Live CD personalizzato

Configurazione e uso delle versioni live di Ubuntu.

Live CD personalizzato

Messaggioda nick091 » lunedì 15 maggio 2017, 7:18

Ciao a tutti. Mi scuso se questa non è la sezione adatta, nel qual caso prego di spostare.
Vorrei fare quanto segue:
- Installare Lubuntu 32bit su VM con virtual box
- Personalizzare il desktop e l'elenco dei programmi utente
- Creare un .iso per live cd con la mia personalizzazione dell'ambiente ubuntu
Il nuovo live cd non deve presentare all'utilizzatore in alcun modo l'opzione di installazione.
Lo scopo finale è di ottenere un live cd che possa girare anche su vecchi pc (windows wp) collegati mediante rj45 ed essere utilizzato per accedere a dati sensibili come il cc bancario.
Ho cercato in giro ed ho trovato diversi approcci al problema, vorrei qualche consiglio.
Thanks
nick091
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 421
Iscrizione: giugno 2008

Re: Live CD personalizzato

Messaggioda GreYOwL » lunedì 15 maggio 2017, 10:45

Personalmente, ho creato solo delle live installabii, quindi non so indicarti il modo per creare una live non installabile, ma posso indicarti dei programmi che funzionano bene:
il primo È Ubuntu builder, il secondo è remastersys, poi Systemback e ultimo ma non ultimo, Ubukey.
:p
Di nuovo Debian, perché la mamma è sempre la mamma!
Avatar utente
GreYOwL
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1037
Iscrizione: aprile 2007
Località: Roma
Desktop: Kde 5.8
Distribuzione: Debian 9. Stretch
Sesso: Maschile

Re: Live CD personalizzato

Messaggioda xavier77 » lunedì 15 maggio 2017, 13:47

Qualora il sistema dovesse girare in live utilizzando il solo browser, prova a vedere se esistono delle distro per uso "chiosco internet" che possono fare al caso tuo.
Oppure, con i programmi che ti ha suggerito GreYOwL bisognerebbe creare una live senza ubiquity, oppure senza systemback dentro, nel caso utilizzassi quest'ultimo.
Ovviamente ti sto indicando possibili strade, non le procedura da seguire (anche perché se non si è mai provato prima può essere un lavoro abbastanza certosino).

NB: visto che verranno usati dati bancari sensibili, tieni conto che nelle live non ci sono gli update, quindi c'è il rischio di usare software (browser e altri programmi) non aggiornati, con potenziali rischi. Magari molte persone usano le live perché così sono convinti di essere sicuri non lasciando tracce di dati salvati sul pc. Ma allo stesso tempo si espongono al rischio di una navigazione non sicura :sisi:
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 4257
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: Xfce - LXDE - Openbox
Distribuzione: Xubuntu 16.04
Sesso: Maschile

Re: Live CD personalizzato

Messaggioda nick091 » lunedì 15 maggio 2017, 18:29

xavier77 ha scritto:NB: visto che verranno usati dati bancari sensibili, tieni conto che nelle live non ci sono gli update, quindi c'è il rischio di usare software (browser e altri programmi) non aggiornati, con potenziali rischi. Magari molte persone usano le live perché così sono convinti di essere sicuri non lasciando tracce di dati salvati sul pc. Ma allo stesso tempo si espongono al rischio di una navigazione non sicura :sisi:

corretto ma di mettere linux non vuole saperne e su un vecchio pc con xp non posso mettere certo una vm
una pezza potrebbe essere di rifare ogni 2 mesi il live aggiornato, serve solo per il browser e non riesco a pensare altro :sgrat:
oppure qualcosa tipo puppylinux su cd rw invece che pendrive, ma non so nemmeno se registrerebbe gli aggiornamenti o sarebbe anche quello un live statico come quelli di ubuntu
nick091
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 421
Iscrizione: giugno 2008

Re: Live CD personalizzato

Messaggioda Sargonsei » lunedì 15 maggio 2017, 18:36

nick091 Immagine ha scritto:....
Vorrei fare quanto segue:
- Installare Lubuntu 32bit su VM con virtual box
- Personalizzare il desktop e l'elenco dei programmi utente
- Creare un .iso per live cd con la mia personalizzazione dell'ambiente ubuntu
Il nuovo live cd non deve presentare all'utilizzatore in alcun modo l'opzione di installazione.
....
Per quanto ne so, la LIVE ottenuta da un Sistema Operativo virtualizzato non si avvia... ma forse mi sbaglio....
A mio parere, il Sistema Operativo da cui ricavare l'ISO avviabile, ti conviene installarlo in una partizione apposita.
Postare l'output di un comando significa inserire nel post: la riga in cui si digita il comando, tutto l'output, e la riga in cui il prompt ricompare.
L'hardware ed il Sistema Operativo di Sargonsei: http://sargonsei.altervista.org/hardwar ... r-fisso-2/
Inserisci anche tu, nella tua firma, la configurazione del tuo PC o il link alla configurazione stessa. Sarà di aiuto a chi ti vuole aiutare.
Avatar utente
Sargonsei
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1931
Iscrizione: febbraio 2008

Re: Live CD personalizzato

Messaggioda Claudio_F » lunedì 15 maggio 2017, 18:38

nick091 ha scritto:una pezza potrebbe essere di rifare ogni 2 mesi il live aggiornato, serve solo per il browser e non riesco a pensare altro
Invece di una live su CD si potrebbe fare una installazione completa su pennetta 16G (se il PC consente boot da USB). Quindi la pennetta la aggiorni come ogni alto sistema installato (ed è anche *molto* più veloce di una live). Nel caso, niente swap ovviamente, e cache browser e file temporanei in RAM (ce l'ha almeno un giga il PC?)
Avatar utente
Claudio_F
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1280
Iscrizione: maggio 2012
Desktop: Unity/Mate
Distribuzione: Ubuntu14.04/Mint17

Re: Live CD personalizzato

Messaggioda nick091 » lunedì 15 maggio 2017, 21:15

Claudio_F Immagine ha scritto:
nick091 ha scritto:una pezza potrebbe essere di rifare ogni 2 mesi il live aggiornato, serve solo per il browser e non riesco a pensare altro
Invece di una live su CD si potrebbe fare una installazione completa su pennetta 16G (se il PC consente boot da USB). Quindi la pennetta la aggiorni come ogni alto sistema installato (ed è anche *molto* più veloce di una live). Nel caso, niente swap ovviamente, e cache browser e file temporanei in RAM (ce l'ha almeno un giga il PC?)

il giga c'è ma il boot da usb mi sa che non se ne parla, dovrei controllare cmq.
nick091
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 421
Iscrizione: giugno 2008

Re: Live CD personalizzato

Messaggioda nick091 » mercoledì 17 maggio 2017, 8:18

nick091
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 421
Iscrizione: giugno 2008

Re: Live CD personalizzato

Messaggioda xavier77 » mercoledì 17 maggio 2017, 8:52

nick091 Immagine ha scritto:Plop può aiutarmi? http://wiki.ubuntu-it.org/Amministrazio ... ootManager

Per avviare usb da bios vecchissimi sì.
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 4257
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: Xfce - LXDE - Openbox
Distribuzione: Xubuntu 16.04
Sesso: Maschile


Torna a Sessione live DVD/USB

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: BHCB e 2 ospiti