La fine di Unity

Il ritrovo della comunità dove confrontarsi e discutere sulle notizie dal mondo dell'informatica, di Ubuntu e di tutto quello che la riguarda, novità, pettegolezzi e quant'altro.

Re: La fine di Unity

Messaggioda ralf9000 » martedì 4 luglio 2017, 16:00

enziosavio Immagine ha scritto:Addirittura
altrimenti non so proprio dove sbatterò la testa

E prima di Unity dove la picchiavi la capoccia :muro:


Uso Ubuntu dalla 11.10... quindi con Unity. :D
comunque vediamo questa 18.04 e se gnome mi soddisferà bene, altrimenti xfce
Io sto con gli ippopotami
Avatar utente
ralf9000
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 667
Iscrizione: febbraio 2012
Località: LV-426
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda federyco68 » martedì 4 luglio 2017, 17:51

ralf9000 Immagine ha scritto:Dopo 3 mesi di utilizzo di gnome, non ce l'ho più fatta.
Sono tornato a Unity (sulla 16.04)... non c'è storia è 10.000 volte meglio :cry:
Speriamo che mantengano le promesse e continuino a dare la possibilità di utilizzare unity anche in futuro, altrimenti non so proprio dove sbatterò la testa


sono con te
e vero il fatto" ma prima?"
be... prima giravo con windows pensando che il computer stesso fosse windows
ma adesso che mi si è aperto un mondo trovo ubuntu con unity veramente versatile
sto provando gnome ma non è la stessa cosa
forse è perchè sono "nato" con unity
Calma... ci troviamo in una finestra "insignificabile" rispetto all 'immensità temporale .
Difficilmente replicabile . (Federico Minieri)
Avatar utente
federyco68
Prode Principiante
 
Messaggi: 113
Iscrizione: giugno 2016
Località: castel volturno
Desktop: Gnome Shell
Distribuzione: Ubuntu 16.04 LTS
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda enziosavio » martedì 4 luglio 2017, 17:59

Mha io ho sempre avuto Kde e Gnome , ma ho sempre usato Kde , ora da un paio di anni ho eliminato Kde e uso esclusivamente Gnome e son ancora vivo
Rivestì la corazza come gigante , cinse l'armatura di guerra e impegnò battaglia difendendo il campo con la spada
Avatar utente
enziosavio
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2400
Iscrizione: novembre 2010
Desktop: Plasma
Distribuzione: 64bit
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda GreYOwL » martedì 4 luglio 2017, 18:16

wilecoyote Immagine ha scritto::) Salve,

enziosavio ha scritto:E prima di Unity dove la picchiavi la capoccia :muro:


Evidentemente dopo ogni crash sulla tastiera, è ovvio... :lol:

:ciao: Ciao

:lol:
GreYOwL
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1226
Iscrizione: aprile 2007
Località: Roma
Desktop: Gnome 3.32-0
Distribuzione: Archlinux 64bit
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda woddy68 » martedì 4 luglio 2017, 18:58

ralf9000 Immagine ha scritto:Dopo 3 mesi di utilizzo di gnome, non ce l'ho più fatta.
Sono tornato a Unity (sulla 16.04)... non c'è storia è 10.000 volte meglio :cry:
Speriamo che mantengano le promesse e continuino a dare la possibilità di utilizzare unity anche in futuro, altrimenti non so proprio dove sbatterò la testa

Nessuno ti costringe a cambiare, Unity rimane ancora per un bel po di anni, dopodiché puoi scegliere tra le alternative che in Gnu/Linux non mancano. Io sono passato con soddisfazione a Kde, altri a Gnome, altri ancora a Xfce ecc. per cui hai solo l'imbarazzo della scelta, ma ora puoi continuare ancora per qualche annetto con Unity senza problemi.
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) OpenSuse Leap 15.1 Kde -- openSUSE Tumbleweed
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Kde Neon
No Windows :o :nono: ;)
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 4614
Iscrizione: febbraio 2011
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: Leap 15.1 - Tumbleweed- Kde Neon
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda xavier77 » martedì 4 luglio 2017, 21:39

Sarò abitudinario, ma fin dall'inizio ho provato xfce, mi son trovato bene (nonostante alcune imperfezioni che si possono correggere) e non riesco a mollarlo più...
:ot:
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 5601
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: GNOME, Xfce (e altri)
Distribuzione: Ubuntu/Xubuntu 18.04 (e altre)
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda simobuntu77 » giovedì 6 luglio 2017, 20:03

