Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Installazione, configurazione e uso di programmi e strumenti.
Avatar utente
GjMan78
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5161
Iscrizione: mercoledì 22 novembre 2006, 19:15
Desktop: KdePlasma
Distribuzione: EndeavourOS
Sesso: Maschile
Località: ~/Italia/Lazio/Viterbo/

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da GjMan78 »

paciugOne ha scritto:
martedì 31 ottobre 2023, 9:29
ho deciso di pubblicare questa "mini guida" di Borg perché purtroppo quelle che si trovano in Rete sono scritte per chi ha un buon bagaglio di competenza: prive di spiegazione, danno troppe cose per sottintese
Scusa dove sarebbe questa mini guida che hai deciso di pubblicare? Io non la vedo :D

EDIT:
Errore mio, non avevo visto che l'avevi pubblicata qualche post sopra.

Diciamo che questo vademecum è il riassunto della tua esperienza e del tuo modo di realizzare i backup.
Certo può risultare utile per qualcuno, ma vedo che hai glissato sui punti salienti che rendono Borg un software di backup di un altro livello rispetto agli altri. Non hai accennato per niente a cosa sono e come funzionano i repository ad esempio, oppure al fatto che il repository può essere indifferentemente locale o remoto...

Inoltre vorrei poter aggiungere un paio di considerazioni del tutto personali.

Borg è un software che funziona a linea di comando quindi by design è destinato ad utenti mediamente avanzati. Ciononostante la documentazione del progetto a me sembra chiara e ben scritta.
Questo però non penalizza gli utenti meno smaliziati che, come ricordato qualche post sopra, possono usufruire di comodissime interfacce grafiche che in pratica rendono superflua la conoscenza dettagliata della sintassi di Borg.

A me piace molto usare Vorta perché permette, sempre tramite l'interfaccia grafica, una configurazione precisa e profonda del backup.

Ma esiste anche Pika Backup che a livello di complessità è paragonabile a Deja Dup che viene preinstallato in Ubuntu, ma nonostante questo è ottimo per una larghissima fetta di utenza che non ha particolari necessità di configurazione avanzata.

Il motto di Pika Backup sul sito del progetto è "Doing backups the easy way. Plugin your USB drive and let the Pika do the rest for you.".

Quindi ritengo lodevole l'intento di una guida semplificata a Borg, ma non credo possa portare decine di migliaia di letture.

:birra:
MacBook Pro - Intel i5-3210 - 16 Gbyte Ram DDR3 - SSD 500 Gbyte x 2
»»» 𝗙𝗮𝗶 𝗶𝗹 𝗕𝗮𝗰𝗸𝘂𝗽! ¯\_(ツ)_/¯
Avatar utente
frapox
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 3649
Iscrizione: sabato 31 dicembre 2005, 19:22

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da frapox »

ho deciso di pubblicare questa "mini guida" di Borg perché purtroppo quelle che si trovano in Rete sono scritte per chi ha un buon bagaglio di competenza: prive di spiegazione, danno troppe cose per sottintese
Esiste la documentazione ufficiale che ti spiega tutto in lungo e in largo... (tra l'altro quella per Borg è particolarmente curata).
come si usa --encryption authenticated?
come si usa, e cosa serve borg check?
https://borgbackup.readthedocs.io/en/st ... check.html

https://borgbackup.readthedocs.io/en/st ... encryption

Poi, come avevo accennato, per chi vuole un backup automatizzato senza GUI esiste anche Borgmatic, anch'esso equipaggiato di documentazione favolosa:
https://torsion.org/borgmatic/
inoltre tutto il file di conf è commentato in modo eccellente, così da guidare l'utente in ogni punto.

Per chi non vuol sbattersi (più di tanto) i succitati Pika e Vorta semplificano ulteriormente la storia, rendendo tutto fruibile da GUI.

Non serve (re)inventare sempre la ruota, quando abbiamo già Michelin, Bridgestone e compagnia cantante. ;)
Messaggi privati (via Jabber/XMPP): frapox@suchat.org
korda
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1666
Iscrizione: giovedì 24 dicembre 2020, 15:58

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da korda »

A parte frontend grafici e altro già nella documentazione di Borg c'è disponibile uno script pronto all'uso (o quasi, con poche modifiche) che fa già buona parte di ciò che potrebbe servire nella maggior parte dei casi.

