Cosa manca a linux per essere perfetto?

Il ritrovo della comunità dove confrontarsi e discutere sulle notizie dal mondo dell'informatica, di Ubuntu e di tutto quello che la riguarda, novità, pettegolezzi e quant'altro.

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda OMBRA_Linux » sabato 13 maggio 2017, 11:45

corradoventu Immagine ha scritto:jeremie2 dice: diverse periferiche hardware presentano il bollino con il pinguino per la compatibilità
ma a me è capitato di comprare hardware col bollino per poi scoprire che la compatibilità era con un vecchio release e non col nuovo che avevo io

OMBRA_Linux ha scritto: Tutti gli utenti ... hanno installato sia Windows che Ubuntu ...
io NO, ho 5 sapori/release di Linux in altrettante partizioni e non sento nessun bisogno di windows. (il PC lo usa anche mia moglie e con windows non sarei tranquillo)

OMBRA_Linux ha scritto: ... quando segnali un Bug ti tracciano il Computer ... e poi ... Ti ho solo riportato un dato di fatto ...
oltre ai 'si dice' hai qualche riferimento preciso? magari un link? grazie





OMBRA_Linux ha scritto tutti gli utenti ( Inteso come tutti quelli che leggo nel Forum ) dichiarano di essere passati da Windows a Ubuntu '' Per cause varie '' ma comunque ti allargo ancora di più la macchia dicendoti che tutti, ma proprio tutti, a meno che non comperi un Computer Free Dos, hanno Montato Windows sopra.
Per il Link non c'è ne bisogno basta sapere usare il Computer o dare un occhiata qui.
Allegati
Segnali Un Bug.jpg
Se per vivere devi strisciare, alzati e muori.
Avatar utente
OMBRA_Linux
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 841
Iscrizione: febbraio 2015
Località: Napoli
Desktop: LTS Ubuntu LXDE Windows10
Distribuzione: Ubuntu Lubuntu Linux Mint Windows
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda xavier77 » sabato 13 maggio 2017, 12:20

1. Nessuno (e sottolineo nessuno) può dire che Linux sia o possa essere al 100% esente da vulnerabilità anche gravi. Però prima di creare inutili allarmismi informatevi:
https://bugs.launchpad.net/apport/+bug/1648806
2. La discussione sta sempre vertendo su mini off topic. Perché se la vogliamo mettere sul discorso delle vulnerabilità, gli altri sistemi non è che se la passino meglio. Ma come si è detto nei primi post, la discussione stessa parte da un presupposto che sta in piedi difficilmente (il concetto stesso di perfezione).
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 4500
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: Xfce - LXDE - Openbox
Distribuzione: Xubuntu 16.04
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda corradoventu » sabato 13 maggio 2017, 12:43

OMBRA_Linux ha scritto: ... che tutti, ma proprio tutti, a meno che non comperi un Computer Free Dos, hanno Montato Windows sopra.
non solo Free Dos, come ho detto sopra il laptop da cui scrivo (HP, non una marca sconosciuta) aveva Suse. Il mio desktop (assemblato) non aveva NULLA
Aggiungo: in pratica andando in pensione io sono passato da z/OS a Ubuntu. Nei mainframe che gestiscono i tuoi soldi (BCE) non c'è windows, tranne come terminal emulator ma (oltre a z/OS) ci sono varie partizioni Unix (di solito Suse).
Con o senza religione, i buoni si comportano bene e i cattivi male, ma ci vuole la religione per far comportare male i buoni. (Steven Weinberg)
PC di casa: https://drive.google.com/folderview?id= ... sp=sharing
Avatar utente
corradoventu
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 831
Iscrizione: aprile 2008
Località: Montecompatri (RM) o Rezzoaglio (GE)
Desktop: unity -> gnome
Distribuzione: Ubuntu 16.04, 16.10, 17.04, 17.10
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda OMBRA_Linux » sabato 13 maggio 2017, 12:54

