[Risolto] Consiglio per acquisto portatile

Consigli su componentistica hardware, PC desktop o portatili, periferiche, telefonia, fotografia, lettori musicali e multimediali compatibili per Ubuntu o più in generale per GNU/Linux.
Avatar utente
Ugbunt
Prode Principiante
Messaggi: 31
Iscrizione: giovedì 4 febbraio 2016, 18:39
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04.1 LTS x86_64

[Risolto] Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da Ugbunt » mercoledì 12 agosto 2020, 18:14

Ciao,

voglio comprare due portatili, uno per me e uno per mio padre, di fascia bassa, sui quali installerò Ubuntu.

Chiaramente, volendo spendere 'poco', la scelta è limitata, l'hardware è quello che è e l'estetica pure. Si tratta di trovare il miglior rapporto qualità/prezzo. Ciò premesso ed accettato, il migliore che ho trovato è questo HP 255 G7 Notebook Free Dos. Le dimensioni del monitor sono quelle giuste ed ha sufficienti 'ingressi'. Il processore e la scheda grafica sono quello che sono, ma almeno ha un hard disk SSD. La dotazione di partenza prevede 4GB di RAM estendibili a 8GB, ma non di più. E' quest'ultimo aspetto che non mi convince del tutto, ma forse lo sto sopravvalutando, e sul quale chiedo se qualcuno mi dice la 'sua'.

L'uso che faccio del PC.
Niente giochi impegnativi, o disegni in CAD. Però, mi trovo ad avere aperti un paio di browser con, tra l'altro, diverse schede Twitter e Telegram Web, Thunderbird, Skype, Dropbox, un paio di fogli di calcolo di Libre Office e un programma, tipo Audacity, per quello che saltuariamente faccio.

Non vorrei che, anche dopo aver installato un banco aggiuntivo da 4GB, il portatile andasse lento o il browser in blocco come mi accade oggi(ma il mio attuale portatile, a parte avere 13 anni, gira ancora con Vista).

Spero d'essermi fatto capire.

Grazie e ciao!
Ultima modifica di Ugbunt il domenica 23 agosto 2020, 20:09, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
noel80
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1465
Iscrizione: giovedì 11 settembre 2014, 2:49
Desktop: plasma@linux-libre
Distribuzione: archlinux, Pop!_OS

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da noel80 » mercoledì 12 agosto 2020, 19:47

Avevo sbagliato discussione, lo riporto qui:
Ciao, (imho) darei un'occhiata anche ai ricondizionati di Amazon: https://www.amazon.it/s?k=ricondizionat ... nb_sb_noss
Tra questi ad esempio il Thinkpad x260 mi sembra buonissimo: https://www.amazon.it/Lenovo-ThinkPad-2 ... 086C639T9/

Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 4828
Iscrizione: domenica 20 gennaio 2008, 1:13
Desktop: Kubuntu
Distribuzione: 20.04 x64
Contatti:

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da Pike » mercoledì 12 agosto 2020, 22:51

Sconsiglio l'HP linkato al primo post. La CPU in uso non è molto performante, per una macchina nuova (A4-9125)
Se non si prende Ryzen, è meglio puntare a Intel, a mio parere.
Sono colui che fa cose che non servono...
Secondo Principio di Dilbert, di Scott Adams. "Si parte dalla certezza che siamo tutti idioti". Ed alcuni su questo mi ab-battono alla grande.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.

Avatar utente
Ugbunt
Prode Principiante
Messaggi: 31
Iscrizione: giovedì 4 febbraio 2016, 18:39
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04.1 LTS x86_64

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da Ugbunt » giovedì 13 agosto 2020, 10:37

Ciao, grazie.

@noel80 ai ricondizionati non avevo pensato ed ho cominciato a dare un'occhiata. Quello che mi hai suggerito ha il limite dello schermo che, nel mio caso, deve essere minimo un 15,4'' - mio padre ha 73 anni, un 12,5'' me lo prende per un grosso cellulare :lol: :lol:

@Pike Capisco quel dici sulla CPU e proverò a cercare un'alternativa. Ti chiedo, però, pur considerando i limiti che il portatile ha, se credi mi renderebbe difficile la vita nell'uso che dovrei farne io?

Grazie ancora.

Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 4828
Iscrizione: domenica 20 gennaio 2008, 1:13
Desktop: Kubuntu
Distribuzione: 20.04 x64
Contatti:

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da Pike » giovedì 13 agosto 2020, 12:20

Non te lo so dire.
Non ti conosco ed i tuoi usi sono decisamente generici, non saprei darti una risposta.
Ho guardato i laptop con Freedos dello store. Alternativamente al tuo modello, ce n'è uno con Intel.
Costa 120 euro in più, lo so.
https://www.cpubenchmark.net/compare/In ... 3225vs3362
La CPU, a livello di Benchmark, è quasi 3 volte come potenza.
https://versus.com/en/amd-a4-9125-vs-in ... e-i3-8130u

Se non è Ryzen, AMD non è un buon acquisto.
Sono colui che fa cose che non servono...
Secondo Principio di Dilbert, di Scott Adams. "Si parte dalla certezza che siamo tutti idioti". Ed alcuni su questo mi ab-battono alla grande.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.

Avatar utente
Ugbunt
Prode Principiante
Messaggi: 31
Iscrizione: giovedì 4 febbraio 2016, 18:39
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04.1 LTS x86_64

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da Ugbunt » giovedì 13 agosto 2020, 13:34

Grazie @pike,

mi hai convinto, lascio stare AMD, se non è Ryzen. L'uso, in effetti, è un uso generico. Quello che posso dire è che il mio attuale pc è lento e che, ad esempio, Firefox va in 'blocco'(non sempre) se comincio a far girare un video, o vado su siti troppo 'pesanti'(anche un Forum, se è pieno di pubblicità). Ma ci sta, è un Vaio con Vista di 13 anni fa... E' questo il tipo di problema che vorrei evitare con un nuovo portatile.

Comunque, mi avevi già convinto e mi ero già rassegnato ad alzare il budget.

Dopo aver letto altri post, ho capito che, per Linux, Dell, HP e Lenovo sono una relativa garanzia. Tra i tre produttori ho scelto Dell e mi sono messo di nuovo alla ricerca. Quelli dedicati a Ubuntu costano decisamente troppo, ma, a metà strada, circa 600 €, ci sono il Nuovo Inspiron 15 3000 e il Nuovo Inspiron 15 5000 entrambi con un bello schermo da 15,6'' e la possibilità d'espandere la RAM fino a 32GB.

Il primo costa 40 € in meno perché la CPU è d'un terzo meno performante, se interpreto bene il confronto fatto con uno dei tuoi link, e con questo, ma ha il lettore CD e mi sembra meglio a livello di porte -però, devo ancora approfondire bene gli aspetti tecnici, potrebbe essere che le descrizioni non siano complete.

A te come sembrano?

Certo, ora, con un nuovo budget, si apre un altro mondo... Ma mi son rotto le balls di cercare... :D

Grazie ancora.

Avatar utente
noel80
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1465
Iscrizione: giovedì 11 settembre 2014, 2:49
Desktop: plasma@linux-libre
Distribuzione: archlinux, Pop!_OS

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da noel80 » giovedì 13 agosto 2020, 13:41

@Ugbunt: scusa ma prima almeno hai provato una Live sul Vaio? Magari non e' da buttare via, e la lentezza potrebbe esser attribuita a Windows Vista, magari aggiunto di qualche antivirus.

Avatar utente
Ugbunt
Prode Principiante
Messaggi: 31
Iscrizione: giovedì 4 febbraio 2016, 18:39
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04.1 LTS x86_64

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da Ugbunt » giovedì 13 agosto 2020, 16:01

Ciao @noel80,

certamente cercherò di rianimare il Vaio con un'istallazione di Linux. Ma il Vaio è comunque un PC che porta molti e diversi segni del tempo. Ha fatto il sul lavoro alla grande, restando acceso per 12 ore al giorno per anni e, ancora oggi, siccome è un 17''-o 19''?- attraverso 'Desktop remoto' funge anche da monitor per un Surface Pro che mi hanno regalato un paio d'anni fa.

E' stato il Surface che ha sconbussolato i miei piani(è già un po' che voglio passare a Linux) ed è finita che ho usato ed uso questo come PC per il lavoro, o quando qualcosa non va sul Vaio(destinato al resto). Certo, avrei potuto comprare un monitor per il Surface ed installare Ubuntu sul Vaio, ma non l'ho fatto.

