[Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Richieste di nuove guide, traduzioni, offerte di collaborazione e comunicazioni da parte del gruppo agli utenti.

Moderatore: Gruppo Documentazione

Avatar utente
ANXANX
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 649
Iscrizione: venerdì 19 settembre 2014, 19:09
Desktop: Lubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2 LTS x86_64

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da ANXANX » giovedì 16 luglio 2015, 23:28

Volendo si può contrarre maggiormente l'avviso con un:

"Evitare di masterizzare con le velocità massime ed astenersi dall'utilizzare il computer durante l'operazione, per ridurre al minimo gli insuccessi, per maggiore informazioni consultare la sezione "Consigli sulla masterizzazione""

E poi potrei stilare in modo più esauriente e completo quello che viene anticipato nell'avviso.
Per chi deve comprare un portatile, assicurarsi che sia possibile aggiornare anche il processore oltre alla ram, in quanto altrimenti si ha a che fare con prodotto molto orientati all'usa e getta, una buona soluzione è puntare sui dispositivi classificati come barebone.

Staffo
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
Messaggi: 909
Iscrizione: venerdì 16 marzo 2012, 11:38
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Palazzolo sull'Oglio
Contatti:

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da Staffo » venerdì 17 luglio 2015, 9:05

ANXANX [url=http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?p=4781557#p4781557][img]http://forum.ubuntu-it.org/images/icons/icona-cita.gif[/img][/url] ha scritto:Volendo si può contrarre maggiormente l'avviso con un:

"Evitare di masterizzare con le velocità massime ed astenersi dall'utilizzare il computer durante l'operazione, per ridurre al minimo gli insuccessi, per maggiore informazioni consultare la sezione "Consigli sulla masterizzazione""

E poi potrei stilare in modo più esauriente e completo quello che viene anticipato nell'avviso.
Per la nota vediamo, invece per quanto riguarda un paragrafo aggiuntivo "Consigli per la masterizzazione", mi pare una buona idea, purché non sia troppo lungo ;)
Appena hai tempo butta giù due righe in una pagina di prova, così lo revisioniamo e lo inseriamo :ciao:

Avatar utente
ANXANX
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 649
Iscrizione: venerdì 19 settembre 2014, 19:09
Desktop: Lubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2 LTS x86_64

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da ANXANX » venerdì 17 luglio 2015, 23:16

Come posso domani mi cimento in questa cosa.
Per chi deve comprare un portatile, assicurarsi che sia possibile aggiornare anche il processore oltre alla ram, in quanto altrimenti si ha a che fare con prodotto molto orientati all'usa e getta, una buona soluzione è puntare sui dispositivi classificati come barebone.

Avatar utente
ANXANX
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 649
Iscrizione: venerdì 19 settembre 2014, 19:09
Desktop: Lubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2 LTS x86_64

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da ANXANX » sabato 18 luglio 2015, 22:24

Ho buttato giù la prima bozza
Per chi deve comprare un portatile, assicurarsi che sia possibile aggiornare anche il processore oltre alla ram, in quanto altrimenti si ha a che fare con prodotto molto orientati all'usa e getta, una buona soluzione è puntare sui dispositivi classificati come barebone.

Avatar utente
shouldes
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 19407
Iscrizione: domenica 10 febbraio 2008, 21:45
Desktop: KappaDiE

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da shouldes » sabato 18 luglio 2015, 23:32

Per le memorie tampone con accesso sequenziale si usa il termine buffer che è molto più appropriato del termine cache usato nella bozza.

Specificherei di evitare quelle operazioni che possano rallentare pesantemente nella lettura del disco rigido, perché se hanno problemi a masterizzare mentre navigano o guardano un video youtube non hanno bisogno del wiki (macchina non adatta alle *ubuntu).
Quindi evitiamo discussioni di aiuto perché il PC è troppo lento con Lubuntu, se non arrivano nemmeno a masterizzare.

Il problema alle basse velocità si pone con supporti di tipo molto economico?
Direi esageratamente economico a questo punto, visto il costo delle marche blasonate. (sono domande, mai bruciato neppure denso o marche considerate molto scarse).
Perché fino ad oggi avevo sempre letto che si ottengono risultati tanto migliori quanto minore è la velocità, sempre, sembrava fosse la regola.
Ora scopro in questo thread (FONTE) che ci sono dischi (da 5 centesimi?) che peggiorano la masterizzazione alle basse velocità.
Minore è la velocità e meno possibilità ci sono di incorrere in errori di natura meccanica.
Minore è la velocità e meno difficoltà farà la macchina a mantenere quella velocità costante, rendendo impossibile bruciare il disco per buffer underrun (su macchine in grado di reggere almeno Lubuntu).
Minore è la velocità di masterizzazione e minore è la probabilità di incorrere in problemi di compatibilità in lettura.

