Lente ingrandimento sopra il mouse

Software per utenti con disabilità visive e/o motorie (Orca, Dasher, ecc.).

Lente ingrandimento sopra il mouse

Messaggioda ivo_er_mejo » mercoledì 23 settembre 2015, 16:32

ciao a tutti,
ho un amico che è IPOVEDENTE
ha già provato KVM
che apre una finestra in basso a sinistra e là dentro è tutto ingrandito.
Per lui disturba un po' il focus, in pratica, vorrebbe che l'ingrandimento fosse direttamente sul mouse.
C'è da configurare qualcosa, o da installare un altro software ?
Ringrazio in anticipo

P.S.
Mi sembra che usi Ubuntu 15.04
Avatar utente
ivo_er_mejo
Prode Principiante
 
Messaggi: 184
Iscrizione: novembre 2006
Località: Treviso
Distribuzione: Xubuntu 16.04 64bit
Sesso: Maschile

Re: Lente ingrandimento sopra il mouse

Messaggioda jackynet92 » mercoledì 23 settembre 2015, 16:44

sposto in tecnologie assistive

Inoltre come da regolamento
Il testo contenuto [nella firma]non deve superare le tre righe su una risoluzione di larghezza del monitor di 1280px con dimensione dei caratteri non superiore a 10pt

ti chiedo quindi di correggere e rientrare negli standard.
Avatar utente
jackynet92
Moderatore Globale
Moderatore Globale
 
Messaggi: 13409
Iscrizione: settembre 2011
Località: Torino
Desktop: Mate
Distribuzione: Ubuntu 16.04 64bit
Sesso: Maschile

Re: Lente ingrandimento sopra il mouse

Messaggioda caturen » mercoledì 23 settembre 2015, 16:51

non so se e come funziona, ma potresti provare il plugin magnifier di compiz
http://it.tinypic.com/r/3338tc9/8
caturen
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 13427
Iscrizione: aprile 2010
Desktop: diversi
Distribuzione: debian sid

Re: Lente ingrandimento sopra il mouse

Messaggioda Jhack » mercoledì 7 ottobre 2015, 19:23

ho provato io magnifier e funziona
Carbide 500R White Edition || X58 PRO-E || Core Extreme i7-980x 6/12 @ 4.16 GHz || Kraken X31/ML120x2 || Vengeance 24 Gb @ 1666 MHz @ 9-9-9-24 1T || GTX 980 TI ROG STRIX @ 1434 Mhz 6 Gb GDDR5X @ 8000 Mhz || 2x GameSurround Muse 5.1 || MX300 525 Gb || Black 2x2 Tb || Gold 2x2 Tb || Barracuda 2x2 Tb || SuperNova G2 750 Watt Gold || 2x MX259H 25" @ 1080p @ 74 Hz || XPS 2.1 || 2x HD 681 EVO
Avatar utente
Jhack
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1363
Iscrizione: marzo 2013
Località: Italia
Desktop: Windows 10 PRO 64 Bit
Distribuzione: Windows 10 PRO 64 Bit
Sesso: Maschile

Re: Lente ingrandimento sopra il mouse

Messaggioda Claudio VdA » venerdì 9 ottobre 2015, 10:22

Buongiorno, purtroppo, al meglio delle mie conoscenze, in questo preciso momento storico le tecnologie assistite per ciechi e ipovedenti di Ubuntu lasciano un po' a desiderare.

KMag, ad esempio, va benissimo per un normovedente, ma è giudicato insufficiente dai vari ipovedenti che conosco (la mia ragazza è ipovedente, da qui la mia fonte di info).
KMag apre una finestra che ingrandisce una porzione di schermo e può essere ancorata al mouse stesso. Sin qui tutto bene

Immagine

Il problema è che l'uso di KMag a finestra necessita di una visione complessiva dello schermo, i normovedenti la realizzano senza problemi a causa dei rapidi movimenti della pupilla che consentono di analizzare una visione nel suo insieme, ma molti ipovedenti non hanno tale possibilità e possono analizzare una superficie solo un pezzo per volta. Una soluzione potrebbe essere mettere Kmag a tutto schermo ed esplorare il desktop "un pezzo per volta", ma questo è reso impossibile a causa della natura stessa di Kmag: quando infatti il mouse si trova sulla finestra di ingrandimento, la ingrandisce di nuovo in un ciclo di ingrandimenti successivi che rendono l'immagine illeggibile, così

