[Risolto] PC NUOVO assemblato

Consigli su componentistica hardware, PC desktop o portatili, periferiche, telefonia, fotografia, lettori musicali e multimediali compatibili per Ubuntu o più in generale per GNU/Linux.

[Risolto] PC NUOVO assemblato

Messaggioda neolinux » venerdì 21 giugno 2013, 14:58

-----------------------------------
EDIT: inverno 2015-2016 Alimentatore guasto ma Seasonic me lo ha sostituito con uno nuovo.
EDIT: settembre 2014 alla fine mi sono fatto un computer assemblato nuovo, credo che comprandolo già formato così avrei pagato un po' di più, ringrazio il forum che mi ha aiutato nella scelta vedi qui ed un po' ho fatto di testa mia, ho puntato a prendere pezzi che abbiano notevole aspettativa di vita e che consumassero poco oltre ad avere una ottima potenza di calcolo (così li rottamo più tardi), con i prodotti economici non sempre è possibile ottenere questo.

- Case: antec NSK4000B-II (perché ha le pareti più spesse e meno soggetto a vibrazioni di altri, ha in non tutti i modelli USB3)
- Alimentatore: Seasonic G-series-360 (povero d'interferenze) (è garantito 5anni si è guastato dopo 2 anni e 2 mesi, dopo aver ricevuto il codice RMA della Seasonic e spedito a mio carico in Germania tempo 10 giorni lavorativi ed ne è arrivato uno nuovo).
- Disco fisso: hgst ultrastar-7k4000 2TB (vibra parecchio ma appeso verticalmente con elastici larghi e spessi da ufficio nel case, rimuovendo il cestello per HD del case è ottimo giusto un fruscio della rotazione, ma forse c'è di meglio, non so)
- Scheda madre: biostar Socket : 1150 - Hi-Fi H87S3+ Ver. 6.x (per i circuiti audio separati e pulizia migliore del suono, in caso di rumori molesti durante lo screencast con Kazam la scheda audio USB ASUS Xonar U3 va a meraviglia ma non con tutte le schede (edit:madre) si ottengono ottimi risultati con la scheda USB anzi anche mediocri)
- Ram: Kingston KVR13N9K2/16 ValueRAM 16 GB DDR3 RAM (2 x 8 GB), 1333 MHz 16GB Kit* DDR3 1333MHz - Part Number: KVR13N9K2/16 - Specs: DDR3, 1333MHz, Non-ECC, CL9, 1.5V, Unbuffered, DIMM (queste sono veramente bassissime, più basse del supporto che le tiene!)
- Processore: Intel® Core™ i7-4770T CPU @ 2.50GHz × 8 (scalda poco e calcola molto rispetto a molti processori, è vero che la versione T è depotenziata, ma almeno la ventola non girerà a mille e già così è velocissimo non poco)
- Dissipatore processore: Noctua NH-U12S (questo lo posso montare sulla piastra che mi pare, cambiando tutti i socket, cpu, computer di questo Mondo intel apple tutto)
- Masterizzatore: LG MODISC super multi (il primo che ho trovato vicino casa, lavora bene, era una emergenza).

Nel montaggio youtube è stato molto utile, mai fidarsi di un solo video, è bene sempre guardarne più di uno.
Il processore scelto usato generalmente per i sistemi compatti che non devono scaldare, non è facile trovarlo in Italia, per gli assemblati nel mercato danno prodotti più energivori dotati di dissipatore della casa che è generalmente di qualità mediocre rispetto ad altri dedicati.

Che dire? Dopo un po' di mesi d'uso sono contento, ho notato però che vari pacchetti di Linux non sono ancora pronti al multicore, ciò rallenta non poco le loro operazioni ed usano pochissimo l'hardware del PC (massimo 15% se va bene di cpu esempio libreoffice, audacity .....), altri automaticamente lo usano come si deve (lo si vede con monitor di sistema) e vanno veloci veloci (arista per esempio), altri c'è bisogno si settarli nelle preferenze (es. Hugin, kdenlive).

-------------------------------------segue vecchio post------------------------------------


Ho deciso di cambiare processore e visto il costo e l'entità anche qualcos'altro, mantenendo se possibile alcune parti che già ho.
L'uso previsto più gravoso è usare Kdenlive e simili
Registrare direttamente nel pc con il microfono, quindi limitare i rumori di fondo del sistema.
Limitare i consumi ed il rumore.

Possiedo secondo me usabile:
Alimentatore: LC power 600W green giant del 2009
CD/DVDW Samsung SH-S182D
DVD reader product: LG DVD-ROM GDR8164B
ATA Disk product: SAMSUNG HD502HI
Monitor Acer AL1916W

Possiedo secondo me da cambiare:
Piastra madre: Asus P5PL2
cpu: Intel(R) Pentium(R) D CPU 3.40GHz, Socket 775, size: 2400MHz, capacity: 3800MHz, width: 64 bits,clock: 200MHz

Possiedo forse da cambiare:
2 ram: DIMM SDRAM Synchronous, product: PartNum1, vendor: Manufacturer1, physical id: 1, serial: SerNum1, slot: DIMM1, size: 2GiB, width: 64 bits
Dissipatore cpu Arctic Freezer 7 Pro, sarà adattabile?
case telaio ATX modellocreator x619, datamatic in metallo, frontale in plastica

