[Risolto] partizione "pasticciata" da sistemare

Riconoscimento, installazione e configurazione delle periferiche.

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda Sargonsei » mercoledì 7 marzo 2018, 23:38

Ciao jmjac.
La /home è la cartella in cui il Sistema Operativo, di default, mette le "personalizzazioni" ed i files creati dagli utenti. Per ogni singolo utente, il Sistema Operativo crea una cartella personale /home/nomeutente che a sua volta contiene le cartelle Immagini , Musica, Scaricati, Documenti, Scrivania, Pubblici, Video, ecc... relative a quell'utente, ed ogni singola cartella contiene, di norma, i files scaricati e/o creati da quell'utente.
Ogni Sistema Operativo Linux necessita di una /home, ma non è obbligatorio mettere la /home in una partizione separata. È l'utente che deve stabilire in base alle proprie esigenze e, possibilmente, prima di procedere all'installazione del Sistema Operativo, se la /home sarà una partizione separata, oppure una cartella contenuta nella partizione principale.
Nel tuo caso, visto che hai deciso di dedicare 100 MB a ciascun Sistema Operativo, e che lo spazio libero verrà utilizzato per lo stoccaggio dei dati a disposizione di TUTTI i Sistemi Operativi (compreso Windows®), la /home separata non ti conviene.
Ciò significa che, per ogni installazione, devi indicare solo la partizione principale (/) e la partizione di swap

Indicare a Ubuntu e Linux Mint di salvare i dati nelle partizioni ntfs create per i dati, è una cosa che puoi fare una volta installato il Sistema Operativo, in quanto, fra le personalizzazioni del browser, è presente la possibilità di scegliere quale cartella usare di default per i download.

Come ti ho già scritto, spostare una partizione di Windows® è un rischio inutile, quindi lo sconsiglio, ma se vuoi farlo, il computer è tuo... magari la cosa si conclude senza inconvenienti... chissà...

Siccome hai modificato le partizioni, ti chiedo di postare un'altra videata di GParted che mostra com'è ora il disco rigido, e quali spazi ora sono non assegnati.
Postare l'output di un comando significa inserire nel post: la riga in cui si digita il comando, tutto l'output, e la riga in cui il prompt ricompare.
Hardware e Sistema Operativo di Sargonsei: http://sargonsei.altervista.org/hardwar ... r-fisso-2/
Comandi da tenere a portata di mano: http://sargonsei.altervista.org/655-2/
Avatar utente
Sargonsei
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2125
Iscrizione: febbraio 2008

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda jmjac » giovedì 8 marzo 2018, 18:56

Ciao Sargonsei,

grazie per le tue spiegazioni.

Immaginavo che la home fosse quello che hai spiegato ma per approfondire un po' la questione, se mi permetti di approfittare della tua disponibilità, mi piacerebbe chiederti ancora alcune cose:

- quali sarebbero i vantaggi di creare partizioni distinte per root e home?
- quali dimensioni dovrebbero avere le due partizioni per essere correttamente configurate nel caso si decidesse di crearle?

Inoltre quando dici:
Indicare a Ubuntu e Linux Mint di salvare i dati nelle partizioni ntfs create per i dati, è una cosa che puoi fare una volta installato il Sistema Operativo, in quanto, fra le personalizzazioni del browser, è presente la possibilità di scegliere quale cartella usare di default per i download.

- per browser intendi ad es: Firefox, o Chrome e per dati i documenti o i files scaricati dalla rete tramite il classico download?
- o intendi i files creati con una qualsiasi delle applicazioni in uso accessibili tramite la /home del desktop, in pratica quelli che dici che vanno nella /home?
Ma in questo caso il significato della parola browser mi sfugge...
Cioè, posso mettere i files nella partizione Dati e accedervi dalla /home aprendo le cartelle "musica*, "immagini",... ?
C'è qualcosa che mi sfugge, perdona la mia ignoranza caprina e la mia insistenza!

Ecco il nuovo partizionamento che però merita di essere spigato.
Ho fatto parecchi cambiamenti, dopo aver salvato su HD esterno tutti i dati, perché volevo provare le funzionalità di Gparted.
Per finire sono approdato qui:
Immagine
- Ho creato dev/sda/7 e dev/sda11 per l'installazione rispettivamente di Linux e Ubuntu. Per il momento queste partizioni sono vuote!
- la dev/sda7 Dati1 è stata creata con Gparted.
(Da Windows non ci sono riuscito suppongo perché non ho eliminato la partizione prima di cercare di
formattarla e ci voglio riprovare quando formatterò la partizione Dati2)
- la dev/sda5 Windows è rimasta invariata anche se sta un po'.... tra i piedi.... :devilmad:
ma concordo con te: lasciamo in pace questa partizione perché di avere problemi con Windows non ne ho proprio voglia....
- nella dev/sda6 è momentaneamente installato Linux ma questa partizione verrà eliminata per poterla unire allo spazio adiacente per ora non allocato
-la swap, la dev/sda10 e l'ultimo spazio non allocato sono rimasti invariati.

