[risolto] Partiz.nto nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Informazioni, consigli e novità sulla galassia delle distribuzioni GNU/Linux, *nix, *BSD e su altri sistemi operativi non liberi.

[risolto] Partiz.nto nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda EagleBuntu » giovedì 20 dicembre 2018, 17:09

Sto assemblando un PC fisso e scegliendone i componenti. Di sicuro monterò un amd ryzen 3 2200g 3.5GHz e quasi certamente 8GB ram ddr4 a 3000Mhz. Ho già acquistato l'HDD da 1TB a 7200rpm e per adesso lo sto usando all'interno di un box ma sarà l'unico del PC, quindi sia per i SSOO che lo storage.

Il mio obiettivo è di partizionare e formattare l'HDD fin da subito, così da usarlo adesso come storage ed averlo già partizinato nel momento in cui lo metterò nel PC e installerò i SSOO in dual-boot. Alla fine, l'HDD dovrà avere:
una partizione per lo storage
una partizione per ubuntu
una partizione per windows 10
(una di swap?)

Essendo moltissimo tempo che sono fuori dal mondo dei SSOO, vi chiedo di aiutarmi a:
decidere il desktop di ubuntu da installare
indicarmi quante partizioni fare e quanto dovrà essere grande ciascuna
indicarmi che filesystem usare per ciascuna partizione
in particolare: dovrò mettere anche una partizizone di swap, se sì quanto grande? dovrò separare root e home? visto che mi interessa che ubuntu giri meglio, posso metterlo all'inizio, più vicino al centro dell'HDD?

Considerate che purtroppo adesso non ho a disposizione ubuntu, quindi eseguirò il partizonamento con sw windows, però ricordo che lo usai tempo fa e non ebbi problemi a creare l'apposita partizione di swap tipica di linux, per esempio. In merito al desktop di ubuntu da installare non ho preferenze perchè credo che il sistema avrà requisiti a sufficienza per far girare bene anche quelli più pesanti. Ho letto questa pagina quindi prevedo circa 25GB per ubuntu, comunque attendo vs pareri.
Ultima modifica di EagleBuntu il lunedì 14 gennaio 2019, 1:05, modificato 1 volta in totale.
EagleBuntu
Prode Principiante
 
Messaggi: 84
Iscrizione: luglio 2013
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2LTS 64bit

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda willy54 » giovedì 20 dicembre 2018, 18:26

Presumendo che windows sia il 10.
Non avere ora una ubuntu derivata per ora non è un problema, la Swap con le nuove distribuzioni non serve , e con 8gb di ram meno ancora.
Puoi tranquillamente partizionare subito, crea una nuova partizione 60-100 Gb per installazione di windows che dovrai installare per primo, una o più partizioni a seconda che vuoi installare una o più distribuzioni linux/X da 30 -40Gb, il resto lo usi come condivisa formattato Ntfs.
La scelta del desktop , dipende dai tuoi personali gusti, con quel hardware non dovresti avere problemi di sorta con nessuno, quindi creati delle chiavette e prova le varie distribuzioni in live, fin che non trovi quella più confacente ai tuoi gusti.
Dopo avere scaricato le iso verifica prima di fare la chiavetta il codice md5sum affinché il download sia andato a buon fine.
Partiziona ovviamente in formato Gpt , dopo aver installato windows nella prima partizione, disattiva Avvio Rapido di win10 verifica non sia attivo Bitlocker in win 10
Toshiba Satellite A660 11M Intel® Core™ i7 CPU Q 720 @ 1.60GHz × 8, SSD 250 gb + hdd 500 gb ram 2x4 Gb : Win7 - Win10 - Ubuntu 18.04 LTS - Kubuntu 18.04 LTS - - VisualBasic 2008 su win7 gparted sda inxi -Fz
Una cortesia per favore per chi cerca di aiutarvi, quando la soluzione è trovata, mettete il [Risolto] sul primo post, la discussione può aiutare altri.
Avatar utente
willy54
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2398
Iscrizione: dicembre 2017
Località: Castell'Alfero (AT)
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda caturen » giovedì 20 dicembre 2018, 19:01

dato che lo devi fare nuovo, ha ben poco senso usare adesso i vecchi HD meccanici: installati il sistema su di un SSD che è molto più veloce di un normale HD
caturen
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
 
Messaggi: 14750
Iscrizione: aprile 2010
Desktop: diversi
Distribuzione: debian sid

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda Filoteo » giovedì 20 dicembre 2018, 19:04

Alle porte del 2019 un SSD mi sembra il minimo per prestazioni accettabili, pertanto io installerei lì Windows e Ubuntu userei l’HDD come storage condiviso.

