Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Presentazione al forum e chiacchiere in libertà con la comunità. È importante leggere il regolamento all'interno e sono categoricamente vietate discussioni su politica e religione.
Regole della sezione
  • Vietate categoricamente discussioni e messaggi riguardanti politica e religione.
  • Evitare l'apertura di discussioni e sondaggi del tipo "mi sta bene questo taglio di capelli?", "che dentifricio usate?" e altre banalità simili.
  • Le discussioni che non rispettano le regole suddette, usano linguaggio e toni giudicati non adatti, saranno chiuse dal Gruppo Forum senza preavviso con eventuali provvedimenti sanzionatori.
  • Per il resto, è sempre valido il regolamento del forum.

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggioda Foxbat1951 » lunedì 14 gennaio 2019, 12:14

Marym Immagine ha scritto:Madò! :lol:

La scorsa settimana invio un e-mail ad un ufficio pubblico, mi rispondono, ma in un nuovo messaggio, allegato ci trovo un PDF, incuriosita lo apro. Era la mia e-mail convertita in PDF, e allegata.
Perché questi giri? Non facevano prima a premere rispondi? :lol:

Alcuni lavorano nella P.A. solo in virtù del 6 politico. Sono sempre stati promossi grazie a quello, e che ha trasmesso loro, implicitamente, un senso d'onnipotenza e impunibilità.
Quindi abbiamo medici con cause di malasanità, furbetti del cartellino, falsi invalidi, insegnanti di sostegno o infermieri che maltrattano le persone a loro affidate etc.
L'informatica la usano solo quando e se conviene allo Stato.
Per esempio: incomunicabilità tra una Regione e l'altra per i dati sanitari. Personalmente sono andato dal mio ex precedente medico di base, e stampata la mia cartella sanitaria l'ho consegnata a quello attuale. Fortunatamente ora abito in FVG e disto solamente 30 km dalla mia precedente residenza in Veneto.
Incomunicabilità tra Equitalia-AdER di Pordenone e Treviso. Ogni volta che andavo da Equitalia per pagare una cartella di Treviso dovevano telefonare a Treviso e darmi una ricevuta cartacea, compilata a mano, perché non c'era scambio di dati.
Dulcis in fundo: ogni tanto i TG ci informano che un pensionato è titolare di decine d'auto, ma affidate ad altri, di cui lui faceva il prestanome.
Dialogo tra PRA e AdE?
Eppure ogni anagrafe comunale li informa subito su ogni cambio di residenza....
Avatar utente
Foxbat1951
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 325
Iscrizione: febbraio 2014
Località: Polcenigo (PN)
Desktop: Ubuntu-Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04.1 LTS i686
Sesso: Maschile

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggioda Sam9999 » lunedì 14 gennaio 2019, 20:54

Marym Immagine ha scritto:Madò! :lol:

La scorsa settimana invio un e-mail ad un ufficio pubblico, mi rispondono, ma in un nuovo messaggio, allegato ci trovo un PDF, incuriosita lo apro. Era la mia e-mail convertita in PDF, e allegata.
Perché questi giri? Non facevano prima a premere rispondi? :lol:



Avranno dovuto protocollarla ?
-------------
S. @-M.
-------------
Avatar utente
Sam9999
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 913
Iscrizione: giugno 2014
Località: BO
Desktop: Studio Xfce
Distribuzione: Ubuntu 18.10 (Cosmic Cuttlefish)

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggioda giacomosmit » lunedì 14 gennaio 2019, 22:24

Foxbat1951 Immagine ha scritto:
Marym Immagine ha scritto:Madò!

La scorsa settimana invio un e-mail ad un ufficio pubblico, mi rispondono, ma in un nuovo messaggio, allegato ci trovo un PDF, incuriosita lo apro. Era la mia e-mail convertita in PDF, e allegata.
Perché questi giri? Non facevano prima a premere rispondi? :lol:

Alcuni lavorano nella P.A. solo in virtù del 6 politico. Sono sempre stati promossi grazie a quello, e che ha trasmesso loro, implicitamente, un senso d'onnipotenza e impunibilità.
Quindi abbiamo medici con cause di malasanità, furbetti del cartellino, falsi invalidi, insegnanti di sostegno o infermieri che maltrattano le persone a loro affidate etc.
L'informatica la usano solo quando e se conviene allo Stato.
Per esempio: incomunicabilità tra una Regione e l'altra per i dati sanitari. Personalmente sono andato dal mio ex precedente medico di base, e stampata la mia cartella sanitaria l'ho consegnata a quello attuale. Fortunatamente ora abito in FVG e disto solamente 30 km dalla mia precedente residenza in Veneto.
Incomunicabilità tra Equitalia-AdER di Pordenone e Treviso. Ogni volta che andavo da Equitalia per pagare una cartella di Treviso dovevano telefonare a Treviso e darmi una ricevuta cartacea, compilata a mano, perché non c'era scambio di dati.
Dulcis in fundo: ogni tanto i TG ci informano che un pensionato è titolare di decine d'auto, ma affidate ad altri, di cui lui faceva il prestanome.
Dialogo tra PRA e AdE?
Eppure ogni anagrafe comunale li informa subito su ogni cambio di residenza....


E ancora continuano. :sisi:
Ricordo che sono da cell., non vogliatemene se non cito tutti o altro. Lo sapete che con quel display è un casino.
Avatar utente
giacomosmit
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3206
Iscrizione: dicembre 2010
Desktop: Mate
Distribuzione: ubuntu 14 04 - debian jessie 64 bit

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggioda fileo » ieri, 9:13

Il vantaggio enorme dell'informatica è che una volta inseriti i dati, questi possono essere interrogati e confrontati in un attimo.
Perché questo funzioni, è necessario che l'archivio dati sia aggiornato e soprattutto che sia uno ed uno solo, altrimenti diventa impossibile gestirlo.
Mia moglie è andata in pensione di recente come dipendente pubblico, l'altro giorno guardando un cedolino della pensione Inps, ho notato che era riportato nell'intestazione un vecchio domicilio che lei ha avuto per poco tempo, circa 35 anni fa.
Tutta la mole dei documenti serviti per andare in pensione, provenienti sia dall'Inps che dal ministero, riportano invece l'indirizzo attuale che è sempre lo stesso da molti anni.
Cosa è successo? Probabilmente, solo per i cedolini, l'Inps ha fatto accesso ad un vecchio database, suppongo dell'Inpdap, che è stata assorbita anni fa dall'Inps, non più aggiornato e rimasto dormiente per molti anni.
fileo
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1460
Iscrizione: giugno 2007

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggioda corradoventu » ieri, 11:12

Ieri sono passato all'anagrafe sanitaria per un controllo e ho fatto notare che il CAP del mio comune di residenza è sbagliato; hanno detto che non ha importanza e non hanno corretto.
Con o senza religione, i buoni si comportano bene e i cattivi male, ma ci vuole la religione per far comportare male i buoni. (Steven Weinberg)
PC di casa: https://drive.google.com/folderview?id= ... sp=sharing
Avatar utente
corradoventu
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1155
Iscrizione: aprile 2008
Località: Bogliasco (GE) o Rezzoaglio (GE)
Desktop: GNOME
Distribuzione: Ubuntu 16.04, 18.04, 18.10 x86_64
Sesso: Maschile

Re: Storie divertenti sull'informatica (NEW)

Messaggioda Marym » ieri, 15:51

Sam9999 Immagine ha scritto:
Marym Immagine ha scritto:Madò! :lol:

La scorsa settimana invio un e-mail ad un ufficio pubblico, mi rispondono, ma in un nuovo messaggio, allegato ci trovo un PDF, incuriosita lo apro. Era la mia e-mail convertita in PDF, e allegata.
Perché questi giri? Non facevano prima a premere rispondi? :lol:



Avranno dovuto protocollarla ?


Era quello che ho pensato, ma non ho visto timbri o modifiche alla mia email.
Negli uffici pubblici, meno fanno e meglio stanno, o fanno lo stretto indispensabile, di norma, questo passaggio in più non me lo spiego. :o
Pentium G4600 - 8 GB RAM - hdd 1TB 7200 rpm
Avatar utente
Marym
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 552
Iscrizione: novembre 2012
Desktop: gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 Mint 18 Manjaro 18 kde
Sesso: Femminile

Precedente

Torna a Bar Sport

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: Marym, wilecoyote e 7 ospiti