Ho fatto provare (considerando che lo usa molto) un ambiente grafico alternativo a mia moglie; ha provato KDE, Gnome Shell e Cinnamon.
Con KDE non si è trovata bene (abituata da 7 anni a Unity) e lo ha trovato "più incasinato".
Con Gnome Shell anche in modalità classica + icone sul desktop ecc, lo ha trovato assolutamente non usabile. Non sapeva dove trovare le cose!
Ad un certo punto penso che avendo lei usato in passato il vecchio Gnomo, l'originale, Cinnamon è quello che più assomiglia a Gnome 2.
Con Cinnamon si è trovata benissimo ma comunque mi ha pregato di lasciarle Unity finchè si può.

Ho lasciato che non fosse influenzata da me e di conseguenza non ho commentato mai prima di lei, ha usato ogni DE per circa 2 settimane, inutile dire quello che ha scartato subito.
Unity 4 ever, 4 my wife :D
ASUS A55V - NVIDIA GEFORCE 610M-2 GB - HD: 750GB - CPU: Intel® Core™ i5-3230M CPU @ 2.60GHz × 4
Debian Stretch - KDE 5 su ASUS
Debian 9.04 Stretch su Presario C500 - KDE
Avatar utente
simobuntu77
Prode Principiante
 
Messaggi: 129
Iscrizione: aprile 2014
Località: Verona
Desktop: Plasma 5.8.6
Distribuzione: Debian Stretch 64bit

Re: La fine di Unity

Messaggioda Gius71.71 » venerdì 7 luglio 2017, 0:19

simobuntu77 Immagine ha scritto:Ho fatto provare (considerando che lo usa molto) un ambiente grafico alternativo a mia moglie; ha provato KDE, Gnome Shell e Cinnamon.
Con KDE non si è trovata bene (abituata da 7 anni a Unity) e lo ha trovato "più incasinato".
Con Gnome Shell anche in modalità classica + icone sul desktop ecc, lo ha trovato assolutamente non usabile. Non sapeva dove trovare le cose!
Ad un certo punto penso che avendo lei usato in passato il vecchio Gnomo, l'originale, Cinnamon è quello che più assomiglia a Gnome 2.
Con Cinnamon si è trovata benissimo ma comunque mi ha pregato di lasciarle Unity finchè si può.

Ho lasciato che non fosse influenzata da me e di conseguenza non ho commentato mai prima di lei, ha usato ogni DE per circa 2 settimane, inutile dire quello che ha scartato subito.
Unity 4 ever, 4 my wife :D

Non gli piace Gnome e non gli piace KDE, gli piace Unity che è un progetto morto e Cinnamon che è un Fork di Gnome .......... va benissimo non discuto i gusti ma non capisco la soddisfazione, hai presente che se si toglie Gnome e KDE come DE LInux non esisterebbe quasi nulla ?
Non si può essere contenti che i DE originali non piacciono, è un fallimento per l'intero sistema.
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 671
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome
Distribuzione: Fedora

Re: La fine di Unity

Messaggioda ralf9000 » venerdì 7 luglio 2017, 8:25

Gius71.71 Immagine ha scritto:
simobuntu77 Immagine ha scritto:Ho fatto provare (considerando che lo usa molto) un ambiente grafico alternativo a mia moglie; ha provato KDE, Gnome Shell e Cinnamon.
Con KDE non si è trovata bene (abituata da 7 anni a Unity) e lo ha trovato "più incasinato".
Con Gnome Shell anche in modalità classica + icone sul desktop ecc, lo ha trovato assolutamente non usabile. Non sapeva dove trovare le cose!
Ad un certo punto penso che avendo lei usato in passato il vecchio Gnomo, l'originale, Cinnamon è quello che più assomiglia a Gnome 2.
Con Cinnamon si è trovata benissimo ma comunque mi ha pregato di lasciarle Unity finchè si può.

Ho lasciato che non fosse influenzata da me e di conseguenza non ho commentato mai prima di lei, ha usato ogni DE per circa 2 settimane, inutile dire quello che ha scartato subito.
Unity 4 ever, 4 my wife :D

Non gli piace Gnome e non gli piace KDE, gli piace Unity che è un progetto morto e Cinnamon che è un Fork di Gnome .......... va benissimo non discuto i gusti ma non capisco la soddisfazione, hai presente che se si toglie Gnome e KDE come DE LInux non esisterebbe quasi nulla ?
Non si può essere contenti che i DE originali non piacciono, è un fallimento per l'intero sistema.