EDIT: ma oggi mi precedono tutti di un minuto con le risposte :D
Filoteo
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 403
Iscrizione: agosto 2015
Desktop: Gnome
Distribuzione: Manjaro Linux

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda EagleBuntu » giovedì 20 dicembre 2018, 21:08

Quindi 80GB windows 10, 35GB ubuntu, tutto il resto archivio, ok?
Ricordo tempo fa che era buona abitudine separare in 2 partizioni distinte la home dalla root, mi pare per agevolare una eventuale formattazione di ubuntu, o forse era solo per l'aggiornamento di versione, non ricordo bene. Attualmente è ancora così? Se sì ditemi come dividere quei 35GB.
Per adesso non installo, mi limito a partizionare.

willy54 Immagine ha scritto:[...] windows che dovrai installare per primo [...]

"per primo" in senso cronologico, ma potrò comunque metterlo in una partizione più distante dal centro e, come partizione più vicina, mettere ubuntu?

Ho appena letto che l'MBR non si usa più, in favore del GPT, come ha fatto presente willy. Questo vorrà dire che se un domani voglio prendere questo disco (formattato in GPT) e collegarlo in esterno con un vecchio portatile (con bios in dos), quest'ultimo non riconoscerà le partizioni avviabili? Chiedo questa "stranezza" perchè, non so se è fattibile, vorrei anche installare windows xp sul disco, cioè: prima windows 10 e ubuntu quando il disco è sul nuovo pc, poi windows xp collegato in esterno col vecchio portatile. Questo per il vantaggio di avere una copia di xp da poter far girare sul disco collegato con box esterno al portatile. Si può fare?
EagleBuntu
Prode Principiante
 
Messaggi: 84
Iscrizione: luglio 2013
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2LTS 64bit

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda willy54 » giovedì 20 dicembre 2018, 21:46

Quindi 80GB windows 10, 35GB ubuntu, tutto il resto archivio, ok?
Ok
separare in 2 partizioni distinte la home dalla root
Utile se fai conto di reinstallare più volte per mantenere le configurazioni precedenti, personalmente non la divido ma quando i file non mi servono in linea li salvo/trasferisco nella partizione condivisa in modo da averli disponibili a tutti e 4 SO come vedi in firma.
esterno con un vecchio portatile (con bios in dos)
Anche i bios recenti riconoscono solo il Dos, anche Uefi è in formato dos.
quest'ultimo non riconoscerà le partizioni aviabili
teoricamente dovrebbe riconoscerle ma probabilmente se è vecchio non riconoscerà un disco collegato Usb come device avviabile o per questioni di dimensione, ma non sarà neppure in grado di avviare un Win10 o Ubuntu 18.04 per vari problemi a livello di hardware.
Inoltre difficilmente un SO installato su un disco esterno sarà in grado di funzionare su un pc diverso, windows potrebbe aviarsi e se l'hardware lo permette potrebbe con il primo aggiornamento mettersi a posto, Ubuntu/x difficilmente . Poi esiste anche il problema del tipo di installazione, su un pc recente sicuramente sarà a 64bit i computer datati supportano solo il 32bit in particolare i portatili, poi esiste il problema della Ram che nei vecchi portatili è limitata e non in grado di essere utilizzati con i nuovi SO.
"per primo" in senso cronologico,
Puoi utilizzare la partizione dati anche prima, ma quando installerai i due SO ,windows dovrà essere installato per primo affinché poi il bootloader di Ubuntu/x crei il giusto menu di avvio inoltre la installazione di windows creerà automaticamente una partizione Uefi in formato fat32 che deve, per essere riconosciuta dal Bios/firmware essere la prima o la seconda della catena.
Per validare quanto sopra sarebbe necessario conoscere le caratteristiche di entrambi i pc in questo potrebbe tornare utile postare di entrambi
Codice: Seleziona tutto
inxi -Fz
Toshiba Satellite A660 11M Intel® Core™ i7 CPU Q 720 @ 1.60GHz × 8, SSD 250 gb + hdd 500 gb ram 2x4 Gb : Win7 - Win10 - Ubuntu 18.04 LTS - Kubuntu 18.04 LTS - - VisualBasic 2008 su win7 gparted sda inxi -Fz
Una cortesia per favore per chi cerca di aiutarvi, quando la soluzione è trovata, mettete il [Risolto] sul primo post, la discussione può aiutare altri.
Avatar utente
willy54
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2398
Iscrizione: dicembre 2017
Località: Castell'Alfero (AT)
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda EagleBuntu » venerdì 4 gennaio 2019, 21:36

