Guida a Fstab

Richieste di nuove guide, traduzioni, offerte di collaborazione e comunicazioni da parte del gruppo agli utenti.

Moderatore: Gruppo Documentazione

Re: Guida a Fstab

Messaggioda iononsbalgiomai » martedì 2 settembre 2014, 21:26

Al momento ho in cantiere la revisione della guida sull'installazione standard. Magari intanto tecnopado può aggiungere le opzioni che pensa nella pagina attuale. Poi se ci sono da fare cambiamenti stilistici (tipo passare da tabella a elenco) si vede in seguito.
Prima di aprire una nuova discussione cerca una soluzione qui:
Documentazione/Indice Cerca nel forum Cerca con Google nel Wiki Cerca con Google nel forum
Avatar utente
iononsbalgiomai
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 6664
Iscrizione: novembre 2011

Re: Guida a Fstab

Messaggioda tecnopado » martedì 2 settembre 2014, 21:44

aspetto l'ok
--- Il mio Super Tempo Di BOOT: SSD Crucial M550 GPT+BTRFS+custom kernel 4.0 | Startup finished in 1.145s (kernel) + 674ms (userspace) = 1.820s !!!!! :D
personal config REPO https://github.com/tecnopado UTENTE ARCHLINUX FIERO&SODDISFATTO!!!! GUIDA BOOTTIME http://www.inthebit.it/fast-boot-time-s ... ux-con-ssd
Avatar utente
tecnopado
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1356
Iscrizione: febbraio 2014
Località: mnt /dev/Gorizia/Casa_Mia/
Desktop: i3WM-Gnome-xfce4.12-tmux
Distribuzione: ArchLinux-CentOS-Manjaro-Gentoo

Re: Guida a Fstab

Messaggioda jeremie2 » venerdì 5 settembre 2014, 1:24

tecnopado Immagine ha scritto:aspetto l'ok

Se aspettavi l'OK da me, vai tranquillo aggiungi pure l'opzione nofail ;)
Chiedo scusa per la latitanza, in questi giorni sono un po' impegnato su altri fronti.

Se ricordo bene potrebbe essere la prima volta che utilizzi il wiki. Non dovresti aver problemi ad aggiungere la voce nella tabella.
Comunque sia ricordati che in caso di disgrazia, niente panico! In alto a sinistra tramite il link Informazioni, si può sempre accedere allo storico delle revisioni per rimettere le cose a posto.

Ciao
Sai come funziona? ...scrivilo tu stesso nella Documentazione WiKi di Ubuntu-it
Avatar utente
jeremie2
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 3142
Iscrizione: giugno 2006
Località: Casciana Terme
Distribuzione: Ubuntu 18.10

Re: Guida a Fstab

Messaggioda tecnopado » venerdì 5 settembre 2014, 23:24

ok ho dato una "revisionata"

modificato le stringhe d'esempio preistoriche
Codice: Seleziona tutto
hda hdb hdc ...
in
Codice: Seleziona tutto
sda sdb sdc ecc

alle opzioni di mount:
aggiunto la nofail
aggiunto discard
aggiunto nodev
(pensavo di metterci anche barrier ..ma forse è meglio di no,che magari qualcuno puo' far danni usandolo..nel dubbio ho deciso di evitare)

vista l'ascesa delle memorie SSD e i continui miglioramenti di BTRFS ho aggiunto in risorse esterne la wiki di BTRFS in quanto usa delle opzioni di mount aggiuntive (ci vorrebbe una pagina dedicata)
(IMHO) penso che ci vorrebbe una pagina dedicata propio per le varie opzioni di mount..è che sarebbe alquanto difficile riuscire a farla semplice ed essenziale nello stile Ubuntu :sherlock:
vedi se puo' passare :) http://wiki.ubuntu-it.org/Amministrazio ... ab#preview
--- Il mio Super Tempo Di BOOT: SSD Crucial M550 GPT+BTRFS+custom kernel 4.0 | Startup finished in 1.145s (kernel) + 674ms (userspace) = 1.820s !!!!! :D
personal config REPO https://github.com/tecnopado UTENTE ARCHLINUX FIERO&SODDISFATTO!!!! GUIDA BOOTTIME http://www.inthebit.it/fast-boot-time-s ... ux-con-ssd
Avatar utente
tecnopado
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1356
Iscrizione: febbraio 2014
Località: mnt /dev/Gorizia/Casa_Mia/
Desktop: i3WM-Gnome-xfce4.12-tmux
Distribuzione: ArchLinux-CentOS-Manjaro-Gentoo