Immagine

Ecco quindi il risultato mettendo KMag a schermo intero

[Immagine

Una soluzione potrebbe essere la sintesi vocale Orca; tale sintesi venne eccellentemente sviluppata nei primi anni '10 e tutt'ora viene implementata; purtroppo però Orca sta venendo sviluppata solo per Gnome (l'ultima versione è di Sett 2015), mentre le recenti versioni di Ubuntu usano Unity, pertanto sono iniziati a sorgere una serie di bugs mai aggiustati che la rendono de facto inutilizzabile con Unity; il maggiore bug è l'impossibilità di accedere alle impostazioni, già segnalato per la versione 13.04 e mai risolto -> https://bugs.launchpad.net/ubuntu/+sour ... ug/1191985

Il risultato è che molti si sono rivolti a sistemi operativi a pagamento, dove sono disponibili ingranditori che trasformano il desktop in una superficie di un metro per due o giù di lì e con lo schermo ne puoi vedere un pezzetto muovendoti poi col mouse/trackpad con grande facilità; ma si tratta di programmi a pagamento... e anche assai costosi.

Io purtroppo non ho le competenze tecniche per sviluppare tecnologie per ciechi/ipovedenti, così non posso fare altro che assistere all'avanzata dei software proprietari che occupano la nicchia di mercato chiedendo ogni giorno prezzi sempre più esosi :(
Sono un chimico, non sono un informatico, pertanto uso il calcolatore come semplice catalizzatore per ciò che devo fare.
Ho però notato come sovente l'open source catalizzi meglio di altri.
Avatar utente
Claudio VdA
Prode Principiante
 
Messaggi: 122
Iscrizione: luglio 2012
Località: Fra Germania e Italia, ma non solo...
Distribuzione: Ubuntu 10.04 & 14.04

Re: Lente ingrandimento sopra il mouse

Messaggioda caturen » sabato 10 ottobre 2015, 11:50

pertanto sono iniziati a sorgere una serie di bugs mai aggiustati che la rendono de facto inutilizzabile con Unity
nessuno di vieta di installare una qualsiasi distro basata su gnome-shell.
https://docs.fedoraproject.org/it-IT/Fe ... -it-IT.pdf
http://www.knopper.net/knoppix-adriane/index-en.html
http://wiki.vinuxproject.org/
caturen
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 13427
Iscrizione: aprile 2010
Desktop: diversi
Distribuzione: debian sid

Re: Lente ingrandimento sopra il mouse

Messaggioda Claudio VdA » sabato 10 ottobre 2015, 13:59

caturen Immagine ha scritto:
pertanto sono iniziati a sorgere una serie di bugs mai aggiustati che la rendono de facto inutilizzabile con Unity
nessuno di vieta di installare una qualsiasi distro basata su gnome-shell.
https://docs.fedoraproject.org/it-IT/Fe ... -it-IT.pdf
http://www.knopper.net/knoppix-adriane/index-en.html
http://wiki.vinuxproject.org/


Nessuno lo vieta, in effetti.
Quello che si tende a dimenticare è che non sempre l'utente medio passa la vita a informarsi sulle distro. Di solito quando è stufo di pagare i milioni a Mac o del fatto che il suo Windows si impalla sempre decide di provare questo Ubuntu del quale qualcuno gli aveva parlato così bene, senza nemmeno immaginare che esistano centomila altre distribuzioni.
Il problema è sempre il solito: i sistemi commerciali hanno la necessità di mantenere poche distribuzioni perché un'offerta eccessiva disorienterebbe il cliente. Linux non si fonda su criteri commerciali, ma sull'idea che ciascuno può modificare un pezzettino adattandolo alle proprie esigenze, pertanto il fiorire di distribuzioni è assicurato ;)
Sono un chimico, non sono un informatico, pertanto uso il calcolatore come semplice catalizzatore per ciò che devo fare.
Ho però notato come sovente l'open source catalizzi meglio di altri.
Avatar utente
Claudio VdA
Prode Principiante
 
Messaggi: 122
Iscrizione: luglio 2012
Località: Fra Germania e Italia, ma non solo...
Distribuzione: Ubuntu 10.04 & 14.04

Re: Lente ingrandimento sopra il mouse

Messaggioda caturen » sabato 10 ottobre 2015, 15:40

Quello che si tende a dimenticare è che non sempre l'utente medio passa la vita a informarsi sulle distro.
non c'è bisogno di passare la vita ad informarsi sulle varie distro, basta semplicemente fare una ricerca mirata su di un qualsiasi motore di ricerca. Purtroppo a quanto pare, questo sembra essere un problema insormontabile. Io invece ci ho messo qualche secondo a digitare qualche parola ed un semplice click. Poi può essere anche che quello che ho trovato non vada assolutamente bene, ma almeno ho fatto il minimo sforzo di cercare.
caturen
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 13427
Iscrizione: aprile 2010
Desktop: diversi
Distribuzione: debian sid

Re: Lente ingrandimento sopra il mouse

Messaggioda Claudio VdA » sabato 10 ottobre 2015, 18:14

Forse confondi gli utenti di questo forum con la popolazione globale.

