[Risolto] Creazione macchina virtuale per Zoneminder

Installazione, configurazione e uso di programmi e strumenti.
Avatar utente
il_savonese
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 557
Iscrizione: sabato 10 maggio 2014, 14:19
Desktop: XUbuntu
Distribuzione: Xubuntu 18.04.4 LTS

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da il_savonese » domenica 17 novembre 2019, 11:23

Senbee ci sei...? procediamo..?..in questo momento col fisso di Xubuntu, sono sul Boot nell'area Protezione/configurazione avvio protetta. Vado con F10 (accetta)..?
...vabbè, ho capito...faccio da solo....speriamo di non fare qualche casino.....:
dunque: ho premuto F10 (accetta), compare una finestra con riportato:

Codice: Seleziona tutto

Supporto legacy: disattivato
Avvio protetto: attivato
Gestione chiave
Cancella chiavi avvio protetto: Non annullare
Proprietà chiave: chiavi HP
Avvio rapido: Attivato          F10: accettare   ESC: cancellare
... che debbo fare...dove è riportato avvio protetto, devo mettere "disattivato"...??
...niente...l'ho fatto...ho messo "disattivato". Ho confermato con F10. Ora riavvio il PC. Vediamo cosa succede. Speriamo bene......
..ho riavviato il PC..in fase di boot mi ha chiesto una password, ho dato ESC, il sistema è ripartito con Xubuntu.
Ora proverò ad avviare la macchina virtuale.
....fatto. Ho avviato Virtual Box, ho ricreato una nuova macchina virtuale con stessi parametri impiegati precedentemente, ho avviato la macchina, ma mi ridà con la finestra lo stesso messaggio di errore riferito al Secure boot. Ora rivado sul boot con F10, per vedere se per caso non si è disattivato, nel qual caso potrebbe essere che vuole una password per disattivarlo.

Avatar utente
il_savonese
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 557
Iscrizione: sabato 10 maggio 2014, 14:19
Desktop: XUbuntu
Distribuzione: Xubuntu 18.04.4 LTS

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da il_savonese » domenica 17 novembre 2019, 13:04

Infatti: come supponevo. Sono riandato nel boot del sistema, ma mi dà Avvio protetto: attivato (pur avendolo disattivato poc'anzi). Probabilmente nella sequenza in cui lo disattivo, devo forse creare anche una password per l'avvio del boot...?

Avatar utente
maxbigsi
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 16901
Iscrizione: mercoledì 21 maggio 2008, 14:05
Desktop: Mate
Distribuzione: Ubuntu Mate 18.04 64bit
Sesso: Maschile
Contatti:

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da maxbigsi » lunedì 18 novembre 2019, 11:32

in alcuni bios UEFI per "vedere" l'opzione del secure boot si deve impostare una password, "forse" è il tuo caso
W il software libero..... W Ubuntu -- Ubuntu User # 31322
https://www.ergosumracalmuto.org/inform ... /index.php

Avatar utente
il_savonese
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 557
Iscrizione: sabato 10 maggio 2014, 14:19
Desktop: XUbuntu
Distribuzione: Xubuntu 18.04.4 LTS

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da il_savonese » lunedì 18 novembre 2019, 18:29

maxbigsi [url=https://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?p=5163049#p5163049][img]https://forum.ubuntu-it.org/images/icons/icona-cita.gif[/img][/url] ha scritto:in alcuni bios UEFI per "vedere" l'opzione del secure boot si deve impostare una password, "forse" è il tuo caso
...scusami ma mi sono accorto, ripetendo l'operazione, che avevo dimenticato di postare un'importante messaggio del sistema: dopo l'ultimo comando di cui ho postato sopra (supporto legacy.....avvio rapido: attivato), avevo dato F10: a quel punto, compare nuova finestra con ciò riportato:

Codice: Seleziona tutto

Modifica della mobilità di avvio protetta del sistema operativo in sospeso. Immettere la password visualizzata di seguito per completare il passaggio. Se la richiesta non è stata avviata, premere il tasto ESC per continuare senza accettare la modifica in sospeso.     Modifica modalità di avvio del sistema operativo (021):   6258 + ENTER - per completare la modifica       ESC - per completare senza alcuna modifica
..al che, io, in attesa di consultazioni, avevo dato ESC. Chiedo ora conferma: debbo impostare il codice proposto (password) e dare ENTER..?

