[Risolto] rsync su SSD collegato a FastGate

Networking, configurazione della connessione, periferiche e condivisioni di rete.
petitpingouin
Prode Principiante
Messaggi: 53
Iscrizione: venerdì 6 novembre 2009, 23:05
Desktop: ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.4 LTS
Sesso: Maschile

[Risolto] rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da petitpingouin »

Buonasera a tutti.

Descrivo la configurazione ed a seguire il problema

Ho una rete domestica tra vari dispositivi, tra cui il mio pc Ubuntu 18.04, Smart Tv, Amazon Fire Stick e (malauguratamente) un FastGate, il famigerato router di Fastweb.

Ho collegato alla porta USB3 del FastGate un disco SSD dotato di porta USB3 a propria volta.
Il disco è visto dalla rete.
Vorrei raggiungerlo con rsync per caricare una sorta di backup di alcuni documenti domestici.
Mi sono premurato di autorizzare, nell'interfaccia di configurazione del FastGate, il servizio SSH sull'IP della mia macchina in locale (identificato con hostname -I)
Non essendo il router tecnicamente un server, non consente di generare anche gli utenti, sicchè nel comando rsync non è possibile indicare l'utente remoto ma solo l'indirizzo IP del router al quale è fisicamente collegato il disco.
Il servizio rsync tuttavia non si completa e mi restituisce errore.

Codice: Seleziona tutto

utente@computer:~$ sudo rsync -uvzr --progress -e ssh ~/Dropbox/Docs 192.168.1.254:/toshiba-_tr200_1_63eb/Docs
[sudo] password di utente: 
ssh: connect to host 192.168.1.254 port 22: Connection refused
rsync: connection unexpectedly closed (0 bytes received so far) [sender]
rsync error: unexplained error (code 255) at io.c(235) [sender=3.1.2]
Lo stesso errore mi viene reso se indico il mio utente sul FastGate

Codice: Seleziona tutto

utente@computer:~$ sudo rsync -uvzr --progress -e ssh ~/Dropbox/Docs fabrizio@192.168.1.254:/toshiba-_tr200_1_63eb/Docs
ssh: connect to host 192.168.1.254 port 22: Connection refused
rsync: connection unexpectedly closed (0 bytes received so far) [sender]
rsync error: unexplained error (code 255) at io.c(235) [sender=3.1.2]
So bene che il FastGate è una brutta bestia, tuttavia la pagina di gestione del router prevede la possibilità di attivare il servizio SSH sulla rete e io l'ho appunto attivato sull'IP del mio pc in locale; al netto di eventuali problematiche a me ignote del router, vi chiedo se perlomeno il comando è corretto. E naturalmente qualsiasi altro suggerimento mi venga dato sarà ben accetto.
Grazie
Ultima modifica di trekfan1 il venerdì 8 maggio 2020, 5:31, modificato 3 volte in totale.
Motivazione: Per il futuro non mettere il [Risolto] tutto maiuscolo, grazie
release: 18.04.4
gnome: 3.28.4
kernel: 4.15.0-96-generic
Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 4896
Iscrizione: domenica 20 gennaio 2008, 1:13
Desktop: Kubuntu
Distribuzione: 20.04 x64
Contatti:

Re: rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da Pike »

Prima fai il mount del disco
Poi fai rsync.
Sono colui che fa cose che non servono...
Secondo Principio di Dilbert, di Scott Adams. "Si parte dalla certezza che siamo tutti idioti". Ed alcuni su questo mi ab-battono alla grande.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.
petitpingouin
Prode Principiante
Messaggi: 53
Iscrizione: venerdì 6 novembre 2009, 23:05
Desktop: ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.4 LTS
Sesso: Maschile

Re: rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da petitpingouin »

Il disco è montato. In nautilus lo vedo (e vi accedo), montato via smb; è solo ssh (e quindi rsync) che restituisce errore.
Pike ha scritto:
lunedì 27 aprile 2020, 9:33
Prima fai il mount del disco
release: 18.04.4
gnome: 3.28.4
kernel: 4.15.0-96-generic
Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 4896
Iscrizione: domenica 20 gennaio 2008, 1:13
Desktop: Kubuntu
Distribuzione: 20.04 x64
Contatti:

Re: rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da Pike »

rsync lo puoi fare anche sul punto di mount.
E non ritengo possibile che il router Fastweb ti consenta di connetterti in SSH...
Sono colui che fa cose che non servono...
Secondo Principio di Dilbert, di Scott Adams. "Si parte dalla certezza che siamo tutti idioti". Ed alcuni su questo mi ab-battono alla grande.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.
petitpingouin
Prode Principiante
Messaggi: 53
Iscrizione: venerdì 6 novembre 2009, 23:05
Desktop: ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.4 LTS
Sesso: Maschile

Re: rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da petitpingouin »

Ho seguito questa guida del Wiki
https://wiki.ubuntu-it.org/InternetRete ... oneWindows
(preciso che la guida è da aggiornare perchè il pacchetto smbfs è vetusto e va installato al suo posto il pacchetto cifs-utils)

Ho quindi creato una cartella in /media/utente.

