Problemi vari con Ubuntu

Il ritrovo della comunità dove confrontarsi e discutere sulle notizie dal mondo dell'informatica, di Ubuntu e di tutto quello che la riguarda, novità, pettegolezzi e quant'altro.

Problemi vari con Ubuntu

Messaggioda Ubityz2012 » lunedì 20 marzo 2017, 14:18

Salve. Sono un "principiante avanzato", uso Ubuntu da parecchi mesi.
La mia domanda è generica. Affrontando problemi di varia natura legati a software (l'ultimo con VLC) o periferiche, mi capita quasi sempre che per un dato problema esistono diverse procedure, descritte in questo forum o in altri siti dedicati, e spesso e volentieri nessuna va bene per me al punto che devo aprire nuove discussioni su argomenti già trattati. La domanda è: perché? :o
Mi è capitato di recente anche con l'ultima versione di Ubuntu freschissima di istallazione, quindi non ancora contaminata dalla mia mano maldestra. Sembra che ogni pc faccia storia a sè, come se un determinato problema possa essere risolto in tanti modi diversi a seconda del pc (a parità di software e di sistema operativo). Vorrei capire perché non ci sono procedure che vadao bene "per tutti".
Grazie!!
Tiziano
Ubityz2012
Prode Principiante
 
Messaggi: 18
Iscrizione: dicembre 2011
Località: Padova
Desktop: ubuntu
Distribuzione: Ubuntu
Sesso: Maschile

Re: Problemi vari con Ubuntu

Messaggioda giulux » lunedì 20 marzo 2017, 14:24

In assenza di richiesta di supporto tecnico sposto al bar.
Ciao.
con l'aiuto della comunità le cose si mettono quasi sempre a posto (e non apposto), a parte (e non apparte) qualche caso ...
Avatar utente
giulux
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 18787
Iscrizione: gennaio 2010
Località: Roma
Desktop: xubuntu - ubuntu gnome
Distribuzione: Ubuntu 16.04.1 LTS x86_64
Sesso: Maschile

Re: Problemi vari con Ubuntu

Messaggioda maxbigsi » lunedì 20 marzo 2017, 14:28

Vorrei capire perché non ci sono procedure che vadano bene "per tutti".
... perchè è impossibile considerando il parco hardware in giro sia vecchio che nuovo che un sistema vada bene in tutti i pc del pianeta ;) esiste anche dell'hardware "ostico" per i sistemi GNU/Linux e tu potresti rientrare in questa categoria. :sisi:
W il software libero..... W Ubuntu -- Ubuntu User # 31322
Avatar utente
maxbigsi
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 15056
Iscrizione: maggio 2008
Desktop: Mate
Distribuzione: Ubuntu Mate 16.04 64bit
Sesso: Maschile

Re: Problemi vari con Ubuntu

Messaggioda caturen » lunedì 20 marzo 2017, 18:05

Vorrei capire perché non ci sono procedure che vadano bene "per tutti".
il perchè lo hai appena scritto tu sopra
Sembra che ogni pc faccia storia a sè, come se un determinato problema possa essere risolto in tanti modi diversi a seconda del pc (a parità di software e di sistema operativo)
poichè anche se il sistema operativo è sempre quello, l'hardware su cui poggia può essere completamente diverso l'uno dall'altro e comportarsi, di conseguenza, in maniera molto diversa.
caturen
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 13134
Iscrizione: aprile 2010
Desktop: diversi
Distribuzione: debian sid

Re: Problemi vari con Ubuntu

Messaggioda Ubityz2012 » venerdì 24 marzo 2017, 23:24

Grazie! Risposte brevi ma chiare. Le mie perplessità ci sono perché arrivo dal mondo windows, dove l'installazione di software e di periferiche ha delle procedure sempre identiche e, salvo casi molto rari (almeno nella mia esperienza), sempre funzionanti. In Ubuntu, invece, capita spesso di dover smanettare un po' di più. A volte un bel po' di più. I vari hardware in circolazione nei pc nascono predisposti per Windows, dico bene? Linux "si adatta" a quello che trova?
Ubityz2012
Prode Principiante
 