xavier77 Immagine ha scritto:1. Nessuno (e sottolineo nessuno) può dire che Linux sia o possa essere al 100% esente da vulnerabilità anche gravi. Però prima di creare inutili allarmismi informatevi:
https://bugs.launchpad.net/apport/+bug/1648806
2. La discussione sta sempre vertendo su mini off topic. Perché se la vogliamo mettere sul discorso delle vulnerabilità, gli altri sistemi non è che se la passino meglio. Ma come si è detto nei primi post, la discussione stessa parte da un presupposto che sta in piedi difficilmente (il concetto stesso di perfezione).






Ho solo riportato un dato di fatto per l'utente che voleva sapere di questo Bug.
Personalmente non mi allarmo mai per niente tanto meno per Linux o per Windows, infatti li uso entrambi senza problemi.
Se per vivere devi strisciare, alzati e muori.
Avatar utente
OMBRA_Linux
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 841
Iscrizione: febbraio 2015
Località: Napoli
Desktop: LTS Ubuntu LXDE Windows10
Distribuzione: Ubuntu Lubuntu Linux Mint Windows
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda corradoventu » sabato 13 maggio 2017, 14:07

OMBRA_Linux ha scritto: ... basta guardare qui, ma quella è solo una immagine, io non so usare il pc e quindi ho bisogno di un link.
Con o senza religione, i buoni si comportano bene e i cattivi male, ma ci vuole la religione per far comportare male i buoni. (Steven Weinberg)
PC di casa: https://drive.google.com/folderview?id= ... sp=sharing
Avatar utente
corradoventu
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 831
Iscrizione: aprile 2008
Località: Montecompatri (RM) o Rezzoaglio (GE)
Desktop: unity -> gnome
Distribuzione: Ubuntu 16.04, 16.10, 17.04, 17.10
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda breynm_07 » sabato 13 maggio 2017, 14:15

Purtroppo e dico purtroppo Linux e le sue distro oltre che essere ottime, stanno veramente dalla parte dell'utente grazie all'opensource(il linux di android non ha queste "doti"), il quale ha potuto crescere e diffondersi, proprio perchè il mercato e gli hackers poi, avevano un soggetto con cui fare soldi/bersagliare, e cioè windows, ma questa è puramente una mia teoria
Arch-Linux x86_64 mate;Ubuntu 11,04 +7 remix _gnome+Mylinux_mate,Ubuntu 12,04 gnome shell+fallback+lxde
Avatar utente
breynm_07
Prode Principiante
 
Messaggi: 127
Iscrizione: novembre 2012
Località: Treviso-prov.
Desktop: mate gnome2 e 3 lxde
Distribuzione: Arch Linux 64
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda steff » sabato 13 maggio 2017, 14:20

corradoventu Immagine ha scritto:OMBRA_Linux ha scritto: ... basta guardare qui, ma quella è solo una immagine, io non so usare il pc e quindi ho bisogno di un link.

Come non sai usare il PC? Ci scrivi qui ;)

Rimanete calmi tutti, il pulsante "chiudi discussione" è lontano due click.
Hai fatto il backup oggi? Ieri?? Quando???
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu in Vbox
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 36644
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Toscana
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch Linux 64bit
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda woddy68 » sabato 13 maggio 2017, 15:49

corradoventu Immagine ha scritto:OMBRA_Linux ha scritto: ... che tutti, ma proprio tutti, a meno che non comperi un Computer Free Dos, hanno Montato Windows sopra.
non solo Free Dos, come ho detto sopra il laptop da cui scrivo (HP, non una marca sconosciuta) aveva Suse. Il mio desktop (assemblato) non aveva NULLA
Aggiungo: in pratica andando in pensione io sono passato da z/OS a Ubuntu. Nei mainframe che gestiscono i tuoi soldi (BCE) non c'è windows, tranne come terminal emulator ma (oltre a z/OS) ci sono varie partizioni Unix (di solito Suse).

