Intrusioni interne rete LAN, sicurezza, VPN, TOR e Firewall

Sicurezza del sistema: firewall, antispam, antivirus, ssh, patch, bug, ecc.

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda Filoteo » giovedì 28 giugno 2018, 19:21

Uno smartphone è del tutto equivalente ad un PC, quindi si.

Eccetto il firewall. Non mi pare che gli smarthone abbiano servizi in ascolto e comunque difficilmente riusciresti a configurare il firewall senza root o jailbreak.

La rete TOR è del tutto equivalente ad una VPN ... solo che è molto lenta.

Beh, equivalente... Intendevi equivalente nel raggiungere lo scopo di @Edhward? Certamente non nel funzionamento.
Filoteo
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 349
Iscrizione: agosto 2015
Desktop: Gnome
Distribuzione: Manjaro Linux

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda thece » giovedì 28 giugno 2018, 19:34

Filoteo Immagine ha scritto:Non mi pare che gli smarthone abbiano servizi in ascolto

Li possono avere e li hanno

Filoteo Immagine ha scritto:e comunque difficilmente riusciresti a configurare il firewall senza root o jailbreak.

Vero

Filoteo Immagine ha scritto:Beh, equivalente... Intendevi equivalente nel raggiungere lo scopo di @Edhward? Certamente non nel funzionamento.

Se la guardi la rete TOR molto ad alto livello è un canale di comunicazione cifrato, come una VPN.
Avatar utente
thece
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9561
Iscrizione: aprile 2007
Distribuzione: Debian 9 (Stretch) - KDE

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda Edwhard » giovedì 28 giugno 2018, 19:41

Filoteo Immagine ha scritto:
La rete TOR è del tutto equivalente ad una VPN ... solo che è molto lenta.

Beh, equivalente... Intendevi equivalente nel raggiungere lo scopo di @Edhward? Certamente non nel funzionamento.


Considerando che:
-le VPN gratuite potrebbero farmi visualizzare pubblicità (giustamente perchè gratuite) o peggio farmi diventare una loro fonte di informazioni e quindi una loro fonte di guadagno (giustamente perchè sono gratuite)
-le VPN a pagamento costano, non so quanto sinceramente, ma hanno un costo sicuramente non indifferente
-la rete TOR è più lenta di una VPN ed è gratuita e non mi fa diventare una fonte di informazioni...

...mi sa tanto che a questo punto opterò per la rete TOR...poi adesso è arrivata pure la fibra ottica, quindi a maggior ragione credo che TOR sìa la soluzione migliore per me. Poi magari sperimenterò pure una buona VPN a pagamento, perché no?!

E magari proverò TOR anche per il mio smartphone a questo punto!
Edwhard
Prode Principiante
 
Messaggi: 31
Iscrizione: giugno 2018
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 12.04 32bit
Sesso: Maschile

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda woddy68 » giovedì 28 giugno 2018, 20:12

Voglio qui esprimere solo la mia opinione in merito, quindi perdetela solo come una semplice opinione...
Tor va bene per fare determinate operazioni che necessitano di una protezione maggiore, ma utilizzare Tor per navigare in rete normalmente a mio parere non ha molto senso. Oltre alla lentezza, in molti siti occorre abilitare alcuni strumenti (che vanificano il motivo dell'utilizzo di Tor) altrimenti manco entri in quei siti e non parlo di siti strani, ma di quelli più utilizzati. Quindi Tor va bene per alcune cose, ma io evito di complicarmi la vita per la normale navigazione in internet, anche perché ha davvero poco senso. Un saluto
@thece - la mia voleva essere solo una banale precisazione, capisco che poi il discorso è lungo e questo non è il luogo, semplicemente non volevo che passasse il messaggio, a mio parere in alcuni casi sbagliato, che tutto quello che è gratis non va bene perché è l'utente con i suoi dati ad essere il guadagno, questo è vero in moltissimi casi ma in altri no. Penso che su questo potremmo concordare. Un saluto..
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) OpenSuse Leap 15 Kde -- Kubuntu 18.04 -- Tumbleweed
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Tumbleweed
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3602
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: Leap 15 - Tumbleweed- Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda thece » giovedì 28 giugno 2018, 20:14

