Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Presentazione al forum e chiacchiere in libertà con la comunità. È importante leggere il regolamento all'interno e sono categoricamente vietate discussioni su politica e religione.
Regole della sezione
  • Vietate categoricamente discussioni e messaggi riguardanti politica e religione.
  • Evitare l'apertura di discussioni e sondaggi del tipo "mi sta bene questo taglio di capelli?", "che dentifricio usate?" e altre banalità simili.
  • Le discussioni che non rispettano le regole suddette, usano linguaggio e toni giudicati non adatti, saranno chiuse dal Gruppo Forum senza preavviso con eventuali provvedimenti sanzionatori.
  • Per il resto, è sempre valido il regolamento del forum.

Re: Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Messaggioda Clover » giovedì 13 settembre 2018, 7:51

PC ZERO Immagine ha scritto:Capisco chi voglia tenersi la privacy ed è giusto che sia, ma non trovo nemmeno giusto far si che un utente o dominio non sia rintracciabile per nessun motivo, già c'é abbastanza gente che fa traffici illeciti e pedofili che si nascondono dietro l'anonimato...poi per il resto a me va bene tutto...

Poi per quello che ho potuto capire si tratta solo del diritti d'autore per:
"i creativi, in particolare musicisti, artisti, interpreti e sceneggiatori, nonché editori e giornalisti, siano remunerati per il loro lavoro quando questo è utilizzato da piattaforme di condivisione come YouTube o Facebook e aggregatori di notizie come Google News."
E qualsiasi sito che li usa per fini commerciali.
Tratto da qui: https://www.tpi.it/2018/09/12/direttiva ... amento-ue/

Insomma, non è che vanno a rompere le scatole a qualche meme od a qualche sperduto forum che linka o cita questo o quello...se ho capito bene...e non la vedo una cosa negativa.
PS: Tanto poi su uno vuole scaricarsi gratis film, musica e quant'altro lo farà comunque con qualsiasi mezzo, su questo non ci piove.

Più che una questione di privacy io ne faccio una questione di libertà o più in generale di equilibri...
Pretendere che anche il semplice sito di recensioni di videogiochi/film/anime/... gestito da appassionati nel tempo libero, che contiene pubblicità, debba pagare per poter usare uno screenshot mi sembra decisamente poco equilibrato e distruttivo per l'internet stessa, mentre il fatto di desiderare una rete totalmente anonima è solo il risultato del fatto che la rete attuale è sempre più "orwelliana" e la nuova normativa che vorrebbe l'introduzione di una censura/controllo preventivo dei contenuti non aiuta a proteggere la libertà di internet, anzi il contrario.

Per il discorso di usare una rete anonima per illeciti andrebbe fatto un discorso a parte, ma in generale sono d'accordo che non è una bella cosa... ma se per avere una rete veramente libera devo convivere con questa cosa allora la accetto, perché ritengo più importante la libertà del divieto.
Avatar utente
Clover
Prode Principiante
 
Messaggi: 92
Iscrizione: agosto 2012
Desktop: KDE
Distribuzione: Kubuntu x86_64

Re: Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Messaggioda PC ZERO » giovedì 13 settembre 2018, 8:25

Fattostà che oramai è passata e vedremo come si evolve la cosa...
Avatar utente
PC ZERO
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 422
Iscrizione: febbraio 2011
Desktop: LXQt
Distribuzione: Manjaro
Sesso: Maschile

Re: Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Messaggioda giacomosmit » giovedì 13 settembre 2018, 8:31

PC ZERO Immagine ha scritto:Fattostà che oramai è passata e vedremo come si evolve la cosa...


Credo che sarà come sempre, tanto bla bla, e poi sempre più rinchiusi.
Ricordo che sono da cell., non vogliatemene se non cito tutti o altro. Lo sapete che con quel display è un casino.
Avatar utente
giacomosmit
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3200
Iscrizione: dicembre 2010
Desktop: Mate
Distribuzione: ubuntu 14 04 - debian jessie 64 bit

Re: Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Messaggioda noel80 » giovedì 13 settembre 2018, 9:24