Avatar utente
maxbigsi
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 16901
Iscrizione: mercoledì 21 maggio 2008, 14:05
Desktop: Mate
Distribuzione: Ubuntu Mate 18.04 64bit
Sesso: Maschile
Contatti:

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da maxbigsi » lunedì 18 novembre 2019, 21:25

"sembrerebbe" che tu debba mettere questo pin/password per applicare la modifica 6258 + ENTER
W il software libero..... W Ubuntu -- Ubuntu User # 31322
https://www.ergosumracalmuto.org/inform ... /index.php

Avatar utente
il_savonese
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 557
Iscrizione: sabato 10 maggio 2014, 14:19
Desktop: XUbuntu
Distribuzione: Xubuntu 18.04.4 LTS

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da il_savonese » lunedì 18 novembre 2019, 22:08

maxbigsi [url=https://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?p=5163130#p5163130][img]https://forum.ubuntu-it.org/images/icons/icona-cita.gif[/img][/url] ha scritto:"sembrerebbe" che tu debba mettere questo pin/password per applicare la modifica 6258 + ENTER
...sì, sì, a posto, ce l'ho fatta. In un secondo tempo mi ha fornito un altro codice, che io ho inserito, e sono riuscito a disattivare il secure boot. Ho riavviato il sistema, ho lanciato Virtual Box, e si è aperta la finestra della Virtualmachine. La macchina virtuale è partita. Soltanto che funziona in riga da comando, non parla in italiano, mi ha chiesto informazioni (in inglese) sulla configurazione (HTTP proxy, tipo http://[[user] [:pass] @] host [:port]/, mirror adress indica http://it.archive.ubuntu.com/ubuntu, poi mi chiede di scegliere una partizione di disco tra le seguenti opzioni: use an entire disk/use an entire disk and set up LVM/Manual/Back, se clicco sul primo, compare VBOX_HARDISK_VBb2c91f0201dec694 local disk 10000G e sotto: partition 1 new,bios_grub 1000M esottopartition2 new, to be formatted as ext4, mounted at/ 9997G, poi nella videata dopo Available devices e sotto Used devices con la prima e terza delle vociprecedenti VBOX...10000G e partition1....9998 G, a questo punto, vuole una risposta Done-Reset-Back, se clicco done si apre finestra con: confirm destructive action (no/continue)....a questo punto clicco ESC e torno indietro....ma non c'è una versione con ubuntu con ambiente grafico anzichè riga da comando....?..e un'altra curiosità..si può far partire una virtualmachine con Windows..? (magari pure in ambiente grafico...?)

Avatar utente
Senbee
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 7872
Iscrizione: venerdì 24 novembre 2006, 9:26
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 20.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Ferrara
Contatti:

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da Senbee » lunedì 18 novembre 2019, 22:35

Per Zoneminder è consigliata Ubuntu Server. Non Ubuntu Desktop. È ovvio, essendo Zoneminder un server.
Per questo, nell'altro thread ti avevamo consigliato di installare una distro server. E ti avevamo avvertito che però non è facile perché è tutto senza grafica, come tutti i server che si rispettino. I server non hanno e non devono avere interfaccia grafica.

Puoi scaricare una qualsiasi Ubuntu Desktop così hai la grafica, però se ci devi far girare su un server, la grafica aggiunge millemila vulnerabilità e appesantisce inutilmente tutto il sistema.

