Distro, derivate Ubuntu, PPA, etc.

Iniziative e progetti della comunità legati a Ubuntu.
Regole della sezione
Questa sezione ha lo scopo di raccogliere le iniziative/progetti della nostra Comunità legati ad Ubuntu. I progetti ospitati nascono da iniziative degli utenti o gruppi di utenti. In futuro i progetti potrebbero rimanere iniziative "personali" o essere integrate nella distribuzione, sponsorizzate da Ubuntu o da Canonical a discrezione dei responsabili. All'interno di essa sarà possibile inserire delle discussioni che hanno la funzione di pubblicizzare avvenimenti, iniziative e progetti software su Ubuntu e GNU/Linux in generale. Sarà inoltre possibile per gli utenti proporre lo sviluppo di nuovi software e in questo caso la discussione di richiesta avrà la funzione di generare un requisito funzionale del prodotto da sviluppare.

Sezione I - Iniziative
  • Fanno parte di iniziative, ad esempio, le seguenti categorie: corsi, progetti editoriali, libri.
  • La segnalazione di un'iniziativa avviene creando una discussione con l'annuncio.
  • Una volta effettuata la segnalazione, la discussione viene chiusa dal Gruppo Forum.
  • Se l'iniziativa esposta comporta un costo di adesione o fruizione, questo deve essere esplicitamente riportato all'interno della discussione.
  • È obbligatorio segnalare all'interno della discussione i riferimenti per poter contattare/partecipare all'iniziativa.

Sezione II - Progetti
  • La segnalazione di un progetto software, come per le iniziative, avviene e si sviluppa all'interno di una singola discussione.
  • Sarà consentito l'inserimento di software solo se rilasciati sotto licenza GPL (in tutte le sue versioni) o equivalente FOSS, tale da garantire agli utenti l'utilizzo del prodotto senza restrizioni e agli sviluppatori la proprietà intellettuale del codice prodotto.
  • Nell'oggetto della discussione dovrà essere riportata la categoria (es. [Iniziativa], [Progetto] o [Proposta]) e una semplice descrizione del progetto.
  • Se il progetto ha già un sito che lo ospita sarà a discrezione del Gruppo Forum chiuderla come segnalazione o lasciarla aperta.
  • Se il progetto non ha un sito che lo ospita si potranno aprire due discussioni, una per proporre modifiche/implementazioni (dove nel titolo occorre specificare [sviluppo]) ed una per segnalare problemi (e nel titolo dovrà comparire [supporto]).
  • Non è consentita l'apertura di nuove discussioni in riferimento a versioni superiori o modificate di un prodotto già riportato in precedenza.
  • Se il software oggetto del progetto ha una dimensione non superiore ai 128 kB, per prodotti che non hanno un sito che li ospita, sarà possibile allegarlo alla discussione.

Sezione III - Proposte
  • Una proposta deve essere eseguita e si svilupperà all'interno di una singola discussione.
  • Le proposte dovranno essere inserite direttamente nella sezione "Progetti della Comunità".
  • Dovranno essere specificate le funzionalità che devono essere sviluppate.
  • Non dovranno essere riportate diciture tipo "...deve fare come questo software...", ma indicare nel miglior modo possibile i requisiti.
  • Una volta segnalata la discussione resterà aperta per consentire uno scambio di idee su come sviluppare il codice o finché gli sviluppatori non forniranno una soluzione (da pubblicizzare poi, come visto prima, nella sezione Progetti) che ne soddisfi il requisito.

Per quanto non esposto sopra, si fa comunque riferimento al Regolamento del forum ed al Codice di Condotta della Comunità.

Distro, derivate Ubuntu, PPA, etc.

Messaggioda Bergoglio » sabato 19 gennaio 2019, 23:47

Ciao,

ogni tanto mi assalgono delle idee strane e cerco il modo di realizzarle ! :D

Premessa :
1) ogni volta che eseguo una nuova installazione del sistema operativo trovo veramente rognoso andare ad applicare quelle personalizzazioni che per me sono diventate uno standard;
2) più di una volta mi sono imbattuto nella necessità di effettuare alcuni aggiustamenti non preventivati perché nei passaggi fra le varie versioni qualcosa si perde
3) ritengo che il 95% dei ritocchi da me effettuati siano utili non solo per me
4) ho provato una serie di distro derivate da Ubuntu, ma alla fine sono più i problemi che altro : incompatibilità fra le librerie, qualche instabilità, morte del gruppo di sviluppo, etc. . L'unico caso in cui ho rinvenuto qualcosa di funzionale in realtà era semplicemente una iso a partire da una installazione personalizzata senza alcun repo che contenesse alcunché del team di sviluppo;
5) anche le derivate comunque non soddisfano mai al 100% le mie necessità;
6) pensare di sviluppare una distro è, dal mio punto di vista, una follia se non vi è un gruppo alle spalle come in Ubuntu, OpenSuse, Fedora, Arch, etc.

