Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Presentazione al forum e chiacchiere in libertà con la comunità. È importante leggere il regolamento all'interno e sono categoricamente vietate discussioni su politica e religione.
Regole della sezione
  • Vietate categoricamente discussioni e messaggi riguardanti politica e religione.
  • Evitare l'apertura di discussioni e sondaggi del tipo "mi sta bene questo taglio di capelli?", "che dentifricio usate?" e altre banalità simili.
  • Le discussioni che non rispettano le regole suddette, usano linguaggio e toni giudicati non adatti, saranno chiuse dal Gruppo Forum senza preavviso con eventuali provvedimenti sanzionatori.
  • Per il resto, è sempre valido il regolamento del forum.
Avatar utente
dxgiusti
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 4350
Iscrizione: lunedì 19 novembre 2007, 14:10
Desktop: Mate - Gnome
Distribuzione: PCLinuxOS-Mate + Ubuntu 20.10
Sesso: Maschile
Località: Lodi

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da dxgiusti »

io ho rispetto per tutti ma sinceramente preferisco dichiarazioni da esperti del settore, ricercatori, scienziati, ecc.
le ricerche di un giornalista a me lontano anni luce per ideologie politiche non mi importano nulla ma capisco e rispetto altri che vicino al suo mondo possano interessare.
Avatar utente
OMBRA_Linux
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1799
Iscrizione: mercoledì 18 febbraio 2015, 14:24
Desktop: Android Linux Windows10
Distribuzione: Android / Linux / Windows10
Sesso: Maschile
Località: Napoli

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da OMBRA_Linux »

enziosavio ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 11:57
Della serie nessuno sa niente ma io so e tu no, ma che ragionamento è?.
Io purtroppo lo affermo al 100% che non sò niente .
Era per dire che faranno diventare una verità quella che più gli fà comodo , figurati se fosse certo che è uscito da un laboratorio non lo dicono neanche sotto tortura ; oppure davvero non sapendo il principio , saranno delle ipotesi a farsi strada .


Non si tratta di sapere o non sapere, ma quantomeno ragionarci sopra. Anche perchè solo cosi si arriva alla verità.
L'ipotesi dell'incidente da Laboratorio proviene dagli USA in particolare da Donald Trump e non solo. Ora la domanda che dovremmo farci è: Che ne sanno loro, che per caso facevano parte del Personale di quel Laboratorio?.
Un' altra domanda da farsi potrebbe essere questa: Ma se la Cina è un paese dove regna la Dittatura e nessuno sa niente di niente perchè è paese non è attendibile, come fanno gli USA ad affermare certe cose?.

Che poi sui paesi Dittatoriali ci sarebbe da fare tutto un discorso. Come per la Corea che viene definita pericolosa quando non è affatto vero visto che vivono molto meglio di noi, a parte un po di eccessiva disciplina.
Il fatto è che in certi Paesi bisogna andarci per trarne delle conclusioni senno si rischia di capire quello che fa comodo agli altri.
Se per vivere devi strisciare, alzati e muori.
caturen
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 16470
Iscrizione: giovedì 8 aprile 2010, 18:41
Desktop: diversi
Distribuzione: debian

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da caturen »

corradoventu ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 12:41
Essendo vecchio e ؟؟؟saggio??? (se ci arrivo faccio 80 anni la settimana prossima) faccio tutti gli anni il vaccino per l'influenza e dopo 2 polmoniti anche lo pneumococco.
io mi blinderei in casa e non uscirei mai perchè fuori c' è l'apocalisse
Avatar utente
giulux
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 24551
Iscrizione: domenica 10 gennaio 2010, 12:17
Desktop: ubuntu 18.04
Distribuzione: Ubuntu 18.04.3 LTS x86_64
Sesso: Maschile
Località: Roma

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da giulux »

runblade ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 12:43
Ocio non sono un no vax; ma uno spunto per la riflessione:
https://www.maurizioblondet.it/bergamo- ... influenza/
Offro la mia: va bene che stiamo chiusi in casa e dobbiamo passare il tempo, ma perchè farlo rovistando nella mondezza?

Secondo l'autore dell'articolo dal fatto che il 98% dei morti di Bergamo si fosse sottoposto al vaccino antinfluenzale (a suo dire: non ho verificato appunto per meglio passare il mio tempo) dovrebbe trarsi la 'scientifica' conclusione che tale vaccino espone a maggiori rischi di contagio da covid19.