A questo punto tutto è ancora modificabile; occorre solo definire come converrà sistemare il tutto... e ti ringrazio infinitamente per le tue proposte ed il tuo aiuto in questo senso.

Mi rendo conto di chiederti molto e come detto ti sono riconoscente perciò il minimo che possa fare è... non metterti alcuna fretta.
Rispondi quando puoi... io posso aspettare.
jmjac
Prode Principiante
 
Messaggi: 74
Iscrizione: gennaio 2011
Località: Svizzera
Desktop: Ubuntu, Linux e (Windows)
Distribuzione: Ubuntu16.04 / Mint18.3 Sylvia 64bit
Sesso: Maschile

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda Sargonsei » giovedì 8 marzo 2018, 19:46

Avere la /home separata è una forma di sicurezza quasi d'obbligo per i computer dotati di un solo Sistema Operativo Linux perché, in caso di problemi col Sistema Operativo, è possibile reinstallare velocemente formattando la partizione principale senza formattare la /home separata, quindi senza perdere i dati ivi contenuti.
Se su un computer hai più di un Sistema Operativo Linux, avere la /home separata è di poca utilità, in quanto puoi accedere al PC usando il S.O.Linux funzionante, e mettere in salvo i dati che ti servono prima di reinstallare.

Le dimensioni di una partizione dipendono da cosa ci si fa con un computer. Per un uso normale, se reinstalli da zero ogni volta che esce una nuova release della versione di Linux che hai in ogni singola partizione, 20 GB bastano.
Se fai videoediting, 100 MB potrebbero essere pochi... dipende...

Si, per browser WEB intendo applicazioni tipo Firefox, o Chrome, o Midori.

Volendo lasciare la partizione di SWAP così com'è, puoi già provvedere all'installazione di Linux Mint nella partizione /dev/sda7, dopo di che puoi eliminare la partizione avente etichetta "Linux Mint" e creare, nello spazio che si è ottenuto, un'unica partizione in formato ntfs, poi installi Ubuntu nella partizione avente etichetta "Ubuntu", infine passiamo a sistemare i punti di mount come si deve.
Postare l'output di un comando significa inserire nel post: la riga in cui si digita il comando, tutto l'output, e la riga in cui il prompt ricompare.
Hardware e Sistema Operativo di Sargonsei: http://sargonsei.altervista.org/hardwar ... r-fisso-2/
Comandi da tenere a portata di mano: http://sargonsei.altervista.org/655-2/
Avatar utente
Sargonsei
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2125
Iscrizione: febbraio 2008

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda jmjac » giovedì 8 marzo 2018, 21:05

Oh! Hai già avuto tempo di rispondere.... grazie!
Purtroppo stasera io non posso dar seguito ma mi farò vivo domani.
Buona serata :ciao:
jmjac
Prode Principiante
 
Messaggi: 74
Iscrizione: gennaio 2011
Località: Svizzera
Desktop: Ubuntu, Linux e (Windows)
Distribuzione: Ubuntu16.04 / Mint18.3 Sylvia 64bit
Sesso: Maschile

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda jmjac » venerdì 9 marzo 2018, 16:23

Ciao Sargonsei,
Ci siamo... ora è tutto installato e la partizione mi sembra molto più equilibrata di quella che avevo prima di iniziare questo percorso. Grazie! :birra:

Immagine
Ho apportato ancora una modifica alle dimensioni delle partizioni Linux e Ubuntu eliminando quella che era prevista come partizione Dati1.
La tua osservazione sulle esigenze dell'utente, dato che uso primariamente il computer per fare foto e video editing, hanno fatto pendere la bilancia.
Magari così i volumi sono esagerati ma se fosse necessario ora so come intervenire per modificarli... Lo spazio comunque non mi manca!
Dopo aver rimosso Linux come previsto ho allargato la partizione non allocata.
Da gestione dischi di Windows ho formattato in ntfs la partizione Dati che ora appare sul desktop di Ubuntu, Linux e nella cartella dei miei documenti in Windows.

Ora, con calma, potremo passare alle rifiniture:
infine passiamo a sistemare i punti di mount come si deve.

Ci sentiamo quando puoi!

Grazie in anticipo per il tuo aiuto. :ciao:
jmjac
Prode Principiante
 
Messaggi: 74
Iscrizione: gennaio 2011
Località: Svizzera
Desktop: Ubuntu, Linux e (Windows)
Distribuzione: Ubuntu16.04 / Mint18.3 Sylvia 64bit
Sesso: Maschile

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda Sargonsei » venerdì 9 marzo 2018, 19:52