Re: Guida a Fstab

Messaggioda iononsbalgiomai » sabato 6 settembre 2014, 0:11

tecnopado Immagine ha scritto:[...]
(pensavo di metterci anche barrier ..ma forse è meglio di no,che magari qualcuno puo' far danni usandolo..nel dubbio ho deciso di evitare)
[...]
Non so a cosa serva ma secondo me si può mettere. Se comporta dei rischi si mette un Warning che ne sconsiglia l'uso a utenti inesperti e ne spiega brevemente la pericolosità.
Prima di aprire una nuova discussione cerca una soluzione qui:
Documentazione/Indice Cerca nel forum Cerca con Google nel Wiki Cerca con Google nel forum
Avatar utente
iononsbalgiomai
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 6664
Iscrizione: novembre 2011

Re: Guida a Fstab

Messaggioda tecnopado » sabato 6 settembre 2014, 0:31

disattivare i barrier puo' aumentare le prestazioni in ext4
Codice: Seleziona tutto
barrier=0
..anzi ti cito questo :
Warning: Disabling barriers when disks cannot guarantee caches are properly written in case of power failure can lead to severe file system corruption and data loss.

To turn barriers off add the option barrier=0 to the desired filesystem in /etc/fstab. For example:

# /dev/sda5 / ext4 noatime,barrier=0 0 1

Since kernel 2.6.30, ext4 performance has decreased due to changes that serve to improve data integrity [1].

Most file systems (XFS, ext3, ext4, reiserfs) send write barriers to disk after fsync or during transaction commits. Write barriers enforce proper ordering of writes, making volatile disk write caches safe to use (at some performance penalty). If your disks are battery-backed in one way or another, disabling barriers may safely improve performance.

Sending write barriers can be disabled using the barrier=0 mount option (for ext3, ext4, and reiserfs), or using the nobarrier mount option (for XFS)


io lo usavo su ext4,ma non avevo notato grandi differenze u_u
--- Il mio Super Tempo Di BOOT: SSD Crucial M550 GPT+BTRFS+custom kernel 4.0 | Startup finished in 1.145s (kernel) + 674ms (userspace) = 1.820s !!!!! :D
personal config REPO https://github.com/tecnopado UTENTE ARCHLINUX FIERO&SODDISFATTO!!!! GUIDA BOOTTIME http://www.inthebit.it/fast-boot-time-s ... ux-con-ssd
Avatar utente
tecnopado
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1356
Iscrizione: febbraio 2014
Località: mnt /dev/Gorizia/Casa_Mia/
Desktop: i3WM-Gnome-xfce4.12-tmux
Distribuzione: ArchLinux-CentOS-Manjaro-Gentoo

Re: Guida a Fstab

Messaggioda iononsbalgiomai » sabato 6 settembre 2014, 1:12

Ho fatto una breve ricerca per capire di preciso cosa fa "barrier". Di default i file system ext3 e 4 hanno barrier attivo (barrirer=1). Ciò significa che usano un meccanismo detto write barrier in grado di mettere al riparo dai problemi insiti nella natura volatile della cache dei dischi fissi. Tuttavia questa maggiore sicurezza si paga in termini di prestazioni, pertanto disattivandolo (barrier=0) dovrebbero migliorare. Il rovescio della medaglia è che in caso di spegnimenti improvvisi i dati presenti nella cache del disco vanno persi.
Per me si potrebbe mettere un breve warning del tipo: "Attivando l'opzione "barrier=0" in caso di improvvisa interruzione dell'alimentazione possono verificarsi errori nel file system e perdita di dati".
Prima di aprire una nuova discussione cerca una soluzione qui:
Documentazione/Indice Cerca nel forum Cerca con Google nel Wiki Cerca con Google nel forum
Avatar utente
iononsbalgiomai
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 6664
Iscrizione: novembre 2011

Re: Guida a Fstab

Messaggioda tecnopado » sabato 6 settembre 2014, 1:15

ok domani vedo di procedere allora
cerchero' di spiegare sinteticamente ;)
--- Il mio Super Tempo Di BOOT: SSD Crucial M550 GPT+BTRFS+custom kernel 4.0 | Startup finished in 1.145s (kernel) + 674ms (userspace) = 1.820s !!!!! :D
personal config REPO https://github.com/tecnopado UTENTE ARCHLINUX FIERO&SODDISFATTO!!!! GUIDA BOOTTIME http://www.inthebit.it/fast-boot-time-s ... ux-con-ssd
Avatar utente
tecnopado
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1356
Iscrizione: febbraio 2014
Località: mnt /dev/Gorizia/Casa_Mia/
Desktop: i3WM-Gnome-xfce4.12-tmux
Distribuzione: ArchLinux-CentOS-Manjaro-Gentoo

