Cosa succede ad Ubuntu?

Il ritrovo della comunità dove confrontarsi e discutere sulle notizie dal mondo dell'informatica, di Ubuntu e di tutto quello che la riguarda, novità, pettegolezzi e quant'altro.

Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda erbasox » sabato 5 marzo 2016, 9:02

Forse sara' stato discusso piu' volte, ma non mi sono fatto un opinione vera e propria. Uso ubuntu dal Maggio 2005 erano i tempi della 5.04, lo installai su una vecchia macchina che avevo (Pentium 4), un po' per curiosita' un po' per gioco. Piano piano vedevo che usavo piu' Ubuntu che Windows e cosi' sono arrivato ad usare quasi al 90% dei casi Ubuntu e un 10% dei casi Windows. Mi catturo' la leggerezza, la stabilita' ma sopratutto l'alta configurabilita'. A quei tempi secondo Distro Watch ma non solo, era la distribuzione LINUX Desktop piu' usata ed installata. Era fino al 2010 (sempre secondo Distro Watch e non solo), nel 2011 viene superata da Mint. Una derivata che supera il suo genitore? qui gia' mi sorge il primo dubbio:

Perche'?
Cosa e' successo?

Ad oggi (2016) addirittura sempre secondo Distro Watch e non solo siamo passati al terzo posto superati anche dalla distribuzione madre Debian, che molti consideravano un po' piu' ostica da configurare.

Perche'?

Mi interessa l'opinione degli utenti ma sopratutto degli utenti di lunga data.
Avatar utente
erbasox
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1055
Iscrizione: ottobre 2006
Località: Atene
Desktop: PekWM, Mate
Distribuzione: Ubuntu 16.04 LTS x86_64

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda Mdfalcubo » sabato 5 marzo 2016, 10:03

Sinceramente non lo so. Presumo per una serie di motivi (tanti) che ciclicamente vengono discussi anche qui. E onestamente non me ne frega nulla. Non uso ubuntu perchè è/era/è stato primo in quelle pseudo classifiche. Lo uso perchè mi ci trovo bene. Punto. Lo userei pure se fosse ultimo. E se decidessi di provare o usare altre distro lo farei per curiosità, non perchè ubuntu non è più primo.
"Il genere umano è stimolante, è la gente che non sopporto,, (Linus - Peanuts)
"Se vuoi una mano per essere aiutato la trovi alla fine del tuo braccio,,
Avatar utente
Mdfalcubo
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 19963
Iscrizione: dicembre 2008
Desktop: Solo XFCE
Distribuzione: Manjaro - PCLinuxOS - Xubuntu (64)
Sesso: Maschile

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda Hesediel84 » sabato 5 marzo 2016, 10:05

Distro watch ti mostra le distro su cui vengono cercate più informazioni non necessariamente quelle più installate.
Es io uso Ubuntu sento parlare di mint e cerco informazioni in merito per capire le caratteristiche della distro, poi non la installo e continuo a usare Ubuntu ma su distro watch mint guadagna punti
Hesediel84
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 829
Iscrizione: dicembre 2008
Desktop: Kubuntu KDE
Distribuzione: 16.04

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda enziosavio » sabato 5 marzo 2016, 10:18

Scherzosamente
Il terzo posto qualifica per la Champions League , dovete fare solo i preliminari
Rivestì la corazza come gigante , cinse l'armatura di guerra e impegnò battaglia difendendo il campo con la spada
Avatar utente
enziosavio
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2288
Iscrizione: novembre 2010
Desktop: Gnome-Shell
Distribuzione: 64bit
Sesso: Maschile

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda Darren » sabato 5 marzo 2016, 10:48

secondo me il motivo è un po' lo stesso per tutto il "mondo" linux, e cioè troppa "frammentazione".
agli inizi c'era Ubuntu, stop.
adesso c'è Ubuntu, Xubuntu, Lubuntu, Kubuntu, Mubuntu, Ubuntu Gnome.... ecc.. ecc.. ecc..

prova a racchiudere tutti quei "Flavors" sotto una unica Ubuntu e vedrai che ritorna in prima posizione.
Why's life ever easy, or do we make it hard for ourselves?
Avatar utente
Darren
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 389
Iscrizione: ottobre 2008
Località: skype: nightsky.1984
Desktop: Gnome Shell 3.24.2
Distribuzione: Fedora 26 64bit
Sesso: Maschile