Se il Nostro avesse meglio indagato avrebbe probabilmente scoperto che il 99% aveva il frigorifero in casa e il 99,9% si lavava i denti uno o più volte al giorno. Tutti, poi, avevano frequentato le elementari. Dal che con pari scientificità deriva che frigoriferi e dentifricio (entrambi prodotti e a noi imposti, come i vaccini, ça va sans dire da perfide multinazionali) sono molto più pericolosi. Per non parlare del saper leggere e far di conto!

Per riprendermi da tale ponderosa lettura vado a rileggermi i Promessi sposi (a proposito di epidemie ;) ), Consiglio a tutti di fare altrettanto :sisi: .
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
Messaggi: 5862
Iscrizione: venerdì 21 settembre 2012, 16:37
Desktop: GNOME, Xfce (e altri)
Distribuzione: Ubuntu 20.04/Xubuntu 18.04 + altre
Sesso: Maschile
Contatti:

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da xavier77 »

OMBRA_Linux ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 13:17
Anche perchè solo cosi si arriva alla verità.
Ecco. Con una frase hai bruciato millenni di pensiero scientifico e filosofico :lol:
OMBRA_Linux ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 13:17
L'ipotesi dell'incidente da Laboratorio proviene dagli USA in particolare da Donald Trump e non solo. Ora la domanda che dovremmo farci è: Che ne sanno loro, che per caso facevano parte del Personale di quel Laboratorio?
Un dubbio: se ad oggi l'ipotesi ritenuta più plausibile dalla comunità scientifica è il salto di specie (fenomeno conosciutissimo, studiatissimo e documentatissimo), vorrei sapere perché gente come te continua a prendere in considerazione l'ipotesi dell'errore umano in laboratorio, ritenuta molto improbabile?
Quell'irresistibile desiderio di trovare spiegazioni semplicistiche per quanto terribili ed affascinanti, di ridurre la realtà a scenari degni di un film di fantascienza di serie B... questo proprio non lo capisco :suspett:

EDIT:
runblade ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 12:43
Ocio non sono un no vax; ma uno spunto per la riflessione:
https://www.maurizioblondet.it/bergamo- ... influenza/
Di questo mi sono informato giorni fa. Perché sui social ho trovato un fenomeno che sosteneva pure lui che nel vaccino per la meningite ci fossero "particelle di 3 ceppi di covid".
Pure uno studente di terza media dovrebbe sapere che un batterio (il menginococco) e un virus (il covid in questo caso), biologicamente parlando, hanno più differenze di quante ne intercorrono fra una giraffa ed una melanzana.
Inoltre (chissà come mai!) se vai a leggere le specifiche del vaccino (dati pubblici) si dice chiaro e tondo che contiene soltanto 3 ceppi di menginococco e non altro.
Purtroppo queste pseudo-teorie hanno terreno fertile perché c'è molto analfabetismo funzionale e/o di ritorno, nonché una scarsissima cultura generale per saper distinguere "a spanne" ciò che è plausibile da quello che non lo è. :sisi:
Avatar utente
runblade
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 382
Iscrizione: martedì 3 aprile 2007, 14:28
Distribuzione: 16 Valvole monoalbero in testa.
Località: Soave

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da runblade »

Nell'articolo si riporta un estratto dello studio fatto dal National Center for Biotechnology Information (https://www.ncbi.nlm.nih.gov/) studio è pubblicato dall'editore Elsevier che riportano nelle conclusioni:
CONCLUSIONS:
Receipt of influenza vaccination was not associated with virus interference among our population. Examining virus interference by specific respiratory viruses showed mixed results. Vaccine derived virus interference was significantly associated with coronavirus and human metapneumovirus; however, significant protection with vaccination was associated not only with most influenza viruses, but also parainfluenza, RSV, and non-influenza virus coinfections.
Tradotto:
CONCLUSIONI:
La ricezione della vaccinazione antinfluenzale non era associata all'interferenza virale tra la nostra popolazione. L'esame delle interferenze virali da parte di specifici virus respiratori ha mostrato risultati contrastanti. L'interferenza del virus derivato dal vaccino era significativamente associata al coronavirus e al metapneumovirus umano; tuttavia, una protezione significativa con la vaccinazione è stata associata non solo alla maggior parte dei virus influenzali, ma anche alle coinfezioni da parainfluenza, RSV e virus non influenzali.

