[Risolto] Installare lubuntu tenendo fuori il MBR. (Titolo corretto)

Problemi riscontrati durante l'installazione di Ubuntu, degli aggiornamenti e degli avanzamenti del sistema.
bbrun
Prode Principiante
Messaggi: 176
Iscrizione: sabato 23 giugno 2007, 16:24

[Risolto] Installare lubuntu tenendo fuori il MBR. (Titolo corretto)

Messaggio da bbrun » sabato 18 gennaio 2020, 17:36

Salve, vorrei installare Lubuntu e avrei una domanda da farvi.

Ho già Windows 10 e vorrei che i due S.O. convivessero senza rompersele l'uno con l'altro.
Per ottenere ciò vorrei usare un gestore di avvio che consenta di farli partire tenendoli ben separati tra di loro.

Win 10 se ne sta già nella sua partizione del disco, cosa debbo fare per installare Lubuntu nell'altra senza che vada a scompuzzolare nel Grub?

Risolta questo problema ci sarà da decidere su quale gestore di avvio usare, per il momento io, nella mia ignoranza, propendo per EasyBCD.

La scheda madre del mio pc è una Gigabyte modello EP45-UD3LR revisione 1.

Grazie.
Ultima modifica di bbrun il domenica 26 gennaio 2020, 16:16, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
a323109
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1201
Iscrizione: venerdì 26 luglio 2013, 19:23
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.3 LTS
Sesso: Maschile
Località: Area 51

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il Grub.

Messaggio da a323109 » sabato 18 gennaio 2020, 17:45

In che senso "tenendo fuori il Grub"?

Fuori dove? Su un supporto usb si può fare credo.
Oppure non vuoi proprio Grub, non lo vuoi usare?
Io no facio opraio!
Io no pago afito

bbrun
Prode Principiante
Messaggi: 176
Iscrizione: sabato 23 giugno 2007, 16:24

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il Grub.

Messaggio da bbrun » sabato 18 gennaio 2020, 17:59

Ciao a323109

Nel senso che la scelta tra Win o Lin non sia affidata al Grub ma al gestore di avvio.
Facendo così faccio in modo che se mando a quel paese uno dei due l'altro rimane integro e la ricostruzione non comporta rischi per il secondo.
Non sono uno smanettone e quindi può essere che sto dicendo una tavanata galattica, è questo l'obiettivo che vorrei raggiungere.

Avatar utente
a323109
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1201
Iscrizione: venerdì 26 luglio 2013, 19:23
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.3 LTS
Sesso: Maschile
Località: Area 51

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il Grub.

Messaggio da a323109 » sabato 18 gennaio 2020, 18:16

bbrun [url=https://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?p=5172224#p5172224][img]https://forum.ubuntu-it.org/images/icons/icona-cita.gif[/img][/url] ha scritto:Ciao a323109

Nel senso che la scelta tra Win o Lin non sia affidata al Grub ma al gestore di avvio.
Facendo così faccio in modo che se mando a quel paese uno dei due l'altro rimane integro e la ricostruzione non comporta rischi per il secondo.
Non sono uno smanettone e quindi può essere che sto dicendo una tavanata galattica, è questo l'obiettivo che vorrei raggiungere.
Non saprei come fare col gestore di avvio che penso sia roba windows.
Come informazione io ho sempre avuto dual boot Linux / Linux e ho mandato a quel paese inumerevoli sistemi e mai tutti e due insieme, l'altro rimane integro per forza. A meno che di proposito li distruggi tutti e due. Ma deve essere una scelta.
Io no facio opraio!
Io no pago afito

bbrun
Prode Principiante
Messaggi: 176
Iscrizione: sabato 23 giugno 2007, 16:24

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il Grub.

Messaggio da bbrun » sabato 18 gennaio 2020, 18:23

Scusa credo di aver toppato.
Sto parlando di Grub ma probabilmente si tratta dell'MBR, è così?
L'avvio dell'uno o dell'altro sarà demandato a un gestore di avvio esterno come Easybootcd come ho detto prima, o sto facendo confusione anche qui?

Avatar utente
a323109
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1201
Iscrizione: venerdì 26 luglio 2013, 19:23
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.3 LTS
Sesso: Maschile
Località: Area 51

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il Grub.