Codice: Seleziona tutto
sudo lshw
    description: Desktop Computer
    product: System Product Name
    vendor: datamaticspa
    version: System Version
    serial: System Serial Number
    width: 64 bits
    capabilities: smbios-2.3 dmi-2.3 vsyscall32
    configuration: boot=normal chassis=desktop uuid=0C251C57-BBF5-DA11-B1A5-B5019647EE4C
  *-core
       description: Motherboard
       product: P5PL2
       vendor: ASUSTeK Computer INC.
       physical id: 0
       version: Rev 1.xx
       serial: MB-1234567890
     *-firmware
          description: BIOS
          vendor: American Megatrends Inc.
          physical id: 0
          version: 0801
          date: 08/03/2006
          size: 64KiB
          capacity: 448KiB
          capabilities: isa pci pnp apm upgrade shadowing escd cdboot bootselect socketedrom edd int13floppy1200 int13floppy720 int13floppy2880 int5printscreen int9keyboard int14serial int17printer int10video acpi usb agp ls120boot zipboot biosbootspecification
     *-cpu
          description: CPU
          product: Intel(R) Pentium(R) D CPU 3.40GHz
          vendor: Intel Corp.
          physical id: 4
          bus info: cpu@0
          version: Intel(R) Pentium(R) D CPU 3.40GHz
          serial: To Be Filled By O.E.M.
          slot: Socket 775
          size: 3400MHz
          capacity: 3800MHz
          width: 64 bits
          clock: 200MHz
          capabilities: fpu fpu_exception wp vme de pse tsc msr pae mce cx8 apic sep mtrr pge mca cmov pat pse36 clflush dts acpi mmx fxsr sse sse2 ss ht tm pbe syscall nx x86-64 constant_tsc pebs bts nopl pni dtes64 monitor ds_cpl est cid cx16 xtpr pdcm lahf_lm cpufreq
        *-cache:0
             description: L1 cache
             physical id: 5
             slot: L1-Cache
             size: 32KiB
             capacity: 32KiB
             capabilities: pipeline-burst internal varies data
        *-cache:1
             description: L2 cache
             physical id: 6
             slot: L2-Cache
             size: 4MiB
             capacity: 4MiB
             capabilities: pipeline-burst internal varies unified
     *-memory
          description: System Memory
          physical id: 34
          slot: System board or motherboard
          size: 4GiB
        *-bank:0
             description: DIMMProject-Id-Version: lshwReport-Msgid-Bugs-To: FULL NAME <EMAIL@ADDRESS>POT-Creation-Date: 2009-10-08 14:02+0200PO-Revision-Date: 2012-02-05 00:26+0000Last-Translator: Andi Chandler <Unknown>Language-Team: English (United Kingdom) <en_GB@li.org>MIME-Version: 1.0Content-Type: text/plain; charset=UTF-8Content-Transfer-Encoding: 8bitX-Launchpad-Export-Date: 2013-01-28 19:38+0000X-Generator: Launchpad (build 16451) [empty]
             product: PartNum0
             vendor: Manufacturer0
             physical id: 0
             serial: SerNum0
             slot: DIMM0
        *-bank:1
             description: DIMM SDRAM Synchronous
             product: PartNum1
             vendor: Manufacturer1
             physical id: 1
             serial: SerNum1
             slot: DIMM1
             size: 2GiB
             width: 64 bits
        *-bank:2
             description: DIMMProject-Id-Version: lshwReport-Msgid-Bugs-To: FULL NAME <EMAIL@ADDRESS>POT-Creation-Date: 2009-10-08 14:02+0200PO-Revision-Date: 2012-02-05 00:26+0000Last-Translator: Andi Chandler <Unknown>Language-Team: English (United Kingdom) <en_GB@li.org>MIME-Version: 1.0Content-Type: text/plain; charset=UTF-8Content-Transfer-Encoding: 8bitX-Launchpad-Export-Date: 2013-01-28 19:38+0000X-Generator: Launchpad (build 16451) [empty]
             product: PartNum2
             vendor: Manufacturer2
             physical id: 2
             serial: SerNum2
             slot: DIMM2
        *-bank:3
             description: DIMM SDRAM Synchronous
             product: PartNum3
             vendor: Manufacturer3
             physical id: 3
             serial: SerNum3
             slot: DIMM3
             size: 2GiB
             width: 64 bits
     *-pci
          description: Host bridge
          product: 82945G/GZ/P/PL Memory Controller Hub
          vendor: Intel Corporation
          physical id: 100
          bus info: pci@0000:00:00.0
          version: 02
          width: 32 bits
          clock: 33MHz
        *-pci:0
             description: PCI bridge
             product: 82945G/GZ/P/PL PCI Express Root Port
             vendor: Intel Corporation
             physical id: 1
             bus info: pci@0000:00:01.0
             version: 02
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: pci pm msi pciexpress normal_decode bus_master cap_list
             configuration: driver=pcieport
             resources: irq:40 ioport:e000(size=4096) memory:dff00000-dfffffff ioport:e0000000(size=268435456)
           *-display:0
                description: VGA compatible controller
                product: RV515 [Radeon X1300]
                vendor: Hynix Semiconductor (Hyundai Electronics)
                physical id: 0
                bus info: pci@0000:04:00.0
                version: 00
                width: 64 bits
                clock: 33MHz
                capabilities: pm pciexpress msi vga_controller bus_master cap_list rom
                configuration: driver=radeon latency=0
                resources: irq:16 memory:e0000000-efffffff memory:dffe0000-dffeffff ioport:e000(size=256) memory:dffc0000-dffdffff
           *-display:1 UNCLAIMED
                description: Display controller
                product: RV515 [Radeon X1300] (Secondary)
                vendor: Hynix Semiconductor (Hyundai Electronics)
                physical id: 0.1
                bus info: pci@0000:04:00.1
                version: 00
                width: 64 bits
                clock: 33MHz
                capabilities: pm pciexpress bus_master cap_list
                configuration: latency=0
                resources: memory:dfff0000-dfffffff
        *-multimedia
             description: Audio device
             product: N10/ICH 7 Family High Definition Audio Controller
             vendor: Intel Corporation
             physical id: 1b
             bus info: pci@0000:00:1b.0
             version: 01
             width: 64 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: pm msi pciexpress bus_master cap_list
             configuration: driver=snd_hda_intel latency=0
             resources: irq:44 memory:dfdf8000-dfdfbfff
        *-pci:1
             description: PCI bridge
             product: N10/ICH 7 Family PCI Express Port 1
             vendor: Intel Corporation
             physical id: 1c
             bus info: pci@0000:00:1c.0
             version: 01
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: pci pciexpress msi pm normal_decode bus_master cap_list
             configuration: driver=pcieport
             resources: irq:41 ioport:d000(size=4096) memory:d8000000-d81fffff ioport:d8200000(size=2097152)
        *-pci:2
             description: PCI bridge
             product: N10/ICH 7 Family PCI Express Port 4
             vendor: Intel Corporation
             physical id: 1c.3
             bus info: pci@0000:00:1c.3
             version: 01
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: pci pciexpress msi pm normal_decode bus_master cap_list
             configuration: driver=pcieport
             resources: irq:42 ioport:c000(size=4096) memory:dfe00000-dfefffff
           *-network
                description: Ethernet interface
                product: RTL8111/8168B PCI Express Gigabit Ethernet controller
                vendor: Realtek Semiconductor Co., Ltd.
                physical id: 0
                bus info: pci@0000:02:00.0
                logical name: eth0
                version: 01
                serial: 00:17:31:c4:ec:f5
                size: 100Mbit/s
                capacity: 1Gbit/s
                width: 64 bits
                clock: 33MHz
                capabilities: pm vpd msi pciexpress bus_master cap_list rom ethernet physical tp mii 10bt 10bt-fd 100bt 100bt-fd 1000bt 1000bt-fd autonegotiation
                configuration: autonegotiation=on broadcast=yes driver=r8169 driverversion=2.3LK-NAPI duplex=full firmware=N/A ip=192.168.0.2 latency=0 link=yes multicast=yes port=MII speed=100Mbit/s
                resources: irq:43 ioport:c800(size=256) memory:dfeff000-dfefffff memory:dfee0000-dfeeffff
        *-usb:0
             description: USB controller
             product: N10/ICH 7 Family USB UHCI Controller #1
             vendor: Intel Corporation
             physical id: 1d
             bus info: pci@0000:00:1d.0
             version: 01
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: uhci bus_master
             configuration: driver=uhci_hcd latency=0
             resources: irq:20 ioport:8000(size=32)
        *-usb:1
             description: USB controller
             product: N10/ICH 7 Family USB UHCI Controller #2
             vendor: Intel Corporation
             physical id: 1d.1
             bus info: pci@0000:00:1d.1
             version: 01
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: uhci bus_master
             configuration: driver=uhci_hcd latency=0
             resources: irq:17 ioport:8400(size=32)
        *-usb:2
             description: USB controller
             product: N10/ICH 7 Family USB UHCI Controller #3
             vendor: Intel Corporation
             physical id: 1d.2
             bus info: pci@0000:00:1d.2
             version: 01
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: uhci bus_master
             configuration: driver=uhci_hcd latency=0
             resources: irq:18 ioport:8800(size=32)
        *-usb:3
             description: USB controller
             product: N10/ICH 7 Family USB UHCI Controller #4
             vendor: Intel Corporation
             physical id: 1d.3
             bus info: pci@0000:00:1d.3
             version: 01
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: uhci bus_master
             configuration: driver=uhci_hcd latency=0
             resources: irq:19 ioport:9000(size=32)
        *-usb:4
             description: USB controller
             product: N10/ICH 7 Family USB2 EHCI Controller
             vendor: Intel Corporation
             physical id: 1d.7
             bus info: pci@0000:00:1d.7
             version: 01
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: pm debug ehci bus_master cap_list
             configuration: driver=ehci_hcd latency=0
             resources: irq:20 memory:dfdffc00-dfdfffff
        *-pci:3
             description: PCI bridge
             product: 82801 PCI Bridge
             vendor: Intel Corporation
             physical id: 1e
             bus info: pci@0000:00:1e.0
             version: e1
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: pci subtractive_decode bus_master cap_list
             resources: ioport:b000(size=4096)
        *-isa
             description: ISA bridge
             product: 82801GB/GR (ICH7 Family) LPC Interface Bridge
             vendor: Intel Corporation
             physical id: 1f
             bus info: pci@0000:00:1f.0
             version: 01
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: isa bus_master cap_list
             configuration: latency=0
        *-ide:0
             description: IDE interface
             product: 82801G (ICH7 Family) IDE Controller
             vendor: Intel Corporation
             physical id: 1f.1
             bus info: pci@0000:00:1f.1
             logical name: scsi0
             version: 01
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             capabilities: ide bus_master emulated
             configuration: driver=ata_piix latency=0
             resources: irq:22 ioport:1f0(size=8) ioport:3f6 ioport:170(size=8) ioport:376 ioport:ffa0(size=16)
           *-cdrom:0
                description: DVD-RAM writer
                product: CD/DVDW SH-S182D
                vendor: TSSTcorp
                physical id: 0.0.0
                bus info: scsi@0:0.0.0
                logical name: /dev/cdrom
                logical name: /dev/cdrw
                logical name: /dev/dvd
                logical name: /dev/dvdrw
                logical name: /dev/sr0
                version: SB07
                capabilities: removable audio cd-r cd-rw dvd dvd-r dvd-ram
                configuration: ansiversion=5 status=nodisc
           *-cdrom:1
                description: DVD reader
                product: DVD-ROM GDR8164B
                vendor: HL-DT-ST
                physical id: 0.1.0
                bus info: scsi@0:0.1.0
                logical name: /dev/cdrom1
                logical name: /dev/dvd1
                logical name: /dev/sr1
                version: 0L06
                capabilities: removable audio dvd
                configuration: ansiversion=5 status=nodisc
        *-ide:1
             description: IDE interface
             product: N10/ICH7 Family SATA Controller [IDE mode]
             vendor: Intel Corporation
             physical id: 1f.2
             bus info: pci@0000:00:1f.2
             logical name: scsi3
             version: 01
             width: 32 bits
             clock: 66MHz
             capabilities: ide pm bus_master cap_list emulated
             configuration: driver=ata_piix latency=0
             resources: irq:23 ioport:a800(size=8) ioport:a400(size=4) ioport:a000(size=8) ioport:9800(size=4) ioport:9400(size=16)
           *-disk
                description: ATA Disk
                product: SAMSUNG HD502HI
                physical id: 0.0.0
                bus info: scsi@3:0.0.0
                logical name: /dev/sda
                version: 1AG0
                serial: 48931A42AA0I6K
                size: 465GiB (500GB)
                capabilities: partitioned partitioned:dos
                configuration: ansiversion=5 signature=00082294
              *-volume:0
                   description: Extended partition
                   physical id: 1
                   bus info: scsi@3:0.0.0,1
                   logical name: /dev/sda1
                   size: 21GiB
                   capacity: 21GiB
                   capabilities: primary extended partitioned partitioned:extended
                 *-logicalvolume:0
                      description: Linux filesystem partition
                      physical id: 5
                      logical name: /dev/sda5
                      logical name: /
                      capacity: 18GiB
                      configuration: mount.fstype=ext4 mount.options=rw,relatime,errors=remount-ro,user_xattr,barrier=1,data=ordered state=mounted
                 *-logicalvolume:1
                      description: Linux swap / Solaris partition
                      physical id: 6
                      logical name: /dev/sda6
                      capacity: 3405MiB
                      capabilities: nofs
              *-volume:1
                   description: EXT4 volume
                   vendor: Linux
                   physical id: 3
                   bus info: scsi@3:0.0.0,3
                   logical name: /dev/sda3
                   logical name: /home
                   version: 1.0
                   serial: badd3156-fa4a-4b0b-9c03-21598d2711ac
                   size: 444GiB
                   capacity: 444GiB
                   capabilities: primary journaled extended_attributes large_files huge_files dir_nlink recover extents ext4 ext2 initialized
                   configuration: created=2011-03-07 19:35:45 filesystem=ext4 lastmountpoint=/home modified=2013-06-21 13:43:04 mount.fstype=ext4 mount.options=rw,relatime,user_xattr,acl,barrier=1,data=ordered mounted=2013-06-21 13:43:04 state=mounted
        *-serial UNCLAIMED
             description: SMBus
             product: N10/ICH 7 Family SMBus Controller
             vendor: Intel Corporation
             physical id: 1f.3
             bus info: pci@0000:00:1f.3
             version: 01
             width: 32 bits
             clock: 33MHz
             configuration: latency=0
             resources: ioport:400(size=32)