Il voto finale sara' in primavera, ed in seguito ogni Stato attuera' la propria verione della legge.
Il problema e' anche che questi filtri non sono affatto ottimizzati, censurando gia' in maniera non selettiva, e chi viene bloccato dovra' chiedere personalmente la revisione di un moderatore della piattaforma.
Quindi chi detiene queste piattaforme dovra' o spendere un sacco si soldi per migliorare il filtri, ed e' facile non lo facciano prima che la legge prenda effetto, o svendere a una compagnia piu' grande LOL.
http://nwn.blogs.com/nwn/2018/09/eu-art ... torow.html
Mi sembra molti gia' preferiscano l'UK per il suo diverso sistema, dal Brexit, e diverse compagnie si siano spostate li' gia' per diversi motivi.
Avatar utente
noel80
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 967
Iscrizione: settembre 2014
Località: Rest of the World
Desktop: i3 , plasma
Distribuzione: Arch

Re: Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Messaggioda Sam9999 » giovedì 13 settembre 2018, 11:37

Clover Immagine ha scritto:
PC ZERO Immagine ha scritto:Capisco chi voglia tenersi la privacy ed è giusto che sia, ma non trovo nemmeno giusto far si che un utente o dominio non sia rintracciabile per nessun motivo, già c'é abbastanza gente che fa traffici illeciti e pedofili che si nascondono dietro l'anonimato...poi per il resto a me va bene tutto...

Poi per quello che ho potuto capire si tratta solo del diritti d'autore per:
"i creativi, in particolare musicisti, artisti, interpreti e sceneggiatori, nonché editori e giornalisti, siano remunerati per il loro lavoro quando questo è utilizzato da piattaforme di condivisione come YouTube o Facebook e aggregatori di notizie come Google News."
E qualsiasi sito che li usa per fini commerciali.
Tratto da qui: https://www.tpi.it/2018/09/12/direttiva ... amento-ue/

Insomma, non è che vanno a rompere le scatole a qualche meme od a qualche sperduto forum che linka o cita questo o quello...se ho capito bene...e non la vedo una cosa negativa.
PS: Tanto poi su uno vuole scaricarsi gratis film, musica e quant'altro lo farà comunque con qualsiasi mezzo, su questo non ci piove.

Più che una questione di privacy io ne faccio una questione di libertà o più in generale di equilibri...
Pretendere che anche il semplice sito di recensioni di videogiochi/film/anime/... gestito da appassionati nel tempo libero, che contiene pubblicità, debba pagare per poter usare uno screenshot mi sembra decisamente poco equilibrato e distruttivo per l'internet stessa, mentre il fatto di desiderare una rete totalmente anonima è solo il risultato del fatto che la rete attuale è sempre più "orwelliana" e la nuova normativa che vorrebbe l'introduzione di una censura/controllo preventivo dei contenuti non aiuta a proteggere la libertà di internet, anzi il contrario.

Per il discorso di usare una rete anonima per illeciti andrebbe fatto un discorso a parte, ma in generale sono d'accordo che non è una bella cosa... ma se per avere una rete veramente libera devo convivere con questa cosa allora la accetto, perché ritengo più importante la libertà del divieto.


Da come hanno presentato la Legge, siti web considerati micro o piccoli portali, sono esonerati.
-------------
S. @-M.
-------------
Avatar utente
Sam9999
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 453
Iscrizione: giugno 2014
Località: BO
Desktop: Studio Xfce
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS Bionic Beaver

Re: Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Messaggioda Clover » giovedì 13 settembre 2018, 18:38

Sì, peccato che non hanno indicato di preciso cosa intendano per "piccoli"... dal mio punto di vista, guardando la vastità di internet anche youtube o niconico sono piccoli.
O sono più precisi con il quale è possibile capire esattamente cosa è "piccolo" o qualsiasi sito dovrà vivere con il timore di riceve una lettera che chiede di pagare le licenze pena la denuncia, se non peggio, da parte di multinazionali che magari mandano a casaccio contestazioni come già avviene oggi con il dmca.
Avatar utente
Clover
Prode Principiante
 
Messaggi: 92
Iscrizione: agosto 2012
Desktop: KDE
Distribuzione: Kubuntu x86_64

Re: Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Messaggioda Sam9999 » giovedì 13 settembre 2018, 20:40

Ecco sarebbe da leggere come li definiscono, ma a senso comune, un sito è piccolo se ha un numero limite di utenti ed iscritti.
Youtube nn credo sia da considerarsi piccolo... in quanto il piccolo non è in relazione a internet ma alla media dei siti presenti e usati in Europa.