Ciao jmjac.
Vedo che hai risolto quasi completamente il problema dello spazio non allocato... bene.
Vedo anche che hai creato relle partizioni per Linux Mint e per Ubuntu molto più grandi di quelle da me suggerite, ma che TU reputi consone... molto bene.
Vedo anche che, in fase di installazione di Linux Mint e di Ubuntu, hai riformattato le partizioni, cancellando così le etichette. Si può fare di meglio. Certo il nome delle partizioni è rimasto, ma io suggerirei di rimettere le giuste etichette alle partizioni /dev/sda5 e /dev/sda6.
Per i punti di mount, suggerirei di cominciare da Linux Mint.
Accendi il PC, avvia Linux Mint, assicurati che inxi sia installato (se non lo è, installalo), apri un terminale, impartisci i comandi
Codice: Seleziona tutto
lsblk -o vendor,model,serial,size,mode,fstype,kname,uuid,mountpoint,label # Dettagli disco fisso
sudo inxi -v6                     # panoramica hardware e S.O. in uso
cat /etc/fstab
e posta l'output.
Postare l'output di un comando significa inserire nel post: la riga in cui si digita il comando, tutto l'output, e la riga in cui il prompt ricompare.
Hardware e Sistema Operativo di Sargonsei: http://sargonsei.altervista.org/hardwar ... r-fisso-2/
Comandi da tenere a portata di mano: http://sargonsei.altervista.org/655-2/
Avatar utente
Sargonsei
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2125
Iscrizione: febbraio 2008

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda jmjac » sabato 10 marzo 2018, 10:19

Ciao Sargonsei,

ecco l'output richiesto:
Codice: Seleziona tutto
jmjac@jmjac-HP-ENVY-15-Notebook-PC ~ $ lsblk -o vendor,model,serial,size,mode,fstype,kname,uuid,mountpoint,label # Dettagli disco fisso
VENDOR  MODEL   SERIAL    SIZE MODE       FSTYPE KNAME UUID                                 MOUNTPOINT LABEL
hp      DVDRW   4D64519  1024M brw-rw----        sr0                                                   
ATA     ST2000L S34LJ9A   1.8T brw-rw----        sda                                                   
                        485.2G brw-rw---- ntfs   sda4  02F6CCF8F6CCED4B                                Windows
                          260M brw-rw---- vfat   sda2  5489-F9B2                            /boot/efi 
                         11.9G brw-rw---- swap   sda9  112a81c0-068f-4d64-8e83-4841e77fa56e [SWAP]     
                          953M brw-rw---- ntfs   sda7  62A25DCCA25DA577                                Windows
                         24.9G brw-rw---- ntfs   sda10 88684FA1684F8CBE                                RECOVERY
                        226.4G brw-rw---- ext4   sda5  4739ca77-7c74-4d41-97aa-101db193f569 /          Linux Mint
                          128M brw-rw----        sda3                                                 
                          650M brw-rw---- ntfs   sda1  2624E49724E46B6F                                WINRE
                        889.9G brw-rw---- ntfs   sda8  CA46C1E646C1D37D                                Dati
                        222.8G brw-rw---- ext4   sda6  467a9ffe-ae8b-4902-9a1d-9c92f96da194            Ubuntu
jmjac@jmjac-HP-ENVY-15-Notebook-PC ~ $ sudo inxi -v6                     # panoramica hardware e S.O. in uso
[sudo] password di jmjac:
pRiprovare.
[sudo] password di jmjac:
System:    Host: jmjac-HP-ENVY-15-Notebook-PC Kernel: 4.13.0-36-generic x86_64 (64 bit gcc: 5.4.0)
           Desktop: MATE 1.18.0 (Gtk 3.18.9-1ubuntu3.3) dm: lightdm Distro: Linux Mint 18.3 Sylvia
Machine:   System: Hewlett-Packard (portable) product: HP ENVY 15 Notebook PC v: 0973120000405F10000620180 serial: 5CD5043DYP
           Mobo: Hewlett-Packard model: 229C v: 78.21 serial: PEWMU008J7Y28M
           Bios: Insyde v: F.43 date: 07/29/2016
           Chassis: type: 10
paCPU:       Dual core Intel Core i7-5500U (-HT-MCP-) cache: 4096 KB
           flags: (lm nx sse sse2 sse3 sse4_1 sse4_2 ssse3 vmx) bmips: 9578
           clock speeds: min/max: 500/3000 MHz 1: 2394 MHz 2: 2394 MHz 3: 2394 MHz 4: 2394 MHz
Memory:    Array-1 capacity: 16 GB devices: 2 EC: None
           Device-1: Bottom-Slot 1(left) size: 8 GB speed: 1600 MHz type: DDR3
           manufacturer: Micron part: 16KTF1G64HZ-1G6E1 serial: 13254705
           Device-2: Bottom-Slot 2(right) size: 4 GB speed: 1600 MHz type: DDR3
           manufacturer: Hynix part: HMT351S6EFR8A-PB serial: 01913483
Graphics:  Card-1: Intel Broadwell-U Integrated Graphics bus-ID: 00:02.0 chip-ID: 8086:1616
           Card-2: NVIDIA GM107M [GeForce GTX 850M] bus-ID: 0a:00.0 chip-ID: 10de:1391
           Display Server: X.org 1.18.4 drivers: intel (unloaded: fbdev,vesa) FAILED: nouveau
           tty size: 115x24 Advanced Data: N/A for root
kAudio:     Card-1 Intel Wildcat Point-LP High Definition Audio Controller
           driver: snd_hda_intel bus-ID: 00:1b.0 chip-ID: 8086:9ca0
           Card-2 Intel Broadwell-U Audio Controller driver: snd_hda_intel bus-ID: 00:03.0 chip-ID: 8086:160c
           Sound: Advanced Linux Sound Architecture v: k4.13.0-36-generic
Network:   Card-1: Intel Wireless 3160 driver: iwlwifi bus-ID: 08:00.0 chip-ID: 8086:08b3
           IF: wlo1 state: up mac: 34:de:1a:22:0d:30
           Card-2: Realtek RTL8111/8168/8411 PCI Express Gigabit Ethernet Controller
           driver: r8169 v: 2.3LK-NAPI port: 4000 bus-ID: 09:00.0 chip-ID: 10ec:8168
           IF: eno1 state: down mac: d0:bf:9c:88:19:29
Drives:    HDD Total Size: 2000.4GB (1.0% used)
           ID-1: /dev/sda model: ST2000LM003_HN size: 2000.4GB serial: S34LJ9AG102067 temp: 27C
           Optical: /dev/sr0 model: hp DVDRW  DU8A6SH rev: DH61 dev-links: cdrom,cdrw,dvd,dvdrw
           Features: speed: 24x multisession: yes
           audio: yes dvd: yes rw: cd-r,cd-rw,dvd-r,dvd-ram state: running
Partition: ID-1: / size: 223G used: 6.6G (4%) fs: ext4 dev: /dev/sda5
           label: Linux Mint uuid: 4739ca77-7c74-4d41-97aa-101db193f569
           ID-2: /boot/efi size: 256M used: 117M (46%) fs: vfat dev: /dev/sda2 label: N/A uuid: 5489-F9B2
           ID-3: swap-1 size: 12.80GB used: 0.00GB (0%) fs: swap dev: /dev/sda9
           label: N/A uuid: 112a81c0-068f-4d64-8e83-4841e77fa56e
RAID:      System: supported: N/A
           No RAID devices: /proc/mdstat, md_mod kernel module present
           Unused Devices: none
Unmounted: ID-1: /dev/sda1 size: 0.68G fs: NTFS label: WINRE uuid: 2624E49724E46B6F
           ID-2: /dev/sda3 size: 0.13G label: N/A uuid: N/A
           ID-3: /dev/sda4 size: 520.94G fs: NTFS label: N/A uuid: 02F6CCF8F6CCED4B
           ID-4: /dev/sda6 size: 239.24G fs: ext4 label: Ubuntu uuid: 467a9ffe-ae8b-4902-9a1d-9c92f96da194
           ID-5: /dev/sda7 size: 1.00G fs: NTFS label: Windows uuid: 62A25DCCA25DA577
           ID-6: /dev/sda8 size: 955.49G fs: NTFS label: Dati uuid: CA46C1E646C1D37D
           ID-7: /dev/sda10 size: 26.73G fs: NTFS label: RECOVERY uuid: 88684FA1684F8CBE
Sensors:   System Temperatures: cpu: 39.0C mobo: N/A gpu: 31.0
           Fan Speeds (in rpm): cpu: N/A
Info:      Processes: 194 Uptime: 4 min Memory: 631.8/11931.9MB
           Init: systemd v: 229 runlevel: 5 default: 2 Gcc sys: 5.4.0
           Client: Shell (sudo running in bash) inxi: 2.2.35
jmjac@jmjac-HP-ENVY-15-Notebook-PC ~ $


