DNS master non propaga le informazioni

Networking, configurazione della connessione, periferiche e condivisione di rete, ecc.

DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda WhiteTiger » martedì 7 maggio 2019, 17:21

Sto portando avanti una diatriba con un provider Internet.
Ho registrato dei domini ed ho preso da loro un VPS sul quale è installato un server DNS come Master.
In teoria, se non sto dicendo una fesseria, in rete dovrei vedere le informazioni del mio DNS, invece continuo a vedere soltanto quelle presenti sul loro DNS.
A questo punto è inutile fare il doppio lavoro se devo impostare ogni record sia da una parte che dall'altra.
C'è un modo per dare la priorità alle mie impostazioni? Cambiando la priorità del record MX?

Altrimenti che dovrei fare? Identificare il mio server come Slave?
Ma servirebbe a qualcosa? In fondo il VPS per sua natura non è all'interno di una LAN e tutto quello che deve fare è far girare le applicazioni installati sopra che già dovrebbero accedere ad Internet anche senza un DNS installato sopra. Tanto varrebbe disattivarlo del tutto.
WhiteTiger
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 420
Iscrizione: marzo 2010

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda Pike » martedì 7 maggio 2019, 18:36

WhiteTiger ha scritto:In teoria, se non sto dicendo una fesseria, in rete dovrei vedere le informazioni del mio DNS, invece continuo a vedere soltanto quelle presenti sul loro DNS.

Per quale motivo parti da questo assunto?
Quale è la catena concetti che ti porta a dire che questo?
"Più sono vuote le teste, più sono lunghe le lingue" Bruce Lee.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.
Se pensi che il tuo tempo sia più importante del mio, significa che non hai bisogno del mio tempo.
Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3612
Iscrizione: gennaio 2008
Desktop: xubuntu
Distribuzione: Bionic Beaver i686 (18.04)

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda DoctorStrange » mercoledì 8 maggio 2019, 7:48

Probabilmente sei sotto il proxy del tuo provider, e quindi il tuo server viene mascherato da questo primo livello.
Avatar utente
DoctorStrange
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1551
Iscrizione: ottobre 2015
Località: Roma, Italia
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04.03 Xenial Xerus
Sesso: Maschile

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda WhiteTiger » mercoledì 8 maggio 2019, 7:51

Pike Immagine ha scritto:
WhiteTiger ha scritto:In teoria, se non sto dicendo una fesseria, in rete dovrei vedere le informazioni del mio DNS, invece continuo a vedere soltanto quelle presenti sul loro DNS.

Per quale motivo parti da questo assunto?
Quale è la catena concetti che ti porta a dire che questo?

Dal semplice assunto che se mi trovo un DNS installato nel VPS è perché dovrebbe servire a qualcosa e quindi configurato nella maniera giusta, o quanto meno documentato.
WhiteTiger
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 420
Iscrizione: marzo 2010

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda WhiteTiger » mercoledì 8 maggio 2019, 7:53

DoctorStrange Immagine ha scritto:Probabilmente sei sotto il proxy del tuo provider, e quindi il tuo server viene mascherato da questo primo livello.


No, io e i miei colleghi ci stiamo documentando e sembrerebbe di più un problema di nameserver.
WhiteTiger
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 420
Iscrizione: marzo 2010

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda Sam9999 » mercoledì 8 maggio 2019, 9:05

IMHO, se il server DNS ti serve per puntare dei domini, il dominio deve essere configurato con quel server DNS.
Quindi se tu al dominio indichi i server DNS del tuo provider, questi sono i server che restituiscono l'Ip del dominio stesso.
Mentre se tu nella configurazione di dominio indichi i tuoi DNS saranno questi a dire dove si trova il dominio.
Ora forse il problema è che il dominio principale, quello dove vai poi a creare i DNS tuoi dns.miodominio.ccc, è registrato presso un registrar e quindi per forza di cose lì hai da dare i DNS del tuo provider, altrimenti come farebbe a sapere dove si trovano ?
In secondo luogo potrai mettere i tuoi DNS agli altri domini che andrai a registrare.
-------------
S. @-M.
-------------
Avatar utente
Sam9999
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1518
Iscrizione: giugno 2014
Località: BO
Desktop: Studio Xfce
Distribuzione: Ubuntu 19.04 (Disco Dingo)

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda WhiteTiger » mercoledì 8 maggio 2019, 11:41

Sam9999 Immagine ha scritto:IMHO, se il server DNS ti serve per puntare dei domini, il dominio deve essere configurato con quel server DNS.
Quindi se tu al dominio indichi i server DNS del tuo provider, questi sono i server che restituiscono l'Ip del dominio stesso.
Mentre se tu nella configurazione di dominio indichi i tuoi DNS saranno questi a dire dove si trova il dominio.
Ora forse il problema è che il dominio principale, quello dove vai poi a creare i DNS tuoi dns.miodominio.ccc, è registrato presso un registrar e quindi per forza di cose lì hai da dare i DNS del tuo provider, altrimenti come farebbe a sapere dove si trovano ?
In secondo luogo potrai mettere i tuoi DNS agli altri domini che andrai a registrare.

