[Risolto]configurazione client-server su virtualbox

Installazione di Ubuntu su macchina virtuale (Virtualbox, Vmware, Qemu, Parallels, KVM, Xen, Virtual pc, ecc.), configurazione del software e gestione del sistema virtualizzato.

[Risolto]configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda james bong » domenica 2 luglio 2017, 18:58

Ciao a tutti,
Mi scuso in anticipo se utilizzerò un linguaggio impreciso, non me ne vogliate.

Piccola introduzione:
Mi piacerebbe impostare un piccolo laboratorio di informatica in modo da poter gestire facilmente i pc, ad oggi composti da 12 cloni di xubuntu ai quali sono stati assegnati differenti hostname e che navigano con indirizzi dinamici tramite piccolo switch collegato alla rete.
Navigando un po' in internet ho pensato che potrebbe fare al caso mio l'installazione di un server di rete con webmin (o qualcosa di simile) per poter aggiornare/rimuvere/installare pacchetti.

Obiettivo
Prima di far ciò mi piacerebbe testare il tutto su un piccolo lab virtuale.

Problema
Purtroppo una volta installate le VM con virtualbox non riesco a configurare le schede (sia tramite la gui di virtualbox che dalla VM) in modo da riprodurre la situazione di laboratorio con la presenza del server cioè: server con 2 schede ethernet + switch + 2 pc client

Nel tentativo di risolvere il problema ho spulciato in rete ed ho provato a seguire queste guide:

https://itsfoss.com/resolvconf-permanent-ubuntu/
https://www.thefanclub.co.za/how-to/how ... in-clients
http://www.brianlinkletter.com/how-to-u ... a-network/
viewtopic.php?f=70&t=413400
https://help.ubuntu.com/community/Netwo ... /Automatic
http://guide.debianizzati.org/index.php ... e_virtuale

Mi sono concentrato soprattutto sull'ultima poiché sembrava che facesse al caso mio, ma purtroppo senza successo.

Avete qualche suggerimento?

Grazie in anticipo per l'attenzione e il tempo che avrete voglia di dedicarmi.
A presto
Ultima modifica di james bong il venerdì 7 luglio 2017, 22:24, modificato 2 volte in totale.
james bong
Prode Principiante
 
Messaggi: 58
Iscrizione: marzo 2009
Distribuzione: "fluttuante"

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda thece » lunedì 3 luglio 2017, 18:08

:ciao:

Piccola descrizione, da sinistra verso destra

- il primo nodo è il tuo PC fisico, sul quale è installato VirtualBox (l'hypervisor). Supponiamo che questo PC abbia indirizzo IP 192.168.0.100/24

- il secondo nodo è una VM ed è il server (e il gateway) della tua LAN virtuale. Questo nodo ha due schede di rete: sul VirtualBox Manager, quindi "esternamente", la prima è configurata in bridge sulla scheda di rete Ethernet fisica. La seconda è configurata sulla "rete interna di VirtualBox". "Internamente" la prima avrà un indirizzo IP del tipo 192.168.0.200/24, la seconda un indirizzo IP del tipo 10.0.0.1/24. Essendo un server entrambi gli indirizzi IP devono essere configurati staticamente.

- il terzo e quarto nodo sono due VM, sono i client della tua LAN virtuale. Questi nodi hanno entrambi una sola scheda di rete: sul VirtualBox Manager, quindi "esternamente", sono configurate sulla "rete interna di Virtualbox". "Internamente" avranno un indirizzo IP del tipo 10.0.0.2/24 e 10.0.0.3/24, per entrambe il gateway sarà 10.0.0.1. Per semplicità ti conviene configurare gli indirizzi IP in modo statico, altrimenti dovresti configurarti anche un server DHCP sul PC server.

Agendo opportunamente sulla configurazione del server della LAN virtuale, puoi fare in modo che tutti i PC sulla LAN virtuale possano uscire su Internet.
Allegati
www.draw.io-network.png
Avatar utente
thece
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9004
Iscrizione: aprile 2007
Distribuzione: Debian 9 (Stretch) - KDE

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda james bong » martedì 4 luglio 2017, 21:29

Grazie thece per la risposta.