Proposte che ho ricevuto:
shouldes Immagine ha scritto:Gli LC power greenpower silent giant che ho avuto io sono parecchio silenziosi e non mi hanno mai dato noie con le interferenze, però considera che ho accoppiato sistemi dai consumi ridicoli a degli LC-Power GP da 550W, la ventola si muove/muoveva appena e mettendo la mano sulla griglia non esce aria e non si avverte una temperatura superiore a quella ambiente.
Semmai i primi modelli, che erano a PFC passivo, avevano la bobina lamellare del circuito pfc direttamente fissata sulla carcassa, senza accorgimenti particolari per abbattere rumori/vibrazioni.
Con sistemi praticamente muti, in stanze molto silenziose poteva capitarmi si avvertire il ronzio e le vibrazioni.
Ma prima di quello ci sono rumori più forti, come le vibrazioni dei dischi che arrivano fino al pavimento se non metti i piedini in gomma morbida o se non li sospendi con gli elastici (se usi elastici fai un ponticello tra il case e una vite del disco, al case è fissato l'alimentatore, solitamente con viti, la carcassa dell'alimentatore è a terra)

I distanziali solitamente sono questi in ottone o plastica (per sbaglio avevo scritto rame):

Immagine

Ci sono schede che hanno la stagnatura da entrambi i lati e schede che l'hanno da un solo lato:
Immagine

Se è stagnato da entrambi i lati puoi anche mettere la guarnizione (quella rossa) della prima immagine, sotto la vite a testa larga, tanto sarà il retro della piastra a far contatto con il case (in caso il case non necessitasse ti distanziali extra) o il distanziale (come puoi anche non metterla).
Se è stagnato solo dal lato che rimane a vista io eviterei qualsiasi tipo guarnizione.
Come eviterei quelli in plastica se dal pcb non riesci a vedere chiaramente la continuità elettrica con il foro più vicino (questo naturalmente montato usando componenti metallici/conduttori).