Ho comunque già rianimato tre PC con Linux e la cosa è sempre andata bene. Però, se il PC è davvero vecchio, o lo destini ad un compito specifico, non so, tipo per far girare la tua musica o, se ha una webcam, per video sorveglianza fai da te(due cose che ho provato), oppure, anche con le derivate più leggere, il PC ha sempre dei grossi limiti. Parlo della mia piccola esperienza, ovviamente.

In sintesi, per diverse ragioni(anche quella che WIn 10 mi esaspera) mi è venuta voglia di provarci con Linux un po' più seriamente e, considerato che anche il portatile di mio padre ha la sua età e i suoi problemi, ho pensato di cambiare anche il suo. Oggi, quando il suo s'impasta, me lo da, io reinstallo il tutto(Win10) e, fino alla volta seguente, lui tira avanti. Se deve configurare qualcosa, o qualcosa non va, stesso giro... Infatti, una delle cose che proverò a fare, e sono forse un po' troppo ambizioso, dopo l'installazione di partenza, sarà provare a gestire il suo PC a distanza(non viviamo sotto lo stesso tetto) per gestire almeno le piccole cose(mio padre usa Thunderbird, ma non sa neanche da dove arrivi, ad esempio).

Ciao!

Avatar utente
Jolly Roger P7
Prode Principiante
Messaggi: 26
Iscrizione: mercoledì 12 agosto 2020, 17:37
Desktop: Cinnamon
Distribuzione: Linux Mint
Località: città di Rovato / BS

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da Jolly Roger P7 » giovedì 13 agosto 2020, 17:21

Ciao Ugbunt
---
Se vuoi valutare Pc ricondizionati, sono Pc professionali, link:

https://www.freepcitalia.com/index.php?p=1

https://reware.it/
---
Mentre per Pc nuovi, vedi il seguente post a cui ho risposto, link:

viewtopic.php?f=96&t=641759
---
Se permetti un consiglio, per esperienza nel Laboratorio di Informatica,
i Pc che usiamo per marca dal migliore a scendere:

1. Lenovo

2. Fujitsu

3. Dell

4. Hp
---
Io uso per Casa e Laboratorio, FUJITSU Desktop ESPRIMO Q958 / Linux Mint

Laboratorio Lenovo ThinkPad E595 / Windows 10 Enterprise 2019 LTSC
---
Configurati secondo le mie specifiche.
---
Ciao.

Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 4828
Iscrizione: domenica 20 gennaio 2008, 1:13
Desktop: Kubuntu
Distribuzione: 20.04 x64
Contatti:

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da Pike » venerdì 14 agosto 2020, 1:01

Ugbunt nella diteggiatura, le parentesi sono spaziate dall'esterno eccetto alla punteggiatura e attaccate all'interno.
questo è (giusto).
questo è(sbagliato)
Poi sei OT di un continente, visto il titolo del topic, ma visto che non sei uno degli odiati da amministazione e moderazione non verrai ripreso.

Detto ciò: usare Win10 sul vaio è insensato, hai snocciolato marchi a nastro ma zero configurazioni. Linux non fa miracoli: se la macchina è vecchia e poco perfomante tale resterà anche con un OS più leggero ed ottimizzato: se ti si pianta Firefox o Chrome al 100% di CPU, Windows o Linux non faranno una grossa differenza, antivirus a parte.

Per quanto riguarda questo confronto
https://www.cpubenchmark.net/compare/AM ... vs3558/url
la macchina intel a bassi carichi dovrebbe avere un discreto risparmio energetico, oltre che essere in grado di avere volendo due thread in più.
La macchina AMD invece sembra che picchi come un fabbro, ma non aspettarti la stessa autonomia.
Sono colui che fa cose che non servono...
Secondo Principio di Dilbert, di Scott Adams. "Si parte dalla certezza che siamo tutti idioti". Ed alcuni su questo mi ab-battono alla grande.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.

Avatar utente
Ugbunt
Prode Principiante
Messaggi: 31
Iscrizione: giovedì 4 febbraio 2016, 18:39
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04.1 LTS x86_64

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da Ugbunt » venerdì 14 agosto 2020, 3:34

Ciao,

@Jolly Roger P7, grazie. Domani, più fresco, approfondirò i tuoi stimolanti suggerimenti. Mi hai complicato la vita... :muro: :D :D :D

@pike, grazie. Se ti rompo le scatole, però, non rispondermi: dimenticami.