Messaggio da a323109 » sabato 18 gennaio 2020, 18:40

bbrun [url=https://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?p=5172232#p5172232][img]https://forum.ubuntu-it.org/images/icons/icona-cita.gif[/img][/url] ha scritto:Scusa credo di aver toppato.
Sto parlando di Grub ma probabilmente si tratta dell'MBR, è così?
L'avvio dell'uno o dell'altro sarà demandato a un gestore di avvio esterno come Easybootcd come ho detto prima, o sto facendo confusione anche qui?
Stai facendo confusione. L'assetto normale prevede grub che fa partire sistemi diversi su partizioni separate. Per farlo legge il file mbr. Aspetta qualcuno esperto, perche nelle rarissime occasioni in cui mi trovi in panne cerco guide, non ho mai imparato i dettagli dell'avvio.
Io no facio opraio!
Io no pago afito

bbrun
Prode Principiante
Messaggi: 176
Iscrizione: sabato 23 giugno 2007, 16:24

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il Grub.

Messaggio da bbrun » sabato 18 gennaio 2020, 18:43

Grazie a323109, e scusa per il tempo che ti ho fatto perdere.

Avatar utente
Apanta
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 422
Iscrizione: domenica 17 gennaio 2010, 10:51
Distribuzione: Ubu16.04desk-Ubu18.04-mx19
Sesso: Maschile
Località: Marsala

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il Grub.

Messaggio da Apanta » sabato 18 gennaio 2020, 18:44

Per non scombinare l'mbr dovresti usare un gestore di avvio come Unebootin od equivalente, che ti leggerà i due sistemi operativi senza problemi
Dovresti avere win nella sua partizione (installato per primo e per es. Lubuntu nella sua partizione, con il bootloader installato sulla medesima partizione.
Per unebootin vedi in giro googolando o leggendo qualche post sul forum.
edit:
ho scritto una castroneria giustamente evidenziata da Trefkan1
scusate, era EasyBCD e non unebootin
Ultima modifica di Apanta il mercoledì 22 gennaio 2020, 16:38, modificato 3 volte in totale.
La presunzione di sapere è peggio dell'ignoranza

bbrun
Prode Principiante
Messaggi: 176
Iscrizione: sabato 23 giugno 2007, 16:24

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il Grub.

Messaggio da bbrun » sabato 18 gennaio 2020, 19:00

Apanta ha scritto:Dovresti avere win nella sua partizione (installato per primo e per es. Lubuntu nella sua partizione, con il bootloader installato sulla medesima partizione.
Ciao Apanta.

Win è già presente, devo installare Lin senza manomettere L'MBR, quindi la domanda è: Come si fa? (Con Lubuntu).
C'è un comando specifico da dare al momento dell'avvio dell'installazione o bisogna dare un comando-impostazione apposito durante la stessa?

Al gestore di avvio ci pensiamo dopo.

Avatar utente
dxgiusti
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 3624
Iscrizione: lunedì 19 novembre 2007, 14:10
Desktop: gnome
Distribuzione: ubuntu 19.10
Sesso: Maschile
Località: Lodi

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il Grub.

Messaggio da dxgiusti » sabato 18 gennaio 2020, 19:24

senza sapere come dei messo è difficile dire come fare.
parli easybcd e di mbr, bisogna essere sicuri che tu non avvii da EFI.
poi quello che chiedi su di un disco oppure su due o più dischi.
intanto per continuare, avvia lubuntu in live, apri gparted, cattura la sua immagine sul tuo disco e postala. solo dopo aver visto ti si potrà dire cosa si potrebbe fare.
senza un minimo di informazioni, è come parlare del sesso degli angeli.

Avatar utente
trekfan1
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 20474
Iscrizione: domenica 21 maggio 2006, 10:51
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 19.10 e 20.04 (dev) 64 bit
Sesso: Maschile
Località: Formigine (MO) | Accecante Asceta

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il Grub.

Messaggio da trekfan1 » sabato 18 gennaio 2020, 19:27

@Apanta Unetbotin non è un gestore di avvio ma un programma che crea penne usb avviabili

bbrun
Prode Principiante
Messaggi: 176
Iscrizione: sabato 23 giugno 2007, 16:24

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il Grub.

Messaggio da bbrun » sabato 18 gennaio 2020, 19:49

Salve dxgiusti.
Pensavo di essere stato esaustivo nel mio primo messaggio, se non è così rimedio subito.
Il mio pc è di circa 10 anni fa, quindi usa il MBR, assemblato con scheda madre Gigabyte modello EP45-UD3LR revisione 1..
I dischi sono due, ma nel secondo ci salvo i dati quindi è intoccabile.
Il primo è suddiviso in 3 partizioni:

1) Windows 10

2) Ci metto Lubuntu (Deb)

3) Ci metto un altro OS Linux, ancora non ho deciso quale (RPM)

Il disco è da 1 Tb, Windows ne occupa la metà e l'altra metà è suddivisa tra i due Linux.