Sto adottando un poco timidamente anch'io BORG, per piccoli passi. Prima di automatizzare tutto vorrei fare un piccolo set di test con backup manuali: non ho idea di quanto sia efficace la deduplicazione nei confronti di file grossi e variabili, come potrebbero essere i dischi di una macchina virtuale. Ho timore, magari infondato, di saturare il mio disco di destinazione con poche copie di backup, quindi prima di automatizzare il tutto vorrei capire come performa...
Io non sono Bagheera né Akela, io non frequento la Rupe.
Io sono Kaa: faccio ballare le scimmie alle Tane Fredde.
korda
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1666
Iscrizione: giovedì 24 dicembre 2020, 15:58

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da korda »

WOAH!!! Ma che figata è la combo Borg+Rclone?! :o :o :o
Io non sono Bagheera né Akela, io non frequento la Rupe.
Io sono Kaa: faccio ballare le scimmie alle Tane Fredde.
Avatar utente
neolight69
Prode Principiante
Messaggi: 86
Iscrizione: lunedì 19 giugno 2006, 11:06
Desktop: gnome-shell
Distribuzione: Ubuntu 22.04 i686
Contatti:

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da neolight69 »

borg lo uso da tempo e lo trovo comodissimo.
Per quanto riguarda rclone qualcuno è riuscito configurarlo su drive in modo che non richieda il rinnovo delle credenziali ogni 2 settimane?
Ultima modifica di neolight69 il venerdì 17 novembre 2023, 12:47, modificato 1 volta in totale.
korda
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1666
Iscrizione: giovedì 24 dicembre 2020, 15:58

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da korda »

neolight69 ha scritto:
venerdì 17 novembre 2023, 12:26
borgo lo uso da tempo e lo trovo comodissimo.
Per quanto riguarda rclone qualcuno è riuscito configurarlo su drive in modo che non richieda il rinnovo delle credenziali ogni 2 settimane?
Non ti so dire: io l'ho configurato verso il mio SFTP
Io non sono Bagheera né Akela, io non frequento la Rupe.
Io sono Kaa: faccio ballare le scimmie alle Tane Fredde.
Avatar utente
GjMan78
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5161
Iscrizione: mercoledì 22 novembre 2006, 19:15
Desktop: KdePlasma
Distribuzione: EndeavourOS
Sesso: Maschile
Località: ~/Italia/Lazio/Viterbo/

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da GjMan78 »

neolight69 ha scritto:
venerdì 17 novembre 2023, 12:26
Per quanto riguarda rclone qualcuno è riuscito configurarlo su drive in modo che non richieda il rinnovo delle credenziali ogni 2 settimane?
Io l'ho configurato mesi fa e non mi ha più chiesto nulla.
Ho provato anche ora a lanciare un lsd ed ha funzionato subito.

Ho seguito la wiki ufficiale per la configurazione, ma immagino anche tu abbia fatto lo stesso.
https://rclone.org/drive/
MacBook Pro - Intel i5-3210 - 16 Gbyte Ram DDR3 - SSD 500 Gbyte x 2
»»» 𝗙𝗮𝗶 𝗶𝗹 𝗕𝗮𝗰𝗸𝘂𝗽! ¯\_(ツ)_/¯
Avatar utente
neolight69
Prode Principiante
Messaggi: 86
Iscrizione: lunedì 19 giugno 2006, 11:06
Desktop: gnome-shell
Distribuzione: Ubuntu 22.04 i686
Contatti:

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da neolight69 »

si immagini giusto. Probabilmente ho sbagliato io qualcosa ci riprovo
paciugOne
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 446
Iscrizione: venerdì 22 gennaio 2010, 18:01

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da paciugOne »

GjMan78 ha scritto:
martedì 31 ottobre 2023, 9:54
paciugOne ha scritto:
martedì 31 ottobre 2023, 9:29
ho deciso di pubblicare questa "mini guida" di Borg perché purtroppo quelle che si trovano in Rete sono scritte per chi ha un buon bagaglio di competenza: prive di spiegazione, danno troppe cose per sottintese
[...]
Quindi ritengo lodevole l'intento di una guida semplificata a Borg, ma non credo possa portare decine di migliaia di letture.

:birra:
GjMan78, grazie del tuo intervento, equilibrato;
però non sono d'accordo con te
certo, non le porterà mai se i "contributi" continueranno ad essere del tipo "c'è tutto ben documentato sul sito di Borg" o "esistono comode gui" o addirittura che usare la riga di comando equivale a reinventare la ruota
Sono sorpreso, davvero... ero convinto che il senso del forum fosse quello di condividere la propria conoscenza, aiutando possibilmente gli altri

Però - lo dico senza polemica, solo perché purtroppo è vero - tutti quelli che sono intervenuti o mi hanno snobbato o hanno detto cose ovvie, quando non si sono limitati a far vedere che loro ne sanno

Purtroppo nessuno ha contribuito aggiungendo un comando da lui utilizzato spiegandone in modo semplice la funzione

Se, come ho scritto, si assommassero qui le esperienze reali di ciascuno, coi relativi comandi, spiegati in linguaggio semplice, allora sì, sono convinto che il thread riceverà migliaia di visualizzazioni,