Ciò premesso, visto che mi hai usato come mezzo per fare polemica con l'amministrazione: noi non diteggiamo, ma punteggiamo ed è vero l'opposto di quel che scrivi sulla distanza delle parentesi; non credo d'essere OT e, se lo sono, mi scuso, ma spiegamene le ragioni; non uso Win10 sul Vaio, hai letto male; snocciolare a nastro due cose, l'Hp 255 e il Dell Ispiron 15, perché questo è quello che ho fatto, non ha senso(un nastro di due canzoni, non è un nastro; è un nastrino, nella più ottimistica delle interpretazioni). And so on...

@pike, se mi sbaglio, correggimi e ridiamoci sopra. "Si parte dalla certezza che siamo tutti idioti".

Notte
Ultima modifica di Ugbunt il martedì 18 agosto 2020, 19:12, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Ugbunt
Prode Principiante
Messaggi: 31
Iscrizione: giovedì 4 febbraio 2016, 18:39
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04.1 LTS x86_64

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da Ugbunt » martedì 18 agosto 2020, 17:00

Ciao,

Jolly Roger P7, grazie. Ho letto a tutti i link che hai postato, ma non mi sono ancora deciso :shy: :shy: :D Ho solo deciso che i rigenerati, per questa volta, li lascio perdere perché voglio due portatili nuovi. Io ho comprato e guido un'auto usata e, secondo me, l'usato è una scelta intelligente in molti ambiti, ma questa volta voglio dare a mio padre un portatile 'nuovo e scintillante'.

L'idea che mi sono fatto è che Lenovo e Fujitsu, posti uguali(o molto simili) dimensione schermo, CPU, RAM, SSD e scheda video, costano un po' di più, ma offrono maggior attenzione ai dettagli e, forse, e dico forse perché non ne ho esperienza diretta, maggior qualità costruttiva/robustezza. Dell costa meno, ma, qualità costruttiva/robustezza a parte, non offre, solo per fare un paio di esempi, un doppio alloggiamento SSD+HDD(o SSDx2, non ho ben capito), il lettore d'impronta digitale, cose di questo tipo(oltre ad avere Win Home, e non Pro, di default; nel 'mio segmento' quantomeno).

Lenovo e Fujitsu, configurati similmente a un Dell, costano come un PC di quelli 'assemblati per Linux'. Di questi il mio preferito è il Tuxedo Pulse 15 che, per darti un'idea, in configurazione base parte da un AMD Ryzen 5 4600H e offre maggiori possibilità d'espansione RAM, max 64GB(il Lenovo ThinkPad E15: Intel Core i5-10210U, max 16GB; il Fujitsu Lifebook A359: Intel Core i5-8250U, max 32GB; il Dell Inspiron 15 5000: Intel® Core™ i5-10210U, max 20GB). Probabilmente richiede una competenza che io non ho, ma è il mio preferito.

In conclusione, sono un po' indeciso... Ma prima o poi mi deciderò!

Comunque, il tuo messaggio è stato molto utile.

Grazie e ciao!
Ultima modifica di Ugbunt il martedì 18 agosto 2020, 19:08, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
willy54
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 6033
Iscrizione: lunedì 18 dicembre 2017, 21:42
Desktop: Xfce, Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu studio,Ubuntu, Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile
Località: Castell'Alfero (AT)
Contatti:

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da willy54 » martedì 18 agosto 2020, 17:25

8 Gb di ram sono più che sufficienti per ogni lavoro averne di più può essere utile se usi cad o lavori nel multimediale, almeno oggi, fra cinque anni probabilmente il pc sarà tecnologicamente superato .
Windows Pro non ha molto di più della versione Home ad eccezione di bitlocker che è comunque installabile anche sulla home.
Tutti i pc slim che montano un NVME M2 come disco primario anche se non viene specificato nelle caratteristiche hanno il posto per mettere un secondo disco convenzionale da 2,5" o un ssd secondario sata pochissimi anche NVME M2. Questione di slot di espansione PCIe che sono diversi dai sata .
Dell sono ottimi computer per robustezza e qualità e sicuramente sono dotati di una assistenza migliore di Asus e Acer, Hp offre una ottima assistenza anche tramite WhatsApp.
Se ne prendi uno che abbia windows preinstallato, per il dual boot tutti ti creeranno qualche problema in quanto sono quasi tutti configurati con Optane che non è compatibile con le linux derivate tutte, il disco sui Dell è configurato raid , non compatibile con il dual boot.
A tutti quindi è necessario cambiare la attuale configurazione del disco in AHCI per fare il dual boot.
Spero che queste informazioni ti possano aiutare a dirimere i tuoi dubbi.
Hp Pavilon 15-CS2093nl Win10, UbuntuStudio 20.04.1 caratteristiche
Toshiba Satellite A660 11M Win7, Win10, Ubuntu 18.04 LTS- Kubuntu 18.04 LTS gparted sda inxi -Fz
disattivare Avvio rapido in Windows10 Installazione su pc Uefi download/file.php?id=31104 -- download/file.php?id=33560