Voglio che l'avvio del S.O. prescelto sia attuato da un gestore di avvio che non sia ne di Win ne di Lin in modo tale che se combino un disastro con uno dei due l'altro rimanga integro, quindi l'avvio di Lin non deve risiedere nella partizione di Win e questo influisce sul come installare Lubuntu.
Quindi mi servono le istruzioni sul come installare Lin in modo tale da conseguire quell'obiettivo, poi in un secondo momento potremo discutere su quale sia il gestore di avvio più adatto per... un "Utonto" come il sottoscritto.

Ciao.

Avatar utente
giulux
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 23212
Iscrizione: domenica 10 gennaio 2010, 12:17
Desktop: ubuntu 18.04
Distribuzione: Ubuntu 18.04.3 LTS x86_64
Sesso: Maschile
Località: Roma

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il MBR. (Titolo corrett

Messaggio da giulux » sabato 18 gennaio 2020, 20:04

Fai una normale installazione mettendo grub nel mbr del disco (cioè in sda senza numero) e anche se combini casini con uno dei sistemi operativi la situazione sarà facilmente recuperabile; infatti mbr è cosa diversa dalla "partizione di windows" come dici tu e se dovessi cancellare/scassare quest'ultima funzionerebbe lo stesso. Non funzionerebbe se si rovina/cancella ubuntu o la sua partizione ma, come detto, la cosa sarebbe recuperabile.
con l'aiuto della comunità le cose si mettono quasi sempre a posto (e non apposto), a parte (e non apparte) qualche caso ...

Avatar utente
dxgiusti
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 3624
Iscrizione: lunedì 19 novembre 2007, 14:10
Desktop: gnome
Distribuzione: ubuntu 19.10
Sesso: Maschile
Località: Lodi

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il MBR. (Titolo corrett

Messaggio da dxgiusti » sabato 18 gennaio 2020, 21:53

indubbiamente quanto detto da giulux è la cosa più semplice.
dici che hai 3 partizioni sul disco ed io ci credo, però sei sicuro?
a me risulta che dieci come standar crea due partizioni ( è vero, ne potresti anche averne una sola ) però visto che parliamo di mbr, ti rammento che potrai avere come limite 4 partizioni primarie. ricordo anche che una partizione estesa è da considerarsi come una primaria.
hai prima accennato ad easybcd, con lui dovresti risolvere la tua problematica.
prima di installare lubuntu, installa easybcd, avvialo e crea subito un backup dell'avvio di win, cosi in caso di problemi..... un click e sei a posto.

Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 38735
Iscrizione: domenica 18 febbraio 2007, 19:48
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch 64bit | Debian 32bit
Sesso: Maschile
Località: Toscana
Contatto:

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il MBR. (Titolo corrett

Messaggio da steff » sabato 18 gennaio 2020, 21:58

Proviamo a mettere un po' d'ordine : ogni sistema, windows o linux ha bisogno di un bootloader peravviarsi.
- unetbootin non c'entra nulla.
- windows ha uno tutto suo che - nel caso che usassi grub - viene chiamato ("chainload") in sistemi non-efi almeno
- easybcd è un bootloader per windows a pagamento o in versione limitata "free".

Quindi la situazione è questa: ti fidi di windows e di easybcd, usi easybcd e se si piantala partizione windows non avvi nulla magari
Stessa cosa con grub, ma rovesciata, ma si sa come ripristinare il boot di windows, al massimo una reinstallazione di un linux risolve.
Hai fatto un backup oggi? Ieri?? Quando???
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu in Vbox

Avatar utente
et4beta
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 7343
Iscrizione: mercoledì 9 gennaio 2008, 10:15
Desktop: Gnome - (19.04 Cinnamon)
Distribuzione: 18.04-19.10-20.04 (NO UEFI)
Località: Ancona

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il Grub.