Piu in particolare lo studio pubblicato su Elsevier riporta in un paragrafo:
...Examining non-influenza viruses specifically, the odds of both coronavirus and human metapneumovirus in vaccinated individuals were significantly higher when compared to unvaccinated individuals (OR = 1.36 and 1.51, respectively) (Table 5).
La tabella 5 riporta che i casi di coronavirus per i vaccinati sono 507 mentre per i non sono 170.

Ripeto come tutto ciò che si dice o scrive è da prendere con le molle, e francamente anche io a volte diffido:
ma NON ho la convinzione di poter dispensare il "verbo".
Difatti l'ho indicato come: un possibile spunto di riflessione.

PS: Esistono sia le meningiti virali che batteriche.
-Pensare che i videogames possano aver condizionato le menti delle persone è come se chi avesse giocato a pac-man ora ce lo ritovassimo in un ambiente buio, al suono di musica tecno, che gira attorno la pista e continuamente si impasticca...
-Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 39219
Iscrizione: domenica 18 febbraio 2007, 19:48
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch 64bit | Debian 32bit
Sesso: Maschile
Località: Toscana
Contatti:

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da steff »

I miei due centesimi: il vaccino arriva (e probabilmente obbligatorio) quando non ci serve più.
Hai fatto un backup oggi? Ieri?? Quando???
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu in Vbox
Avatar utente
enziosavio
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 2416
Iscrizione: sabato 27 novembre 2010, 13:20
Desktop: Plasma e Gnome
Distribuzione: 64bit
Sesso: Maschile

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da enziosavio »

steff ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 15:26
I miei die centesimi: il vaccino arriva (e probabilmente obbligatorio) quando non ci serve più.
Io non lo faccio di sicuro
Rivestì la corazza come gigante , cinse l'armatura di guerra e impegnò battaglia difendendo il campo con la spada
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
Messaggi: 5862
Iscrizione: venerdì 21 settembre 2012, 16:37
Desktop: GNOME, Xfce (e altri)
Distribuzione: Ubuntu 20.04/Xubuntu 18.04 + altre
Sesso: Maschile
Contatti:

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da xavier77 »

runblade ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 14:42
.Ripeto come tutto ciò che si dice o scrive è da prendere con le molle, e francamente anche io a volte diffido:
ma NON ho la convinzione di poter dispensare il "verbo".
Difatti l'ho indicato come: un possibile spunto di riflessione.

PS: Esistono sia le meningiti virali che batteriche.
Sì, anche perché la parola "meningite" vuol dire semplicemente infezione delle meningi, senza specificarne l'origine. Se parliamo però di quella verificatasi in alcune regioni del Nord Italia a fine 2019, era di origine batterica.

Nessuno ha la verità assoluta, nè si pretende di giungervi facendo una rassegna stampa (cercando su Google comodamente seduti sul divano di casa) + sintesi di tutte le opinioni prese in modo indiscriminato dal web (contrariamente a come affermava qualcuno sopra).
Detto ciò, non vuol dire che non esistano al momento:
1. Degli orientamenti predominanti della comunità scientifica
2. Palesi panzane, scritte appositamente per acchiappare due clic o per mitomania, che però diverse persone con scarsa cultura generale e scarsa capacità di analisi prendono per buone.
Avatar utente
OMBRA_Linux
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1799
Iscrizione: mercoledì 18 febbraio 2015, 14:24
Desktop: Android Linux Windows10
Distribuzione: Android / Linux / Windows10
Sesso: Maschile
Località: Napoli

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da OMBRA_Linux »

dxgiusti ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 13:01
io ho rispetto per tutti ma sinceramente preferisco dichiarazioni da esperti del settore, ricercatori, scienziati, ecc.
le ricerche di un giornalista a me lontano anni luce per ideologie politiche non mi importano nulla ma capisco e rispetto altri che vicino al suo mondo possano interessare.