Avatar utente
Ugbunt
Prode Principiante
Messaggi: 31
Iscrizione: giovedì 4 febbraio 2016, 18:39
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04.1 LTS x86_64

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da Ugbunt » martedì 18 agosto 2020, 18:58

Utilissimo!

Al volo, poi correggo gli errori([Risolto]) del messaggio precedente e rispondo in modo più completo, per chiederti se, quando scrivi che
A tutti quindi è necessario cambiare la attuale configurazione del disco in AHCI per fare il dual boot.
vuol dire che potrò farlo anche un Dell, nonostante
il disco sui Dell è configurato raid , non compatibile con il dual boot.

Più semplicemente, difficoltà a parte, il dual boot si può fare anche su un Dell con Win preistallato?

Grazie.

Avatar utente
Ugbunt
Prode Principiante
Messaggi: 31
Iscrizione: giovedì 4 febbraio 2016, 18:39
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04.1 LTS x86_64

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da Ugbunt » martedì 18 agosto 2020, 21:44

Grazie Willy54,

pensavo alle RAM pensando al futuro; ma hai ragione tu, tra 5 anni, il PC sarà superato.

Premesso che ho dovuto guardare cos'è il bitloocker, il Pro, un tempo, dava anche la possibilità d'utilizzare Hyper-V; ma oggi non so.
Lo so perché, quando mi regalarono Surface, con Pro, provai a far girare più OS su Hyper-V(un paio di Win 10 e un paio d'Ubuntu); riuscii, ma fu una pena(farli girare assieme, intendo). Mollai il colpo.

Hai ragione anche sul doppio HD. Ho appena finito di leggere il Manuale di servizio del Dell, che penso acquisterò, ed ho scoperto che:
'Il computer supporta una delle configurazioni seguenti:
Un disco rigido da 2,5 pollici
Una unità a stato solido M.2 2230/2242/2280
Una memoria Intel Optane M.2 2280 con storage a stato solido
Un disco rigido da 2,5 pollici e un SSD M.2 2230/2242/2280
Un disco rigido da 2,5 pollici e una memoria Intel Optane M.2 2280 con storage a stato solido
Un disco rigido da 2,5 pollici e una memoria Intel Optane M.2 o una memoria Intel Optane M.2 2280 con storage a stato solidoL'unità principale del computer varia con la configurazione dello storage.
Per i computer:
con un'unità M.2 (un'unità a stato solido o una memoria Intel Optane con storage a stato solido), l'unità M.2 è l'unità primaria
con un disco rigido e una memoria Intel Optane M.2, il disco rigido è l'unità principale'

Sulle assistenze, la mia esperienza mi fa dire che c'è solo da pregare per i credenti e bestemmiare per i non credenti. La differenza, per me, l'ha fatta, sempre, l'interlocutore diretto.

Ora verrebbe la parte sulla configurazione del disco; ma te ne ho chiesto nel messaggio precedente e quindi non chiedo di nuovo.

Come in testa: sei stato utilissimo! :birra:

Grazie!

