Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Presentazione al forum e chiacchiere in libertà con la comunità. È importante leggere il regolamento all'interno e sono categoricamente vietate discussioni su politica e religione.
Regole della sezione
  • Vietate categoricamente discussioni e messaggi riguardanti politica e religione.
  • Evitare l'apertura di discussioni e sondaggi del tipo "mi sta bene questo taglio di capelli?", "che dentifricio usate?" e altre banalità simili.
  • Le discussioni che non rispettano le regole suddette, usano linguaggio e toni giudicati non adatti, saranno chiuse dal Gruppo Forum senza preavviso con eventuali provvedimenti sanzionatori.
  • Per il resto, è sempre valido il regolamento del forum.
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5544
Iscrizione: giovedì 11 dicembre 2008, 21:52
Contatti:

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da neolinux »

Stealth ha scritto:
lunedì 23 novembre 2020, 21:53
neolinux ha scritto:
lunedì 23 novembre 2020, 20:11
Per lo smartworking ci sono scuole che hanno adottato TEAMS e installato la sua app nei portatili che ci sono nelle aule.
Problema i computer ricordano gli account e anche se si cambia password tanto ti fanno entrare lo stesso senza password!!!!! ...
Beh, in win10 il credentials manager serve anche a gestire queste cose. Se non lo hanno usato, avendo cambiato le password, il problema non è in windows ma è seduto sulla sedia
Le credenziali per modificare il sistema però non le danno ai docenti, quindi nulla possono fare, serve il tecnico.... un sistema più semplice si poteva trovare, poi molti computer non hanno windows 10 ma sono decisamente più stagionati.
Ultima modifica di neolinux il mercoledì 25 novembre 2020, 21:15, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
runblade
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 382
Iscrizione: martedì 3 aprile 2007, 14:28
Distribuzione: 16 Valvole monoalbero in testa.
Località: Soave

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da runblade »

noel80 ha scritto:
lunedì 23 novembre 2020, 22:14
http://boginjr.com/it/sw/dev/vinyl-boot/
Immagine
I had to fade the treble all the way down to -10dB/10kHz, increase bass equalization to approx. +6dB/50Hz and reduce the volume level to approximately 0.7 volts peak, so it doesn’t distort. All this, naturally, with any phase and loudness correction turned off.
Ho dovuto sfumare gli acuti fino a -10dB / 10kHz, aumentare l'equalizzazione dei bassi a ca. + 6dB / 50Hz e ridurre il livello del volume a circa 0,7 volt di picco, in modo da non distorcere. Tutto questo, naturalmente, con qualsiasi correzione di fase e loudness disattivata.
I dischi in vinile, le compact-cassette per i vari Commodore anni 70/80: ora mancano le stazioni radio AM/FM che ciclicamente trasmettano i vari "boot" su frequenze diverse e poi abbiamo fatto l'en plein delle fonti HI-FI anni 70/80... :D
-Pensare che i videogames possano aver condizionato le menti delle persone è come se chi avesse giocato a pac-man ora ce lo ritovassimo in un ambiente buio, al suono di musica tecno, che gira attorno la pista e continuamente si impasticca...
-Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza
Avatar utente
Stealth
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 16931
Iscrizione: martedì 31 gennaio 2006, 22:55
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da Stealth »

neolinux ha scritto:
martedì 24 novembre 2020, 23:44
Le credenziali per modificare il sistema però non le danno ai docenti, quindi nulla possono fare, serve il tecnico....
E vorrei vedere... :D
Io proprio del "tecnico" parlavo, che poi è quello che gli ha installato tutto l'ambaradam
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5544
Iscrizione: giovedì 11 dicembre 2008, 21:52
Contatti:

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da neolinux »

smurf ha scritto:
lunedì 23 novembre 2020, 23:02
C'è gente che ha un sacco di tempo da perdere... li invidio.
C'è anche quella che è costretta a perdere tempo, tipo al terzo computer si trova la connessione e software funzionante....

L'aula maledetta (ma anche quelle accanto) in cui la connessione è un miraggio, pare che ci sia linea ma dati ne passano pochi,
Lo schermo ruotato di 90% perché si è passato sopra un panno per pulire la tastiera,
L'audio sussurro nonostante si alzi il volume,
L'audio che va solo con la LIM e cuffie,
L'audio che va staccando la hdmi,
L'audio che va a scatti.