@Edwhard

Temo che sarà una sperimentazione ... breve :asd: ci risentiamo

A futura memoria: per quello che vuoi ottenere tu, io non ti ho suggerito di usare TOR. Ti ho suggerito di usare una VPN (meglio se a pagamento)


@woody68

Guarda che non me la sono presa. Se hai capito così, mi scuso :birra:

woddy68 Immagine ha scritto:... semplicemente non volevo che passasse il messaggio, a mio parere in alcuni casi sbagliato, che tutto quello che è gratis non va bene perché è l'utente con i suoi dati ad essere il guadagno, questo è vero in moltissimi casi ma in altri no. Penso che su questo potremmo concordare.

... e concordo

thece Immagine ha scritto:... Se ti riformulo la frase così può piacerti di più? "fai attenzione: se il servizio è gratis, il prodotto potresti essere tu".
Avatar utente
thece
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9561
Iscrizione: aprile 2007
Distribuzione: Debian 9 (Stretch) - KDE

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda woddy68 » giovedì 28 giugno 2018, 21:33

@thece No problem :birra:
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) OpenSuse Leap 15 Kde -- Kubuntu 18.04 -- Tumbleweed
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Tumbleweed
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3602
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: Leap 15 - Tumbleweed- Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda Edwhard » giovedì 28 giugno 2018, 22:12

Temo che sarà una sperimentazione ... breve :asd: ci risentiamo

Ti riferisci a TOR?

A futura memoria: per quello che vuoi ottenere tu, io non ti ho suggerito di usare TOR. Ti ho suggerito di usare una VPN (meglio se a pagamento)

Si... ricordo che mi hai suggerito la VPN a pagamento, però mi dicevi che anche TOR va bene lo stesso perché nel mio caso svolge la stessa funzione della VPN...
Per il mio caso specifico mi consigli più la VPN invece che TOR forse semplicemente per la maggior lentezza di TOR od anche per altro?
Edwhard
Prode Principiante
 
Messaggi: 31
Iscrizione: giugno 2018
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 12.04 32bit
Sesso: Maschile

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda pachisapiu » giovedì 28 giugno 2018, 22:42

tor e un vpn sono 2 cose ben diverse ...

PS : Ma siamo al bar o in una sezione tecnica ?
Carbonara is my law - Chi ?
Curriculum - OffTopic
Avatar utente
pachisapiu
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1737
Iscrizione: maggio 2017
Distribuzione: FreeDOS

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda Edwhard » giovedì 28 giugno 2018, 22:48

pachisapiu Immagine ha scritto:tor e un vpn sono 2 cose ben diverse ...

PS : Ma siamo al bar o in una sezione tecnica ?


Thece mi aveva già risposto dicendo che anche TOR va bene lo stesso per ciò di cui ho bisogno. Ora mi serve solo capireda lui se mi consiglia la VPN solo per la maggior velocità od anche per altro.

Thece aveva già scritto:
La rete TOR è del tutto equivalente ad una VPN ... solo che è molto lenta.

Se la guardi la rete TOR molto ad alto livello è un canale di comunicazione cifrato, come una VPN.
Edwhard
Prode Principiante
 
Messaggi: 31
Iscrizione: giugno 2018
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 12.04 32bit
Sesso: Maschile

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda pachisapiu » giovedì 28 giugno 2018, 23:13

allora forse ti era sfuggito questo ...
pachisapiu Immagine ha scritto:comunque credo che alla fine Edwhard abbia le idee più confuse che prima di iniziare la discussione se crede che tor gli darà tutta questa sicurezza sul suo traffico :
credi che allungando la strada che i tuoi dati percorrono essa sia più sicura ?
sei proprio sicuro che nessuno dei detentori dei nodi di tor che il tuo traffico dati attraverserà non riesca a vederli in chiaro ?


comunque convito tu convinti tutti
Carbonara is my law - Chi ?
Curriculum - OffTopic
Avatar utente
pachisapiu
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1737
Iscrizione: maggio 2017
Distribuzione: FreeDOS

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda Filoteo » giovedì 28 giugno 2018, 23:45

Si... ricordo che mi hai suggerito la VPN a pagamento, però mi dicevi che anche TOR va bene lo stesso perché nel mio caso svolge la stessa funzione della VPN...
Per il mio caso specifico mi consigli più la VPN invece che TOR forse semplicemente per la maggior lentezza di TOR od anche per altro?