Purtroppo il problema (secondo me) sta proprio lì. Manca un DE semplice, bello e comodo.
Si può dire tutto su windows ma almeno ha un'interfaccia intelligente.
Gnome è bello da vedere, ma l'interfaccia è confusionaria... se vuoi stampare qualcosa, in alcune applicazioni trovi stampa qui, in altre la, altre cose le trovi su, poi giù... volevano fare qualcosa di ridotto all'osso ma hanno creato qualcosa di confusionario, non coerente.
KDE poi è talmente completo da essere pure troppo, con il desktop che si blocca e per spostare il cestino devi sbloccare, i plasmoidi..... un sacco di menate.... :muro:
IMHO, l'unico DE facile, coerente e originale è Unity. Poi sarebbe da modernizzare il tema, le icone, ecc... ma è davvero ben fatto.
Lasciare morire Unity sarebbe un'occasione davvero sprecata. E va bene per qualsiasi dispositivo.... Non mi capacito come mai gli sviluppatori di altre distro non lo capiscano... forse per invidia :D
Io sto con gli ippopotami
Avatar utente
ralf9000
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 667
Iscrizione: febbraio 2012
Località: LV-426
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda axilot » venerdì 7 luglio 2017, 8:33

io in alternativa a Unity, mi trovo molto bene con Mate, ho anche Xfce su un pc ma secondo me è un gradino sotto.
Fra le nuove proposte mi ha positivamente impressionato Budgie anche se è ancora un pò acerbo.
"Experience, the name men give to their mistakes" (O.Wilde)
Pc principale: Ubuntu 16.04 64Bit - Pc secondario: Xubuntu 18.04 32 Bit - Raspberry Pi: Rpi 1B+, Rpi 2, Rpi 3+, Rpi Zero W
Avatar utente
axilot
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 2699
Iscrizione: luglio 2008
Distribuzione: Ubuntu 16.04 64bit

Re: La fine di Unity

Messaggioda Gius71.71 » venerdì 7 luglio 2017, 8:54

IMHO, l'unico DE facile, coerente e originale è Unity.

Unity è un fork di Gnome, se Gnome non ti piace (indipendentemente dagli ultimi accaduti che comunque confermano il mio pensiero) devi capire che su Linux per te c'è un problema e non da poco .......... non c'è niente da stare soddisfatti, tutto qui. :sisi:
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 671
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome
Distribuzione: Fedora

Re: La fine di Unity

Messaggioda Wilson » venerdì 7 luglio 2017, 10:13

Oddio, l'interfaccia di Win è un pasticcio, altro che semplice e comodo.
Peggio ancora con l'interfaccia "ribbon" di office, altro che "stampa" sempre allo stesso posto.

ps: Unity ha portato delle belle idee, penso anche io che non ci sia niente da stare soddisfatti ora che chiude; spero però che queste idee vengano copiate il più possibile, magari con più risorse e di conseguenza una maggiore cura dei dettagli.
-- Provate Ubuntu! Innocuo se usato secondo le istruzioni --
Avatar utente
Wilson
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3539
Iscrizione: novembre 2005
Località: Torino
Desktop: Unity
Distribuzione: Edubuntu 15.04 x86_64

Re: La fine di Unity

Messaggioda ralf9000 » venerdì 7 luglio 2017, 10:14

Gius71.71 Immagine ha scritto:
IMHO, l'unico DE facile, coerente e originale è Unity.

Unity è un fork di Gnome, se Gnome non ti piace (indipendentemente dagli ultimi accaduti che comunque confermano il mio pensiero) devi capire che su Linux per te c'è un problema e non da poco .......... non c'è niente da stare soddisfatti, tutto qui. :sisi:


Che esagerato! :D
Ho detto l'unico de facile, coerente e ORIGINALE.
Togliendo originale, vanno benissimo mate, xfce, cinnamon... ma gira e rigira è l'interfaccia di windows... che va benissimo ma non è originale.
Gnome è abbastanza originale (anche se poi alla fine è un mac senza dock e un po' disordinato) ma non è esattamente user friendly.
Se unity dovesse essere completamente abbandonato, un'alternativa la trovo....
Poi spero con la 18.04 di rimangiarmi tutto e avere un gnome bello fresco e amico :p
Io sto con gli ippopotami
Avatar utente
ralf9000
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 667
Iscrizione: febbraio 2012
Località: LV-426
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda ralf9000 » venerdì 7 luglio 2017, 10:26