e qui anche una schermata con i nomi delle partizioni dev/sda5 e dev/sda7. È quanto ho fatto ieri sera quando ho notato anch'io che le cose non erano corrette. Se ci sono altre modifiche da fare basterà dirmelo.

Immagine

Intanto vado a cercare un po' per vedere se riesco a capire come dovrei fare... Magari tu mi saprai indicare dove documentarmi in maniera competente...
Intanto sto "grattando" qui...
Aspetterò comunque che tu mi suggerisca la maniera più corretta di procedere e ti ringrazio nuovamente.
:ciao:
jmjac
Prode Principiante
 
Messaggi: 74
Iscrizione: gennaio 2011
Località: Svizzera
Desktop: Ubuntu, Linux e (Windows)
Distribuzione: Ubuntu16.04 / Mint18.3 Sylvia 64bit
Sesso: Maschile

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda Sargonsei » domenica 11 marzo 2018, 13:28

Manca l'output del comando
cat /etc/fstab
Per questo comando, ti chiedo di postare sia l'output che ottieni da Linux Mint, sia l'output che ottieni da Ubuntu.
Postare l'output di un comando significa inserire nel post: la riga in cui si digita il comando, tutto l'output, e la riga in cui il prompt ricompare.
Hardware e Sistema Operativo di Sargonsei: http://sargonsei.altervista.org/hardwar ... r-fisso-2/
Comandi da tenere a portata di mano: http://sargonsei.altervista.org/655-2/
Avatar utente
Sargonsei
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2125
Iscrizione: febbraio 2008

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda jmjac » domenica 11 marzo 2018, 14:53

