Pagina 1 di 1

Distro, derivate Ubuntu, PPA, etc.

MessaggioInviato: sabato 19 gennaio 2019, 23:47
da Bergoglio
Ciao,

ogni tanto mi assalgono delle idee strane e cerco il modo di realizzarle ! :D

Premessa :
1) ogni volta che eseguo una nuova installazione del sistema operativo trovo veramente rognoso andare ad applicare quelle personalizzazioni che per me sono diventate uno standard;
2) più di una volta mi sono imbattuto nella necessità di effettuare alcuni aggiustamenti non preventivati perché nei passaggi fra le varie versioni qualcosa si perde
3) ritengo che il 95% dei ritocchi da me effettuati siano utili non solo per me
4) ho provato una serie di distro derivate da Ubuntu, ma alla fine sono più i problemi che altro : incompatibilità fra le librerie, qualche instabilità, morte del gruppo di sviluppo, etc. . L'unico caso in cui ho rinvenuto qualcosa di funzionale in realtà era semplicemente una iso a partire da una installazione personalizzata senza alcun repo che contenesse alcunché del team di sviluppo;
5) anche le derivate comunque non soddisfano mai al 100% le mie necessità;
6) pensare di sviluppare una distro è, dal mio punto di vista, una follia se non vi è un gruppo alle spalle come in Ubuntu, OpenSuse, Fedora, Arch, etc.

Da queste premesse mi è balenata l'idea di creare un repo PPA su Launchpad dove inserire i pochi pacchetti mancanti nei repo ufficiali, dei pacchetti con le impostazioni necessarie ed un metapacchetto che richiama il tutto compresa l'installazione di software da terze parti e l'abilitazione dei repo aggiuntivi.
Per fare questo servono le seguenti competenze :
1) conoscenza di Launchpad e della pacchettizzazione deb (nel mio caso prossima allo zero da parte negativa)
2) conoscenza di KDE, visto che lo adoro da sempre (quindi la base sarebbe Kubuntu); nel mio caso medio - bassa
3) conoscenze da sistemista; nel mio caso basse
4) capacità di documentazione, analisi e verifica soluzioni; nel mio caso, scusate la presunzione, alte
5) un minimo di capacità grafiche (opzionale); nel mio caso bassissime

Quindi chiedo a Voi : qualcuno è disposto ad unirsi per questo progetto ?
Uno degli elementi di partenza, secondo me, è che bisogna fare qui una valutazione del tempo necessario per il mantenimento di un simile progetto e capire se è un lavoro leggero perché si tratta pur sempre di volontariato per divertimento / passione (non si deve trasformare in un incubo stressante).

Che ne dite ?

Re: Distro, derivate Ubuntu, PPA, etc.

MessaggioInviato: domenica 20 gennaio 2019, 17:45
da wilecoyote
:) Salve, per farti un'idea di quale smazzata è creare dei pacchetti, leggi qua https://debian-handbook.info/browse/it- ... aging.html .

Per approfondire leggi tutto dall'inizio https://debian-handbook.info/browse/it- ... index.html .

:ciao: Ciao

EDIT: trovata la Guida Debianizzazione completa in italiano https://www.debian.org/doc/manuals/main ... ex.it.html , ma non è che diventi granché più leggera o facile… :D

Re: Distro, derivate Ubuntu, PPA, etc.

MessaggioInviato: lunedì 21 gennaio 2019, 11:14
da Bergoglio
Ciao,

che creare pacchetti fosse una bella smazzata non avevo dubbi (altrimenti mi ci sarei messo io :D ) !
Per questo ho postato qui, per vedere se qualcuno ha voglia di unirsi ed aiutarmi.
Un punto però fondamentale da chiarire è che non ho in mente la creazione di 260.000 pacchetti, bensì una decina (che sarebbero soprattutto file di configurazione, elementi grafici e metapacchetti che richiamano altri per non commettere la stupidità di reinventare sempre la ruota) .

Altro punto : grazie per la guida, molto molto molto interessante.

Re: Distro, derivate Ubuntu, PPA, etc.

MessaggioInviato: lunedì 21 gennaio 2019, 15:14
da wilecoyote
:) Salve, ho scordato di linkarti quest'altra pagina http://guide.debianizzati.org/index.php ... _personali .

Forse è più aderente alla tua proposta.

:ciao: Ciao

Re: Distro, derivate Ubuntu, PPA, etc.

MessaggioInviato: lunedì 21 gennaio 2019, 15:55
da Bergoglio
Anche la seconda guida è molto interessante.
Grazie

Dovrei mettermi lì ed imparare (mi manca però il tempo e, poi, invecchio ed inizio a perdere colpi).
Spero vivamente che qualcuno, avente già queste competenze, si unisca.......