Dopo aver superato le prove, c'è Teams che ti inonda di richieste EDIT tutte in schermata singola!!!
1) account,
2) password,
3) se si sbaglia bisogna ricaricare tutto da capo e serve tempo per ricominciare da 1.
4) ma quale account vuoi?
5) EDIT Cliccare il proprio account (che idiota!)
6) sicuro che non vuoi inserire email e telefono,
7) guarda che manca il telefono vuoi davvero proseguire?
8 ) con cosa vuoi connetterti con la app o via web?
9) a questo punto potrebbe ricominciare dal punto 2 all' 8 se si sceglie un'opzione differente da quella in uso, oppure dal punto 5 all'8 se è corretto
10) lanciato la videoconferenza (riprova fra qualche minuto...)
11) Così finalmente si può fare lezione.
Ultima modifica di neolinux il mercoledì 2 dicembre 2020, 16:41, modificato 2 volte in totale.
Pike
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5060
Iscrizione: domenica 20 gennaio 2008, 1:13
Desktop: Kubuntu
Distribuzione: 20.04 x64
Contatti:

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da Pike »

Predisporre le aule con personale adatto costa sempre troppo....
Sono colui che fa cose che non servono...
Secondo Principio di Dilbert, di Scott Adams. "Si parte dalla certezza che siamo tutti idioti". Ed alcuni su questo mi ab-battono alla grande.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5544
Iscrizione: giovedì 11 dicembre 2008, 21:52
Contatti:

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da neolinux »

Pike ha scritto:
martedì 1 dicembre 2020, 16:35
Predisporre le aule con personale adatto costa sempre troppo....
O scegliere programmi più adatti o implementarli meglio, pensate che Teams non riconosce le classi, bisogna cercare gli alunni uno ad uno per crearle, manca solo che si autoiscrivono manco fosse un socialnetwork, non li mette in ordine alfabetico per cognome, pare un cruciverba perché le assenze e lezioni si annotano in un'altra piattaforma che li ordina per cognome.

Esistono altri sistemi meglio strutturati (account-password unica schermata e si è dentro, classi già pronte e selezionate con l'account del docente, segnalazione se ci sono assenti cosa che teams non fa a meno che imposti la lezione in modo da cominciare prima... come se i docenti avessero tutto questo tempo da perdere con gli orari ridotti causa covid).
Pike
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5060
Iscrizione: domenica 20 gennaio 2008, 1:13
Desktop: Kubuntu
Distribuzione: 20.04 x64
Contatti:

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da Pike »

neolinux ha scritto:
mercoledì 2 dicembre 2020, 16:50
O scegliere programmi più adatti o implementarli meglio
Perchè scusa? Occorre competenza e valutazione. Ma nessuno ha mai tempo.
Sono colui che fa cose che non servono...
Secondo Principio di Dilbert, di Scott Adams. "Si parte dalla certezza che siamo tutti idioti". Ed alcuni su questo mi ab-battono alla grande.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5544
Iscrizione: giovedì 11 dicembre 2008, 21:52
Contatti:

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da neolinux »

Se si continua così voglio il registro presenze cartaceo!!!!
Avatar utente
[ Giulio@Linux ]
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1491
Iscrizione: domenica 9 marzo 2008, 13:47
Desktop: MATE - Compiz
Distribuzione: Ubuntu MATE 16.04 64bit
Sesso: Maschile
Contatti:

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da [ Giulio@Linux ] »

neolinux ha scritto:
martedì 8 dicembre 2020, 21:25
Se si continua così voglio il registro presenze cartaceo!!!!
Magari... Io ho scoperto da poco che questo è il lavoro che voglio fare nella vita, e quest'anno insegno nel mio vecchio liceo: quanta burocrazia è nata negli anni... E l'uso di più piattaforme (Nuvola e Classroom nel mio caso) non aiuta.
Hai un vecchio computer? Segui la guida dedicata! Installazione/HardwareObsoleto
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5544
Iscrizione: giovedì 11 dicembre 2008, 21:52
Contatti:

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da neolinux »

[ Giulio@Linux ] ha scritto:
martedì 8 dicembre 2020, 21:35
neolinux ha scritto:
martedì 8 dicembre 2020, 21:25
Se si continua così voglio il registro presenze cartaceo!!!!
Magari... Io ho scoperto da poco che questo è il lavoro che voglio fare nella vita, e quest'anno insegno nel mio vecchio liceo: quanta burocrazia è nata negli anni... E l'uso di più piattaforme (Nuvola e Classroom nel mio caso) non aiuta.
Ma prima del Covid bastava una sola piattaforma che faceva tutto, ma chi l'avrebbe pensato che le videoconferenze erano indispensabili???
Eresia avrebbero detto, tutte le piattaforme (forse a parte google) sono state colte impreparate, quindi ecco la pezza piattaforma.
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
Messaggi: 5875
Iscrizione: venerdì 21 settembre 2012, 16:37
Desktop: GNOME, Xfce (e altri)
Distribuzione: Ubuntu 20.04/Xubuntu 18.04 + altre
Sesso: Maschile
Contatti:

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da xavier77 »