Metterei qualche consiglio sul far riposare il masterizzatore qualche minuto prima della masterizzazione (evitare di guardarci un film di 3 ore prima di masterizzare).

Ovunque si legge alla più bassa velocità si aumentano le probabilità che il processo abbia successo.
Non capisco perché complicare la vita al povero utente che vuole soltanto installare Ubuntu e se il masterizzatore si rompe lo cambia, perché davvero non capisco che ci faccia un link che spiega come aggiustare un masterizzatore rotto, in fondo pagina (bozza), operazione che se non fatta senza un minimo di cognizione di causa può anche essere pericolosa.

Inoltre leggendo quella "prima bozza" mi sembra venga spontaneo scegliere la velocità più bassa.
Allora mi chiedo perché tante di quelle polemiche quando alla fine dei giochi la soluzione migliore è sempre quella di scegliere la velocità più bassa?


Fate cosa vi pare ma almeno cambiate il termine cache con il termine buffer nella guida già pubblicata perché cache proprio non si può leggere quando si parla della memoria tampone hardware o software di masterizzatore e programma di masterizzazione.

Avatar utente
ANXANX
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 649
Iscrizione: venerdì 19 settembre 2014, 19:09
Desktop: Lubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2 LTS x86_64

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da ANXANX » domenica 19 luglio 2015, 0:11

Il buffer serve in quei casi un cui un informazione deve transitare da un punto all'altro di un file/informazione non allocato ed è generalmente una memoria non specifica.
la cache crea una piccola copia di porzione del file allocato per assicurare la continuità di funzionamento e generalmente è una memoria specifica.

inoltre viene usato questo termine anche sui libri di masterizzazione (si ci sono dei libri a riguardo) vien usato il termine cache

Leggendo quella bozza si uno può pensare che è preferibile la velocità più bassa possibile, ma dovrebbe capire anche che non è sempre vero, difatti avevo portato anche dei esempi in precedenza su questa discussione, oltre al fatto che non ho scritto solo dei supporti deboli, ma anche dei masterizzatori come fonte del problema.

Quel link l'ho messo solo per chi piace smanettare ed evidenziare che sono apparecchiature che richiedono tarature come tutte le macchine e di come sia problematico nei masterizzatori.

Hai fatto bene ad evidenziare quella problematica, sono accetti altri consigli.

edit. per l'utente medio è sufficiente l'avviso che si trova praticamente all'inizio della pagina, questo paragrafo spiega bene per chi vuole approfondire e conoscere meglio le problematiche e sfruttare meglio la propria macchina.
Per chi deve comprare un portatile, assicurarsi che sia possibile aggiornare anche il processore oltre alla ram, in quanto altrimenti si ha a che fare con prodotto molto orientati all'usa e getta, una buona soluzione è puntare sui dispositivi classificati come barebone.

Avatar utente
shouldes
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 19407
Iscrizione: domenica 10 febbraio 2008, 21:45
Desktop: KappaDiE

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da shouldes » domenica 19 luglio 2015, 1:05

Non vado a leggermi un libro di uno che ha scritto un libro su come masterizzare con Nero, quindi non saprei che terminologie abbia usato.
Ma quando si parla di masterizzatori si parla di dimensioni del buffer (hardware) e ho già accennato il perché, quando si parla di software per la masterizzazione si parla di buffer software (quasi per lo stesso motivo).