Ecco il risultato che hai chiesto:
Codice: Seleziona tutto
jmjac@jmjac-HP-ENVY-15-Notebook-PC ~ $ cat /etc/fstab
# /etc/fstab: static file system information.
#
# Use 'blkid' to print the universally unique identifier for a
# device; this may be used with UUID= as a more robust way to name devices
# that works even if disks are added and removed. See fstab(5).
#
# <file system> <mount point>   <type>  <options>       <dump>  <pass>
# / was on /dev/sda7 during installation
UUID=4739ca77-7c74-4d41-97aa-101db193f569 /               ext4    errors=remount-ro 0       1
# /boot/efi was on /dev/sda2 during installation
UUID=5489-F9B2  /boot/efi       vfat    umask=0077      0       1
# swap was on /dev/sda9 during installation
UUID=112a81c0-068f-4d64-8e83-4841e77fa56e none            swap    sw              0       0
jmjac@jmjac-HP-ENVY-15-Notebook-PC ~ $



Suppongo servano i numeri UUID delle dev/sda7 e delle swap. Corretto?
jmjac
Prode Principiante
 
Messaggi: 74
Iscrizione: gennaio 2011
Località: Svizzera
Desktop: Ubuntu, Linux e (Windows)
Distribuzione: Ubuntu16.04 / Mint18.3 Sylvia 64bit
Sesso: Maschile

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda Sargonsei » domenica 11 marzo 2018, 15:33

I codici UUID delle varie partizioni me li hai forniti da tempo. Adesso abbiamo quello che ci serve per dare tutti i punti di mount. Cominciamo con le partizioni Dati e Ubuntu.
1) Avvia Linux Mint
2) Apri un terminale, impartisci il comando
Codice: Seleziona tutto
gksu caja /mnt
ti verrà chiesto di inserire la password; inseriscila. Vedrai che ti si aprirà Caja in modalità Super Utente visualizzante la cartella /mnt
3) Da lì, con Caja in modalità SuperUtente, crea le cartelle Dati e Ubuntu
4) Con Caja in modalità SuperUtente naviga fino alla cartella /etc e fai doppio click sul file fstab ivi contenuto, in modo da aprirlo all'interno del text editor in modalità Super Utente.
5) Aggiungi al file fstab le 4 righe seguenti:
Codice: Seleziona tutto
# montare la partizione /dev/sda6 come cartella /mnt/Ubuntu
UUID=467a9ffe-ae8b-4902-9a1d-9c92f96da194 /mnt/Ubuntu     ext4    defaults        0       2
# montare la partizione /dev/sda8 come cartella /mnt/Dati
UUID=CA46C1E646C1D37D /mnt/Dati      ntfs    defaults,umask=007,gid=46 0       0

6) Salva il file fstab così ottenuto e chiudilo
7) Chiudi Caja, chiudi il terminale, e spegni il PC
8 ) Riaccendi il PC ed avvia Linux Mint
9 ) Apri un terminale, impartisci i comandi
Codice: Seleziona tutto
lsblk -o vendor,model,serial,size,mode,fstype,kname,uuid,mountpoint,label # Dettagli disco fisso
cat /etc/fstab # Verifica contenuto file fstab per Linux Mint
ls /mnt        # Verifica contenuto cartella /mnt
ls /mnt/Dati       # Verifica contenuto cartella /mnt/Dati
ls /mnt/Ubuntu     # Verifica contenuto cartella /mnt/Ubuntu

e posta l'0utput.
10) Con Caja apri la cartella /mnt/dati e vedi se riesci a creare e cancellare files.
Fammi sapere.
Ultima modifica di Sargonsei il domenica 11 marzo 2018, 19:44, modificato 1 volta in totale.
Postare l'output di un comando significa inserire nel post: la riga in cui si digita il comando, tutto l'output, e la riga in cui il prompt ricompare.
Hardware e Sistema Operativo di Sargonsei: http://sargonsei.altervista.org/hardwar ... r-fisso-2/
Comandi da tenere a portata di mano: http://sargonsei.altervista.org/655-2/
Avatar utente
Sargonsei
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2125
Iscrizione: febbraio 2008

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda jmjac » domenica 11 marzo 2018, 16:45