willy54 Immagine ha scritto:Utile se fai conto di reinstallare più volte per mantenere le configurazioni precedenti, personalmente non la divido ma quando i file non mi servono in linea li salvo/trasferisco nella partizione condivisa in modo da averli disponibili a tutti e 4 SO come vedi in firma.

nel senso che invece di separare la /home in un partizione dedicata posso prenderla di peso e trasferirla nella partizione storage dell'hdd assieme agli altri file?

ho letto anche della possibilità, volendo, di una partizione dedicata /boot però non ne ho compreso le casistiche in cui apporterebbe vantaggi e in cosa consisterebbero, potete chiarire? forse c'entra col criptaggio dell /root?

volendo partizionare adesso l'hdd in formato GPT ma avendo a disposizione (purtroppo) solo windows xp, come posso fare? credo sia impossibile sotto xp quindi avevo pensato di usare una vecchia distro di lubuntu 16.04 in live solo per questo, fattibile?
EagleBuntu
Prode Principiante
 
Messaggi: 84
Iscrizione: luglio 2013
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2LTS 64bit

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda willy54 » sabato 5 gennaio 2019, 1:00

Se il tuo pc è Uefi la partizione di boot dovrebbe già esserci in quanto creata dalla installazione di windows. Personalmente non la ho mai creata su tutte le installazioni che ho fatto anche nelle installazioni Mbr , non ne ho mai sentito la mancanza.
volendo partizionare adesso l'hdd in formato GPT ma avendo a disposizione (purtroppo) solo windows xp
Meglio di no Windows Xp supporta la formattazione Gpt solo dalla versione SP3 , ma non essendo ottimizzato per quel partizionamento e non ricevendo più aggiornamenti , diventerebbe poco stabile, ed in caso di reinstallazione non riconoscerebbe il partizionamento Gpt se non hai l'installer SP3. Non supporta la installazione in modalità Uefi. Il primo So windows a supportare Uefi è Win 7 ma solo da versione Sp1.
Trattandosi di un Pc di nuovo assemblaggio ti consiglio vivamente di aggiornare a Win 10, più veloce, più stabile, ed anche più facile da usare, la licenza la puoi trovare a 15-20€.
Toshiba Satellite A660 11M Intel® Core™ i7 CPU Q 720 @ 1.60GHz × 8, SSD 250 gb + hdd 500 gb ram 2x4 Gb : Win7 - Win10 - Ubuntu 18.04 LTS - Kubuntu 18.04 LTS - - VisualBasic 2008 su win7 gparted sda inxi -Fz
Una cortesia per favore per chi cerca di aiutarvi, quando la soluzione è trovata, mettete il [Risolto] sul primo post, la discussione può aiutare altri.
Avatar utente
willy54
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2398
Iscrizione: dicembre 2017
Località: Castell'Alfero (AT)
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda EagleBuntu » sabato 5 gennaio 2019, 1:29

willy54 non fraintendere, ancora è tutto da fare :) per ora sto usando l'hdd su box esterno come storage, non ci sono ssoo.
riguardo quella partizione dedicata /boot ne hai mai sentito parlare? Io ho trovato poca roba ma, mentre ci sono, mi informo adesso visto che sto partizionando.
EagleBuntu
Prode Principiante
 
Messaggi: 84
Iscrizione: luglio 2013
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2LTS 64bit

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda willy54 » sabato 5 gennaio 2019, 1:40