TOR è indicato in quei casi in cui la connessione a internet è censurata o quando si ha bisogno del maggior anonimato possibile (per questo motivo viene usato spesso per il traffico di ______ e materiale ________ ).
Dal momento che l’anonimato cade nel momento esatto in cui accedi a qualche sito, già si rende meno pertinente allo scopo.
Aggiungo inoltre che normalmente si scarica TOR browser per navigare sul web, tuttavia gli altri processi del sistema viaggiano sulla rete normale, quindi rimangono “insicuri”. È possibile dirottare tutte le connessioni del sistema sulla rete tor ma non è banale e devi stare attento a non lasciare “vie di uscita”.
In più TOR browser ha diverse funzionalità disattivate proprio per evitare fughe di informazioni, ciò potrebbe modificare l’aspetto dei siti web.
Più in generale, su alcuni siti potrebbe semplicemente esserti impedito di accedere (per esempio su wikipedia non puoi fare modifiche tramite la rete tor, altrimenti i vandalismi sarebbero facilissimi).
In sintesi, raggiunge comunque lo scopo, ma con diversi compromessi.
Filoteo
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 349
Iscrizione: agosto 2015
Desktop: Gnome
Distribuzione: Manjaro Linux

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda Edwhard » venerdì 29 giugno 2018, 0:17

Il mio quesito riguarda soltanto la mia privacy all'interno della mia abitazione...i miei coinquilini...se altri Mister X chissa dove sbirciano la mia navigazione mi interessa poco o niente.

Dunque considerando la mia privacy all'interno della mia abitazione, volevo solo sapere se Thece mi consiglia la VPN invece di Tor per la maggior velocità oppure anche per altro. Tutto qua. Ripeto: privacy all'interno della mia abitazione.

Infatti Thece aveva scritto:
La rete TOR è del tutto equivalente ad una VPN ... solo che è molto lenta.

Se la guardi la rete TOR molto ad alto livello è un canale di comunicazione cifrato, come una VPN.


L'ha scritto lui eh...non io!

E ripeto nuovamente: privacy all'interno della mia abitazione
Edwhard
Prode Principiante
 
Messaggi: 31
Iscrizione: giugno 2018
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 12.04 32bit
Sesso: Maschile

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda Filoteo » venerdì 29 giugno 2018, 8:11

Sì va bene, però per i motivi sopracitati non è l’ideale.
Filoteo
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 349
Iscrizione: agosto 2015
Desktop: Gnome
Distribuzione: Manjaro Linux

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda thece » venerdì 29 giugno 2018, 8:44

Edwhard Immagine ha scritto:Il mio quesito riguarda soltanto la mia privacy all'interno della mia abitazione...i miei coinquilini...

Da questo punto di vista la rete TOR o una VPN sono PER TE equivalenti. Visto che come hai scritto tu: "sei in fissa con TOR", ad alto livello la rete TOR altro non è che un canale di comunicazione cifrato, puoi usarla come alternativa alla VPN. Detto ciò, le due tecnologie NON SONO AFFATTO UGUALI. Per i dettagli ti rimando alle relative pagine su Wikipedia.

La rete TOR non è adatta per la quotidiana esperienza di navigazione Web: prima di tutto per i suoi alti tempi di latenza, in seconda battuta perchè molti servizi non sono usufruibili attraverso di essa, ad esempio tutti quelli che si basano sul protocollo UDP.