A seguire:

Codice: Seleziona tutto

utente@computer:~$ sudo mount -t cifs //192.168.1.254/toshiba-_tr200_1_63eb /media/utente/Toshiba-FastGate -o username=+++++++,password=***********,dir_mode=0777,file_mode=0777,iocharset=utf8
mount error(112): Host is down
Refer to the mount.cifs(8) manual page (e.g. man mount.cifs)
il nome utente e la password sono quelli per l'accesso al router
idem se provo ad accedere come utente guest:

Codice: Seleziona tutto

utente@computer:~$ sudo mount -t cifs //192.168.1.254/toshiba-_tr200_1_63eb /media/utente/Toshiba-FastGate -o guest,dir_mode=0777,file_mode=0777,iocharset=utf8
[sudo] password di utente: 
mount error(112): Host is down
Refer to the mount.cifs(8) manual page (e.g. man mount.cifs)
In ogni caso, nel percorso in locale /media/utente/cartella non si monta il disco remoto.
rsync non dovrebbe funzionare anche solo indicando il percorso di rete anziché un punto di mount in locale?

Il FastGate consente, tra le impostazioni, di autorizzare il servizio SSH. L'indirizzo IP indicato è quello della macchina individuato con hostname -I. Allego screenshot.


Ho provato a ridare il comando rsync, indicando nel percorso di rete il nome utente per accedere al router: permane il diniego all'accesso alla porta 22.

Codice: Seleziona tutto

utente@computer:~$ sudo rsync -uvzr --progress -e ssh ~/Dropbox/Docs utenterouter@192.168.1.254:/toshiba-_tr200_1_63eb/Docs
ssh: connect to host 192.168.1.254 port 22: Connection refused
rsync: connection unexpectedly closed (0 bytes received so far) [sender]
rsync error: unexplained error (code 255) at io.c(235) [sender=3.1.2]
Allegati
dettaglio servizio SSH FastGate
dettaglio servizio SSH FastGate
release: 18.04.4
gnome: 3.28.4
kernel: 4.15.0-96-generic
Avatar utente
Filoteo
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 933
Iscrizione: venerdì 28 agosto 2015, 9:38
Desktop: Gnome
Distribuzione: Arch Linux

Re: rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da Filoteo »

Il FastGate consente, tra le impostazioni, di autorizzare il servizio SSH. L'indirizzo IP indicato è quello della macchina individuato con hostname -I. Allego screenshot.

Questa “autorizzazione” che hai dato non consente di collegarti via SSH al router di Fastweb, quanto piuttosto permette a chiunque da internet di connettersi a un ipotetico server SSH sul tuo PC (particolarmente rischioso se non prendi precauzioni). Cerca port mapping/port forwarding/virtual server per capire di cosa si tratta.

Nautilus non ti permette di collegarti all’SSD condiviso dal fastgate?
petitpingouin
Prode Principiante
Messaggi: 53
Iscrizione: venerdì 6 novembre 2009, 23:05
Desktop: ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.4 LTS
Sesso: Maschile

Re: rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da petitpingouin »

Sì, con nautilus accedo alla cartelle contenute nel disco collegato al FastGate. La connessione è smb. Leggo e scrivo files all'interno di queste. Il problema si pone solo con rsync e quindi ssh (e pure provando a montare il percorso di rete in locale, come si vede dal codice di mount -t cifs).
Filoteo ha scritto:
lunedì 27 aprile 2020, 11:05
Nautilus non ti permette di collegarti all’SSD condiviso dal fastgate?
Sul mio pc ho una sola cartella condivisa con samba ed è pure protetta da password (password utente di samba, appunto) ma nel dubbio ho rimosso il servizio sul FastGate, ti ringrazio.
Ultima modifica di petitpingouin il lunedì 27 aprile 2020, 11:37, modificato 1 volta in totale.
release: 18.04.4
gnome: 3.28.4
kernel: 4.15.0-96-generic
Avatar utente
Stealth
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 16877
Iscrizione: martedì 31 gennaio 2006, 22:55
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS

Re: rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da Stealth »

Non ho capito perchè tenti di montare quel disco quando dici che è gia montato. Se vuoi usare rsync non ti serve altro, scopri solo come si chiama il punto di mount cercando in /media / oppure /media/tuo_nome_utente. A volte sono cartelle che hanno strani nomi, lunghissimi e alfanumerici.
petitpingouin
Prode Principiante
Messaggi: 53
Iscrizione: venerdì 6 novembre 2009, 23:05
Desktop: ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.4 LTS
Sesso: Maschile

Re: rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da petitpingouin »

Il disco di rete si monta automaticamente quando vi accedo dalla rete ma non in /media, bensì nel percorso di cui allego screenshot e all'interno della condivisione Windows->Workrgoup.
Ho provato a montare quel disco in /media/utente ma come ho descritto qui sotto, il comando mount non si perfeziona.
petitpingouin ha scritto:
lunedì 27 aprile 2020, 10:51
Ho seguito questa guida del Wiki
https://wiki.ubuntu-it.org/InternetRete ... oneWindows
(preciso che la guida è da aggiornare perchè il pacchetto smbfs è vetusto e va installato al suo posto il pacchetto cifs-utils)

Ho quindi creato una cartella in /media/utente.

A seguire:

Codice: Seleziona tutto

utente@computer:~$ sudo mount -t cifs //192.168.1.254/toshiba-_tr200_1_63eb /media/utente/Toshiba-FastGate -o username=+++++++,password=***********,dir_mode=0777,file_mode=0777,iocharset=utf8
mount error(112): Host is down
Refer to the mount.cifs(8) manual page (e.g. man mount.cifs)
il nome utente e la password sono quelli per l'accesso al router
idem se provo ad accedere come utente guest:

Codice: Seleziona tutto

utente@computer:~$ sudo mount -t cifs //192.168.1.254/toshiba-_tr200_1_63eb /media/utente/Toshiba-FastGate -o guest,dir_mode=0777,file_mode=0777,iocharset=utf8
[sudo] password di utente: 
mount error(112): Host is down
Refer to the mount.cifs(8) manual page (e.g. man mount.cifs)
In ogni caso, nel percorso in locale /media/utente/cartella non si monta il disco remoto.
Allo stesso modo, rsync dà gli errori che ho mostrato nel primo post: cioè non ho accesso alla porta 22 (il che di per sè farebbe pensare che il percorso di rete indicato è corretto, altrimenti il comando mi avrebbe reso errore del percorso e non impossibilità di accedere alla porta 22.
Stealth ha scritto:
lunedì 27 aprile 2020, 11:35
Non ho capito perchè tenti di montare quel disco quando dici che è gia montato. Se vuoi usare rsync non ti serve altro, scopri solo come si chiama il punto di mount cercando in /media / oppure /media/tuo_nome_utente. A volte sono cartelle che hanno strani nomi, lunghissimi e alfanumerici.
Allegati
Schermata del 2020-04-27 11-38-45.png
Schermata del 2020-04-27 11-38-45.png (5.36 KiB) Visualizzato 442 volte
release: 18.04.4
gnome: 3.28.4
kernel: 4.15.0-96-generic
Avatar utente
Filoteo
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 933
Iscrizione: venerdì 28 agosto 2015, 9:38
Desktop: Gnome
Distribuzione: Arch Linux

Re: rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da Filoteo »

Il FastGate non ti permette di accedere via SSH! Perché non usare rsync come cartella di destinazione /run/user/1000/gvfs...?
Avatar utente
Stealth
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 16877
Iscrizione: martedì 31 gennaio 2006, 22:55
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS

Re: rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da Stealth »

Filoteo ha scritto:
lunedì 27 aprile 2020, 13:20
Il FastGate non ti permette di accedere via SSH! Perché non usare rsync come cartella di destinazione /run/user/1000/gvfs...?
Esatto! Era quello che ho tentato di dire, solo che credevo fossi in /media. E non devi neanche scrivere tutto quel nome, basta usare l'autocompletamento e lo fa da solo. Metti quell'indirizzo nel tuo rsync e fai tutto
petitpingouin
Prode Principiante
Messaggi: 53
Iscrizione: venerdì 6 novembre 2009, 23:05
Desktop: ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.4 LTS
Sesso: Maschile