Messaggi: 18
Iscrizione: dicembre 2011
Località: Padova
Desktop: ubuntu
Distribuzione: Ubuntu
Sesso: Maschile

Re: Problemi vari con Ubuntu

Messaggioda maxbigsi » venerdì 24 marzo 2017, 23:29

Linux "si adatta" a quello che trova?
... diciamo che le aziende "snobbano" Linux per quello che riguarda i drivers o spesso sono meno performanti della controparte windows :D
W il software libero..... W Ubuntu -- Ubuntu User # 31322
Avatar utente
maxbigsi
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 15056
Iscrizione: maggio 2008
Desktop: Mate
Distribuzione: Ubuntu Mate 16.04 64bit
Sesso: Maschile

Re: Problemi vari con Ubuntu

Messaggioda woddy68 » sabato 25 marzo 2017, 1:43

Ubityz2012 Immagine ha scritto:Grazie! Risposte brevi ma chiare. Le mie perplessità ci sono perché arrivo dal mondo windows, dove l'installazione di software e di periferiche ha delle procedure sempre identiche e, salvo casi molto rari (almeno nella mia esperienza), sempre funzionanti. In Ubuntu, invece, capita spesso di dover smanettare un po' di più. A volte un bel po' di più. I vari hardware in circolazione nei pc nascono predisposti per Windows, dico bene? Linux "si adatta" a quello che trova?

Questo perché di solito si compera hardware con preinstallato Windows, se al contrario si comprasse hardware con Ubuntu o altre distro Linux preinstallato molto probabilmente non ci sarebbero problemi di driver.
Desktop - Acer Aspire M5500 (Nvidia) OpenSuse Leap 42.2 Kde -- Kubuntu 17.04 .
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) OpenSuse Tumbleweed Kde Plasma5
--Ho sempre accettato caramelle dagli sconosciuti--
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2904
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: OpenSuse Leap 42.2 - Kubuntu 17.04
Sesso: Maschile

Re: Problemi vari con Ubuntu

Messaggioda Sargonsei » sabato 25 marzo 2017, 9:43

Ubityz2012 Immagine ha scritto:Salve. Sono un "principiante avanzato", uso Ubuntu da parecchi mesi.
La mia domanda è generica. Affrontando problemi di varia natura legati a software (l'ultimo con VLC) o periferiche, mi capita quasi sempre che per un dato problema esistono diverse procedure, descritte in questo forum o in altri siti dedicati, e spesso e volentieri nessuna va bene per me al punto che devo aprire nuove discussioni su argomenti già trattati. La domanda è: perché? :o
Mi è capitato di recente anche con l'ultima versione di Ubuntu freschissima di istallazione, quindi non ancora contaminata dalla mia mano maldestra. Sembra che ogni pc faccia storia a sè, come se un determinato problema possa essere risolto in tanti modi diversi a seconda del pc (a parità di software e di sistema operativo). Vorrei capire perché non ci sono procedure che vadao bene "per tutti".
Grazie!!
Tiziano

Le procedure che vanno bene per un computer, vanno bene per tutti i computer che hanno il medesimo software ed il medesimo hardware, ma non tutti i PC della stessa marca e modello hanno il medesimo software, e non tutti i PC col medesimo Sistema Operativo hanno il medesimo hardware.

Un esempio relativo all'hardware: qualche anno fa, io avevo un PC che funzionava bene con tutti i S.O. Linux da me provati, tranne che con Mandriva, col quale nemmeno si avviava.
Seguendo la metodologia di disconnettere tutte le periferiche tranne una, avviare il PC, e vedere cosa succede, spegnere il PC, connettere una ulteriore periferica, connettere una ulteriore periferica, avviare il PC, e vedere cosa succede, e così via finché non avevo trovato la periferica che dava problemi, mi sono accorto che il problema si manifestava esclusivamente quando un determinato mouse era connesso al PC.
Capisci anche tu che ben difficilmente qualcuno avrebbe potuto aiutarmi a risolvere il problema, in quanto avrei dovuto trovare un utente con il mio stesso hardware (mouse compreso), ed il mio stesso software.