Questo dipende dai Ricercatori che nella maggior parte dei casi non conosciamo e da chi poi fa le Dichiarazioni che poi sta a noi cercare di capire se hanno un senso Logico, che spesso non hanno.
Poi per senza fare una questione di pregiudizi ma solo una riflessione per quanto riguarda la Competenza, pensa se come per l'informazione per la Ricerca ci fossero persone tipo Alessandro Cecchi Paone oppure Raffaello Mazzoni del programma Pupe e Secchioni, beh io sarei molto Preoccupato e Restio eh.
Ho citato solo questi due ma credimi ne potrei fare una lunga lista di tipi cosi.
Se per vivere devi strisciare, alzati e muori.
Avatar utente
woddy68
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 6053
Iscrizione: sabato 12 febbraio 2011, 14:23
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: openSUSE Leap-Tumbleweed-Kubuntu 20
Sesso: Maschile

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da woddy68 »

steff ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 15:26
I miei due centesimi: il vaccino arriva (e probabilmente obbligatorio) quando non ci serve più.
...spesi molto male eh! Non è che il virus, quando avremo una cura si estinguerà, solo esisterà il modo di proteggersi preventivamente.
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Pensavo che i no vax (o come si chiamano), avessero il buon senso di tacere in questo periodo, ma a quanto pare era solo un'illusione, hanno trovato il modo di diffondere fake news anche su questo.
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) - Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd)
-Ho sempre accettato caramelle dagli sconosciuti-
Ecco cosa succede quando...https://www.youtube.com/watch?v=iigtsYY ... ni7HzinVf8
Avatar utente
corradoventu
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 2383
Iscrizione: domenica 27 aprile 2008, 22:23
Desktop: GNOME
Distribuzione: Ubuntu 18.04, 20.04, 20.10, 21.04
Sesso: Maschile
Località: Bogliasco (GE) o Rezzoaglio (GE)
Contatti:

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da corradoventu »

caturen ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 13:54
corradoventu ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 12:41
Essendo vecchio e ؟؟؟saggio??? (se ci arrivo faccio 80 anni la settimana prossima) faccio tutti gli anni il vaccino per l'influenza e dopo 2 polmoniti anche lo pneumococco.
io mi blinderei in casa e non uscirei mai perchè fuori c' è l'apocalisse
Se oggi non uscivo a fare la spesa morivo di fame, o forse dimagrivo, che mi farebbe bene!

Edit: coraggio, la derivata prima è chiaramente positiva ma la derivata seconda è altrettanto evidentemente negativa!

http://www.ansa.it/canale_scienza_tecni ... 94baa.html
Allegati
Screenshot from 2020-03-21 16-58-16.png
Con o senza religione, i buoni si comportano bene e i cattivi male, ma ci vuole la religione per far comportare male i buoni.
(Steven Weinberg)
Avatar utente
a323109
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1237
Iscrizione: venerdì 26 luglio 2013, 19:23
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 20.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Area 51

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da a323109 »

Mah...se la settimana scorsa c'erano mediamente 2mila nuovi positivi al giorno e quella prima 1000. Oggi ce ne sono 4000 in più di positivi. Non per fare il menagramo ma a me pare un incremento esponenziale.

Facciamo una discussione "coronavirus e teorie del complotto"?
Keep calm
and :asd:
Return fire
Avatar utente
steff
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 39219
Iscrizione: domenica 18 febbraio 2007, 19:48
Desktop: LXQt
Distribuzione: Arch 64bit | Debian 32bit
Sesso: Maschile
Località: Toscana
Contatti:

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da steff »

woddy68 ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 16:23
steff ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 15:26
I miei due centesimi: il vaccino arriva (e probabilmente obbligatorio) quando non ci serve più.
...spesi molto male eh! Non è che il virus, quando avremo una cura si estinguerà, solo esisterà il modo di proteggersi preventivamente.
Non penso, perché quando ci sarà il vaccino probabilmente 60-70% della popolazione è immune e la probabilità di prenderlo sono vicine allo 0.
Poi dimentichiamo che su uno con sintomi vengono 1-3 senza (studio fatto a Codogno se non erro) e oggi leggo questo che conferma un po' mia idea:
Cosa intende professore?