Avatar utente
willy54
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 6033
Iscrizione: lunedì 18 dicembre 2017, 21:42
Desktop: Xfce, Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu studio,Ubuntu, Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile
Località: Castell'Alfero (AT)
Contatti:

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da willy54 » martedì 18 agosto 2020, 22:17

l Pro, un tempo, dava anche la possibilità d'utilizzare Hyper-V; ma oggi non so
personalmente non la ho mai utilizzata ma ora è una opzione presente nel bios/firware quando supportata dal sistema e credo funzioni non per merito di windows ma per Virtual box o altro surrogato.
Nota che Optane o meglio Intel RST non è compatibile con le linux derivate, va disattivato per il dual boot con una procedura per non reinstallare.La disattivazione comporta una perdita di velocità di windows di circa il 42%.
Con almeno 8Gb di ram dedicandone 4 alla macchina virtuale Ubuntu non subisce rallentamenti apprezzabili installato su Virtual Box e Windows mantiene la velocità iniziale.
Sulle assistenze ho sempre solo avuto problemi con Asus Acer e a volte Lenovo, mai avuto problemi con Dell e HP. Altri non ho esperienza diretta , dimenticavo Fujtsu-Siemens oltre 2 mesi per un problema di accensione.Nota l'assistenza era a Ivrea ex stabilimenti Olivetti , meno di 100 Km da casa mia, con il cliente c'è mancato poco ad andare in tribunale.
Dell si installa allo pari degli altri facendo i passi giusti nell'ordine giusto.
Segui questo 3D viewtopic.php?f=30&t=641843 stiamo facendo una installazione.
Hp Pavilon 15-CS2093nl Win10, UbuntuStudio 20.04.1 caratteristiche
Toshiba Satellite A660 11M Win7, Win10, Ubuntu 18.04 LTS- Kubuntu 18.04 LTS gparted sda inxi -Fz
disattivare Avvio rapido in Windows10 Installazione su pc Uefi download/file.php?id=31104 -- download/file.php?id=33560

Avatar utente
Ugbunt
Prode Principiante
Messaggi: 31
Iscrizione: giovedì 4 febbraio 2016, 18:39
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04.1 LTS x86_64

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da Ugbunt » mercoledì 19 agosto 2020, 16:14

Ciao willy54, grazie.

Ti ho parlato di Hyper V solo perché mi è capitato d'usarla in passato e nei nostri messaggi erano saltati fuori Windows Home e Pro. Ma questo nuovo PC vuole essere Linux... Tenere su una partizione il Win preinstallato mi piacerebbe, usare una virtualizzazione d'Ubuntu su Win, no.

Ciò scritto, riferendomi a quando mi dici:
che Optane o meglio Intel RST non è compatibile con le linux derivate, va disattivato per il dual boot con una procedura per non reinstallare.La disattivazione comporta una perdita di velocità di windows di circa il 42%.
A parte il fatto che ho scoperto oggi che Optane non sono soltanto delle memorie, ma possono essere anche memoria e storage SSD, o forse, per meglio dire, memoria dello storage SSD; se il PC arriva configurato come in coda con un'Unità a stato solido M.2 PCIe NVMe da 512 GB', incorrerò comunque nella perdita di velocità di Windows con il dual boot?
Già soltanto la predisposizione della CPU all'RST, o la presenza di Windows, crea il problema?
Te lo chiedo perché ho trovato scritto sul manuale:
'N.B.: La memoria Intel Optane con storage a stato solido è supportata sui computer conformi ai seguenti requisiti:
Processore Intel Core i3/i5/i7 di ottava generazione o superiore
Windows 10 a 64 bit o versione successiva (Aggiornamento dell'anniversario)
Driver per Intel Rapid Storage Technology versione 15.9.1.1018 o versione successiva'

Un PC con processore AMD e Windows preinstallato avrebbe lo stesso problema?

Sto seguendo 3D suggeritomi.

Sempre grazie!


Il PC
Inspiron 5590
Processore Intel® Core™ i5-10210U di decima generazione(6 MB di cache, fino a 4,2 GHz)
Windows 10 Home 64 bit
Scheda grafica Intel® UHD 620 con memoria grafica condivisa
8 GB di memoria, 1 da 4 GB + 4 GB integrati, DDR4, a 2.666 MHz
Unità a stato solido M.2 PCIe NVMe da 512 GB
Slot per lettore di schede Micro SD, Jack audio per cuffie e microfono, 1 x USB 2.0, 1 x HDMI 1.4b, 2 x USB 3.1 Gen 1, 1 x USB 3.1 Gen 1 Type-C™(DP/Power Delivery), Slot per Wedge lock

P.S. Ho notato che i 4GB di memoria integrata permettono, in pratica, solo una configurazione con due banchi RAM identici, 4 + 4, pur potendo il PC arrivare ad un massimo di 20GB di RAM(4 + 16, ed è indicato nel manuale).
Io ricordavo che era meglio installarli a coppie identiche, ma forse le cose son cambiate...