Avere una connessione ad Internet in fibra non ti servirà a nulla: la navigazione attraverso la rete TOR sarà comunque lenta. La lentezza è dovuta alla rete TOR in sè, al modo in cui le connessioni sono trattate all'interno di essa.

Filoteo Immagine ha scritto:TOR è indicato in quei casi in cui la connessione a internet è censurata o quando si ha bisogno del maggior anonimato possibile (per questo motivo viene usato spesso per il traffico di ______ e materiale ________ ).
Dal momento che l’anonimato cade nel momento esatto in cui accedi a qualche sito, già si rende meno pertinente allo scopo.
Aggiungo inoltre che normalmente si scarica TOR browser per navigare sul web, tuttavia gli altri processi del sistema viaggiano sulla rete normale, quindi rimangono “insicuri”. È possibile dirottare tutte le connessioni del sistema sulla rete tor ma non è banale e devi stare attento a non lasciare “vie di uscita”.
In più TOR browser ha diverse funzionalità disattivate proprio per evitare fughe di informazioni, ciò potrebbe modificare l’aspetto dei siti web.
Più in generale, su alcuni siti potrebbe semplicemente esserti impedito di accedere (per esempio su wikipedia non puoi fare modifiche tramite la rete tor, altrimenti i vandalismi sarebbero facilissimi).
In sintesi, raggiunge comunque lo scopo, ma con diversi compromessi.

Filoteo Immagine ha scritto:Sì va bene, però per i motivi sopracitati non è l’ideale.

A parte la frase che ho evidenziato in italico, quoto quanto ti ha scritto @Filoteo e ti ribadisco il mio suggerimento

thece ha scritto:A futura memoria: per quello che vuoi ottenere tu, io non ti ho suggerito di usare TOR. Ti ho suggerito di usare una VPN (meglio se a pagamento)

Comunque fino ad ora non abbiamo fatto altro che fare tante chiacchere, è giunto il momento che ti "sporchi" le mani e provi da te.
Avatar utente
thece
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9561
Iscrizione: aprile 2007
Distribuzione: Debian 9 (Stretch) - KDE

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda OMBRA_Linux » venerdì 29 giugno 2018, 10:44

thece Immagine ha scritto:
pachisapiu Immagine ha scritto:sei proprio sicuro che nessuno dei detentori dei nodi di tor che il tuo traffico dati attraverserà non riesca a vederli in chiaro ?

Questa è una delle debolezze di TOR: gli exit node della rete TOR, una volta tolti tutti gli strati di cifratura della rete TOR, sono in grado di analizzare le comunicazioni (partite) in chiaro.

OMBRA_Linux Immagine ha scritto:Detto questo giusto per darti una panoramica Generale e meglio che tu sappia che primi ad entrare nel tuo PC ( Anzi sono già dentro ) sono:

1) La compagnia Telefonia che usi.

Ah si? Vuoi dire che Telecom ha pieno possesso del mio modem / router xDSL (non di sua proprietà) e di tutti i PC che sono nella mia LAN? Ma per favore :muro:

OMBRA_Linux Immagine ha scritto:2) Canonical / Windows / Apple: O qualsiasi altro Sistema usi.
4) Tutti i programmi che hai installato sul Pc.

E allora il software open source che lo uso affare?

OMBRA_Linux Immagine ha scritto:3) Google.

Qui il discorso andrebbe approfondito sulla base del servizio di Google utilizzato.

OMBRA_Linux Immagine ha scritto:5) ( Questo dipende dalla bravura del Webmaster ) tutti i Siti che visiti

'Ossignù' ... vuoi dire che il Webmaster del Forum di Ubuntu, senza exploitare nulla, con una pagina HTML riesce a capire tutto quello che faccio sul mio PC e carpirne tutti i dati? :muro: Accomodati @giulux (*) , nella mia home directory ti metto un bel file con le credenziali per accedere al mio conto online. Prendila come una donazione per il Forum.