Se pratichi fori al case, non lasciarli mai senza griglie metalliche o filtri in metallo.

shouldes Immagine ha scritto:Un intel G2020, una piastra da 40€ e 4GB di ram, si risolve tutto, usando la scheda video integrata.
Effettivamente il tuo processore è diventato davvero ridicolo se confrontato ad un pentium da 50~60€ moderno (tipo il g2020 o il g860, abbastanza simili), consuma per 10 volte e non arriva ad 1/4 delle prestazioni.
Costo totale 130€ massimo, poi se vuoi sata3 e usb3 costa un po' di più, visto che conviene mettere una piastra B75 (da 50 a 60 eurozzi) con supporto nativo.

shouldes Immagine ha scritto:La scheda video che hai è insensata con una cpu moderna, non ti darebbe niente di più in prestazioni rispetto alla gpu integrata.
Quella del link dovrebbe costare un pelicchio di più rispetto ad altre schede, in più offre slot PCI ma le schede PCI andranno a scomparire, slot m-sata che magari non userai mai.
Per quanto riguarda lettori e dischi, tutto quello che è sata lo recuperi, tutto quello che è ide da un bel po' è da buttare, visto che le piastre moderne non hanno porte PATA (un masterizzatore costa circa 20€).
Le ram ormai sono DDR3, le DDR2 non le recuperi, ma calcola anche che un kit da 8GB 1600MHz costa 55~60€, per 4GB con 30€ ne vieni fuori.
Il case è una scatola, quello va sempre bene, al massimo non puoi attaccare l'audio frontale se hai solo ac'97 e non ci sono impostazioni per la retrocompatibilità in UEFI.
Se il tuo dissipatore supportava anche LGA1156 è compatibile con le piastre nuove (LGA1155), sempre che non ci siano problemi con le ram (non ricordo cosa hai di preciso), ma ci sono moduli più bassi dei gancetti degli slot ormai (vedi le kingston value).
In ogni caso, cpu del genere, in case un pelino ventilati, sono abbastanza silenziosi anche con il dissipatore stock, montano ventole che raggiungono massimo i 1400RPM (o sono io che non le ho viste andare oltre, parlando del g2020 e del g860), ma nel 90% dei casi stanno prossime ai 1000RPM, quindi si può lasciare tranquillamente il dissi stock e spendere in ventole silenziosissime ed efficienti per il case, che se non superano il dissi cpu e l'alimentatore, il pc è praticamente muto.
Consumano davvero poco e scaldano altrettanto poco.

Immagine

Dall'altezza del dissipatore (lo hanno tagliato esattamente a metà nell'era dei core due duo) puoi subito immaginare di quanto si siano ridotti i consumi rispetto ai Pentium 4 e ai Pentium D.
Non c'è neppure la placchetta di rame sotto, nel dissipatore del g2020 e g860, cosa che si era vista in tutta l'era Pentium 4 (dal 2,6GHz in avanti) e Pentium D.
Le temperature di 60° in idle col dissi stock ormai sono brutti ricordi... i processori economici non ci arrivano nemmeno sotto tortura con il dissipatore stock che ancora non si sente (al contrario di quella turbina insopportabile che hai smontato).
Non mi farei troppe paranoie sul recupero del dissipatore.

Naturalmente parlo di case con ventilazione decente, due ventole a 800~1000RPM, una davanti che spara, una dietro che aspira, entrambe da 120mm, dovrebbero essere obbligatorie per legge.
Ultima modifica di trekfan1 il domenica 18 novembre 2018, 12:53, modificato 26 volte in totale.
Motivazione: Non serve il tutto maiuscolo per il [Risolto], grazie
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5397
Iscrizione: dicembre 2008

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda neolinux » venerdì 21 giugno 2013, 15:18

Posso tenere il case che ho o forse conviene tipo questi?
http://usa.thermaltake.com/Products.aspx?C=1390
Inoltre l'alimentatore che pesca l'aria da sotto che vi sembra?!!???
Ma occorrono tutte queste ventole e fori?
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5397
Iscrizione: dicembre 2008

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda shouldes » venerdì 21 giugno 2013, 16:00

Per quello che serve a te, se vuoi cambiare case andrei su un antec nsk 4000 versione 2 con usb3, una noctua davanti (la ventola è più piccolina) e una noctua dietro (se devi registrare audio, più silenzioso è il pc, meglio è).
Il dissipatore hai un modello vecchio a quanto pare, non c'è neppure il supporto a 1156 (che quindi lo renderebbe compatibile con i più nuovi 1155).

Adesso devo scappare, l'antec e questo: http://store.antec.com/Product/enclosur ... 013-9.aspx

Case così spessi sotto le 50€, conosco solo questo, il resto a confronto sono scatolette di sardine.
Il tuo case non è famoso, quindi un link serve a poco.
Se non sbaglio la datamatic (è un OEM che assembla pc, o lo era, non ho a che fare a livello professionale con questa roba da quando ero studente, non sapevo neppure si fosse messa a marchiare/farsi marchiare i case) montava case economici ADJ, ma che non erano così male se confrontati a cooler master o altra roba commerciale economica.

Il resto lo vedo dopo, devo scappare.
Avatar utente
shouldes
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 19407
Iscrizione: febbraio 2008
Desktop: KappaDiE

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda neolinux » venerdì 21 giugno 2013, 21:42

Ah dimenticavo nella scheda madre che ho Asus P5PL2 c'è la funzione silent che agisce sulla ventola del dissipatore, ed è davvero silenziosissima, funziona benissimo ed attivabile dal bios, mi piacerebbe ancora una funzione del genere.
shouldes ha scritto:Il dissipatore hai un modello vecchio a quanto pare, non c'è neppure il supporto a 1156 (che quindi lo renderebbe compatibile con i più nuovi 1155).

Lo so che è vecchio peccato, avevo visto altri dissipatori che potevano essere trasformati, visto mai...

shouldes ha scritto:Per quello che serve a te, se vuoi cambiare case andrei su un antec nsk 4000 versione 2 con usb3, una noctua davanti (la ventola è più piccolina) e una noctua dietro (se devi registrare audio, più silenzioso è il pc, meglio è).
... http://store.antec.com/Product/enclosur ... 013-9.aspx

È più simile a quelli tradizionali con delle prese d'aria in più rispetto a quelli che ho postato e visto io thermaltake V3 super forati, nell'antec l'alimentatore lo pongono in alto.
thermaltake V3 me li propongono a 75euro e forse le usb non sono tutte usb3, senza ulteriori spese, un po' tanti forse....

shouldes ha scritto:Il tuo case non è famoso, quindi un link serve a poco.
Se non sbaglio la datamatic (è un OEM che assembla pc, o lo era, non ho a che fare a livello professionale con questa roba da quando ero studente, non sapevo neppure si fosse messa a marchiare/farsi marchiare i case) montava case economici ADJ, ma che non erano così male se confrontati a cooler master o altra roba commerciale economica.
Può essere anche ADJ, a dir il vero poi questi computer erano venduti marchiati wellcome nella catena wellcome linea creator, come uscite frontali è uguale all'antec ma usb 2, ai lati sottilissime griglie nel fondo ben aperto, davanti grande presa d'aria sotto la copertura in plastica, mi pare un buon prodotto quello che presi.
shouldes ha scritto:Il resto lo vedo dopo, devo scappare.