...anche il mio primo portatile aveva Suse, fu il mio primo computer e incominciai ad utilizzarlo con Suse. Ho sempre utilizzato senza problemi quel pc con Suse e va detto che allora le distro Linux non erano come oggi alla portata di tutti, ma erano un po ostiche. Poi al lavoro mi dettero un nuovo pc da utilizzare con Windows, io credo di essere uno dei pochi ad avere fatto il percorso inverso, anche se oggi lavoro con distro Linux e Windows lo lasciato in quanto non mi serve.
Per quanto riguarda le periferiche, oltre al bollino, sarebbe sufficiente fare una ricerca, il problema al limite sono quelle periferiche che sono compatibili solo con alcune versioni del kernel, in quanto il driver lo devi installare dal dischetto allegato, ma ormai non lo fanno più, solitamente i driver li inseriscono nel kernel, questo nella maggior parte dei casi.
Desktop - Acer Aspire M5500 (Nvidia) OpenSuse Leap 42.3 Kde -- Kubuntu 17.10 .
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Tumbleweed
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2972
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: OpenSuse Leap 42.3 - Tumbleweed
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda Danny90 » domenica 14 maggio 2017, 11:04

"Personal computing, cloud computing e IoT, ho sempre sognato di avere Ubuntu come sistema principale in tutte e tre le categorie, per la prima abbiamo fallito ma per quanto concerne il cloud computing Ubuntu è il meglio su piazza e in futuro lo sarà anche per l’IoT"

Lo dice Shuttleworth all'inizio dell'intervista, nel video c'è tutta in versione integrale.



Credo sia interessante per la discussione :)
Im schlechten Kleide wohnt oft auch Weisheit.
Avatar utente
Danny90
Prode Principiante
 
Messaggi: 137
Iscrizione: maggio 2015
Località: Dresden (Germany)
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 17.04
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda ivantu » domenica 14 maggio 2017, 11:30

corradoventu Immagine ha scritto:jeremie2 dice: diverse periferiche hardware presentano il bollino con il pinguino per la compatibilità
ma a me è capitato di comprare hardware col bollino per poi scoprire che la compatibilità era con un vecchio release e non col nuovo che avevo io

OMBRA_Linux ha scritto: Tutti gli utenti ... hanno installato sia Windows che Ubuntu ...
io NO, ho 5 sapori/release di Linux in altrettante partizioni e non sento nessun bisogno di windows. (il PC lo usa anche mia moglie e con windows non sarei tranquillo)

OMBRA_Linux ha scritto: ... quando segnali un Bug ti tracciano il Computer ... e poi ... Ti ho solo riportato un dato di fatto ...
oltre ai 'si dice' hai qualche riferimento preciso? magari un link? grazie



un'informazione che mancherebbe
è proprio qui il problema che manca, le periferiche necessitano di aggiornamento, installazione del driver. Il bios per esempio chi lo aggiorna.... Linux?

Trova MotherBoard di oggi sul mercato, che hanno driver per linux
Buona giornata utenti del forum. :ciao: ivantu
Avatar utente
ivantu
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 4625
Iscrizione: giugno 2013
Desktop: Lubuntu
Distribuzione: 16.04.3 LTS x86_64, 17.10 x86_64
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda woddy68 » domenica 14 maggio 2017, 19:12