Se invece invece questo thread fosse davvero inutile (perché s'intende che posso essermi sbagliato) allora va bene, prendo atto e chiedo scusa delle banalità che ho detto; in tal caso proporrei ai moderatori di cancellare questo thread
Ubuntu User # 32762
Chiavetta Infocert per Polisweb su Ubuntu http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.ph ... 3#p3024123
Openoffice writer; Impaginare a libro http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.ph ... 9#p2952849
Avatar utente
frapox
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 3649
Iscrizione: sabato 31 dicembre 2005, 19:22

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da frapox »

paciugOne ha scritto:
martedì 5 dicembre 2023, 18:11
Sono sorpreso, davvero... ero convinto che il senso del forum fosse quello di condividere la propria conoscenza, aiutando possibilmente gli altri
Lo scopo del forum è dare assistenza, non assistenzialismo.
Se la conoscenza è già codificata nel manuale di Borg, perché ripetere qui quello che è già spiegato lì ottimamente con tanto di esempi?
Hai letto il manuale di Borg?
La documentazione va letta, non è opzionale.

Poi se c'è qualcosa di specifico che non capisci o che vuoi fare ma non riesci, lo puoi chiedere qui e chiunque abbia voglia risponderà.
Questo è il senso di un forum.
Messaggi privati (via Jabber/XMPP): frapox@suchat.org
Avatar utente
GjMan78
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5161
Iscrizione: mercoledì 22 novembre 2006, 19:15
Desktop: KdePlasma
Distribuzione: EndeavourOS
Sesso: Maschile
Località: ~/Italia/Lazio/Viterbo/

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da GjMan78 »

paciugOne ha scritto:
martedì 5 dicembre 2023, 18:11
GjMan78, grazie del tuo intervento, equilibrato;
però non sono d'accordo con te
certo, non le porterà mai se i "contributi" continueranno ad essere del tipo "c'è tutto ben documentato sul sito di Borg" o "esistono comode gui" o addirittura che usare la riga di comando equivale a reinventare la ruota

Sono sorpreso, davvero... ero convinto che il senso del forum fosse quello di condividere la propria conoscenza, aiutando possibilmente gli altri

Però - lo dico senza polemica, solo perché purtroppo è vero - tutti quelli che sono intervenuti o mi hanno snobbato o hanno detto cose ovvie, quando non si sono limitati a far vedere che loro ne sanno

Purtroppo nessuno ha contribuito aggiungendo un comando da lui utilizzato spiegandone in modo semplice la funzione

Se, come ho scritto, si assommassero qui le esperienze reali di ciascuno, coi relativi comandi, spiegati in linguaggio semplice, allora sì, sono convinto che il thread riceverà migliaia di visualizzazioni,

Se invece invece questo thread fosse davvero inutile (perché s'intende che posso essermi sbagliato) allora va bene, prendo atto e chiedo scusa delle banalità che ho detto; in tal caso proporrei ai moderatori di cancellare questo thread
Qui stiamo parlando di uno applicativo (Borg) chiaramente realizzato per un utenza mediamente avanzata, dotato di una sua documentazione ottima e comprensibile per il tipo utenza a cui si rivolge.

Questa premessa dovrebbe farti capire il perché della tiepida accoglienza alla tua iniziativa di una guida "semplificata".

Borg è un software strutturato per avere configurazioni capillari tali da coprire la totalità delle esigenze specifiche di ogni utente perché è chiaro che ognuno ha una sua strategia di backup personale. Il workflow che hai descritto rappresenta il tuo modo di usare borg e assolve la tua problematica di backup, ma questo non ne fa una guida generalizzata adatta a tutti.

Come dicevo il tuo intento è lodevole ma, perdonami, inutile. L'utente di basso livello nella quasi totalità dei casi quando cerca un "tutorial" non mira a capire i comandi che invia ma si limita ad incollarli nel terminale come un automa confidando che alla fine si palesi l'esito voluto.

Ecco perché tutti ti hanno ripetuto che per gli utenti poco "smart" esistono le gui che elevano borg a "portata di mouse" e rendono la configurazione più agevole.

Condividere la conoscenza significa, per me, aiutare a studiare chi si impegna e non evangelizzare gli utonti spingendoli a studiare controvoglia.

Un utente che ha voglia di apprendere studia la documentazione del software, uno pigro invece si limita a cercare la via più semplice e meno impegnativa e se non legge la documentazione ufficiale non leggerà nemmeno la tua guida piuttosto cercherà un video su youtube (perché guardare passivamente è sempre meno faticoso che leggere...)

