Pagina 1 di 2

Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2011, 15:33
da Stribianese91
Riporto la notizia link
Basta quindi aggiungere il parametro "pcie_aspm=force" al boot; qualcuno può verificare una maggior durata di batteria?

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2011, 15:55
da baioxx
nell'articolo viene riportato che il problema affligge ubuntu 11.04 ma non la 10.10
A me non risulta proprio. Da quando uso ubuntu al posto di Windows, il portatile mi va molto più spesso in ventola e la batteria dura molto meno. Vista la diffusione di notebook, netbook, tablet e smartphone il risparmio energetico dovrebbe essere in cima alla lista delle priorità più di qualunque altra cosa

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2011, 16:05
da shaitan
baiocco ha scritto:nell'articolo viene riportato che il problema affligge ubuntu 11.04 ma non la 10.10
A me non risulta proprio. Da quando uso ubuntu al posto di Windows, il portatile mi va molto più spesso in ventola e la batteria dura molto meno. Vista la diffusione di notebook, netbook, tablet e smartphone il risparmio energetico dovrebbe essere in cima alla lista delle priorità più di qualunque altra cosa


sono due problemi distinti.

Il tuo è generalmente vero, dettato da vari fattori non ultimo la gestione della scheda video.
Quello segnalato da Stribianese91 e nell'articolo è una regressione nel kernel (aka se con ubuntu 10.10 la batteria ti durava meno di windows, con ubuntu 11.04 ti dura ancora meno)

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2011, 16:08
da telperion
Stribianese91 ha scritto:Riporto la notizia link
Basta quindi aggiungere il parametro "pcie_aspm=force" al boot; qualcuno può verificare una maggior durata di batteria?


intanto vedi con

Codice: Seleziona tutto
mc@debian64:~$ dmesg | grep aspm
[    0.302358] pci 0000:03:00.0: disabling ASPM on pre-1.1 PCIe device.  You can enable it with 'pcie_aspm=force'
[    0.302559] pci 0000:02:00.0: disabling ASPM on pre-1.1 PCIe device.  You can enable it with 'pcie_aspm=force'


la tua situazione,
poi come dicevano i gatti di vicolo miracoli, "ppppprooovaaa!"
;D

Occhio all'effetto "placebo".
;)

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2011, 16:14
da shaitan
imho l'unica è verificare con la test suite di phoronix altrimenti è sicuro che a "sensazione" sembra vada meglio

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2011, 16:52
da Stribianese91
Al massimo a batteria 100% ricaricata si può usare un'oretta il pc e vedere: se aggiungendo quell'opzione al boot dopo un'ora la batteria dura di più, allora non è una sensazione :)

A me su lucid la batteria dopo un'ora di uso office arriva al 60%, su windows 7 al 64%, su natty dopo mezz'ora è al 70%, figuriamoci dopo un'ora.

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2011, 17:11
da telperion
da vedere anche quali componenti sono coinvolti es:

Codice: Seleziona tutto
mc@debian64:~$ dmesg | grep aspm
[    0.302358] pci 0000:03:00.0: disabling ASPM on pre-1.1 PCIe device.  You can enable it with 'pcie_aspm=force'
[    0.302559] pci 0000:02:00.0: disabling ASPM on pre-1.1 PCIe device.  You can enable it with 'pcie_aspm=force'


quindi

Codice: Seleziona tutto
mc@debian64:~$ dmesg | grep "pci 0000:03:00"
[    0.302048] pci 0000:03:00.0: [197b:2361] type 0 class 0x000101
[    0.302132] pci 0000:03:00.0: reg 24: [mem 0xfbefe000-0xfbefffff]
[    0.302146] pci 0000:03:00.0: reg 30: [mem 0xfbee0000-0xfbeeffff pref]
[    0.302191] pci 0000:03:00.0: PME# supported from D3hot
[    0.302196] pci 0000:03:00.0: PME# disabled
[    0.302222] pci 0000:03:00.1: [197b:2361] type 0 class 0x000101
[    0.302244] pci 0000:03:00.1: reg 10: [io  0xdc00-0xdc07]
[    0.302256] pci 0000:03:00.1: reg 14: [io  0xd880-0xd883]
[    0.302269] pci 0000:03:00.1: reg 18: [io  0xd800-0xd807]
[    0.302282] pci 0000:03:00.1: reg 1c: [io  0xd480-0xd483]
[    0.302294] pci 0000:03:00.1: reg 20: [io  0xd400-0xd40f]
[    0.302358] pci 0000:03:00.0: disabling ASPM on pre-1.1 PCIe device.  You can enable it with 'pcie_aspm=force'