Oltre al fatto che il sito grande ha anche le capacità economiche e tecnologiche per potersi adeguare alla nuova normativa.
-------------
S. @-M.
-------------
Avatar utente
Sam9999
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 453
Iscrizione: giugno 2014
Località: BO
Desktop: Studio Xfce
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS Bionic Beaver

Re: Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Messaggioda sbubba » giovedì 13 settembre 2018, 23:20

wilecoyote Immagine ha scritto::) Salve,

sbubba ha scritto:la prima cosa che dovresti fare è cambiare avatar. con uno che hai creato tu da zero ;)


Dici ? Scarica il mio avatar, smontalo, e prova a cercare in rete le immagini costituenti, non le troverai poiché l'ho fatte «a manina». :D

:ciao: Ciao

usi un nick e immagini su cui non hai diritto d'autore, a meno che tu non abbia lavorato alla warner bros ;)
DON'T FEED THE TROLL . Non sprecare fiato, hanno le orecchie foderate di prosciutto
Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, ma intanto il wiki leggilo che male non fa.
Avatar utente
sbubba
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3336
Iscrizione: maggio 2007
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 16.04.1 LTS 64bit

Re: Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Messaggioda woddy68 » venerdì 14 settembre 2018, 2:27

Per il discorso di usare una rete anonima per illeciti andrebbe fatto un discorso a parte, ma in generale sono d'accordo che non è una bella cosa... ma se per avere una rete veramente libera devo convivere con questa cosa allora la accetto, perché ritengo più importante la libertà del divieto.

Perfettamente d'accordo a patto di non confondere libertà con anarchia, che sono due cose ben diverse.
Le libertà sono un sacrosanto diritto e sono regolate da regole, l'anarchia è la libertà senza regole. Io sono libero di scrivere quello che voglio, ma se insulto o diffamo qualcuno non devo essere protetto da anonimato, perché qualcuno ha avuto un danno dalla mia azione. Questo è quello che contraddistingue una società civile da una incivile, la responsabilità delle proprie azioni è ciò che fa la differenza. Purtroppo internet è diventato uno dei luoghi più incivili...
Non ho avuto ancora modo di leggere su questa legge, ma il principio è giusto, poi occorre vedere nel merito, ma come ho scritto non ho ancora avuto modo di leggere la legge. :ciao:
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) OpenSuse Leap 15 Kde -- Kubuntu 18.04 -- Tumbleweed
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Tumbleweed
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3471
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: Leap 15 - Tumbleweed- Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile

Re: Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Messaggioda Sam9999 » venerdì 14 settembre 2018, 7:35

woddy68 Immagine ha scritto:
Per il discorso di usare una rete anonima per illeciti andrebbe fatto un discorso a parte, ma in generale sono d'accordo che non è una bella cosa... ma se per avere una rete veramente libera devo convivere con questa cosa allora la accetto, perché ritengo più importante la libertà del divieto.

Perfettamente d'accordo a patto di non confondere libertà con anarchia, che sono due cose ben diverse.
Le libertà sono un sacrosanto diritto e sono regolate da regole, l'anarchia è la libertà senza regole. Io sono libero di scrivere quello che voglio, ma se insulto o diffamo qualcuno non devo essere protetto da anonimato, perché qualcuno ha avuto un danno dalla mia azione. Questo è quello che contraddistingue una società civile da una incivile, la responsabilità delle proprie azioni è ciò che fa la differenza. Purtroppo internet è diventato uno dei luoghi più incivili...
Non ho avuto ancora modo di leggere su questa legge, ma il principio è giusto, poi occorre vedere nel merito, ma come ho scritto non ho ancora avuto modo di leggere la legge. :ciao:


Veramente alla fine nella società "civile" le troppe leggi fanno si che l'anarchia esista lo stesso.
Chi conosce le leggi trova sempre quella per fare come gli pare o applicare e giustificare una propria serntenza.
Nell'anarchia basterebbero poche leggi fondamentali per regolare il tutto....tipo il rispetto e la proprietà.