Non vado oltre perché non intendo diventare polemico.
È sempre una memoria temporanea quindi non è del tutto sbagliato usare cache (lo sarebbe perché con la traduzione letterale cozza totalmente, per questo gli inglesi usano termini differenti), ma si legge meglio se lo si scrive con i termini corretti, in questo caso buffer.
Poi se si scrive "memoria tampone", termine usato nei manuali in Italiano (in quello del link non ho idea di cosa ci sia scritto), è anche meglio di buffer.
Si consiglia la scrittura del supporto ottico a basse velocità, in modo da evitare problemi di masterizzazione. Inoltre è preferibile non eseguire operazioni molto impegnative durante la masterizzazione.
Se no potrebbe svuotarsi quella cosetta con la scritta buffer (es: K3B) nel programma di masterizzazione e passare all'altra memoria tampone nel masterizzatore (modelli degli ultimi 10 anni indicano nelle specifiche 1~2MB dim. buffer), che esaurita quella, se siete già alla velocità più bassa non c'è burn proof e safe link che tengano, vi conviene cercare una distro antecedente all'uscita di Ubuntu, inutile chiudere tutti i programmi per una fesseria di masterizzazione di una iso, quindi senza alcuna conversione al volo.
Io la cambierei in questo modo. :)
Poi come ho scritto, fate un po' cosa vi pare.
Ero intervenuto per aggiungere 5 parole e vedo che a voler aggiungere troppo state finendo per rendere poco professionale la pagina del wiki.
Nella guida che c'è nel link a fondo pagina non mi pare ci sia nessuna precauzione da prendere, chiunque mette le mani ovunque e poi chi di dovere in caso di problemi si becca le denunce.
Anche a me piace smanettare, ma non metto il link di una guida che spiega come appiccare un incendio o accendersi le sigarette con componenti (o diventare ciechi, quindi meglio non specificare) recuperati da masterizzatori in disuso.

Avatar utente
ANXANX
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 649
Iscrizione: venerdì 19 settembre 2014, 19:09
Desktop: Lubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2 LTS x86_64

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da ANXANX » domenica 19 luglio 2015, 1:28

Non vorrai fare polemica ma l'hai fatta.

Una wiki deve essere esplicativa e motivare quello che riporta, non deve limitarsi a consigli che può dare chiunque e per di più senza sapere perché.
Per chi deve comprare un portatile, assicurarsi che sia possibile aggiornare anche il processore oltre alla ram, in quanto altrimenti si ha a che fare con prodotto molto orientati all'usa e getta, una buona soluzione è puntare sui dispositivi classificati come barebone.

Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
Messaggi: 5656
Iscrizione: venerdì 21 settembre 2012, 16:37
Desktop: GNOME, Xfce (e altri)
Distribuzione: Ubuntu/Xubuntu 18.04 (e altre)
Sesso: Maschile
Contatti:

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da xavier77 » domenica 19 luglio 2015, 2:07

Premessa: non entro nel merito dei contenuti tecnici della pagina di prova (su cui sono meno ferrato di voi)

Vi faccio solo notare che la discussione sta prendendo di nuovo la piega di qualche giorno fa (purtroppo!).

Considerato che:
- Non c'è unanimità su alcuni punti
- La guida serve solo a dare semplici indicazioni all'utente a masterizzare le .iso sui vari SO
- Come anche diceva staffo, la guida (e la nota) devono contenere solo le informazioni essenziali
- Far cenno a termini tecnici potrebbe essere a volte insidioso ("cache o buffer?")
- La semplicità in questi casi è sempre una virtù (mettetevi un attimo nei panni dell'utente inesperto!)

semplifico ulteriormente la nota, eliminando l'ultima frase. Sempre nello spirito di dare consigli diretti, evitando dettagli non fondamentali che possono distrarre l'utente dallo scopo principale.

Grazie :ciao:

Avatar utente
shouldes
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 19407
Iscrizione: domenica 10 febbraio 2008, 21:45
Desktop: KappaDiE

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da shouldes » domenica 19 luglio 2015, 10:56

ANXANX [url=http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?p=4782306#p4782306][img]http://forum.ubuntu-it.org/images/icons/icona-cita.gif[/img][/url] ha scritto:Non vorrai fare polemica ma l'hai fatta.

Una wiki deve essere esplicativa e motivare quello che riporta, non deve limitarsi a consigli che può dare chiunque e per di più senza sapere perché.
Se ti basta un link di come venga usata la parola buffer al posto della parola cache, basta scrivere "Masterizzatore" su google (non mi interessa leggerli, ho solo fatto un CTRL+F per cercare cache e per cercare buffer, non ho mai trovato cache), io uso startpage, quindi evito tutto quello che può essere considerato illegale e posto i primi a caso:
https://it.wikipedia.org/wiki/Masterizzatore
http://www.comefunziona.net/arg/mastcd/7/
http://www.pcprimipassi.it/corsi/Corsi. ... RIZZAZIONE
http://porcile.altervista.org/porcherie ... udiocd.htm
Poi cerco buffer e trovo:
La stampa di un qualunque documento o la masterizzazione di un CD sono esempi paradigmatici del funzionamento del buffer. Il processore elabora i dati da stampare (o masterizzare) e li appoggia sulla memoria di buffering, potendo così continuare a lavorare su un altro processo senza doversi preoccupare dei tempi di avvio e di lavoro della stampante o del masterizzatore. La periferica, infatti, andrà a pescare i dati direttamente nella memoria di buffer, senza dover disturbare ulteriormente il processore.
http://www.fastweb.it/web-e-digital/cos ... buffering/

