[Risolto] clonare disco lvm e psw

Installazione, configurazione e uso di programmi e strumenti.

[Risolto] clonare disco lvm e psw

Messaggioda LamA » giovedì 30 maggio 2019, 8:31

ciao a tutti!

Ho un notebook con ubuntu 18.04.2 partizionato LVM e psw di crittografia al boot.
C'è modo di clonarlo su altro disco?
Acronis true image home 2019 non riconosce gli LVM o il fatto che sia crittografato, di conseguenza mi di suggerisce di fare un fsck e al limite procedere con una copia settore per settore..
Tra un po provo clonezilla..ma..per non perdere tempo..qualcuno ha esperienza in merito?

grazie!
Ultima modifica di LamA il domenica 2 giugno 2019, 10:59, modificato 1 volta in totale.
"...stupido è chi lo stupido fa...
LamA
Prode Principiante
 
Messaggi: 92
Iscrizione: agosto 2005

Re: clonare disco lvm e psw

Messaggioda steff » giovedì 30 maggio 2019, 9:03

Potrebbe funzionare
Codice: Seleziona tutto
sudo dd if=/dev/sdX of=/dev/sdbY
cioè tutto il disco, probabilmente non è accessibile lo spazio in più immediatamente, ma non l'ho mai fatto.
Hai fatto il backup oggi? Ieri?? Quando???
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu in Vbox
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 37898
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Toscana
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch Linux 64bit
Sesso: Maschile

Re: clonare disco lvm e psw

Messaggioda LamA » giovedì 30 maggio 2019, 9:15

quindi per il fatto che sia protetto da psw, dd se ne infischia?
"...stupido è chi lo stupido fa...
LamA
Prode Principiante
 
Messaggi: 92
Iscrizione: agosto 2005

Re: clonare disco lvm e psw

Messaggioda steff » giovedì 30 maggio 2019, 14:05

dd copia ognicosa, da grub alla tabella della partizione al header di Luks (ripeto: non l'ho mai provato ma dovrebbe essere così)
Si può copiare benissimo roba criptata, ma rimane criptata. Se va bene ti chiede il passwd per aprirla come prima.
Hai fatto il backup oggi? Ieri?? Quando???
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu in Vbox
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 37898
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Toscana
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch Linux 64bit
Sesso: Maschile

Re: clonare disco lvm e psw

Messaggioda frapox » giovedì 30 maggio 2019, 14:38

LamA Immagine ha scritto:ciao a tutti!

Ho un notebook con ubuntu 18.04.2 partizionato LVM e psw di crittografia al boot.
C'è modo di clonarlo su altro disco?
Acronis true image home 2019 non riconosce gli LVM o il fatto che sia crittografato, di conseguenza mi di suggerisce di fare un fsck e al limite procedere con una copia settore per settore..
Tra un po provo clonezilla..ma..per non perdere tempo..qualcuno ha esperienza in merito?

grazie!


Se vuoi clonare *tutto* il disco (dal primo all'ultimo byte) usa dd come t'è stato detto. Io lo metterei in pipe a un "xz -" di modo che il risultato sia un file compresso.

Altrimenti, io di solito clono solo il contenuto del filesystem principale (la LV in cui tengo l'OS) e lo faccio con tar.
Qualcosa del genere

Codice: Seleziona tutto
cd /
tar --xattrs --acls --exclude=var/tmp -cvJf /path/to/file bin sbin boot usr var etc root opt srv lib lib64


Puoi lanciarlo anche da OS funzionante.

In particolare evidenzio i parametri " --xattrs --acls " che tarrano anche attributi estesi e le acls (senza i quali un OS non può funzionare correttamente).

In fase di ripristino, basta dare un tar xvf /path/to/file (dopo esserti spostato nella dir di destinazione) E ricreare le cartelle mancanti (mnt, media, run, sys, proc, tmp).

L'ho utilizzato svariate volte e come metodo ha sempre funzionato, e rispetto a dd ha il vantaggio di essere più veloce, e di non richiedere che la partizione di destinazione (ove ripristini il contenuto) sia pari o più grande di quella che avevi clonato.