Fai pure con comodo, ti ringrazio tanto, non ho fretta :ciao:
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5397
Iscrizione: dicembre 2008

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda shouldes » lunedì 24 giugno 2013, 0:56

Thermaltake V3, partiamo dal fatto che pesa 4.6 kg (materiale SECC), questo già la dice lunga sulla fascia di prezzo.
È un case da 40€ come fascia di prezzo, in dotazione ha una ventola discreta, portiamolo a 45€, non di più, 75€ è un furto.
Io un case con il tetto forato, senza filtri antipolvere, non lo comprerei, i filtri se comprati a parte hanno un costo.
Poi non ha porta USB3, neppure una, quindi sarà pure fuori produzione da un bel pezzo, già i V4 avevano il cavo per portare una porta posteriore davanti, i case più moderni hanno il connettore interno.
Se non devi assemblare un pc da gioco o per calcoli pesanti, della posizione dell'alimentatore me ne sbatterei altamente, non è influente su un pc di fascia media o bassa, per uso multimediale.
Le prese d'aria... Più buchi ci sono e più facilmente il rumore dei componenti lascerà il case, più sottile e forato è il case e meno riuscirà a trattenere il rumore.

LC power 600W green giant del 2009 → 4 anni, andrebbe cambiato insieme a scheda madre, processore e ram, ma se non hai mai avuto problemi potresti rimandare di qualche mese la sostituzione di questo componente
Samsung SH-S182D → è un modello di 7 anni fa, IDE/ATAPI, anche cambiando scheda madre qualche anno prima non lo avresti più recuperato, ormai da molto tempo è tutto sata
LG DVD-ROM GDR8164B → ne dovrei avere uno uguale su qualche scaffale, ottimo prodotto che legge qualsiasi cosa gli abbia infilato, a differenza degli LG del 2003~2005 questo (del 2006) sembra immortale, ma vale il discorso del samsung, digli addio
SAMSUNG HD502HI → http://www.silentpcreview.com/files/ima ... ng502c.jpg
Sei sicuro che è quello il disco principale di sistema?
Un disco da 5400RPM di un portatile è più piccolino, gira più lento ma ha il vantaggio di essere più piccolino...
Questo mi sembra un disco da 3.5" a 5400RPM, ottimo in un box esterno, ma non saprei che farmene dentro al case di un coso del genere.
Ha il vantaggio di essere silenzioso e vibrare meno immagino, quindi in un case "monnezza" a livello acustico potrebbe avere il suo perché (come disco del sistema non lo vedo affatto bene).

Monitor... ti dava problemi ad uscire dallo standby?
Se non ricordo male hanno l'alimentatore esterno fino a quella serie e dopo 3 anni + 15 giorni (fine garanzia) inizia quel difetto.
Hai già provato con un alimentatore diverso? (naturalmente stesso amperaggio o superiore, stessa tensione).
Come resa dei caratteri, colori e angolo di visuale non sono malaccio gli Acer al1916, ultimamente nei centri commerciali c'è roba che fa venire i brividi, se ti allacci una scarpa invece dell'immagine sul monitor vedi una schermata nera, guardandoli dal basso verso l'alto.


Scheda madre+processore+ram vanno cambiati tutti o nessuno, passi da un'era all'altra, quello che hai tu è antico e non è compatibile con il moderno.
Avatar utente
shouldes
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 19407
Iscrizione: febbraio 2008
Desktop: KappaDiE

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda neolinux » martedì 25 giugno 2013, 0:07

shouldes Immagine ha scritto:Le prese d'aria... Più buchi ci sono e più facilmente il rumore dei componenti lascerà il case, più sottile e forato è il case e meno riuscirà a trattenere il rumore.

SAMSUNG HD502HI → http://www.silentpcreview.com/files/ima ... ng502c.jpg
Sei sicuro che è quello il disco principale di sistema?

Monitor... ti dava problemi ad uscire dallo standby?
Se non ricordo male hanno l'alimentatore esterno fino a quella serie e dopo 3 anni + 15 giorni (fine garanzia) inizia quel difetto.

Scheda madre+processore+ram vanno cambiati tutti o nessuno, passi da un'era all'altra, quello che hai tu è antico e non è compatibile con il moderno.

Quasi quasi mi tengo il mio vecchio case se riesco a fare le uscite usb3, che mi sembra abbastanza chiuso e ad occhio non dissimile dall'Antec.
Certo se potessi ancora tenere i lettori con adattatori et simila non mi dispiacerebbe, ciò che funziona lo tengo fino a che va bene...
Se leggo bene il disco fisso dovrebbe essere questo
Codice: Seleziona tutto
*-disk
                description: ATA Disk
                product: SAMSUNG HD502HI
                physical id: 0.0.0
                bus info: scsi@3:0.0.0
                logical name: /dev/sda
                version: 1AG0
                serial: 48931A42AA0I6K
                size: 465GiB (500GB)
                capabilities: partitioned partitioned:dos
                configuration: ansiversion=5 signature=00082294

Con il monitor mi trovo bene anche se sfarfalla nell'accensione non muoio, ha un bel contrasto e si può calibrare bene con le impostazioni.
Ne sono convinto che se voglio cambiare processore devo cambiare almeno motherboard e ram.

A proposito ci sono piastre che hanno la funzione silent o simile come la Asus che avevo?
È una bella funzione attivabile dal bios, che rende silenziosissimo il dissipatore del processore, sempre che qualche aggiornamento di ubuntu non la tolga (ma poi tanto la ripristino).

Non ho mai assemblato un pc (es. processore nella motherboard meglio un tecnico mi sa, motherboard nel case potrei forse farlo io).

Ho visto le prestazioni dei processori, rispetto alla concorrenza mi sembrano un po' bassini, ma forse ragiono come ex windows, era molto importante per me se volevo che il pc durasse averne di molto prestante in barba ai consumi, ma se tutto questo si concilia con linux durabilità, parsimonia e silenzio la cosa mi piace assai, ma il suo dissipatore boxato è davvero silenzioso? Alcuni anni fa la intel faceva pietà in quel settore.
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5397
Iscrizione: dicembre 2008

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda shouldes » martedì 25 giugno 2013, 21:16

Partiamo dal fatto che tutte le schede moderne hanno l'attacco della ventola cpu con connettore PWM, quindi la velocità di rotazione viene regolata in base alla temperatura (anche quella stock che è PWM da secoli per Intel, fin dai tempi dei P4 HT su LGA775).
Quasi tutte le schede per Intel degli ultimi 7~8 anni ce l'hanno, tutte le schede recenti (anche AMD) ce l'hanno.
Di quali processori hai visto le prestazioni rispetto alla concorrenza?
Mi piacerebbe capire cosa c'è di più prestante a livello cpu del G2020, per 55€.
Ha un rapporto prestazioni per watt da far invidia pure agli altri Intel, questo si traduce in minor rumore generato, se è quello che ti preoccupa.

Andiamo sulla concorrenza, stiamo cercando una cpu entry level che si mastichi il tuo pentium D come prestazioni e che consumi (quindi riscaldi) molto meno, che abbia una scheda video integrata più potente della tua GF 210, in modo da evitarti driver proprietari e preoccupazioni sulla ventilazione forzosa nella zona della scheda video.