Fino a che i computer saranno venduti al 99% con Windows è logico che l'utilizzo di distro Linux avrà una quota marginale, questo per diversi motivi...la maggior parte degli utenti non sanno neanche della possibilità di installare Linux, molti non lo saprebbero fare e non lo farebbero per paura di ritrovarsi con un pc non avviabile. Molti non lo fanno perché hanno paura di perdere la garanzia, altri non lo fanno in quanto non hanno motivo di farlo ecc. Questo è il punto e anche Mark lo dovrebbe sapere, senza partnership importanti che si adoperino per rendere le distro Linux di default sui propri pc è impossibile pensare che la massaia di Canicattì domani si metta a capire come mettere Linux sul proprio pc al posto di Windows. L'unica strada a questo punto è quella di sensibilizzare le persone a utilizzare software libero e questo è l'unico vero motivo che può spingere un utente a lasciare Windows in favore di Linux.
Desktop - Acer Aspire M5500 (Nvidia) OpenSuse Leap 42.3 Kde -- Kubuntu 17.10 .
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Tumbleweed
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2972
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: OpenSuse Leap 42.3 - Tumbleweed
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda ivantu » martedì 16 maggio 2017, 10:11

woddy68 ha scritto:Fino a che i computer saranno venduti al 99% con Windows è logico che l'utilizzo di distro Linux avrà una quota marginale, questo per diversi motivi...la maggior parte degli utenti non sanno neanche della possibilità di installare Linux, molti non lo saprebbero fare e non lo farebbero per paura di ritrovarsi con un pc non avviabile. Molti non lo fanno perché hanno paura di perdere la garanzia, altri non lo fanno in quanto non hanno motivo di farlo ecc. Questo è il punto e anche Mark lo dovrebbe sapere, senza partnership importanti che si adoperino per rendere le distro Linux di default sui propri pc è impossibile pensare che la massaia di Canicattì domani si metta a capire come mettere Linux sul proprio pc al posto di Windows. L'unica strada a questo punto è quella di sensibilizzare le persone a utilizzare software libero e questo è l'unico vero motivo che può spingere un utente a lasciare Windows in favore di Linux.


Resta il fatto che, la licenza Windows è pur sempre pagata, insieme all'acquisto del computer. L'utenza dovrebbe richiedere il rimborso per poter rimediare, credo.
Buona giornata utenti del forum. :ciao: ivantu
Avatar utente
ivantu
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 4625
Iscrizione: giugno 2013
Desktop: Lubuntu
Distribuzione: 16.04.3 LTS x86_64, 17.10 x86_64
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda OMBRA_Linux » martedì 16 maggio 2017, 12:10

woddy68 Immagine ha scritto:Fino a che i computer saranno venduti al 99% con Windows è logico che l'utilizzo di distro Linux avrà una quota marginale, questo per diversi motivi...la maggior parte degli utenti non sanno neanche della possibilità di installare Linux, molti non lo saprebbero fare e non lo farebbero per paura di ritrovarsi con un pc non avviabile. Molti non lo fanno perché hanno paura di perdere la garanzia, altri non lo fanno in quanto non hanno motivo di farlo ecc. Questo è il punto e anche Mark lo dovrebbe sapere, senza partnership importanti che si adoperino per rendere le distro Linux di default sui propri pc è impossibile pensare che la massaia di Canicattì domani si metta a capire come mettere Linux sul proprio pc al posto di Windows. L'unica strada a questo punto è quella di sensibilizzare le persone a utilizzare software libero e questo è l'unico vero motivo che può spingere un utente a lasciare Windows in favore di Linux.




Il perchè oggi su tutti i Computer ci trovi ''Windows'' è perchè è l'unica alternativa '' Economica/valida al Mac '' che costa intorno 1000/2000 euro.
Alla fine anche ( acer / Lenovo / hp / Asus ) e tutte le altre marche assemblano i loro Case con Schede Madri, Ram, CPU, e tutto il resto creato e prodotto da terze parti che conosciamo tutti anche perchè le marche sono sempre quelle.
Per quanto riguarda Linux è un Ottimo sistema anzi, personalmente lo reputo migliore degli altri ma presenta un problema da non sottovalutare e cioè che deve essere un Sistema valido anche per chi non sa usare bene il Computer e per chi non è programmatore e proprio per questo deve offrire più Software come quelli che ci trovi su Windows e che una volta che ti ci sei abituato e ti trovi bene non ne puoi fare a meno.

