ubuntu 18.04 e SSD

Consigli su componentistica hardware, PC desktop o portatili, periferiche, telefonia, fotografia, lettori musicali e multimediali compatibili per Ubuntu o più in generale per GNU/Linux.

ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda aspide78 » giovedì 19 luglio 2018, 8:05

Buongiorno, vorrei chiedere consiglio, vorrei prendere questa SSD (http://it.crucial.com/ita/it/ct500mx500ssd4) che è indicato supporti il Trim.
Ora vorrei chiedere, con ubuntu 18.04 occorre ancora provvedere a settare qualcosa per fare in modo che gli accessi ai file vengano ridotti in modo da conservare il piu a lungo possibile la vita della SSD oppure è già attiva di default tutto il necessario per questo scopo?

Nel caso bisognasse fare qualche operazione, mi sapreste indicare quali operazioni necessitano per prolungare la vita alla SSD?

Grazie.
aspide78
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 415
Iscrizione: settembre 2006
Desktop: solo LTS

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda DoctorStrange » giovedì 19 luglio 2018, 8:37

Per un uso normale di qualunque computer e con gli SSD moderni non ci sono più i problemi che all'inizio potevano essere mitigati da un trim, quindi puoi anche evitare di impostare qualunque genere di trim ed usare normalmente il journaling. Se tu gestissi un datacenter dove gli accessi ai dischi hanno migliaia di accessi al secondo, 24 ore su 24, allora i tuoi dubbi potrebbero essere giustificati, ma si stima che se anche usassi il computer per dieci ore al giorno, tutti i giorni, gli SSD potrebbero resistere dieci anni, prima di mostrare qualche segno di cedimento a causa degli accessi.
Avatar utente
DoctorStrange
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1615
Iscrizione: ottobre 2015
Località: Roma, Italia
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04.03 Xenial Xerus
Sesso: Maschile

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda willy54 » giovedì 19 luglio 2018, 9:17

Quello che secondo Samsung ed anche altri siti è importante è curare l'allineamento delle partizioni eventuali , che ne migliora la velocità riducendo il tempo di accesso e mitiga la frammentazione, quello che la mia esperienza dice che bisogna fare molta attenzione alla cancellazione ed alla formattazione in quanto è molto più difficile recuperare i dati persi o cancellati. Confermo gli SSD recenti hanno superato come distanza dei guasti (Mtb) gli hdd tradizionali, sono insensibili in pratica agli urti a differenza dei meccanici, ma più sensibili agli sbalzi di corrente in salita a causa dei difetti degli alimentatori. Fortunatamente di solito i guasti sugli alimentatori ,sono che non erogano più corrente piuttosto che troppo alta, caso limite l'altra settimana su un HP 2420 ho dovuto sostituire l'alimentatore che dava 16V anziché 12, 8V anziché 5V
e 5v anziché 3, il 12V negativi mancavano del tutto. Sintomi riscaldamento eccessivo, ventole al massimo, se per andava in sospensione necessario spegnimento e riavvio.
Toshiba Satellite A660 11M Intel® Core™ i7 CPU Q 720 @ 1.60GHz × 8, SSD 250 gb + hdd 500 gb ram 2x4 Gb : Win7 - Win10 - Ubuntu 18.04 LTS - Kubuntu 18.04 LTS gparted sda inxi -Fz
Hp Pavilon 15-CS2093nl Win10 , UbuntuStudio (provvisorio) ----- disattivare Avvio rapido in Windows10
Avatar utente
willy54
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3338
Iscrizione: dicembre 2017
Località: Castell'Alfero (AT)
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda aspide78 » giovedì 19 luglio 2018, 9:41

ok, allora non mi preoccupo di nulla, lo devo mettere in un notebook che utilizzo per un totale di 5/10 ore a settimana....mediamente un ora al giorno via.........non sto a settare nulla.........non creo nemmeno lo swap in quanto il portatile ha 16gb di ram ddr4 ........e come distribuzione userei ubuntu mate......

L'uunica cosa è che mi pare di aver letto che ubuntu sia già ottimizzato per le ssd samsung o intel, mentre per le altre marche no.......me ne frego comunque?...dato che la mia è una crucial?
Che file system devo utilizzare in fase di installazione? (io metto la root tutto sullo stesso disco.....non faccio partizione apposita per la home di solito.....per praticità mia in fase di installazione)
aspide78
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 415
Iscrizione: settembre 2006
Desktop: solo LTS

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda DoctorStrange » giovedì 19 luglio 2018, 9:51

willy54 ha scritto: l'altra settimana su un HP 2420 ho dovuto sostituire l'alimentatore che dava 16V anziché 12, 8V anziché 5V
e 5v anziché 3, il 12V negativi mancavano del tutto. Sintomi riscaldamento eccessivo, ventole al massimo, se per andava in sospensione necessario spegnimento e riavvio.