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda PC ZERO » sabato 5 marzo 2016, 11:51

Alla fine io devo ancora capire come fanno a dare una classifica precisa di quali so sono realmente installati...perché non mi pare una cosa fattibile quindi le classifiche le trovo sempre abbastanza inutili...
Avatar utente
PC ZERO
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 406
Iscrizione: febbraio 2011
Desktop: LXQt
Distribuzione: Manjaro
Sesso: Maschile

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda mariobrega » sabato 5 marzo 2016, 11:54

premesso che come gia´ scritto in precedenza i dati di distro watch van presi con le molle... questa classifica e´ un po´ falsata dal fatto che debian e mint han un dato unico...nonostante sian diverse le versioni (a seconda del de) installabile...nel caso di ubuntu invece i dati sono scorporati...sommandoli il dato complessivo e´ superiore sia a mint che a debian

edit: non avevo visto il post di darren :)
A) acer aspire v3-772G – intel i7-4702MQ (quad-core 2,2GHz) – Ram 8GB – Intel HD graphics 4600/Nvidia geforce gtx 760m – samsung SSD 840 EVO (250GB) - ubuntu 14.04.1LTS x86_64
B) acer aspire 5542G –Amd Athlon II M300 (dual-core 2,0GHz)–Ram 3GB- Ati mob.radeon HD4570- toshiba MQ0A1ABD0 hdd (750GB)-Ub12.04.1(32)/Studio14.04.1(32)/Ub14.04.1(64)
C) asus 1015CX – intel atom N2600 (dual-core 1,6GHz) – Ram 2GB – Intel GMA3600 - WDC WD3200BPVT-8 hdd (320GB) - ubuntu mate 14.04.2LTS i686
Avatar utente
mariobrega
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 920
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Amaseno (FR)
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 14.04.1 LTS x86_64

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda Gius71.71 » sabato 5 marzo 2016, 12:36

Gli altri (Gnome, KDE, Cinnamon) hanno preso una strada e si stanno sviluppando in una direzione ben precisa, Ubuntu (Unity) si è un pò incartato e di progetti tanti ma quando non si sa.
Se tira fuori le novità che ha promesso da anni vedremo.
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 664
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome / Unity
Distribuzione: Fedora / Ubuntu

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda rpadovani » sabato 5 marzo 2016, 13:53

Attenzione: la classifica di Distrowatch non indica la diffusione di una distro, ma solo quante hit hanno avuto le pagine sul sito stesso. La valenza statistica è nulla.

Più interessante è vedere su Google quali sono i trend - ancora, non avendo tutti i dati è statisticamente poco valido, ma la base d'utenza di Google è di decine di ordini di grandezza superiori a quella di Distrowatch, quindi è già più realistico per farsi un'idea.

I dati puoi vederli qua, e vedi come per Ubuntu l'interesse è molto più alto che Debian e Linux Mint.
Avatar utente
rpadovani
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3427
Iscrizione: dicembre 2008
Località: Munich, Germany
Desktop: Unity 7
Distribuzione: Ubuntu 16.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda erbasox » sabato 5 marzo 2016, 17:31

Premesso che qesta riflessione non la faccio solo su statistiche presunte di Distrowatch ma bensi' anche dal lavoro che svolgo. Da lungo tempo per abbattere i costi di licenza ma anche per scelta personale, indirizzo i miei clienti su soluzioni opensource e in particolar modo su ubuntu (per uso desktop). Ultimamente vedo che piu' persone mi chiedono installazioni di Mint e questo mi ha suscitato parecchie perplessita'. Certo questo puo' essere il trend del paese in cui vivo (Grecia) causato da una crisi tremenda, ma vedo che la richiesta di installazioni di ubuntu e' scesa drasticamente e questa cosa mi ha fatto nascere queste perplessita'.
Avatar utente
erbasox
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1055
Iscrizione: ottobre 2006
Località: Atene
Desktop: PekWM, Mate
Distribuzione: Ubuntu 16.04 LTS x86_64

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda Pike » venerdì 11 marzo 2016, 5:58

Forse perché assomiglia di più a windows nel look and feel?
Non devo pensare, non lo so fare. E non posso chiedere impegno. E' chiedere troppo. Ma la marmotta incarta sempre la cioccolata.
Idiorazione. Non fallisce MAI
Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2641
Iscrizione: gennaio 2008
Desktop: xubuntu
Distribuzione: Xenial Xerus i686 (16.04.1)

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda erbasox » lunedì 14 marzo 2016, 21:59

Pike Immagine ha scritto:Forse perché assomiglia di più a windows nel look and feel?