(*) nome di un moderatore messo a caso




1° Tutto quello che fai sul Pc Viene Monitorato dalla linea che usi: Che sia Telecom, Infostrada, Wind, Vodafone etc etc.
2° Molti Software sono fatti di Terze parti ma a parte questo dipende da cosa scarichi.
3° Canonical: Visto che usi Linux è uno dei primI a sapere ( Sempre che gli interessi qualcosa ) cosa fai col Pc.
4° Google, Firefox, o qualsiasi Browser usi traggono traccia di quello che fai quando Navighi.

Nota: Prova ad andare su Siti Pedofili o in qualche sito che inneggiano al Terrorismo e vedi cosa succede. ( Ovviamente te lo sconsiglio )

5° Per quanto riguarda i Siti Web: Quello non dipende dai ''Moderatori/Admin'' che non sono altro che persone scelte dal Gestore o Padrone del Sito in base al tempo trascorso nel proprio sito.
Della serie, più stai nel mio sito e io Gestore del Sito, o Creatore del Sito ho interesse a farti Moderatore o Admin. Ma è sempre il Padrone che dal Pannello di controllo ti da alcuni comandi e ovviamente in linea di massima sono sempre limitati.

Creati un Sito o un Forum e capirai di cosa parlo.
Se per vivere devi strisciare, alzati e muori.
Avatar utente
OMBRA_Linux
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1113
Iscrizione: febbraio 2015
Località: Napoli
Desktop: Android Linux Windows10
Distribuzione: Android / Linux / Windows10
Sesso: Maschile

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda thece » venerdì 29 giugno 2018, 11:42

thece Immagine ha scritto:
OMBRA_Linux Immagine ha scritto:Detto questo giusto per darti una panoramica Generale e meglio che tu sappia che primi ad entrare nel tuo PC ( Anzi sono già dentro ) sono:

1) La compagnia Telefonia che usi.

Ah si? Vuoi dire che Telecom ha pieno possesso del mio modem / router xDSL (non di sua proprietà) e di tutti i PC che sono nella mia LAN? Ma per favore :muro:

OMBRA_Linux Immagine ha scritto:Tutto quello che fai sul Pc Viene Monitorato dalla linea che usi: Che sia Telecom, Infostrada, Wind, Vodafone etc etc.

Quindi diciamo ... se mi metto ad editare un file di testo la Telecom lo sa?


thece Immagine ha scritto:
OMBRA_Linux Immagine ha scritto:Detto questo giusto per darti una panoramica Generale e meglio che tu sappia che primi ad entrare nel tuo PC ( Anzi sono già dentro ) sono:

2) Canonical / Windows / Apple: O qualsiasi altro Sistema usi.
4) Tutti i programmi che hai installato sul Pc.

E allora il software open source che lo uso affare?

OMBRA_Linux Immagine ha scritto:2° Molti Software sono fatti di Terze parti ma a parte questo dipende da cosa scarichi.

E quindi?


OMBRA_Linux Immagine ha scritto:3° Canonical: Visto che usi Linux è uno dei primI a sapere ( Sempre che gli interessi qualcosa ) cosa fai col Pc.

In sostanza mi stai dicendo che Ubuntu è un gigantesco spyware? Meno male che io uso Debian :p


OMBRA_Linux Immagine ha scritto:4° Google, Firefox, o qualsiasi Browser usi traggono traccia di quello che fai quando Navighi.

Assolutamente si, localmente, nella cache. Poi che fanno (i browser) trasmettono tutto quello che ho fatto a Mozilla Foundation (ad esempio)? Ricadiamo nel caso dello spyware di cui sopra?

OMBRA_Linux Immagine ha scritto:Nota: Prova ad andare su Siti Pedofili o in qualche sito che inneggiano al Terrorismo e vedi cosa succede. ( Ovviamente te lo sconsiglio )

Già fatto, solo per curiosità, ad oggi non mi è ancora capitato nulla.


thece Immagine ha scritto:
OMBRA_Linux Immagine ha scritto:Detto questo giusto per darti una panoramica Generale e meglio che tu sappia che primi ad entrare nel tuo PC ( Anzi sono già dentro ) sono:

...