Un esempio relativo al software: due utenti, col medesimo sistema operativo, potrebbero avere installato applicazioni diverse, e relative dipendenze.
Questi pacchetti, a loro volta, potrebbero essere indispensabili per usare altre applicazioni e/o periferiche.
Così può capitare che una procedura che risolve il problema X suo computer A non risolva il medesimo problema sul computer B avente il medesimo hardware ed il medesimo Sistema Operativo, e ciò accade perché sul computer A, prima che si presentasse il problema X, per motivi diversi dalla soluzione del problema X era già stato installato un pacchetto specifico, quindi nella discussione che leggi non si dice di installare quel pacchetto già presente sul computer A al momento dell'apertura della discussione, ma assente sul computer B.

A onor del vero, queste sono situazioni che si verificano con frequenza limitata, quindi, per risolvere la maggior parte dei problemi che si presentano, le discussioni già presenti aiutano tantissimo, purché non troppo datate.
Postare l'output di un comando significa inserire nel post: la riga in cui si digita il comando, tutto l'output, e la riga in cui il prompt ricompare.
L'hardware ed il Sistema Operativo di Sargonsei: http://sargonsei.altervista.org/hardwar ... r-fisso-2/
Inserisci anche tu, nella tua firma, la configurazione del tuo PC o il link alla configurazione stessa. Sarà di aiuto a chi ti vuole aiutare.
Avatar utente
Sargonsei
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1931
Iscrizione: febbraio 2008

Re: Problemi vari con Ubuntu

Messaggioda Sargonsei » sabato 25 marzo 2017, 9:57

Ubityz2012 Immagine ha scritto:Grazie! Risposte brevi ma chiare. Le mie perplessità ci sono perché arrivo dal mondo windows, dove l'installazione di software e di periferiche ha delle procedure sempre identiche e, salvo casi molto rari (almeno nella mia esperienza), sempre funzionanti. In Ubuntu, invece, capita spesso di dover smanettare un po' di più. A volte un bel po' di più. I vari hardware in circolazione nei pc nascono predisposti per Windows, dico bene? Linux "si adatta" a quello che trova?

Ciò accade perchè, in genere, le applicazioni per Windows® sono spesso complete di tutte le dipendenze, mentre nel mondo Linux le dipendenze sono spesso contenute in pacchetti a parte
, quindi un pacchetto indispensabile per due o più applicazioni, nel mondo Linux è caricato una volta sola, indipendentemente dal numero di applicazioni che lo usano, il che garantisce un minore peso del software a parità di funzione svolta. I problemi nascono se gli sviluppatori di software danno per scontato che un determinato pacchetto (indispensabile all'applicazione che stanno sviluppando) sia già presente su un S.O. perché installato di default o perché a sua volta dipendenza di un pacchetto sicuramente già installato. In effetti, un utente potrebbe decidere di rimuovere una dipendenza di una applicazione che ha smesso di usare, e, nel farlo, potrebbe eliminare un pacchetto indispensabile per altre applicazioni. Per il motivo che ti ho spiegato prima, ciò è raro che avvenga anche per Windows®.
Postare l'output di un comando significa inserire nel post: la riga in cui si digita il comando, tutto l'output, e la riga in cui il prompt ricompare.
L'hardware ed il Sistema Operativo di Sargonsei: http://sargonsei.altervista.org/hardwar ... r-fisso-2/
Inserisci anche tu, nella tua firma, la configurazione del tuo PC o il link alla configurazione stessa. Sarà di aiuto a chi ti vuole aiutare.
Avatar utente
Sargonsei
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1931
Iscrizione: febbraio 2008


Torna a Bar Ubuntu

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: erbasox e 7 ospiti