Assembla prima il pc il partizionamento lo farai a pc completo la formattazione richiede pochi minuti e se passi a win 10 parte del partizionamento lo farà in automatico .
quella partizione dedicata /boot
si ma se hai letto il messaggio precedente ti ho già risposto.
Una cosa che non ti ho detto prima è che XP no supporta le porte USB3 e su alcuni chipset non li supporta neppure Win 7.
Che senso ha poi assemblare un computer nuovo per poi metterci windows XP?
Toshiba Satellite A660 11M Intel® Core™ i7 CPU Q 720 @ 1.60GHz × 8, SSD 250 gb + hdd 500 gb ram 2x4 Gb : Win7 - Win10 - Ubuntu 18.04 LTS - Kubuntu 18.04 LTS - - VisualBasic 2008 su win7 gparted sda inxi -Fz
Una cortesia per favore per chi cerca di aiutarvi, quando la soluzione è trovata, mettete il [Risolto] sul primo post, la discussione può aiutare altri.
Avatar utente
willy54
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2398
Iscrizione: dicembre 2017
Località: Castell'Alfero (AT)
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda EagleBuntu » sabato 5 gennaio 2019, 1:58

infatti ho rinunciato all'installazione fisica di xp, mi dovrò accontentare di farlo girare in modo virtuale per i SW che mi interessano, meglio di niente.

avevo frainteso io invece la risposta su /boot, è che non riesco a capire perchè certuni lo fanno. prendi questo per es:

so che è roba vecchissima, ma tanto per informazione mi piacerebbe capire che vuol dire "if root partition is encrypted". qual sarebbe il vantaggio?
EagleBuntu
Prode Principiante
 
Messaggi: 84
Iscrizione: luglio 2013
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2LTS 64bit

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda willy54 » sabato 5 gennaio 2019, 2:04

Inoltre, partizione boot separata è richiesta solo se la partizione di root è crittografata (e l'avvio è ovviamente in chiaro)
Traduzione di quanto postato.
La partizione criptata ha un senso solo per i server dove sono custoditi nei dabase dati sensibili. Ma anche in quei casi non è necessaria in quanto tanto MySql che SqlServer hanno protezioni adeguate per impedirne l'accesso. Per maggiore sicurezza volendo vengono Criptati il codice fiscale e le carte di credito.
Toshiba Satellite A660 11M Intel® Core™ i7 CPU Q 720 @ 1.60GHz × 8, SSD 250 gb + hdd 500 gb ram 2x4 Gb : Win7 - Win10 - Ubuntu 18.04 LTS - Kubuntu 18.04 LTS - - VisualBasic 2008 su win7 gparted sda inxi -Fz
Una cortesia per favore per chi cerca di aiutarvi, quando la soluzione è trovata, mettete il [Risolto] sul primo post, la discussione può aiutare altri.
Avatar utente
willy54
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2398
Iscrizione: dicembre 2017
Località: Castell'Alfero (AT)
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda EagleBuntu » venerdì 11 gennaio 2019, 14:35

ciao willy54, vorrei dividere home e root perchè avrei intenzione di installare/provare differenti versioni di ubuntu (non mi accontento del live). credo che la ripartizione sia (home 80%, root 20%), quindi su 35GB complessivi direi (home 27GB, root 8gb). ok?
EagleBuntu
Prode Principiante
 
Messaggi: 84
Iscrizione: luglio 2013
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2LTS 64bit

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda woddy68 » venerdì 11 gennaio 2019, 14:46

....a mio modesto parere 10, 35GB per Ubuntu sono pochini, per starci ci stà ma dipende molto come lo uttilizzi, installando aggiornamenti, nuove applicazioni ecc. rischi di esaurire lo spazio in poco tempo, personalmente alle distro Linux assegno sempre almeno 20Gb. Ciao
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) OpenSuse Leap 15 Kde -- Kubuntu 18.04 -- Tumbleweed
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Tumbleweed
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3965
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: Leap 15 - Tumbleweed- Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda Sam9999 » venerdì 11 gennaio 2019, 15:09

woddy68 Immagine ha scritto:....a mio modesto parere 10, 35GB per Ubuntu sono pochini, per starci ci stà ma dipende molto come lo uttilizzi, installando aggiornamenti, nuove applicazioni ecc. rischi di esaurire lo spazio in poco tempo, personalmente alle distro Linux assegno sempre almeno 20Gb. Ciao


Io ne assegnerei almeno 64Gb solo root :)
-------------
S. @-M.
-------------
Avatar utente
Sam9999
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1170
Iscrizione: giugno 2014
Località: BO
Desktop: Studio Xfce
Distribuzione: Ubuntu 18.10 (Cosmic Cuttlefish)

