Avviso: vi è stato un importante aggiornamento della piattaforma forum, si prega di visionare la discussione in merito: viewtopic.php?f=17&t=637551.

[Progetto] Factotum - Tune up your Ubuntu distro

Iniziative e progetti della comunità legati a Ubuntu.
Regole della sezione
Questa sezione ha lo scopo di raccogliere le iniziative/progetti della nostra Comunità legati ad Ubuntu. I progetti ospitati nascono da iniziative degli utenti o gruppi di utenti. In futuro i progetti potrebbero rimanere iniziative "personali" o essere integrate nella distribuzione, sponsorizzate da Ubuntu o da Canonical a discrezione dei responsabili. All'interno di essa sarà possibile inserire delle discussioni che hanno la funzione di pubblicizzare avvenimenti, iniziative e progetti software su Ubuntu e GNU/Linux in generale. Sarà inoltre possibile per gli utenti proporre lo sviluppo di nuovi software e in questo caso la discussione di richiesta avrà la funzione di generare un requisito funzionale del prodotto da sviluppare.

Sezione I - Iniziative
  • Fanno parte di iniziative, ad esempio, le seguenti categorie: corsi, progetti editoriali, libri.
  • La segnalazione di un'iniziativa avviene creando una discussione con l'annuncio.
  • Una volta effettuata la segnalazione, la discussione viene chiusa dal Gruppo Forum.
  • Se l'iniziativa esposta comporta un costo di adesione o fruizione, questo deve essere esplicitamente riportato all'interno della discussione.
  • È obbligatorio segnalare all'interno della discussione i riferimenti per poter contattare/partecipare all'iniziativa.
Sezione II - Progetti
  • La segnalazione di un progetto software, come per le iniziative, avviene e si sviluppa all'interno di una singola discussione.
  • Sarà consentito l'inserimento di software solo se rilasciati sotto licenza GPL (in tutte le sue versioni) o equivalente FOSS, tale da garantire agli utenti l'utilizzo del prodotto senza restrizioni e agli sviluppatori la proprietà intellettuale del codice prodotto.
  • Nell'oggetto della discussione dovrà essere riportata la categoria (es. [Iniziativa], [Progetto] o [Proposta]) e una semplice descrizione del progetto.
  • Se il progetto ha già un sito che lo ospita sarà a discrezione del Gruppo Forum chiuderla come segnalazione o lasciarla aperta.
  • Se il progetto non ha un sito che lo ospita si potranno aprire due discussioni, una per proporre modifiche/implementazioni (dove nel titolo occorre specificare [sviluppo]) ed una per segnalare problemi (e nel titolo dovrà comparire [supporto]).
  • Non è consentita l'apertura di nuove discussioni in riferimento a versioni superiori o modificate di un prodotto già riportato in precedenza.
  • Se il software oggetto del progetto ha una dimensione non superiore ai 128 kB, per prodotti che non hanno un sito che li ospita, sarà possibile allegarlo alla discussione.
Sezione III - Proposte
  • Una proposta deve essere eseguita e si svilupperà all'interno di una singola discussione.
  • Le proposte dovranno essere inserite direttamente nella sezione "Progetti della Comunità".
  • Dovranno essere specificate le funzionalità che devono essere sviluppate.
  • Non dovranno essere riportate diciture tipo "...deve fare come questo software...", ma indicare nel miglior modo possibile i requisiti.
  • Una volta segnalata la discussione resterà aperta per consentire uno scambio di idee su come sviluppare il codice o finché gli sviluppatori non forniranno una soluzione (da pubblicizzare poi, come visto prima, nella sezione Progetti) che ne soddisfi il requisito.
Per quanto non esposto sopra, si fa comunque riferimento al Regolamento del forum ed al Codice di Condotta della Comunità.
Avatar utente
henrymalefico
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 711
Iscrizione: giovedì 5 febbraio 2009, 14:32
Desktop: Unity
Distribuzione: 12.04
Località: Marina di pietrasanta toscana lucca

[Progetto] Factotum - Tune up your Ubuntu distro

Messaggio da henrymalefico » mercoledì 8 ottobre 2014, 15:44

_
_
Factotum - Tune up your Ubuntu distro after installation.
_
_
Questo script nasce dalla necessita velocizzare il processo di messa a punto di Ubuntu dopo l'installazione.
L'obbiettivo è fornire uno strumento che esegua in automatico le operazioni comuni che si eseguono post-installazione del sistema.
Per maggiori informazioni riporto collegamento Github del progetto https://github.com/dennyb87/factotum
E il sito web http://factotum-telnetboy.rhcloud.com/

E la prima volta che pubblico un progetto, se ho sbagliato qualcosa chiedo scusa in anticipo ai moderatori!
Ciao a tutti!