Ho impostato come dici tu
il "ping" degli indirizzi mi da esito positivo ma purtroppo il VM-client non naviga.
Prob mi manca qualcosa sul VM-server... forse le due schede non comunicano... nonzo.
Dici che devo lavorare con iptables (azzardo. perché in realtà come avrai capito non so esattamente di cosa sto parlando)?

Intanto spulcio la rete in cerca di lumi!
A presto
james bong
Prode Principiante
 
Messaggi: 58
Iscrizione: marzo 2009
Distribuzione: "fluttuante"

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda thece » mercoledì 5 luglio 2017, 0:06

james bong Immagine ha scritto:il "ping" degli indirizzi mi da esito positivo ma purtroppo il VM-client non naviga.
Prob mi manca qualcosa sul VM-server... forse le due schede non comunicano... nonzo.

Indizio: forwarding dei pacchetti IP.

james bong Immagine ha scritto:Dici che devo lavorare con iptables ...

No Si (mi sono dimenticato che devi abilitare anche il masquerading dei pacchetti IP)

james bong Immagine ha scritto:... (azzardo. perché in realtà come avrai capito non so esattamente di cosa sto parlando)?

Si, questo l'ho capito, ma nessuno è nato "imparato"
Ultima modifica di thece il mercoledì 5 luglio 2017, 9:16, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
thece
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9004
Iscrizione: aprile 2007
Distribuzione: Debian 9 (Stretch) - KDE

[Risolto] configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda james bong » mercoledì 5 luglio 2017, 0:28

Eccomi.
Alla fine ce l'ho fatta Per una volta ha funzionato.
Spiego come:
- configurato schede come descritto sopra utilizzando la gui di Network Manager
thece ha scritto::ciao:

Piccola descrizione, da sinistra verso destra

- il primo nodo è il tuo PC fisico, sul quale è installato VirtualBox (l'hypervisor). Supponiamo che questo PC abbia indirizzo IP 192.168.0.100/24

- il secondo nodo è una VM ed è il server (e il gateway) della tua LAN virtuale. Questo nodo ha due schede di rete: sul VirtualBox Manager, quindi "esternamente", la prima è configurata in bridge sulla scheda di rete Ethernet fisica. La seconda è configurata sulla "rete interna di VirtualBox". "Internamente" la prima avrà un indirizzo IP del tipo 192.168.0.200/24, la seconda un indirizzo IP del tipo 10.0.0.1/24. Essendo un server entrambi gli indirizzi IP devono essere configurati staticamente.

- il terzo e quarto nodo sono due VM, sono i client della tua LAN virtuale. Questi nodi hanno entrambi una sola scheda di rete: sul VirtualBox Manager, quindi "esternamente", sono configurate sulla "rete interna di Virtualbox". "Internamente" avranno un indirizzo IP del tipo 10.0.0.2/24 e 10.0.0.3/24, per entrambe il gateway sarà 10.0.0.1. Per semplicità ti conviene configurare gli indirizzi IP in modo statico, altrimenti dovresti configurarti anche un server DHCP sul PC server.

Agendo opportunamente sulla configurazione del server della LAN virtuale, puoi fare in modo che tutti i PC sulla LAN virtuale possano uscire su Internet.

- utilizzato i seguenti comandi (è il forwarding di cui parlavi forse?)
Codice: Seleziona tutto
root@server:~# echo 1 > /proc/sys/net/ipv4/ip_forward
root@server:~# iptables -F
root@server:~# iptables -A FORWARD -i enp0s3 -o enp0s8 -j ACCEPT
root@server:~# iptables -A FORWARD -i enp0s8 -o enp0s3 -j ACCEPT
root@server:~# iptables -t nat -A POSTROUTING -o enp0s3 -j MASQUERADE

dove enp0s3 è la scheda che comunica con l'esterno e enp0s8 quella che serve la lan.

Bene!
Ti ringrazio molto thece, per il supporto tecnico e morale. :birra:
Ora mi posso dedicare all'installazione di webmin per cercare di gestire più client contemporaneamente.