Ecco, anche se un po' a tastoni, ho fatto quanto hai chiesto:
Ecco l'output:
Codice: Seleziona tutto
jmjac@jmjac-HP-ENVY-15-Notebook-PC ~ $ lsblk -o vendor,model,serial,size,mode,fstype,kname,uuid,mountpoint,label # Dettagli disco fisso
VENDOR  MODEL   SERIAL    SIZE MODE       FSTYPE KNAME UUID                                 MOUNTPOINT LABEL
hp      DVDRW   4D64519  1024M brw-rw----        sr0                                                   
ATA     ST2000L S34LJ9A   1.8T brw-rw----        sda                                                   
                        485.2G brw-rw---- ntfs   sda4  02F6CCF8F6CCED4B                                Windows
                          260M brw-rw---- vfat   sda2  5489-F9B2                            /boot/efi 
                         11.9G brw-rw---- swap   sda9  112a81c0-068f-4d64-8e83-4841e77fa56e [SWAP]     
                          953M brw-rw---- ntfs   sda7  62A25DCCA25DA577                                Windows
                         24.9G brw-rw---- ntfs   sda10 88684FA1684F8CBE                                RECOVERY
                        226.4G brw-rw---- ext4   sda5  4739ca77-7c74-4d41-97aa-101db193f569 /          Linux Mint
                          128M brw-rw----        sda3                                                 
                          650M brw-rw---- ntfs   sda1  2624E49724E46B6F                                WINRE
                        889.9G brw-rw---- ntfs   sda8  CA46C1E646C1D37D                     /mnt/Dati  Dati
                        222.8G brw-rw---- ext4   sda6  467a9ffe-ae8b-4902-9a1d-9c92f96da194 /mnt/Ubunt Ubuntu
jmjac@jmjac-HP-ENVY-15-Notebook-PC ~ $ cat /etc/fstab # Verifica contenuto file fstab per Linux Mint
# /etc/fstab: static file system information.
#
# Use 'blkid' to print the universally unique identifier for a
# device; this may be used with UUID= as a more robust way to name devices
# that works even if disks are added and removed. See fstab(5).
#
# <file system> <mount point>   <type>  <options>       <dump>  <pass>
# / was on /dev/sda7 during installation
UUID=4739ca77-7c74-4d41-97aa-101db193f569 /               ext4    errors=remount-ro 0       1
# /boot/efi was on /dev/sda2 during installation
UUID=5489-F9B2  /boot/efi       vfat    umask=0077      0       1
# swap was on /dev/sda9 during installation
UUID=112a81c0-068f-4d64-8e83-4841e77fa56e none            swap    sw              0       0
# montare la partizione /dev/sda6 come cartella /mnt/Ubuntu
UUID=467a9ffe-ae8b-4902-9a1d-9c92f96da194 /mnt/Ubuntu     ext4    defaults        0       2
# montare la partizione /dev/sda8 come cartella /mnt/Dati
UUID=CA46C1E646C1D37D /mnt/Dati      ntfs    defaults,umask=007,gid=46 0       0
jmjac@jmjac-HP-ENVY-15-Notebook-PC ~ $ ls /mnt        # Verifica contenuto cartella /mnt
Dati  Ubuntu
jmjac@jmjac-HP-ENVY-15-Notebook-PC ~ $ ls /Dati       # Verifica contenuto cartella /mnt/Dati
ls: impossibile accedere a '/Dati': File o directory non esistente
jmjac@jmjac-HP-ENVY-15-Notebook-PC ~ $ ls /Ubuntu     # Verifica contenuto cartella /mnt/Ubuntu
ls: impossibile accedere a '/Ubuntu': File o directory non esistente
jmjac@jmjac-HP-ENVY-15-Notebook-PC ~ $


Ho dei dubbi sul modo di lavorare con Caja.
Ad ogni modo ho digitato "caja" nella finestra "cerca" del menu Linux e aperto "Esplorazione file"
Nella finestra che si è aperta ho creato una cartella e al suo interno ho salvato un file txt.
In seguito nella Home ho trovato sia la cartella che il documento.

Ho provato a d avviare Ubuntu ma lì non è cambiato nulla, come penso sia giusto.
È corretto quello che ho fatto?
jmjac
Prode Principiante
 
Messaggi: 74
Iscrizione: gennaio 2011
Località: Svizzera
Desktop: Ubuntu, Linux e (Windows)
Distribuzione: Ubuntu16.04 / Mint18.3 Sylvia 64bit
Sesso: Maschile

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda Sargonsei » domenica 11 marzo 2018, 20:18

Ciò che hai fatto, non è del tutto esatto, ma non è tutta colpa tua.
Ti ho chiesto di impartire un paio di comandi errati. Quelli giusti sono
Codice: Seleziona tutto
ls /mnt/Dati       # Verifica contenuto cartella /mnt/Dati
ls /mnt/Ubuntu     # Verifica contenuto cartella /mnt/Ubuntu

Riavvia Linux Mint, apri un terminale, posta i due comandi suddetti, e posta l'output.
Per quanto riguarda Caja, di default si apre nella /home dell'utente.
Per verificare quale sia la cartella di cui stai visualizzando il contenuto, devi leggere il percorso che si trova nella casella a destra della scritta "Posizione:".
Per aprire caja direttamente nella cartella /mnt/Dati, puoi aprire un terminale ed impartire il comando
Codice: Seleziona tutto
caja /mnt/Dati
e da lì provare prima a creare un file di testo, e poi a cancellarlo.
Per quanto concerne Ubuntu, siccome abbiamo lavorato solo su Linux Mint, è normale che per Ubuntu non sia cambiato nulla.
Io ho volutamente evitato di fornirti le istruzioni per Ubuntu in quanto, se hai capito cosa hai fatto con Linux Mint, puoi riuscire a fare da solo la stessa cosa con Ubuntu. Io sono qui, se fai errori, ti aiuterò a mettere le cose a posto.
La procedura da fare è la medesima, con queste differenze:
1) all'avvio del PC, devi avviare Ubuntu
2) Ubuntu, come file-manager, non ha caja, ma Nautilus o Nemo.
3) Nella cartella /mnt, accanto alla cartella /Dati, devi creare la cartella /LinuxMint
4) Nel file /etc/fstab, oltre le 2 righe relative alla cartella /Dati, devi mettere 2 righe relative alla cartella /LinuxMint (occhio ad usare l'UUID giusto!)
Se hai dei dubbi relativi al punto di mount della cartella LinuxMint, cerca di fare da solo almeno il montaggio della cartella /Dati, visto che la procedura è pressochè identica sia per Linux Mint, che per Ubuntu.
Postare l'output di un comando significa inserire nel post: la riga in cui si digita il comando, tutto l'output, e la riga in cui il prompt ricompare.
Hardware e Sistema Operativo di Sargonsei: http://sargonsei.altervista.org/hardwar ... r-fisso-2/
Comandi da tenere a portata di mano: http://sargonsei.altervista.org/655-2/
Avatar utente
Sargonsei
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2125
Iscrizione: febbraio 2008