Se tu avessi fatto una domanda tipo : "sto usando borg con queste opzioni, vorrei questo risultato invece ottengo questo. Come si risolve?" avresti ricevuto sicuramente le risposte volute con esempi di sintassi corrette per ottenere il risultato sperato.

Non puoi pretendere però che ognuno che interviene posti di sua spontanea volontà la propria configurazione sperando che ti sia utile...

Tanto detto non serve cancellare il thread, anzi. Una discussione pacata e costruttiva su opinioni divergenti è talmente rara che dovrebbe essere messa in evidenza.

:ciao:
MacBook Pro - Intel i5-3210 - 16 Gbyte Ram DDR3 - SSD 500 Gbyte x 2
»»» 𝗙𝗮𝗶 𝗶𝗹 𝗕𝗮𝗰𝗸𝘂𝗽! ¯\_(ツ)_/¯
Avatar utente
frapox
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 3649
Iscrizione: sabato 31 dicembre 2005, 19:22

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da frapox »

Quoto GjMan78. Aggiungo solo un paio di considerazioni:
- se uno volesse "condividere delle guide", credo che il posto migliore per farlo sia la wiki.
- a proposito dell'essere "snobbati", ho segnalato DUE volte Borgmatic, ma non mi sembra di essere stato calcolato.😅 Non ne faccio certo un dramma, IO. :asd:
Messaggi privati (via Jabber/XMPP): frapox@suchat.org
paciugOne
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 446
Iscrizione: venerdì 22 gennaio 2010, 18:01

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da paciugOne »

Allora ragazzi
questa sarà la mia ultima replica, perché non vorrei che questo thread si trasformasse in una mera dialettica, inutile, questa sì, a tutti

Ribadisco che non sono d'accordo con voi

Frapox dice:
Lo scopo del forum è dare assistenza, non assistenzialismo.
Se la conoscenza è già codificata nel manuale di Borg, perché ripetere qui quello che è già spiegato lì ottimamente con tanto di esempi?
Hai letto il manuale di Borg?
La documentazione va letta, non è opzionale.
Secondo me non è vero
non tutti conoscono l'inglese e anche chi lo conosce può non avere le competenze per comprenderla, la guida (hai voglia di leggerla, ma se non la capisci, che fai? cerchi qualcuno che te la spiega con un linguaggio più facile)
lo dico perché è proprio il mio caso
Frapox io non né chiesto né ho fatto assistenzialismo! ho spiegato (spiegato) in italiano, con linguaggio semplice, ciò che io, coi miei poveri sforzi, avevo capito. Certo che ciò che ho detto è incompleto, perché è solo ciò che ho capito (studiando) senza avere cultura informatica e che era funzionale a rispondere alle mie esigenze...


GjMan78 dice:
Qui stiamo parlando di uno applicativo (Borg) chiaramente realizzato per un utenza mediamente avanzata, dotato di una sua documentazione ottima e comprensibile per il tipo utenza a cui si rivolge.
perdonami, ma io sono la prova vivente che non è così: non sono affatto un utente avanzato (lo avrete ben capito), ma sono stato costretto a darmi da fare per utilizzare Borg, cercando un programma di backup affidabile dopo il fallimento sperimentato con DejaDup. Certo che ho iniziato con Vorta, non sono masochista, ma al terzo backup Vorta ha smesso di funzionare; a quel punto sono andato alla fonte, secondo il criterio kiss: il programma da linea di comando. Quindi, un utente per nulla avanzato, come me, è, al contempo, interessato a Borg e non comprende (se non con notevoli sforzi, che ho fatto) la guida
Forse ho sbagliato a pensare che sarebbero stati molti quelli nella mia stessa situazione ai quali la "mini guida", ma aperta agli incrementi di tutti, sarebbe potuta essere utile

GjMan78 dice:
Non puoi pretendere però che ognuno che interviene posti di sua spontanea volontà la propria configurazione sperando che ti sia utile...
scusami GjMan78, ma non ho mai detto questo...
l'ho scritto chiaramente, auspicavo che altri aggiungessero i loro comandi, con la spiegazione, non affinché fossero utili a me (che ho già ottenuto il mio scopo grazie al mio studio) bensì a tutti quelli che cercavano una guida più comprensibile di quella ufficiale

Frapox dice:
a proposito dell'essere "snobbati", ho segnalato DUE volte Borgmatic, ma non mi sembra di essere stato calcolato.😅 Non ne faccio certo un dramma, IO
penso che sia una cosa diversa: un conto è non ricevere risposte ad un proprio quesito sul forum (è capitato anche a me), altra cosa è portare (se preferisci: pensare di portare) un contributo e sentirsi dire che c'è la documentazione ufficiale o tanto ci sono le gui, cosa ti sbatti a fare a reinventare la ruota