P.s Windows sta proprio cercando di fare questo, cioè acquisire la maggior parte dei software più usati e renderli di default sul proprio Sistema.
Se per vivere devi strisciare, alzati e muori.
Avatar utente
OMBRA_Linux
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 841
Iscrizione: febbraio 2015
Località: Napoli
Desktop: LTS Ubuntu LXDE Windows10
Distribuzione: Ubuntu Lubuntu Linux Mint Windows
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda Darren » martedì 16 maggio 2017, 12:26

woddy68 ha scritto:Questo è il punto e anche Mark lo dovrebbe sapere, senza partnership importanti che si adoperino per rendere le distro Linux di default sui propri pc è impossibile pensare che la massaia di Canicattì domani si metta a capire come mettere Linux sul proprio pc al posto di Windows.
sperando che non succede come le preinstallazioni di Windows da parte dei produttori che le riempono di INutility incredibili, tanto da far sembrare windows un mattone anche su un pc nuovo.

non voglio fare un post pro-windows, ma quello che si trova su un nuovo pc Acer, Hp, Asus, ecc... insomma non un assemblato, è davvero imbarazzante!!
lo stesso pc, una volta tolto dall'imballo e subito formattato e messo Windows pulito da immagine iso Microsoft è già un altra cosa!

questo per dire che un eventuale accordo per portare linux (Ubuntu) sui nuovi pc, preinstallato, dovrebbe almeno obbligare i produttori a lasciare la distribuzione pulita e originale senza aggiunte di nessun tipo.
al limite un aggiunta di drivers per eventuali periferiche e sensori non presenti nel kernel linux, ed eventualmente un cambio sfondo e schema colori. stop.

altrimenti inizieremo ad avere, oltre le 1.000.000.000 di distribuzioni, anche una Ubuntu Acer Edition, Fedora HP Edition, Suse Lenovo Edition, ecc...
Why's life ever easy, or do we make it hard for ourselves?
Avatar utente
Darren
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 390
Iscrizione: ottobre 2008
Località: skype: nightsky.1984
Desktop: Gnome Shell 3.26.1
Distribuzione: Fedora 27 64bit
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda OMBRA_Linux » martedì 16 maggio 2017, 14:54

Darren Immagine ha scritto:
woddy68 ha scritto:Questo è il punto e anche Mark lo dovrebbe sapere, senza partnership importanti che si adoperino per rendere le distro Linux di default sui propri pc è impossibile pensare che la massaia di Canicattì domani si metta a capire come mettere Linux sul proprio pc al posto di Windows.
sperando che non succede come le preinstallazioni di Windows da parte dei produttori che le riempono di INutility incredibili, tanto da far sembrare windows un mattone anche su un pc nuovo.

non voglio fare un post pro-windows, ma quello che si trova su un nuovo pc Acer, Hp, Asus, ecc... insomma non un assemblato, è davvero imbarazzante!!
lo stesso pc, una volta tolto dall'imballo e subito formattato e messo Windows pulito da immagine iso Microsoft è già un altra cosa!

questo per dire che un eventuale accordo per portare linux (Ubuntu) sui nuovi pc, preinstallato, dovrebbe almeno obbligare i produttori a lasciare la distribuzione pulita e originale senza aggiunte di nessun tipo.
al limite un aggiunta di drivers per eventuali periferiche e sensori non presenti nel kernel linux, ed eventualmente un cambio sfondo e schema colori. stop.

altrimenti inizieremo ad avere, oltre le 1.000.000.000 di distribuzioni, anche una Ubuntu Acer Edition, Fedora HP Edition, Suse Lenovo Edition, ecc...