Messaggio da et4beta » domenica 19 gennaio 2020, 11:01

bbrun [url=https://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?p=5172258#p5172258][img]https://forum.ubuntu-it.org/images/icons/icona-cita.gif[/img][/url] ha scritto: .....................
I dischi sono due, ma nel secondo ci salvo i dati quindi è intoccabile.
........................
Ampliando la precisazione di "steff", mi devi scusare "bbrun", debbo dirti che stai partendo da dei presupposti sbagliati.
Tu pensi veramente che i tuoi dati siano al sicuro sul 2° HD perché in questo non installi degli OS?
Pensi anche che installare tutti gli OS nel primo HD sia obbligatorio e ti possa dare dei vantaggi?
Pensi che lasciare 500 Gb a disposizione per uno o due OS Linux (ce ne starebbero più che comodamente almeno una dozzina!) sia una cosa sensata?
In tutti i casi di cui sopra sbagli, e non di poco, e questo dimostra che non sei ancora pronto per fare ciò che intendi.
Tieni presente che l'unica cosa che può mettere al sicuro i tuoi dati è il regolare backup di essi con salvataggio su di un HD diverso da quello che contiene gli originali.
La sicurezza di avere un PC sempre operativo te la può dare maggiormente la presenza di OS su dischi diversi e con i bootloader installati in maniera intelligente. Così facendo anche la rottura di uno dei due HD non ti impedirebbe, avviando il PC dall'HD superstite, di avere sempre il computer operativo ed i tuoi dati in salvo.
Lo sai che il grub(in un sistema Legacy) puoi anche installarlo nell'MBR di un HD diverso da quello in cui installi l'OS relativo?
Lo sai che installando più OS Linux, per avere sempre la certezza di quale Linux comanda l'avvio, solo il grub di quello cui intendi assegnare questa funzione lo devi installare nell'MBR dell'HD in priorità di boot, mentre gli altri devi metterli "fuori gioco" durante l'installazione del relativo OS installandoli(embedded) nel "Boot Sector" di una partizione qualsiasi?
Da quanto scrivi appare chiaro che devi documentarti maggiormente su ciò che intendi fare, ovvero installare più OS in modalità MBR(non UEFI) in un PC multidisco(di discussioni al riguardo sul forum ce ne sono già a iosa). Devi cercar di comprendere le basi del funzionamento del tutto(grub compreso) e poi agire.
Non facendo così, e configurando il tuo sistema solo in base a suggerimenti del forum, corri il rischio di infilarti in una strada molto accidentata nella gestione del tutto.
Linux User #485103 - Ubuntu User #38220 - Desktop: MoBo Asus X99-A - Intel i7 5820K - RAM G.Skill Ripjaws V DDR4 32 Gb - GPU Asus STRIX Nvidia GTX 970 - Monitor Asus MG278Q - SSD Samsung 970 EVO Plus M.2 PCIe NVMe 500 Gb - SSD Samsung 850 EVO 500 Gb + 3 HDD (2 Seagate 2Tb+ 1 WD 2Tb) - / - Asus TUF Gaming FX705GE - i7 8750H - RAM 16 Gb - / - Asus K55VD i7 3610QM RAM 8Gb.

bbrun
Prode Principiante
Messaggi: 176
Iscrizione: sabato 23 giugno 2007, 16:24

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il MBR. (Titolo corretto)

Messaggio da bbrun » mercoledì 22 gennaio 2020, 12:46

Saluti a tutti e scusate il ritardo.
@Giulux
… infatti mbr è cosa diversa dalla "partizione di windows" come dici tu e se dovessi cancellare/scassare quest'ultima funzionerebbe lo stesso.

Cioè? L’MBR sarebbe dentro la partizione di ripristino fabbricata da W10 durante l’installazione?

@Dxgiusti
… dici che hai 3 partizioni sul disco ed io ci credo, però sei sicuro?
A me risulta che dieci come standard crea due partizioni…


Hai ragione, dato che quando Windows andava in caciara cercavo di ripararlo e se non ci riuscivo lo reinstallavo non mi ricordavo che esiste anche lei.

… installa easybcd, avvialo e crea subito un backup dell'avvio di win, cosi in caso di problemi..... un click e sei a posto.

Che cosa intendi? Un backup classico o fatto da EasyBCD?
Se parli del primo già c’è.

@Steff
Quindi la situazione è questa: ti fidi di windows e di easybcd, usi easybcd e se si pianta la partizione windows non avvi nulla magari
Stessa cosa con grub, ma rovesciata, ma si sa come ripristinare il boot di windows, al massimo una reinstallazione di un linux risolve
.

Con Windows i casini (sia di Win che causati da me) sono man mano scesi con XP, (prima c’erano MS-DOS 3,3, 5, 6, 6,2, Win 95, Win 98 SE) e non sono mai esistiti con 8,1 e 10, mi sembra 3 ingrippamenti, a cui però ho rimediato senza reinstallare salvo una eccezione perché pensavo che il suo “malessere” fosse dovuto al fatto che il passaggio da 8,1 a10 lo avevo fatto come se fosse l’aggiornamento di 8.1, e infatti era così, reinstallato da zero tutti i problemini sono scomparsi.