Avatar utente
il_savonese
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 557
Iscrizione: sabato 10 maggio 2014, 14:19
Desktop: XUbuntu
Distribuzione: Xubuntu 18.04.4 LTS

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da il_savonese » lunedì 18 novembre 2019, 23:34

Senbee [url=https://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?p=5163141#p5163141][img]https://forum.ubuntu-it.org/images/icons/icona-cita.gif[/img][/url] ha scritto:Per Zoneminder è consigliata Ubuntu Server. Non Ubuntu Desktop. È ovvio, essendo Zoneminder un server.
Per questo, nell'altro thread ti avevamo consigliato di installare una distro server. E ti avevamo avvertito che però non è facile perché è tutto senza grafica, come tutti i server che si rispettino. I server non hanno e non devono avere interfaccia grafica.

Puoi scaricare una qualsiasi Ubuntu Desktop così hai la grafica, però se ci devi far girare su un server, la grafica aggiunge millemila vulnerabilità e appesantisce inutilmente tutto il sistema.
....ok. Terrò a mente per altre macchine virtuali. Però adesso devo configurare questa. Qualcuno mi dà una mano a configurarla...?

Avatar utente
Senbee
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 7872
Iscrizione: venerdì 24 novembre 2006, 9:26
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 20.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Ferrara
Contatti:

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da Senbee » martedì 19 novembre 2019, 10:34

Nella configurazione di rete della macchina virtuale devi mettere "Scheda di rete con bridge", mi raccomando. Devi essere attaccato alla rete cablata e non al wireless.
Poi fai partire l'installazione.

Durante l'installazione di Ubuntu Server (mi raccomando non live server ma solo server), lascia tutto così com'è di default a parte uno username e una password che scegli tu e che userai sempre, poi quando arrivi dove ti chiede che parti installare del sistema scegli ssh e LAMP.

Una volta installata Ubuntu 18.04 Server, devi mettergli l'IP fisso.
Se il tuo IP è, per esempio, 192.168.1.10, gli metterai un IP con un numero finale che ti devi ricordare, diciamo per esempio 192.168.1.100
Per sapere qual è il tuo IP della macchina host, sulla macchina host (cioè non quella virtuale, che si chiama guest) apri il terminale e scrivi:

Codice: Seleziona tutto

ifconfig
Il tuo IP è quello che comincia per 192.168

Prendi nota anche del nome dell'interfaccia di rete, è poco prima dell'IP. Dovrebbe essere una cosa tipo enp3s0.

Nella macchina virtuale devi cambiare in IP fisso così:

Codice: Seleziona tutto

ls /etc/netplan/
Dovrebbe esserci un file il cui nome può cambiare, mettiamo per esempio che sia:

Codice: Seleziona tutto

01-netcfg.yaml
Aprirlo:

Codice: Seleziona tutto

sudo nano /etc/netplan/01-netcfg.yaml
Ora sei in un editor di testo chiamato "nano". Per salvare si preme ctrl+x e poi ctrl+o.
Ti ritrovi un file di testo che devi cambiare in questo modo:

Codice: Seleziona tutto

# This file describes the network interfaces available on your system
# For more information, see netplan(5).
network:
  version: 2
  renderer: networkd
  ethernets:
    enp3s0:
      dhcp4: no
      addresses: [192.168.64.100/24]
      gateway4: 192.168.1.1
      nameservers:
        addresses: [8.8.8.8,8.8.4.4]
Al posto di 192.168.1.100 metti l'IP che hai scelto per la macchina virtuale. Al posto di 192.168.1.1 metti l'IP scelto con finale 1 invece che quello che hai scelto.
Al posto di enp3s0 metti il nome dell'interfaccia di rete che hai visto digitando ifconfig (dovrebbe già essere la stessa, in sostanza non cambiarla).
Lascia gli spazi come ho scritto nell'esempio: il file è piuttosto noiosetto e se metti uno spazio in più o in meno poi non ti funziona.