Concordo in pieno: Ma comunque io personalmente non lo ritengo un problema in quanto la maggior parte dei programmi preinstallati non danno alcun problema perchè non sono in esecuzione, a parte qualche eccezione.
Diverso è per l'antivirus, ma quello basta disinstallarlo e metterci abilitare ( Windows Defender ) poi per il resto è una passeggiata.
Se per vivere devi strisciare, alzati e muori.
Avatar utente
OMBRA_Linux
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 841
Iscrizione: febbraio 2015
Località: Napoli
Desktop: LTS Ubuntu LXDE Windows10
Distribuzione: Ubuntu Lubuntu Linux Mint Windows
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda Gius71.71 » martedì 16 maggio 2017, 17:17

Concordo in pieno: Ma comunque io personalmente non lo ritengo un problema in quanto la maggior parte dei programmi preinstallati non danno alcun problema perchè non sono in esecuzione, a parte qualche eccezione.

Se dai il via libera a queste cose poi diventa un problema perché ci si ficca dentro di tutto e molta roba è proprio in esecuzione perché altrimenti come fa a farsi pubblicità e a romperti le balle ?
Il sistema operativo dovrebbe essere pulito di tutto, poi con un semplice Software - Applicazioni ognuno se lo completa con quello che gli serve.
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 670
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome
Distribuzione: Fedora

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda OMBRA_Linux » martedì 16 maggio 2017, 21:11

Gius71.71 Immagine ha scritto:
Concordo in pieno: Ma comunque io personalmente non lo ritengo un problema in quanto la maggior parte dei programmi preinstallati non danno alcun problema perchè non sono in esecuzione, a parte qualche eccezione.

Se dai il via libera a queste cose poi diventa un problema perché ci si ficca dentro di tutto e molta roba è proprio in esecuzione perché altrimenti come fa a farsi pubblicità e a romperti le balle ?
Il sistema operativo dovrebbe essere pulito di tutto, poi con un semplice Software - Applicazioni ognuno se lo completa con quello che gli serve.





Non è come pensi io ho avuto computer con Windows Preinstallato con tanto di programmi di terze parti e altri con Licenza Windows che uso ora con ( installazione pulita ) e posso dirti che la maggior parte dei programmi, eccetto qualcuno ed l'antivirus possono essere sempre disinstallati quindi il problema per me non sussiste.
Per la pubblicità quella non può mancare ma sicuramente puoi (Disabilitarla/Disinstallarla. )

P.s Anche Linux se ci pensi ha introdotto ( Amazon ) nel sistema che a mio avviso non da fastidio e che comunque può essere disabilitato senza problemi.
( Ovviamente Preferisco sempre Ubuntu a tutti gli altri )
Se per vivere devi strisciare, alzati e muori.
Avatar utente
OMBRA_Linux
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 841
Iscrizione: febbraio 2015
Località: Napoli
Desktop: LTS Ubuntu LXDE Windows10
Distribuzione: Ubuntu Lubuntu Linux Mint Windows
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda corradoventu » mercoledì 17 maggio 2017, 7:58

Anche se la gran maggioranza dei PC sono venduti con windows a ben cercare se ne trovano diversi con Linux o senza sistema operativo o con DOS; tra l'altro molti di quelli listati 'con windows' hanno installato un windows 'in prova' quindi senza licenza, e senza costo della licenza.
Ad esempio su Amazon ,,,
Allegati
AmazonNotebook.png
Amazon Notebook
AmazonNotebook.png (8.37 KiB) Visualizzato 451 volte
AmazonNetbook.png
Amazon Netbook
AmazonNetbook.png (8.39 KiB) Visualizzato 451 volte
AmazonDesktop.png
Amazon Desktop
AmazonDesktop.png (8.82 KiB) Visualizzato 451 volte
Con o senza religione, i buoni si comportano bene e i cattivi male, ma ci vuole la religione per far comportare male i buoni. (Steven Weinberg)
PC di casa: https://drive.google.com/folderview?id= ... sp=sharing
Avatar utente
corradoventu
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 831
Iscrizione: aprile 2008
Località: Montecompatri (RM) o Rezzoaglio (GE)
Desktop: unity -> gnome
Distribuzione: Ubuntu 16.04, 16.10, 17.04, 17.10
Sesso: Maschile