Il fatto che io e te siamo in grado di effettuare la ricerca da te indicata (usando i termini appropriati onde evitare di essere sommersi dal rumore, sapendo distinguere le informazioni attendibili da quelle non attendibili, ecc), non significa che lo sappiano fare tutti.

Ma siamo off-topic, quindi vado in spoiler
Tanto per farti capire la differenza, ti illustro una ricerca su google come la faremmo noi due e una come la fa un cliente windows.

Noi cercheremmo sintesi vocale, trovando la pagina Wikipedia e, saltata la parte fisico-matematica perché al momento non rilevante, andremmo a vedere i sistemi operativi. Notando che la parte su Linux è abbastanza ridotta all'osso, ci verrebbe il dubbio che la pagina è incompleta, così cercheremmo sintesi vocale linux su Google, trovando tante pagine che parlano di tutto di più; in mezzo alle pagine potremmo scovare quella dell'Istituto Majorana dove Cantaro suggerisce Orca, oppure fortunosamente altri siti simili.
Una volta raggiunta l'informazione che la sintesi si chiama Orca, la cercheremo su google tirando i dovuti accidenti al fatto che il risultato è inquinato da pagine che parlano di cetacei, ma alla fine troveremmo la pagina di documentazione e scopriremmo che funziona su Gnome e non su Unity. Siccome abbiamo dimestichezza con Linux capiamo al volo che si tratta di gestori desktop; siccome inoltre sappiamo che esistono diverse distribuzioni di Linux, faremmo una ricerca per sapere quali usino Gnome.

L'utente Windows cerca sintesi vocale e ovviamente trova la Wikipagina, che però è lunga e scritta in linguaggio oscuro, così la scarta; fortunatamente il secondo link è quello ad un'app di Google. Dopo aver letto i dettagli, l'utente scopre che non è che tale sintesi funzioni sempre, così continua a cercare e si imbatte in JAWS, un prodotto molto reclamizzato e molto costoso... cavolo come è costoso, ma non ci sono alternative? Toh, c'è quella Mac, così cerca la sintesi Mac e trova una carriolata di commenti entusiasti da parte degli adoranti seguaci di Steve Jobs.
Prima di procedere al costoso acquisto, l'utente prova a chiedere consiglio ad un informatico che potrebbe suggerigli di provare quella di Linux che è gratis. A questo punto (e notare che son passati alcuni giorni, perché sta ragionando di un acquisto costoso) decide di documentarsi su Linux; se cerchi Linux trovi Ubuntu visto che è il prodotto Linux più diffuso, visto che i forum hanno questo nome e visto che è la distribuzione più pubblicizzata.
L'utente Windows scopre quindi che Linux e Ubuntu son sinonimi e decide di fare il grande passo: installare Ubuntu. Dopo aver superato tutti gli ostacoli tipo il BIOS/UEFI o simili, lui che il terminale non solo non l'ha mai usato ma non sapeva nemmeno che si potesse usare, finalmente ha il suo bell'Ubuntu configurato... scoprendo che metà delle cose di cui ha bisogno non ci sono. Lui subito inizia a scaricare cose a destra e a manca, in fondo su Windows si faceva così e solo dopo un'ulteriore chiacchierata con l'informatico di sopra scopre che esiste l'Ubuntu Software Center.
A questo punto non lo ferma più nessuno e finalmente installa Orca... che però si comporta come un cavallo imbizzarrito.
Cerca su google... cosa, visto che non conosce termini come Unity o Gnome? Non lo so, ma forse dopo un milione di accidenti alla fine si imbatte in un utente Linux che molto dottamente gli spiega che se lui non si prende nemmeno la briga di eseguire una ricerchina semplice semplice su google tipo "di quale shell ha bisogno Orca?" allora mi dispiace ma è proprio un pigro.

Ecco, forse noi utenti Linux dovremmo avere l'umiltà di capire che non solo non tutti sanno quello che sappiamo noi circa i calcolatori, ma anche che cercare su Google non serve a nulla se non sai cosa stai cercando ;)
Altrimenti rassegnamoci: Linux rimarrà solo un prodotto di nicchia per quattro smanettoni come noi, mentre fuori il mondo continuerà ad essere vittima del software proprietario.

Saluti :D
Sono un chimico, non sono un informatico, pertanto uso il calcolatore come semplice catalizzatore per ciò che devo fare.
Ho però notato come sovente l'open source catalizzi meglio di altri.
Avatar utente
Claudio VdA
Prode Principiante
 
Messaggi: 122
Iscrizione: luglio 2012
Località: Fra Germania e Italia, ma non solo...
Distribuzione: Ubuntu 10.04 & 14.04


Torna a Tecnologie assistive

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 2 ospiti