Io però vorrei generalizzare la cosa ed andare oltre il caso specifico.
Perché tu potresti avere il tuo VPS dove tieni le pagine web sotto Joomla, un server Cloud dove tieni un qualche applicativo e poi avere un paio di server in azienda.
Il dominio lo avrai comunque comprato da un provider, ma poi la gestione del DNS l'avrai sul tuo server, magari quello in sala macchine, e non certamente sul cPanel del provider.

Quindi, se la guardi da questo punto di vista, la situazione non è poi molto differente dalla mia.
Ora non funziona perché nel record NS sul DNS "interno" c'è un nameserver che ovviamente non è registrato in rete.
Nel record NS del provider c'è ovviamente il riferimento al loro nameserver.
Ecco perché le loro modifiche si vedono e le mie no.

Quindi, il tutto sta nel come configurare correttamente il DNS sul server partendo dal presupposto che il dominio è comunque registrato sul provider e non posso certamente cambiare il loro record NS.
WhiteTiger
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 420
Iscrizione: marzo 2010

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda Sam9999 » mercoledì 8 maggio 2019, 14:24

Puoi poi usare il tuo DNS per tutti gli altri domini e sottodomini.

Se hai la gestine DNS del dominio tuonome.xxx, allora puoi gestire la zona del dominio e puntare in A sui tuoi server il dominio principale e poi i vari terzi livelli dei sottodomini ns1.tuodominio.xx ns2.tuodominio.xx (o in cname).

Ma la estione della zona indica che il dominio è settato su dei DNS che restano quelli del provider.

Se tu fossi registrar e registrare direttamente il dominio sul nic di 1° livello... allora riesci a fare vedere i tuoi DNS sui 2° livello.

Ecco il whois del dominio .it

Codice: Seleziona tutto
% IANA WHOIS server
% for more information on IANA, visit http://www.iana.org
% This query returned 1 object

domain:       IT

organisation: IIT - CNR
address:      Via Moruzzi, 1
address:      Pisa  I-56124
address:      Italy

contact:      administrative
name:         Domenico Laforenza
organisation: IIT - CNR
address:      Via Moruzzi, 1
address:      Pisa  I-56124
address:      Italy
phone:        +39 050 315 2112
fax-no:       +39 050 315 2113
e-mail:       direttore@iit.cnr.it

contact:      technical
name:         Maurizio Martinelli
organisation: IIT - CNR
address:      Via Moruzzi, 1
address:      Pisa  I-56124
address:      Italy
phone:        +39 050 315 2087
fax-no:       +39 050 315 2207
e-mail:       maurizio.martinelli@iit.cnr.it

nserver:      A.DNS.IT 194.0.16.215 2001:678:12:0:194:0:16:215
nserver:      DNS.NIC.IT 192.12.192.5 2a00:d40:1:1:0:0:0:5
nserver:      M.DNS.IT 2001:1ac0:0:200:0:a5d1:6004:2 217.29.76.4
nserver:      NAMESERVER.CNR.IT 194.119.192.34 2a00:1620:c0:220:194:119:192:34
nserver:      R.DNS.IT 193.206.141.46 2001:760:ffff:ffff:0:0:0:ca
nserver:      S.DNS.IT 194.146.106.30 2001:67c:1010:7:0:0:0:53
ds-rdata:     41901 10 2 47F7F7BA21E48591F6172EED13E35B66B93AD9F2880FC9BADA64F68CE28EBB90

whois:        whois.nic.it

status:       ACTIVE
remarks:      Registration information: http://www.nic.it/

created:      1987-12-23
changed:      2017-11-08
source:       IANA
-------------
S. @-M.
-------------
Avatar utente
Sam9999
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1518
Iscrizione: giugno 2014
Località: BO
Desktop: Studio Xfce
Distribuzione: Ubuntu 19.04 (Disco Dingo)

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda WhiteTiger » mercoledì 8 maggio 2019, 17:47