[EDIT]
Sono ben accetti consigli e idee. Ciao!
UUBUNTU 12.04 DELL Vostro 2520
http://streamingfromthenet.blogspot.com/

Avatar utente
crap0101
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 8151
Iscrizione: martedì 30 ottobre 2007, 6:33
Desktop: LXDE
Distribuzione: Ubuntu 18.04.1 LTS
Sesso: Maschile
Località: TO
Contatto:

Re: [Progetto] Factotum - Tune up your Ubuntu distro

Messaggio da crap0101 » venerdì 10 ottobre 2014, 2:50

nella funzione optimize_sysctl, quando ricopi il file temporaneo, invece di

Codice: Seleziona tutto

sudo cp /tmp/sysctl.conf /etc/
userei, per consistenza,

Codice: Seleziona tutto

sudo cp /tmp/sysctl.conf $SYSCTL_PATH
e dovresti anche eliminare il file temporaneo.

Altra cosa, vedo che "sudi" molto... a questo punto meglio fare un controllino all'inizio dello script per vedere se si hanno i permessi e in caso negativo uscire con errore, o chiedere la password.

Invece dei %d e %s per i parametri di default (ho visto che sull'altro sito lo si può customizzare) ci metterei comunque dei valori di default, oppure nulla e in questo caso aggiungere un controllo prima dell'uso... Non sarebbe male anche poter lanciare lo script e scegliere interattivamente i valori e/o farglieli leggere da un file di configurazione a parte; questa in effetti è una cosa che però potrebbe non aver molto senso se lo script è pensato per essere usato praticamente una sola volta.

perchè usi molto spesso: COMANDO </dev/tty ?
http://www.gnu.org/ http://boinc.berkeley.edu/ http://www.python-it.org/
- Ricorda le ultime parole di suo padre: «Sta' alla larga dalle chiese, figlio. La sola cosa per cui hanno la chiave è il merdaio. E giurami che non porterai mai un distintivo della legge» - W.S. Burroughs

Avatar utente
henrymalefico
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 711
Iscrizione: giovedì 5 febbraio 2009, 14:32
Desktop: Unity
Distribuzione: 12.04
Località: Marina di pietrasanta toscana lucca

Re: [Progetto] Factotum - Tune up your Ubuntu distro

Messaggio da henrymalefico » venerdì 10 ottobre 2014, 10:17

crap0101 [url=http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?p=4664186#p4664186][img]http://forum.ubuntu-it.org/images/icons/icona-cita.gif[/img][/url] ha scritto:nella funzione optimize_sysctl, quando ricopi il file temporaneo, invece di

Codice: Seleziona tutto

sudo cp /tmp/sysctl.conf /etc/
userei, per consistenza,

Codice: Seleziona tutto

sudo cp /tmp/sysctl.conf $SYSCTL_PATH
e dovresti anche eliminare il file temporaneo.

Altra cosa, vedo che "sudi" molto... a questo punto meglio fare un controllino all'inizio dello script per vedere se si hanno i permessi e in caso negativo uscire con errore, o chiedere la password.

Invece dei %d e %s per i parametri di default (ho visto che sull'altro sito lo si può customizzare) ci metterei comunque dei valori di default, oppure nulla e in questo caso aggiungere un controllo prima dell'uso... Non sarebbe male anche poter lanciare lo script e scegliere interattivamente i valori e/o farglieli leggere da un file di configurazione a parte; questa in effetti è una cosa che però potrebbe non aver molto senso se lo script è pensato per essere usato praticamente una sola volta.

perchè usi molto spesso: COMANDO </dev/tty ?
Ho cambiato su consiglio questa parte

Codice: Seleziona tutto

sudo cp /tmp/sysctl.conf $SYSCTL_PATH
ed ho inserito il controllo dei privilegi di root.