A presto!
Ultima modifica di james bong il mercoledì 5 luglio 2017, 13:57, modificato 1 volta in totale.
james bong
Prode Principiante
 
Messaggi: 58
Iscrizione: marzo 2009
Distribuzione: "fluttuante"

Re: [Risolto] configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda thece » mercoledì 5 luglio 2017, 9:15

james bong Immagine ha scritto:- utilizzato i seguenti comandi (è il forwarding di cui parlavi forse?)
Codice: Seleziona tutto
root@server:~# echo 1 > /proc/sys/net/ipv4/ip_forward


Esatto. Però devi sapere che il forwarding dei pacchetti IP abilitato in questo modo ha carattere temporaneo, ossia riavviando la VM perdi l'impostazione. Per rendere la modifica permanente devi editare il file /etc/sysctl.conf

james bong Immagine ha scritto:
Codice: Seleziona tutto
root@server:~# iptables -F
root@server:~# iptables -A FORWARD -i enp0s3 -o enp0s8 -j ACCEPT
root@server:~# iptables -A FORWARD -i enp0s8 -o enp0s3 -j ACCEPT
root@server:~# iptables -t nat -A POSTROUTING -o enp0s3 -j MASQUERADE

dove enp0s3 è la scheda che comunica con l'esterno e enp0s8 quella che serve la lan.

La stessa cosa (temporaneità) vale anche qui.
Piccolo commento: la 2^ e 3^ regola sono (per te) inutili. La 4^ può essere scritta in più modi. La versione che preferisco io è la seguente

Codice: Seleziona tutto
iptables -t nat -A POSTROUTING -s 10.0.0.0/24 ! -d 10.0.0.0/24 -j SNAT --to-source 192.168.0.200

gli indirizzi IP sono concordi con quelli che ti ho indicato nella mia descrizione. Nel caso li avessi impostati diversamente, devi modificarli
Avatar utente
thece
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9004
Iscrizione: aprile 2007
Distribuzione: Debian 9 (Stretch) - KDE

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda james bong » mercoledì 5 luglio 2017, 13:59

Purtroppo dopo ieri sera non sono più riuscito a riprodurre il successo....
Ora riparto nuovamente da zero e riprovo.
Farò sapere..
james bong
Prode Principiante
 
Messaggi: 58
Iscrizione: marzo 2009
Distribuzione: "fluttuante"

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda thece » mercoledì 5 luglio 2017, 14:10

james bong Immagine ha scritto:Purtroppo dopo ieri sera non sono più riuscito a riprodurre il successo....
Ora riparto nuovamente da zero e riprovo.
Farò sapere..

Se hai dato solo quei comandi

james bong Immagine ha scritto:
Codice: Seleziona tutto
root@server:~# echo 1 > /proc/sys/net/ipv4/ip_forward


james bong Immagine ha scritto:
Codice: Seleziona tutto
root@server:~# iptables -F
root@server:~# iptables -A FORWARD -i enp0s3 -o enp0s8 -j ACCEPT
root@server:~# iptables -A FORWARD -i enp0s8 -o enp0s3 -j ACCEPT
root@server:~# iptables -t nat -A POSTROUTING -o enp0s3 -j MASQUERADE

dove enp0s3 è la scheda che comunica con l'esterno e enp0s8 quella che serve la lan.

che non hanno effetti persistenti, è normale che non funzioni più nulla. Te l'ho già spiegato. Non c'è alcun bisogno di ripartire da zero.
Avatar utente
thece
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9004
Iscrizione: aprile 2007
Distribuzione: Debian 9 (Stretch) - KDE

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda james bong » mercoledì 5 luglio 2017, 14:28

Si, ho capito quello che hai spiegato.
Ma ho riprovato più volte sia riconfigurando il file /etc/sysctl.conf (vari tentativi, togliendo e rimettendo il cancelletto dalla riga di default dedicata al forwarding),
riprovato anche a rilanciare i comandi sopra riportati che mi hanno regalato momenti di gioia ieri sera,
riconfigurato le schede rivedendo gli indirizzi
riportato /etc/network/interfaces e /etc/resolv.conf alla configurazione iniziale (nei vari tentativi precedenti a questo post avevo tocchinato anche quei file). :muro:
Insomma avevo fatto un po' di macello.... Vai a sapere cosa ho fatto di preciso. :fatt:
Diciamo che mi serve anche per fare un po' di chiarezza mentalmente.....