Da queste premesse mi è balenata l'idea di creare un repo PPA su Launchpad dove inserire i pochi pacchetti mancanti nei repo ufficiali, dei pacchetti con le impostazioni necessarie ed un metapacchetto che richiama il tutto compresa l'installazione di software da terze parti e l'abilitazione dei repo aggiuntivi.
Per fare questo servono le seguenti competenze :
1) conoscenza di Launchpad e della pacchettizzazione deb (nel mio caso prossima allo zero da parte negativa)
2) conoscenza di KDE, visto che lo adoro da sempre (quindi la base sarebbe Kubuntu); nel mio caso medio - bassa
3) conoscenze da sistemista; nel mio caso basse
4) capacità di documentazione, analisi e verifica soluzioni; nel mio caso, scusate la presunzione, alte
5) un minimo di capacità grafiche (opzionale); nel mio caso bassissime

Quindi chiedo a Voi : qualcuno è disposto ad unirsi per questo progetto ?
Uno degli elementi di partenza, secondo me, è che bisogna fare qui una valutazione del tempo necessario per il mantenimento di un simile progetto e capire se è un lavoro leggero perché si tratta pur sempre di volontariato per divertimento / passione (non si deve trasformare in un incubo stressante).

Che ne dite ?
Avatar utente
Bergoglio
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 698
Iscrizione: aprile 2007
Località: Provincia di Torino
Desktop: KDE
Distribuzione: Maui Linux
Sesso: Maschile

Re: Distro, derivate Ubuntu, PPA, etc.

Messaggioda wilecoyote » domenica 20 gennaio 2019, 17:45

:) Salve, per farti un'idea di quale smazzata è creare dei pacchetti, leggi qua https://debian-handbook.info/browse/it- ... aging.html .

Per approfondire leggi tutto dall'inizio https://debian-handbook.info/browse/it- ... index.html .

:ciao: Ciao

EDIT: trovata la Guida Debianizzazione completa in italiano https://www.debian.org/doc/manuals/main ... ex.it.html , ma non è che diventi granché più leggera o facile… :D
ACER Extensa 5230E 2,2 Ghz cpu Celeron 900 hdd 160 GB Ram 1GB scheda video Intel GM500
ACER Extensa 5635Z 2,2 Ghz cpu Celeron T3100 hdd 320 GB Ram 4 GB scheda video Intel Mobile 4
Quando una Finestra chiusa incontra un Pinguino la Finestra chiusa è una Finestra aperta.
Avatar utente
wilecoyote
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9064
Iscrizione: agosto 2009
Località: Ceranesi - Ge
Desktop: Kubuntu Lubuntu
Distribuzione: 9.04 32bit 14/16/18.04 LTS 64bit
Sesso: Maschile

Re: Distro, derivate Ubuntu, PPA, etc.

Messaggioda Bergoglio » lunedì 21 gennaio 2019, 11:14

Ciao,

che creare pacchetti fosse una bella smazzata non avevo dubbi (altrimenti mi ci sarei messo io :D ) !
Per questo ho postato qui, per vedere se qualcuno ha voglia di unirsi ed aiutarmi.
Un punto però fondamentale da chiarire è che non ho in mente la creazione di 260.000 pacchetti, bensì una decina (che sarebbero soprattutto file di configurazione, elementi grafici e metapacchetti che richiamano altri per non commettere la stupidità di reinventare sempre la ruota) .

Altro punto : grazie per la guida, molto molto molto interessante.
Avatar utente
Bergoglio
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 698
Iscrizione: aprile 2007
Località: Provincia di Torino
Desktop: KDE
Distribuzione: Maui Linux
Sesso: Maschile

Re: Distro, derivate Ubuntu, PPA, etc.

Messaggioda wilecoyote » lunedì 21 gennaio 2019, 15:14

:) Salve, ho scordato di linkarti quest'altra pagina http://guide.debianizzati.org/index.php ... _personali .

Forse è più aderente alla tua proposta.

:ciao: Ciao
ACER Extensa 5230E 2,2 Ghz cpu Celeron 900 hdd 160 GB Ram 1GB scheda video Intel GM500
ACER Extensa 5635Z 2,2 Ghz cpu Celeron T3100 hdd 320 GB Ram 4 GB scheda video Intel Mobile 4
Quando una Finestra chiusa incontra un Pinguino la Finestra chiusa è una Finestra aperta.
Avatar utente
wilecoyote
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9064
Iscrizione: agosto 2009
Località: Ceranesi - Ge
Desktop: Kubuntu Lubuntu
Distribuzione: 9.04 32bit 14/16/18.04 LTS 64bit
Sesso: Maschile

Re: Distro, derivate Ubuntu, PPA, etc.

Messaggioda Bergoglio » lunedì 21 gennaio 2019, 15:55

Anche la seconda guida è molto interessante.
Grazie

Dovrei mettermi lì ed imparare (mi manca però il tempo e, poi, invecchio ed inizio a perdere colpi).
Spero vivamente che qualcuno, avente già queste competenze, si unisca.......
Avatar utente
Bergoglio
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 698
Iscrizione: aprile 2007
Località: Provincia di Torino
Desktop: KDE
Distribuzione: Maui Linux
Sesso: Maschile


Torna a Progetti della Comunità

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 4 ospiti