Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Problemi riscontrati durante l'installazione di Ubuntu, degli aggiornamenti e degli avanzamenti del sistema.

Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xubuntunew » venerdì 19 maggio 2017, 15:06

/ 20 GB
home 10-15 GB
resto dati può andare bene?
(home solo per file di "preferenza")
Grazie in anticipo
xubuntunew
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1166
Iscrizione: ottobre 2009

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xavier77 » venerdì 19 maggio 2017, 15:31

xubuntunew Immagine ha scritto:/ 20 GB
home 10-15 GB
resto dati può andare bene?
(home solo per file di "preferenza")
Grazie in anticipo

Non c'è un modo per dire se è un partizionamento è o non è "ottimale", ma dipende da vari fattori, nonché da abitudini e preferenze.
Comunque, se installi/utilizzi poca roba, penso che quelle dimensioni possano andare anche bene.
Se invece prevedi di usare, ad esempio
  • firefox e/o thunderbird (senza l'ansia di dover eseguire spesso la pulizia)
  • steam con più di uno o due giochi
  • virtualbox, play on linux, wine ed altri programmi
ti conviene fare un po' più grandi sia root che home.
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 4114
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: Xfce - LXDE - Openbox
Distribuzione: Xubuntu 16.04
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xubuntunew » venerdì 19 maggio 2017, 15:38

intanto grazie,
VM si, però senza installare molti altri programmi
25 gb / e 20 gb home?
xubuntunew
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1166
Iscrizione: ottobre 2009

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xavier77 » venerdì 19 maggio 2017, 15:44

xubuntunew Immagine ha scritto:intanto grazie,
VM si, però senza installare molti altri programmi
25 gb / e 20 gb home?

Se imposti le macchine virtuali in una partizione esterna, sì. Oppure anche meno la root (esempio: nel mio sistema senza home separata, senza troppi programmi installati, senza file grandi salvati, senza aver fatto da un po' le "grandi pulizie", 20 GB buoni li prende il sistema, :sisi: ).
Poi, ripeto, dipende molto dall'uso, preferenze, frequenza di utilizzo ecc.
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 4114
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: Xfce - LXDE - Openbox
Distribuzione: Xubuntu 16.04
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xubuntunew » venerdì 19 maggio 2017, 15:53

vm tutte su partizione dati
in home solo preferenze
in / e home di default vengono allocati grandi file dal sistema?
xubuntunew
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1166
Iscrizione: ottobre 2009

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xavier77 » venerdì 19 maggio 2017, 16:46

Di file/directory grandi che possono "gonfiare" la home mi vengono in mente le cartelle dei browser e dei client di posta elettronica tipo Thunderbird.
E forse sto dimenticando pure altro...
Poi anche i kernel inutilizzati possono occupare spazio (non nella home ovviamente).
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 4114
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: Xfce - LXDE - Openbox
Distribuzione: Xubuntu 16.04
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xubuntunew » venerdì 19 maggio 2017, 17:15

nella / però riavviando si svuota il superfluo?
xubuntunew
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1166
Iscrizione: ottobre 2009

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda trekfan1 » sabato 20 maggio 2017, 9:39

Anche le cartelle dei browser e posta elettronica si possono spostare in una partizione dati a condizione di creare un collegamento nella /home
Avatar utente
trekfan1
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 15709
Iscrizione: maggio 2006
Località: Formigine (MO) | Tenace Tecnocrate
Desktop: Unity/Gnome Shell
Distribuzione: Ubuntu 17.04 e 17.10 (dev) 64 bit
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xubuntunew » sabato 20 maggio 2017, 10:00

bene, però di default:
20 gb /
15 gb home,
se nella home non si mette niente, ma solo ciò che crea il SO, sono sufficienti, no?
xubuntunew
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1166
Iscrizione: ottobre 2009

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xavier77 » sabato 20 maggio 2017, 10:22

trekfan1 Immagine ha scritto:Anche le cartelle dei browser e posta elettronica si possono spostare in una partizione dati a condizione di creare un collegamento nella /home

Giusto. Ma a questo punto, a che serve creare una partizione /home separata se poi si spostano i file di impostazione dell'utente altrove?
È questo il motivo per il quale, secondo me, una partizione /home, se non si prevedono frequenti reinstallazioni, serve a molto poco se già si usa una partizione dati.
Tuttavia è sempre e comunque la mia opinione. Altri potrebbero dire il contrario.
:ciao:
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 4114
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: Xfce - LXDE - Openbox
Distribuzione: Xubuntu 16.04
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xubuntunew » sabato 20 maggio 2017, 12:57

in home si lascia quello che è destinato ad home, i dati su un' altra partizione
xubuntunew
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1166
Iscrizione: ottobre 2009

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xavier77 » sabato 20 maggio 2017, 13:06

xubuntunew Immagine ha scritto:in home si lascia quello che è destinato ad home, i dati su un' altra partizione

OK, come si diceva prima sono scelte personali.
Riassumendo: secondo me, con macchine virtuali in partizione dati e pulendo di tanto in tanto dati recenti di browser, email, la cache apt, usando autoremove --purge ecc., ti dovrebbero bastare 10/20 GB di root e 20 GB massimo di /home (molto indicativamente).
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 4114
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: Xfce - LXDE - Openbox
Distribuzione: Xubuntu 16.04
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda trekfan1 » sabato 20 maggio 2017, 13:55

