virtualbox o alternative?

Il ritrovo della comunità dove confrontarsi e discutere sulle notizie dal mondo dell'informatica, di Ubuntu e di tutto quello che la riguarda, novità, pettegolezzi e quant'altro.
duns
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 513
Iscrizione: domenica 5 febbraio 2006, 15:28
Desktop: KDE plasma5
Distribuzione: Kubuntu 20.04 e KDE Neon
Sesso: Maschile

virtualbox o alternative?

Messaggio da duns »

Che consiglio mi dareste: virtualbox consuma un sacco di memoria, per cui diventa spesso troppo lento. Stamattina ho provato qemu, che è certamente più veloce, ma non so come importare le vm di virtualbox (mi pare di aver capito che bisogna lavorare molto di terminale), e soprattutto vorrei sapere da chi lo conosce se ne vale la pena.

EDIT

Oppure puntare su wine? ma con la sicurezza com'è messo wine?
damar
Prode Principiante
Messaggi: 5
Iscrizione: lunedì 31 ottobre 2022, 22:02

Re: virtualbox o alternative?

Messaggio da damar »

Se devi virtualizzare Windows, QEMU/KVM è la soluzione contemporaneamente migliore e peggiore sul lato della grafica: Puoi assegnargli un'intera scheda video dell'host e avere prestazioni praticamente native, altrimenti la grafica emulata QXL lascia molto a desiderare, è laggosa e non ha alcuna accelerazione.
Wine ha il medesimo priviledio di accesso al sistema come se fosse un qualsiasi programma linux.

In pratica, tutto dipende da cosa vuoi far girare sulla macchina virtuale
Avatar utente
Filoteo
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1149
Iscrizione: venerdì 28 agosto 2015, 9:38
Desktop: Gnome
Distribuzione: Arch Linux

Re: virtualbox o alternative?

Messaggio da Filoteo »

damar ha scritto:
giovedì 24 novembre 2022, 16:16
Puoi assegnargli un'intera scheda video dell'host e avere prestazioni praticamente native
*servono due schede video oppure una scheda video Intel con supporto GVT-g che permettere di creare una GPU virtuale da passare al guest
damar
Prode Principiante
Messaggi: 5
Iscrizione: lunedì 31 ottobre 2022, 22:02

Re: virtualbox o alternative?

Messaggio da damar »

Ma anche no.
Puoi "sganciare" l'unica gpu dall'host ed assegnarla alla macchina virtuale, cosa che faccio. E per interagire con l'host nel frattempo, basta usare SSH.
duns
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 513
Iscrizione: domenica 5 febbraio 2006, 15:28
Desktop: KDE plasma5
Distribuzione: Kubuntu 20.04 e KDE Neon
Sesso: Maschile

Re: virtualbox o alternative?

Messaggio da duns »

Vorrei far girare certi programmi windows che uso una volta tanto.
Ieri ho visto che Virtual Machina Manager può usare un disco vdi (win10) di Virtualbox. Solo che i tempi non sono affatto migliori.
Magari proverò a usare un suo formato partendo da zero.

EDIT

Ho scritto questa risposta avendo presente solo la prima di Damar. Quello che è stato detto dopo non l'avevo visto, e oltretutto non lo capisco granché :)
Avatar utente
dxgiusti
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5185
Iscrizione: lunedì 19 novembre 2007, 14:10
Desktop: Mate - Gnome
Distribuzione: PCLinuxOS-Mate + Ubuntu 22.10 VB.
Sesso: Maschile
Località: Lodi

Re: virtualbox o alternative?

Messaggio da dxgiusti »

uso VirtualBox da anni. ho installato attualmente 11 e non ho nessun tipo di problema. è ovvio che un sistema virtuale richiede risorse quasi come lo stesso installato fisicamente. mai meno di 4GB di ram ( questo per qualsiasi sistema a 64bit ) almeno due cpu e lo spazio sul disco. se non hai queste cose, scordati di usare un sistema virtuale.
duns
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 513
Iscrizione: domenica 5 febbraio 2006, 15:28
Desktop: KDE plasma5
Distribuzione: Kubuntu 20.04 e KDE Neon
Sesso: Maschile

Re: virtualbox o alternative?

Messaggio da duns »

dxgiusti ha scritto:
venerdì 25 novembre 2022, 9:40
uso VirtualBox da anni. ho installato attualmente 11 e non ho nessun tipo di problema. è ovvio che un sistema virtuale richiede risorse quasi come lo stesso installato fisicamente. mai meno di 4GB di ram ( questo per qualsiasi sistema a 64bit ) almeno due cpu e lo spazio sul disco. se non hai queste cose, scordati di usare un sistema virtuale.
Già... Grazie!
Avatar utente
Ubuntello
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 539
Iscrizione: sabato 27 novembre 2010, 19:42

Re: virtualbox o alternative?

Messaggio da Ubuntello »

Riguardo a Wine, se ti interessa isolare i programmi dal sistema, la soluzione più semplice potrebbe essere usare Bottles:
Safe. Sandboxed.

Your bottles are isolated from the system and will only hit your personal files when you decide.

The full-sandbox is provided and pre-configured only using the Flatpak package (highly recommended).

All other packages still have access to the partial sandbox which isolates the bottle files and prevents them from accessing your homedir.
mednafen-it - Gruppo di utenti italiani dell'emulatore Mednafen | Retro games: hidden gems - top titles - genre guides | Recommended games | Configurazione giochi Windows: Wine Staging con esync (dalla 4.6), disco c case-insensitive, patch ntdll-NtAlertThreadByThreadId disabilitata + DXVK + patch force feedback
Avatar utente
Filoteo
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1149
Iscrizione: venerdì 28 agosto 2015, 9:38
Desktop: Gnome
Distribuzione: Arch Linux

Re: virtualbox o alternative?

Messaggio da Filoteo »

damar ha scritto:
giovedì 24 novembre 2022, 20:40
Ma anche no.
Puoi "sganciare" l'unica gpu dall'host ed assegnarla alla macchina virtuale, cosa che faccio. E per interagire con l'host nel frattempo, basta usare SSH.

Giusto, non ci avevo pensato.
Scrivi risposta

Ritorna a “Bar Ubuntu”

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti iscritti e 22 ospiti