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda EagleBuntu » venerdì 11 gennaio 2019, 17:14

se 64gb sono il 20% allora la home dovrebbe stare sui 256gb, quindi 320gb in tutto?
riguardo il partizionamento, potete chiarire quanto segue? posso installare home e root inizialmente nella stessa partizione e poi spostare in qualche modo la home in quella dello storage condiviso ntfs? intendo anche solo provvisoriamente quando devo installare un'altra distro ubuntu.
EagleBuntu
Prode Principiante
 
Messaggi: 84
Iscrizione: luglio 2013
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2LTS 64bit

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda Sam9999 » venerdì 11 gennaio 2019, 17:23

EagleBuntu Immagine ha scritto:se 64gb sono il 20% allora la home dovrebbe stare sui 256gb, quindi 320gb in tutto?
riguardo il partizionamento, potete chiarire quanto segue? posso installare home e root inizialmente nella stessa partizione e poi spostare in qualche modo la home in quella dello storage condiviso ntfs? intendo anche solo provvisoriamente quando devo installare un'altra distro ubuntu.


Basta che successivamente monti lo storage sotto /home (con relativa modifica di /etc/fstab/) che formatterei ext4 e non ntfs...
-------------
S. @-M.
-------------
Avatar utente
Sam9999
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1170
Iscrizione: giugno 2014
Località: BO
Desktop: Studio Xfce
Distribuzione: Ubuntu 18.10 (Cosmic Cuttlefish)

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda woddy68 » sabato 12 gennaio 2019, 1:17

Sam9999 Immagine ha scritto:
woddy68 Immagine ha scritto:....a mio modesto parere 10, 35GB per Ubuntu sono pochini, per starci ci stà ma dipende molto come lo uttilizzi, installando aggiornamenti, nuove applicazioni ecc. rischi di esaurire lo spazio in poco tempo, personalmente alle distro Linux assegno sempre almeno 20Gb. Ciao


Io ne assegnerei almeno 64Gb solo root :)

Io solitamente assegno 50 Gb a / a prescindere, perché se installi qualche gioco, aggiornamenti, applicazioni e lo tieni per un po di anni lo spazio ci vuole, per me 20 Gb è proprio il minimo, ma io non faccio testo, nel senso che preferisco eccedere che trovarmi a lottare con le partizioni ma 10 Gb è proprio poco. :sisi:
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) OpenSuse Leap 15 Kde -- Kubuntu 18.04 -- Tumbleweed
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Tumbleweed
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3965
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: Leap 15 - Tumbleweed- Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda EagleBuntu » domenica 13 gennaio 2019, 18:05

facciamo una via di mezzo: 35GB per la root? non so se può incidere comunque niente giochi. se la root è ok, quanto per la home? rispondete in base a come usate voi ubuntu, come avete fatto finora, così mi faccio un'idea per le mie esigenze :)

woddy68 Immagine ha scritto:lo tieni per un po di anni

puoi spiegarti meglio? io ho usato lubuntu tempo fa e l'unica forma di "manutenzione" nel tempo era di eliminare i kernel inutili ed usare la funzione purge (se ben ricordo) e riuscivo a tenerne a bada le misure. forse ho frainteso quanto hai scritto?
EagleBuntu
Prode Principiante
 
Messaggi: 84
Iscrizione: luglio 2013
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04.2LTS 64bit

Re: Partizionamento nuovo HDD e scelta distribuzione ubuntu

Messaggioda woddy68 » domenica 13 gennaio 2019, 20:57

Certo io non ho mai nemmeno verificato se effettivamente aumenta nel tempo con gli aggiornamenti o cosa, ma preferisco eccedere che trovarmi poi in difficoltà a causa di spazio. Ovviamente poi dipende da quanto spazio hai a disposizione...io sul notebook ho un SSD da 120 Gb, essendo UEFI ho una partizione da 3Gb per il boot uefi, 50Gb per / e il resto per la /home. Sul desktop ho un HD da 1tera, ho due distribuzioni con / da 50 Gb, una /home da 100Gb e il resto come partizione dati. Non avendo problemi di spazio come detto, preferisco eccedere sempre, ma la decisione è tua, certo 10Gb per me sono pochi, se guardi i requisiti richiesti da Ubuntu si parla di 25Gb. https://wiki.ubuntu-it.org/Installazion ... iDiSistema
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) OpenSuse Leap 15 Kde -- Kubuntu 18.04 -- Tumbleweed
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Tumbleweed
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3965
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: Leap 15 - Tumbleweed- Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile

Successiva

Torna a Altre distribuzioni e sistemi operativi

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 4 ospiti