[Risolto] Digikam 5.X da repository ubuntu 18.04

Installazione, configurazione e utilizzo di applicativi multimediali, masterizzazione, acquisizione e codec audio/video, streaming, ecc.

[Risolto] Digikam 5.X da repository ubuntu 18.04

Messaggioda neolinux » lunedì 10 settembre 2018, 11:41

Qui soluzione
viewtopic.php?f=73&t=630308&p=5086130#p5086130

--- segue discussione ---
Digikam 5.X da repository ubuntu 18.04

Segue la procedura che ho usato per installare Digikam.

rielaborazione da questa guida, da sola non basta:
http://ubuntuhandbook.org/index.php/201 ... ntu-16-04/

Codice: Seleziona tutto
sudo add-apt-repository ppa:philip5/extra

Codice: Seleziona tutto
sudo apt update

Consigliato dal sistema non dalla guida:
Codice: Seleziona tutto
sudo apt list --upgradable

Codice: Seleziona tutto
sudo apt install digikam5

Codice: Seleziona tutto
sudo apt update

Codice: Seleziona tutto
sudo apt-get update


Lanciare digikam tentare di farci qualcosa ed aggiornare ancora
Aggiornamenti software

È incredibile di quanti aggiornamenti ripetuti abbisogna digikam


EDIT Come si accede alle cartelle???
Ne mostra arbitrariamente alcune e non le aggiorna
Non permette di navigare nel computer

EDIT
Per vedere - caricare le proprie immagini cartelle
si deve cercare nel bel mezzo del menù
Importa
poi ci impiega una vita a caricare le immagini

EDIT
Altre immagini cartelle se le carica da se, ma come funziona?

EDIT
Neppure con l'apri con direttamente sull'immagine che interessa parte... anzi l'opzione digikam non c'è
Ultima modifica di neolinux il mercoledì 10 ottobre 2018, 21:45, modificato 4 volte in totale.
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5350
Iscrizione: dicembre 2008

Re: Digikam 5.X da repository ubuntu 16.04

Messaggioda woddy68 » lunedì 10 settembre 2018, 14:57

Digikam è nei repository ufficiali di Ubuntu, non c'è bisogno di aggiungere ppa che solitamente fanno solo danni, installa la versione ufficiale.
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) OpenSuse Leap 15 Kde -- Kubuntu 18.04 -- Tumbleweed
Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd) Tumbleweed
Avatar utente
woddy68
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
 
Messaggi: 3606
Iscrizione: febbraio 2011
Località: Bellano Lc
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: Leap 15 - Tumbleweed- Kubuntu 18.04
Sesso: Maschile

Re: Digikam 5.X da repository ubuntu 16.04

Messaggioda wilecoyote » lunedì 10 settembre 2018, 15:46

:) Salve,

woddy68 ha scritto:Digikam è nei repository ufficiali di Ubuntu, non c'è bisogno di aggiungere ppa che solitamente fanno solo danni, installa la versione ufficiale.


Il fatto è che in Xenial Digikam sia alla versione 4.xx, forse 9 o 10, e che quindi tenti d'installare la 5.6 di Bionic, o 5.x di Cosmic.

Attenzione che Digikam è KDE based, per cui in DE alieni si trascina dietro ed installa ½ e più KDE.

:ciao: Ciao
ACER Extensa 5230E 2,2 Ghz cpu Celeron 900 hdd 160 GB Ram 1GB scheda video Intel GM500
ACER Extensa 5635Z 2,2 Ghz cpu Celeron T3100 hdd 320 GB Ram 4 GB scheda video Intel Mobile 4
Quando una Finestra chiusa incontra un Pinguino la Finestra chiusa è una Finestra aperta.
Avatar utente
wilecoyote
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 8341
Iscrizione: agosto 2009
Località: Ceranesi - Ge
Desktop: Kubuntu Lubuntu
Distribuzione: 9.04 32bit 14/16/18.04 LTS 64bit
Sesso: Maschile

Re: Digikam 5.X da repository ubuntu 16.04

Messaggioda neolinux » lunedì 10 settembre 2018, 19:06

wilecoyote Immagine ha scritto::) Salve,

woddy68 ha scritto:Digikam è nei repository ufficiali di Ubuntu, non c'è bisogno di aggiungere ppa che solitamente fanno solo danni, installa la versione ufficiale.


Il fatto è che in Xenial Digikam sia alla versione 4.xx, forse 9 o 10, e che quindi tenti d'installare la 5.6 di Bionic, o 5.x di Cosmic.

Attenzione che Digikam è KDE based, per cui in DE alieni si trascina dietro ed installa ½ e più KDE.

Quando vado su usc non compare digikam pensavo l'avessero dismesso...
È evidente che c'è qualcosa che non va nella mia nuova istallazione di ubuntu 16.04
Anche phatch inspector non funziona (si apre ma non carica immagini con il drag and drop), sarà per lo stesso motivo...
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5350
Iscrizione: dicembre 2008

Re: Digikam 5.X da repository ubuntu 16.04

Messaggioda wilecoyote » martedì 11 settembre 2018, 14:10

:) Salve, intanto lascia perdere USC ed usa Synaptic, in esso lo trovi di sicuro.

Se in USC non trovi neppure Synaptic, vuol dire che devi attivare tutti i repository, per farlo dai il comando:

Codice: Seleziona tutto
software-properties-gtk


Nella scheda 'Software per Ubuntu' verifica d'avere la spunta alle prime 4 voci, in mancanza provvedi, verifica nel menù a tendina d'aver selezionato il server giusto, diciamo evita come la peste OVH :D , e chiudi.

