Librecad, impariamolo.

Utilizzo di applicazioni in ambito professionale.

Librecad, impariamolo.

Messaggioda Gius71.71 » giovedì 20 marzo 2014, 19:31

Voglio fare un breve elenco delle cose che è possibile fare con Librecad in modo che chi non l'ha mai usato possa rendersi conto delle sue potenzialità.
Librecad è open, stabile, è sul software center e per quanto mi riguarda non ho mai incontrato un bug, quindi merita attenzione.
La nota "dolente" è che è diverso da Autocad (non una sua brutta copia come Draftsight) e quindi "cambiare" è sempre il più grande scoglio da superare.
- Si possono fare linee dando le dimensioni.
- Si possono fare linee parelle con funzione tipo offset.
- Si possono tagliare le linee.
- tutti gli snap che occorrono.
- Si può modificare il testo, sia nel contenuto che nelle dimensioni.
- Copia, incolla, ruota, specchia ...
- Si possono importare immagini e metterle in scala.
- Si possono mettere le quote modificando altezza testo, dimensioni frecce ecc ecc.
- Ci sono i vari livelli.
- Salva in DXF.
Queste sono le funzioni base per un disegno tecnico 2D.
Chi vuole integrare o chiedere chiarimenti sulle funzioni sopra descritte è pregato di intervenire. :ciao:
Ultima modifica di Gius71.71 il giovedì 19 maggio 2016, 2:38, modificato 5 volte in totale.
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 667
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome / Unity
Distribuzione: Fedora / Ubuntu

Re: Librecad

Messaggioda CGP » giovedì 20 marzo 2014, 22:28

Segnalo soltanto, per chi fosse interessato, questo recente articolo su LibreCAD.
:ciao:
Avatar utente
CGP
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1631
Iscrizione: settembre 2011

Re: Librecad

Messaggioda tomm » venerdì 21 marzo 2014, 8:57

Confermo che LibreCad è un ottimo programma e apre senza problemi anche progetti voluminosi, che con Qcad ci mettono 10 minuti ad aprirsi (nota: Librecad è un fork di Qcad)
Io ho una domanda: una volta selezionato un elemento (ad es una linea) come faccio a sapere a che layer appartiene?
Per ora l'unico modo che ho trovato è spegnere tutti i layer della lista uno dopo l'altro e vedere quando scompare l'elemento che mi interessa. Ma probabilmente c'è un modo più pratico.
Avatar utente
tomm
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 777
Iscrizione: ottobre 2007
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 16.04

Re: Librecad

Messaggioda Gius71.71 » venerdì 21 marzo 2014, 11:15

Ciao tomm.
modifica > proprietà > selezioni la linea, la prima informazione che ti appare nella finestra che si apre è il livello, che naturalmente puoi anche cambiare.
Il comando proprietà è molto utile, ad es permette di modificare un testo già scritto.

Aggiungo che se durante la costruzione del del disegno per ogni layer usi un colore diverso il problema non si pone.
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 667
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome / Unity
Distribuzione: Fedora / Ubuntu

Re: Librecad

Messaggioda tomm » venerdì 21 marzo 2014, 14:27

grazie molto gentile :)
Avatar utente
tomm
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 777
Iscrizione: ottobre 2007
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 16.04

Re: Librecad

Messaggioda Gius71.71 » martedì 1 aprile 2014, 17:58

Stampare:
- per stampare in scala, su qualsiasi formato vogliate dovete innanzitutto andare in modifica > preferenze documento
- quindi impostare carta e unità
- cliccate quindi anteprima di stampa e trascinate il foglio bianco fino a centrare il vostro disegno
- a questo punto cliccate su stampa
- selezionate la stampante e poi su proprietà impostate di nuovo carta e unità
- ok > print

Esempio:
unità: metro;
in anteprima impostiamo la scala 1:100 e spuntiamo fixed;
trasciniamo il foglio bianco delle dimensioni che gli abbiamo dato, es A3, fino a centrare il nostro disegno;
ora possiamo andare in stampa.