5) ( Questo dipende dalla bravura del Webmaster ) tutti i Siti che visiti

'Ossignù' ... vuoi dire che il Webmaster del Forum di Ubuntu, senza exploitare nulla, con una pagina HTML riesce a capire tutto quello che faccio sul mio PC e carpirne tutti i dati? :muro: Accomodati @giulux (*) , nella mia home directory ti metto un bel file con le credenziali per accedere al mio conto online. Prendila come una donazione per il Forum.


(*) nome di un moderatore messo a caso ... non conoscendo un nickname di alcun Webmaster del Forum

OMBRA_Linux Immagine ha scritto:5° Per quanto riguarda i Siti Web: Quello non dipende dai ''Moderatori/Admin'' che non sono altro che persone scelte dal Gestore o Padrone del Sito in base al tempo trascorso nel proprio sito.
Della serie, più stai nel mio sito e io Gestore del Sito, o Creatore del Sito ho interesse a farti Moderatore o Admin. Ma è sempre il Padrone che dal Pannello di controllo ti da alcuni comandi e ovviamente in linea di massima sono sempre limitati.

Scusa ma che c'entra con quanto inizialmente detto per il punto 5) ?


@OMBRA_Linux ti faccio notare che con questo battibecco siamo abbondantemente OT, quindi piantiamola qui.
Avatar utente
thece
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 9561
Iscrizione: aprile 2007
Distribuzione: Debian 9 (Stretch) - KDE

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda Edwhard » venerdì 29 giugno 2018, 16:17

OMBRA_Linux Immagine ha scritto:1° Tutto quello che fai sul Pc Viene Monitorato dalla linea che usi: Che sia Telecom, Infostrada, Wind, Vodafone etc etc.
2° Molti Software sono fatti di Terze parti ma a parte questo dipende da cosa scarichi.
3° Canonical: Visto che usi Linux è uno dei primI a sapere ( Sempre che gli interessi qualcosa ) cosa fai col Pc.
4° Google, Firefox, o qualsiasi Browser usi traggono traccia di quello che fai quando Navighi.
Nota: Prova ad andare su Siti Pedofili o in qualche sito che inneggiano al Terrorismo e vedi cosa succede. ( Ovviamente te lo sconsiglio )

A parte il fatto che non ho la minima intenzione di visitare siti pedofili o di terroristi, neanche per curiosità. Poi immagino che le autorità farebbero un'indagine approfondita su chi sono e cosa faccio, prima di fare irruzione a casa mia. Capirebbero sicuramente che si tratta semplicemente di un curiosone occasionale o di un vero pedofilo/terrorista.

Filoteo Immagine ha scritto:Sì va bene, però per i motivi sopracitati non è l’ideale.

Si ho capito che non l'ideale a causa della lentezza e per alcuni servizi che non potrò utilizzare.finale

thece Immagine ha scritto:Da questo punto di vista la rete TOR o una VPN sono PER TE equivalenti. Visto che come hai scritto tu: "sei in fissa con TOR", ad alto livello la rete TOR altro non è che un canale di comunicazione cifrato, puoi usarla come alternativa alla VPN. Detto ciò, le due tecnologie NON SONO AFFATTO UGUALI.
La rete TOR non è adatta per la quotidiana esperienza di navigazione Web: prima di tutto per i suoi alti tempi di latenza, in seconda battuta perchè molti servizi non sono usufruibili attraverso di essa, ad esempio tutti quelli che si basano sul protocollo UDP.
Avere una connessione ad Internet in fibra non ti servirà a nulla: la navigazione attraverso la rete TOR sarà comunque lenta. La lentezza è dovuta alla rete TOR in sè, al modo in cui le connessioni sono trattate all'interno di essa.