L'unico consiglio che ho dato è quello di scegliere la velocità più bassa ed è scritto in praticamente qualsiasi guida alla masterizzazione.
Non vedo cosa potesse aggiungere a quello che ho scritto (5 parole) il citare un milione di fonti che potessero confermare il mio consiglio.
Piuttosto sei tu che hai scritto cose che non stanno in cielo e nemmeno in terra senza delle fonti e poi hai preteso a forza di up (SPAM) che si modificasse la guida (la tua fonte è una guida su come aggiustare un masterizzatore guasto?).

La prima volta a ho lasciato correre, ora se continui lascio correre.
Ma non perché ti sto dando ragione... sto solo evitando di farmi segnalare e per poi prendermi una sanzione.
Non è neanche il thread adatto per motivare nel dettaglio ogni frase, ma mi pare di aver scritto perché il buffer (riserva di dati con accesso sequenziale) è chiamato buffer e non cache, quindi ti basta un motore di ricerca e fai i tuoi approfondimenti.
Le altre cose che ho scritto di sicuro avranno come fonte gli stessi link usati per la parola buffer, ma mi tocca leggerli per poterlo confermare...


p.s.: Ho trovato una guida scritta da Salvatore Aranzulla dove viene usato il termine cache, ma ci sono volute 6 pagine di ricerca startpage. Sarai mica un Aranzulliano?


@xavier77: Non c'è nulla di controverso, c'è solo un termine più adatto e uno meno adatto.

Staffo
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
Messaggi: 909
Iscrizione: venerdì 16 marzo 2012, 11:38
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Palazzolo sull'Oglio
Contatti:

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da Staffo » domenica 19 luglio 2015, 11:58

Qui non siamo soliti fare segnalazioni, capirete bene il perché. Evitiamo di accendere polemiche, per i termini da utilizzare ci mettiamo d'accordo senza troppi problemi.

Riguardo alla pagina di prova, è sicuramente interessante (e istruttiva per il sottoscritto).
Quando si scrivono guide per il nostro wiki tuttavia, bisogna evitare di inserire contenuti troppo generici, che sono più attinenti a wikipedia.

Riassumendo: qualcosa si può inserire nella pagina wiki, restiamo concentrati sulle questioni direttamente legate all'utente finale ;) Appena riesco inserisco il paragrafo con le informazioni necessarie e vi faccio sapere.

Staffo
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
Messaggi: 909
Iscrizione: venerdì 16 marzo 2012, 11:38
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Palazzolo sull'Oglio
Contatti:

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da Staffo » domenica 19 luglio 2015, 17:53

Staffo [url=http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?p=4782401#p4782401][img]http://forum.ubuntu-it.org/images/icons/icona-cita.gif[/img][/url] ha scritto:qualcosa si può inserire nella pagina wiki, restiamo concentrati sulle questioni direttamente legate all'utente finale ;) Appena riesco inserisco il paragrafo con le informazioni necessarie e vi faccio sapere.
Paragrafo aggiunto: Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso
Ho dovuto ridimensionare un po' il tutto, controllate che non mi sia sfuggito nulla :ciao:

Avatar utente
ANXANX
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 649
Iscrizione: venerdì 19 settembre 2014, 19:09
Desktop: Lubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2 LTS x86_64

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da ANXANX » lunedì 20 luglio 2015, 14:59

Ho controllato e inserito un paio di righe, anche se molto stringato bene o male contiene tutto quello indicato nella pagina di prova, può andar bene così.

Non ho inserito le informazioni sulla regolazione manuale/taratura della potenza del laser in quanto potrebbe risultare un dato troppo specialistico, oltre che difficilmente applicabile, ma forse può essere un dato importante per chi deve mandare il dispositivo in assistenza ed evitare di farsi salassare.
Per chi deve comprare un portatile, assicurarsi che sia possibile aggiornare anche il processore oltre alla ram, in quanto altrimenti si ha a che fare con prodotto molto orientati all'usa e getta, una buona soluzione è puntare sui dispositivi classificati come barebone.