Scusa S. @-M., sarò tonto io, ma continuo a non capire.
Come faccio a gestire i record, qualunque essi siano, sul mio DNS, nel server locale, se il mio DNS non si replica in rete?
Lo so anche io che nel record A posso puntare a qualunque server abbia un IP pubblico, ma dove lo cambi il record A?
Siamo sempre fermi al punto che se voglio fare qualche modifica la devo fare nel pannello del provider mentre io voglio svincolarmi da questo.
E certamente non sono il CNR.
WhiteTiger
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 420
Iscrizione: marzo 2010

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda Sam9999 » mercoledì 8 maggio 2019, 21:04

Dovresti fare così, metti i tuoi NS, ma solo IP nel dominiio di 2° livello acquistato, forse così funziona.
Se uno cerca il tuo dominio gli risponde di andare sugli NS (in questo caso un IP) a cercare dove si trova.

Poi in locale se hai il server DNS potrai di certo configurare le zone, l'ho visto come funziona e le zone le puoi gestire, solo che servono anche almeno 2 IP pubblici per settarne almeno uno per il server DNS.

Poi il tuo DNS non lo conosco, ma se gli arrivano le richieste risponde dove si trova il dominio.
Se metti un qualcosa tipo ns.miodomio.xx come DNS e non si sa dove si trova, non è replicato.
-------------
S. @-M.
-------------
Avatar utente
Sam9999
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1518
Iscrizione: giugno 2014
Località: BO
Desktop: Studio Xfce
Distribuzione: Ubuntu 19.04 (Disco Dingo)

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda WhiteTiger » giovedì 9 maggio 2019, 8:00

Sam9999 Immagine ha scritto:Dovresti fare così, metti i tuoi NS, ma solo IP nel dominiio di 2° livello acquistato, forse così funziona.

Scusa, ma siamo sempre lì. Quali NS? Io non ho degli NS. Ci sono quelli del provider.

Scusate, per farla breve, ma voi sul vostro server in ufficio che cosa avete inserito?
Il record A punterà all'IP
Nel CName avrete messo WWW
E poi nel NS?
WhiteTiger
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 420
Iscrizione: marzo 2010

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda Sam9999 » giovedì 9 maggio 2019, 9:15

Hai la tua gestione DNS o no ?
Perché se hai una gestione DNS avrai creato dei domini terzo livello sul genere ns.miodominio.xxx ai quali puntare per risolvere i nomi.
Nel pannello di controllo se lasci i DNS del tuo provider che sono ns.tuoprovider.com (o cosa del genere) si vedranno quelli.
Una volta che sai dove puntano i DNS allora puoi configurare le zone, se stai usando i dns del tuo provider configuri le zone sul pannello o sul server presso il tuo provider affinché il dominio venga risolto sull'IP del tuo server.

Quando hai definito un IP per i tuoi DNS allora punti il dominio in A sull'ip del server apache e cname (sul dominio) o A (su IP) tutto quello che deve puntare al tuo server apache, mentre configuri NS o altro terzo dominio dei tuoi DNS in A sull'IP del tuo server DNS.

Quindi se al posto dei DNS del tuo provider metti gli IP del tuo server DNS, non c'è bisogno di risoluzione degli stessi e il tuo dominio (in teoria) punta al tuo server DNS sul quale configuri le zone.
-------------
S. @-M.
-------------
Avatar utente
Sam9999
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1518
Iscrizione: giugno 2014
Località: BO
Desktop: Studio Xfce
Distribuzione: Ubuntu 19.04 (Disco Dingo)

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda WhiteTiger » giovedì 9 maggio 2019, 10:30

Sam9999 Immagine ha scritto:Hai la tua gestione DNS o no ?
Perché se hai una gestione DNS avrai creato dei domini terzo livello sul genere ns.miodominio.xxx ai quali puntare per risolvere i nomi.
Nel pannello di controllo se lasci i DNS del tuo provider che sono ns.tuoprovider.com (o cosa del genere) si vedranno quelli.
Una volta che sai dove puntano i DNS allora puoi configurare le zone, se stai usando i dns del tuo provider configuri le zone sul pannello o sul server presso il tuo provider affinché il dominio venga risolto sull'IP del tuo server.

Quando hai definito un IP per i tuoi DNS allora punti il dominio in A sull'ip del server apache e cname (sul dominio) o A (su IP) tutto quello che deve puntare al tuo server apache, mentre configuri NS o altro terzo dominio dei tuoi DNS in A sull'IP del tuo server DNS.