Io ogni tanto vi descrivo una funzione, spero di invogliare qualcuno a provarlo con convinzione. :ciao:
Ultima modifica di Gius71.71 il domenica 14 dicembre 2014, 3:03, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 667
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome / Unity
Distribuzione: Fedora / Ubuntu

Re: Librecad

Messaggioda Gius71.71 » martedì 8 aprile 2014, 18:53

Importare immagina in scala:
Dobbiamo trovare il fattore di scala da inserire nell'apposito campo che compare al momento di posizionare il disegno.
fattore di scala = lunghezza reale (es in cm) / stessa lunghezza misurata nel disegno importato con fattore di scala = 1.
Ad es il fattore di scala per fogli A4 importati da un ipotetico scanner:
- importate l'immagine in Inkscape e vedete le sue dimensioni esatte in cm (ci interessa una dimensione es larghezza)- es L=21 cm;
- importate l'immagine in librecad con fattore scala 1 e quindi misurate la larghezza- es l=2480;
- fattore di scala = 21/2480 = 0,00847
- ora importate nuovamente l'immagine ed assegnate 0.00847 come fatt. di scala, come virgola mettete il punto.
Non è complicato, poi per tutte le immagini con le stesse dimensioni (es quelle importate col vostro scanner) sarà sempre lo stesso ed il lavoro diventa immediato.
:ciao:
Ultima modifica di Gius71.71 il domenica 1 maggio 2016, 3:03, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 667
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome / Unity
Distribuzione: Fedora / Ubuntu

Re: Librecad

Messaggioda Gius71.71 » giovedì 17 aprile 2014, 16:49

Problemi e bug:

-
Ultima modifica di Gius71.71 il domenica 1 maggio 2016, 3:08, modificato 4 volte in totale.
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 667
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome / Unity
Distribuzione: Fedora / Ubuntu

Re: Librecad

Messaggioda Geo ivan » lunedì 21 aprile 2014, 21:29

Per me librecad ancora non é maturo come programma per uso professionale, mancano ancora tante cose, come il trim dell'immagine , il trim del tratteggio, la georeferenzazzione, forse come dici te, per fare le planimetrie docfa o piccoli lavori fa il suo dovere, ma niente di più.... per mio dispiacere, ancora non esiste un programma per uso professionale con codice aperto e gratuito, e sinceramente preferirei pagare licenze come pago per draftsight ed avere il supporto che necessito specie se stiamo parlando di lavoro.
Avatar utente
Geo ivan
Prode Principiante
 
Messaggi: 124
Iscrizione: novembre 2013
Località: Roma
Desktop: GNOME
Distribuzione: Ubuntu GNOME 17.04 x64
Sesso: Maschile

Re: Librecad

Messaggioda mikexu » martedì 22 aprile 2014, 10:54

Geo ivan ha scritto:Per me librecad ancora non é maturo come programma per uso professionale, mancano ancora tante cose, come il trim dell'immagine , il trim del tratteggio, la georeferenzazzione, forse come dici te, per fare le planimetrie docfa o piccoli lavori fa il suo dovere, ma niente di più.... per mio dispiacere, ancora non esiste un programma per uso professionale con codice aperto e gratuito, e sinceramente preferirei pagare licenze come pago per draftsight ed avere il supporto che necessito specie se stiamo parlando di lavoro.

... perchè il DOCFA non è un lavoro? Nel mio studio abbiamo messo un tirocinante a seguire le pratiche catastali e gli facciamo usare solo Librecad (stiamo facendo una sorta di esperimento). Ti posso dire che la produttività del programma è diventata vergognosamente elevata ... tanto che periodicamente elargiamo donazioni a Librecad.
Anch'io non lo uso però Librecad è una realtà che potrebbe crescere molto (ecco l'importanza delle donazioni). Sarebbe bello un giorno ritrovarsi un CAD open come del resto è successo con Office ... con il tempo sono arrivati Libreoffice e Openoffice e mi sembra che ormai siano due realtà consolidate che non hanno nulla da invidiare alle suite a pagamento (anzi).
ciao
Avatar utente
mikexu
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 325
Iscrizione: novembre 2012
Distribuzione: Lubuntu 16.04 (i686)
Sesso: Maschile

Re: Librecad

Messaggioda Geo ivan » martedì 22 aprile 2014, 11:47

non ho detto che il docfa non sia un lavoro, ma a mio modesto parere, librecad non è di certo un programma per uso professionale, se leggi bene, ho detto che : per fare le planimetrie docfa o piccoli lavori fa il suo dovere, ma prova a fare un progetto da zero, ed intendo qualcosa di più elaborato che esula da tirare 2 linee perpendicolari, poi non escludo che nel futuro sarà all'altezza, ma adesso è ancora in fase embrionale.

ho installato anche io librecad, e lo so usare, e devo dire che l'interfaccia è interessante, risponde bene ai comandi base, ma non lo uso per lavoro, se non per fare piccole cose.
che piaccia o no il formato dwg è una realtà e servono programmi che li possano aprire, per poter interaggire con altri studi professionali che utilizzano autocad o programmi nativi dwg, come fa libreoffice o openoffice che interaggiscono con i documenti .doc .