Può essere che io sia un po' permaloso, però dai, converrete che è ben singolare che in un forum nato per aiutare, venga snobbato chi non è bravo ma si è sforzato di imparare e condivide ciò che ha appreso allo scopo di ...aiutare

Ciao a tutti :)
Ubuntu User # 32762
Chiavetta Infocert per Polisweb su Ubuntu http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.ph ... 3#p3024123
Openoffice writer; Impaginare a libro http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.ph ... 9#p2952849
Avatar utente
GjMan78
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5161
Iscrizione: mercoledì 22 novembre 2006, 19:15
Desktop: KdePlasma
Distribuzione: EndeavourOS
Sesso: Maschile
Località: ~/Italia/Lazio/Viterbo/

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da GjMan78 »

paciugOne ha scritto:
mercoledì 6 dicembre 2023, 19:48
perdonami, ma io sono la prova vivente che non è così: non sono affatto un utente avanzato (lo avrete ben capito), ma sono stato costretto a darmi da fare per utilizzare Borg, cercando un programma di backup affidabile dopo il fallimento sperimentato con DejaDup. Certo che ho iniziato con Vorta, non sono masochista, ma al terzo backup Vorta ha smesso di funzionare; a quel punto sono andato alla fonte, secondo il criterio kiss: il programma da linea di comando.
In questo ragionamento c'è un problema di fondo. Tu dici di essere stato "costretto", io penso invece che tu abbia scelto di usare Borg.

Va bene voler mantenere le cose semplici, ma perché non hai indagato sul malfunzionamento di vorta prima di abbandonare del tutto le GUI senza nemmeno dare una chance ad un alternativa valida come Pika Backup?

Io uso vorta da quasi un anno e metodicamente tutti i giorni fa il suo bel lavoro di backup, chiudendo il task con una comoda notifica che mi segnala l'esito. Finora non ha mai perso un colpo o fallito un backup giornaliero quindi posso supporre che nella tua configurazione ci fosse qualche errore o incompatibilità

Io al tuo posto avrei anzitutto fatto un debug di vorta per vedere cosa non andasse, e se non fossi riuscito a sistemare prima di arrivare ad usare borg da linea di comando avrei provato qualche alternativa.

Anche perché, a meno di non scriversi a manina uno script davvero completo, usando borg tramite cron o systemd- timer non si ha visivamente nessuna conferma dell'avvenuto backup (leggi: notifiche sul DE). Se per qualche motivo lo script va in crash e non te ne accorgi rischi di restare senza backup.

Per me Keep It Simple, Stupid! significa non complicarmi la vita quando non è necessario.
Sui sistemi headless uso anche io i software a riga di comando pilotati dai miei script ma sui sistemi con un DE completo perché dovrei rinunciare alla comodità della GUI se copre tutte le esigenze?

Non reggerebbe nemmeno il discorso delle risorse in più impegnate dalla GUI, al giorno d'oggi 60 mega di occupazione in RAM sono davvero briciole, anche su un notebook di 12 anni fa come quello che sto usando ora.

Immagine
MacBook Pro - Intel i5-3210 - 16 Gbyte Ram DDR3 - SSD 500 Gbyte x 2
»»» 𝗙𝗮𝗶 𝗶𝗹 𝗕𝗮𝗰𝗸𝘂𝗽! ¯\_(ツ)_/¯
Avatar utente
frapox
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 3649
Iscrizione: sabato 31 dicembre 2005, 19:22

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da frapox »

Forse ho sbagliato a pensare che sarebbero stati molti quelli nella mia stessa situazione ai quali la "mini guida", ma aperta agli incrementi di tutti, sarebbe potuta essere utile
Forse, eh... ;)

In ogni caso qui noi ti abbiamo offerto assistenza, mentre tu ti aspettavi che validassimo il tuo "operato" di ricopiare qui la documentazione di Borg. Visto che non l'abbiamo fatto, hai iniziato "senza avere cultura informatica" (cit.) a spiegarci perché invece quello che hai fatto ha un senso e come si usa il forum.

E infatti, s'è visto... :asd:

Tra l'altro, uno dei motivi per cui non ha senso copiare, è che la documentazione diventa prima o poi obsoleta. Quindi poi o le guide si tengono aggiornate, o diventano dopo poco inutili. Questo chi ha un minimo di "cultura informatica" lo sa...
Messaggi privati (via Jabber/XMPP): frapox@suchat.org
paciugOne
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 446
Iscrizione: venerdì 22 gennaio 2010, 18:01

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da paciugOne »

lo so che avevo promesso di non replicare...
ma che dire? non ce la faccio...