il 197b:2361 (google) è

http://pci-ids.ucw.cz/read/PC/197b/2361
JMicron JMB361 AHCI/IDE controller

mentre

Codice: Seleziona tutto
mc@debian64:~$ dmesg | grep "pci 0000:02:00"
[    0.302437] pci 0000:02:00.0: [1969:1026] type 0 class 0x000200
[    0.302458] pci 0000:02:00.0: reg 10: [mem 0xfbdc0000-0xfbdfffff 64bit]
[    0.302469] pci 0000:02:00.0: reg 18: [io  0xcc00-0xcc7f]
[    0.302536] pci 0000:02:00.0: PME# supported from D3hot D3cold
[    0.302541] pci 0000:02:00.0: PME# disabled
[    0.302559] pci 0000:02:00.0: disabling ASPM on pre-1.1 PCIe device.  You can enable it with 'pcie_aspm=force'


1969:1026

http://pci-ids.ucw.cz/read/PC/1969/1026
AR8121/AR8113/AR8114 Gigabit or Fast Ethernet

Quindi nel mio caso il controller IDE e la scheda di rete non usufruiscono del aspm, ma non penso contribuiscano un granchè sui consumi.

Ad esempio se scopri che la scheda wi-fi è coinvolta, quella sicuro incide molto.

Poi io sto su un fisso e me ne "impippo", era solo per illustrare la metodologia di indagine.

Altrimenti son solo chiacchiere da bar tipo "era rigore" " no il fallo non c'era" tanto care a questo forum.
;D

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2011, 17:15
da Diabolik62
@teleperion a me su lucid32 bit
dmesg | grep aspm
non da nulla,why?

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2011, 17:16
da telperion
Diabolik62 ha scritto:@teleperion a me su lucid32 bit
dmesg | grep aspm
non da nulla why?


Se non ti da nulla, non hai questo problema.

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2011, 17:56
da lihin
Se volete verificarne l'efficacia, c'è Powertop, lo trovate nei repo.
Ma volendo anche il gestore della batteria di Gnome ha una schermata sulla statistica dei consumi, che mostra il consumo corrente, la differenza si dovrebbe vedere.

Ciao

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2011, 21:26
da telperion
lihin ha scritto:Se volete verificarne l'efficacia, c'è Powertop, lo trovate nei repo.


powerto è solo per sistemi intel, peccato ne esistano ANCHE altri.
http://www.lesswatts.org/projects/powertop/
e comunque non ha nulla a che fare col problema aspm di cui si parla qui.

;)

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2011, 21:36
da Shishimaru
Come faccio ad aggiungere quel parametro al boot? Va aggiunto al file di GRUB 2 semplicemente o devo usare una qualche sintassi?

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2011, 21:41
da Regulus
Shishimaru ha scritto:Come faccio ad aggiungere quel parametro al boot? Va aggiunto al file di GRUB 2 semplicemente o devo usare una qualche sintassi?


http://www.webupd8.org/2011/06/linux-ke ... e-fix.html

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2011, 23:17
da lihin
telperion ha scritto:powerto è solo per sistemi intel, peccato ne esistano ANCHE altri.
http://www.lesswatts.org/projects/powertop/
e comunque non ha nulla a che fare col problema aspm di cui si parla qui.


Mah, veramente gira pure su arm.
http://en.wikipedia.org/wiki/PowerTOP
Io lo trovo uno strumento comodo per avere una stima del consumo corrente.
Comunque, era in risposta a chi pensava servisse la suite di phoronix.

Certo che c'è da andare con i piedi di piombo in questo forum.  ;D

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: martedì 28 giugno 2011, 23:38
da telperion
lihin ha scritto:
telperion ha scritto:powerto è solo per sistemi intel, peccato ne esistano ANCHE altri.
http://www.lesswatts.org/projects/powertop/
e comunque non ha nulla a che fare col problema aspm di cui si parla qui.