Com'è evidente la "home" non l'ho inclusa in quanto la backuppo regolarmente in un altro disco e quindi non mi serve.
Avatar utente
frapox
Prode Principiante
 
Messaggi: 77
Iscrizione: dicembre 2005
Località: Lombardia
Desktop: Gnome 3, Plasma 5
Distribuzione: Arch, Debian, Ubuntu

Re: clonare disco lvm e psw

Messaggioda LamA » sabato 1 giugno 2019, 8:57

Eccomi, grazie per le dritte, dd ha avuto esito positivo, clonando il disco da 500gb su quello da 1tb.
Da gparted ho anche esteso la partizione che c'era sul rimanente spazio libero, però, andando a vedere bene..c'e qualcosa che non torna in termini di spazi, difatti il df -h mi torna lo spazio libero come se il disco fosse ancora quello da 500gb, da gparted invece il disco sembra da 1TB

Premesso che non conoso bene la gestione lvm, ad ogni modo vi allego due immagini da gestione disco, scusate se son foto e non screen, ma per forza di cose ho dovuto procedere cosi.
E' corretto quel che vedo nelle foto? è corretto che veda i due vg root e swap come voci separate?
Ora come ora non so cosa possa succedere se vado ad occupare piu di 500 gb su questo disco..
Foto disco
"...stupido è chi lo stupido fa...
LamA
Prode Principiante
 
Messaggi: 92
Iscrizione: agosto 2005

Re: clonare disco lvm e psw

Messaggioda LamA » sabato 1 giugno 2019, 10:50

Forse questo tutorial fa al caso mio, ma pruma devo capire un po meglio lvm.
https://www.lanzara.eu/estendere-disco- ... 14-vmware/
"...stupido è chi lo stupido fa...
LamA
Prode Principiante
 
Messaggi: 92
Iscrizione: agosto 2005

Re: clonare disco lvm e psw

Messaggioda steff » sabato 1 giugno 2019, 14:33

Non ho tempo adesso ma sì, si deve a) espandere lvm e b) espandere la partizione o le partizioni (ext4)
da quanto so gparted non gestisce questo.
Hai fatto il backup oggi? Ieri?? Quando???
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu in Vbox
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 37898
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Toscana
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch Linux 64bit
Sesso: Maschile

Re: clonare disco lvm e psw

Messaggioda LamA » sabato 1 giugno 2019, 15:11

Confermo, ho seguito gli ultimi punti del tutorial.

Dopo il dd avevo esteso la partizione con gparted, ma il df -h mi smentiva.

con lvdisplay ho visto che il volume logico /dev/ubuntu-vg/root non era aumentato, ho quindi esteso prima il volume logico e poi il filesystem rispettivamente con i comandi:
lvextend -l+100%FREE /dev/ubuntu-vg/root

resize2fs /dev/mapper/ubuntu–vg-root

Grazie a tutti ancora
"...stupido è chi lo stupido fa...
LamA
Prode Principiante
 
Messaggi: 92
Iscrizione: agosto 2005

Re: clonare disco lvm e psw

Messaggioda steff » domenica 2 giugno 2019, 9:21

Metti [risolto] quindi.
Hai fatto il backup oggi? Ieri?? Quando???
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu in Vbox
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 37898
Iscrizione: febbraio 2007
Località: Toscana
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch Linux 64bit
Sesso: Maschile

Re: clonare disco lvm e psw

Messaggioda a323109 » domenica 2 giugno 2019, 10:36

LamA Immagine ha scritto:, però, andando a vedere bene..c'e qualcosa che non torna in termini di spazi, difatti il df -h mi torna lo spazio libero come se il disco fosse ancora quello da 500gb, da gparted invece il disco sembra da 1TB

Foto disco


È perchè dd copia tutto, dal primo bit all'ultimo. Quindi ha copiato anche la tabella delle partizioni dove c'era scritto: disco da 500 giga. È normale.
"Il dormiente deve svegliarsi." - Duca Leto Atreides
Avatar utente
a323109
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1124
Iscrizione: luglio 2013
Località: Area 51
Desktop: LXDE
Distribuzione: Eoan EANIMAL
Sesso: Maschile

Re: clonare disco lvm e psw

Messaggioda giulux » domenica 2 giugno 2019, 10:46

con l'aiuto della comunità le cose si mettono quasi sempre a posto (e non apposto), a parte (e non apparte) qualche caso ...
Avatar utente
giulux
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 22728
Iscrizione: gennaio 2010
Località: Roma
Desktop: xubuntu - ubuntu 18.04
Distribuzione: Ubuntu+Xubuntu 18.04.2 LTS x86_64
Sesso: Maschile


Torna a Applicazioni

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 6 ospiti