@ GjMan78
Tu dici di essere stato "costretto", io penso invece che tu abbia scelto di usare Borg
ma no, dai, così non si va da nessuna parte...
i "problemi di fondo" nei ragionamenti possono risiedere solo all'interno dei ragionamenti stessi: o perché sono illogici, o perché sono tautologici, o perché sono contraddittori rispetto a dati esterni dati per certi, ma mai perché chi li ascolta dichiara di mettere in dubbio la veridicità dei presupposti esposti da chi il ragionamento lo ha proposto; altrimenti sarebbe impossibile ogni dialogo
scusa GjMan78 ma che senso ha mettere in dubbio ciò che ho detto? ognuno può pensare sempre ciò che vuole, ma non si può prescindere da quello che ho detto io:
cito:
(post n. 4): «Vorta è stata la mia prima opzione ma ha funzionato solo pochi giorni Del resto ho visto che il pieno supporto a Vorta inizia solo da Ubuntu 22.04)» lo trovai qui "https://github.com/borgbase/vorta/issues/1068" «Vorta is in repository of ubuntu 21 and Debian 11. It will be in ubuntu 22 too.» e anche in altri posti;
da cui mi feci l'idea che sulla 20.04 Vorta non fosse del tutto compatibile (e infatti quella era stata la mia esperienza)

Avendo rinunciato a Borg+Vorta, tentai di associar Borg a cron (non conoscevo Pika, di cui ho sentito parlare solo qui per la prima volta)
ma perché non hai indagato sul malfunzionamento di vorta prima di abbandonare del tutto le GUI
a parte che questo sembrerebbe un processo alle scelte, te lo dico:
per avere i benefici di Borg (di cui in Rete si parla sempre molto bene in termini di affidabilità e l'affidabilità è la prima cosa che cercavo, anche visti i fallimenti con DejaDup e Borg+Vorta) senza le complicanze dovute a Vorta (ok potevo sbattermi per risolvere il problema iniziale, ma poi in futuro mi sarei trovato magari ad affrontarne altri).
Ok mi vuoi dire che ho sbagliato a rinunciare a risolvere i problemi con Vorta?
forse non ricordi il percorso che ho fatto... inizialmente era una richiesta di aiuto su come usare Borg + cron (infatti il titolo del thread inizialmente era diverso, era una richiesta di assistenza per l'uso di cron e l'ho cambiato "in corsa", (cfr. post 19)
poi mi è stato spiegato da emanuc che cron non era lo strumento adatto, che era preferibile usare un «un timer systemd»
non avendo idea di cosa fosse un «timer systemd» di mi sono messo a studiare (vedi il mio post n. 13 «noo, ragazzi... systemctl list-timers --all e si apre un mondo... (sconosciuto) a studiare!»
ma la cosa è risultata troppo difficile per me
quindi ho pensato che studiare solo Borg sarebbe stato più "simple" e più affidabile (e infatti finora ha sempre funzionato)
ho dovuto rinunciare alla pianificazione (post 17) e faccio i backup solo manualmente, pazienza, devo fare i conti con le me forze; col tempo magari troverò il modo di fare la pianificazione, non so (o più verosimilmente proverò con Pika)
La documentazione ufficiale di Borg la trovavo troppo complessa per me,
quindi mi misi a studiare Borg su vari vari siti che proponevano delle guide (nonostante ci sia la documentazione ufficiale, sui siti si trovano delle guide... tutte parzialissime) e da lì ho iniziato a capire i comandi che mi servivano, con stupore di me stesso
E perché riuscii a capire le guide e non la documentazione ufficiale? semplice, perché le guide erano spiegate in modo meno tecnico, con linguaggio più accessibile a quelli come me
Ritenni di fare cosa utile (a quelli come me che hanno bisogno di spiegazioni semplici) condividendo ciò che avevo compreso ed applicato, spiegandolo con linguaggio semplice, non tecnico, avvalendomi delle mie capacità espressive, poche o tante che siano
Pensai anche che, se altri avessero aggiunto i comandi da loro usati, con relativa spiegazione facile, avrebbe potuto sedimentarsi qui una guida semplice, sempre più ampia (per carità, mai esaustiva) per quelli che trovavano difficile la documentazione ufficiale
Peraltro precisai che se avevo sbagliato i moderatori potevano tranquillamente cancellare la mia guida embrionale, che non mi sarei offeso: «Se ho fatto male invito i moderatori a cancellare/spostare/sopprimere come credono»
Sui sistemi headless uso anche io i software a riga di comando pilotati dai miei script
ti ammiro molto per le tue competenze, per me sei una specie di marziano, purtroppo io non so nemmeno cosa sia un sistema headless
anche su un notebook di 12 anni fa come quello che sto usando ora
anche per questo ti ammiro; ma in questo caso ti sento più vicino a me: uso un desktop del 2010, con cpu Intel i3-4160 a 3.60GHz e va alla grande (ho aggiunto 4 gb di ram e sostituito l'HD originario con un SSD)
Io uso vorta da quasi un anno e metodicamente tutti i giorni fa il suo bel lavoro di backup
eh sono contento per te, un po' ti invidio, usi la 22.04?
Io al tuo posto avrei anzitutto fatto...
ok, ma tu non c'eri qui con me quando ho avuto i problemi con Vorta e all'epoca io feci una scelta diversa...
Se poi volessi aiutarmi a far funzionare Vorta o Pika non vedrei l'ora (cioè magari Pika ci riesco da solo non l'ho ancora provato)
Ubuntu User # 32762
Chiavetta Infocert per Polisweb su Ubuntu http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.ph ... 3#p3024123
Openoffice writer; Impaginare a libro http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.ph ... 9#p2952849
paciugOne
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 446
Iscrizione: venerdì 22 gennaio 2010, 18:01