@Et4beta
In tutti i casi di cui sopra sbagli, e non di poco, e questo dimostra che non sei ancora pronto per fare ciò che intendi.
Tieni presente che l'unica cosa che può mettere al sicuro i tuoi dati è il regolare backup di essi con salvataggio su di un HD diverso da quello che contiene gli originali.

Backup presenti, sia del S.O. che dei dati, ognuno su un HD esterno proprio e deputato solo per quell’uso.
Poi mi hanno pure regalato una pennetta da 64 Gb e sopra ne ho fatto un altro di Win, peccato che sia una USB 2… 48 minuti, pazienza, tanto è solo la prima volta.

Non facendo così, e configurando il tuo sistema solo in base a suggerimenti del forum, corri il rischio di infilarti in una strada molto accidentata nella gestione del tutto.

Come ho detto prima con Windows sono ragionevolmente sicuro, e anche con Linux il mio metodo preferito è sempre il “sbagliando si impara” l’importante è che i casini di Linux non danneggino Windows.

C’è una novità che potrebbe semplificare le cose.
Sono spuntati fuori due vecchi dischi rigidi, pure EIDE, in cui Crystal Disk mi da “tutto blu”, Linux si accontenta ancora di 20 Gb? E i ponticelli come vanno posizionati? Sempre Master-Slave o no?

L’installazione la farei collegando l’EIDE e scollegando i Sata, ricollegando tutto se EasyBCD li riconosce automaticamente non ci dovrebbero essere problemi, giusto?

Grazie a tutti.

Avatar utente
ANXANX
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 649
Iscrizione: venerdì 19 settembre 2014, 19:09
Desktop: Lubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2 LTS x86_64

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il MBR. (Titolo corretto)

Messaggio da ANXANX » mercoledì 22 gennaio 2020, 15:54

Guarda io ho fatto così sul portatile (sacrificando il lettore ottico)
Nell'hard disk originale ho lasciato Windows e fatto una partizione dati.
Mentre sull'SSD Ho installato un sistema GNU/Linux, il quale è stato impostato per vedere solo la partizione dati dell'hard disk.
Così facendo se l'SSD muore ho sempre l'hard disk che mi funziona perfettamente da solo e viceversa.
Per chi deve comprare un portatile, assicurarsi che sia possibile aggiornare anche il processore oltre alla ram, in quanto altrimenti si ha a che fare con prodotto molto orientati all'usa e getta, una buona soluzione è puntare sui dispositivi classificati come barebone.

Avatar utente
giulux
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 23212
Iscrizione: domenica 10 gennaio 2010, 12:17
Desktop: ubuntu 18.04
Distribuzione: Ubuntu 18.04.3 LTS x86_64
Sesso: Maschile
Località: Roma

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il MBR. (Titolo corretto)

Messaggio da giulux » mercoledì 22 gennaio 2020, 16:09

bbrun ha scritto:
mercoledì 22 gennaio 2020, 12:46
Cioè? L’MBR sarebbe dentro la partizione di ripristino fabbricata da W10 durante l’installazione?
Qualche piccolo sforzo per saperne di più?
https://it.wikipedia.org/wiki/Master_boot_record
con l'aiuto della comunità le cose si mettono quasi sempre a posto (e non apposto), a parte (e non apparte) qualche caso ...

bbrun
Prode Principiante
Messaggi: 176
Iscrizione: sabato 23 giugno 2007, 16:24

Re: Installare lubuntu tenendo fuori il MBR. (Titolo corretto)

Messaggio da bbrun » giovedì 23 gennaio 2020, 16:41

giulux ha scritto:
mercoledì 22 gennaio 2020, 16:09
bbrun ha scritto:
mercoledì 22 gennaio 2020, 12:46
Cioè? L’MBR sarebbe dentro la partizione di ripristino fabbricata da W10 durante l’installazione?
Qualche piccolo sforzo per saperne di più?
https://it.wikipedia.org/wiki/Master_boot_record
Cercando informazioni avevo trovato anche quella pagina, dove però non c'è una risposta secca, sì o no, ma tanti piccoli indizi che sembrano portare alla conclusione "il MBR sta nella zona più sicura di un disco rigido tradizionale" ovvero vicinissimo all'asse di rotazione attorno a cui, molto probabilmente, si troverà anche la partizione di ripristino.
Non appena avrò un po di tempo installerò Lubuntu, questi lavori è meglio farli quando se ne ha a disposizione, in uno di quei vecchi dischi rigidi.

Grazie a tutti.

Scrivi risposta

Torna a “Installazione e aggiornamento del sistema operativo”

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti iscritti e 4 ospiti