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda jmjac » domenica 11 marzo 2018, 20:22

Grazie mille.
Vedo che sei in linea ma io purtroppo stasera sono nell'impossibilità di proseguire.
Farò domani.
Buona serata
jmjac
Prode Principiante
 
Messaggi: 74
Iscrizione: gennaio 2011
Località: Svizzera
Desktop: Ubuntu, Linux e (Windows)
Distribuzione: Ubuntu16.04 / Mint18.3 Sylvia 64bit
Sesso: Maschile

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda jmjac » lunedì 12 marzo 2018, 10:40

Ecco fatto.

Codice: Seleziona tutto
jmjac@jmjac-HP-ENVY-15-Notebook-PC ~ $ ls /mnt/Dati       # Verifica contenuto cartella /mnt/Dati
computer   flickr  Gimp   Immagini elaborate
jmjac@jmjac-HP-ENVY-15-Notebook-PC ~ $ ls /mnt/Ubuntu     # Verifica contenuto cartella /mnt/Ubuntu
bin    dev   initrd.img      lib64       mnt   root  snap  tmp  vmlinuz
boot   etc   initrd.img.old  lost+found  opt   run   srv   usr
cdrom  home  lib             media       proc  sbin  sys   var
jmjac@jmjac-HP-ENVY-15-Notebook-PC ~ $


Per il resto tutto ok. Ho navigato un po' nelle cartelle e fatto qualche prova.
Creo, salvo o apro correttamente documenti all'interno di /mnt/Dati .
Se lo faccio dalla Home il file si può visualizzare nella cartella Documenti usuale. ma non nella cartella Dati.
A presto. :ciao:
jmjac
Prode Principiante
 
Messaggi: 74
Iscrizione: gennaio 2011
Località: Svizzera
Desktop: Ubuntu, Linux e (Windows)
Distribuzione: Ubuntu16.04 / Mint18.3 Sylvia 64bit
Sesso: Maschile

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda Sargonsei » lunedì 12 marzo 2018, 15:58

Ciao jmjac
Vedo che le cose stanno andando per il verso giusto...
Adesso suggerisco di proseguire secondo quanto indicato in precedenza, e fare su Ubuntu le migliorie che hai fatto su Linux Mint.
Poi possiamo a passare alle ulteriori migliorie di cui ancora non ti ho comunicato nulla.
Se hai problemi, fammi sapere.
Postare l'output di un comando significa inserire nel post: la riga in cui si digita il comando, tutto l'output, e la riga in cui il prompt ricompare.
Hardware e Sistema Operativo di Sargonsei: http://sargonsei.altervista.org/hardwar ... r-fisso-2/
Comandi da tenere a portata di mano: http://sargonsei.altervista.org/655-2/
Avatar utente
Sargonsei
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2125
Iscrizione: febbraio 2008

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda jmjac » lunedì 12 marzo 2018, 17:24

Ciao Sargonsei,
mi fa piacere se questo lavoro, che ti sta prendendo un sacco di tempo, stia andando bene.

Per dare seguito al tuo consiglio, sperando di fare la mia parte correttamente, credo di dover modificare "a specchio" per Ubuntu quello che hai chiesto per Linux.
Ho immaginato questa procedura:

1) Apro Ubuntu
2) Apro il terminale e digito:
Codice: Seleziona tutto
gksu caja /mnt

3) Creo le cartelle Dati e Linux Mint
4) Apro /etc... doppio clic su ftsab
5) Incollo le 4 righe dopo aver sostituito dev/sda6 con dev/sda5, cambiato l'UUID e rimpiazzato, ogni volta che apparivano, Ubuntu con Linux Mint.
Codice: Seleziona tutto
# montare la partizione /dev/sda5 come cartella /mnt/Linux Mint
UUID= 4739ca77-7c74-4d41-97aa-101db193f569 /mnt/Linux Mint     ext4    defaults        0       2
# montare la partizione /dev/sda8 come cartella /mnt/Dati
UUID=CA46C1E646C1D37D /mnt/Dati      ntfs    defaults,umask=007,gid=46 0       0

Non mi sembra invece di dover cambiare nulla a dev/sda8 come cartella /mnt/Dati.