Che poi anche con la legge sul copyright, chi davvero fa azioni dannose e si copre dall'anominato non cambia nulla.
-------------
S. @-M.
-------------
Avatar utente
Sam9999
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 453
Iscrizione: giugno 2014
Località: BO
Desktop: Studio Xfce
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS Bionic Beaver

Re: Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Messaggioda PC ZERO » venerdì 14 settembre 2018, 9:12

giacomosmit Immagine ha scritto:Credo che sarà come sempre, tanto bla bla, e poi sempre più rinchiusi.

Non essere così pessimista, le soluzione per non essere rinchiusi già adesso ci sono e sono più o meno conosciute, tor è una di queste.
Ricordo il periodo cui avevano chiuso megavideo e downloadzone, prima panico totale per tutta italia su come si poteva risolvere la cosa, dove potevo io andare a vedere anime, film, scaricare musica ed altro...nel giro di 3 mesi c'erano già il triplo di siti dedicati a questo...
Tutto questo per dire che la rete non è come l'italia, se c'é un problema lo si risolve con molta più facilità. ;)

Clover Immagine ha scritto:Sì, peccato che non hanno indicato di preciso cosa intendano per "piccoli"... dal mio punto di vista, guardando la vastità di internet anche youtube o niconico sono piccoli.
O sono più precisi con il quale è possibile capire esattamente cosa è "piccolo" o qualsiasi sito dovrà vivere con il timore di riceve una lettera che chiede di pagare le licenze pena la denuncia, se non peggio, da parte di multinazionali che magari mandano a casaccio contestazioni come già avviene oggi con il dmca.

Io non credo che la situazione sia così allarmante, per piccolo io ho inteso che non sia a fini commerciali, quindi che non abbiano banner di pubblicità o che pubblicizzino qualche cosa per ricavarne un guadagno.
Se io ho un sito o blog di recensioni anime e non ci guadagno nulla, non credo verranno mai a rompere le scatole.
A mio parere tutto sto casino sta uscendo perché le norme prendono di mira specialmente i social network (facebook e twitter) e sinceramente ne sono più che felice visti i guadagni a sbafo che hanno fatto in questi anni.
Avatar utente
PC ZERO
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 422
Iscrizione: febbraio 2011
Desktop: LXQt
Distribuzione: Manjaro
Sesso: Maschile

Re: Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Messaggioda woddy68 » venerdì 14 settembre 2018, 13:20

Sam9999 Immagine ha scritto:
woddy68 Immagine ha scritto:
Per il discorso di usare una rete anonima per illeciti andrebbe fatto un discorso a parte, ma in generale sono d'accordo che non è una bella cosa... ma se per avere una rete veramente libera devo convivere con questa cosa allora la accetto, perché ritengo più importante la libertà del divieto.

Perfettamente d'accordo a patto di non confondere libertà con anarchia, che sono due cose ben diverse.
Le libertà sono un sacrosanto diritto e sono regolate da regole, l'anarchia è la libertà senza regole. Io sono libero di scrivere quello che voglio, ma se insulto o diffamo qualcuno non devo essere protetto da anonimato, perché qualcuno ha avuto un danno dalla mia azione. Questo è quello che contraddistingue una società civile da una incivile, la responsabilità delle proprie azioni è ciò che fa la differenza. Purtroppo internet è diventato uno dei luoghi più incivili...
Non ho avuto ancora modo di leggere su questa legge, ma il principio è giusto, poi occorre vedere nel merito, ma come ho scritto non ho ancora avuto modo di leggere la legge. :ciao:


Veramente alla fine nella società "civile" le troppe leggi fanno si che l'anarchia esista lo stesso.
Chi conosce le leggi trova sempre quella per fare come gli pare o applicare e giustificare una propria serntenza.
Nell'anarchia basterebbero poche leggi fondamentali per regolare il tutto....tipo il rispetto e la proprietà.

Che poi anche con la legge sul copyright, chi davvero fa azioni dannose e si copre dall'anominato non cambia nulla.