Come le hai fatte queste letture? Le hai fatte a vuoto o sotto carico? I PSU del PC hanno un funzionamento molto specifico, e non è detto che queste letture fossero anomale, se non sono state fatte con i dovuti requisiti.
Avatar utente
DoctorStrange
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1615
Iscrizione: ottobre 2015
Località: Roma, Italia
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04.03 Xenial Xerus
Sesso: Maschile

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda willy54 » giovedì 19 luglio 2018, 10:15

Non sono nato ieri , ma 64 anni fa, e per 38 anni è stato il mio lavoro anche se non esclusivo, per tre anni sono stato un tecnico IBM sugli alimentatori non esistono resistenze in serie che regolano la tensione in base al carico ma solo induttanze che sulla corrente continua non generano cadute di corrente, tensione, ma smorzano solo i picchi pulsanti, se il l'integrato comparatore di tensione è a posto ed il circuito della tensione di riferimento funziona , la tensione è stabile da 0 ma al carico massimo supportato dal dimensionamento del trasformatore primario e dei diodi di raddrizzamento tanto che siano normali quanto skotly la tensione è determinata dalla frequenza dell'inverter , che aumenta in base all'assorbimento, solo il +3V ha un circuito di stabilizzazione dedicato in quanto ricavato solitamente dal +5V , le tensioni +5, +12 e -12 sono regolate dallo stesso comparatore di tensione , pertanto può capitare che in uno economico possa esserci una differenza in più o in meno su una delle tensioni non superiore al 5% tipicamente , 0,5V - 0,6V misurati sotto carico sulla linea a 12V , 0,2V - 0,3V misurati sulla linea a 5V . In base a questo ho fatto le misure.
Spero di essere stato sufficientemente chiaro e preciso.
@aspide78
L'uunica cosa è che mi pare di aver letto che ubuntu sia già ottimizzato per le ssd samsung o intel, mentre per le altre marche no.......me ne frego comunque?...dato che la mia è una crucial?
l'ottimizzazione è data dalle utility che anche Crucial fornisce, Samsung ha anche scaricabile un ottimo manuale in pdf, e credo che tutto valga anche per Crucial ed Intel in quanto la tecnologia costruttiva è la stessa.
Toshiba Satellite A660 11M Intel® Core™ i7 CPU Q 720 @ 1.60GHz × 8, SSD 250 gb + hdd 500 gb ram 2x4 Gb : Win7 - Win10 - Ubuntu 18.04 LTS - Kubuntu 18.04 LTS gparted sda inxi -Fz
Hp Pavilon 15-CS2093nl Win10 , UbuntuStudio (provvisorio) ----- disattivare Avvio rapido in Windows10
Avatar utente
willy54
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3338
Iscrizione: dicembre 2017
Località: Castell'Alfero (AT)
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda woddy68 » venerdì 20 luglio 2018, 11:43

aspide78 Immagine ha scritto:ok, allora non mi preoccupo di nulla, lo devo mettere in un notebook che utilizzo per un totale di 5/10 ore a settimana....mediamente un ora al giorno via.........non sto a settare nulla.........non creo nemmeno lo swap in quanto il portatile ha 16gb di ram ddr4 ........e come distribuzione userei ubuntu mate......

L'uunica cosa è che mi pare di aver letto che ubuntu sia già ottimizzato per le ssd samsung o intel, mentre per le altre marche no.......me ne frego comunque?...dato che la mia è una crucial?
Che file system devo utilizzare in fase di installazione? (io metto la root tutto sullo stesso disco.....non faccio partizione apposita per la home di solito.....per praticità mia in fase di installazione)

Io non modificherei nulla, per quanto riguarda il file system puoi utilizzare quello che vuoi, anche se forse BTRFS è più adatto in quanto dovrebbe fare meno scritture, ma neanche con EXT4 non dovresti avere problemi. Anche la storia del TRIM da abilitare in molti lo sconsigliano, sopratutto il discard che sembra sia troppo aggressivo e possa portare più problemi che benefici. :ciao:
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) OpenSuse Leap 15 Kde -- Kubuntu 18.04 -- Tumbleweed
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Tumbleweed - NO Windows ;)
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 4367
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: Leap 15 - Tumbleweed- Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda aspide78 » venerdì 20 luglio 2018, 12:12

ok, grazie mille, un problema in meno ^_^ ....ssd già ordinata :)
aspide78
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 415
Iscrizione: settembre 2006
Desktop: solo LTS

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda woddy68 » venerdì 27 luglio 2018, 12:19