Re: Guida a Fstab

Messaggioda jeremie2 » lunedì 8 settembre 2014, 17:20

Grazie tecnopado, ho giusto ritoccato in qua e la la forma.

tecnopado Immagine ha scritto:modificato le stringhe d'esempio preistoriche
Codice: Seleziona tutto
hda hdb hdc ...
in
Codice: Seleziona tutto
sda sdb sdc ecc


Bene, questa è una di quelle classiche cose che quando capita di vederle a giro si possono correggere al volo ;)

tecnopado Immagine ha scritto:(pensavo di metterci anche barrier ..ma forse è meglio di no,che magari qualcuno puo' far danni usandolo..nel dubbio ho deciso di evitare)

Di norma si cerca di tenere un profilo di prudenza, quindi nel decidere se inserire una particolare configurazione/opzione è bene valutare se il beneficio vale la pena di eventuali rischi che può comportare.
In questo caso se pensi che possa avere effettiva utilità, puoi inserirla magari insieme ad un avviso come quello suggerito sbalgio senpre.

tecnopado Immagine ha scritto:vista l'ascesa delle memorie SSD e i continui miglioramenti di BTRFS ho aggiunto in risorse esterne la wiki di BTRFS in quanto usa delle opzioni di mount aggiuntive (ci vorrebbe una pagina dedicata)
(IMHO) penso che ci vorrebbe una pagina dedicata propio per le varie opzioni di mount..è che sarebbe alquanto difficile riuscire a farla semplice ed essenziale nello stile Ubuntu :sherlock:
vedi se puo' passare :) http://wiki.ubuntu-it.org/Amministrazio ... ab#preview

Con il BTRFS a che punto sono arrivati? È già considerato OK per l'uso di tutti i giorni o è ancora considerato in una fase di test?
Chiedo perché non ho seguito un granché lo sviluppo, al massimo letto in qua e la qualche commento di cui alcuni entusiasti ma con qualche riserva.
Sai come funziona? ...scrivilo tu stesso nella Documentazione WiKi di Ubuntu-it
Avatar utente
jeremie2
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 3142
Iscrizione: giugno 2006
Località: Casciana Terme
Distribuzione: Ubuntu 18.10

Re: Guida a Fstab

Messaggioda iononsbalgiomai » lunedì 8 settembre 2014, 19:20

jeremie2 Immagine ha scritto:[...]Con il BTRFS a che punto sono arrivati?[...]
Sul wiki di BTRFS dicono che è stabile ma ancora in pesante sviluppo: https://btrfs.wiki.kernel.org/index.php ... ity_status
Prima di aprire una nuova discussione cerca una soluzione qui:
Documentazione/Indice Cerca nel forum Cerca con Google nel Wiki Cerca con Google nel forum
Avatar utente
iononsbalgiomai
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 6664
Iscrizione: novembre 2011

Re: Guida a Fstab

Messaggioda tecnopado » lunedì 8 settembre 2014, 19:21

io lo uso e scopro ogni giorno di esserne piu felice :sisi:
..anzi oggi ho scoperto come fare gli snapshot ..stupendo (possiam paragonare gli snapshot ai punti di ripristino di windows per dirla nel modo piu' sporco)
è ancora considerato sperimentale. :sisi:
con gli ultimi kernel è sempre piu' ben supportato, ma devo esser sincero,ho letto in rete di gente che invece ha avuto grossi problemi con kernel piu' vecchi..adesso non ricordo le relase,ma mi pare che dopo il 3.13 o forse prima si è fatto molto per renderlo piu' stabile
io parlo personalmente..non potevo sceglere un filesystem migliore)..ma io non sono l'utente che legge..percio' se mai gli si fara' una pagina,o comunque un trafiletto a riguardo, bisognera' ben informarsi da che kernel è meglio supportato,e con quale dia problemi (grossi pure :sisi: )
comunque la risposta alla tua domanda è.. : si è ancora considerato sperimentale
( ho avuto pure l'aggiornamento di btrfs-progrs giusto l'altro ieri)