Salva ed esci, qui di scrivi:

Codice: Seleziona tutto

sudo netplan apply
Ora, sempre nel guest, scrivi:

Codice: Seleziona tutto

ifconfig
e controlla che l'IP sia 192.168.1.100 o quello che hai scelto. Se non te lo assegna, rifai tutto finché non ci riesci :-)

Per installare zoneminder dai questi comandi (uno alla volta, riga per riga):

Codice: Seleziona tutto

sudo -i
add-apt-repository ppa:iconnor/zoneminder-1.32
apt-get update
apt-get upgrade
apt-get dist-upgrade
apt-get install zoneminder
chmod 740 /etc/zm/zm.conf
chown root:www-data /etc/zm/zm.conf
chown -R www-data:www-data /usr/share/zoneminder/
a2enmod cgi
a2enmod rewrite
a2enconf zoneminder
a2enmod expires
a2enmod headers
systemctl enable zoneminder
systemctl start zoneminder
A questo punto bisogna configurare Zoneminder. Scrivi:

Codice: Seleziona tutto

nano /etc/php/7.2/apache2/php.ini
Ti ritrovi un lungo file di testo dove devi trovare la sezione "[Date]" e cambiarla in questo modo:

Codice: Seleziona tutto

date.timezone = Europe/Rome
Salva il file ed esci.

A questo punto ricarica il server web:

Codice: Seleziona tutto

systemctl reload apache2
Se tutto è ok, dovresti aprire il browser nell'host e digitare nella barra degli indirizzi:
192.168.1.100/vm (ovviamente metti l'IP scelto per il guest)
e ti ritrovi in ZoneMinder.

Avatar utente
il_savonese
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 557
Iscrizione: sabato 10 maggio 2014, 14:19
Desktop: XUbuntu
Distribuzione: Xubuntu 18.04.4 LTS

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da il_savonese » martedì 19 novembre 2019, 21:40

mah.....sicuramente le tue informazioni saranno esatte, però non so se vanno inserite nella sequenza da te presentata, o diversamente. Io ho fatto partire la macchina virtuale, si è aperta una finestra in ambiente Linux con riga di comando, dove io ho riportato i seguenti comandi:

Codice: Seleziona tutto

 - Scelta lingua (English);
- Scelta tastiera (English US);
- configurazione interfaccia: nome: enp0s3       tipo: eth     note: -
			                      DHCPv4    192.168.1.3/24
- richiesta proxy: proxy adress:   _______________ 
...: al che, mentre cercavo di capire cosa immettere, non credo di aver pigiato niente, la finestra ha improvvisamente riportato: Fatal: no bootable medium found ! System halted ! : a questo punto, non sono nemmeno più riuscito ad andare avanti.....
ps: se da terminale digito ifconfig, ecco il risultato:

Codice: Seleziona tutto

~/Scrivania$ ifconfig
eno1: flags=4163<UP,BROADCAST,RUNNING,MULTICAST>  mtu 1500
        inet 192.168.1.2  netmask 255.255.255.0  broadcast 192.168.1.255
        inet6 fe80::f797:e7b5:24d2:129  prefixlen 64  scopeid 0x20<link>
        ether dc:fe:07:08:7f:fe  txqueuelen 1000  (Ethernet)
        RX packets 27039  bytes 16136107 (16.1 MB)
        RX errors 0  dropped 0  overruns 0  frame 0
        TX packets 25532  bytes 7708192 (7.7 MB)
        TX errors 0  dropped 0 overruns 0  carrier 0  collisions 0

lo: flags=73<UP,LOOPBACK,RUNNING>  mtu 65536
        inet 127.0.0.1  netmask 255.0.0.0
        inet6 ::1  prefixlen 128  scopeid 0x10<host>
        loop  txqueuelen 1000  (Loopback locale)
        RX packets 1728  bytes 161086 (161.0 KB)
        RX errors 0  dropped 0  overruns 0  frame 0
        TX packets 1728  bytes 161086 (161.0 KB)
        TX errors 0  dropped 0 overruns 0  carrier 0  collisions 0