:ciao: Una curiosità:
Quello che secondo Samsung ed anche altri siti è importante è curare l'allineamento delle partizioni eventuali

...ma in pratica cosa significa? Come si fa a curare l'allineamento delle partizioni ?
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) OpenSuse Leap 15 Kde -- Kubuntu 18.04 -- Tumbleweed
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Tumbleweed - NO Windows ;)
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 4367
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: Leap 15 - Tumbleweed- Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda willy54 » venerdì 27 luglio 2018, 13:47

@woddy68 Conosci Gparted ? Se si dovresti saper che quando crei una partizione in Gparted si apre un riquadro, Allineamento propone 3 scelte: Cilindro, nessuno, assoluto bene allora con gli SSD è consigliabile selezionare Cilindro. Vantaggi :
Si evitano quelle parti di Hdd/Ssd non allocate tra le partizioni, secondo alcune documentazioni velocizzano l'accesso, riducono la frammentazione, ma tu con btfrs credi di esserne esente, è meno evidente ma si riscontra ugualmente, ma per contro , io non lo mai provato, sembra il filesystem più lento che esiste , nessuno è perfetto.
La frammentazione non è possibile evitarla totalmente, in particolare quando lo spazio disco è in esaurimento.
Se vuoi documentarti ti passo un link Samsung con documentazione in maggior parte in ligua italiana in inglese la parte relativa a linux/x
Toshiba Satellite A660 11M Intel® Core™ i7 CPU Q 720 @ 1.60GHz × 8, SSD 250 gb + hdd 500 gb ram 2x4 Gb : Win7 - Win10 - Ubuntu 18.04 LTS - Kubuntu 18.04 LTS gparted sda inxi -Fz
Hp Pavilon 15-CS2093nl Win10 , UbuntuStudio (provvisorio) ----- disattivare Avvio rapido in Windows10
Avatar utente
willy54
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3338
Iscrizione: dicembre 2017
Località: Castell'Alfero (AT)
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda woddy68 » venerdì 27 luglio 2018, 13:53

Grazie mille non lo sapevo, non avevo mai notato questa cosa delle tre scelte, quindi per SSD va utilizzato Cilindro.
Ho sempre aggiunto partizioni ma non ho mai fatto a caso a questo....c'è sempre da imparare. Grazie :ciao:
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) OpenSuse Leap 15 Kde -- Kubuntu 18.04 -- Tumbleweed
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Tumbleweed - NO Windows ;)
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 4367
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: Leap 15 - Tumbleweed- Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda willy54 » venerdì 27 luglio 2018, 13:57

E' molto utile anche con hdd di grandi dimensione, non sembra dare vantaggi con Lvm .
Notare che windows l'allineamento a cilindro lo fa automaticamente .
Toshiba Satellite A660 11M Intel® Core™ i7 CPU Q 720 @ 1.60GHz × 8, SSD 250 gb + hdd 500 gb ram 2x4 Gb : Win7 - Win10 - Ubuntu 18.04 LTS - Kubuntu 18.04 LTS gparted sda inxi -Fz
Hp Pavilon 15-CS2093nl Win10 , UbuntuStudio (provvisorio) ----- disattivare Avvio rapido in Windows10
Avatar utente
willy54
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3338
Iscrizione: dicembre 2017
Località: Castell'Alfero (AT)
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda corradoventu » sabato 28 luglio 2018, 7:43

Se monto un SSD in aggiunta al disco meccanico quali partizioni devo mettere sul primo e quali sul secondo? Attualmente tengo quasi tutti i dati in una partizione dati separata. Ora però con gli snap programmi e dati relativi vanno nella home, quindi per velocità la home va su SSD. Consigli? Grazie.
Con o senza religione, i buoni si comportano bene e i cattivi male, ma ci vuole la religione per far comportare male i buoni. (Steven Weinberg)
PC di casa: https://drive.google.com/folderview?id= ... sp=sharing
Avatar utente
corradoventu
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1552
Iscrizione: aprile 2008
Località: Bogliasco (GE) o Rezzoaglio (GE)
Desktop: GNOME
Distribuzione: Ubuntu 18.04, 19.04, 19.10
Sesso: Maschile

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda willy54 » sabato 28 luglio 2018, 9:02