Benissimo...anche se le tecnologie sono differenti, per il mio caso è equivalente, però Tor è molto più lenta e alcuni servizi non potrò utilizzarli. Tutto molto chiaro adesso! (Magari ci avrò messo un pò a capire, io mica son smanettone o esperto come voi :) Anzi già è tanto che son passato a Linux e uso pure il terminale!

thece ha scritto:A futura memoria: per quello che vuoi ottenere tu, io non ti ho suggerito di usare TOR. Ti ho suggerito di usare una VPN (meglio se a pagamento

Si si me lo ricordo benissimo!

thece ha scritto:Comunque fino ad ora non abbiamo fatto altro che fare tante chiacchere, è giunto il momento che ti "sporchi" le mani e provi da te.

Sicuramente! Proverò innanzitutto Tor e poi sicuramente anche una VPN gratuita e successivamente anche a pagamento! Le proverò tutte :D
Ma sono sicuro che alla fine una VPN a pagamento è la soluzione migliore, mi fido! Anche perchè come già spiegato, Tor è più lenta e non potrò utilizzare alcuni servizi, poi le VPN gratis sono più lente (magari non sempre) e potrebbero farmi diventare una loro fonte di informazioni per guadagnarci qualcosina (giustamente perché son gratis), quindi VPN a pagamento sono la soluzione migliore! :sisi:

OLÉ
Edwhard
Prode Principiante
 
Messaggi: 31
Iscrizione: giugno 2018
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 12.04 32bit
Sesso: Maschile

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda Eresia » venerdì 29 giugno 2018, 19:19

Per la velocità devi tenere conto quanto è lontano il gestore della vpn dal tuo isp, quanto disti tu stesso da gestore della vpn, dai protoolli PPTP, L2TP/IPSec, OpenVPN e, dalla capacità di carico del server (questo è un problema solo della free), non basarti solo sul prezzo, se vuoi testare una vpn discreta
Avatar utente
Eresia
Scoppiettante Seguace
Scoppiettante Seguace
 
Messaggi: 297
Iscrizione: giugno 2006
Distribuzione: Solus
Sesso: Maschile

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda OMBRA_Linux » sabato 30 giugno 2018, 9:42

1° Nessuno farà irruzione a casa tua ma verrai solo segnalato specialmente se sei un assiduo utilizzatore del Sito in questione.
2° Tor dal mio punto di vista è lento e non assicura neanche al 100%.
( Tra l'altro in Tor sono stati trovati anche alcuni Bug. Basta fare qualche ricerca per vedere di cosa si tratta. )
3° Ma cosa hai sul Pc di cosi prezioso da volerlo avere a tutti i costi Blindato. Cosa hai paura di perdere?
Se per vivere devi strisciare, alzati e muori.
Avatar utente
OMBRA_Linux
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1113
Iscrizione: febbraio 2015
Località: Napoli
Desktop: Android Linux Windows10
Distribuzione: Android / Linux / Windows10
Sesso: Maschile

Re: Intrusioni interne e firewall

Messaggioda a323109 » sabato 30 giugno 2018, 13:27

OMBRA_Linux Immagine ha scritto:3° Canonical: Visto che usi Linux è uno dei primI a sapere ( Sempre che gli interessi qualcosa ) cosa fai col Pc.


E come fa' esattamente?
Usa gli aggiornamenti?

E' l'unico momento in uno accetta qualsiasi download acriticamente.

Quando avvio e connetto si collega a npt ubuntu una cosa cosi' non ricordo di preciso ma ho approfondito. E' l'orologio :) sincronizza l'orologio del pc che e' locale per forza di cose con quello dei server. Quindi innocuo. Altri traffici sospetti non li ho mai visti.

OMBRA_Linux Immagine ha scritto:1° Tutto quello che fai sul Pc Viene Monitorato dalla linea che usi: Che sia Telecom, Infostrada, Wind, Vodafone etc etc.


E' come dire che il postino legge le lettere di nascosto. Ti rendi conto che i vari operatori possono denunciarti per diffamazione tramite web?
The system is going down for maintenance in 219 minutes!
Avatar utente
a323109
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
 
Messaggi: 1021
Iscrizione: luglio 2013
Località: Area 51
Desktop: Openbox
Distribuzione: Cosmic
Sesso: Maschile

PrecedenteSuccessiva

Torna a Sicurezza

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 7 ospiti