Wilson Immagine ha scritto:Oddio, l'interfaccia di Win è un pasticcio, altro che semplice e comodo.
Peggio ancora con l'interfaccia "ribbon" di office, altro che "stampa" sempre allo stesso posto.

ps: Unity ha portato delle belle idee, penso anche io che non ci sia niente da stare soddisfatti ora che chiude; spero però che queste idee vengano copiate il più possibile, magari con più risorse e di conseguenza una maggiore cura dei dettagli.


Credo che windows sia diventato un pasticcio ora, ma l'idea di base è solida: una barra in basso con cui fai tutto... poi tutte le impostazioni, le interfacce dei programmi, ecc si sono incasinate col tempo...
Unity è ancora più intelligente, con i vari expose, la dash e il global menu. E tutto con una coerenza incredibile
Trovo Unity 7 praticamente perfetto per desktop, solo un po' da svecchiare con un tema e icone più "flat"
Io sto con gli ippopotami
Avatar utente
ralf9000
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 667
Iscrizione: febbraio 2012
Località: LV-426
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda Gius71.71 » venerdì 7 luglio 2017, 11:22

Ho detto l'unico de facile, coerente e ORIGINALE.
Togliendo originale, vanno benissimo mate, xfce, cinnamon... ma gira e rigira è l'interfaccia di windows... che va benissimo ma non è originale.
Gnome è abbastanza originale (anche se poi alla fine è un mac senza dock e un po' disordinato) ma non è esattamente user friendly.

Non ci capiamo, originale nel senso di origine, gli altri DE derivano da Gnome, se non ti piace il DE originale nel senso all'origine poi sono problemi perchè i fork cioè i derivati a volte sono mal seguiti, altre volte ti abbandonano ecc ecc ma anche dovessero andare perfetti e duraturi il mio discorso è che se non ti piace quello da cui derivano non c'è niente da star contenti ............ chiudo. :ciao:
Avatar utente
Gius71.71
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 671
Iscrizione: maggio 2011
Desktop: Gnome
Distribuzione: Fedora

Re: La fine di Unity

Messaggioda enziosavio » venerdì 7 luglio 2017, 12:48

Il bello è che chi usa Windows si adatta a cosa viene propinato , chi usa Linux ha diverse opzioni ...... ca//o ripeto diverse opzioni ..... ed è sempre li a questionare e questo e quello .
Non so dove sbattere la testa , che sofferenza , non ce la faccio più , impossibile ecc
Quindi se non trovate niente che va bene tornare a windows e non scassate più le castagne
Rivestì la corazza come gigante , cinse l'armatura di guerra e impegnò battaglia difendendo il campo con la spada
Avatar utente
enziosavio
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 2400
Iscrizione: novembre 2010
Desktop: Plasma
Distribuzione: 64bit
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda ralf9000 » venerdì 7 luglio 2017, 12:59

enziosavio Immagine ha scritto:Il bello è che chi usa Windows si adatta a cosa viene propinato , chi usa Linux ha diverse opzioni ...... ca//o ripeto diverse opzioni ..... ed è sempre li a questionare e questo e quello .
Non so dove sbattere la testa , che sofferenza , non ce la faccio più , impossibile ecc
Quindi se non trovate niente che va bene tornare a windows e non scassate più le castagne


Chi ragiona in questo modo deve tornate a windows.
Qui si danno opinioni. Ed è ascoltando l'opinione di TUTTI che si fanno progressi. E' la forza dell'open source, a quanto mi sembra.
Io non sono uno sviluppatore, e l'unico modo che ho di aiutare linux è provarlo e dire come mi trovo, e possibilmente darne un motivo
Io sto con gli ippopotami
Avatar utente
ralf9000
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 667
Iscrizione: febbraio 2012
Località: LV-426
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda woddy68 » venerdì 7 luglio 2017, 13:06

enziosavio Immagine ha scritto:Il bello è che chi usa Windows si adatta a cosa viene propinato , chi usa Linux ha diverse opzioni ...... ca//o ripeto diverse opzioni ..... ed è sempre li a questionare e questo e quello .
Non so dove sbattere la testa , che sofferenza , non ce la faccio più , impossibile ecc
Quindi se non trovate niente che va bene tornare a windows e non scassate più le castagne