Tutto ciò che concerne il sistema operativo ed i programmi ,per sfruttare al massimo la velocità meglio siano sul SSD ,montato fisicamente come primo della catena ovviamente , quelli che sono dati la swap che se ne fai uso meglio sul hdd, purtroppo credo se non impostata come partizione le release che non è più necessaria la creino nella home, non lo so dire con precisione, in quanto con 8 gb di ram non ho mai constatato la creazione del file di swap, da notare anche che i nuovi SSD hanno un MTB dichiarato che ha raggiunto e superato quello degli hdd, pertanto io metterei sul ssd tuto quello che hai necessità che si carichi velocemente. Personalmente ho ( / e /home) sul ssd ,quando i dati non mi servono più in linea lo sposto in una partizione di archivio e backup su hdd esterno come ovvio condiviso in quanto faccio molto uso anche di windows e non mi piace anche perché windows si innervosisce accedere con linux/x alle cartelle di sistema di win stesso. Una cosa da tenere presente è che con gli SSD diventa molto importante avere dei backup sempre aggiornati, in quanto in caso di guasto serio il recuperò dei dati è pressoché impossibile se non ricorrendo al produttore stesso che smonta i cip uno per uno per poter recuperare qualche cosa = prezzi che compri 10 o più SSD nuovi. Ancora da testare se testdisk, recuva o altri programmi simili sono in grado di recuperare dati cancellati per errore.
Toshiba Satellite A660 11M Intel® Core™ i7 CPU Q 720 @ 1.60GHz × 8, SSD 250 gb + hdd 500 gb ram 2x4 Gb : Win7 - Win10 - Ubuntu 18.04 LTS - Kubuntu 18.04 LTS gparted sda inxi -Fz
Hp Pavilon 15-CS2093nl Win10 , UbuntuStudio (provvisorio) ----- disattivare Avvio rapido in Windows10
Avatar utente
willy54
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3338
Iscrizione: dicembre 2017
Località: Castell'Alfero (AT)
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda aspide78 » martedì 31 luglio 2018, 9:45

ieri ssd montata e installato ubuntumate 18.04.1......una scheggia :D

Ora ho letto la storia della disposizione delle partizioni che vanno fatte a cilindro, immagino che sia un'operazione da settare in fase di installazione, non posso farla ora che ho già messo il SO giusto?
aspide78
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 415
Iscrizione: settembre 2006
Desktop: solo LTS

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda aspide78 » martedì 31 luglio 2018, 9:46

oltretutto la SSD in questione ora costa 93€ contro i 98€ che ho pagato io....
aspide78
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 415
Iscrizione: settembre 2006
Desktop: solo LTS

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda willy54 » martedì 31 luglio 2018, 9:58

Se hai appena installato ci vuole poco a ripetere la installazione dopo avere messo a posto le partizioni.
Toshiba Satellite A660 11M Intel® Core™ i7 CPU Q 720 @ 1.60GHz × 8, SSD 250 gb + hdd 500 gb ram 2x4 Gb : Win7 - Win10 - Ubuntu 18.04 LTS - Kubuntu 18.04 LTS gparted sda inxi -Fz
Hp Pavilon 15-CS2093nl Win10 , UbuntuStudio (provvisorio) ----- disattivare Avvio rapido in Windows10
Avatar utente
willy54
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3338
Iscrizione: dicembre 2017
Località: Castell'Alfero (AT)
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda aspide78 » martedì 31 luglio 2018, 11:08

si, infatti ripeterò l'installazione......avevo iniziato a settare tutto, ma rifaccio senza problemi..... tanx
aspide78
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 415
Iscrizione: settembre 2006
Desktop: solo LTS

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda woddy68 » martedì 31 luglio 2018, 23:34

Ho rifatto anch'io l'installazione sul portatile, dal momento che sono in ferie ed era da tempo che volevo re-installare la mia Tumbleweed sul portatile e ho fatto come mi hai detto. :ciao:
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) OpenSuse Leap 15 Kde -- Kubuntu 18.04 -- Tumbleweed
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Tumbleweed - NO Windows ;)
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 4367
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: Leap 15 - Tumbleweed- Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile

Re: ubuntu 18.04 e SSD

Messaggioda willy54 » mercoledì 1 agosto 2018, 11:40

Hai notato dei miglioramenti? Presumo che con i sensi umani, non siano rilevabili immediatamente, ma in base alla documentazione acquisita, i vantaggi dovrebbero essere apprezzabili nel tempo. Fammi sapere.
Toshiba Satellite A660 11M Intel® Core™ i7 CPU Q 720 @ 1.60GHz × 8, SSD 250 gb + hdd 500 gb ram 2x4 Gb : Win7 - Win10 - Ubuntu 18.04 LTS - Kubuntu 18.04 LTS gparted sda inxi -Fz
Hp Pavilon 15-CS2093nl Win10 , UbuntuStudio (provvisorio) ----- disattivare Avvio rapido in Windows10
Avatar utente
willy54
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3338
Iscrizione: dicembre 2017
Località: Castell'Alfero (AT)
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Successiva

Torna a Consigli per gli acquisti

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 2 ospiti