La società perfetta non esisterà mai, perché l'uomo per definizione è imperfetto, ma il fatto che qualcuno trovi delle scappatoie alle regole, non significa che le regole siano sbagliate e per questo vanno infrante.
L'ideale sarebbe un mondo senza regole dove ogni persona si assume le proprie responsabilità, ma questa è pura illusione purtroppo, se non ci fossero regole l'uomo si sarebbe già istinto e comunque regnerebbe la legge del più forte.
Personalmente sono per la libertà e contro ogni censura, internet è una grande e potente strumento, come ogni strumento potente però deve essere regolato, altrimenti abbiamo una zona franca dove le persone pensano di potere fare e dire quello che vogliono senza conseguenze e questo è inaccettabile. Fortunatamente la tecnologia è democratica, può aiutare un terrorista, ma lo può anche fermare, per qui trovato un metodo che garantisce l'anonimato, trovato il metodo per bucare quello che garantisce l'anonimato. Almeno la tecnologia è democratica !
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) OpenSuse Leap 15 Kde -- Kubuntu 18.04 -- Tumbleweed
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Tumbleweed
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3471
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: Leap 15 - Tumbleweed- Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile

Re: Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Messaggioda Sam9999 » venerdì 14 settembre 2018, 20:23

[quote="woddy68 Fortunatamente la tecnologia è democratica, può aiutare un terrorista, ma lo può anche fermare, per qui trovato un metodo che garantisce l'anonimato, trovato il metodo per bucare quello che garantisce l'anonimato. Almeno la tecnologia è democratica ![/quote]

Basta dire che anche a TOR è bucabile [url=https://www.securityinfo.it/2018/09/11/zerodium-rende-pubblica-una-falla-di-tor-browser-non-gli-serve-piu/]Zerodium rende pubblica una falla di Tor Browser. Non gli serve più…


Però c'è anche da dire per chi stai lavorando... nel senso è davvero giustizia democratica quella che pubblicizzano oppure è giustizia dittatoriale applicata solo a chi vogliono, magari anche solo per fare "esempio", mentre sempre interpretata in modo indulgente per altre con cui sono collusi o di cui hanno simpatia.

Per esempio noto una totale disparità fra uomini e donne avanti alla legge danno nella stragrande maggioranza dei casi ragione alle donne e specialmente i giudici donna.
-------------
S. @-M.
-------------
Avatar utente
Sam9999
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 453
Iscrizione: giugno 2014
Località: BO
Desktop: Studio Xfce
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS Bionic Beaver

Re: Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Messaggioda wilecoyote » sabato 15 settembre 2018, 14:26

:) Salve,

Sam9999 ha scritto:Per esempio noto una totale disparità fra uomini e donne avanti alla legge danno nella stragrande maggioranza dei casi ragione alle donne e specialmente i giudici donna.


Ma che dici ? Ma se ancora poco tempo fà una giudice ha archiviato un caso di presunto stupro…

:ciao: Ciao
ACER Extensa 5230E 2,2 Ghz cpu Celeron 900 hdd 160 GB Ram 1GB scheda video Intel GM500
ACER Extensa 5635Z 2,2 Ghz cpu Celeron T3100 hdd 320 GB Ram 4 GB scheda video Intel Mobile 4
Quando una Finestra chiusa incontra un Pinguino la Finestra chiusa è una Finestra aperta.
Avatar utente
wilecoyote
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 7884
Iscrizione: agosto 2009
Località: Ceranesi - Ge
Desktop: Kubuntu Lubuntu
Distribuzione: 9.04 32bit 14/16/18.04 LTS 64bit
Sesso: Maschile

Re: Blocchiamo la nuova normativa europea su internet

Messaggioda Sam9999 » sabato 15 settembre 2018, 18:28

wilecoyote Immagine ha scritto::) Salve,

Sam9999 ha scritto:Per esempio noto una totale disparità fra uomini e donne avanti alla legge danno nella stragrande maggioranza dei casi ragione alle donne e specialmente i giudici donna.


Ma che dici ? Ma se ancora poco tempo fà una giudice ha archiviato un caso di presunto stupro…

:ciao: Ciao


Non era quella che dico io... di qua... quella gettava le chiavi.

Poi da dire una cosa, la legge sanziona tutti, nel senso puoi pagare a soldi o a tempo.

Quindi se la vuoi vinta paghi a soldi se non hai soldi pagherai a tempo.
-------------
S. @-M.
-------------
Avatar utente
Sam9999
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 453
Iscrizione: giugno 2014
Località: BO
Desktop: Studio Xfce
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS Bionic Beaver

Precedente

Torna a Bar Sport

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 171 ospiti