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da paciugOne »

@ frapox
sarà davvero l'ultima risposta a frapox, perché trovo che il suo ultimo post sia gratuitamente offensivo e fondato su mere falsità
tu ti aspettavi che validassimo il tuo "operato" di ricopiare qui la documentazione di Borg
mi dici che ho "ricopiato", il che è falso e offensivo,
non dici cosa avrei ricopiato, il che avvalora l'idea che tu non abbia nemmeno letto ciò che ho scritto
dove avrei copiato?
non è vero affatto: io ho capito delle cose, con sforzo, e le ho rese in linguaggio più comprensibile e fruibile a tutti (non solo a quelli come te che ne sanno) a vantaggio di tutti quelli come me che devono faticare per capire
nella "mini guida" ho scritto i miei comandi, quelli che uso io, e li ho corredati, uno per uno, di ampia spiegazione in linguaggio semplice, atecnico, comprensibile a chiunque, frutto di mia creazione originale. Nella documentazione ufficiale non si trova niente di tutto ciò. Quindi? cosa avrei copiato?
Tu verosimilmente non hai nemmeno letto quello che ho scritto io, il che è plausibile perché non ti interessava, perché venivano spiegate cose che già conoscevi; resta il fatto che non hai letto e parli senza aver letto
vuoi la prova? il tuo post «Forse, eh...»:

Aggiungo che l'ho fatto anche con umiltà:
(post 17): «Spero che possa essere utile ad altri, specie la spiegazione tèra tèra... Se ho fatto male invito i moderatori a cancellare/spostare/sopprimere come credono»

Questa era la prima cosa falsa che hai detto
hai iniziato "senza avere cultura informatica" (cit.)...
La seconda falsità offensiva è stata adombrare l'idea che io utilizzi l'argomento di non avere competenze informatiche, come una sorta di ripiego in corner (ma ripiego in corner da cosa??)
probabilmente è una tecnica che ti è familiare perché ne fai uso, per cui credi di riconoscerla nei tuoi interlocutori e gliela attribuisci
ma non è così, ancora una volta dimostri di non aver letto ciò che ho scritto
(post 1): «Vorrei usare Borg + cron» (il che si è rivelato cosa sbagliata, quindi non propriamente da esperto)
(post 1): «vorrei... uso il condizionale perché la cosa è troppo difficile per me per poterla affrontare da solo»
(post 4) «sto studiando cron sulla guida di Ubuntu (https://wiki.ubuntu-it.org/AmministrazioneSistema/Cron) che trovo abbastanza comprensibile anche per me»
(post 11): «grazie per la spiegazione, in effetti non conoscevo la differenza fra incrementale e deduplicato (credevo fossero sinonimi)»
(post 12): «questo mi mette in crisi... non ho idea di cosa sia un timer systemd (ne ho una appena meno vaga di cosa sia cron) Premesso che se lo dici mi fido che è vero, però posso sapere perché cron non è raccomandabile per i backup?»
(post 17): «anche perché, lo dico francamente, non ho le forze/basi per affrontare lo studio del funzionamento di init»

Contrariamente a quanto vai dicendo tu, ho sempre palesato di non avere competenze informatiche
ancora una volta sei tu che non hai letto;
potrebbe anche starci che che tu non ci sia abituato, a leggere, ché altrimenti conosceresti il significato di un termine così elementare come "copiare"

quanto al fatto che tu abbia cultura informatica, se lo dici io ci credo senz'altro
ma mi sono fatto l'idea, posso sbagliare s'intende, che magari tu abbia qualche lacuna di cultura generale, visto che usi ancora il termine "ricopiare", come i bambini, il che, a proposito del tuo livello culturale, appare indicativo

ti saluto cordialmente
Ubuntu User # 32762
Chiavetta Infocert per Polisweb su Ubuntu http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.ph ... 3#p3024123
Openoffice writer; Impaginare a libro http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.ph ... 9#p2952849
Avatar utente
frapox
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 3649
Iscrizione: sabato 31 dicembre 2005, 19:22