Comunque purtroppo thece, in preda ad un impeto di nervosismo avevo già rasato tutto prima del tuo commento..
james bong
Prode Principiante
 
Messaggi: 58
Iscrizione: marzo 2009
Distribuzione: "fluttuante"

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda thece » mercoledì 5 luglio 2017, 14:33

james bong Immagine ha scritto:Insomma avevo fatto un po' di macello.... Vai a sapere cosa ho fatto di preciso. :fatt:

Questo solo tu lo puoi sapere.

Allora tira su la VM del server da zero. Quando ci sei, ripartiamo da lì



Piccola digressione.

Lavorando con le VM puoi sfruttare a tuo vantaggio il fatto che possono essere facilmente backuppate con una semplice copia oppure clonate.
Dopo avere reinstallato la VM del server da zero, prima di iniziare a fare una qualsiasi modifica, fanne un backup completo con la configurazione di default. In questo modo in caso di troppi pasticci potrai ritornare molto velocemente al punto di partenza cancellando la VM "di lavoro" e ripristinandola dal suo backup.

Prima di modificare un qualsiasi file di configurazione fanne un backup, a partire del file installato di default

Codice: Seleziona tutto
sudo cp /path/file.di.configurazione /path/file.di.configurazione.DEFAULT

oppure

Codice: Seleziona tutto
sudo cp /path/file.di.configurazione /path/file.di.configurazione.$(date +"%Y%m%d%H%M%S").BAK

in questo modo, sempre in caso di troppi pasticci, con un banale confrontatore di file di testo potrai sia rivedere tutte le modifiche apportate, sia ripristinare in modo veloce il file di default
Avatar utente
thece
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9004
Iscrizione: aprile 2007
Distribuzione: Debian 9 (Stretch) - KDE

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda james bong » mercoledì 5 luglio 2017, 19:40

Su VM-server nuovo di pacca
Codice: Seleziona tutto
~ sudo nano /etc/network/interfaces

commentato:
Codice: Seleziona tutto
"auto enp0s3"
"iface enp0s3 inet dhcp"

e riavviato

-con gui network manager creato scheda:
- "internet" (enp0s3)
192.168.1.100/24
gw 192.168.1.108
dns 192.168.1.1 (router reale)

navigazione ok, testata anche con
Codice: Seleziona tutto
 ping -I enp0s3 google.it


-con gui network manager creato scheda2
- "lan" (enp0s8)
10.0.0.1/24 (nel passaggio da un campo all'altro dell'interfaccia di inserimento netmask mi compare in automatico su sfondo verde "8")
gw 192.168.1.100 (compare sfondo giallo nella casella di inserimento)

- impartito comandi:
Codice: Seleziona tutto
echo 1 > /proc/sys/net/ipv4/ip_forward
iptables -F
iptables -t nat -A POSTROUTING -o enp0s3 -j MASQUERADE

provato anche con
Codice: Seleziona tutto
iptables -t nat -A POSTROUTING -s 10.0.0.0/24 ! -d 10.0.0.0/24 -j SNAT --to-source 192.168.1.100

ma purtroppo
navigazione out :congiuntivite:
Codice: Seleziona tutto
~ ping -I enp0s3 google.com
PING google.com (216.58.198.46) from 192.168.1.100 enp0s3: 56(84) bytes of data.
From 192.168.1.108: icmp_seq=1 Redirect Host(New nexthop: 192.168.1.1)

boooh.......
james bong
Prode Principiante
 
Messaggi: 58
Iscrizione: marzo 2009
Distribuzione: "fluttuante"

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda thece » mercoledì 5 luglio 2017, 19:51

AAAHHH che macello!!! :lol:

Intanto ... sul server esattamente che sistema operativo stai usando?
Avatar utente
thece
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9004
Iscrizione: aprile 2007
Distribuzione: Debian 9 (Stretch) - KDE

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda james bong » mercoledì 5 luglio 2017, 20:01

:D
Il sistema operativo è:
ubuntu-16.04.2-server-amd64.iso
xubuntu-core + midori
james bong
Prode Principiante
 