Avatar utente
Senbee
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 7872
Iscrizione: venerdì 24 novembre 2006, 9:26
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 20.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Ferrara
Contatti:

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da Senbee » mercoledì 20 novembre 2019, 2:01

la tua interfaccia di rete è eno1.
Decidi che IP dare alla macchina virtuale. Visto che sei sull'interfaccia 192.168.1.x, facciamo 192.168.1.100 ok?
Segnati queste due cose per i prossimi post.

Poi: hai scaricato la "Live server". Dovevi scaricare la server e basta.
Qui:
http://cdimage.ubuntu.com/releases/18.0 ... -amd64.iso

Hai messo "Scheda con bridge" nelle impostazioni di rete della macchina virtuale (dopo averla spenta ovviamente)?

Ripeto: poi lascia tutto vuoto o come te lo imposta lui, non chiederti cosa devi mettere se non lo sai. Se ti chiede "proxy" e lo lascia vuoto, vai a avanti senza scrivere nulla. Così per tutto il resto.
Le uniche cose che devi mettere sono uno username e una password quando te la chiede, e poi quando ti mostra un elenco e chiede cosa installare seleziona solo ssh e LAMP.

Avatar utente
il_savonese
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 557
Iscrizione: sabato 10 maggio 2014, 14:19
Desktop: XUbuntu
Distribuzione: Xubuntu 18.04.4 LTS

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da il_savonese » mercoledì 20 novembre 2019, 19:52

Senbee [url=https://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?p=5163311#p5163311][img]https://forum.ubuntu-it.org/images/icons/icona-cita.gif[/img][/url] ha scritto:la tua interfaccia di rete è eno1.
Decidi che IP dare alla macchina virtuale. Visto che sei sull'interfaccia 192.168.1.x, facciamo 192.168.1.100 ok?
Segnati queste due cose per i prossimi post.

Poi: hai scaricato la "Live server". Dovevi scaricare la server e basta.
Qui:
http://cdimage.ubuntu.com/releases/18.0 ... -amd64.iso

Hai messo "Scheda con bridge" nelle impostazioni di rete della macchina virtuale (dopo averla spenta ovviamente)?

Ripeto: poi lascia tutto vuoto o come te lo imposta lui, non chiederti cosa devi mettere se non lo sai. Se ti chiede "proxy" e lo lascia vuoto, vai a avanti senza scrivere nulla. Così per tutto il resto.
Le uniche cose che devi mettere sono uno username e una password quando te la chiede, e poi quando ti mostra un elenco e chiede cosa installare seleziona solo ssh e LAMP.
...Ok. Ho scaricato la versione server, ho rifatto tutto dall'inizio, ho intallato Ubuntu server, dove richiesto ho scelto LAMP ma non richiesto ssh e la virtualmachine ha preso a funzionare. Mi dà una finestra in riga di comando, con su scritto:

Codice: Seleziona tutto

Ubuntu 18.04.3 LTS buntuNOME tty1
, e sotto:

Codice: Seleziona tutto

ubuntuNOME login:
seguito da riga bassa lampeggiante. A questo punto ho cercato di assegnare un indirizzo IP, inserendo il comando

Codice: Seleziona tutto

ls /etc/netplan/
nella virtualmachine, ma quando inserisco la password, mi dà

Codice: Seleziona tutto

login incorrect
, e mi richiede di nuovo il login.

Avatar utente
Senbee
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 7872
Iscrizione: venerdì 24 novembre 2006, 9:26
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 20.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Ferrara
Contatti:

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da Senbee » giovedì 21 novembre 2019, 0:41

No, quello è il login. Devi mettere username e password per entrare, poi dai i comandi.