Avatar utente
willy54
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 6033
Iscrizione: lunedì 18 dicembre 2017, 21:42
Desktop: Xfce, Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu studio,Ubuntu, Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile
Località: Castell'Alfero (AT)
Contatti:

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da willy54 » mercoledì 19 agosto 2020, 21:18

Un PC con processore AMD e Windows preinstallato avrebbe lo stesso problema
No in quanto Amd non ha la tecnologia Intel RST ma se non ne prendi uno con processori Ryzen sarebbe comunque molto più lento che con un I5 o I7 con RST disabilitato.
Problemi di configurazione per il dual boot ci sarebbero comunque tutte quelle relative a Windows , il/i dischi sono su amd configurati raid che non è compatibile con il dual boot . Non ho grande esperienza con Amd, sono ca. 3 anni che non mi capitano computer recenti con amd e anche installazioni di Linux ne ho fatte molto poche anche in passato.
Ho notato che i 4GB di memoria integrata permettono, in pratica, solo una configurazione con due banchi RAM identici, 4 + 4
Con le ram dual channel la necessità di avere le schede uguali non è determinante ma devono comunque avere la frequenza di clock identica o superiore e gli stessi valori di isteresi.
incorrerò comunque nella perdita di velocità di Windows con il dual boot
La perdita di velocità non è dovuta alla capienza del disco ma alla necessità di disabilitare Intel RST/Optane per cui SI
Se hai optato per Dell puoi chiedere che il pc ti venga già consegnato con 12 o 16gb di ram.( risparmi di sprecare una SoDimm da 4 Gb)
Hp Pavilon 15-CS2093nl Win10, UbuntuStudio 20.04.1 caratteristiche
Toshiba Satellite A660 11M Win7, Win10, Ubuntu 18.04 LTS- Kubuntu 18.04 LTS gparted sda inxi -Fz
disattivare Avvio rapido in Windows10 Installazione su pc Uefi download/file.php?id=31104 -- download/file.php?id=33560

Avatar utente
Ugbunt
Prode Principiante
Messaggi: 31
Iscrizione: giovedì 4 febbraio 2016, 18:39
Desktop: Unity
Distribuzione: Ubuntu 16.04.1 LTS x86_64

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da Ugbunt » giovedì 20 agosto 2020, 12:47

Ciao willy54, grazie.

anche leggendo a questo vecchio post ho capito un po' di più.

Si deve configurare il disco in AHCI -qualsiasi cosa questo significhi :D
Anche se uno ha un disco che non sfrutta Intel RST/Optane, come nel caso in questione(unità a stato solido M.2 PCIe NVMe da 512 GB), si deve entrare nel Bios e configurare il disco in AHCI.
Se hai optato per Dell puoi chiedere che il pc ti venga già consegnato con 12 o 16gb di ram.( risparmi di sprecare una SoDimm da 4 Gb)
Sì ho scelto quello e certamente proverò a chiedere se me li fanno arrivare con un banco 16GB anziché da 4. Speriamo lo facciano.

Appena passo l'acquisto metto [Risolto].

Grazie ancora, ciao.

Avatar utente
willy54
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 6033
Iscrizione: lunedì 18 dicembre 2017, 21:42
Desktop: Xfce, Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu studio,Ubuntu, Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile
Località: Castell'Alfero (AT)
Contatti:

Re: Consiglio per acquisto portatile

Messaggio da willy54 » giovedì 20 agosto 2020, 13:56

Con la nuova versione di windows funziona nuovamente una procedura a mio avviso più semplice per fare avviare windows in modalità AHCI che funzionava fino alla 17.09 poi in qualche caso non funzionava a dovere con alcuni bios, quando sarà il momento chiedi e te la passo.
Su Dell non ha mai smesso di funzionare.
Hp Pavilon 15-CS2093nl Win10, UbuntuStudio 20.04.1 caratteristiche
Toshiba Satellite A660 11M Win7, Win10, Ubuntu 18.04 LTS- Kubuntu 18.04 LTS gparted sda inxi -Fz
disattivare Avvio rapido in Windows10 Installazione su pc Uefi download/file.php?id=31104 -- download/file.php?id=33560

Scrivi risposta

Ritorna a “Consigli per gli acquisti”

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti iscritti e 3 ospiti