente si': https://www.quora.com/Why-does-a-hard-d ... ux?share=1
lol questa è una vecchia storiella di fisica riscritta in modo differente... qualsiasi cosa attraversata da una corrente ha un aumento di peso se pur impercettibile, questo perché l'elettrone (o più precisamente ogni atomo) ha una sua massa che si somma a quella dell'elemento che esso attraverso, quindi l'SSD finché conserva una carica elettrica sarà anche più pesante ma qui c'è l'errore, le memorie NAND non conservano carica elettrica (sono transistor non condensatori) sono altri i componenti che conservano la carica garantendo il campo magnetico dei transistor ed è esattamente il motivo per cui si dice che l'SSD perde i dati se non viene alimentato per troppo tempo (si parla mi pare di anni).

Avatar utente
giacomosmit
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 3223
Iscrizione: venerdì 3 dicembre 2010, 22:04

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da giacomosmit » ieri, 20:17

Stamattina
Stiamo entrando in una clinica , quello davanti a me si avvicina al termoscanner e quello gli chiede di indiettreggiare e metersi la mascherina , questo indietreggia e inizia una conversazione con il monitor dicendogli che lui la mascherina c e l ha . Dopo qualche minuto gli faccio notare che e un messaggio registrato e lui mi dice che la maacherina c e l ha sul viso ma che il termoscanner non lo vede . :)
Ricordo che sono da cell., non vogliatemene se non cito tutti o altro. Lo sapete che con quel display è un casino.

Avatar utente
trekfan1
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 21493
Iscrizione: domenica 21 maggio 2006, 10:51
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 20.04 e 20.10 (dev) 64 bit
Sesso: Maschile
Località: Formigine (MO) | Accecante Asceta

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da trekfan1 » oggi, 6:37

Torniamo ai tempi di quando per fare un fax appoggiavano il foglio sul monitor.... no comment

Avatar utente
a323109
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1228
Iscrizione: venerdì 26 luglio 2013, 19:23
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 20.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Area 51

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da a323109 » oggi, 7:00

giacomosmit ha scritto:
ieri, 20:17
Stamattina
Stiamo entrando in una clinica , quello davanti a me si avvicina al termoscanner e quello gli chiede di indiettreggiare e metersi la mascherina , questo indietreggia e inizia una conversazione con il monitor dicendogli che lui la mascherina c e l ha . Dopo qualche minuto gli faccio notare che e un messaggio registrato e lui mi dice che la maacherina c e l ha sul viso ma che il termoscanner non lo vede . :)
Pensa che la avevo letta ieri ma l'ho capita solo ora alle 7 di mattina. Quindi dice sempre di mettere la mascherina anche se uno già la indossa???
trekfan1 ha scritto:
oggi, 6:37
Torniamo ai tempi di quando per fare un fax appoggiavano il foglio sul monitor.... no comment
Noi facciamo così, stampiamo e poi inviamo il fax col foglio sopra il vetro del fax, si chiude il coperchio e si invia.
Keep calm
and :asd:
Return fire

Avatar utente
trekfan1
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 21493
Iscrizione: domenica 21 maggio 2006, 10:51
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 20.04 e 20.10 (dev) 64 bit
Sesso: Maschile
Località: Formigine (MO) | Accecante Asceta

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da trekfan1 » oggi, 7:05

Ovviamente spero che tu abbia capito la mia battuta, sennò ....

Avatar utente
a323109
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1228
Iscrizione: venerdì 26 luglio 2013, 19:23
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 20.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Area 51

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da a323109 » oggi, 7:14

trekfan1 ha scritto:
oggi, 7:05
Ovviamente spero che tu abbia capito la mia battuta, sennò ....
Penso di si.

Comunque io dico le parolaccie ai caselli autostradali, quando dice:" Attenzione, non scendere dal veicolo" e io sono già sceso. Gli urlo: Brutto testa di **** come faccio a pagare se non scendo? La buca per le auto è troppo bassa e quella per i camion è troppo alta. Io sono giusto a meta strada. Ci riesco volendo a usare quella per le auto ma mi scappa sempre il resto per terra. E poi sapete quante monetine raccatto da terra?? Certe volte mi ripago il pedaggio con quelle.
Keep calm
and :asd:
Return fire

Avatar utente
runblade
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 377
Iscrizione: martedì 3 aprile 2007, 14:28
Distribuzione: 16 Valvole monoalbero in testa.
Località: Soave

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da runblade » 38 minuti fa

Da quanto leggo il combinato disposto multiplo tra: portare le mascherine che impediscono la visione della bocca, la diffusione di alexa et similar, l'isolamento e il conseguente disabituarsi ai rapporti sociali, l'automazione imperante in tutti i settori stanno portando la popolazione (e soprattutto i frequentatori del thread) a situazioni di alienazione dalla realtà ( o presunte tali visto che ci dovremmo sempre più interfacciare con risponditori automatici) conseguentemente a situazioni grottesche.
Ok i frequentatori sono coscienti della/delle pilloline che quotidianamente si deve assumere ma il tutto il mondo di "fuori" se ne è reso conto? :D
O continuerà a darci dei disadattati? :sisi:
La domanda, sempre la stessa, che ci dobbiamo sempre porre: blu o rossa? :o
-Pensare che i videogames possano aver condizionato le menti delle persone è come se chi avesse giocato a pac-man ora ce lo ritovassimo in un ambiente buio, al suono di musica tecno, che gira attorno la pista e continuamente si impasticca...
-Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza

Scrivi risposta

Ritorna a “Bar Sport”

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: mikexu, PC ZERO, Senbee e 5 ospiti