Messaggi: 58
Iscrizione: marzo 2009
Distribuzione: "fluttuante"

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda thece » mercoledì 5 luglio 2017, 20:03

Devi essere sempre il più preciso possibile ... e io non ho capito ... esattamente che sistema operativo c'è installato sulla VM server?
Ultima modifica di thece il mercoledì 5 luglio 2017, 20:11, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
thece
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9004
Iscrizione: aprile 2007
Distribuzione: Debian 9 (Stretch) - KDE

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda james bong » mercoledì 5 luglio 2017, 20:11

Ok
Ho installato dalla iso di ubuntu 16.04-server amd64
Una volta installata la iso ho lanciato comando (ora come in tutti i tentativi precedenti) in ordine cronologico:

Codice: Seleziona tutto
sudo apt-get install midori

browser leggero in sostituzione di firefox

Codice: Seleziona tutto
sudo apt-get install xubuntu-core

ho scelto xubuntu come DE per avere interfaccia grafica, xubuntu-core invece di xubuntu-desktop poiché privo di programmi superflui
Altro non feci :)
james bong
Prode Principiante
 
Messaggi: 58
Iscrizione: marzo 2009
Distribuzione: "fluttuante"

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda thece » mercoledì 5 luglio 2017, 20:17

OK,

per tua informazione installare la versione Server di Ubuntu e poi installarci sopra un Desktop Environment (es: XFCE) non è la stessa cosa che installare direttamente la versione Desktop (es: Xubuntu).

Io ti suggerirei di reinstallare la VM del server.
Se ti senti a tuo agio solo con il terminale e vuoi installare un vero server, non installare alcun Desktop Environment
Se non ti senti a tuo agio solo con il terminale, allora installa direttamente la versione Desktop ... e avrai meno problemi

Dimmi tu cosa vuoi fare
Avatar utente
thece
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9004
Iscrizione: aprile 2007
Distribuzione: Debian 9 (Stretch) - KDE

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda james bong » mercoledì 5 luglio 2017, 20:33

Ok, partirò dalla versione Desktop (intanto segretamente proverò a rifare le stesse cose su una versione senza DE :azzolina: )
Allora inizio a cercare, scaricare ed installare versione Desktop.
Il che mi porta a ringraziarti nuovamente ed augurarti una buona serata, perché mi sa ci metterò un po'!
Ci aggiorniamo domani allora
A presto :ciao:
james bong
Prode Principiante
 
Messaggi: 58
Iscrizione: marzo 2009
Distribuzione: "fluttuante"

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda james bong » mercoledì 5 luglio 2017, 20:40

Ultimo dubbio (sento che è una domanda demenziale ma non riesco a trattenermi):
ma per versione Desktop intendi Ubuntu Desktop (no server)?
Perché non trovo Ubuntu server già con DE
james bong
Prode Principiante
 
Messaggi: 58
Iscrizione: marzo 2009
Distribuzione: "fluttuante"

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda thece » mercoledì 5 luglio 2017, 20:40

james bong Immagine ha scritto:Ok, partirò dalla versione Desktop (intanto segretamente proverò a rifare le stesse cose su una versione senza DE :azzolina: )

Puoi anche crearti due VM, una server "pura" e una server "impura", e lavorarci sopra in parallelo.

Ricordati di fare i backup delle VM subito dopo averle installate
Avatar utente
thece
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9004
Iscrizione: aprile 2007
Distribuzione: Debian 9 (Stretch) - KDE

Re: configurazione client-server su virtualbox

Messaggioda thece » mercoledì 5 luglio 2017, 20:43

james bong Immagine ha scritto:Ultimo dubbio ... ma per versione Desktop intendi Ubuntu Desktop (no server)?
Perché non trovo Ubuntu server già con DE

Si per versione Desktop intendo Ubuntu Desktop, nei suoi vari "gusti". Per versione Server intendo Ubuntu Server. Ubuntu Server con Desktop, tipo Xubuntu Server, non esiste.
Avatar utente
thece
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9004
Iscrizione: aprile 2007
Distribuzione: Debian 9 (Stretch) - KDE

Successiva

Torna a Ubuntu su macchina virtuale

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 1 ospite