La concorrenza per le stesse 55€ ci offre l'A6-5600K.
Meno potente in single thread.
Molto meno potente in multi thread.
Con una scheda video un pelo e dico un peletto più potente (sempre se si è disposti a spendere in ram superveloci), niente di paragonabile alla differenza di prestazioni cpu (dove è nettamente inferiore).
Scalda e consuma di più e sto parlando di test eseguiti su Windows, nei paragoni non lo penso affatto GNU/Linux).
Nonostante possa vantare di ram veloci (se si è disposti a comprarle), nelle operazioni che fanno uso intensivo della memoria è più lento del g2020 (che ha un controller 1333MHz, quindi si accontenta delle ram più terra terra...).


Il disco devi cambiarlo, troppo lento, con un Seagate ST1000DM003 da 60€ dimezzeresti i tempi di avvio (del sistema e di tutto il resto).
Il tuo case a quell'antec non puoi paragonarlo neppure per scherzo, ha le paratie spesse quasi un 1cm, è una tonnellata di case.
Due adattatori costerebbero di più di un masterizzatore moderno.
Parliamo chiaro, non sono prodotti di fascia alta, non ci penserei neppure a tenerli.
Sullo scaffale ho due masterizzatori ATA66, uno della Plexor e uno della Sony, messi da parte solo perché sono IDE, costavano la bellezza di 80€ il plextor e 100€ il sony (il mio modello specifico, visto che soni fa anche masterizzatori economici).
ATA66= masterizzatori IDE di seconda generazione, che con un adattatore non sfigurerebbero più di tanto.
I tuoi sono roba ultra vecchia del 2006, già è un miracolo che non si inceppino giocando con la timestamp del riproduttore, quando si guarda un DVD.
Compra un masterizzatore sata da 20€ e fai prima.
Se ora masterizzi a 8x i CD da quel samsung (sicuramente non puoi scendere sotto quella velocità, visto il periodo e visto che è un masterizzatore scrauso), con un modernissimo samsung scrauso non potrai scendere sotto i 16x, ma il risultato finale sarà identico, nonostante ci metta la metà (la tecnologia avanza, quelli che ho messo da parte, essendo di fascia alta, scendevano a 4X, il plextor ha pure firmware opensource e regionfree che ho installato da Ubuntu tramite qpxtools).

Pensavo ti desse problemi più seri il monitor, se è solo quello sono sciocchezzuole, la resa dei caratteri e dei colori di quel monitor sono davvero ottimi, ottimo anche l'angolo di visuale (parlo di quello reale visto con i miei occhi) tienilo fin quando non si rompe.
Monitor ultra economici di ultima generazione, sembra assurdo, ma spesso sono peggiori del tuo (che è molto valido).
Avatar utente
shouldes
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 19407
Iscrizione: febbraio 2008
Desktop: KappaDiE

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda neolinux » mercoledì 26 giugno 2013, 18:03

shouldes Immagine ha scritto:Di quali processori hai visto le prestazioni rispetto alla concorrenza?
Mi piacerebbe capire cosa c'è di più prestante a livello cpu del G2020, per 55€.
Ha un rapporto prestazioni per watt da far invidia pure agli altri Intel, questo si traduce in minor rumore generato, se è quello che ti preoccupa.

Non voglio mettere in dubbio la tua esperienza, ne sai più di me, ho cercato quale parola chiave potesse tornare utile per trovare dei benchmark che tenessero conto della temperatura per i processori, non sapevo cosa mettere visto che sono ignorante in materia.
Infine ho scoperto TDP cpu amd intel pare funzionare bene come ricerca, questa tabella avvicinando il mouse ho notato che ci sono processori che vanno anche a -1W (meno di un w)!!! http://www.cpubenchmark.net/power_performance.html
TDP=Thermal Design Power
Poi ho scoperto che AMD a differenza di quanto si afferma in giro non è necessariamente vero che consuma sempre di più di Intel, dipende dai modelli.

Intel G2020 vedo che si piazza bene nel rapporto qualità prezzo, con TDP a 55W non è strepitoso e neppure cattivo, dipende dai punti di vista e dal prezzo.
http://www.cpubenchmark.net/cpu_value_available.html

A questo punto quale socket è previsto che duri più a lungo?
Meno cambio i pezzi e più sono contento, il costo mi importa relativamente poco.

In google inserendo così la stringa:
Codice: Seleziona tutto
site:cpubenchmark.net "TDP: -1 W" "Overall Rank:  "


Ho trovato tutti i processori a meno di un w, nello stesso stesso ho controllato anche il rating e quello più alto è questo al momento... ma è a 64bit?

Non so quanto sia valido quanto ho trovato, mi sembra interessante.
In ogni caso ho scoperto che cos'è il TDP grazie a te :)
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5397
Iscrizione: dicembre 2008

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda shouldes » mercoledì 26 giugno 2013, 19:45

Fare previsioni su quanto duri un socket è davvero azzardato.
In ogni caso sullo stesso socket non è detto che sia possibile mettere cpu più aggiornate in futuro.
Il TDP serve solitamente a dimensionare il dissipatore, non è il consumo del processore, un i3-3220 ha 55W di TDP come il G2020, anche se il G2020 consuma meno e ha un rapporto performance/watt migliore (naturalmente l'i3 è più potente).
Un sacco di cpu AMD fanno un macello insopportabile con il dissipatore stock, nonostante il dissi sia progettato meglio rispetto alla controparte Intel, su cpu con lo stesso TDP dichiarato, se ne deduce che il procio AMD (non sto parlando in assoluto, parlo di casi) scalda di più.
Dopo questo banale ma veritiero esempio, se ne deduce che oltre a non essere indice di consumo (perché non lo è), non è neppure indice di calore generato, è semplicemente un dato che aiuta nella scelta del dissipatore (ma anche no).
Con il sito PassMark puoi farti una vaga idea delle prestazioni, ma spesso è fuorviante, è tutto tranne che un indice assoluto per valutare le prestazioni.
L'Intel @ 0000 che hai trovato non mi risulta che esista veramente, neppure gli ULV degli ultrabook hanno TDP da meno di 1W, non esistono cpu x86 del genere, almeno non ne esistono per pc, nebook e notebook che si possono comprare (immagino non esistano in assoluto).
Non pescare dati a casaccio che rischi di confonderti, hai interpretato male il sito.
Un sito che può aiutarti di più a capire le differenze prestazionali fra una cpu e l'altra, nello svolgimento di determinati compiti, può essere cpuworld, permette comparative dirette.

Il G2020 è una cpu tranquilla, per questo te la consigliavo, aumentando prezzi e consumi energetici (le cpu non vanno ad aria) naturalmente aumenti le prestazioni fino a rendere davvero misero un G2020, ora tutto dipende da quanto vuoi spendere per aggiornare questo pc.
Nessuno ha detto che AMD consuma di più in senso assoluto, solo che da qualche anno, parlando in generale, la bilancia sembra tendere verso Intel, se si guardano i rapporti consumo/prestazioni.

