Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Qui vengono spostati discussioni e messaggi ritenuti inadeguati per il contenuto o la forma con cui sono stati espressi.
Scrivi risposta
Avatar utente
vaeVictis
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 4400
Iscrizione: venerdì 27 luglio 2012, 17:58
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04.4 64bit

Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da vaeVictis »

Spesso, ormai, mi sono recato con mio fratello [16] e con altri medici da qualche ammalato che non voleva bere medicine o mettersi in mano al medico lasciando che questi praticasse tagli o cauterizzazioni, e, mentre il medico non riusciva a persuaderlo, io lo persuasi con non altra arte che la retorica.
Sostengo, anzi, che, se un retore e un medico arrivassero in una città qualsiasi, e se si trovassero a dover competere a parole nell'assemblea o in un'altra pubblica adunanza su quale dei due vada scelto come medico, il medico non avrebbe alcuna possibilità di uscirne vincitore, ma la scelta cadrebbe su quello capace di parlare, ammesso che costui lo volesse. E se si trovasse a competere con qualsiasi altro specialista, il retore saprebbe persuadere a scegliere sé piuttosto che chiunque altro. Non c'è infatti argomento di cui il retore, di fronte alla folla, non sappia parlare in modo più persuasivo di qualsiasi altro specialista. Ebbene, tanto grande e di tale natura è il potere di quest'arte!
Questo è quello che dice Gorgia, nell'opera omonima di Platone.
Evidentemente, anche al suo tempo, la situazione non era molto differente.
Pirates arrrrrrrrrrr awesome!!!
«I fear not the man who has practiced 10000 kicks once, but I fear the man who has practiced one kick 10000 times.»
Avatar utente
derma
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 7041
Iscrizione: martedì 5 settembre 2006, 20:07
Distribuzione: Ubuntu 15.10 (Wily Werewolf)
Località: Sicilia
Contatti:

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da derma »

...

Quando arrivammo a questo punto della discussione e appariva evidente a tutti che la definizione di giustizia si era
convertita nel suo contrario, Trasimaco, anziché rispondere, domandò: «Dimmi, Socrate: tu hai una balia?» «Cosa?», dissi
io. «Non sarebbe meglio rispondere piuttosto che fare simili domande?» «Il fatto è», disse, «che ti lascia con il moccio al
naso e non te lo soffia quando ne hai bisogno; e per merito suo tu non sai neanche riconoscere le pecore dal pastore».
«E perché mai?», chiesi.
«Perché pensi che i pastori o i bovari ricerchino il bene delle pecore o dei buoi, e li ingrassino e li curino con uno
scopo diverso dal bene proprio e dei loro padroni; allo stesso modo credi che i governanti delle città, quelli che detengono
realmente il potere, abbiano verso i sudditi un atteggiamento diverso da quello che si può avere con le pecore, e ricerchino
giorno e notte qualcos'altro che il modo di trarne un vantaggio personale
. E hai fatto tanti progressi nei concetti di giusto e
dì giustizia, di ingiusto e di ingiustizia, da ignorare che la giustizia e il giusto sono in realtà un bene altrui, cioè l'interesse
di chi è più forte e comanda, e un male proprio di chi obbedisce e serve, mentre l'ingiustizia comanda su chi è veramente
ingenuo e giusto, e i sudditi fanno l'interesse del più forte e lo rendono felice mettendosi al suo servizio, ma non
procurano il benché minimo vantaggio a se stessi
. Devi considerare, sciocco di un Socrate, che in ogni circostanza un
uomo giusto ottiene meno di uno ingiusto.
...


(Platone - La Repubblica, Libro I)



[Questo sfacciatamente dice il tracotante Trasimaco a Socrate.
Nulla è cambiato da quando un gruppo di esseri cosiddetti umani prepotenti ha capito che può rendere ignorante la massa e approfittarsi di questo per trarne un vantaggio personale, eliminando chiunque utilizzi il dubbio come arma di difesa dal potere.]
_/-ENZA  [ ENSURA   ▅         |        |        |        |        |    Drive    |    _/- Γı |V| F · Γ| |7 F · |\| Γı -|- · |-| |_| |V| Γ| |\| ()                        Γı /\ ı\   |7 Γı Γı Γı -|-
saxtro
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 2800
Iscrizione: domenica 4 giugno 2006, 13:16
Distribuzione: Kubuntu 20.04

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da saxtro »

derma ha scritto:
sabato 11 settembre 2021, 0:11
...
L'argomento non è affatto marginale; io vorrei sapere se il prete di confessione cattolica che battezzerà mio figlio celebra la comunione o se invece non ha mai toccato un'ostia consacrata; se, poi, il numero dei preti che non celebra la comunione, quindi non ha mai toccato un'ostia consacrata, o non ha o si è mai confessato, è non irrilevante, allora ecco che qualche dubbio, e di conseguenza qualche domanda, sul valore di quel prete in particolare o della religione/confessione se il numero dei preti che non seguono i dettami/principi/sacramenti è alto, mi viene, eccome!
Figurarsi quanto sia più importante in un ambito quale è quello scientifico dove non si professano dogmi, e dove la fede si proclama essere bandita, anzi è stata spesso nemica della scienza, ed i numeri sono praticamente tutto; se un numero consistente di medici in attività non si è vaccinato, come sarebbe possibile convincere chi è indeciso, chi nutre dei dubbi su questo vaccino, a farsi iniettare questo vaccino? Obbligandolo con la forza, non con la capacità di convincimento derivante da una esposizione chiara e precisa e da numeri ufficiali e documentati.
Tu compreresti, e mangeresti, della carne da un macellaio che si dichiara vegetariano o che compra la carne che mangia lui da un altro macellaio? Io, no.
Discorso logico e sensato, senza ombra di dubbio.
Ti rendi però conto, che è basato sulla possibilità che le stime percentuali, siano errate di almeno tre ordini di grandezza?
Ultima modifica di saxtro il sabato 11 settembre 2021, 11:00, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
PC ZERO
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 440
Iscrizione: sabato 26 febbraio 2011, 12:06
Desktop: LXQt
Distribuzione: Manjaro
Sesso: Maschile

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da PC ZERO »

derma ha scritto:
sabato 11 settembre 2021, 0:11
Tu compreresti, e mangeresti, della carne da un macellaio che si dichiara vegetariano o che compra la carne che mangia lui da un altro macellaio? Io, no.
Si ok, ma tu giri i discorsi come ti pare e piace...perché un ragionamento simile te lo avevo fatto io su un'altro topic (quello dedicato allo spazio) e te mi hai dato contro, ora invece fai lo stesso e ti va bene...
Discutere così ha poco senso se non per divertirsi a trollare e passare il tempo.
Acer Veriton M460 v2
Intel Core 2 Duo E8400 (2) @ 3.000GHz 3894MiB RAM
Manjaro LXQt 64bit
Avatar utente
giulux
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 24883
Iscrizione: domenica 10 gennaio 2010, 12:17
Desktop: ubuntu 18.04
Distribuzione: Ubuntu 18.04.3 LTS x86_64
Sesso: Maschile
Località: Roma

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da giulux »

Sconsiglio di continuare polemiche personali invece di attenersi al topic: alla prossima non so se resisterò alla tentazione di spostare, invece dei post, i loro autori.
Scrivi risposta

Ritorna a “Quarantena”

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti iscritti e 3 ospiti