Re: rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da petitpingouin »

Posso usare rsync con smb/cifs? Posto che ssh non funziona.
Altrimenti mi limito all'uso dalla parte grafica di nautilus (che non dà nessun problema) ma non è funzionale come rsync per usarlo in simile archivio.
release: 18.04.4
gnome: 3.28.4
kernel: 4.15.0-96-generic
Avatar utente
Filoteo
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 933
Iscrizione: venerdì 28 agosto 2015, 9:38
Desktop: Gnome
Distribuzione: Arch Linux

Re: rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da Filoteo »

petitpingouin ha scritto:
lunedì 27 aprile 2020, 13:41
Posso usare rsync con smb/cifs? Posto che ssh non funziona.

Ad rsync non interessa dove fanno capo la cartella sorgente e destinazione. Che /run/user/1000/gvfs... in realtà sia una cartella il cui contenuto viene prelevato dalla rete non è importante, basta che esista.
Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 4896
Iscrizione: domenica 20 gennaio 2008, 1:13
Desktop: Kubuntu
Distribuzione: 20.04 x64
Contatti:

Re: rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da Pike »

Hai già montato la share CIFS/SMB. E' parte del tuo Filesystem -> rsync non sa che stai usando SMB.
Sono colui che fa cose che non servono...
Secondo Principio di Dilbert, di Scott Adams. "Si parte dalla certezza che siamo tutti idioti". Ed alcuni su questo mi ab-battono alla grande.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.
petitpingouin
Prode Principiante
Messaggi: 53
Iscrizione: venerdì 6 novembre 2009, 23:05
Desktop: ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.4 LTS
Sesso: Maschile

Re: rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da petitpingouin »

Riprendo il thread.

Ho dato il comando senza ssh, chiamando in un caso il protocollo cifs, nel secondo caso non chiamando nessun protocollo

Riporto il codice:
con cifs

Codice: Seleziona tutto

utente@computer:~$ sudo rsync -uvzr -e cifs ~/origine /run/user/1000/gvfs/smb-share:server=fastgate,share=toshiba-_tr200_1_63eb/destinazione
sending incremental file list
rsync: ERROR: cannot stat destination "/run/user/1000/gvfs/smb-share:server=fastgate,share=toshiba-_tr200_1_63eb/destinazione": Permission denied (13)
rsync error: errors selecting input/output files, dirs (code 3) at main.c(653) [Receiver=3.1.2]
senza specificare

Codice: Seleziona tutto

utenteo@computer:~$ sudo rsync -uvzr ~/origine /run/user/1000/gvfs/smb-share:server=fastgate,share=toshiba-_tr200_1_63eb/destinazione
sending incremental file list
rsync: ERROR: cannot stat destination "/run/user/1000/gvfs/smb-share:server=fastgate,share=toshiba-_tr200_1_63eb/destinazione": Permission denied (13)
rsync error: errors selecting input/output files, dirs (code 3) at main.c(653) [Receiver=3.1.2]
In entrambi i casi, mi viene reso il medesimo errore.


N.B.
Ora sta diventando una questione quasi di studio perchè ho scelto di risolvere diversamente il problema.
Ho ordinato un rapsberry pi sul quale installerò OpenMediaVaul e al raspberry pi collegherò il disco ora collegato al FastGate con la convinzione che il "sistema" diventerà ben più gestibile, posto che OMV supporta sia rsync che ssh che smb/cifs

**EDIT**

Ho risolto.
Non con rsync ma -per ragioni che non comprendo- ricorrendo a grsync.
Preciso di aver provato a copiare i comandi impartiti da grsync nel terminale con rsync e ottengo errore con "permesso negato". Tant'è.
Dopodiché, segnalo che anche la sincronizzazione con grsync fallisce ma per errore 11, cioè errori I/O del FastGate (problema noto, il FastGate gestisce malissimo i dischi collegati via usb, vedrò appena avrò installato in rete il raspberry con OMV e aggiornerò questo thread).

**EDIT**

Eccomi col Raspberry.
Completo il post, cosi come avevo promesso.

Ho installato, su un Raspberry Pi4 2Gb una microSD su cui avevo in precedenza flashato Raspian buster Lite (la distribuzione priva di DE , a sola riga di comando).
L'intenzione originaria era quella di installare OpenMediaVault dedicato ARM, ma alla fine mi sono fermato al Raspian Debian Lite che altro non è che debian con il pacchetto di configurazione dedicato 'raspi-config'.
Inutile dire che per collegare un solo SSD, OpenMediaVault sarebbe risultato sovrabbondante.
Oggi comunque ho risolto i miei problemi con il FastGate, semplicemente grazie ad un simpaticissimo Raspberry.