Ti chiederà la password ed aggiornerà la lista pacchetti, adesso dovresti trovare sia Digikam che Synaptic.

:ciao: Ciao
ACER Extensa 5230E 2,2 Ghz cpu Celeron 900 hdd 160 GB Ram 1GB scheda video Intel GM500
ACER Extensa 5635Z 2,2 Ghz cpu Celeron T3100 hdd 320 GB Ram 4 GB scheda video Intel Mobile 4
Quando una Finestra chiusa incontra un Pinguino la Finestra chiusa è una Finestra aperta.
Avatar utente
wilecoyote
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 8341
Iscrizione: agosto 2009
Località: Ceranesi - Ge
Desktop: Kubuntu Lubuntu
Distribuzione: 9.04 32bit 14/16/18.04 LTS 64bit
Sesso: Maschile

Re: Digikam 5.X da repository ubuntu 16.04

Messaggioda neolinux » giovedì 13 settembre 2018, 21:31

Ecco dov'era Synaptic in questo caso con ubuntu 18.04 era sparito pur stando alla larga da ovh ;D
viewtopic.php?p=5080828#p5080828
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5350
Iscrizione: dicembre 2008

[Risolto] Ubuntu 18.04 Synaptic (gestore pacchetti) sparito

Messaggioda neolinux » giovedì 13 settembre 2018, 21:49

Ubuntu 18.04 (gestore pacchetti) sparito, anzi mai comparso dopo l'installazione - aggiornamento ad Ubuntu 18.04

Codice: Seleziona tutto
software-properties-gtk


Scegliete il server mirror migliore (non ovh)

poi se non aggiorna provate con (Aggiornamenti software)

poi in UbuntuSoftwareCenter e trovate Synaptic

Così si possono forse trovare meglio i pacchetti
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5350
Iscrizione: dicembre 2008

Re: Digikam 5.X da repository ubuntu 16.04

Messaggioda wilecoyote » venerdì 14 settembre 2018, 14:44

:) Salve, @neolinux correggi il titolo nel tuo ultimo post in « Re: Digikam 5.X da repository ubuntu 16.04 ».

Ho chiesto l'unificazione della tua nuova discussione a questa poiché ne è la continuazione, a quanto pare con successo.

E giusto per la precisione no, no "Così si possono forse trovare meglio i pacchetti" , ma "Così si trovano subito i pacchetti"… :D

:ciao: Ciao
ACER Extensa 5230E 2,2 Ghz cpu Celeron 900 hdd 160 GB Ram 1GB scheda video Intel GM500
ACER Extensa 5635Z 2,2 Ghz cpu Celeron T3100 hdd 320 GB Ram 4 GB scheda video Intel Mobile 4
Quando una Finestra chiusa incontra un Pinguino la Finestra chiusa è una Finestra aperta.
Avatar utente
wilecoyote
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 8341
Iscrizione: agosto 2009
Località: Ceranesi - Ge
Desktop: Kubuntu Lubuntu
Distribuzione: 9.04 32bit 14/16/18.04 LTS 64bit
Sesso: Maschile

Re: Digikam 5.X da repository ubuntu 18.04

Messaggioda neolinux » mercoledì 10 ottobre 2018, 21:38

Alla fine meglio andare di repository con usc, molte stranezze di Digikam rimangono tipo l'accesso iper macchinoso alle cartelle del file che desideri, o le carichi al primo utilizzo del programma oppure ai seguenti utilizzi cancelli i file di metadati che digikam lascia nelle cartelle, così puoi cambiare cartella come un primo utilizzo, continuo a non comprendere perché dovrei dargli in pasto tutti i miei file di immagini nel mio pc, uno spreco di tempo e poi non mi va.

Ho capito finalmente cosa è successo.
I nomi dei file specie se li condivido tendo a farli molto ma molto lunghi, praticamente vicino al limite del sistema Ubuntu.

Peccato che la lunghezza massima del nome di un file consentita gestita in Ubuntu è più ampia di:
Digikam, exiv2, mat (il distruttore dei medata), exiftool... e non oso immaginare chissà quanti altri programmi, l'unico che mi ha dato un esplicito avviso di nome troppo lungo è stato exiv2, gli altri pacchetti - programmi comunicano un bel niente in caso di nomi di file troppo lunghi ma intanto elaborano niente, così lasciano l'utente con la domanda "Perché non va con l'avanzamento di versione di Ubuntu? Neppure con l'ultima versione del pacchetto?".

Ciò è molto seccante, perché l'ultima causa che penseresti è proprio la lunghezza del nome del file, una cosa banale ma non ovvia.
Ubuntu gestisce fino a tot caratteri ma gli altri no, regole diverse, quindi i nomi dei file lunghi almeno in una fase di elaborazione devono essere cambiati, se no ciao ciao privacy e metadati.

Dai ho trovato la soluzione, con digikam elaboro i metadata e con exiftool con la stringa magica cancello i makernote oltre a cancellare le date

PS ma cosa centra ubuntu 16.04?
È una parziale svista, avevo utilizzato delle indicazioni per il 16.04 sul 18.04 che mi parevano valide, nonostante la versione diversa.
Sarà stato quello.
Avatar utente
neolinux
Rampante Reduce
Rampante Reduce
 
Messaggi: 5350
Iscrizione: dicembre 2008


Torna a Multimediale

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti registrati e 4 ospiti