edit: @sbalgio m'hai battuto sul tempo eh? :D
la versione che ho io è
Codice: Seleziona tutto
 btrfs --version
Btrfs v3.16
e cè ancora bella in grande la dicitura EXPERIMENTAL
--- Il mio Super Tempo Di BOOT: SSD Crucial M550 GPT+BTRFS+custom kernel 4.0 | Startup finished in 1.145s (kernel) + 674ms (userspace) = 1.820s !!!!! :D
personal config REPO https://github.com/tecnopado UTENTE ARCHLINUX FIERO&SODDISFATTO!!!! GUIDA BOOTTIME http://www.inthebit.it/fast-boot-time-s ... ux-con-ssd
Avatar utente
tecnopado
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1356
Iscrizione: febbraio 2014
Località: mnt /dev/Gorizia/Casa_Mia/
Desktop: i3WM-Gnome-xfce4.12-tmux
Distribuzione: ArchLinux-CentOS-Manjaro-Gentoo

Re: Guida a Fstab

Messaggioda iononsbalgiomai » lunedì 8 settembre 2014, 19:26

Sempre in base a quanto dice il wiki di BTRFS, il kernel migliore è sempre quello più aggiornato.
Prima di aprire una nuova discussione cerca una soluzione qui:
Documentazione/Indice Cerca nel forum Cerca con Google nel Wiki Cerca con Google nel forum
Avatar utente
iononsbalgiomai
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 6664
Iscrizione: novembre 2011

Re: Guida a Fstab

Messaggioda tecnopado » lunedì 8 settembre 2014, 19:28

appunto, infatti ad ogni aggiornamento del kernel, puntualmente arriva l'aggiornamento di btrfs :sisi:
--- Il mio Super Tempo Di BOOT: SSD Crucial M550 GPT+BTRFS+custom kernel 4.0 | Startup finished in 1.145s (kernel) + 674ms (userspace) = 1.820s !!!!! :D
personal config REPO https://github.com/tecnopado UTENTE ARCHLINUX FIERO&SODDISFATTO!!!! GUIDA BOOTTIME http://www.inthebit.it/fast-boot-time-s ... ux-con-ssd
Avatar utente
tecnopado
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1356
Iscrizione: febbraio 2014
Località: mnt /dev/Gorizia/Casa_Mia/
Desktop: i3WM-Gnome-xfce4.12-tmux
Distribuzione: ArchLinux-CentOS-Manjaro-Gentoo

Re: Guida a Fstab

Messaggioda willy54 » martedì 13 febbraio 2018, 1:13

Nascosto link per pagina cancellata
## * [[https://btrfs.wiki.kernel.org/index.php/Mount_options|Opzioni di mount per BTRFS]] Pagina cancellata
Toshiba Satellite A660 11M Intel® Core™ i7 CPU Q 720 @ 1.60GHz × 8, SSD 250 gb + hdd 500 gb ram 2x4 Gb : Win7 - Win10 - Ubuntu 18.04 LTS - Kubuntu 18.04 LTS - - VisualBasic 2008 su Win7
Una cortesia per favore per chi cerca di aiutarvi, quando la soluzione è trovata, mettete il [Risolto] sul primo post, la discussione può aiutare altri.
Avatar utente
willy54
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1807
Iscrizione: dicembre 2017
Località: Castell'Alfero (AT)
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: Guida a Fstab

Messaggioda xavier77 » mercoledì 14 febbraio 2018, 11:19

willy54 Immagine ha scritto:Nascosto link per pagina cancellata
## * [[https://btrfs.wiki.kernel.org/index.php/Mount_options|Opzioni di mount per BTRFS]] Pagina cancellata

Il link corretto dovrebbe essere questo: https://btrfs.wiki.kernel.org/index.php/Manpage/btrfs(5)#MOUNT_OPTIONS
Correggete in caso contrario. Grazie!
:ciao:

Edit: per qualche motivo il link non viene visto bene. Fa fede quello nella guida.
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 5255
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: Xfce (e altri)
Distribuzione: Xubuntu 18.04 (e altre)
Sesso: Maschile

Re: Guida a Fstab

Messaggioda willy54 » mercoledì 14 febbraio 2018, 13:36

Ritengo che il Link più appropriato sia eventualmente questo
Correggerei con questo
Toshiba Satellite A660 11M Intel® Core™ i7 CPU Q 720 @ 1.60GHz × 8, SSD 250 gb + hdd 500 gb ram 2x4 Gb : Win7 - Win10 - Ubuntu 18.04 LTS - Kubuntu 18.04 LTS - - VisualBasic 2008 su Win7
Una cortesia per favore per chi cerca di aiutarvi, quando la soluzione è trovata, mettete il [Risolto] sul primo post, la discussione può aiutare altri.
Avatar utente
willy54
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1807
Iscrizione: dicembre 2017
Località: Castell'Alfero (AT)
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: Guida a Fstab