Se vuoi vedere comparative serie, lascia perdere quelle che usano il TDP come dato, cerca quelle che usano l'amperometro (quello che misura l'intensità di corrente, che moltiplicato per la tensione di esercizio e per l'angolo di sfasamento fra tensione e corrente restituisce la potenza attiva) sulla linea di alimentazione.
Avatar utente
shouldes
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 19407
Iscrizione: febbraio 2008
Desktop: KappaDiE

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda neolinux » venerdì 28 giugno 2013, 0:16

Penso che così sia meglio http://cpuboss.com/cpus/Intel-Pentium-G ... e-i5-3470T
Qualcosa di meglio rispetto al G2020 c'è in termini di consumi e prestazioni, però la differenza di prezzo è molta di prestazioni e consumi abbastanza, ho guardato quei processori a 35W e con un cpu normal Mhz il tutto nominalmente inferiore a g2020

Parola chiave: performance/watt cpu

In termini assoluti:
http://cpuboss.com/cpus/Desktop-CPUs-be ... tt-4300514
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5397
Iscrizione: dicembre 2008

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda shouldes » venerdì 28 giugno 2013, 2:43

Comunque non ti consiglio un i5 del genere, compri uno normale, disattivi il turbo boost in uefi, downclocchi un pelo la frequenza massima, almeno è lì a disposizione, se cambiassi idea.

Il consumo massimo non mi pare vederlo (una volta corrispondeva al TDP, ora se vuoi lo trovi da solo, accendendo il pc senza cpu e con la cpu sotto tortura :D ).

Il typical power consumption immagino sia l'ACP, non vedo formule per ricavare questo benedetto pt, a cosa corrisponde il pt?
L'ho cercata come unità di misura, sarà il sonno ma non la trovo.

Hanno pure quello delle gpu: http://gpuboss.com/

Comunque è naturale che se fanno una cpu da 200€ che ha prestazioni di merda confrontate con altre cpu dello stesso prezzo, ha un buon "pt" / Watt, essendo progettate per essere ficcata nei pc all in one.
Come è naturale sulle fascia medio alte cercare di ottimizzare i consumi.

Io mi ero azzardato a fare confronti con l'i3 (che ha pure il modello T, ma siamo sempre sul discorso dell'i5 T, io non la prenderei) che costa il doppio...
Stavo per passare alla eventuale vagonata di Pentium su LGA1150, ancora non sono tanto informato perché nei negozi neppure li ho visti, ma credo che tu sia orientato più sugli i5 e i7 guardando i link.
Avatar utente
shouldes
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 19407
Iscrizione: febbraio 2008
Desktop: KappaDiE

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda neolinux » venerdì 28 giugno 2013, 10:28

Ma il power consumption che riportano è calcolato dal sito o lo fa la Intel? Non mi pare d'averlo visto altrove.
Non credevo che il mercato fosse così opaco, perfino le informazioni su internet sono ambigue.
Adesso propendo per Intel Core i3-3240T 2.8GHz, boh....

La mia è per una questione di ecologia, vorrei qualcosa che possa durare nel tempo, potenze di calcolo notevoli oggi che possono durare anche in un (si spera) lontano domani e poco consumo senza pagare troppo, ma non riesco a capire se i vari modelli di processori abbiano grandi differenze, a occhio non si direbbe, sembrano che ne facciano tanti più per i target di mercato che per reali differenze forse a parte gli i7.

Per le piastre o schedemadri o motherboard a chi potrei rivolgermi?
Se c'è anche l'opzione selezionabile della modalità della rotazione della ventola della cpu sarebbe una bella cosa, come la marce tipo: silent, standard, performance, nella mia vecchia Asus c'era e mi è stata molto utile, con silent silenzio lo faceva veramente, quando occorreva potenza di calcolo il performance calcolava un po' meglio.
Inoltre alcuni aggiornamenti di Ubuntu tolgono silent anche se è impostato dal bios aumentando considerevolmente il rumore della ventola, però io lo rimetto sempre.
Ultima modifica di neolinux il lunedì 26 agosto 2013, 22:35, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5397
Iscrizione: dicembre 2008

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda shouldes » venerdì 28 giugno 2013, 13:26

Non è affatto normale che Ubuntu ti cambi le impostazioni del BIOS, non mi è mai successo con nessuna scheda madre.
Quelle opzioni per le ventole, le hanno tutti i pc che ho avuto, tranne forse qualche piastra per AMD fino a 5-6 anni fa e Intel ancora più vecchie.
Spesso ci sono solo le modalità che hai elencato, altre volte è possibile anche agire in modo più avanzato sulla modulazione del connettore PWM, oltre alle modalità automatiche, che non è detto vadano bene per qualsiasi ventola PWM (quelle delle cpu moderne, ma anche quelle del case in molte piastre, visto che puoi dare alimentazione diretta, mettere in parallelo un sacco di ventole PWM col cavo blu e assieme alla legatura dei cavi PWM puoi portare anche il contagiri di una ventola usando il cavo giallo, che se sono tutte uguali ti indica la velocità di tutte in modo quasi preciso).
Mi pare di averlo già scritto nei post precedenti.

In siti com tom's hardware, hardware upgrade, silentpcreview, hardware secrets, jonnyguru, etc (mi scuso con tutti quelli che non ho citato), fanno confronti reali e/o test concreti, ma non si può pretendere che le case gli mandino ogni modello esistente.

Il 3240T prima lo devi trovare nei negozi, visto che poca gente lo comprerebbe per assemblarsi un pc.
Se vuoi qualcosa di duraturo e molto potente a lungo termine, vuoi consumi più bassi, forse è meglio che punti sulla fascia alta, poi vai in uefi e cominci a ribassare la frequenza massima, disattivare turbo freq, giocare con il voltaggio massimo controllando sempre che il sistema rimanga stabile.
Quando comincia a non bastarti ritorni in uefi e dai più gas.
Oppure fai un micro impianto fotovoltaico con inverter sinewave e batterie piombo gel, solo per alimentare il pc.

Per la scheda madre tutto dipende da cosa ti serve, quanto spazio hai (se devi tenere il tuo case non è un problema, visto che è ATX), cosa pensi di fare in futuro.
Si va dalle 30 alle 300 euro nei negozi più forniti e con tutte puoi accendere il pc.
Avatar utente
shouldes
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 19407
Iscrizione: febbraio 2008
Desktop: KappaDiE

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda neolinux » sabato 29 giugno 2013, 13:22

shouldes Immagine ha scritto:.......
Se vuoi qualcosa di duraturo e molto potente a lungo termine, vuoi consumi più bassi, forse è meglio che punti sulla fascia alta, poi vai in uefi e cominci a ribassare la frequenza massima, disattivare turbo freq, giocare con il voltaggio massimo controllando sempre che il sistema rimanga stabile.
Quando comincia a non bastarti ritorni in uefi e dai più gas.

Questo può essere interessante, per i bassi consumi, non saprei però dove e come agire, immagino tramite il bios, se da ubuntu comicio ad avere dei dubbi.

Ho provato a fare qualche indagine sui processori Ivy Bridge che gentilmente wikipedia riporta
Qui ho notato che tutti quelli che finiscono per T sono a basso consumo, quelli più interessanti hanno il TDP a 35 W e un basso cpu clock
Un sito interessante che mette insieme più dati di più siti ed ha attenzione ai consumi (power consumption) dove e si trova qualcosa in più sulle cpu intel marchiate T è http://cpuboss.com/ forse ricava le informazioni tramite un crawler (robot).
Sembra che la numerazione e le classi la Intel le abbia messe perfettamente in ordine per capacità di calcolo, non le T che a parità di numerazione sono di capacità inferiore (es. una g2020 è migliore di una g2020T ma probabilmente anche di una g2100T).
Nelle valutazioni assolute per singola cpu pare che ci sia un allineamento di gradimento quasi uguale fra pentium g2020 e i3-3220 e i3-3240t, dove le prestazioni paiono un poco più alte nel i3 35W T, nei confronti diretti invece generalmente vince bene i3-3240T (attorno a 7p.ti).
Con i5-3470T la differenza si fa interessante nelle valutazioni assolute (da 7p.ti si passa ad 8p.ti) pur con dei consumi (almeno sulla carta) pressoché uguali ai i3 35W T e più bassi rispetto al Pentium g2020 (sicuramente la prima scelta fra economia consumi e prestazioni), con i7 T ma non è 35W non ne vale la pena i consumi sembrano decisamente più alti (il costo è esorbitante).