Concordo ! A volto leggo di richieste assurde, i bottoni di qua i menù di là ...boh! Sarà che io mi adatto facilmente e non mi faccio tante menate...ma poi vedo che le persone utilizzano telefonini di ultima generazione senza particolari problemi, invece sul desktop si guarda ad ogni minimo dettaglio. Per me è più che altro una questione di gusto e usabilità per le mie esigenze, ho fortunatamente la possibilità di scelta e di conseguenza utilizzo ciò che ritengo meglio per me. Tutto qui. :ciao:
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) OpenSuse Leap 15.1 Kde -- openSUSE Tumbleweed
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Kde Neon
No Windows :o :nono: ;)
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 4614
Iscrizione: febbraio 2011
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: Leap 15.1 - Tumbleweed- Kde Neon
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda PC ZERO » venerdì 7 luglio 2017, 13:07

enziosavio Immagine ha scritto:Il bello è che chi usa Windows si adatta a cosa viene propinato , chi usa Linux ha diverse opzioni ...... ca//o ripeto diverse opzioni ..... ed è sempre li a questionare e questo e quello .
Non so dove sbattere la testa , che sofferenza , non ce la faccio più , impossibile ecc
Quindi se non trovate niente che va bene tornare a windows e non scassate più le castagne

Immagine
Avatar utente
PC ZERO
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 427
Iscrizione: febbraio 2011
Desktop: LXQt
Distribuzione: Manjaro
Sesso: Maschile

Re: La fine di Unity

Messaggioda xavier77 » venerdì 7 luglio 2017, 13:52

Pike Immagine ha scritto:
simobuntu77 ha scritto:Ho lasciato che non fosse influenzata da me e di conseguenza non ho commentato mai prima di lei, ha usato ogni DE per circa 2 settimane, inutile dire quello che ha scartato subito.
Unity 4 ever, 4 my wife :D
Scommetto il deretano di tua moglie che continuerà a volerlo tenere anche dopo. Visto che Unity non verrà più portato avanti, quando accadrà che non potrà più tenerlo piangerà forte, forte, forte. E io senza vergogna le riderò in faccia. Prima si abitua ad altro, meglio è per lei. E che non ci si affezioni troppo.
enziosavio ha scritto:Il bello è che chi usa Windows si adatta a cosa viene propinato , chi usa Linux ha diverse opzioni ...... ca//o ripeto diverse opzioni ..... ed è sempre li a questionare e questo e quello .
Dì loro che in Linux l'opzione "come pare a te" esiste, bisogna solo sapersela scrivere.
In Microsoft e in Apple la risposta è una sonora, grassa, costosa risata.
xavier77 Immagine ha scritto:Sarò abitudinario, ma fin dall'inizio ho provato xfce, mi son trovato bene (nonostante alcune imperfezioni che si possono correggere) e non riesco a mollarlo più...

Fratello!!! di De, eh? XD Ho provato budgie, e non è la stessa minestra. Mapergnenteproprio, e diversi DE "moderni" esattamente come Win10 li trovo mostruosamente dispersivi come pixel, non so se sia l'influenza del touch.

Tralasciando alcuni termini potenzialmente offensivi (non so fino a che punto siate in confidenza tu e simobuntu77, tanto da poter scherzare sul deretano di sua moglie... ma di questo eventualmente vedetevela fra di voi in MP, come da regolamento), parti un assunto errato di partenza: infatti nessuno è obbligato a utilizzare un DE o un altro. Ognuno usa quello che gli pare. Se uno vuole continuare ad usare Unity può farlo fino alla morte della 16.04. Sempre che nel frattempo qualcuno si alzi una mattina e decida di portare avanti il progetto (ipotesi niente affatto campata in aria).
PS: che ci azzecca Xfce con Budgie??? faccio notare inoltre che IMHO stiamo andando abbastanza off topic... :sisi:
Avatar utente
xavier77
Gruppo Documentazione
Gruppo Documentazione
 
Messaggi: 5601
Iscrizione: settembre 2012
Desktop: GNOME, Xfce (e altri)
Distribuzione: Ubuntu/Xubuntu 18.04 (e altre)
Sesso: Maschile

PrecedenteSuccessiva

Torna a Bar Ubuntu

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: breynm_07, frapox e 12 ospiti