O.T. sono contento di scoprire sempre più gente che utilizza il pinguino per lavoro da geometri, architetti, ingegneri.
Avatar utente
Geo ivan
Prode Principiante
 
Messaggi: 124
Iscrizione: novembre 2013
Località: Roma
Desktop: GNOME
Distribuzione: Ubuntu GNOME 17.04 x64
Sesso: Maschile

Re: Librecad

Messaggioda Gius71.71 » giovedì 24 aprile 2014, 16:11

Ciao Geo ivan, secondo me come ho detto sopra il "peggior" difetto di Librecad è che è diverso da Autocad e quando una persona si è abituata per 10 - 20 anni a disegnare in una certa maniera cambiare anche un solo click può essere una tragedia.
Durante il lavoro qualche intoppo c'è, qualche funzione è un pò macchinosa, ma se stiamo parlando di disegno 2D si può fare.
Allego la porzione di un mio disegno realizzato con Librecad e da perfezionare, come vedi non è un capolavoro ma c'è tutto quello che ci deve stare.
mikexu, il tirocinante costretto ad usare solo Librecad a me fa un pò impressione, non vorrei che vi denuncia tutti per maltrattamenti. :lol:
Comunque un saluto a tutti, l'importante è averlo nel pc ed ogni tanto usarlo. :ciao:
Allegati
Immagine.png
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 667
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome / Unity
Distribuzione: Fedora / Ubuntu

Re: Librecad

Messaggioda mikexu » giovedì 24 aprile 2014, 16:27

Gius71.71 ha scritto:Ciao Geo ivan, secondo me come ho detto sopra il "peggior" difetto di Librecad è che è diverso da Autocad e quando una persona si è abituata per 10 - 20 anni a disegnare in una certa maniera cambiare anche un solo click può essere una tragedia.
Durante il lavoro qualche intoppo c'è, qualche funzione è un pò macchinosa, ma se stiamo parlando di disegno 2D si può fare.
Allego la porzione di un mio disegno realizzato con Librecad e da perfezionare, come vedi non è un capolavoro ma c'è tutto quello che ci deve stare.
mikexu, il tirocinante costretto ad usare solo Librecad a me fa un pò impressione, non vorrei che vi denuncia tutti per maltrattamenti. :lol:
Comunque un saluto a tutti, l'importante è averlo nel pc ed ogni tanto usarlo. :ciao:

:D ... forse mi sono spiegato male. Intendevo che gli facciamo usare Librecad per redigere eslusivamente i DOCFA e abbiamo constatato che i tempi di realizzo sono identici a quelli di altri CAD blasonati e dei quali siamo schiavi da anni (a centinaia di euro a botta per aggiornamenti e menate varie). L'immagine che hai pubblicato dimostra che è possibile lavorare con Librecad in 2D in maniera più che decente.
Sono d'accordo con Geo Ivan sui limiti relativi al formato dwg ma secondo me in futuro l'ostacolo sarà superato.
ciao e buon lavoro a tutti
Avatar utente
mikexu
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 325
Iscrizione: novembre 2012
Distribuzione: Lubuntu 16.04 (i686)
Sesso: Maschile

Re: Librecad

Messaggioda Gius71.71 » mercoledì 30 aprile 2014, 0:37

Riempimenti:
Quando si applica un riempimento per fare una successiva modifica non serve tornare al comando > selezionare il contorno > ..................... è sufficiente andare in:
modifica > proprietà > selezionare il retino con un click e compare la finestra per applicare qualsiasi modifica (cambiare retino, scala, ruotare). :ciao:
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 667
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome / Unity
Distribuzione: Fedora / Ubuntu

Re: Librecad

Messaggioda il Griso » mercoledì 30 luglio 2014, 11:50

Ho utilizzato un po' Librecad e l'ho trovato molto buono per fare disegni, credo che andrebbe migliorato principalmente sotto due aspetti:

1)Le quote:
_Nel quotare un diametro devo poter mettere il valore di quota anche fuori del foro, o comunque esattamente dove voglio io
_Idem dicasi per il raggio, devo poter scrivere il valore di quota sull'esterno del raggio
_devo poter scegliere il verso delle frecce delle quote
_devo poter spostare una quota dopo che l'ho fissata
_Le quote devono esser essere agganciate all'elemento (dopo aver scalato un oggetto quotato, le quote rimangono ferme)
_devo poter modificare le cifre decimali massime che voglio visualizzare sulla quota
_la quota deve poter essere 'falsificata'

2) La stampa:
_Devo poter definire l'area di stampa all'interno del documento, perche posso avere più tavole dento allo stesso documento, cosa che nel mio ambito non è tanto rara.


Inoltre Non credo che il formato DXF possa registrare queste modifiche in fase di salvataggio del file, forse oltre al supporto DWG quelli di libreCAD dovrebbero farsi anche un formato loro, e usare il DXF (e poi il DWG quando forse ci sarà) solo per esportare i file

Pian pianino penso che le mancanze di cui sopra verranno colmate.
Avatar utente
il Griso
Prode Principiante
 
Messaggi: 94
Iscrizione: giugno 2007

Re: Librecad

Messaggioda Gius71.71 » giovedì 11 settembre 2014, 15:37

il Griso Immagine ha scritto:Ho utilizzato un po' Librecad e l'ho trovato molto buono per fare disegni, credo che andrebbe migliorato principalmente sotto due aspetti:

1)Le quote:
_Nel quotare un diametro devo poter mettere il valore di quota anche fuori del foro, o comunque esattamente dove voglio io
_Idem dicasi per il raggio, devo poter scrivere il valore di quota sull'esterno del raggio
_devo poter scegliere il verso delle frecce delle quote
_devo poter spostare una quota dopo che l'ho fissata
_Le quote devono esser essere agganciate all'elemento (dopo aver scalato un oggetto quotato, le quote rimangono ferme)
_devo poter modificare le cifre decimali massime che voglio visualizzare sulla quota
_la quota deve poter essere 'falsificata'

2) La stampa:
_Devo poter definire l'area di stampa all'interno del documento, perche posso avere più tavole dento allo stesso documento, cosa che nel mio ambito non è tanto rara.


Inoltre Non credo che il formato DXF possa registrare queste modifiche in fase di salvataggio del file, forse oltre al supporto DWG quelli di libreCAD dovrebbero farsi anche un formato loro, e usare il DXF (e poi il DWG quando forse ci sarà) solo per esportare i file

Pian pianino penso che le mancanze di cui sopra verranno colmate.


- Il valore della quota lo metti dove ti pare, la esplodi;
- Verso delle frecce, come sopra;
- Spostare una Quota? La sposti come puoi spostare tutto quello che ti pare;
- se scali un oggetto e vuoi che la quota si scali insieme è sufficente che li selezioni entrambe;
- Per modificare il numero di cifre decimali: modifica>preferenze disegno>unita>precisione
- Per modificare le cifre della quota: modifica>proprietà>selezioni quota>in etichetta scrivi la cifra che ti pare;
- Per falsificare la quota sempre come sopra.
- Per modificare ogni singolo elemento della quota: esplodila.

Per stampare puoi definire tutte le aree che ti pare all'interno del tuo documento, l'ho pure spiegato sopra come si stampa.

Il formato DXF registra esattamente tutte le modifiche che hai fatto al tuo documento.

Ricordo che in ambito di disegno 2D le cose che Librecad non può fare sono veramente poche, con un pò di pratica e dimenticando le abitudini di Autocad si può fare tutto e anche ad una velocità rispettabile.
Direi l'unica, ma voglio dire una delle poche cose che non fa come tutti sappiamo è salvare in DWG, quindi il collega che vi chiede il DWG se lo prende esportato con Draftsight e si accontenta. :sisi:, visto che è un collega e non il committente potete permettervelo. :lol:
Ultima modifica di Gius71.71 il domenica 14 dicembre 2014, 2:58, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 667
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome / Unity
Distribuzione: Fedora / Ubuntu