Avatar utente
shouldes
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 19407
Iscrizione: domenica 10 febbraio 2008, 21:45
Desktop: KappaDiE

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da shouldes » lunedì 20 luglio 2015, 15:23

ANXANX [url=http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?p=4782781#p4782781][img]http://forum.ubuntu-it.org/images/icons/icona-cita.gif[/img][/url] ha scritto:Ma forse può essere un dato importante per chi deve mandare il dispositivo in assistenza ed evitare di farsi salassare.
http://www.trovaprezzi.it/prezzi_masterizzatori_1.aspx

Ammesso che valga la pena spenderci soldi in pulizia, se si arriva alla regolazione del laser è l'anticamera della pattumiera.
Poi se arrivi a mandare in assistenza un masterizzatore è tutto un dire.
Mettiamo che ne ricevono 1 l'anno, devono farsi pagare bene il costo di acquisto e l'usura della strumentazione (perché a casaccio non regoli un bel niente), se no non conviene neanche all'assistenza averci a che fare.

Fai prima a spendere 10~20€ per un nuovo masterizzatore.

Avatar utente
ANXANX
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 649
Iscrizione: venerdì 19 settembre 2014, 19:09
Desktop: Lubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2 LTS x86_64

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da ANXANX » lunedì 20 luglio 2015, 15:49

Esistono masterizzatori di ogni prezzo e dalle caratteristiche differenti, si può tranquillamente spendere 100 euro per un masterizzatore da case e 150 per uno esterno
Per chi deve comprare un portatile, assicurarsi che sia possibile aggiornare anche il processore oltre alla ram, in quanto altrimenti si ha a che fare con prodotto molto orientati all'usa e getta, una buona soluzione è puntare sui dispositivi classificati come barebone.

Avatar utente
shouldes
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 19407
Iscrizione: domenica 10 febbraio 2008, 21:45
Desktop: KappaDiE

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da shouldes » lunedì 20 luglio 2015, 18:23

Quelli sono masterizzatori Bluray nuovi e con 24 mesi di garanzia (per legge).
Quando saranno fuori garanzia vedremo se saranno sostituibili dai masterizzatori da 20€, ma al momento non è interessante saperlo, fino ad oggi è stato così (vedi i combo che sono già scesi a circa 60€ da cifre sopra le 120€).
L'importante sarebbe sapere se non hanno la calibrazione automatica della lente, quindi devi sostituire pezzi , come succede con gli apparecchi home cinema e le console per i giochi (dopo aver provato tutti gli hidden e meno hidden trick).
A quel punto ci calibri una cippa nonostante mantengano valore alto.
Sempre che senza oscilloscopio, multimetro, generatore di segnale e dischetto test adatto a quella marca/modello di apparecchio si riesca a non romperlo piuttosto che calibrarlo...
Visto che siamo finiti ai Bluray dall'aggiustare relitti sostituibili da apparecchi da 10€, e non sappiamo neppure se si possano aggiustare.

Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
Messaggi: 5656
Iscrizione: venerdì 21 settembre 2012, 16:37
Desktop: GNOME, Xfce (e altri)
Distribuzione: Ubuntu/Xubuntu 18.04 (e altre)
Sesso: Maschile
Contatti:

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da xavier77 » venerdì 3 giugno 2016, 13:46

Seguendo una discussione nel forum, un utente segnala che le istruzioni su 16.04 non sarebbero valide.
In ogni caso adesso Brasero non è più preinstallato.
Ora non ho a disposizione Xenial, ma mi sembra ovvio che é da aggiornare la guida.
Lo faccio appena posso, o se qualcuno fa prima ben venga.
:ciao:

Staffo
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
Messaggi: 909
Iscrizione: venerdì 16 marzo 2012, 11:38
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Palazzolo sull'Oglio
Contatti:

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da Staffo » giovedì 16 giugno 2016, 9:15

Pagina aggiornata, inserite le procedure per ubuntu 16.04: Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso


Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
Messaggi: 5656
Iscrizione: venerdì 21 settembre 2012, 16:37
Desktop: GNOME, Xfce (e altri)
Distribuzione: Ubuntu/Xubuntu 18.04 (e altre)
Sesso: Maschile
Contatti:

Re: [Guida] Hardware/DispositiviPartizioni/MasterizzareIso

Messaggio da xavier77 » mercoledì 8 febbraio 2017, 14:36

Aggiunta procedura per Windows 10 (che poi è uguale a Windows 8 ).
PS: ho preferito inserire i nomi delle versioni per intero al posto della dicitura "Windows N e precedenti/successivi" per favorire le ricerche da Google e per gli utenti più distratti.

Scrivi risposta

Ritorna a “Gruppo Documentazione”

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti iscritti e 1 ospite