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda Gius71.71 » mercoledì 17 maggio 2017, 11:33

Non è come pensi io ho avuto computer con Windows Preinstallato con tanto di programmi di terze parti e altri con Licenza Windows che uso ora con ( installazione pulita ) e posso dirti che la maggior parte dei programmi, eccetto qualcuno ed l'antivirus possono essere sempre disinstallati quindi il problema per me non sussiste.
P.s Anche Linux se ci pensi ha introdotto ( Amazon ) nel sistema che a mio avviso non da fastidio e che comunque può essere disabilitato senza problemi.
( Ovviamente Preferisco sempre Ubuntu a tutti gli altri )

Cioè vai a comprarti un pc nuovo con un sistema operativo mai usato e te lo ritrovi infarcito di schifezze, pubblicità non richieste, programmi che si avviano e ti chiedono di confermare l'abbonamento ....................... e per te non è un problema ?
Io ci ho messo 2 ore a ripulire Windows 10 e mi ha dato molto fastidio e comunque c'è gente che non lo sa fare e magari si tiene quell'antivirus che non si aggiorna più e quello di default disattivato oltre a tutta l'altra roba inutile che ci ha trovato.
Ubuntu quando mise Amazon di default suscitò giustamente molte critiche e Stallman lo definì "spireware" e ne sconsigliò l'utilizzo. :sisi:
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 670
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome
Distribuzione: Fedora

Re: Cosa manca a linux per essere perfetto?

Messaggioda GreYOwL » mercoledì 17 maggio 2017, 11:48

Gius71.71 Immagine ha scritto:
Non è come pensi io ho avuto computer con Windows Preinstallato con tanto di programmi di terze parti e altri con Licenza Windows che uso ora con ( installazione pulita ) e posso dirti che la maggior parte dei programmi, eccetto qualcuno ed l'antivirus possono essere sempre disinstallati quindi il problema per me non sussiste.
P.s Anche Linux se ci pensi ha introdotto ( Amazon ) nel sistema che a mio avviso non da fastidio e che comunque può essere disabilitato senza problemi.
( Ovviamente Preferisco sempre Ubuntu a tutti gli altri )

Cioè vai a comprarti un pc nuovo con un sistema operativo mai usato e te lo ritrovi infarcito di schifezze, pubblicità non richieste, programmi che si avviano e ti chiedono di confermare l'abbonamento ....................... e per te non è un problema ?
Io ci ho messo 2 ore a ripulire Windows 10 e mi ha dato molto fastidio e comunque c'è gente che non lo sa fare e magari si tiene quell'antivirus che non si aggiorna più e quello di default disattivato oltre a tutta l'altra roba inutile che ci ha trovato.
Ubuntu quando mise Amazon di default suscitò giustamente molte critiche e Stallman lo definì "spireware" e ne sconsigliò l'utilizzo. :sisi:

già però se lo fanno loro, va bene... più di un amico mi ha chiesto di "iniziargli" il pc o dargli dei consigli ,perchè non sapevano cosa fare, e no si aspettavano che Windows fosse fatto in quel modo. ( chi non è esperto, può anche pensare che tutto quello, fosse windows. Senza contare che per togliere un noto antivirus e altre cosucce, ci vogliono i loro tool appositi, altrimenti te li tieni...
Ah dimenticavo... tutto quel "ben di dio" è compreso nella partizione di ripristino, quindi, una volta che ne hai bisogno, ricominci da capo.
scusate lo sfogo, diretto alla mondezza preinstallata che altro...
"Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo" - Evelyn Beatrice Hall -
Avatar utente
GreYOwL
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1155
Iscrizione: aprile 2007
Località: Roma
Desktop: Gnome 3.26.1
Distribuzione: Ubuntu 17.10
Sesso: Maschile

PrecedenteSuccessiva

Torna a Bar Ubuntu

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 9 ospiti