Casomai il contrario Windows assomiglia piu' a Ubuntu Unity e' da un bel pezzo che e' uscito ;) .
Avatar utente
erbasox
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1055
Iscrizione: ottobre 2006
Località: Atene
Desktop: PekWM, Mate
Distribuzione: Ubuntu 16.04 LTS x86_64

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda Pike » lunedì 14 marzo 2016, 23:34

Pike Immagine ha scritto:Forse perché assomiglia di più a windows nel look and feel?

erbasox Immagine ha scritto:Casomai il contrario Windows assomiglia piu' a Ubuntu Unity e' da un bel pezzo che e' uscito ;) .

La mia opinione è che Mint assomigli di più a Windows nel Look and Feel di Ubuntu. Unity o no...
Non devo pensare, non lo so fare. E non posso chiedere impegno. E' chiedere troppo. Ma la marmotta incarta sempre la cioccolata.
Idiorazione. Non fallisce MAI
Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2641
Iscrizione: gennaio 2008
Desktop: xubuntu
Distribuzione: Xenial Xerus i686 (16.04.1)

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda Kioji » lunedì 14 marzo 2016, 23:44

Ubuntu ha perso colpi da quando è uscito unity. Unity non è piaciuto a molti che o sono passati alle derivate o (sopratutto i niubbi) a mint. Inizialmente molti erano passati o tornati a debian che continuava ad utilizzare gnome 2.

Ma è vero declino? Io direi assolutamente di no!
Mint senza ubuntu cosa sarebbe?
Ubuntu era ed è (e probabilmente oggi ancor più che ieri) il riferimento nel mondo linux.
Il pc causa dipendenza.
Avatar utente
Kioji
Prode Principiante
 
Messaggi: 233
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Sicily
Desktop: Xubuntu
Sesso: Maschile

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda fabrixx » martedì 15 marzo 2016, 0:23

Ubuntu agli inizi ha avuto un boom poiché era difatto la distribuzione più attiva facile da utilizzare e solida che ha fatto da traino a un sacco di niubbi compreso me, era diventato quasi di moda.
Anche io ho iniziato a mantenere stabilmente Linux da Ubuntu Dapper e per anni sono stato assoluto fan di Ubuntu, poi Debian mi ha fatto prendere altre strade e non l'ho pressoché più utilizzato.

Piano piano c'è stata una scrematura, molti dopo averci solo giocherellato curiosi sono tornati a Windows, molti hanno preso strade più integraliste, intanto le concorrenti si facevano sempre più stabili.

Non so se centrino qualcosa le martellanti nuove versioni ogni sei mesi, il codename sembra sopravanzare il nome ubuntu, la cosa era bella nelle prime versioni poi si è creato un accavallamento (parlo a livello di appeal niubbiesco basico), poi xubuntu, lubuntu ecc .

Anche io penso che ci sia stato un declino dopo Unity.
Mint è semplice, stabile, l'utente si immedesima subito col colore verde, comunque al di la di queste statistiche Ubuntu continua a trainare il carro e lo farà a lungo.
Per un futuro migliore, apt-get dist-upgrade per tutti...
os)(side blog      
Avatar utente
fabrixx
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 4133
Iscrizione: maggio 2006
Desktop: gnome 3.23_x86_64 dev_rep
Distribuzione: "Arch Linux" x86_64

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda [ Giulio@Linux ] » martedì 15 marzo 2016, 0:28

Windows simile a Unity? Ma dove?
Hai un vecchio computer? Segui la guida dedicata! Installazione/HardwareObsoleto
Avatar utente
[ Giulio@Linux ]
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 1376
Iscrizione: marzo 2008
Desktop: MATE - Compiz
Distribuzione: Ubuntu MATE 16.04 64bit
Sesso: Maschile

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda Pike » martedì 15 marzo 2016, 1:08

Kioji Immagine ha scritto:Ubuntu era ed è (e probabilmente oggi ancor più che ieri) il riferimento nel mondo linux.