In sintesi:
Complottisti che comprano gabbie di Faraday per schermare il Wi-Fi "nocivo" e poi si lamentano che "il segnale non prende". :D
Ma invece premere il tastino "Off" della rete wireless? :D
https://www.dday.it/redazione/37829/com ... non-va-piu
Avatar utente
wilecoyote
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
Messaggi: 11123
Iscrizione: giovedì 20 agosto 2009, 16:21
Desktop: Kubuntu Lubuntu
Distribuzione: 9.04 32bit 14/16/18/20.04 LTS 64bit
Sesso: Maschile
Località: Ceranesi - Ge

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da wilecoyote »

:) Salve,
[ Giulio@Linux ] ha scritto:
martedì 8 dicembre 2020, 21:35
neolinux ha scritto:
martedì 8 dicembre 2020, 21:25
Se si continua così voglio il registro presenze cartaceo!!!!
Magari... Io ho scoperto da poco che questo è il lavoro che voglio fare nella vita, e quest'anno insegno nel mio vecchio liceo: quanta burocrazia è nata negli anni... E l'uso di più piattaforme (Nuvola e Classroom nel mio caso) non aiuta.

Senza trascurarne l'incomparabile l'utilità per darlo sulle zampe di studenti distratti o contestatori… :D
xavier77 ha scritto:
mercoledì 9 dicembre 2020, 12:15
In sintesi:
Complottisti che comprano gabbie di Faraday per schermare il Wi-Fi "nocivo" e poi si lamentano che "il segnale non prende". :D
Ma invece premere il tastino "Off" della rete wireless? :D
https://www.dday.it/redazione/37829/com ... non-va-piu

Rinfreschiamo la memoria, ricordi quei oggetti anti campi elettromagnetici, di svariate forme e materiali, apparsi nei primi anni dopo l'introduzione dei cellulari Tacs ?

Oppure i cialtroni di turno, che ululavano su qualsiasi mezzo d'informazione a loro disponibile, di rivestirli di pellicola d'alluminio per proteggersi dai sicuri tumori ?

Beh io li ricordo entrambi, ad esempio coccinelle o cornetti con dentro un'insulsa calamita nel 1° caso, o i rivestimenti di stagnola dall'inconfondibile profumo di cioccolato nel 2° caso… Immagine

E sempre interferenti il corretto funzionamento del cellulare.

:ciao: Ciao
ACER Extensa 5230E 2,2 Ghz cpu Celeron 900 hdd 160 GB Ram 1GB scheda video Intel GM500
ACER Extensa 5635Z 2,2 Ghz cpu Celeron T3100 hdd 320 GB Ram 4 GB scheda video Intel Mobile 4
Quando una Finestra chiusa incontra un Pinguino la Finestra chiusa è una Finestra aperta.
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5544
Iscrizione: giovedì 11 dicembre 2008, 21:52
Contatti:

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da neolinux »

Maneggiando così contro le onde che alla fine se ne sorbettano di più!!!
Non si può avere il wireless o wifi senza onde!!!
Con la powerline e i cavi si che si può, comunque molto meno del wireless e wifi, ma a quanto pare è una modalità sconosciuta ai più.
Pike
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5060
Iscrizione: domenica 20 gennaio 2008, 1:13
Desktop: Kubuntu
Distribuzione: 20.04 x64
Contatti:

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da Pike »

I complottisti anti 5G comprano un dispositivo che serve a schermare i router per impedire alle onde elettromagnetiche di contaminare la loro abitazione. Spendendo anche non spiccioli.
Arrivano a destinazione.
Li installano.
E fanno una recensione negativa un sacco inviperiti perchè il wifi non funziona dopo l'installazione.

Ciccio, hai comprato una accidenti di gabbia di Faraday e l'hai messa attorno al tuo router wireless. Che accidenti ti aspettavi? Che producesse more?
Sono colui che fa cose che non servono...
Secondo Principio di Dilbert, di Scott Adams. "Si parte dalla certezza che siamo tutti idioti". Ed alcuni su questo mi ab-battono alla grande.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.
Avatar utente
Clover
Prode Principiante
Messaggi: 159
Iscrizione: giovedì 30 agosto 2012, 14:04
Desktop: KDE
Distribuzione: Kubuntu x86_64

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da Clover »

Pike ha scritto:
giovedì 10 dicembre 2020, 20:31
I complottisti anti 5G comprano un dispositivo che serve a schermare i router per impedire alle onde elettromagnetiche di contaminare la loro abitazione. Spendendo anche non spiccioli.
Arrivano a destinazione.
Li installano.
E fanno una recensione negativa un sacco inviperiti perchè il wifi non funziona dopo l'installazione.