Che la maggior parte delle persone nella nostra zona è contagiata: il serbatoio di persone infettabili è finito. Non abbiamo screening di casi sommersi, ma sappiamo che molti muoiono in casa e nelle Residenza sanitarie assistenziali. Il dato pulito lo avremo tra qualche mese con l’Istat.
a323109 ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 19:08
Mah...se la settimana scorsa c'erano mediamente 2mila nuovi positivi al giorno e quella prima 1000. Oggi ce ne sono 4000 in più di positivi. Non per fare il menagramo ma a me pare un incremento esponenziale.
https://lab24.ilsole24ore.com/coronavirus/
La crescita cala, poco ma cala, oggi 13,9%
Hai fatto un backup oggi? Ieri?? Quando???
La Documentazione da consultare e la FAQ sul uso del forum
Sistemi: LXQt - semplice, modulare e configurabile + *ubuntu in Vbox
Avatar utente
corradoventu
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 2383
Iscrizione: domenica 27 aprile 2008, 22:23
Desktop: GNOME
Distribuzione: Ubuntu 18.04, 20.04, 20.10, 21.04
Sesso: Maschile
Località: Bogliasco (GE) o Rezzoaglio (GE)
Contatti:

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da corradoventu »

Facciamo una discussione derivata prima = aumento derivata seconda = aumento dell''aumento?
se la derivata prima indica un aumento ma la derivata seconda indica che l'aumento diminuisce ci sono speranze.
Con o senza religione, i buoni si comportano bene e i cattivi male, ma ci vuole la religione per far comportare male i buoni.
(Steven Weinberg)
Avatar utente
giulux
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 24551
Iscrizione: domenica 10 gennaio 2010, 12:17
Desktop: ubuntu 18.04
Distribuzione: Ubuntu 18.04.3 LTS x86_64
Sesso: Maschile
Località: Roma

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da giulux »

steff ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 19:26
quando ci sarà il vaccino probabilmente 60-70% della popolazione è immune e la probabilità di prenderlo sono vicine allo 0.
Questo non è del tutto vero/certo, nel senso da un lato che saranno sempre possibili contagi 'di ritorno', come sta accadendo in Cina, dall'altro che - se ho ben capito quanto diceva la Ilaria Capua nel link che ho postato stamattina - il covid19 è ormai entrato nel novero delle malattie umane e saremo costretti a conviverci, come il morbillo; che, come si è visto, in assenza di copertura vaccinale è sempre in grado di diffondersi e fare i suoi danni.
Avatar utente
a323109
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1237
Iscrizione: venerdì 26 luglio 2013, 19:23
Desktop: Ubuntu
Distribuzione: Ubuntu 20.04 LTS
Sesso: Maschile
Località: Area 51

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da a323109 »

corradoventu ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 19:30
Facciamo una discussione derivata prima = aumento derivata seconda = aumento dell''aumento?
se la derivata prima indica un aumento ma la derivata seconda indica che l'aumento diminuisce ci sono speranze.
Ti seguo a fatica.

Derivata prima è l'aumento dei casi assoluti.
La seconda misura l'aumento dell'aumento = misura un accelerazione che può essere costante o meno. In tutti i casi non siamo nemmeno vicini ad una crescita lineare che sarebbe un grafico con una retta.

Immagine

Sto usando un cellulare quindi non aspettatevi grafici top pero, tanto la curva esponenziale quamto la lineare ci porta alla morte di tutti in abbastanza tempo. Non siamo nemmeno vicini ad un aumento linerare che è ancora un miraggio.

Andiamo contro un muro con l'auto e siamo contenti che stiamo accelerando meno di prima invece di frenare. Capite?
Keep calm
and :asd:
Return fire
Avatar utente
giacomosmit
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 3225
Iscrizione: venerdì 3 dicembre 2010, 22:04

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da giacomosmit »

Cosi vogliono farci pensare . Ma ...... Non mi faccio influenzare coff coff .
Ricordo che sono da cell., non vogliatemene se non cito tutti o altro. Lo sapete che con quel display è un casino.
Avatar utente
PC ZERO
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
Messaggi: 438
Iscrizione: sabato 26 febbraio 2011, 12:06
Desktop: LXQt
Distribuzione: Manjaro
Sesso: Maschile