Eh no...
Nel mondo Linux per me i riferimenti restano i soliti 3.
CentOS
Debian
SlackWare/Gentoo (a seconda di quanto ci si vuole fare male)

E queste 3 tre cosine sono in realtà il vero "traino" di tutto.
Non devo pensare, non lo so fare. E non posso chiedere impegno. E' chiedere troppo. Ma la marmotta incarta sempre la cioccolata.
Idiorazione. Non fallisce MAI
Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2641
Iscrizione: gennaio 2008
Desktop: xubuntu
Distribuzione: Xenial Xerus i686 (16.04.1)

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda fabrixx » martedì 15 marzo 2016, 1:15

A livello di nuovi utilizzatori il traino
Per un futuro migliore, apt-get dist-upgrade per tutti...
os)(side blog      
Avatar utente
fabrixx
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 4133
Iscrizione: maggio 2006
Desktop: gnome 3.23_x86_64 dev_rep
Distribuzione: "Arch Linux" x86_64

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda xavier77 » martedì 15 marzo 2016, 1:47

rpadovani Immagine ha scritto:Attenzione: la classifica di Distrowatch non indica la diffusione di una distro, ma solo quante hit hanno avuto le pagine sul sito stesso. La valenza statistica è nulla.
Più interessante è vedere su Google quali sono i trend - ancora, non avendo tutti i dati è statisticamente poco valido, ma la base d'utenza di Google è di decine di ordini di grandezza superiori a quella di Distrowatch, quindi è già più realistico per farsi un'idea.

Quoto al 100%.
Ogni volta che sento dire questo tormentone «Ubuntu è secondo rispetto a Mint su Distrowatch, ergo è meno usato» mi cascano le braccia.
Significa non saper interpretare i dati (non sto a rispiegare il perché, è stato già scritto sopra).

Sempre secondo Google Trends, le ricerche collegate alla query "Linux", in ordine, sono:
1. linux
2. ubuntu
3. linux ubuntu
4. download linux
5. linux server
6. debian

Le interpretazioni le lascio a voi.
Più in generale possiamo dire - questo sì - che negli ultimi 10 anni c'è stato un lento ma inarrestabile disinteresse nei riguardi di Linux in genere. Si può vedere sempre su Google Trends, in particolar modo nell'ambito desktop/domestico (e i conti tornerebbero, visto che è la gente comune a fare la maggior parte delle ricerche su Google). Quindi se è vero che è calato l'appeal nei confronti di Ubuntu, questo è un riflesso della popolarità decrescente di Gnu-Linux.

Certo, dal passaggio a Unity tutti a lamentarsi. Ma in generale quando vedo pagine internet (specialmente quelle più divulgative e meno specializzate) che spiegano "come passare a Linux", "come installare Linux", "come funziona Linux" ecc., quasi sempre parlano di Ubuntu. Gli stessi nuovi utenti di questo forum, quelli meno esperti appena iscritti, usano indifferentemente l'espressione "ho installato Linux" quando hanno installato Ubuntu.
Penso che questi fatti, come indicatori dei dati di diffusione, conoscenza e utilizzo parlino da soli.
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 4116
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: Xfce - LXDE - Openbox
Distribuzione: Xubuntu 16.04
Sesso: Maschile

Re: Cosa succede ad Ubuntu?

Messaggioda Pike » martedì 15 marzo 2016, 2:02

Siamo in un forum di supporto ad Ubuntu... è "normale" che sia più facile notare ciò che è pertinente al tema piuttosto che ciò che lo è meno.

In ogni caso, non ci sono nuovi trend di utenza perchè... E' da almeno 7 anni che si può avere un PC in grado di fare girare dignitosamente Win7, la base dell'ecosistema Microsoft ad ora. E i PC sono in costante calo (d'oh!) dal 2008, prima per la crisi economica e poi per l'espansione del segmento mobile (smartphone+tablet+2in1).
Meno Pc rinnovati, meno nuovi utilizzatori. E molto più materiale sul mercato che viene sostituito in caso di estrema necessità.
Dal 2009 c'è 7, che MS sta cercando di sradicare tramite obtorto upgrade a Win 10. Che li renderebbe più facilmente obsoleti nei prossimi 4 anni...
Non devo pensare, non lo so fare. E non posso chiedere impegno. E' chiedere troppo. Ma la marmotta incarta sempre la cioccolata.
Idiorazione. Non fallisce MAI
Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2641
Iscrizione: gennaio 2008
Desktop: xubuntu
Distribuzione: Xenial Xerus i686 (16.04.1)

Successiva

Torna a Bar Ubuntu

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 5 ospiti

cron