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da frapox »

mi dici che ho "ricopiato", il che è falso e offensivo,
Da quando "copiare" è offensivo? Che poi sia "falso" beh... È la tua opinione. Il resto non lo leggo neanche, non ho tempo per le cazzate.
Io non ho bisogno di offendere nessuno, quando già chi si offende fornisce un quadro completo del suo stato. :asd:
Qui siamo in una sezione tecnica, si chiede per ricevere aiuto, e si offre aiuto. Non si viene qui a polemizzare per niente su questioni di semantica
Per le guide, c'è la Wiki.

Vuoi avere ragione? Bravo, HAI RAGIONE! chiuso.
Messaggi privati (via Jabber/XMPP): frapox@suchat.org
Avatar utente
frapox
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 3649
Iscrizione: sabato 31 dicembre 2005, 19:22

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da frapox »

En passant, Vorta lo si può scaricare anche come Flatpak e credo anche come Snap. Altrimenti c'è Pika. Tutte soluzioni pronto uso per chi non riesce proprio a leggere la documentazione... :asd:

E sfido che almeno una di queste non funzioni, sono usate da milioni di persone...
Ultima modifica di frapox il venerdì 8 dicembre 2023, 16:07, modificato 1 volta in totale.
Messaggi privati (via Jabber/XMPP): frapox@suchat.org
Avatar utente
GjMan78
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5161
Iscrizione: mercoledì 22 novembre 2006, 19:15
Desktop: KdePlasma
Distribuzione: EndeavourOS
Sesso: Maschile
Località: ~/Italia/Lazio/Viterbo/

Re: Backup differenziali con Borg; da linea di comando; guida

Messaggio da GjMan78 »

paciugOne ha scritto:
venerdì 8 dicembre 2023, 13:46
ma perché non hai indagato sul malfunzionamento di vorta prima di abbandonare del tutto le GUI
a parte che questo sembrerebbe un processo alle scelte, te lo dico: [...]
La mia era una semplice domanda, non un processo alle scelte. Se un applicazione non funziona come dovrebbe in genere si vanno a leggere i log per vedere cosa è andato storto e si cerca di capire se il problema è risolvibile o meno. O perlomeno io faccio così.
paciugOne ha scritto:
venerdì 8 dicembre 2023, 13:46
per avere i benefici di Borg (di cui in Rete si parla sempre molto bene in termini di affidabilità e l'affidabilità è la prima cosa che cercavo, anche visti i fallimenti con DejaDup e Borg+Vorta)
Visto che sei ritornato in argomento mettiamo l'accento su questo dettaglio apparentemente di poco conto.
Ora non voglio mettere sotto processo niente e nessuno, ma non depone a tuo favore il fatto che entrambi i software di backup che hai provato hanno fallito. Possibile che abbiano entrambi problemi con la tua versione di Ubuntu? Non è forse più probabile che il problema nasca da un'errata configurazione? In breve: un tipico problema PEBKAC
Inoltre sei stato sempre vago sui dettagli di questi malfunzionamenti. Magari se tu avessi aperto una discussione a riguardo avresti potuto risolvere...chissà.
paciugOne ha scritto:
venerdì 8 dicembre 2023, 13:46
Ok mi vuoi dire che ho sbagliato a rinunciare a risolvere i problemi con Vorta?
Direi di si.
paciugOne ha scritto:
venerdì 8 dicembre 2023, 13:46
ok, ma tu non c'eri qui con me quando ho avuto i problemi con Vorta e all'epoca io feci una scelta diversa...
Ripeto: ti sarebbe bastato esporre il problema sul forum.
paciugOne ha scritto:
venerdì 8 dicembre 2023, 13:46
Se poi volessi aiutarmi a far funzionare Vorta o Pika non vedrei l'ora (cioè magari Pika ci riesco da solo non l'ho ancora provato)
Apri una nuova discussione sull'argomento. Ricordati di specificare la versione del software, la configurazione che usi ed il problema che riscontri.

P.S. In gergo si definisce headless un sistema operativo o un software applicativo che funzionano senza interfaccia grafica.
MacBook Pro - Intel i5-3210 - 16 Gbyte Ram DDR3 - SSD 500 Gbyte x 2
»»» 𝗙𝗮𝗶 𝗶𝗹 𝗕𝗮𝗰𝗸𝘂𝗽! ¯\_(ツ)_/¯
Scrivi risposta

Ritorna a “Applicazioni”

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: EagleBuntu e 14 ospiti