6) Chiudo tutto e spengo il PC
8 Riaccendo ed avvio Ubuntu
9) Da terminale faccio la verifica seguente:
Codice: Seleziona tutto
lsblk -o vendor,model,serial,size,mode,fstype,kname,uuid,mountpoint,label # Dettagli disco fisso
cat /etc/fstab # Verifica contenuto file fstab per Linux Mint
ls /mnt        # Verifica contenuto cartella /mnt
ls /mnt/Dati           # Verifica contenuto cartella /mnt/Dati
ls /mnt/linux Mint     # Verifica contenuto cartella /mnt/Linux Mint

Anche qui ho sostituito Ubuntu con Linux Mint
10) ti sottopongo l'output e faccio un po' di prove.

Spero che sia corretto ma sinceramente "vado a naso" perché la mia conoscenza della materia non è abbastanza profonda per poter esserne certo.
Preferisco essere acuto e quindi aspetto un tuo cenno. ;)
jmjac
Prode Principiante
 
Messaggi: 74
Iscrizione: gennaio 2011
Località: Svizzera
Desktop: Ubuntu, Linux e (Windows)
Distribuzione: Ubuntu16.04 / Mint18.3 Sylvia 64bit
Sesso: Maschile

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda Sargonsei » lunedì 12 marzo 2018, 20:04

Il punto 2 è sbagliato, perché , nella famiglia Ubuntu, solo Ubuntu mate, come file-manager usa Caja.
Ubuntu con Unity, come file-manager, usa Nautilus o Nemo, quindi un Ubuntu il comando
Codice: Seleziona tutto
gksu caja /mnt
non funziona.
Se hai capito quello che ho scritto, facendo qualche prova con Ubuntu ti sarà facile capire come deve essere modificato il comando suddetto affinché funzioni con Ubuntu.
Postare l'output di un comando significa inserire nel post: la riga in cui si digita il comando, tutto l'output, e la riga in cui il prompt ricompare.
Hardware e Sistema Operativo di Sargonsei: http://sargonsei.altervista.org/hardwar ... r-fisso-2/
Comandi da tenere a portata di mano: http://sargonsei.altervista.org/655-2/
Avatar utente
Sargonsei
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2125
Iscrizione: febbraio 2008

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda jmjac » lunedì 12 marzo 2018, 21:24

Bravo Sargonsei... Queste sfide mi piacciono.
Domani mi ci metto.
jmjac
Prode Principiante
 
Messaggi: 74
Iscrizione: gennaio 2011
Località: Svizzera
Desktop: Ubuntu, Linux e (Windows)
Distribuzione: Ubuntu16.04 / Mint18.3 Sylvia 64bit
Sesso: Maschile

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda jmjac » martedì 13 marzo 2018, 14:46

Ciao Sargonsei,
Eccomi di ritorno... ma per ora nulla di fatto.
Ho trovato questo che mi sembra appropriato (Istituto Majorana)
Per aprire Nautilus come amministratore, ti basta, da Terminale, dare il comando:

sudo nautilus

e l'ho fatto aggiungendo /mnt ma ottengo questi messaggi d'errore:

Codice: Seleziona tutto
jm@jm-HP-ENVY-15-Notebook-PC:~$ sudo nautilus /mnt
[sudo] password di jm:

(nautilus:3541): Gtk-WARNING **: Failed to register client: GDBus.Error:org.freedesktop.DBus.Error.ServiceUnknown: The name org.gnome.SessionManager was not provided by any .service files

** (nautilus:3541): CRITICAL **: Another desktop manager in use; desktop window won't be created
Nautilus-Share-Message: Called "net usershare info" but it failed: Esecuzione del processo figlio "net" non riuscita (File o directory non esistente)



Mi sembra che si sia aperto esattamente come Caja e allora mi chiedo se si tratta di quello che ho trovato
in questo post
Continuo a cercare...
jmjac
Prode Principiante
 
Messaggi: 74
Iscrizione: gennaio 2011
Località: Svizzera
Desktop: Ubuntu, Linux e (Windows)
Distribuzione: Ubuntu16.04 / Mint18.3 Sylvia 64bit
Sesso: Maschile

Re: partizione "pasticciata" da sistemare

Messaggioda Sargonsei » martedì 13 marzo 2018, 19:39

Avvia Ubuntu, apri un terminale, impartisci, uno dopo l'altro, i comandi
Codice: Seleziona tutto
nautilus --version
nemo --version
e posta l'output.
Attenzione!!! se uno dei due file-manager non è installato, ti proporrà di installarlo; NON FARLO. A me interessa solo capire quale dei due hai installato, non installarli entrambi.
Postare l'output di un comando significa inserire nel post: la riga in cui si digita il comando, tutto l'output, e la riga in cui il prompt ricompare.
Hardware e Sistema Operativo di Sargonsei: http://sargonsei.altervista.org/hardwar ... r-fisso-2/
Comandi da tenere a portata di mano: http://sargonsei.altervista.org/655-2/
Avatar utente
Sargonsei
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2125
Iscrizione: febbraio 2008

PrecedenteSuccessiva

Torna a Driver e periferiche

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: domecost80 e 9 ospiti