Ciccio, hai comprato una accidenti di gabbia di Faraday e l'hai messa attorno al tuo router wireless. Che accidenti ti aspettavi? Che producesse more?
:lol: :lol: :lol:
MI ricorda una cosa simile successa anni fa ad una azienda in regione dalle mie parti, si trasferiscono in una nuova sede e fanno costruire un nuovo palazzo totalmente schermato perché dicono che è più salutare che non entrino le onde radio... quando si spostano alla nuova sede scoprono che i cellulari non funziona più al suo interno e si lamentano. :muro:
Avatar utente
wilecoyote
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
Messaggi: 11123
Iscrizione: giovedì 20 agosto 2009, 16:21
Desktop: Kubuntu Lubuntu
Distribuzione: 9.04 32bit 14/16/18/20.04 LTS 64bit
Sesso: Maschile
Località: Ceranesi - Ge

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da wilecoyote »

:) Salve, e pure che sciocchi a spendere così tanto, per ottenere l'isolamento elettromagnetico basta avvolgere i dispositivi colla pellicola d'alluminio, o chiuderli in una vecchia scatola in lamiera per biscotti oppure ancora meglio e definitivamente tagliare i fili dell'antenna… :D

:ciao: Ciao
ACER Extensa 5230E 2,2 Ghz cpu Celeron 900 hdd 160 GB Ram 1GB scheda video Intel GM500
ACER Extensa 5635Z 2,2 Ghz cpu Celeron T3100 hdd 320 GB Ram 4 GB scheda video Intel Mobile 4
Quando una Finestra chiusa incontra un Pinguino la Finestra chiusa è una Finestra aperta.
Avatar utente
a323109
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1237
Iscrizione: venerdì 26 luglio 2013, 19:23
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 20.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Area 51

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da a323109 »

wilecoyote ha scritto:
venerdì 11 dicembre 2020, 15:08
:) Salve, e pure che sciocchi a spendere così tanto, per ottenere l'isolamento elettromagnetico basta avvolgere i dispositivi colla pellicola d'alluminio, o chiuderli in una vecchia scatola in lamiera per biscotti oppure ancora meglio e definitivamente tagliare i fili dell'antenna… :D

:ciao: Ciao
Mmmm...no!

Ho provato ad avvolgere il cellulare nella.carta di alluminio di qiella.che si usa in cucina e ho usato un altro telefono per chiamarlo. Il cellulare dentro la gabbia di Faraday improvvisata ha suonato come niente fosse. Le frequenze che usano oggi sono molto penetranti. Ho visto che non prende nei sotterranei almeno 3 metri sottoterra o nelle centrali elettriche ma solo dentro la caverna, fuori anche se mi apppggio a un trasformatore 132kv / 20k (mentre funziona nota bene)il telefono continua a funzionare.
Keep calm
and :asd:
Return fire
Avatar utente
giacomosmit
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 3225
Iscrizione: venerdì 3 dicembre 2010, 22:04

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da giacomosmit »

@a32 , forse perche manca la massa a terra . :)
Ricordo che sono da cell., non vogliatemene se non cito tutti o altro. Lo sapete che con quel display è un casino.
Avatar utente
a323109
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1237
Iscrizione: venerdì 26 luglio 2013, 19:23
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 20.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Area 51

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da a323109 »

giacomosmit ha scritto:
venerdì 11 dicembre 2020, 20:15
@a32 , forse perche manca la massa a terra . :)
In teoria da quello che so la gabbia di Faraday funziona anche isolata da terra. Pensa agli aerei, si prendono un sacco di fulmini ma non subiscono nessuna conseguenza all'interno. Forse qualche antenna salta via ma niente di piu. L'aereo colpito da un grosso fulmine continua a funzionare cone niente fosse.
Keep calm
and :asd:
Return fire
Avatar utente
giacomosmit
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 3225
Iscrizione: venerdì 3 dicembre 2010, 22:04

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggio da giacomosmit »

a323109 ha scritto:
venerdì 11 dicembre 2020, 20:38
giacomosmit ha scritto:
venerdì 11 dicembre 2020, 20:15
@a32 , forse perche manca la massa a terra . :)
In teoria da quello che so la gabbia di Faraday funziona anche isolata da terra. Pensa agli aerei, si prendono un sacco di fulmini ma non subiscono nessuna conseguenza all'interno. Forse qualche antenna salta via ma niente di piu. L'aereo colpito da un grosso fulmine continua a funzionare cone niente fosse.
A parte certi condensatori , ma forse si salva proprio perche non scarica a terra . Controsenso si ma .... :D

edit : l uccello se si poggia su un filo , anche di alta tenzione non si fa niente , ma se tocca qualche altra cosa . :o
Ricordo che sono da cell., non vogliatemene se non cito tutti o altro. Lo sapete che con quel display è un casino.
Scrivi risposta

Ritorna a “Bar Sport”

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: korda e 11 ospiti