La configurazione adottata è semplice, quanto in realtà semplice è l'utilizzo richiesto, ovvero quello di interfacciare in rete un singolo SSD.

1. ho creato un utente con useradd nuovo utente e l'ho reso utente samba con sambapasswd -a nuovoutente
2. ho creato nella sua /home/nuovoutente/ la cartella .ssh
3. ho attivato SSH in raspi-config
4. ho installato samba con sudo apt install samba
5. ho aggiunto al file con sudo nano /etc/samba/smb.conf

Codice: Seleziona tutto

[condivisione]
commento = condivisione
path = url della cartella condivisa di cui al successivo punto 7
browseable = yes
writeable = yes
6. rsync e openssh-server risultano già presenti nella installazione base
7. ho creato una cartella in /mnt/cartella-condivisa e le ho dato permessi 777 e chown -R nuovoutente:grupponuovoutente
8. ho modificato il file sudo nano /etc/fstab per montare all'avvio il disco collegato in usb al Raspberry (codice UUID del disco individuato con sudo blkid)

Codice: Seleziona tutto

UUID=sequenza alfanumerica	/mnt/cartella-condivisa	ext4		defaults	0	0
A differenza da quanto indicato da svariate guide, non è stato necessario configurare ip statico perchè raspbian supporta il DHCP

Alla fine di questa procedura:
i) accedo al disco di rete sia da Ubuntu con nautilus e samba che da Windows 10 con risorse di rete e samba e l'accesso è sotto nuovoutente e password del nuovoutente
ii) accedo al disco di rete con rsync in ssh

Codice: Seleziona tutto

rsync -avz --progress ~/cartella-locale nuovoutente@ipRaspberry:/mnt/cartella-condivisa
iii) accedo al disco di rete con FileZilla e con sftp
iv) gestisco il Rasberry da remoto

Codice: Seleziona tutto

ssh ipRaspberry -l utenteprincipale
Et voilà, con poca spesa ho reso molto ben fruibile un disco che fino al momento precedente era collegato al FastGate con enormi problemi sia di accesso che di stabilità (a causa di problemi propri del Fastgate).
Ultima modifica di petitpingouin il venerdì 8 maggio 2020, 8:52, modificato 1 volta in totale.
release: 18.04.4
gnome: 3.28.4
kernel: 4.15.0-96-generic
petitpingouin
Prode Principiante
Messaggi: 53
Iscrizione: venerdì 6 novembre 2009, 23:05
Desktop: ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.4 LTS
Sesso: Maschile

Re: rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da petitpingouin »

Ho risolto.
Non con rsync ma -per ragioni che non comprendo- ricorrendo a grsync.
Preciso di aver provato a copiare i comandi impartiti da grsync nel terminale con rsync e ottengo errore con "permesso negato". Tant'è.
Dopodiché, segnalo che anche la sincronizzazione con grsync fallisce ma per errore 11, cioè errori I/O del FastGate (problema noto, il FastGate gestisce malissimo i dischi collegati via usb, vedrò appena avrò installato in rete il raspberry con OMV e aggiornerò questo thread).
Ultima modifica di petitpingouin il venerdì 8 maggio 2020, 8:53, modificato 1 volta in totale.
release: 18.04.4
gnome: 3.28.4
kernel: 4.15.0-96-generic
petitpingouin
Prode Principiante
Messaggi: 53
Iscrizione: venerdì 6 novembre 2009, 23:05
Desktop: ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.4 LTS
Sesso: Maschile

Re: [RISOLTO] rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da petitpingouin »

Eccomi col Raspberry.
Completo il post, cosi come avevo promesso.

Ho installato, su un Raspberry Pi4 2Gb una microSD su cui avevo in precedenza flashato Raspian buster Lite (la distribuzione priva di DE , a sola riga di comando).
L'intenzione originaria era quella di installare OpenMediaVault dedicato ARM, ma alla fine mi sono fermato al Raspian Debian Lite che altro non è che debian con il pacchetto di configurazione dedicato 'raspi-config'.
Inutile dire che per collegare un solo SSD, OpenMediaVault sarebbe risultato sovrabbondante.
Oggi comunque ho risolto i miei problemi con il FastGate, semplicemente grazie ad un simpaticissimo Raspberry.