Mentre i %d i %s servono in quanto il sito web fa uso del file su github per funzionare, in questo modo quando un utente fa la richiesta, viene scaricato lo script da github e vengono inseriti i parametri ( di default, o personalizzati in base a cosa ha scelto l'utente )in questo modo:

Codice: Seleziona tutto

factotum_script % ( swap, cache, ecc... )
Sicuramente non è il metodo migliore per gestire la cosa, il punto è che volevo rendere la vita facile all'utente, quindi ho pensato:

- se l'utente non sa come impostare i settaggi userà questo comando da terminale

Codice: Seleziona tutto

wget -q -O - https://factotum-telnetboy.rhcloud.com/factotum.sh | bash
- se invece l'utente vuole customizzarlo puo usare il form sul sito web e scaricare la versione customizzata

In principio avevo fatto un interfaccia grafica con kivy, ma poi ho pensato "che senso ha installare un programma che verra usato quasi sicuramente una volta sola?"

Comunque... se avete idee su quale potrebbe essere un approccio migliore, esempio: eliminare la customizzazione online e far scegliere le opzioni all'utente direttamente dallo script? fatemi sapere secondo voi qual'è l'approccio migliore.

E poi quali altre ottimizzazioni e/o pacchetti vorreste vedere inseriti in Factotum?


PS:

Uso >/dev/tty perchè altrimenti quando si avvia lo script con qusto comando

Codice: Seleziona tutto

wget -q -O - https://factotum-telnetboy.rhcloud.com/factotum.sh | bash
lo script non aspetta l'input dell'utente ed esce
UUBUNTU 12.04 DELL Vostro 2520
http://streamingfromthenet.blogspot.com/

Avatar utente
henrymalefico
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 711
Iscrizione: giovedì 5 febbraio 2009, 14:32
Desktop: Unity
Distribuzione: 12.04
Località: Marina di pietrasanta toscana lucca

Re: [Progetto] Factotum - Tune up your Ubuntu distro

Messaggio da henrymalefico » venerdì 10 ottobre 2014, 14:04

ps: ho dovuto togliere il controllo dei privilegi

Codice: Seleziona tutto

Check root privileges
if [ $EUID -ne 0 ]; then
   echo "Factotum must be run as root!" 
   exit 1
fi
perchè altrimenti questo comando poi non funziona piu

Codice: Seleziona tutto

wget -q -O - https://factotum-telnetboy.rhcloud.com/factotum.sh | bash
[EDIT]:

Codice: Seleziona tutto

#Check root privileges
[ $EUID -ne 0 ] && exec sudo -- "$0" "$@"
Ho inserito questo comando che controlla se i hanno i privilegi, in caso contrario riavvia lo script con i privilegi di root
soluzione provvisoria finche non trovo un approccio migliore per servire FACTOTUM in modo ottimale agli utenti.
UUBUNTU 12.04 DELL Vostro 2520
http://streamingfromthenet.blogspot.com/

Avatar utente
crap0101
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 8151
Iscrizione: martedì 30 ottobre 2007, 6:33
Desktop: LXDE
Distribuzione: Ubuntu 18.04.1 LTS
Sesso: Maschile
Località: TO
Contatto:

Re: [Progetto] Factotum - Tune up your Ubuntu distro

Messaggio da crap0101 » sabato 11 ottobre 2014, 20:09

henrymalefico ha scritto:
Uso >/dev/tty perchè altrimenti quando si avvia lo script con qusto comando

Codice: Seleziona tutto

wget -q -O - https://factotum-telnetboy.rhcloud.com/factotum.sh | bash
lo script non aspetta l'input dell'utente ed esce
Giusto, anche se sarebbe meglio evitare a prescindere di eseguire il codice così, non è il massimo della sicurezza e nel migliore dei casi peggiori genera errori. Sarebbe meglio scaricare lo script e poi, se tutto è andato bene, eseguirlo... incidentalmente risolveresti anche il problema del controllare i permessi e risparmieresti un pò di codice.
http://www.gnu.org/ http://boinc.berkeley.edu/ http://www.python-it.org/
- Ricorda le ultime parole di suo padre: «Sta' alla larga dalle chiese, figlio. La sola cosa per cui hanno la chiave è il merdaio. E giurami che non porterai mai un distintivo della legge» - W.S. Burroughs

Scrivi risposta

Torna a

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti iscritti e 1 ospite