Se si può se non ho capito male cambiare dal bios le proprietà di una cpu mettendola a stecchetto come se fosse una delle cpu dedicate tipo le T, la cosa mi interesserebbe parecchio.

Qualcuno direbbe perché pagare di più adesso per ottenere ora meno prestazioni? Mi piacciono i costi di gestione più bassi nell'uso, che spesso ripagano il prezzo d'acquisto (es. preferisci un frigorifero costoso classe A+ o economico classe C?)

Poi non so se valuto correttamente, in questi giorni sto scoprendo aspetti nuovi sulle cpu, grazie ;)
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5397
Iscrizione: dicembre 2008

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda shouldes » sabato 29 giugno 2013, 16:58

shouldes Immagine ha scritto: l'i3 (che ha pure il modello T, ma siamo sempre sul discorso dell'i5 T, io non la prenderei)


Sono stato un pochino tirato, ma pensavo avessi intuito che i modelli T sono quelli castrati in fabbrica, entri in UEFI (perché il bios è morto, nessuna piastra monta più il bios), con un po' di click di mouse (perché in uefi puoi usare il mouse), setti tutto.
Da Ubuntu non devi fare assolutamente nulla, è già assurdo che ti scombini le impostazioni della ventola nel bios, mai sentito o visto nulla del genere.
Nel mio UEFI c'è pure un'impostazione sul consumo massimo che dovrebbe avere il processore (in Watt), oltre alle varie voci turbo freq, frequenza massima, EIST (alza frequenza core e voltaggio solo quando necessario, usando più livelli), ErP (questa riguarda l'alimentatore, che se non è compatibile con le normative europee spegne tutto, in modo da non sprecare 3-4 Watt quando il pc è spento) etc, etc... una scheda madre da 35€ della Gigabyte, mica parliamo di chissà cosa.

Poi credo che stai anche esagerando con le seghe mentali, se una cpu senza la T ci mette meno a fare la stessa operazione della sorella con la T, consumi la stessa corrente per fare la stessa cosa, pelo più, pelo meno, non cambia nulla.
Stai mica assemblando in un case microscopico?
Se parli di due i3 ivy bridge, sono sempre 2 i3 ivy bridge, non sono due cpu tanto diverse tra loro, a prescindere da quello che leggi in certi siti, che non spiegano neppure che cavolo è questo benedetto pt (visto che non esiste, ho cercato di nuovo).

5W x H24 x 365 giorni l'anno a casa mia fa circa 1€ al mese con tariffe da super maxi sprecone (7500 kWh l'hanno su 3kW di potenza contrattuale), ho proprio estremizzato il riaprmio che potresti avere, visto che immagino farai le stesse cose, a prescindere dalla cpu che acquisterai.
Se butti quell'alimentatore e metti un 300W Bronze o Gold sul nuovo sistema, risparmi molto di più in bolleta.

Il doppio lettore e masterizzatore? Stacca il lettore che quando non fa niente ti consuma lo stesso corrente.
Cercavi l'adattatore? Il tuo consuma il doppio di uno qualsiasi moderno.

Poi ci saranno le ram, ci sono quelle a basso voltaggio e per forza di cose quelle devono consumare meno in qualsiasi condizione di carico.
Via l'Hard disk e vai di SSD.

Rifai i conti finali e vedi che il 300W diventa troppo se vuoi stare su range elevati di efficienza (se monti un i3), quindi scendi su un 200W e a quel punto vedi se a prezzi accettabili trovi un platinum.

Secondo me stai perdendo troppo tempo per una cosa che in un case ATX non fa perdere tutto questo tempo, al massimo downclocchi se il sistema per il tuo gusto è troppo potente...
Avatar utente
shouldes
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 19407
Iscrizione: febbraio 2008
Desktop: KappaDiE

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda neolinux » lunedì 1 luglio 2013, 2:00

E per la scheda madre cosa si potrebbe mettere fra le varie che ci sono in giro?
Ce ne sono di buone con l'audio o sono tutte uguali?

Il processore ho visto in giro come parametro indicativo che è sufficiente rimanere di clock sotto i 3.00ghz, se non si vuole che scaldi-consumi troppo, non è detto che debba essere per forza intel modello T, in caso il uefi si cambia clock no?

Dopo un bel po' ho capito che cosa mi consigliavi per disco fisso, uno solido, non ci avevo pensato, presumo più silenzioso anche nell'audio.

Anche il case penso di cambiarlo ma non ne sono sicuro, ho visto che ha forse qualcosa in più quello che mi hai suggerito di quello che ho, pare che isoli meglio i movimenti meccanici tramite speciali gommini (credo inapplicabili nel mio), poi le usb3, altri motivi non mi pare.

Sono peggio di S.Tommaso, se non ho dei perché oggettivi (anche pseudo), se non leggo le righe di ciò che mi fanno firmare (anche per solo per lasciare i miei dati per abbonarmi o fare un banale acquisto), non sono contento.... :)
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5397
Iscrizione: dicembre 2008

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda shouldes » lunedì 1 luglio 2013, 2:23

Dove l'hai letto quel parametro indicativo se l'unico i3 sotto i 3GHz è il modello T?
Gli i5 con 4 core devono per forza di cose scaldare di più.
Sotto i 3GHz lasciando perdere i soldi buttati in un i3-T, torniamo al G2020...

La scheda madre naturalmente la scegli in base alla cpu che scegli, per poterne sfruttare più o meno bene le caratteristiche.
Avatar utente
shouldes
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 19407
Iscrizione: febbraio 2008
Desktop: KappaDiE

Re: PC semiNUOVO assemblato

Messaggioda neolinux » giovedì 4 luglio 2013, 19:29

shouldes Immagine ha scritto: l'antec e questo: http://store.antec.com/Product/enclosur ... 013-9.aspx

Dal catalogo non si capisce l'uso dei gommini per fissare il disco fisso ed inoltre non ci sono i ripiani metallici a tutta larghezza fra hd e l'altro!!!
http://www.hardwaresecrets.com/fullimage.php?image=9714

qui si vede bene http://www.youtube.com/watch?v=QvP1pkrPgkk

Non è come il mio case, tutto viti e metallo ferrigno dove si fissa fortemente il disco fisso (distribuendo vibrazioni ovunque)..... bello lo prendo.

EDIT: ce l'ho ed è tutta un'altra cosa da prima, è un buon prodotto... i fori sono a nido d'ape ed offrono meno resistenza all'aria
Ultima modifica di neolinux il lunedì 26 agosto 2013, 22:44, modificato 4 volte in totale.
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5397
Iscrizione: dicembre 2008



Successiva

Torna a Consigli per gli acquisti

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 1 ospite