La configurazione adottata è semplice, quanto in realtà semplice è l'utilizzo richiesto, ovvero quello di interfacciare in rete un singolo SSD.

1. ho creato un utente con useradd nuovo utente e l'ho reso utente samba con sambapasswd -a nuovoutente
2. ho creato nella sua /home/nuovoutente/ la cartella .ssh
3. ho attivato SSH in raspi-config
4. ho installato samba con sudo apt install samba
5. ho aggiunto al file con sudo nano /etc/samba/smb.conf

Codice: Seleziona tutto

[condivisione]
commento = condivisione
path = url della cartella condivisa di cui al successivo punto 7
browseable = yes
writeable = yes
6. rsync e openssh-server risultano già presenti nella installazione base
7. ho creato una cartella in /mnt/cartella-condivisa e le ho dato permessi 777 e chown -R nuovoutente:grupponuovoutente
8. ho modificato il file sudo nano /etc/fstab per montare all'avvio il disco collegato in usb al Raspberry (codice UUID del disco individuato con sudo blkid)

Codice: Seleziona tutto

UUID=sequenza alfanumerica	/mnt/cartella-condivisa	ext4		defaults	0	0
A differenza da quanto indicato da svariate guide, non è stato necessario configurare ip statico perchè raspbian supporta il DHCP

Alla fine di questa procedura:
i) accedo al disco di rete sia da Ubuntu con nautilus e samba che da Windows 10 con risorse di rete e samba e l'accesso è sotto nuovoutente e password del nuovoutente
ii) accedo al disco di rete con rsync in ssh

Codice: Seleziona tutto

rsync -avz --progress ~/cartella-locale nuovoutente@ipRaspberry:/mnt/cartella-condivisa
iii) accedo al disco di rete con FileZilla e con sftp
iv) gestisco il Rasberry da remoto

Codice: Seleziona tutto

ssh ipRaspberry -l utenteprincipale
Et voilà, con poca spesa ho reso molto ben fruibile un disco che fino al momento precedente era collegato al FastGate con enormi problemi sia di accesso che di stabilità (a causa di problemi propri del Fastgate).
Ultima modifica di petitpingouin il venerdì 8 maggio 2020, 10:02, modificato 4 volte in totale.
release: 18.04.4
gnome: 3.28.4
kernel: 4.15.0-96-generic
Avatar utente
trekfan1
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 21702
Iscrizione: domenica 21 maggio 2006, 10:51
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 20.10 e 21.04 (dev) 64 bit
Sesso: Maschile
Località: Formigine (MO) | Accecante Asceta

Re: [Risolto] rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da trekfan1 »

1) Non fare post consecutivi, se non ci sono risposte clicca sulla matita e aggiungi il nuovo testo eventualmente preceduto da EDIT
2) Per il futuro evita di mettere il [Risolto] tutto maiuscolo (per questa volta ho provveduto io)
petitpingouin
Prode Principiante
Messaggi: 53
Iscrizione: venerdì 6 novembre 2009, 23:05
Desktop: ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 18.04.4 LTS
Sesso: Maschile

Re: [Risolto] rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da petitpingouin »

Ho provveduto ad editare il primo dei tre messaggi consequenziali. Ora però non posso eliminare i due messaggi successivi ridondanti.
trekfan1 ha scritto:
venerdì 8 maggio 2020, 5:32
1) Non fare post consecutivi, se non ci sono risposte clicca sulla matita e aggiungi il nuovo testo eventualmente preceduto da EDIT
release: 18.04.4
gnome: 3.28.4
kernel: 4.15.0-96-generic
Avatar utente
Filoteo
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 933
Iscrizione: venerdì 28 agosto 2015, 9:38
Desktop: Gnome
Distribuzione: Arch Linux

Re: [Risolto] rsync su SSD collegato a FastGate

Messaggio da Filoteo »

ho creato una cartella in /mnt/cartella-condivisa e le ho dato permessi 777 e chown -R nuovoutente:grupponuovoutente
I permessi a 777 non servono quasi mai e sono dannosi perché permettono a qualsiasi utente di entrare nella cartella e modificarne il contenuto, purtroppo però le guide online fanno così per essere sicuri di poter leggere/scrivere nella cartella. 700 dovrebbe essere sufficiente.
Scrivi risposta

Ritorna a “Connessione e configurazione delle reti”

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: Google [Bot] e 6 ospiti