Mah, veramente gira pure su arm.
http://en.wikipedia.org/wiki/PowerTOP
Io lo trovo uno strumento comodo per avere una stima del consumo corrente.
Comunque, era in risposta a chi pensava servisse la suite di phoronix.

Certo che c'è da andare con i piedi di piombo in questo forum.  ;D


ah, scusa ma sul titolo del sito ufficiale dicono:

PowerTOP - LessWatts.org - Saving Power on Intel systems with Linux

http://www.lesswatts.org/projects/powertop/

e

PowerTOP works best on a laptop computer, or at least a computer with an Intel mobile processor (certain small non-laptop devices also contain a mobile processor). When using PowerTOP on a laptop, do so when running on battery.


http://www.lesswatts.org/projects/powertop/powertop.php

quindi presumo cpu+chipset intel,
quel che dice wikipedia ... è da verificare.

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: mercoledì 29 giugno 2011, 11:26
da vaillant
Stribianese91 ha scritto:Basta quindi aggiungere il parametro "pcie_aspm=force" al boot; qualcuno può verificare una maggior durata di batteria?


A me questa soluzione non funziona. Non ho alcun output di dmesg e i consumi con il 2.6.38 sono veramente esagerati... Portatile nuovo, mi passa solo un'ora da completamente carico al primo avviso di batteria scarica (icona rossa), quando su Win7 mi dura 3 ore in combinazione mista

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: mercoledì 29 giugno 2011, 11:33
da telperion
vaillant ha scritto:
Stribianese91 ha scritto:Basta quindi aggiungere il parametro "pcie_aspm=force" al boot; qualcuno può verificare una maggior durata di batteria?


A me questa soluzione non funziona. Non ho alcun output di dmesg e i consumi con il 2.6.38 sono veramente esagerati... Portatile nuovo, mi passa solo un'ora da completamente carico al primo avviso di batteria scarica (icona rossa), quando su Win7 mi dura 3 ore in combinazione mista


Ovvio che se non hai alcun messaggio dmesg non cambia nulla, per quello suggerivo di verificare prima di mettere parametri a caso.

Probabilmente le cause sono altre, che so, driver video non efficienti.
Prova con una sessione gnome classico senza effetti, se l'autonomia aumenta di molto, il nodo è li.

Ricordo che il problema aspm può incidere sul 30% circa dei consumi,
se i vostri sono la metà o meno rispetto a win, ci sono molteplici fattori in gioco.

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: mercoledì 29 giugno 2011, 11:39
da vaillant
Si si, infatti dicevo che la soluzione proposta nel link non fa al caso mio. In questo notebook uso la sessione classica, non unity, e più o meno la durata è il 30% di quella di windows.

Ho tolto inutili servizi all'avvio, ho provato anche ad accenderlo (totalmente carico) e a lasciarlo stare senza salvaschermo e senza standby per circa mezz'ora (durante il pranzo) e ho ritrovato la batteria al 60-65 percento. :-\

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: mercoledì 29 giugno 2011, 14:46
da shaitan
come ho scritto al terzo post, questa soluzione prova a risolvere (o a tamponare) la regressione del kernel.

Non a risolvere magicamente i problemi di consumi di gnu/linux.

Detto in soldoni il confronto per verificare se funziona, aldilà di ciò che ha detto Telperion, è rispetto a ubuntu 10.10 (confrontato al 11.04 e 11.04 con questo accorgimento) e non rispetto a windows

Re: Consumo energetico con i kernel dal 2.6.38

MessaggioInviato: mercoledì 29 giugno 2011, 21:00
da telperion
shaitan ha scritto:
Detto in soldoni il confronto per verificare se funziona, aldilà di ciò che ha detto Telperion, è rispetto a ubuntu 10.10 (confrontato al 11.04 e 11.04 con questo accorgimento) e non rispetto a windows


Dagli ultimi test di phoronix

http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&item=windows_ubuntu_pow&num=1

non mi sembra che tra ubuntu-11.4 e w7 ci sia questa gran differenza.

Differenze come quella segnalata da vaillant credo dipendano da una somma di fattori ampia, driver wi-fi, video, controllo della cpu (powersave vs performance) eccetera, tutte da verificare, e molto poco dal kernel.

Magari poi su windows ha anche installato una di quelle utility che downcloccano e dowvoltano la cpu per risparmiare (molto più che con powersave), e il gioco è fatto.