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da PC ZERO »

a323109 ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 7:44
In veneto adesso abbiamo un raggio di 200 metri in linea d'aria attorno casa. Che non è male, arrivo in centro al paese dalla estrema periferia dove abito. Io penso però che controllano i telefonini, il raggio di 200m è più o meno la precisione media del gps di un cellulare.
Qui è stato imposto di fare la spesa nel proprio comune ed entro lo stesso raggio di 200m da casa...a me vien da ridere perché con quella distanza praticamente resto dentro al campo e mi raccolgo la verdura da solo, mi servono almeno 5km per fare un minimo di spesa, e non ho ancora ben capito se a sto punto si organizzerà qualcosa per farsela recapitare a casa...boh...vedremo.
estebar ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 9:42
Inoltre,ferma la distanza tra le persone,la ratio per cui non posso portare a spasso il cane per 12 ore in montagna?
Mi si vuol dire che contamino l'aria?
Oppure è questa ad esserlo e se così fosse certo non risolveremo il problema visto che dentro alle abitazioni abbiamo la stessa con i in più i vari contaminanti che abbiamo in casa,infine,dopo un paio di settimane di quarantena,quando usciremo,avremo esattamente le medesime condizioni,suppongo...per cui che si fa ?
Capisco che si stia cercando di rallentare la diffusione del contagio al fine di ridurre gli accessi ospedalieri in crisi da decenni di politiche che hanno scaricato anche sul sistema sanitario le follie economiche che ci stanno propinando da diversi lustri,ma ci deve essere un limite alla limitazione delle libertà personali,soprattutto quando non sono di nocumento a nessuno come il portare fuori il cane in campagna da soli...anche senza cane.
Qui un punto di vista,a mio parere non privo di una qualche logica.
Il fatto è che se poi ti capita di star male o di farti male perché te sei uscito quando non dovevi, te devono venire a cercare perdendo tempo, ed usando personale che già manca invece di assistere i malati del virus.
Settimana scorsa han dovuto soccorrere due ragazzini sul carso tristino ed oltre al fatto di essere stati denunciati mi pare che gli faranno pagare le spese per il soccorso, e l'elicottero non costa poco, perché usciti a fare cose non necessarie.
Qui in FVG, già uscire col cane o meno a farti i fatti tuoi è reato. Punto e basta.
Ed hanno ragione, qui si deve capire che la privazione della libertà attuale è una situazione momentanea, o la fai ora o muori poi, visto che per ora non c'é una cura.
dxgiusti ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 12:31
questo è un virus influenzale "nuovo".
ora mi pongo una domanda, quanti di noi sono vaccinati per i virus influenzali conosciuti? eppure fanno migliaia di morti ogni anno.
quanti di noi quando si arriverà ad un vaccino per il corona lo faranno?
troppo spesso i nostri comportamenti influiscono sulla nostra salute.
Credo che lo metteranno obbligatorio per tutti, altrimenti ti segnaleranno e magari rischi una denuncia.
xavier77 ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 13:57
Purtroppo queste pseudo-teorie hanno terreno fertile perché c'è molto analfabetismo funzionale e/o di ritorno, nonché una scarsissima cultura generale per saper distinguere "a spanne" ciò che è plausibile da quello che non lo è. :sisi:
La gente ignorante è sempre quella più credulona e pessimista...
woddy68 ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 16:23
Pensavo che i no vax (o come si chiamano), avessero il buon senso di tacere in questo periodo, ma a quanto pare era solo un'illusione, hanno trovato il modo di diffondere fake news anche su questo.
Ma al prossimo raduno che fanno...un contro raduno nello stesso luogo di malati che starnutisco e tossiscono a palla no? :asd:
Acer Veriton M460
Intel(R) Pentium(R) Dual CPU E2220 2.40GHz 2gb RAM
Manjaro LXQt 64bit
Avatar utente
enziosavio
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 2416
Iscrizione: sabato 27 novembre 2010, 13:20
Desktop: Plasma e Gnome
Distribuzione: 64bit
Sesso: Maschile

Re: Coronavirus (no complottismo, no notizie fatte in casa)

Messaggio da enziosavio »

Non sò ...ma con l' età mi spaventa di più un vaccino obbligatorio che la possibilità di prendere questo virus , mha vedremo
Rivestì la corazza come gigante , cinse l'armatura di guerra e impegnò battaglia difendendo il campo con la spada
Scrivi risposta

Ritorna a “Bar Sport”

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: basic, saxtro e 6 ospiti