Re: Librecad

Messaggioda glb » venerdì 12 settembre 2014, 9:50

Anch'io lavoro in uno studio professionale e abitualmente uso Draftsight (installato, però, su Windows. Su nessun pc dello studio c'è una distro GNU/Linux). Gli altri usano tutti AutoCAD (però spesso chiedono a me di aprire dei file che arrivano fatti con versioni di AutoCAD più nuove).
LibreCAD l'ho installato e l'ho provato.
Il fatto che sia diverso da AutoCAD o dal suo emulo Draftsight è un problema relativo, nel senso che una volta che si fa un po' di pratica le differenze si superano.
Attualmente l'unico vincolo che mi impedisce di usarlo è il problema dei dwg.
Praticamente tutti i miei committenti o altri soggetti con cui ho a che fare usano come formato il dwg, quindi mi serve un programma che lo apra. Certo, potrei fare dei dxf con Draftsight e poi lavorarci con LibreCAD, poi ripassarli in dwg con Draftsight, però dai...
Come Open/LibreOffice riescono a lavorare anche con i formati di Office, credo che dovrebbe fare anche LibreCAD per diventare veramente un'alternativa.
Comunque trovo il tuo post interessante e utile e anch'io tifo per LibreCAD.
Avatar utente
glb
Prode Principiante
 
Messaggi: 239
Iscrizione: settembre 2007
Località: Lugo (RA)
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64 bit

Re: Librecad

Messaggioda Gius71.71 » venerdì 12 settembre 2014, 10:49

Attualmente l'unico vincolo che mi impedisce di usarlo è il problema dei dwg.

È quello che ho detto anch'io, il problema principale è tutto li, invece spesso sento commenti di chi lo ha provato per 10 min e lo boccia come "ACERBO" senza aver capito nulla di come funziona solo perchè ha i comandi diversi da Autocad. :sisi:
Draftsight è indispensabile ma è proprietario e richiede registrazione e questo è un grande difetto che porta solo problemi (proprio in questi giorni ho chiesto aiuto nella relativa discussione perchè non mi si attiva) quindi per come la vedo io usiamo Draftsight ma impariamo Librcad ed usiamolo quando possibile, per semplificarci la vita e per dipendere sempre meno dal software proprietario.
:ciao:
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 667
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome / Unity
Distribuzione: Fedora / Ubuntu

Re: Librecad

Messaggioda glb » martedì 16 settembre 2014, 11:58

Gius71.71 Immagine ha scritto:
Attualmente l'unico vincolo che mi impedisce di usarlo è il problema dei dwg.

È quello che ho detto anch'io, il problema principale è tutto li, invece spesso sento commenti di chi lo ha provato per 10 min e lo boccia come "ACERBO" senza aver capito nulla di come funziona solo perchè ha i comandi diversi da Autocad. :sisi:
Draftsight è indispensabile ma è proprietario e richiede registrazione e questo è un grande difetto che porta solo problemi (proprio in questi giorni ho chiesto aiuto nella relativa discussione perchè non mi si attiva) quindi per come la vedo io usiamo Draftsight ma impariamo Librcad ed usiamolo quando possibile, per semplificarci la vita e per dipendere sempre meno dal software proprietario.
:ciao:


Ho visto la tua domanda su Draftsight.
Nel pc di casa (che ha Ubuntu) l'ho rimosso, perché non lo utilizzavo mai). Al lavoro (ma c'è Windows) mi chiede la registrazione una volta l'anno e non ci sono problemi. Quindi suppongo non ci sia un limite alle registrazioni.

Ma tornando a LibreCAD, credo che poter lavorare sui dwg sia essenziale per diffondere veramente LibreCAD. Poi è vero, usare un programma diverso da quello che si è sempre usato e che usa comandi diversi può essere un grosso problema. Al riguardo può essere strautile la tua guida.
Avatar utente
glb
Prode Principiante
 
Messaggi: 239
Iscrizione: settembre 2007
Località: Lugo (RA)
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 14.04 64 bit

Re: Librecad

Messaggioda mikexu » venerdì 3 ottobre 2014, 12:01

La versione 3 che stanno preparando sembra ricca di novità:
http://blog.librecad.org/2014/07/librecad3/
Avatar utente
mikexu
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 325
Iscrizione: novembre 2012
Distribuzione: Lubuntu 16.04 (i686)
Sesso: Maschile

Successiva

Torna a Applicazioni professionali

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 1 ospite