Quindi se al posto dei DNS del tuo provider metti gli IP del tuo server DNS, non c'è bisogno di risoluzione degli stessi e il tuo dominio (in teoria) punta al tuo server DNS sul quale configuri le zone.


Cazzarola, proprio non capisco, scusa.
C'è un dominio registrato,ad esempio MIODOMINIO.IT, e dunque c'è anche un DNS con i suoi bravi record.
Questo DNS è gestito dal provider nel suo pannello.
C'è un record A che punta su IP-Address-Web1.
C'è un record MX che punta su IP-Address-Mail1
E c'è un record NS contenente ns1.provider.it

Il mio server ha IP-Address-2.
Se creo in BIND la zona per MIODOMINIO.IT
E poi vado a mettere
un record A che punta su IP-Address-2.
C'è un record MX che punta su IP-Address-2
E c'è un record NS contenente IP-Address-2

A questo punto in rete c'è un dominio MIODOMINIO.IT registrato in due modi diversi e questo non è bene, o no?
Vabbè, mi metto a fare dei test e vediamo cosa succede.
WhiteTiger
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 420
Iscrizione: marzo 2010

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda Pike » giovedì 9 maggio 2019, 10:45

Se il server2 non è nelle liste SOA dei DNS... è meglio configurarlo perchè faccia da cache locale al server1.
"Più sono vuote le teste, più sono lunghe le lingue" Bruce Lee.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.
Se pensi che il tuo tempo sia più importante del mio, significa che non hai bisogno del mio tempo.
Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3612
Iscrizione: gennaio 2008
Desktop: xubuntu
Distribuzione: Bionic Beaver i686 (18.04)

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda Sam9999 » giovedì 9 maggio 2019, 11:36

L'unica, IMHO, prova che puoi fare per non fare per non fare apparire il tuo provider è non fagli gestire i DNS del dominio ma di mettere al loro posto i tuoi DNS, però se togli i DNS del tuo provider questi non sarebbero riconosciuti, quindi se ci metti gli IP in ogni caso punta al tuo server DNS.
-------------
S. @-M.
-------------
Avatar utente
Sam9999
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1518
Iscrizione: giugno 2014
Località: BO
Desktop: Studio Xfce
Distribuzione: Ubuntu 19.04 (Disco Dingo)

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda WhiteTiger » giovedì 9 maggio 2019, 14:15

Sam9999 Immagine ha scritto:L'unica, IMHO, prova che puoi fare per non fare per non fare apparire il tuo provider è non fagli gestire i DNS del dominio ma di mettere al loro posto i tuoi DNS, però se togli i DNS del tuo provider questi non sarebbero riconosciuti, quindi se ci metti gli IP in ogni caso punta al tuo server DNS.


I suoi, i miei, i tuoi, ....
Senza offesa, SAM, ma guarda che non si capisce una cippa usando solo dei pronomi.
Servirebbe un esempio, uno snapshoot, un file di esempio, un link ad una guida
WhiteTiger
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 420
Iscrizione: marzo 2010

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda Pike » giovedì 9 maggio 2019, 17:25

Perdonami WhiteTiger...
Puoi sempre dettagliare un po' meglio la cosa. Anche senza usare gli hostname effettivi dei due server DNS, puoi dire, per esempio:
Server Provider
provider.miodominio.it (SOA)
record presenti
A
aaa
MX
Pincopallo

Secondo me il server del VPS non potrà mai essere SOA (a meno di tue scelte) ed in ogni caso... Non ce lo vedi un mantainer cedere il SOA a terzi.
(ed ad un certo punto magari ti serve un consulente/specialista... no?)
"Più sono vuote le teste, più sono lunghe le lingue" Bruce Lee.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.
Se pensi che il tuo tempo sia più importante del mio, significa che non hai bisogno del mio tempo.
Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3612
Iscrizione: gennaio 2008
Desktop: xubuntu
Distribuzione: Bionic Beaver i686 (18.04)

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda Sam9999 » giovedì 9 maggio 2019, 19:53

Non riesco a spiegarmi meglio perché non ho approfondito il server DNS in locale, non avendone bisogno, non avendo IP da dedicargli nonché risorse HW.

Ma se uno ha un server DNS installato dovrebbe sapere come settare le zone sul proprio server DNS.