Messaggioda xavier77 » mercoledì 14 febbraio 2018, 19:29

willy54 Immagine ha scritto:Ritengo che il Link più appropriato sia eventualmente questo
Correggerei con questo

A me quella sembra una guida generale al btrfs.
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 5255
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: Xfce (e altri)
Distribuzione: Xubuntu 18.04 (e altre)
Sesso: Maschile

Re: Guida a Fstab

Messaggioda willy54 » mercoledì 14 febbraio 2018, 20:15

Vero anche a me, ma non credo che quello che c'è in immagine, il tuo link, possa essere utile a qualcuno.
Allegati
Btfrs.png
Toshiba Satellite A660 11M Intel® Core™ i7 CPU Q 720 @ 1.60GHz × 8, SSD 250 gb + hdd 500 gb ram 2x4 Gb : Win7 - Win10 - Ubuntu 18.04 LTS - Kubuntu 18.04 LTS - - VisualBasic 2008 su Win7
Una cortesia per favore per chi cerca di aiutarvi, quando la soluzione è trovata, mettete il [Risolto] sul primo post, la discussione può aiutare altri.
Avatar utente
willy54
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1807
Iscrizione: dicembre 2017
Località: Castell'Alfero (AT)
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: Guida a Fstab

Messaggioda iononsbalgiomai » giovedì 15 febbraio 2018, 10:16

xavier77 Immagine ha scritto:
willy54 Immagine ha scritto:Nascosto link per pagina cancellata
## * [[https://btrfs.wiki.kernel.org/index.php/Mount_options|Opzioni di mount per BTRFS]] Pagina cancellata

Il link corretto dovrebbe essere questo: https://btrfs.wiki.kernel.org/index.php/Manpage/btrfs(5)#MOUNT_OPTIONS
Correggete in caso contrario. Grazie!
:ciao:

Edit: per qualche motivo il link non viene visto bene. Fa fede quello nella guida.

Al link manca la parentesi chiusa e la parte dopo il cancelletto. Questo è quello corretto:
https://btrfs.wiki.kernel.org/index.php/Manpage/btrfs(5)#MOUNT_OPTIONS
Prima di aprire una nuova discussione cerca una soluzione qui:
Documentazione/Indice Cerca nel forum Cerca con Google nel Wiki Cerca con Google nel forum
Avatar utente
iononsbalgiomai
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 6664
Iscrizione: novembre 2011

Re: Guida a Fstab

Messaggioda saxtro » giovedì 15 febbraio 2018, 14:48

L'effetto della opzione barrier/nobarrier và "mixato" con l'effetto delle opzioni data=ordered/writeback/journal

Le più sicure sono barrier / data=ordered
Le più veloci nobarrier / data=writeback
data=journal è la più sicura in assoluto, ma disattiva DIRECT_O, per cui performance peggiori

Ad esempio con nobarrier e data=ordered in caso di crash, posso perdere qualche secondo (non è detto, dipende anche da commit=nrsec), ma la consistenza dei dati scritti su disco è garantita.

Btrfs, non si sà tra quanto, ma dovrebbe diventare default ovunque.
Lasciamo perdere feature importanti che sono ancora sperimentali (ad esempio raid5/6).
Un caso base è LVM con filesystem btrfs, che è l'attuale installazione default di Suse.
Attivo snapshot, faccio upgrade del sistema, l'upgrade non va bene, applico la snapshot e mi ritrovo al punto di partenza.
Senza utilizzare feature sperimentali, per SLES, btrfs è un filesystem di produzione.

Rispetto al filesystem più simile ZFS, oltre ad avere licenza Open SOurce (vantaggio per l'integrazione nativa, gestita dal team del Kernel) consuma molta meno RAM.
Il giorno che saranno stabili tutte le feature (spero arrivi ...), non avrà più senso fare il taint del kernel per utilizzare zfs, almeno su Linux.
saxtro
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2317
Iscrizione: giugno 2006
Desktop: KDE4
Distribuzione: Windows XP SP3

Precedente

Torna a Gruppo Documentazione

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 36 ospiti