Serve specialmente se hai un dual boot stabile/sviluppo, in questo modo ho mail/segnalibri/cache ecc uguale su tutte e due, cmq de gustibus. Fermiamoci qua con l' :ot:
Avatar utente
trekfan1
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 15709
Iscrizione: maggio 2006
Località: Formigine (MO) | Tenace Tecnocrate
Desktop: Unity/Gnome Shell
Distribuzione: Ubuntu 17.04 e 17.10 (dev) 64 bit
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xubuntunew » sabato 20 maggio 2017, 15:22

più di 20 gb mi sembra eccessivo però
xubuntunew
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1166
Iscrizione: ottobre 2009

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xavier77 » sabato 20 maggio 2017, 16:22

Ma infatti ti ho scritto massimo 20 GB, per home e root.
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 4114
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: Xfce - LXDE - Openbox
Distribuzione: Xubuntu 16.04
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xubuntunew » domenica 21 maggio 2017, 11:12

solo ancora una cosa,
di default in / ci sono programmi e SO
in home preferenze
Utilizzando Ubuntu se i dati sono in un' altra partizione cosa viene creato dal SO in tali partizioni?
xubuntunew
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1166
Iscrizione: ottobre 2009

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xavier77 » domenica 21 maggio 2017, 11:20

xubuntunew Immagine ha scritto:solo ancora una cosa,
di default in / ci sono programmi e SO
in home preferenze
Utilizzando Ubuntu se i dati sono in un' altra partizione cosa viene creato dal SO in tali partizioni?

1. In / c'è tutto il sistema, compresi file dei singoli programmi.
2. In /home le cartelle degli utenti, con i file relativi a impostazioni, cronologia, sessione ecc., diversi per ogni singolo utente.
3. Nei dati c'è quello che ci vuoi mettere tu (Ubuntu non ci mette nulla, se non il cestino qualora lo abiliti).

Per farti un'idea ti basta semplicemente navigare fra le cartelle.
Ti ricordo inoltre che Internet è pieno di articoli, wiki, guide, manuali ecc. che ti spiegano come in Linux sono strutturati filesystem e cartelle.
:ciao:
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 4114
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: Xfce - LXDE - Openbox
Distribuzione: Xubuntu 16.04
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xubuntunew » domenica 21 maggio 2017, 14:21

in / e home quali sono i file che possono crescere maggiormente con uso del SO?
xubuntunew
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1166
Iscrizione: ottobre 2009

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xavier77 » domenica 21 maggio 2017, 16:46

xubuntunew ha scritto:in / e home quali sono i file che possono crescere maggiormente con uso del SO?

Per la home mi pare di averti risposto sopra.
Per la root non mi pare si possa fare un discorso generale. Molto spesso ho notato che le cartelle più grandi sono /usr, /var, /lib e /opt (per sapere cosa c'è all'interno vedi uno dei tanti articoli divulgativi, tipo questo).
Le loro dimensioni dipendono da tanti fattori (ad esempio se installi tramite pacchetto una cinquantina di temi e icone, si gonfieranno a dismisura le cartelle /usr/share/icons/ e /usr/share/themes/, tanto per fare un esempio banale).

Comunque più andiamo avanti con la discussione più, mi pare, stiamo perdendo d'occhio il nocciolo della questione.
Premesso che
xavier77 ha scritto: Non c'è un modo per dire se è un partizionamento è o non è "ottimale", ma dipende da vari fattori, nonché da abitudini e preferenze

Non devi chiedere qual è il partizionamento "perfetto" e poi crealo, ma fare l'esatto opposto. Ossia chiederti:
  • Quanti dischi ho? quanto sono grandi e di che tipo sono (HDD, SDD, eMMC e così via)?
  • A che mi serve il sistema? quanti e quali programmi installerò?
  • Quante volte re/installerò il sistema operativo? mi piace sperimentare e fare prove? oppure lascio tutto così com'è? Ci metto le LTS?
  • Il sistema sarà in stand-alone o in multiboot? penso di voler aggiungere altri SO dopo?
  • Mi serve una partizione dati? quanti e quali file ci voglio mettere?
e così via... NB: alcune di queste info non le hai fornite, oppure solo in parte.
Solo dopo puoi cominciare a pensare ad un partizionamento, se non proprio ottimale, che faccia al caso tuo.
:sisi:
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 4114
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: Xfce - LXDE - Openbox
Distribuzione: Xubuntu 16.04
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento ottimale Ubuntu LTS

Messaggioda xubuntunew » domenica 21 maggio 2017, 17:05

1 hd 2 tb
non moltissimi software da installare, Vmware, Virtualbox e uno per vedere la tv principalmente
LTS senza sperimentare, solo su VM test vari
no multiboot, nemmeno in futuro
partizione dati da creare
xubuntunew
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1166
Iscrizione: ottobre 2009

Successiva

Torna a Installazione e aggiornamento del sistema operativo

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 8 ospiti