Nexol
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1069
Iscrizione: venerdì 13 novembre 2009, 10:15

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da Nexol » giovedì 21 novembre 2019, 8:05

Questa discussione sta diventando un corso per amministratori Linux. :)
Ubuntu 18.04.3 --> Notebook Dell 1747 - Intel Core i7-720QM - 8GB Ram - Scheda grafica AMD Mobility Radeon HD 4650 1GB Ram con driver radeon

Avatar utente
Stealth
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 16837
Iscrizione: martedì 31 gennaio 2006, 22:55
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da Stealth » giovedì 21 novembre 2019, 10:26


Avatar utente
Senbee
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 7872
Iscrizione: venerdì 24 novembre 2006, 9:26
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 20.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Ferrara
Contatti:

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da Senbee » giovedì 21 novembre 2019, 10:37

Ma sì, infatti avevo detto già nell'altro thread che non è una cosa banale mettere su un server Zoneminder, bisognerebbe perlomeno aver già un po' di esperienza di amministrazione server Linux. Infatti avevo dato per scontato che all'avvio occorresse mettere username e password ma evidentemente l'utente ha esperienza zero coi server.

Avatar utente
il_savonese
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 557
Iscrizione: sabato 10 maggio 2014, 14:19
Desktop: XUbuntu
Distribuzione: Xubuntu 18.04.4 LTS

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da il_savonese » giovedì 21 novembre 2019, 20:46

Senbee [url=https://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?p=5163485#p5163485][img]https://forum.ubuntu-it.org/images/icons/icona-cita.gif[/img][/url] ha scritto:No, quello è il login. Devi mettere username e password per entrare, poi dai i comandi.
...ho immesso username e password, ma continua a darmi la stessa risposta ("Login incorrect").....? che debbo fare...?

Avatar utente
Senbee
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 7872
Iscrizione: venerdì 24 novembre 2006, 9:26
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 20.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Ferrara
Contatti:

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da Senbee » giovedì 21 novembre 2019, 21:46

Prima scrivi lo username (che è ubuntuNOME) e premi invio.
Poi metti la password che hai scelto nell'installazione, e premi invio.

Se te la richiede è solo perché la metti sbagliata.

Avatar utente
il_savonese
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 557
Iscrizione: sabato 10 maggio 2014, 14:19
Desktop: XUbuntu
Distribuzione: Xubuntu 18.04.4 LTS

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da il_savonese » giovedì 21 novembre 2019, 22:37

Senbee [url=https://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?p=5163599#p5163599][img]https://forum.ubuntu-it.org/images/icons/icona-cita.gif[/img][/url] ha scritto:Prima scrivi lo username (che è ubuntuNOME) e premi invio.
Poi metti la password che hai scelto nell'installazione, e premi invio.

Se te la richiede è solo perché la metti sbagliata.
...mah....dopo diverse combinazioni di nome e di tentativi, l'ha presa. Si è aperta una descrizione che vorrei postare, ma non riesco, dato che sono cambiati i comandi, e non riesco a fare un copia-incolla (fa soltanto istantanee). A questo punto, comunque, ho inserito l'indirizzo IP che avevo preso da terminale precedentemente (inet 192.168.1.2), al quale ho aggiunto uno zero, e ho così inserito nella virtualmachine: 192.168.1.20, però come risultato mi dà: "comando non trovato".

Avatar utente
Senbee
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 7872
Iscrizione: venerdì 24 novembre 2006, 9:26
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 20.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Ferrara
Contatti:

Re: Creazione macchina viruale per Zoneminder

Messaggio da Senbee » venerdì 22 novembre 2019, 2:10

ssh serve proprio per aprire un terminale nella macchina host sulla macchina virtuale, così puoi fare copia incolla.
Comunque puoi anche fare una foto allo schermo con lo smartphone e postarlo, eh.

Poi non è chiaro cosa hai scritto per farti dire "comando non trovato".

Scrivi risposta

Ritorna a “Applicazioni”

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: Google [Bot] e 10 ospiti