Dai una occhiata a qui : Questa guida spiega come configurare un server DNS.
-------------
S. @-M.
-------------
Avatar utente
Sam9999
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1518
Iscrizione: giugno 2014
Località: BO
Desktop: Studio Xfce
Distribuzione: Ubuntu 19.04 (Disco Dingo)

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda WhiteTiger » venerdì 10 maggio 2019, 7:39

Pike Immagine ha scritto:Perdonami WhiteTiger...
Puoi sempre dettagliare un po' meglio la cosa. Anche senza usare gli hostname effettivi dei due server DNS, puoi dire, per esempio:
Server Provider
provider.miodominio.it (SOA)
record presenti
A
aaa
MX
Pincopallo

Secondo me il server del VPS non potrà mai essere SOA (a meno di tue scelte) ed in ogni caso... Non ce lo vedi un mantainer cedere il SOA a terzi.
(ed ad un certo punto magari ti serve un consulente/specialista... no?)


Il problema, Pike, è che più andiamo avanti e più ci rendiamo conto che la situazione è differente da come ce la siamo immaginata fino ad ora.
Cosa di cui si sta rendendo conto anche SAM.

Un conto è gestire le cose attraverso il pannello del Provider, qualunque esso sia e qualunque strumento ci metta a disposizione: cPanel, Plesk, o qualsiasi altro.
Un'altro conto è avere un proprio server e doverlo mettere in rete. Non ha importanza se sia un VPS o il server che hai nella tua sala macchine.

Coi DNS abbiamo a che fare, come tutti, da anni.
Quindi sappiamo benissimo come funziona e come gestirlo.
Anni fa abbiamo anche installato in locale il nostro bravo server con le sue brave zone ed i riferimenti inversi.
Però, oltre a non ricordarci una cippa, è una cosa appunto di anni fa quando ancora non potevi installare i siti web su un qualche "Aruba" e paradossalmente era perciò tutto più semplice.

Io non voglio necessariamente sostituire i nameserver; questa è quella che inizialmente sembrava la scelta obbligata, ma forse siamo stati involontariamente messi fuori strada.
Ciò che vogliamo fare è semplicemente portare la configurazione del DNS sul server in modo che sia slegata dal provider e così si possa spostare senza grosse difficoltà una volta che lo si debba cambiare.

Quindi, cercando di astrarre il problema, come dobbiamo configurare il Record NS (perché mi sembra che tutto ruoti attorno a questo) per far sì che la gestione resti sul server e non sul pannello dell'ISP?

Dunque:
Nel pannello dell'ISP, per ogni dominio registrato di norma io ho (principalmente):
  1. Il record NS che punta ai suoi name server
  2. un record A che punta al server, qualunque esso sia e dovunque esso sia
  3. uno più record CName;
  4. un record MX che punta al server di posta
Questi valori saranno gli stessi anche se gestiti attraverso i files di configurazione di BIND o, chessò, usando Webmin.
Ci sembrava di capire che per avere la configurazione sul server andasse modificato il record NS, ma non abbiamo capito a cosa debba puntare. All'indirizzo pubblico del server?
Salvo poi verificare che invece il record NS può benissimo continuare ad avere il nameserver del provider ed invece sia un qualche file di configurazione a dovere essere modificato.

Dopo di che, pace! Ci arrendiamo!
Se non ci si riesce vorrà dire che continueremo ad andare su un "Aruba" magari situato negli USA per far puntare un sito web che sta invece nella stanza a 10 metri dalla scrivania.
Una cosa che a mio avviso non ha senso, ma, appunto, arriva anche il momento di alzare bandiera bianca.
WhiteTiger
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 420
Iscrizione: marzo 2010

Re: DNS master non propaga le informazioni

Messaggioda Pike » venerdì 10 maggio 2019, 9:36

WhiteTiger Immagine ha scritto:Ciò che vogliamo fare è semplicemente portare la configurazione del DNS sul server in modo che sia slegata dal provider e così si possa spostare senza grosse difficoltà una volta che lo si debba cambiare.

Solo che, per quanto conosco io, per un dominio pubblico non lo puoi fare. (domain.ext)
O sei un mantainer, in grado di avere tutto quanto occorre per poter essere delegato a gestire la zona oppure non penso che si possa girare ad un riferimento terzo che non è un Mantainer. Non so nemmeno se un dominio di terzo livello (terzo.domain.ext) possa essere delegato ad una organizzazione che non sia un mantainer.
"Più sono vuote le teste, più sono lunghe le lingue" Bruce Lee.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.
Se pensi che il tuo tempo sia più importante del mio, significa che non hai bisogno del mio tempo.
Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3612
Iscrizione: gennaio 2008
Desktop: xubuntu
Distribuzione: Bionic Beaver i686 (18.04)

Successiva

Torna a Connessione e configurazione delle reti

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 3 ospiti